7633–7648 di 74503 risultati

Per La Sua Bocca

Dall’incipit del libro: “Non si stava male in quella pensione. Eravamo sette: sei uomini e una donna. La donna si chiamava Eulalia, mi pare; Eulalia Delfranco; non bella e non brutta, vestiva con accuratezza, compariva silenziosa all’ora di tavola e di rado faceva udir la sua voce, se non le si rivolgeva la parola. Usciva spesso, ritornava tardi, aveva abitudini guardinghe e silenziose. Subito ci aveva fatto comprendere che sarebbe stato inutile tentar di sedurla. L’ho incontrata parecchie volte in istrada; e l’eleganza della sua linea, la disinvoltura del suo parlare quand’era accompagnata da un uomo o da un’amica, mi sono sempre parse in contrasto curioso con l’atteggiamento cauto e dimesso in cui si ammantava quand’era con noi. Gli uomini: due impiegati, due ufficiali, il principe e io. Il principe vantava una trentina di titoli nobiliari; non credo che a ciascuno corrispondesse un milione, ma doveva tuttavia esser ricco. Sottile come un ago, testa piccola, volto ovale con piccola barba bionda; mani bellissime. Entrava, sorrideva a tutti, parlava cortesemente, fingeva di non accorgersi che qualcuno mangiava male col coltello in bocca ad ogni istante o con lo stuzzicadenti sempre tra le dita. Se ne andava pel primo: dopo colazione tornava nelle sue stanze; la sera qualche volta a teatro, qualche volta a far visita. Ma lo udivo rincasare sempre prima di mezzanotte.” Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare. Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Per l’eternità

Luna è una ragazza all’apparenza come tutte le altre, all’ultimo anno di scuola superiore e perdutamente innamorata del suo ragazzo.
Ma qualcosa sta per cambiare nella sua vita, un evento di cui lei è consapevole, ma che non aspettava tanto presto…
Riuscirà Luna a restare la stessa, nonostante tutto?
Federico continuerà ad amarla?
Cosa riserva loro il destino?
Scopritelo tra queste pagine che vi porteranno nel Mondo di Luna, per sognare e amare con lei!

Per Esclusione

Una sbiadita falce di luna filtra da una finestra con le inferriate e illumina il volto spaventato di una bambina. La piccola Carol Corwin è rannicchiata in un angolo, rinchiusa in una baracca in mezzo al bosco, lontana da ogni possibilità di aiuto. Ha paura, perché è sola. Dov’è suo fratello Daniel? L’agente dell’FBI Craig Dabecourt è tornato in attività dopo un brutto incidente in missione che gli ha cambiato la vita. Ora si troverà ad affrontare il caso più difficile, imbattendosi nell’assassino più feroce, che sfugge a ogni logica, dentro una New York scura e piovosa. Un assassino di bambini. In un clima tetro e claustrofobico, l’FBI è chiamata in causa per dare la caccia al serial killer soprannominato Salomone. Un criminale lucido e spietato che non si ferma davanti a nulla, neppure all’innocenza delle sue vittime. Un’architettura narrativa abilmente congegnata coinvolge il lettore e scuote la sua coscienza di fronte a una scelta angosciante e impossibile, che implica un dolore e un rimorso eterni.

Paul McCartney. Many Years from Now

Mai, in trent’anni, Paul McCartney aveva raccontato per esteso la sua avventura. Oggi, finalmente, Il mondo può ascoltare dalla viva voce del protagonista una storia affascinante. È la storia di uno dei più grandi fenomeni musicali di questo secolo – i Beatles. È il disvelamento della vita privata di un uomo che dall’età di ventun anni ha vissuto sotto la luce accecante dei riflettori. È un affresco degli anni Sessanta dipinto da uno degli uomini che li hanno inventati. È una vicenda di musica, droghe, donne, pazzia, arte, amore. È la ricostruzione della formidabile alleanza creativa tra Paul McCartney e John Lennon: un sodalizio artistico e un’amicizia tra due ragazzi di Liverpool che riuscirono a conquistare il mondo, ma non riuscirono a superare indenni le rivalità e le amarezze generate dal successo. È un tesoro pieno di rivelazioni inedite e sorprendenti – dalla vera storia di tante canzoni famose alle mille leggende della swinging London – che affascineranno tanto i fan dei Beatles quanto tutti quanti provano nostalgia e curiosità per i favolosi anni Sessanta. È una storia finora mai raccontata. Paul McCartney per la prima volta ha aperto i suoi archivi – e il suo cuore – a Barry Miles, con il quale ha lavorato a questo progetto per cinque anni. Il risultato è la prima grande testimonianza storica dall’interno sull’epopea dei Beatles, un libro-evento che esce in contemporanea in sei paesi.

Parole di giorni lontani

Nella Napoli degli anni 1930-1940 un bambino fa il suo ingresso nel mondo della lingua e delle parole. Figlio di buona famiglia, colta e borghese, attorniato da fratelli e sorelle più grandi, impara pian piano la difficile arte della lettura compitando uno per uno i caratteri stampati sul dorso dei libri della biblioteca di casa. E l’apprendistato alfabetico media la scoperta che il bambino fa della realtà e della storia, una scoperta continua, fatta di parole nuove, a volte bizzarre o fraintese, di modi di dire, di filastrocche, di versi celebri. Con scrittura lieve, Tullio De Mauro ricorda in queste pagine la propria iniziazione linguistica, lasciando tralucere alcuni temi portanti delle riflessioni del linguista adulto: dalla centralità della scuola nella promozione dell’eguaglianza culturale al rapporto tra condizione economica, istruzione e cultura linguistica. Ma sono sempre le parole a restare in primo piano, le parole di un lessico personale, familiare e regionale, che si imprimono nella memoria, e che da questa nel tempo riaffiorano, per rievocare, simili alle madeleine proustiane, un intero mondo passato, che non è più.

Otto Milioni Di Biciclette

Bracalini ci accompagna attraverso la società del Ventennio fascista, supportato dall’attenta lettura di documenti, testimonianze e soprattutto di giornali dell’epoca. Il suo racconto prende le mosse da come il fascismo mutò la faccia del paese con un ambizioso programma di ristrutturazione.
La velleità del regime di “fare ordine” e rendere l’Italia più efficiente ebbe ripercussioni anche sulla vita sociale, che ne fu condizionata in tutti gli aspetti, dalla dimensione lavorativa a quella scolastica e familiare, dalla sfera politico culturale a quella sessuale. Otto milioni di biciclette offre una testimonianza di quanto vissuto in quegli anni dal popolo italiano. **
### Sinossi
Bracalini ci accompagna attraverso la società del Ventennio fascista, supportato dall’attenta lettura di documenti, testimonianze e soprattutto di giornali dell’epoca. Il suo racconto prende le mosse da come il fascismo mutò la faccia del paese con un ambizioso programma di ristrutturazione.
La velleità del regime di “fare ordine” e rendere l’Italia più efficiente ebbe ripercussioni anche sulla vita sociale, che ne fu condizionata in tutti gli aspetti, dalla dimensione lavorativa a quella scolastica e familiare, dalla sfera politico culturale a quella sessuale. Otto milioni di biciclette offre una testimonianza di quanto vissuto in quegli anni dal popolo italiano.

Oscar e la dama in rosa

Oscar è un bambino di dieci anni. È malato, e i medici non riusciranno a salvarlo. In ospedale, riceve le visite di un'anziana signora, Nonna Rosa, che stringe con lui un formidabile legame d'affetto e lo invita a fare un gioco: fingere che ogni giorno duri dieci anni, e scrivere ogni giorno una lettera a Dio in cui raccontare le avventure e le esperienze di dieci anni, così come le fantasie e le paure, i rapporti con i genitori e i medici, l'amore per Peggy Blue, una bambina ricoverata nello stesso ospedale. Questo piccolo libro è composto da dodici lettere, dodici giorni in cui si concentra la vita di Oscar, giorni scapestrati e poetici, pieni di personaggi buffi e commoventi.

Orgoglio E Piacere

La ricchezza a volte può essere pericolosa… Dopo la morte del padre, Eliza Martin si ritrova improvvisamente a essere una delle ereditiere più ambite dai cacciatori di dote. Tutti la lusingano e tentano di ingannarla, ma lei riesce a resistere. Fino a quando una serie di imprevisti e pericolosi incidenti la spingono a cercare una persona di fiducia che possa infiltrarsi nel gruppo dei pretendenti e capire chi si cela dietro questo ormai evidente complotto. … proprio come gli uomini. Il cacciatore di taglie Jasper Bond è un uomo decisamente troppo rude, troppo bello e troppo pericoloso. Chi mai potrebbe credere che una donna fine come Eliza si lascerebbe sedurre da uno come lui? Ma è proprio questa la parte che lei gli chiede di recitare nel momento in cui lo assume… Soddisfare le esigenze della sua cliente diventerà per Jasper una questione di orgoglio. Dimostrarle che è lui l’uomo giusto per lei sarà un piacere…

Organi senza corpi

Dopo essere passato già da tempo per “rockstar del mondo accademico”, Slavoj Zizek incontra uno dei protagonisti più influenti e popolari degli ultimi decenni di filosofia: Gilles Deleuze. Un dialogo? […]. Si tratta piuttosto di un match appassionato, ma senza esclusione di colpi. Lo sloveno guarda a Deleuze come a una figura indispensabile per la contemporaneità – tanto da ricavare dalla sua opera […] indicazioni preziose relative ai campi della scienza […], dell’arte (il cinema, soprattutto), della politica […]. […]. Giocare l’autore di Differenza e ripetizione, […] contro il filosofo dell’Anti-Edipo e più in generale dei libri realizzati in collaborazione con Félix Guattari. Opporre il Deleuze dalle risonanze riconoscibilmente freudiane, lacaniane e persino hegeliane a quello della “produzione del desiderio” e dei relativi […] echi marxisti. Di conseguenza, Organi senza corpo è anche un’acuta presa di posizione nei riguardi dei “deleuzismi” sbocciati in questi anni. Ma è soprattutto la (ri)scoperta, attraverso Deleuze […], di un paradossale, nuovo e arcinoto al tempo stesso, materialismo.

Omicidio Da New York

Il cadavere di una donna viene ritrovato sotto il pavimento di una casa in ristrutturazione. Si tratta di Lucy Bland, una donna sposata e scomparsa tre mesi prima… Chi voleva ucciderla? E perché è stata sepolta in quella casa così lontana da dove abitava con il marito? Soltanto l’investigatore Thorndyke e il suo aiutante Jarvis riusciranno a risolvere l’oscuro caso, dove niente è come sembra… Un giallo inedito del più famoso investigatore rivale di Sherlock Holmes.

Ogni Donna Ha Un Piano B

Charleston: tre donne una città e l’amore.
Tornare a casa a volte non è esattamente come ci si era aspettati. Quando Dinah Davis decide che ne ha avuto abbastanza di reportage di guerra e si convince che è il momento di tornare dalla famiglia a Charleston, per capire se può riallacciare la relazione con l’ex fidanzato Bobby, si ritrova a fare i conti con situazioni e sentimenti imprevisti. Il suo piano viene infatti ostacolato dal fratello di Bobby, Cord, bello, arrogante, indolente, orgoglioso e ribelle. Un tipo da evitare: esattamente il tipo da cui non si riesce a stare lontane. E tutta quella ostilità reciproca, nata già ai tempi della scuola, non potrà che sfociare in un’attrazione irresistibile. Dietro la voglia di normalità di Dinah, però, si nasconde un profondo senso di colpa, che solo l’amore e il coraggio potranno guarire.
Un romanzo profondo e divertente allo stesso tempo.

Occhi gialli-neri

Dafne esce da un locale arrabbiata e delusa per quello che ha appena scoperto. Presa dalla rabbia, non si rende conto di camminare da sola per le strade buie di Londra. Due loschi individui cercano di approfittarsi di lei e all’ultimo minuto sarà salvata da “qualcosa” di non umano. La ragazza è salva ma quella cosa vuole avere più informazioni su di lei, perché, tutte le volte che tenterà di ucciderla un’assopita emozione lo bloccherà, rendendolo vulnerabile e diverso da quello che è. Da quel momento si scatenerà in lui una lotta interna che lo porterà indietro nel tempo all’origine della sua dannazione.

Notte e giorno

Katharine Hilbery appartiene a una famiglia aristocratica. Fidanzata al vanitoso e un po’ fatuo letterato William Rodney, si sente a poco a poco conquistata dalla più generosa vitalità dell’appassionato Ralph Denham. Ma fino a che punto è decisa a rischiare per colmare il divario tra la notte e il giorno, tra le segrete pulsazioni dell’anima e gli imperativi che il suo stato sociale le impone? Notte e giorno è il secondo romanzo di Virginia Woolf: la capacità di rappresentare le tonalità più tenui e quasi inafferrabili della vita emotiva, le sfumature più sfuggenti dei legami amorosi, lo rendono un momento fondamentale nel percorso verso la completezza delle grandi opere successive. «Nelle strade di Londra, dove la bellezza passa inosservata, l’eccentricità deve pagare lo scotto, ed è meglio non essere troppo alti, non indossare un lungo mantello blu né sferzare l’aria con la mano sinistra.» Introduzione di Armanda Guiducci. Cura e traduzione di Pietro Meneghelli. Edizione integrale.
Virginia Woolf nacque a Londra nel 1882. Figlia di un critico famoso, crebbe in un ambiente letterario certamente stimolante. Fu a capo del gruppo di Bloomsbury, circolo culturale progressista che prendeva il nome dal quartiere londinese. Con il marito fondò nel 1917 la casa editrice Hogarth Press. Grande estimatrice dell’opera di Proust, divenne presto uno dei nomi più rilevanti della narrativa inglese del primo Novecento. Morì suicida nel 1941. La Newton Compton ha pubblicato Gita al faro, Una stanza tutta per sé, Mrs Dalloway, Orlando, Notte e giorno, La crociera, Tutti i racconti e il volume unico Tutti i romanzi.

Nostalgie

Le “Nostalgie” di questo romanzo di Grazia Deledda sono quelle di Regina, che si trasferisce a Roma per vivere con suo marito Antonio, che vive e lavora a Roma. Lei invece è originaria di un piccolo paese del Veneto.
L’adattamento di Regina alla grande città sarà difficile e doloroso, tanto che ad un certo punto, assillata dai parenti, decide di scappare di casa e tornare al paesino.
Antonio va a riprenderla e cerca di seguirla in questo suo adattamento, di aiutarla, ma Regina alla fine si convince che il marito la tradisce con una collega di lavoro.
Regina, debole di carattere, è incapace di elaborare una decisione stabile, confusa e indecisa, non solo nel grande mondo di Roma, ma nella società di nobili e principesse in cui il marito la introduce e dalla quale è incapace di difendersi psicologicamente, trasformando l’adattamento in sconfitta.
Maria Grazia Cosima Deledda è nata a Nuoro, penultima di sei figli, in una famiglia benestante, il 27 settembre 1871. E’ stata la seconda donna a vincere il Premio Nobel per la letteratura, nel 1926. Morirà a Roma, all’età di 64 anni, il 15 agosto 1936.