7425–7440 di 75864 risultati

Dio è un matematico. La scoperta delle formule nascoste dell’universo

La matematica è un prodotto dell’ingegno umano o una sua scoperta? E se si tratta di invenzione, come può rispecchiare così bene le regole di funzionamento del mondo? Su queste domande gli studiosi riflettono da sempre: da Pitagora a Einstein, fino ai giorni nostri. Più le nostre conoscenze scientifiche si sviluppano e più ci rendiamo conto che formule elaborate dalla ricerca pura, anche molto prima che se ne intravedesse un uso pratico, descrivono con precisione le leggi dell’universo. La matematica sembra addirittura in anticipo sulle altre scienze: onnipresente e onnisciente, come solo una divinità potrebbe essere. Qual è il mistero di tanta “Irragionevole efficacia”? In questo libro, Mario Livio cerca di chiarire alcune caratteristiche essenziali della matematica, e del suo rapporto con la realtà che possiamo osservare, seguendo in un percorso cronologico quei concetti che ci forniscono la chiave per la comprensione del cosmo. E racconta con vivace curiosità le avventure, i pensieri e gli accesi dibattiti delle grandi menti del passato: geni che non a caso furono insieme matematici e mistici, astronomi, fisici, sociologi e alchimisti. Secoli di interrogativi, conclude l’autore, ci hanno regalato almeno una certezza: se Dio esiste, di sicuro è un matematico integralista. **

Dimmi che ci sei

**Bisogna lasciarsi prendere per mano prima di cadere
* Rock Chick Series*
Dall’autrice del bestseller *Dimmi che sarà per sempre ** *
Jet McAlister ha un segreto che non è disposta a condividere con nessuno. Nonostante le sue stranezze, Eddie Chavez la trova mostruosamente sexy (per la verità anche lui non è niente male), ma Jet ha davvero troppi problemi per rendersi conto del suo interesse. Quando, però, Jet si ritrova in un vicolo con un coltello puntato alla gola alla fine del turno allo strip club in cui lavora come cameriera, Eddie perde la pazienza: perché diavolo non si lascia aiutare? Lui è un poliziotto, potrebbe rendersi utile se solo la ragazza si decidesse a parlare. Ma Jet è testarda, senza contare che di norma è lei quella che risolve i problemi agli altri, e non viceversa. Ed è proprio per tirare fuori dai guai un’altra persona che Jet è finita in una situazione estremamente pericolosa. Tanto che se Eddie provasse a salvarla, non farebbe altro che mettere in gioco la vita della donna che ama.
**Dall’autrice del bestseller* Non dirmi di no*
Ai vertici delle classifiche per un anno**
«Una serie piena di azione, avventura, amore, suspence e uomini alfa.»
«Impossibile non innamorarsi dei personaggi di questa serie.»
«Kristen Ashley rocks!»
**Kristen Ashley**
È cresciuta a Brownsburg, Indiana, e ha vissuto a Denver, Colorado, e nel Sudovest dell’Inghilterra. Per questo ha la fortuna di avere amici e parenti sparsi in tutto il mondo. La sua famiglia è a dir poco stramba, ma questo può essere un bene quando si desidera scrivere. La Newton Compton ha pubblicato *Dimmi che sarà per sempre* e *Dimmi che ci sei* , *della Rock Chick Series* , e la *Mystery Man Series* : *Non dirmi di no* , *Dimmi che sei mio* , *Ti prego dimmi di sì* , *Non dirmi di andare via*. **
### Sinossi
**Bisogna lasciarsi prendere per mano prima di cadere
* Rock Chick Series*
Dall’autrice del bestseller *Dimmi che sarà per sempre ** *
Jet McAlister ha un segreto che non è disposta a condividere con nessuno. Nonostante le sue stranezze, Eddie Chavez la trova mostruosamente sexy (per la verità anche lui non è niente male), ma Jet ha davvero troppi problemi per rendersi conto del suo interesse. Quando, però, Jet si ritrova in un vicolo con un coltello puntato alla gola alla fine del turno allo strip club in cui lavora come cameriera, Eddie perde la pazienza: perché diavolo non si lascia aiutare? Lui è un poliziotto, potrebbe rendersi utile se solo la ragazza si decidesse a parlare. Ma Jet è testarda, senza contare che di norma è lei quella che risolve i problemi agli altri, e non viceversa. Ed è proprio per tirare fuori dai guai un’altra persona che Jet è finita in una situazione estremamente pericolosa. Tanto che se Eddie provasse a salvarla, non farebbe altro che mettere in gioco la vita della donna che ama.
**Dall’autrice del bestseller* Non dirmi di no*
Ai vertici delle classifiche per un anno**
«Una serie piena di azione, avventura, amore, suspence e uomini alfa.»
«Impossibile non innamorarsi dei personaggi di questa serie.»
«Kristen Ashley rocks!»
**Kristen Ashley**
È cresciuta a Brownsburg, Indiana, e ha vissuto a Denver, Colorado, e nel Sudovest dell’Inghilterra. Per questo ha la fortuna di avere amici e parenti sparsi in tutto il mondo. La sua famiglia è a dir poco stramba, ma questo può essere un bene quando si desidera scrivere. La Newton Compton ha pubblicato *Dimmi che sarà per sempre* e *Dimmi che ci sei* , *della Rock Chick Series* , e la *Mystery Man Series* : *Non dirmi di no* , *Dimmi che sei mio* , *Ti prego dimmi di sì* , *Non dirmi di andare via*.

Dimagrire Con PNL: Programmare Il Cervello Per Dimagrire

***PREZZO SPECIALE: 3,99 invece di 7,99 !!!***
Tutti sanno quanto sia difficile perdere peso. Ci vuole un sorpasso inquietante e l’autodisciplina per iniziare una dieta e soprattutto per continuare ad andare avanti. Le diete hanno solitamente l’effetto opposto.
Ma che cosa succede se si potrebbe ottenere il vostro cervello a pensare che perdere peso è una brezza, e si potrebbe perdere il peso senza alcuna difficoltà e poi tenerlo?
**Non dovrebbe essere sensazionale**
Esattamente qui PNLP passi in?
La PNL è un metodo di riprogrammazione del nostro cervello. PNLP vi aiuterà a perdere peso. **NLP riprogramma il cervello in modo che la perdita di peso di successo e una figura di sogno sono a portata di mano.** Con la PNL si raggiunge la figura di sogno che hai sempre voluto avere.con la PNL il peso desiderato è facilmente raggiungibile e mantenuto In questo libro scoprirete alcune semplici tecniche di PNL che cambiano il vostro atteggiamento ora.
Con la programmazione neurolinguistica puoi cambiare i tuoi valori e le tue convinzioni in modo da poter apportare cambiamenti rapidi e duraturi in qualsiasi settore della tua vita, ma soprattutto nell’area della gestione del peso. .

Diario di bordo

La vita del Capitano, il giovane protagonista di questa fiaba di mare, è fatta di poche, semplici cose: la sveglia all’alba, il profumo del caffè al mattino, il sorriso dolce di Nonna Lucia, la pesca al porto di Siracusa per ricavare il necessario per tirare avanti, le pedalate nelle vie affollate di Ortigia, gli odori e i sapori della sua amata città. Una vita che si trascina sempre uguale, un giorno dopo l’altro, senza grandi emozioni. E dire che c’era stato un tempo, solo pochi anni prima, in cui il Capitano solcava le onde con il suo Poseidone, un tempo in cui spingersi sempre più al largo con la sua barca lo rendeva felice, lo faceva sentire vivo. Dal giorno terribile in cui il suo primo amore, il mare, gli si è rivoltato contro, però, tutto è cambiato. Lui è cambiato. E per lenire il dolore, non ha trovato altro modo che voltare le spalle alla sua passione più grande, finendo inevitabilmente per perdere se stesso. Ma se nelle vene ti scorre acqua salata al posto del sangue, non puoi sfuggire per sempre al mare. Poco importa la meta del viaggio, o la sua durata, quel che conta è prendere il largo. Perché il mare, quando lo navighi, ti costringe a guardare dentro te stesso e a capire di cosa hai davvero bisogno. E solo navigandolo, con fiducia e coraggio, puoi scoprire nuove cose di te e del mondo. E magari incontrare anche l’amore, quello vero, che ti rivoluziona l’esistenza e ti fa bene al cuore. **

Demon’s desire

I Signori degli Inferi: seducenti guerrieri immortali, legati da un’antica maledizione che nessuno è mai riuscito a infrangere…
Un guerriero terribilmente sexy… Una donna condannata a vivere per ferire…
Custode del demone della Promiscuità, Paris è dotato di un fascino irresistibile che è anche la sua condanna. Perché se non fa sesso ogni notte con una donna diversa rischia di morire. Prima di conoscere Sienna non ha mai permesso che il desiderio si mescolasse con l’amore. Eppure l’ex Cacciatrice, un tempo sua acerrima nemica e poi sua amante, è riuscita a smuovere qualcosa nel suo cuore indurito. E pur sapendo che non potrà mai essere sua, Paris è disposto a tutto per salvarla dall’orribile destino a cui Crono l’ha condannata. Anche a scatenare una guerra tra angeli e demoni.

Delitto sul Mar Rosso

Per i quattro amici la tanto attesa vacanza è finalmente arrivata. Una settimana in tenda sulla spiaggia isolata di Kilo Forty, sul Mar Rosso, con il solo obiettivo di riposare, prendere il sole e pescare. I componenti del gruppo sono Foster Smith, un grasso e gioviale quarantenne dotato di un formidabile intuito che gli è stato spesso utile nella vita; l’armeno Haik, astuto, intelligente e del tutto privo di scrupoli, ed Helene e Philippe Cormandot, una coppia di coniugi francesi abbastanza male assortita: gelido e introverso lui, vivace e irrequieta lei. Sin dall’inizio Foster percepisce che qualcosa incombe sull’accampamento, forse una minaccia, forse il Fato… e che tutti loro non sono che pedine di un terribile gioco. Col passare dei giorni l’amicizia tra i quattro comincia ad apparire più artificiale che vera, i segnali di nervosismo si fanno sempre più frequenti, finché all’improvviso accade l’inevitabile: qualcuno muore. Toccherà a Foster ingaggiare una lotta contro un nemico invisibile che sembra divertirsi, con inquietanti colpi di scena, a scombinare di continuo le carte e, soprattutto, pare intenzionato a scegliere proprio lui come prossima vittima.

Delitto in alto mare

**Dall’autrice del bestseller Uno strano caso per il commissario Calligaris**
Il commissario Adalgisa Calligaris è reticente a festeggiare in grande le “nozze di stagno”. È una donna dura, un po’ brusca, e preferisce di gran lunga la semplicità agli sfarzi. Ma l’insistenza di suo marito, il magistrato Gualtiero Fontanella, la convince ad accettare l’idea di partire per una crociera in Giappone. Durante il volo da Roma a Tokyo, Adalgisa conosce Bianca, una karateka di quattordici anni che fa parte di una squadra di otto giovani atleti in viaggio premio, che la coppia incontrerà di nuovo, per una coincidenza, sulla nave da crociera. Proprio quando Adalgisa sta per ammettere che, nonostante l’iniziale scetticismo, il viaggio è stato un’ottima idea, la compagna di cabina di Bianca, Ottavia, scompare nel nulla. La sua cruise card non è stata registrata in uscita: possibile che sia ancora a bordo? Per risolvere il mistero, Adalgisa dovrà dire addio allo spirito vacanziero e tirare fuori il suo proverbiale fiuto investigativo…
**Una crociera in Giappone
Una ragazza che scompare dalla nave
C’è un assassino a bordo?**
**Hanno scritto dei suoi libri:**
«Alessandra Carnevali ha saputo creare una poliziotta dura e intelligente e una narrazione dai lampi dialettali umbri con l’ironia a tenere tutto insieme.»
**Il Corriere della Sera**
**Alessandra Carnevali**
È nata a Orvieto ed è laureata in Lingue. Ha partecipato, in veste di autrice, al Festival di Sanremo 2002 con il brano *All’infinito* eseguito da Andrea Febo. Nel 2007 è stata la prima blogger accreditata al Festival di Sanremo. Ha curato il blog Festival, sulla musica italiana e Sanremo, per il network Blogosfere. Si occupa di promozione web per eventi e artisti emergenti. La Newton Compton ha pubblicato *Uno strano caso per il commissario Calligaris* , libro vincitore del Premio ilmioesordio nel 2016, *Il giallo di Villa Ravelli* e *Il giallo di Palazzo Corsetti*. **
### Sinossi
**Dall’autrice del bestseller Uno strano caso per il commissario Calligaris**
Il commissario Adalgisa Calligaris è reticente a festeggiare in grande le “nozze di stagno”. È una donna dura, un po’ brusca, e preferisce di gran lunga la semplicità agli sfarzi. Ma l’insistenza di suo marito, il magistrato Gualtiero Fontanella, la convince ad accettare l’idea di partire per una crociera in Giappone. Durante il volo da Roma a Tokyo, Adalgisa conosce Bianca, una karateka di quattordici anni che fa parte di una squadra di otto giovani atleti in viaggio premio, che la coppia incontrerà di nuovo, per una coincidenza, sulla nave da crociera. Proprio quando Adalgisa sta per ammettere che, nonostante l’iniziale scetticismo, il viaggio è stato un’ottima idea, la compagna di cabina di Bianca, Ottavia, scompare nel nulla. La sua cruise card non è stata registrata in uscita: possibile che sia ancora a bordo? Per risolvere il mistero, Adalgisa dovrà dire addio allo spirito vacanziero e tirare fuori il suo proverbiale fiuto investigativo…
**Una crociera in Giappone
Una ragazza che scompare dalla nave
C’è un assassino a bordo?**
**Hanno scritto dei suoi libri:**
«Alessandra Carnevali ha saputo creare una poliziotta dura e intelligente e una narrazione dai lampi dialettali umbri con l’ironia a tenere tutto insieme.»
**Il Corriere della Sera**
**Alessandra Carnevali**
È nata a Orvieto ed è laureata in Lingue. Ha partecipato, in veste di autrice, al Festival di Sanremo 2002 con il brano *All’infinito* eseguito da Andrea Febo. Nel 2007 è stata la prima blogger accreditata al Festival di Sanremo. Ha curato il blog Festival, sulla musica italiana e Sanremo, per il network Blogosfere. Si occupa di promozione web per eventi e artisti emergenti. La Newton Compton ha pubblicato *Uno strano caso per il commissario Calligaris* , libro vincitore del Premio ilmioesordio nel 2016, *Il giallo di Villa Ravelli* e *Il giallo di Palazzo Corsetti*.

Datacrazia

La diffusione sempre più pervasiva delle tecnologie digitali e l’aumento esponenziale delle capacità di calcolo stanno radicalmente trasformando la società, dalla politica alla ricerca scientifica, dai rapporti sociali alle forme di lavoro, in modo tutt’altro che trasparente. Pochissimi gruppi privati hanno la possibilità di determinare processi su scala globale, traendo enormi profitti dalle informazioni che ognuno di noi produce ogni giorno. Gli algoritmi, spesso descritti come strumenti neutrali e oggettivi, giudicano medici, ristoranti, insegnanti e studenti, concedono o negano prestiti, valutano lavoratori, influenzano gli elettori, monitorano la nostra salute. Datacrazia indaga, con spirito multidisciplinare e critico, i rischi e le potenzialità delle nuove tecnologie, provando a immaginare un futuro all’altezza delle nostre aspettative.

Daniel e l’Angelo

**Un Angelo caduto viene inviato sulla terra per insegnare il significato del Natale.**
Quando il ricco finanziere D.L. Stewart trova una donna ferita nella neve di fronte alla sua residenza di New York, non ha idea che la bella Lillian, in realtà sia un angelo caduto pasticcione e dal cuore enorme, mandato dal Paradiso per insegnargli cosa sia davvero il Natale. È proprio il lavoro giusto per lei. D.L. ha un’anima ferita e cinica, un uomo freddo che crede di poter comprare tutto e tutti. Ma presto Lillian trasforma la vita tranquilla e solitaria dell’uomo in un vero caos e il Natale in città diventerà un Natale nel cuore.
**
### Sinossi
**Un Angelo caduto viene inviato sulla terra per insegnare il significato del Natale.**
Quando il ricco finanziere D.L. Stewart trova una donna ferita nella neve di fronte alla sua residenza di New York, non ha idea che la bella Lillian, in realtà sia un angelo caduto pasticcione e dal cuore enorme, mandato dal Paradiso per insegnargli cosa sia davvero il Natale. È proprio il lavoro giusto per lei. D.L. ha un’anima ferita e cinica, un uomo freddo che crede di poter comprare tutto e tutti. Ma presto Lillian trasforma la vita tranquilla e solitaria dell’uomo in un vero caos e il Natale in città diventerà un Natale nel cuore.

Cuore di cobra

«Pensate che i grandi che hanno scritto la storia del ciclismo e che sono stati coinvolti a vario titolo in scandali doping fossero diversi dal resto del gruppo? Che fossero migliori o peggiori degli altri? Credete che, prima di loro, di quegli anni, la situazione fosse diversa, o che possa essere cambiata negli anni successivi? Pensate che si possano fare 200 chilometri al giorno per tre settimane tra sole, gelo, pioggia, vento e neve solo a pane e acqua? Pensate che si possa davvero vincere così, o che ci sarebbe mai una tv disposta ad aspettarti al traguardo in diretta per 7, 8, 10 ore, cioè il tempo fisiologico per un tappone di montagna con 4.500 metri di dislivello? E, una volta arrivati, essere pronti già il mattino dopo a rifare la stessa cosa? Vi siete mai chiesti perché ogni tappa di un grande giro arriva d’abitudine tra le 17 e le 17,30? Perché in quell’orario si deve arrivare, se no “non ci stiamo con il palinsesto, e addio a pubblicità e spot.”
Per farci coraggio, per sopportare quella fatica immane, ci chiamiamo El Diablo, o il Killer, o il Re Leone. O il Cobra, come me. Per darci forza, perché così ci vogliono le persone che ci aspettano anche per giorni accampati su una curva. E, allora, come polli d’allevamento, ci alleniamo e ci “curiamo”, qualcuno per vincere, i più semplicemente anche solo per tenere il passo, stare a ruota. Solo col doping non vinci. Senza doping non vinci. Questa è la regola aurea del gruppo. Forse avrei dovuto rinunciare a quel soprannome, Cobra, troppo minaccioso, infido. Roba da far paura agli avversari, ma quasi anche a me. In fondo, ero soltanto uno del gruppo». **
### Sinossi
«Pensate che i grandi che hanno scritto la storia del ciclismo e che sono stati coinvolti a vario titolo in scandali doping fossero diversi dal resto del gruppo? Che fossero migliori o peggiori degli altri? Credete che, prima di loro, di quegli anni, la situazione fosse diversa, o che possa essere cambiata negli anni successivi? Pensate che si possano fare 200 chilometri al giorno per tre settimane tra sole, gelo, pioggia, vento e neve solo a pane e acqua? Pensate che si possa davvero vincere così, o che ci sarebbe mai una tv disposta ad aspettarti al traguardo in diretta per 7, 8, 10 ore, cioè il tempo fisiologico per un tappone di montagna con 4.500 metri di dislivello? E, una volta arrivati, essere pronti già il mattino dopo a rifare la stessa cosa? Vi siete mai chiesti perché ogni tappa di un grande giro arriva d’abitudine tra le 17 e le 17,30? Perché in quell’orario si deve arrivare, se no “non ci stiamo con il palinsesto, e addio a pubblicità e spot.”
Per farci coraggio, per sopportare quella fatica immane, ci chiamiamo El Diablo, o il Killer, o il Re Leone. O il Cobra, come me. Per darci forza, perché così ci vogliono le persone che ci aspettano anche per giorni accampati su una curva. E, allora, come polli d’allevamento, ci alleniamo e ci “curiamo”, qualcuno per vincere, i più semplicemente anche solo per tenere il passo, stare a ruota. Solo col doping non vinci. Senza doping non vinci. Questa è la regola aurea del gruppo. Forse avrei dovuto rinunciare a quel soprannome, Cobra, troppo minaccioso, infido. Roba da far paura agli avversari, ma quasi anche a me. In fondo, ero soltanto uno del gruppo».
### Dalla seconda/terza di copertina
Nato nel 1983, soprannominato.il Cobra, corona il suo amore per il ciclismo con una carriera di successo tra i dilettanti e diventando professionista nel 2006. È considerato il più brillante erede di Pantani quando, nel 2008, si aggiudica due tappe al.Giro d’Italia, che conclude al secondo posto dopo Contador, e due tappe al Tour de France. Ma alla partenza della dodicesima tappa, viene fermato pe.

Cuore di cervo

È il 1545. Venti di guerra soffiano sull'Inghilterra di Enrico VIII dalla vicina Francia, mentre la flotta inglese si raduna a Portsmouth in trepida attesa dell'attacco nemico. Non è il momento migliore per un viaggio da quelle parti, ma l'avvocato Shardlake non ha scelta: un nuovo caso lo attende proprio lì, nell'Hampshire. È stata la regina stessa a chiedergli di occuparsene: Michael, il figlio di una vecchia governante della sovrana, è stato trovato morto, e tutti sanno che non si tratta di suicidio.
Poco prima, Michael aveva cominciato a indagare sui genitori adottivi di Hugh Courteys, suo allievo, un ragazzo sfigurato dal vaiolo, con una terribile storia famigliare alle spalle e un solo amico: un osso di cervo, quello più vicino al cuore, il suo amuleto per vincere la paura. E mentre Shardlake scava nel passato di Hugh e della sua nuova famiglia, scoprendo che quasi nulla è come appare, un caso sepolto da tempo nella memoria dell'avvocato torna d'attualità.
Quello di una donna rinchiusa da vent'anni nel manicomio di Portsmouth, Ellen Fettiplace, di cui Shardlake sa con certezza una cosa soltanto: che non è mai stata pazza.

CSI Alaska. Dispersi

Tra le onde del mare in tempesta e i ghiacci dell’Alaska, un nuovo imperdibile thriller
Il ghiaccio può coprire ogni cosa?
Due membri dell’equipaggio del peschereccio Avilda sono scomparsi in circostanze misteriose nel mare di Bering. Con ogni probabilità sono morti. Ma senza aver recuperato i corpi, senza un possibile movente, senza prove, il procuratore distrettuale di Anchorage non può aprire un’indagine per omicidio.
Così, ancora una volta, alla sua ex collaboratrice, Kate Shugak, tocca lavorare sotto copertura, nei panni di una pescatrice di granchi, una delle professioni più pericolose in Alaska. Harry Gault, il capitano dell’Avilda, sostiene che i due uomini siano scesi a terra per fare rifornimento d’acqua e non siano più tornati. Ma affrontando mille rischi, Kate scoprirà che Gault sa molto più di quel che dice e che la sua versione non corrisponde affatto alla verità.
Un nuovo appassionante caso per Kate Shugak, tra le gelide atmosfere dell’estremo Nord, dove il ghiaccio è capace di coprire ogni prova.
La gelida Alaska si tinge di giallo.
Un grande thriller dalla vincitrice dell’Edgar Award.
«Narratrice di qualità, Dana Stabenow affida il ruolo di protagonista a una natura immensa e crudele ma ricca di magia e mistero.»
D di Repubblica
«La Stabenow offre una soddisfacente miscela di mistero e pericolo, bilanciata da un lato più leggero, un ritratto della cultura dei nativi d’Alaska.»
Publishers Weekly
«Un’autrice che si supera a ogni episodio.»
Washington Times
«Crudo, autentico, irresistibile.»
The Boston Globe
«Un’investigatrice in un villaggio sperduto dell’Alaska… Gli appassionati del genere poliziesco la ameranno.»
School Library Journal
Dana Stabenow
è nata e cresciuta in Alaska. Si è laureata alla University of Alaska e ha lavorato per la Trans-Alaska Pipeline fino al 1982, quando è diventata scrittrice a tempo pieno. Ha scritto numerosi thriller, soprattutto la serie di straordinario successo con protagonista la detective Kate Shugak. Giunta in patria al diciottesimo episodio, diventerà presto un serial TV. Il primo della serie, CSI Alaska. Il silenzio della neve, ha vinto il prestigioso Premio Edgar; le avventure di Kate continuano con gli episodi Primavera di ghiaccio e Dispersi, tutti pubblicati dalla Newton Compton.

Cronaca criminale: la storia definitiva della Banda della Magliana

Magistrati che se ne sono occupati affermano che la Banda della Magliana “è un’invenzione giornalistica” e che “non è mai esistita una organizzazione unitaria della malavita romana” oppure, al contrario, che “era molto di più di una banda, molto più pericolosa, ed è stata colpevolmente sottovalutata”. Sta di fatto che la “bandaccia”, come veniva anche chiamata, è protagonista di romanzi, film e sceneggiati televisivi di grande successo e suggestione, fino a diventare sinonimo di “cupola” onnicomprensiva della malavita capitolina dalla seconda metà degli anni Settanta alla fine degli anni Ottanta e a far sospettare che esista ancora. Associata alla mafia e al terrorismo nero, ritenuta ricca di agganci e compiacenze nelle zone torbide dei servizi segreti, della finanza, della massoneria e della gerarchia vaticana, tanto da esserne la longa manus negli affari più sporchi, le propaggini della Banda della Magliana sono state “viste” in quasi tutti i casi che hanno scandito la burrascosa storia italiana di quegli anni sanguinosi. Capire l’arcipelago Magliana vuol dire addentrarsi in una tragedia collettiva fatta di avidità e ferocia, deliri di onnipotenza criminale e sottili disegni politici, un magma in cui tutto si fonde insieme e che, una volta raffreddato, ha lasciato sogni di pietra e morti senza gloria.

Cospirazione Monna Lisa

**Numero 1 in Germania
Un grande thriller
Non credere a quello che vedi
Le belle apparenze ingannano**
A Milano *L’Ultima Cena* di Leonardo Da Vinci viene distrutta. In Messico un gruppo di modelle viene rapito e seviziato: quando le ragazze riappaiono, i loro volti sono brutalmente sfigurati da quelle che sembrano vere e proprie operazioni chirurgiche. Contemporaneamente in tutto il mondo si diffonde un virus informatico, che altera sistematicamente i file fotografici. C’è forse una connessione tra questi eventi? Sarà Helen Morgan – una scienziata di Boston – a far luce sulla vicenda. Quando infatti sua figlia viene rapita, la donna comincia a seguire una pista che la porta in Europa, ed esattamente al Louvre, dove il quadro della Gioconda pare essere in pericolo. Ma le ragioni di tutto questo affondano nel passato, intorno al 1500, quando il famoso dipinto vide la luce…
**Bestseller in Germania
Un thriller geniale
Tradotto in 10 Paesi**
«Un thriller avvincente per la grande tensione e una trama del tutto particolare.»
**Hamburger Morgenpost**
«Veloce ed emozionante. Rode ha la padronanza degli strumenti che servono a combinare realtà e finzione.»
**Ruhr Nachrichten**
«Una trama velocissima e potente, uno stile fluido e brevi e incisivi capitoli.»
**Neue Luzerner Zeitung**
**Tibor Rode**
È nato nel 1974 ad Amburgo, ha studiato legge e ha lavorato come giornalista. Attualmente si occupa di diritto economico e societario ed è docente presso l’Università di Amburgo. *Cospirazione Monna Lisa* è il suo terzo romanzo.

Cosmopolitismo E Nazione

Un’affermata political theorist, Nadia Urbinati, e uno studioso di Relazioni internazionali, Stefano Recchia, hanno raccolto in questo volume i lavori fondamentali di Giuseppe Mazzini, che affrontò con incredibile lungimiranza temi quali la democrazia e l’autodeterminazione dei popoli. Secondo gli autori, l’originalità del pensiero di Mazzini fa sì che la sua importanza sia comparabile a quella di altre fondamentali figure politiche dell’Ottocento come Bakunin e Marx. Precursore dell’idea di un’Europa unita, fu un geniale testimone e interprete delle passioni politiche che animarono il XIX secolo, e uno dei personaggi più carismatici e controversi del Risorgimento italiano. Gli scritti raccolti in Cosmopolitismo e nazione confermano la grande modernità della sua visione filosofico-politica, in cui viene mostrato come l’aspirazione universale alla libertà degli esseri umani, l’eguaglianza e la pace possano realizzarsi solo attraverso una visione del mondo basata sul pacifismo e sulla liberal-democrazia, tra nazioni indipendenti che abbiano sviluppato al loro interno istituzioni democratiche.