7137–7152 di 72034 risultati

Veleno. Una storia vera

Alla fine degli anni Novanta, in due paesi della Bassa Modenese separati da una manciata di chilometri di campi, cascine e banchi di nebbia, sedici bambini vengono tolti alle loro famiglie e trasferiti in località protette. I genitori sono sospettati di appartenere a una setta di pedofili satanisti che compie rituali notturni nei cimiteri sotto la guida di un prete molto conosciuto nella zona. Sono gli stessi bambini che narrano a psicologi e assistenti sociali veri e propri racconti dell’orrore. La rete dei mostri che descrivono pare sterminata, e coinvolge padri, madri, fratelli, zii, conoscenti. Solo che non ci sono testimoni adulti. Nessuno ha mai visto né sentito nulla. Possibile che in quell’angolo di Emilia viga un’omertà tanto profonda da risultare inscalfibile? Quando la realtà dei fatti emergerà sotto una luce nuova, spaventosa almeno quanto la precedente, per molti sarà ormai troppo tardi. Ma qualcuno, forse, avrà una nuova occasione. Nota: niente di quello che è scritto in questo libro è stato in alcun modo romanzato dall’autore. **

Università in Declino

Il tema dell’istruzione e della formazione di capitale umano qualificato è sempre più riconosciuto come fattore cruciale per uno sviluppo economico solido e capace di coesione sociale. Dopo aver già analizzato il tema dell’istruzione secondaria (2015), la Fondazione Res dedica il suo Rapporto annuale all’istruzione universitaria nel nostro paese: le iscrizioni, le carriere e i servizi per gli studenti, l’offerta didattica e la qualità della ricerca, il trasferimento tecnologico e il contributo allo sviluppo economico dei territori, le modalità di finanziamento sono solo alcuni degli aspetti affrontati nel volume. Ne emerge l’immagine di un’università in declino, con un peso e un ruolo fortemente ridimensionati rispetto a quanto accade nel resto dei paesi avanzati. In controtendenza rispetto agli altri contesti nazionali, in particolare in Europa, l’Italia ha visto sensibilmente calare gli studenti iscritti e i laureati. Si è inoltre ridotto il numero dei docenti ed è diminuito vistosamente l’impegno finanziario pubblico. Se è vero che il declino dell’università è una questione nazionale, non vi è dubbio tuttavia che una serie di fenomeni preoccupanti si concentra maggiormente al Sud, dove si acuiscono le distanze rispetto al Nord del paese. Si tratta di un «nuovo divario», perché, a differenza di altri fenomeni economici e sociali, esso prende forma soprattutto a partire dagli anni settanta, con il passaggio dall’università d’élite a quella di massa; e si rafforza notevolmente nel periodo più recente. Il volume curato da Gianfranco Viesti e realizzato con il contributo di ricercatori appartenenti a diverse istituzioni, analizza a fondo queste tendenze, indaga sulle cause e sui processi che ne hanno prodotto gli esiti e ne valuta le implicazioni per politiche più efficaci e consapevoli.

Una storia romantica

1. **Intrecciato a un potente quadro del nostro Risorgimento e scritto come un grande romanzo ottocentesco, *Una storia romantica* parla in realtà di noi, di come, straziati da una dolorosa precarietà sentimentale, siamo condannati a vivere tra le rovine di un mondo che sognò ideali e amori assoluti.**
1848\. La rivoluzione infiamma l’Europa.
Milano insorge contro la dominazione austriaca. In soli cinque giorni un popolo conquista la libertà, una nazione nasce, un uomo e una donna si amano perdutamente. Per farlo, tradiscono tutti, rimanendo fedeli soltanto a se stessi, alla purezza di un sentimento assoluto.
1885\. Il senatore del Regno d’Italia Italo Morosini riceve un manoscritto anonimo.
Quelle pagine lo sospingono indietro di quarant’anni, quando un manipolo di giovani male armati sconfisse l’esercito più potente del mondo: l’Impero asburgico. Ma quelle righe raccontano anche la passione d’amore che travolse la bella Aspasia, allora musa della rivolta, ora fedele e remissiva moglie del senatore. In un’Europa insanguinata dal terrorismo anarchico, quando tutte le illusioni sembrano perdute e tutte le passioni spente, il destino bussa alla porta.

Una Scommessa Scandalosa

**Scandali e scommesse** 1
*Inghilterra, 1819*
Rimasta orfana e ripudiata dal dispotico nonno, Sophie Campbell è ora determinata a diventare padrona del proprio destino. Ha così escogitato un piano per assicurarsi l’indipendenza economica, mettendo a frutto il suo indubbio talento ai tavoli da gioco dell’esclusivo Vega Club. Ogni sua fatica rischia però di essere vanificata quando si ritrova come avversario il tenebroso Duca di Ware, che le lancia una scommessa scandalosa, ma davvero troppo allettante da rifiutare: se lei dovesse vincere, riceverà l’incredibile somma di cinquemila sterline; se perderà, dovrà invece trascorrere una settimana in compagnia del gentiluomo nella sua casa fuori Londra. Solo troppo tardi Sophie si rende conto che la posta sul piatto è ben più alta, perché comprende anche la sua reputazione e, peggio, il suo cuore.

Una Guaritrice Per L’Highlander

**A Highland Feuding** 5
*Scozia, 1371*
La strega di Caig Fall è tornata! La voce si sta diffondendo velocemente ad Achnacarry. Nessuno sa perché anni prima se ne sia andata e il motivo per cui ora sia ricomparsa nel misterioso e remoto cottage in cima alle cascate, ma per Davidh, comandante del clan dei Cameron, non ha importanza. L’unica cosa che conta per lui è che la vecchia, nota guaritrice, sia in grado di aiutare il suo piccolo Colm, affetto da una malattia sconosciuta che gli ruba il respiro e che presto lo strapperà dalle sue braccia. Quando decide di portarle il bambino, Davidh non immagina certo di scoprire che la strega in questione è in realtà una bellissima donna, capace di irretirgli il cuore e i sensi e di restituirgli il sorriso e la speranza… Né che nasconde un pericoloso segreto che potrebbe distruggere l’intero clan.

Una Bellezza Complicata

Sinclair Jeffries thought she knew what she was getting into when her zany, gay friend, Jesse Eddington, talked her into portraying his girlfriend during his parent’s anniversary party on Huntington Beach. That is, until she met Reed, Jesse’s sexy as hell older brother, and ends up getting much more than what she’d bargained for.
Reed Eddington assumed his future was settled until he met Sinclair, his brother’s so-called “girlfriend”, but the raw, sexual tension between them is hard to ignore. As he watches their ruse from the sidelines, he finds himself wanting to uncover more than just their amusing little facade.
Due to sexual content and heavy subject matter, this book is recommended for ages 18+

Un soffio di vita

Libro postumo, libro testamento – ma anche «intrepido e scherzoso libro di vita», debordante di «frasi sconnesse come in sogno», di «idee allo stato grezzo», formato di «resti della demolizione di un’anima» e di «estasi provvisorie» –, «Un soffio di vita» mette in scena due personaggi (l’Autore e la sua creazione, o creatura, Ângela) che dialogano affrontando tutti i temi sui quali la Lispector si è incessantemente interrogata: le parole, il tempo, il mondo, la storia, la preghiera, gli esseri viventi e quelli inanimati. Infine: la grazia. La scrittrice non nasconde affatto le sue intenzioni e, perentoria come sempre, esordisce: «Voglio scrivere movimento puro». Quel che si propone, infatti, non è una stesura coerente, una trama qualsivoglia, bensì il definitivo esorcismo dell’indicibile. Quando compone gli ultimi frammenti, le è stata diagnosticata una malattia mortale, e la morte pervade questo testo, che lei stessa confessava essere stato «scritto nella sofferenza». Olga Borelli, l’amica-assistente che per otto anni le è stata vicina, annotando i suoi pensieri e battendo a macchina i suoi manoscritti, ha affermato che «Un soffio di vita» doveva essere il suo «libro definitivo», scaturito com’è «da uno slancio doloroso che lei non era in grado di trattenere». **
### Sinossi
Libro postumo, libro testamento – ma anche «intrepido e scherzoso libro di vita», debordante di «frasi sconnesse come in sogno», di «idee allo stato grezzo», formato di «resti della demolizione di un’anima» e di «estasi provvisorie» –, «Un soffio di vita» mette in scena due personaggi (l’Autore e la sua creazione, o creatura, Ângela) che dialogano affrontando tutti i temi sui quali la Lispector si è incessantemente interrogata: le parole, il tempo, il mondo, la storia, la preghiera, gli esseri viventi e quelli inanimati. Infine: la grazia. La scrittrice non nasconde affatto le sue intenzioni e, perentoria come sempre, esordisce: «Voglio scrivere movimento puro». Quel che si propone, infatti, non è una stesura coerente, una trama qualsivoglia, bensì il definitivo esorcismo dell’indicibile. Quando compone gli ultimi frammenti, le è stata diagnosticata una malattia mortale, e la morte pervade questo testo, che lei stessa confessava essere stato «scritto nella sofferenza». Olga Borelli, l’amica-assistente che per otto anni le è stata vicina, annotando i suoi pensieri e battendo a macchina i suoi manoscritti, ha affermato che «Un soffio di vita» doveva essere il suo «libro definitivo», scaturito com’è «da uno slancio doloroso che lei non era in grado di trattenere».

Un Perfetto Imprevisto

Stanca di un lavoro che ama ma che non le dà più stimoli, Lucrezia decide di licenziarsi e aprire una casa editrice insieme a Marta, sua collega e migliore amica.
Se dal punto di vista lavorativo la sua vita è una svolta, il rapporto con il marito sembra incrinarsi a causa dei numerosi aborti e dei traumi conseguenti.
Lucrezia però può contare su alleati preziosi come Mauro, suo confidente perdutamente innamorato di Marta, e Giulia, autrice emergente che Lù prenderà sotto la propria ala. Proprio durante la presentazione del libro della sua protetta, Lucrezia conoscerà Giacomo, timido e impacciato studente di informatica che riuscirà a mostrarle la vita da una nuova prospettiva. **
### Sinossi
Stanca di un lavoro che ama ma che non le dà più stimoli, Lucrezia decide di licenziarsi e aprire una casa editrice insieme a Marta, sua collega e migliore amica.
Se dal punto di vista lavorativo la sua vita è una svolta, il rapporto con il marito sembra incrinarsi a causa dei numerosi aborti e dei traumi conseguenti.
Lucrezia però può contare su alleati preziosi come Mauro, suo confidente perdutamente innamorato di Marta, e Giulia, autrice emergente che Lù prenderà sotto la propria ala. Proprio durante la presentazione del libro della sua protetta, Lucrezia conoscerà Giacomo, timido e impacciato studente di informatica che riuscirà a mostrarle la vita da una nuova prospettiva.

Un Ottantaduenne, Un Gatto E Una Fantastica Vacanza

DALL’AUTORE DI «LA FANTASTICA STORIA DELL’OTTANTUNENNE INVESTITO DAL CAMIONCINO DEL LATTE»
**Non si è mai abbastanza vecchi per portare un po’ di felicità nella vita degli altri. Basta essere determinati e … un pizzico incoscienti: come Frank Derrick.**
Frank Derrick ha ottantadue anni, un’età che lo cataloga come «vecchio». Ma lui non si sente affatto tale. Certo, ha qualche dolore alla schiena, soffre di insonnia e al mattino ci mette un po’ a carburare. Ma è sempre Frank. Un padre, un nonno e un amico di Bibì, il gatto con cui condivide la casa. E così, quando la figlia lo chiama disperata da Los Angeles perché la sua vita e il suo matrimonio stanno cadendo a pezzi, d’istinto Frank decide di correre da lei. Peccato che per farlo, Frank debba utilizzare tutti i suoi scarsi risparmi e rinunciare addirittura alla casa in cui vive. D’altro canto, Frank non è uomo da programmi a lungo termine: una volta tornato in Inghilterra si porrà il problema di trovare una nuova sistemazione per sé e per Bibì. Frank si imbarca su un aereo per la prima volta in vita sua. Non è mai stato bravo ad aiutare sua figlia, di solito era Sheila, sua moglie a occuparsi di lei quando era bambina e adolescente, ma adesso è giunto il momento di recuperare il tempo perduto: con l’aiuto della nipote Laura, Frank si butta nel «Progetto di Riconciliazione» per portare un po’ di felicità nella vita di Beth e per riunire la famiglia in vista di una fantastica vacanza insieme.

Un Omega per il Branco: Alpha/Beta/Omega Mpreg

**Cinque alpha.
Un omega.
Il destino del loro branco è nelle loro mani.
Ma che dire del destino dei loro cuori?**
Quando Ray si rivela un omega invece che un alpha, la sua vita cambia per sempre. In quanto maschio omega, ci si aspetta da lui che si accoppi con un gruppo selezionato di alpha e che dia inizio a un proprio branco.
I cinque uomini selezionati per lui sono tanto diversi quanto interessati. E uno di loro è il suo migliore amico, Josh, che Ray era sicuro non avrebbe mai ricambiato i suoi sentimenti. Ma ora dovranno avere tutti a che fare con l’istinto dell’accoppiamento e con il potere che la Luna suscita in loro; e dopo quello… Ray avrà problemi più grandi di una cotta.
*Ray può diventare l’omega sottomesso che il suo branco ha bisogno che sia? Gli alpha capiranno quant’è difficile per lui, o pretenderanno di più di quello che può dare?*
**Se vi piacciono i dark romance, amerete ‘Un omega per il branco’ di N.J Lysk.
Sesso di gruppo, istinto all’accoppiamento, nodi, morsi, fecondazione e una sana dose di angst!**
**Adesso anche disponibile le edizione bilingue inglese-italiano e tedesco-italiano)** **
### Sinossi
**Cinque alpha.
Un omega.
Il destino del loro branco è nelle loro mani.
Ma che dire del destino dei loro cuori?**
Quando Ray si rivela un omega invece che un alpha, la sua vita cambia per sempre. In quanto maschio omega, ci si aspetta da lui che si accoppi con un gruppo selezionato di alpha e che dia inizio a un proprio branco.
I cinque uomini selezionati per lui sono tanto diversi quanto interessati. E uno di loro è il suo migliore amico, Josh, che Ray era sicuro non avrebbe mai ricambiato i suoi sentimenti. Ma ora dovranno avere tutti a che fare con l’istinto dell’accoppiamento e con il potere che la Luna suscita in loro; e dopo quello… Ray avrà problemi più grandi di una cotta.
*Ray può diventare l’omega sottomesso che il suo branco ha bisogno che sia? Gli alpha capiranno quant’è difficile per lui, o pretenderanno di più di quello che può dare?*
**Se vi piacciono i dark romance, amerete ‘Un omega per il branco’ di N.J Lysk.
Sesso di gruppo, istinto all’accoppiamento, nodi, morsi, fecondazione e una sana dose di angst!**
**Adesso anche disponibile le edizione bilingue inglese-italiano e tedesco-italiano)**

Un miliardo di donne come Eva

###
In un lontano futuro l’umanità si è propagata su miliardi di Terre gemelle, costretta alla migrazione forzata dagli ideali di Chiese oltranziste. Premio Hugo 2007L’invenzione del Ripper, il sistema che permette di oltrepassare le soglie dell’infinito multiverso che ci circonda, ha consentito all’umanità di trasferirsi con viaggi senza ritorno su miliardi di mondi abitabili, gemelli del nostro.Il primo colonizzatore fu un giovane di nome Owen che decise di diventare l’unico colono maschio del nuovo pianeta e partì dalla Terra portando con sé un intero collegio femminile… contro la volontà delle ragazze. Owen in seguito venne considerato il fondatore delle nuove nazioni umane nell’universo e Padre-profeta della religione del “Testamento del Primo Padre” .Ma la diaspora umana rischia di distruggere l’intero universo perché i miliardi di coloni arrivati sui nuovi pianeti hanno portato con sé specie animali e vegetali che tendono a schiacciare e sostituire quelle autoctone.In una organizzazione sociale ottusa e maschilista, una giovane donna comprende i segni dell’imminente catastrofe e agisce suo malgrado per creare una nuova società umana che sappia integrarsi e vivere con rispetto sui nuovi mondi.

Un matrimonio d’affari

Emma Gladstone rappresenta alla perfezione quello che l’arrogante duca di Ashbury sta cercando: una donna in età fertile, di famiglia rispettabile, bisognosa di denaro, e soprattutto disposta a condividere il letto con un uomo orribilmente sfigurato. Dal canto suo, Emma, figlia di un vicario dell’Hertfordshire, è pronta a tutto piuttosto che tornare strisciando da suo padre. Ma quando la ragazza si presenta all’improvviso nella dimora di Ashbury, rivendicando ciò che le spetta per il suo lavoro di sarta, qualcosa d’imprevedibile travolge i loro sensi, tracciando un solco profondo nel cuore indurito del duca… **
### Sinossi
Emma Gladstone rappresenta alla perfezione quello che l’arrogante duca di Ashbury sta cercando: una donna in età fertile, di famiglia rispettabile, bisognosa di denaro, e soprattutto disposta a condividere il letto con un uomo orribilmente sfigurato. Dal canto suo, Emma, figlia di un vicario dell’Hertfordshire, è pronta a tutto piuttosto che tornare strisciando da suo padre. Ma quando la ragazza si presenta all’improvviso nella dimora di Ashbury, rivendicando ciò che le spetta per il suo lavoro di sarta, qualcosa d’imprevedibile travolge i loro sensi, tracciando un solco profondo nel cuore indurito del duca…

Un gruppo di allegre signore

« *Il suo stile ha il pregio di essere chiaro, elegante e preciso. Le sue descrizioni trasportano il lettore nel bel mezzo del paesaggio del Botswana. Questa è arte che nasconde l’arte.* »
**The Sunday Times**

« *Mma Ramotswe: la Miss Marple africana.* »
**The New York Times**

« *La serie di Mma Ramotswe si è trasformata in un ricco arazzo dalle sfumature straordinarie.* »
**The Wall Street Journal**

« *Piccole storie, grande atmosfera… I romanzi della signora Ramotswe hanno conquistato le classifiche americane ed europee.* »
**L’Espresso**

Nemmeno di sabato Precious Ramotswe può stare tranquilla. La famosa investigatrice africana sembra attirare i guai peggio di una calamita. Basta che si sieda al tavolino di un bar perché le capiti di assistere a un raggiro e di essere accusata lei stessa di furto. Sconvolta, torna a casa confidando nel conforto di una bella tazza di tè rosso, ma al momento di fare un sonnellino scopre un ladro sotto il letto. E nei giorni a seguire non va meglio: con lo scassato furgoncino bianco investe un ex detenuto e, per concludere in bellezza, dalla nebbia del passato spunta il violento ex marito che la ricatta. Un altro cadrebbe in preda allo sconforto, ma non lei, che dalla sua ha i soliti impareggiabili atout: JLB Matekoni, suo novello sposo e persona di specchiata onestà; l’occhialuta signorina Makutsi, che finalmente ha trovato uno spasimante di suo gradimento; l’energica direttrice dell’orfanotrofio, Silvia Potokwane, dispotica ma sincera amica. La capacità di creare empatia con gli altri permetterà ancora una volta alla signora Ramotswe di ricomporre i tasselli di un caso che sembra intricato come un mosaico. E la pace tornerà a regnare su Tlokweng Road.

« *Uno scrittore meraviglioso, da leggere assolutamente.* »
**The Guardian**

« *Un indiscusso maestro del romanzo.* »
**Publishers Weekly**

Un Giorno Qualsiasi

Una storia d’amore tra due generazioni, un amore impossibile, distante (anche geograficamente), ma allo stesso tempo struggente. La storia che potrebbe accadere ad ognuno di noi, in un qualsiasi giorno della nostra vita. Vi lascerà ammaliati, vorrete sapere come va a finire, e vi strapperà sicuramente una lacrima sul finale.
**
### Sinossi
Una storia d’amore tra due generazioni, un amore impossibile, distante (anche geograficamente), ma allo stesso tempo struggente. La storia che potrebbe accadere ad ognuno di noi, in un qualsiasi giorno della nostra vita. Vi lascerà ammaliati, vorrete sapere come va a finire, e vi strapperà sicuramente una lacrima sul finale.

Un Faro Nella Notte

Mick VanBuren è un reduce del Vietnam, arruolatosi volontario non appena diciottenne. Dopo cinque anni di guerra viene rimpatriato per colpa di una grave ferita.
Passa un anno e a causa di un’importante rivelazione, è costretto a lasciare la casa dei genitori e si trasferisce dall’altra parte del paese, sull’isola di Danharr, un posto sperduto sulle coste del Maine, per diventare il guardiano di un faro.
Ross O’Brian è il gestore della panetteria/pasticceria dell’isola e nutre un odio feroce verso coloro che sono partiti per il Vietnam come volontari.
Tra i due nasce qualcosa, qualcosa che quella parte dell’America del millenovecento settantaquattro non è ancora pronta ad accettare.
Tra alti e bassi, questa che vi apprestate a leggere, è la loro storia.
**
### Sinossi
Mick VanBuren è un reduce del Vietnam, arruolatosi volontario non appena diciottenne. Dopo cinque anni di guerra viene rimpatriato per colpa di una grave ferita.
Passa un anno e a causa di un’importante rivelazione, è costretto a lasciare la casa dei genitori e si trasferisce dall’altra parte del paese, sull’isola di Danharr, un posto sperduto sulle coste del Maine, per diventare il guardiano di un faro.
Ross O’Brian è il gestore della panetteria/pasticceria dell’isola e nutre un odio feroce verso coloro che sono partiti per il Vietnam come volontari.
Tra i due nasce qualcosa, qualcosa che quella parte dell’America del millenovecento settantaquattro non è ancora pronta ad accettare.
Tra alti e bassi, questa che vi apprestate a leggere, è la loro storia.