70241–70256 di 74503 risultati

Serotonina

Florent-Claude Labrouste tiene cuarenta y seis años, detesta su nombre y se medica con Captorix, un antidepresivo que libera serotonina y que tiene tres efectos adversos: náuseas, desaparición de la libido e impotencia. Su periplo arranca en Almería –con un encuentro en una gasolinera con dos chicas que hubiera acabado de otra manera si protagonizasen una película romántica, o una pornográfica–, sigue por las calles de París y después por Normandía, donde los agricultores están en pie de guerra. Francia se hunde, la Unión Europea se hunde, la vida sin rumbo de Florent-Claude se hunde. El amor es una entelequia. El sexo es una catástrofe. La cultura –ni siquiera Proust o Thomas Mann– no es una tabla de salvación. Florent-Claude descubre unos escabrosos vídeos pornográficos en los que aparece su novia japonesa, deja el trabajo y se va a vivir a un hotel. Deambula por la ciudad, visita bares, restaurantes y supermercados. Filosofa y despotrica. También repasa sus relaciones amorosas, marcadas siempre por el desastre, en ocasiones cómico y en otras patético (con una danesa que trabajaba en Londres en un bufete de abogados, con una aspirante a actriz que no llegó a triunfar y acabó leyendo textos de Blanchot por la radio…). Se reencuentra con un viejo amigo aristócrata, cuya vida parecía perfecta pero ya no lo es porque su mujer le ha abandonado por un pianista inglés y se ha llevado a sus dos hijas. Y ese amigo le enseña a manejar un fusil… Nihilista lúcido, Michel Houellebecq construye un personaje y narrador desarraigado, obsesivo y autodestructivo, que escruta su propia vida y el mundo que le rodea con un humor áspero y una virulencia desgarradora. Serotonina demuestra que sigue siendo un cronista despiadado de la decadencia de la sociedad occidental del siglo XXI, un escritor indómito, incómodo y totalmente imprescindible.
**

Seraphina

Nei secoli un odio profondo ha diviso il

lontano regno di Goredd, un odio sfociato

nella più sanguinosa delle guerre: quella

tra gli uomini e i draghi. Oggi, la guerra

è finita e i vecchi nemici convivono pacificamente

da quarant’anni. Ma tanti anni

di pace non sono bastati a cancellare il

passato e gli uomini non riescono ancora

a fidarsi dei draghi che, sotto false sembianze,

frequentano la corte e l’università.

Così, mentre il quarantesimo anniversario

della tregua si avvicina, le tensioni nel regno

aumentano. Ogni giorno di più.

Seraphina Dombegh è terribilmente spaventata:

bella, giovane e piena di talento,

lavora a corte come musicista quando un

membro della famiglia reale viene assassinato.

E le accuse ricadono su un drago.

Preoccupata per il futuro del regno, e per

la sua stessa vita, Seraphina inizia a indagare,

attirando l’attenzione del Capo della

Guardia, l’affascinante principe Lucian

Kiggs. Presto i due si ritrovano coinvolti

in un misterioso complotto per distruggere

la pace, uniti da un sentimento che non

riescono a controllare. Ma Seraphina dovrà

lottare contro se stessa per soffocare

quell’amore appena nato. Perché nel suo

passato si nasconde un segreto. Un segreto

che per nessun motivo al mondo deve essere

svelato. Un segreto così terribile che

potrebbe distruggere Goredd. Per sempre.
(source: Bol.com)

Seppellimento prematuro

“Seppellimento prematuro”, uno dei grandi capolavori di Edgar Allan Poe, rivive in una nuovissima edizione illustrata. Il racconto può essere letto o ascoltato in versione audiolibro ed è accompagnato da splendide illustrazioni originali animate e sonorizzate. Un modo nuovo e innovativo per rivivere l’esperienza di un grande classico del maestro del terrore. . Riduzione, traduzione e adattamento: Simone Buttazzi . Illustrazioni animate: Martina Messori . Voce narrante dell’audiolibro: Alice De Toma In collaborazione con gli studenti del corso di illustrazione dello IED – Visual Communication di Milano
(source: Bol.com)

Sepolto vivo!

Diabolik sta per essere giustiziato, ma non tutto è perduto. Eva sa che egli ricorrerà a una droga che provoca una morte apparente. Quando il cuore di Diabolik riprenderà a battere, Eva sarà pronta a dissotterrarlo. Ma in quale tomba è sepolto Diabolik?

Senza tregua

Acclamato autore di bestseller, Cullen Greenwich – per tutti, Baloo – sa di essere fortunato. È un uomo di successo e fa quel che più gli piace al mondo. Sua moglie Penny, creatrice e illustratrice di fiabe, è il grande amore della sua vita. È padre di un brillante genietto di sei anni, Milo, detto Shining, e proprietario di un fedelissimo bastardino che si chiama Lassie. Un’esistenza invidiabile… finché il suo libro non viene stroncato sul più diffuso quotidiano nazionale. Parenti e amici gli raccomandano di non farsi amareggiare da quell’unica voce contraria in un coro di lodi, anche (e soprattutto) se firmata dal temutissimo e invisibile Shearman Waxx. Un consiglio che Cullen è più che disposto a seguire, finché non scopre che Waxx ha un locale preferito, in città. La tentazione è irresistibile e Cullen decide di spiare l’uomo che nessuno ha mai visto in volto, e che può mandare a gambe all’aria tutta una carriera.
Quel che lo scrittore non si aspetta è di ritrovarsi a faccia a faccia con lui. Né di sentirsi dire quelle due uniche, definitive, infernali parole: “Giudizio finale”. Non certo rivolte al suo romanzo. Perché Shearman Waxx non solo è un critico che non accetta obiezioni, ha anche un modo di affrontare chi attraversa la sua strada a dir poco sconvolgente: Cullen e la sua famiglia si ritrovano braccati da un sadico efferato, determinato a sterminarli senza pietà, mentre misteriosi casi di scrittori e artisti ferocemente torturati e uccisi, apparentemente slegati l’uno dall’altro, si rivelano invece concatenati in una spirale da incubo.
Il maestro della suspense torna con un nuovo, avvincente thriller che esplora il sottilissimo confine tra bene e male nella storia di un padre di famiglia costretto a battersi contro un avversario di inimmaginabile malvagità.

Senza rete

“Ho sempre pensato che la vita sia una miscela tra episodi che accadono e decisioni che con coraggio decidi di affrontare.” E Maurizia Cacciatori la sua vita l’ha sempre affrontata spinta da un forte desiderio di libertà e da una forza incrollabile. Uscita di casa a sedici anni per inseguire la passione della pallavolo e liberarsi da regole troppo strette, ha collezionato titoli nazionali e internazionali, fino alla nomina come migliore palleggiatrice al mondo, una serie di avventure con le compagne di squadra e ben ventidue traslochi in giro per il mondo. Con lo stesso spirito ha affrontato i momenti meno felici come l’esclusione dalla Nazionale o una fuga dall’altare a una settimana dal matrimonio. Oggi Maurizia è madre di due bambini che hanno i suoi stessi occhi e si è costruita una carriera completamente nuova. “Senza rete” è il racconto di una donna che ha imparato l’arte più difficile: quella di reinventarsi per ricominciare.
**
### Sinossi
“Ho sempre pensato che la vita sia una miscela tra episodi che accadono e decisioni che con coraggio decidi di affrontare.” E Maurizia Cacciatori la sua vita l’ha sempre affrontata spinta da un forte desiderio di libertà e da una forza incrollabile. Uscita di casa a sedici anni per inseguire la passione della pallavolo e liberarsi da regole troppo strette, ha collezionato titoli nazionali e internazionali, fino alla nomina come migliore palleggiatrice al mondo, una serie di avventure con le compagne di squadra e ben ventidue traslochi in giro per il mondo. Con lo stesso spirito ha affrontato i momenti meno felici come l’esclusione dalla Nazionale o una fuga dall’altare a una settimana dal matrimonio. Oggi Maurizia è madre di due bambini che hanno i suoi stessi occhi e si è costruita una carriera completamente nuova. “Senza rete” è il racconto di una donna che ha imparato l’arte più difficile: quella di reinventarsi per ricominciare.

Senza più scuse

Serie Marshals, Libro 1

Il vicesceriffo federale Miro Jones è noto per la sua capacità di conservare la calma e il sangue freddo anche quando si trova sotto tiro. Queste qualità sono fondamentali per lavorare con il suo fenomenale partner, Ian Doyle, il tipo d’uomo in grado di scatenare un litigio in una stanza vuota. Nei tre anni trascorsi a lavorare e rischiare la vita insieme, il loro rapporto è cresciuto: dall’essere due sconosciuti sono diventati colleghi, e infine compagni di squadra affiatati e migliori amici. Miro nutre una fiducia cieca nell’uomo che gli copre le spalle, e forse qualcosa di più.

Tutti si aspettano che Ian, come sceriffo e soldato, prenda il comando, tuttavia la forza e l’autocontrollo che lo hanno portato al successo sul campo non funzionano negli altri ambiti della sua vita. Ian ha sempre trovato scuse per rifiutare qualsiasi legame, ma non avere né una casa né qualcuno da cui tornare lo sta lentamente divorando dentro. Col tempo, si è costretto ad ammettere che senza il suo partner non vale la pena andare da nessuna parte. Adesso tocca a Miro convincerlo che farsi catturare dai lacci del cuore non significa essere prigionieri.

(source: Bol.com)

Senza nome. Libro secondo

Libro secondo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
**
### Sinossi
Libro secondo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.

Senza nome. Libro quarto

Libro quarto: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
**
### Sinossi
Libro quarto: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.

Senza nome. Libro primo

Libro primo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di ‘melodramma contenuto’, secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista ‘All The Year Round’ e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
(source: Bol.com)

Senza moscioli né pistole

L’investigatore privato Tarcisio Muzzo è un tipo che o lo si ama o si odia. Smodato, amante degli eccessi, ma sempre genuino e mosso dalla ferrea volontà di spedire nel posto che merita la peggiore feccia in circolazione, sogna di vivere come Magnum P.I., il celebre protagonista dell’omonima serie tv anni Ottanta. La realtà, però, è che le sue giornate scorrono tutte uguali, tra un adolescente disagiato da pedinare e adulteri da cogliere in flagrante. Finché l’indagine sul misterioso suicidio di una giovane universitaria apre scenari inimmaginabili per la tranquilla realtà anconetana. E così, tra un Rosso Conero e un tuffo nelle acque cristalline del litorale marchigiano, tra epiche abbuffate di moscioli – le prelibate cozze di Portonovo – e capatine al night club, Tarcisio si muove nella sorniona vita di provincia; come un eroe improbabile, dotato però di un sottile acume e una sorprendente profondità, capirà che si nasconde ben altro dietro la morte della ragazza e si addentrerà sempre più nelle pieghe oscure dell’animo umano.

(source: Bol.com)

Senza mai arrivare in cima

Che cos’è l’andare in montagna senza la conquista della cima? Un atto di non violenza, un desiderio di comprensione, un girare intorno al senso del proprio camminare. Questo libro è un taccuino di viaggio, ma anche il racconto illustrato, caldo, dettagliato, di come vacillano le certezze col mal di montagna, di come si dialoga con un cane tibetano, di come il paesaggio diventa trama del corpo e dello spirito.
Perché l’Himalaya non è una terra in cui addentrarsi alla leggera: è una montagna viva, abitata, usata, a volte subita, molto lontana dalla nostra. Per affrontarla serve una vera spedizione, con guide, portatori, muli, un campo da montare ogni sera e smontare ogni mattina, e soprattutto buoni compagni di viaggio. Se è vero che in montagna si cammina da soli anche quando si cammina con qualcuno, il senso di lontananza e di esplorazione rinsalda le amicizie.
Le notti infinite in tenda con Nicola, l’assoluta magnificenza della montagna contemplata con Remigio, il saliscendi del cammino in alta quota, l’alterità dei luoghi e delle persone incontrate. Questo è il viaggio che Paolo Cognetti intraprende sul finire del suo quarantesimo anno, poco prima di superare il crinale della giovinezza.

(source: Bol.com)

Senza Luna: Cronache dell’Ammazzavampiri Bisex

Che succede alla regina dei vampiri?
Si è barricata in una cripta al cimitero e non fa avvicinare nessuno. I ragazzi del suo harem sono preoccupati e chiedono l’aiuto di Derek per risolvere il mistero. Nel frattempo un antico cristallo di inestimabile valore, appartenuto a una dea babilonese, viene rubato dal Metropolitan Museum e dai segni di morsi sui cadaveri delle guardie notturne si direbbe opera di un vampiro.
Lo Sterminatore verrà trascinato, suo malgrado, in una guerra tra mostri che ha radici in un passato di cui è completamente all’oscuro e si troverà a combattere contro l’attrazione che prova per Romeo, affascinante creatura della notte, che corre in suo aiuto e non nasconde di continuare a desiderarlo, per salvare il rapporto con la sua ragazza Diane, che si è deteriorato da quando le ha confessato di essere stato a letto con lui.
Per un’esperienza di lettura multisensoriale puoi ascoltare la (`*•.¸★ playlist del libro con Spotify ★¸.•*´) cliccando sul link qui sotto:
https://play.spotify.com/user/bonnie_blake/playlist/5aQ3Kjc5dTC63hyrrKZbMw?play=true&utm_source=open.spotify.com&utm_medium=open
La seconda avventura di Derek Sweet, investigatore dell’occulto, è un fantasy contemporaneo e malizioso dal ritmo incalzante che non si risparmia i colpi di scena. Siete pronti ad affondarci le zanne?
**
### Sinossi
Che succede alla regina dei vampiri?
Si è barricata in una cripta al cimitero e non fa avvicinare nessuno. I ragazzi del suo harem sono preoccupati e chiedono l’aiuto di Derek per risolvere il mistero. Nel frattempo un antico cristallo di inestimabile valore, appartenuto a una dea babilonese, viene rubato dal Metropolitan Museum e dai segni di morsi sui cadaveri delle guardie notturne si direbbe opera di un vampiro.
Lo Sterminatore verrà trascinato, suo malgrado, in una guerra tra mostri che ha radici in un passato di cui è completamente all’oscuro e si troverà a combattere contro l’attrazione che prova per Romeo, affascinante creatura della notte, che corre in suo aiuto e non nasconde di continuare a desiderarlo, per salvare il rapporto con la sua ragazza Diane, che si è deteriorato da quando le ha confessato di essere stato a letto con lui.
Per un’esperienza di lettura multisensoriale puoi ascoltare la (`*•.¸★ playlist del libro con Spotify ★¸.•*´) cliccando sul link qui sotto:
https://play.spotify.com/user/bonnie_blake/playlist/5aQ3Kjc5dTC63hyrrKZbMw?play=true&utm_source=open.spotify.com&utm_medium=open
La seconda avventura di Derek Sweet, investigatore dell’occulto, è un fantasy contemporaneo e malizioso dal ritmo incalzante che non si risparmia i colpi di scena. Siete pronti ad affondarci le zanne?

Senza fine

Fiumi d’inchiostro hanno costruito la mitologia del primo amore, hanno raccontato l’inizio dell’avventura. Ma se il primo amore è “un universo, un enigma, un lungo aspettami e torno”, è possibile raccontare l’approdo, la fine del viaggio, la certezza di essere “in un luogo da cui non vorrò andarmene al risveglio”? Gabriele Romagnoli, che ci aveva mostrato la necessità di viaggiare leggeri, di non portare zavorre e di non essere zavorre, ora si cimenta con quello che apparentemente è il suo opposto: il desiderio di fermarsi, la certezza di non voler avere altro e di non voler essere altro. C’è tutto questo nell’ultimo amore: che sia una donna incontrata per caso o la riscoperta della donna che da sempre si ha accanto, che sia l’ultimo ballo di capodanno di Zygmunt Bauman e sua moglie Alexandra, giganteschi nella loro titanica accettazione della perdita, gli ultimi amori hanno questo in comune, la consapevolezza di aver trovato nell’altro la certezza di quello che si è. E questo ritrovamento non è meno avventuroso dell’altro, del primo, perché “la vita è noiosa, ma il destino imprevedibile. Una scrive regole, l’altro mette in nota eccezioni. Poche, perché è pigro e perché non le meritiamo. È tutto già scritto, ineluttabile e barboso. Salvo che siamo ancora qui e possiamo giocarcela”.

(source: Bol.com)

Senza cuore

C’è una città, dentro alla città. O meglio, un Distretto. Nel Distretto vive chi padroneggia l’arte della magia, un’arte complessa e a volte pericolosa. Frisson Keller è una telepate di grande talento, che si è rifiutata di lavorare per il Rettorio. Ha cercato di volare basso, ma adesso è in pericolo ugualmente, perché a Thren Valedictorian, il terribile panteologo, serve una nuova antenna. Frisson dovrà cercare di sopravvivere al suo terribile potere… e al suo terribile fascino. Perché Valedictorian è senza cuore, ma non è questo il suo aspetto più pericoloso…

”Emisi un breve grido, iniziando ad andare a fuoco. Era come se il flusso telepatico di Valedictorian mi attraversasse completamente, dilagando nelle mie vene e in tutti i mie canali di pensiero. Sentii le sue mani tra i capelli, sulla testa, mentre lui completava e sigillava la sua opera.
Gridai di nuovo. Era terribile ed era bellissimo. Era adrenalina allo stato puro. Ero letteralmente eccitata, ma ero anche in agonia.
‘Shh’ mormorò Valedictorian. Le sue mani scivolarono di nuovo sul mio collo e poi sulle mie spalle. ‘Shh, si calmi, Frisson. È stata molto brava…’
‘Sto… bruciando… sto ancora… bruciando…’ ansimai io. Il sesso mi pulsava dolorosamente, il collo e i capezzoli sembravano due blocchi di marmo.
‘Non doveva costruire il suo sensorium così attentamente. Al contrario, in questo modo è una struttura troppo raffinata, troppo sensibile. Respiri e non tolga le mani dalle maniglie. Non appena scenderà il livello energetico tornerà tutto normale’.
‘Lo… lo sente?’.
‘Sì, certo. Ma sono scarsamente permeabile a questo tipo di sensazioni. Respiri, ma non ripristini il sensorium danneggiato’.
Annuii.
Ebbi un veloce flash in cui venivo penetrata da un fallo infuocato, che poi si ritraeva altrettanto velocemente.
‘Sta finendo’ commentò Valedictorian, in tono distaccato.”
CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO

(source: Bol.com)

Sentire le donne

La prima edizione di questo libro risale al 1991. Vi si narravano contesse, attrici, celebrità, uomini di mondo, vecchiarelle dispettose, anonime ammiratrici asfissianti e vari altri banali borghesi: ecco i protagonisti di questa divertente raccolta di personaggi che va da Juliette Gréco a Sting, dalla contessa Marta Marzotto a Franca Valeri e Sophia Loren (per sentito dire, però), da Tinto Brass a Don Dolcizio di Mantova, fino alla Paola il cui vero nome è Gennaro. E poi uomini di chiesa e di politica: da Wojtyla a Veltroni, dalla Mussolini a Marcinkus. Diciassette anni dopo, quasi nulla è cambiato. Le starlette della televisione, del Parlamento, del potere sono quasi sempre le stesse. A esse si aggiunge Trombetta. Questa nuova edizione accresciuta è arricchita da un racconto inedito, “Il casto, sua moglie e l’Innominabile”.