Visualizzazione di 52405-52416 di 90860 risultati

Le albicocche di Aglaia

Le albicocche di Aglaia è il racconto che dà il titolo alla raccolta. Aglaia era una delle tre muse della mitologia classica, ma nella nostra storia è soltanto un’infermiera. In una stanzetta bianca della terapia intensiva, un grande maestro di violino sta compiendo gli ultimi passi che lo separano dalla morte, ma… L’eredità della zia Petronilla potrebbe apparire come un insperato colpo di fortuna nella vita di Enrico, che però scoprirà di possedere qualcosa di molto inquietante…Piccola Perla Yiddish evoca ombre e paure dalle quali non si guarisce. Un appartamento dalle persiane sempre abbassate eppure tenuto in ordine perfetto, una donna di nome Perla Epstein, sola, o meglio in compagnia di fantasmi, trascorre una vita lunghissima senza viverla davvero. Ardelia Spinola si muoverà con delicatezza in mezzo a ricordi, fragili come soprammobili di vetro…Queste sono tre delle nove storie, che come piccoli cammei formano un breve viaggio nell’immaginazione, accompagnando il lettore lontano dagli affanni quotidiani, in un non luogo fatto della stessa materia di cui sono fatti i sogni.
**
### Sinossi
Le albicocche di Aglaia è il racconto che dà il titolo alla raccolta. Aglaia era una delle tre muse della mitologia classica, ma nella nostra storia è soltanto un’infermiera. In una stanzetta bianca della terapia intensiva, un grande maestro di violino sta compiendo gli ultimi passi che lo separano dalla morte, ma… L’eredità della zia Petronilla potrebbe apparire come un insperato colpo di fortuna nella vita di Enrico, che però scoprirà di possedere qualcosa di molto inquietante…Piccola Perla Yiddish evoca ombre e paure dalle quali non si guarisce. Un appartamento dalle persiane sempre abbassate eppure tenuto in ordine perfetto, una donna di nome Perla Epstein, sola, o meglio in compagnia di fantasmi, trascorre una vita lunghissima senza viverla davvero. Ardelia Spinola si muoverà con delicatezza in mezzo a ricordi, fragili come soprammobili di vetro…Queste sono tre delle nove storie, che come piccoli cammei formano un breve viaggio nell’immaginazione, accompagnando il lettore lontano dagli affanni quotidiani, in un non luogo fatto della stessa materia di cui sono fatti i sogni.

Le 17 equazioni che hanno cambiato il mondo

Le equazioni sono la linfa della matematica, delle scienze e della tecnologia. In loro assenza il nostro mondo non esisterebbe cosí come lo conosciamo. Senza le quattro equazioni che descrivono l’elettromagnetismo non avremmo la radio, il radar e la televisione. Senza l’equazione alla base della teoria dell’informazione non ci sarebbero tutti i sistemi digitali, dai telefoni a Internet. E se oggi siamo in grado di decifrare la natura del cosmo e di esplorare i pianeti lo dobbiamo alla scoperta della legge gravitazionale di Newton.
Dal teorema di Pitagora alla E=mc2 di Einstein, fino alle formule della meccanica quantistica, della teoria del caos o delle piú acrobatiche operazioni finanziarie, Ian Stewart passa in rassegna le diciassette equazioni che hanno cambiato la storia dell’umanità. E lo fa spiegando non solo l’enorme impatto che hanno avuto sul progresso e la vita di tutti, ma riuscendo nel miracolo di svelare il loro limpido splendore anche a chi con i numeri non ha mai avuto molta dimestichezza.

(source: Bol.com)

Lazarus

Un uomo è trovato morto in un appartamento ad Oslo. La vittima è un collezionista di cadaveri: quando la polizia apre il congelatore della sua cucina, trova resti di corpi in decomposizione, fra i quali c’è anche il cranio della moglie di Joona Linna, commissario della polizia criminale svedese. La tomba della povera donna, morta di cancro anni prima, è stata profanata. Pochi giorni dopo, Joona Linna è contattato da un detective della polizia tedesca per un omicidio avvenuto nei pressi di Rostock: il morto è uno stupratore e nel registro chiamate del suo telefono c’è una chiamata recente proprio al commissario. Il profanatore di Oslo e lo stupratore di Rostock hanno però anche un’altra cosa in comune: entrambi presentano segni di flagellazione sulla schiena. Non c’è dubbio, è la firma di Jurek Walter, l’assassino seriale che ha terrorizzato l’Europa. Ma non è possibile sia lui l’autore dei due crimini: Walter è morto da tempo. Può un serial killer tornare alla vita come Lazzaro? Joona Linna se lo chiede mentre cerca di spiegarsi cosa stia succedendo e mentre aumenta inesorabilmente il numero delle vittime.
 

Lautunno Del Patriarca

Dispotico, violento, amante insaziabile ma frettoloso, vendicativo, sanguinario e superstizioso, il “patriarca” è il dittatore di una sperduta isola dei Caraibi. Vive in un palazzo in rovina, circondato da postulanti e adulatori, ma la solitudine del potere è spaventosa: poco più che selvaggio analfabeta, il “patriarca” è giunto ormai al termine della sua vita e, quando la morte arriverà, non potrà che mostrare il vero, umanissimo e mostruoso volto del potere.

Lautunno Del Patriarca

Dispotico, violento, amante insaziabile ma frettoloso, vendicativo, sanguinario e superstizioso, il “patriarca” è il dittatore di una sperduta isola dei Caraibi. Vive in un palazzo in rovina, circondato da postulanti e adulatori, ma la solitudine del potere è spaventosa: poco più che selvaggio analfabeta, il “patriarca” è giunto ormai al termine della sua vita e, quando la morte arriverà, non potrà che mostrare il vero, umanissimo e mostruoso volto del potere.

Lapidarium

Le meditazioni ispirate ai viaggi, alle letture, agli incontri di uno dei maggiori reporter. Lapidi di pensiero, brani variegati che spaziano dalla pagina di diario alla critica di libri, cinema e musica, dalle interviste ad artisti all’incontro con la vicina di casa. Un collage che comprende valutazioni e opinioni proprie e altrui, suggerimenti per valutare i cambiamenti repentini del nostro tempo e trasmettere la memoria.

Lampi sulla storia

È nell’intreccio serrato dei rami che compongono l’albero della storia che possono esplodere le scintille tra passato e presente. Scintille che nascono dall’uso troppo rigido di categorie attuali applicate a fatti, eventi e personaggi di ieri; fiamme che rischiano di divampare quando il nostro sguardo non è scevro da pregiudizi e libero da tesi già confezionate; incendi che si propagano tra le sterpaglie del campo storico se l’analisi non supera il limite delle eccessive semplificazioni. La comprensione del presente passa da qui, dalla capacità di andare a ricercare cosa si nasconde dietro le apparenze, dalla volontà di andare oltre, e correggere, le forzature e le deformazioni del racconto storico, dall’essere in grado di riconoscere i capovolgimenti con cui il passato ci viene spesso presentato. Soffermandosi su figure centrali come Robespierre, Gramsci, De Gaulle, passando dai drammatici giorni del luglio ’43 che videro la caduta del Duce alla nascita dello Stato di Israele, dal processo a Socrate fino ai rapporti tra il papato e Lutero, Paolo Mieli ci propone in queste pagine un viaggio avvincente e rigoroso nella storia antica e recente, italiana e internazionale. Per sfatare falsi miti e incongruenze di giudizio alla luce di documenti inediti e proporre visioni spesso alternative a quelle ufficiali. Con la forte consapevolezza che le fiamme che ogni giorno divampano tra le fitte stoppie della storia devono essere domate, che i focolai accesi, spesso colpevolmente, non si estingueranno se non mettendo in campo tutto il rispetto per il passato e per la sua complessità.

(source: Bol.com)

Lady Moon (Fanucci Narrativa)

Vivian Gandillion ha sedici anni e vive in una famiglia non del tutto ‘normale’. E di sicuro non è semplice comportarsi come se niente fosse quando sei un licantropo. A Vivian piace il brivido della trasformazione, il dolore dolce e crudele che l’accompagna. Lei è talmente bella che tutti i suoi coetanei pendono dalle sue labbra. Ma il suo problema è che nulla riesce a farle superare la perdita del padre: ora che lui è scomparso, il branco è rimasto senza un capo. Vivian vorrebbe una vita normale. Ma un licantropo può davvero conoscere la normalità? Poi Vivian si innamora di un umano, Aiden, ‘un ragazzo in carne e ossa‘ come lo chiamano i suoi. È gentile e premuroso, niente a che vedere con i giovani del suo branco. Vivian sente di aver trovato quello giusto, crede di potergli rivelare la propria natura senza paura di vederlo fuggire a gambe levate. Ma quando un omicidio efferato sconvolge ancora una volta gli equilibri del branco, Vivian si ritrova di fronte a un bivio. In bilico fra due mondi, si sente estranea a entrambi. Chi o cos’è veramente? Qual è la sua vera natura? Sceglierà il sapore dei baci di Aiden o quello ancora più dolce del sangue?
**
### Sinossi
Vivian Gandillion ha sedici anni e vive in una famiglia non del tutto ‘normale’. E di sicuro non è semplice comportarsi come se niente fosse quando sei un licantropo. A Vivian piace il brivido della trasformazione, il dolore dolce e crudele che l’accompagna. Lei è talmente bella che tutti i suoi coetanei pendono dalle sue labbra. Ma il suo problema è che nulla riesce a farle superare la perdita del padre: ora che lui è scomparso, il branco è rimasto senza un capo. Vivian vorrebbe una vita normale. Ma un licantropo può davvero conoscere la normalità? Poi Vivian si innamora di un umano, Aiden, ‘un ragazzo in carne e ossa‘ come lo chiamano i suoi. È gentile e premuroso, niente a che vedere con i giovani del suo branco. Vivian sente di aver trovato quello giusto, crede di potergli rivelare la propria natura senza paura di vederlo fuggire a gambe levate. Ma quando un omicidio efferato sconvolge ancora una volta gli equilibri del branco, Vivian si ritrova di fronte a un bivio. In bilico fra due mondi, si sente estranea a entrambi. Chi o cos’è veramente? Qual è la sua vera natura? Sceglierà il sapore dei baci di Aiden o quello ancora più dolce del sangue?

Labirynth

Che cosa succede quando desideri qualcosa di tremendo e il tuo desiderio viene magicamente esaudito? E’ proprio questo che accade alla quindicenne Sarah. Il padre e la matrigna sono usciti e l’hanno lasciata in casa a badare al fratellino Toby, mentre fuori, nella notte, si scatena il temporale. Il bambino strilla, i tuoni e i fulmini si susseguono, e in un impeto di rabbia Sarah chiede ai folletti di toglierle di torno Toby urlante. E purtroppo i folletti l’ascoltano. Sarah piomba così in un turbine d’avventura. Se non raggiungerà entro tredici ore il centro del misterioso Labirinto, Jareth – l’affascinante e perverso Re dei Folletti – si terrà il piccolo Toby per sempre. Nel corso dell’imprevedibile e pericoloso viaggio alla ricerca del castello di Jareth, Sarah incontra personaggi fantastici, bizzarri, incredibili, alcuni dei quali le saranno amici, altri meno. Ma nessuno – gnomi, folletti, mostri, animali parlanti, oggetti animati – potrà aiutarla davvero, finché non raccoglierà dentro di sé il coraggio per sfidare l’imprevedibile e potente Re dei Folletti fin nel cuore del suo regno bizzarro.

La Volonta’ Dello Sceicco

La loro relazione non poteva finire in maniera peggiore. Per questo Lujayn Morgan non aveva mai immaginato che lo sceicco Jalal Aal Shalaan potesse ritornare nella sua vita, non dopo che lo aveva lasciato in quel modo. Sono trascorsi due anni, ma la passione che ancora li anima li porta a condividere una notte indimenticabile, che presto viene oscurata dall’ombra di uno scandalo che potrebbe far perdere a Jalal il diritto di successione al trono. Per un principe del deserto anche l’amore è una questione d’onore, e il matrimonio, in questo caso, sembra l’unica soluzione.