6801–6816 di 80678 risultati

I guardiani del mare

Un uomo nello spazio che non può più staccarsi dalla Terra, che non può più guardare il vuoto perchè una spaventosa avventura gliene ha dato il terrore. Un uomo del mare che vive nel ristretto mondo della sua Subvedetta immersa in quell’altro immenso e imprevedibile mondo che è l’oceano. E le creature del mare, gli abissi del mare, i pericoli sempre presenti nel mare, e sempre pronti a ostacolare l’uomo che nel futuro immaginato da Arthur Clarke dipende dal mare, e a contestargli il diritto di percorrere le sue profondità per ricavarne il cibo che gli serve per sopravivere. E l’astronauta che ha paura dello spazio troverà nella sfida continua dell’elemento liquido un nuovo scopo alla sua vita, ma prima di affrontare coscientemente l’ignoto dovrà vincere la diffidenza dei compagni, strani cow-boy delle acque, e vincere se stesso. Questo, secondo Arthur Clarke, il mondo del ventunesimo secolo, e questi gli uomini che hanno offerto allo scrittore-scienziato ampia materia per un romanzo rigorosamente fantascientifico.
Copertina: Karel Thole

Un uomo nello spazio che non può più staccarsi dalla Terra, che non può più guardare il vuoto perchè una spaventosa avventura gliene ha dato il terrore. Un uomo del mare che vive nel ristretto mondo della sua Subvedetta immersa in quell’altro immenso e imprevedibile mondo che è l’oceano. E le creature del mare, gli abissi del mare, i pericoli sempre presenti nel mare, e sempre pronti a ostacolare l’uomo che nel futuro immaginato da Arthur Clarke dipende dal mare, e a contestargli il diritto di percorrere le sue profondità per ricavarne il cibo che gli serve per sopravivere. E l’astronauta che ha paura dello spazio troverà nella sfida continua dell’elemento liquido un nuovo scopo alla sua vita, ma prima di affrontare coscientemente l’ignoto dovrà vincere la diffidenza dei compagni, strani cow-boy delle acque, e vincere se stesso. Questo, secondo Arthur Clarke, il mondo del ventunesimo secolo, e questi gli uomini che hanno offerto allo scrittore-scienziato ampia materia per un romanzo rigorosamente fantascientifico.
Copertina: Karel Thole

Only registered users can download this free product.

I Greks portano doni

Quando la gigantesca astronave dei Greks spunta da dietro la Luna, l’umanità è presa dal panico. Ma l’allarme, a quanto sembra, è ingiustificato, non c’è, a quanto pare, niente da temere. I Greks, socialmente e tecnologicamente avanzatissimi, sono come gli antichi Greci rispetto ai barbari: il loro scopo ultimo è di diffondere nei pianeti «sottosviluppati» la loro superiore forma di civiltà; la missione dell’astronave è di portare agli uomini degli splendidi regali energetici che trasformeranno la Terra in un paradiso. Per fortuna Jim Hacket, esperto in fisica moderna ma anche in storia antica, si ricorda dell’antico detto secondo cui bisognava «temere i Greci anche quando portano doni», e si chiede, tra l’altro, cos’abbiano messo i Greks nella profonda buca che dopo l’atterraggio hanno scavato di nascosto sotto l’astronave.
Copertina di Karel Thole

Quando la gigantesca astronave dei Greks spunta da dietro la Luna, l’umanità è presa dal panico. Ma l’allarme, a quanto sembra, è ingiustificato, non c’è, a quanto pare, niente da temere. I Greks, socialmente e tecnologicamente avanzatissimi, sono come gli antichi Greci rispetto ai barbari: il loro scopo ultimo è di diffondere nei pianeti «sottosviluppati» la loro superiore forma di civiltà; la missione dell’astronave è di portare agli uomini degli splendidi regali energetici che trasformeranno la Terra in un paradiso. Per fortuna Jim Hacket, esperto in fisica moderna ma anche in storia antica, si ricorda dell’antico detto secondo cui bisognava «temere i Greci anche quando portano doni», e si chiede, tra l’altro, cos’abbiano messo i Greks nella profonda buca che dopo l’atterraggio hanno scavato di nascosto sotto l’astronave.
Copertina di Karel Thole

Only registered users can download this free product.

I grandi romanzi

• Thérèse Raquin
• Il ventre di Parigi
• Lo scannatoio
• Nana
• Dietro la facciata
• Al Paradiso delle Signore
• Germinal
• La bestia umana
• L’attacco al mulino
Cura e introduzione di Riccardo Reim
Edizioni integrali
Émile Zola volle essere lo storico della vita privata della sua epoca (Secondo Impero e Terza Repubblica) così come Balzac lo era stato della Restaurazione e della Monarchia di Luglio. Ma se la Comédie humaine gli suggerisce il progetto e le dimensioni dell’opera, peculiare di Zola è il tentativo di interpretare i fenomeni morali e sociali attraverso le dottrine – alquanto semplificate – di Taine, di Darwin e di Claude Bernard. Lo scrittore, però, non si lascia mai realmente “legare le mani” da alcuna teoria; anzi, l’enorme interesse artistico e storico che il grande ciclo dei Rougon-Macquart (cui appartengono i romanzi raccolti nel volume tranne Thérèse Raquin e il lungo racconto L’attacco al mulino) ancora conserva deriva proprio dalla salutare contraddizione tra l’ingenuo schematismo del metodo e il temperamento dell’autore, la sua accesa immaginazione, la sua indomabile “indisciplina” emotiva e stilistica. La sensibilità sociale e l’onestà intellettuale di Zola riescono quasi sempre a superare i limiti del naturalismo positivistico e il facile culto del progresso, consentendogli di affrontare (a differenza delle correnti decadentiste ed estetizzanti che dominavano ormai la letteratura) il conflitto fondamentale del suo tempo, ovvero la lotta tra classe proprietaria e proletariato, dandone una rappresentazione assolutamente “scandalosa”, potente e veritiera, tanto da farlo definire «un momento della coscienza umana». Il volume comprende, oltre a una bibliografia aggiornata, un repertorio degli adattamenti cinematografici, teatrali e televisivi delle opere di Zola inedito in Italia per vastità e completezza.
Émile Zola
nato a Parigi nel 1840, è uno dei massimi scrittori europei dell’Ottocento. Fin da giovane poté lavorare nel campo dell’editoria e nel 1864 pubblicò il suo primo libro, Contes à Ninon. Da allora continuò a scrivere senza sosta fino alla morte, causata dalle esalazioni di una stufa nella sua casa di Parigi nel 1902, mentre stava lavorando; le modalità della sua fine fecero nascere il sospetto che fosse stato assassinato. È molto noto il suo J’accuse, il pamphlet con cui lo scrittore denuncia al presidente della Repubblica francese tutte le irregolarità e le ingiustizie commesse durante il processo al capitano ebreo Alfred Dreyfus, e a causa del quale Zola fu costretto a fuggire per un periodo in Inghilterra. La Newton Compton ha pubblicato Al Paradiso delle Signore, La bestia umana, Germinal, Nanà, Thérèse Raquin, Lo scannatoio, I misteri di Marsiglia e il volume I grandi romanzi.

• Thérèse Raquin
• Il ventre di Parigi
• Lo scannatoio
• Nana
• Dietro la facciata
• Al Paradiso delle Signore
• Germinal
• La bestia umana
• L’attacco al mulino
Cura e introduzione di Riccardo Reim
Edizioni integrali
Émile Zola volle essere lo storico della vita privata della sua epoca (Secondo Impero e Terza Repubblica) così come Balzac lo era stato della Restaurazione e della Monarchia di Luglio. Ma se la Comédie humaine gli suggerisce il progetto e le dimensioni dell’opera, peculiare di Zola è il tentativo di interpretare i fenomeni morali e sociali attraverso le dottrine – alquanto semplificate – di Taine, di Darwin e di Claude Bernard. Lo scrittore, però, non si lascia mai realmente “legare le mani” da alcuna teoria; anzi, l’enorme interesse artistico e storico che il grande ciclo dei Rougon-Macquart (cui appartengono i romanzi raccolti nel volume tranne Thérèse Raquin e il lungo racconto L’attacco al mulino) ancora conserva deriva proprio dalla salutare contraddizione tra l’ingenuo schematismo del metodo e il temperamento dell’autore, la sua accesa immaginazione, la sua indomabile “indisciplina” emotiva e stilistica. La sensibilità sociale e l’onestà intellettuale di Zola riescono quasi sempre a superare i limiti del naturalismo positivistico e il facile culto del progresso, consentendogli di affrontare (a differenza delle correnti decadentiste ed estetizzanti che dominavano ormai la letteratura) il conflitto fondamentale del suo tempo, ovvero la lotta tra classe proprietaria e proletariato, dandone una rappresentazione assolutamente “scandalosa”, potente e veritiera, tanto da farlo definire «un momento della coscienza umana». Il volume comprende, oltre a una bibliografia aggiornata, un repertorio degli adattamenti cinematografici, teatrali e televisivi delle opere di Zola inedito in Italia per vastità e completezza.
Émile Zola
nato a Parigi nel 1840, è uno dei massimi scrittori europei dell’Ottocento. Fin da giovane poté lavorare nel campo dell’editoria e nel 1864 pubblicò il suo primo libro, Contes à Ninon. Da allora continuò a scrivere senza sosta fino alla morte, causata dalle esalazioni di una stufa nella sua casa di Parigi nel 1902, mentre stava lavorando; le modalità della sua fine fecero nascere il sospetto che fosse stato assassinato. È molto noto il suo J’accuse, il pamphlet con cui lo scrittore denuncia al presidente della Repubblica francese tutte le irregolarità e le ingiustizie commesse durante il processo al capitano ebreo Alfred Dreyfus, e a causa del quale Zola fu costretto a fuggire per un periodo in Inghilterra. La Newton Compton ha pubblicato Al Paradiso delle Signore, La bestia umana, Germinal, Nanà, Thérèse Raquin, Lo scannatoio, I misteri di Marsiglia e il volume I grandi romanzi.

Only registered users can download this free product.

I Grandi Maestri Della SF 3 – Seconda Parte

La SFWA (Associazione degli scrittori americani di fantascienza) ha votato quelli che, a giudizio dei suoi membri, sono i più grandi scrittori di sf del secolo. E ha attribuito loro un premio speciale, il Grand Master Award. In questa antologia, la terza della serie, Fred Pohl ha selezionato i romanzi brevi e i racconti che hanno ricevuto l’ambitissimo riconoscimento. Questa seconda parte (la prima è uscita su “Urania” n. 1479) presenta testi di:

La SFWA (Associazione degli scrittori americani di fantascienza) ha votato quelli che, a giudizio dei suoi membri, sono i più grandi scrittori di sf del secolo. E ha attribuito loro un premio speciale, il Grand Master Award. In questa antologia, la terza della serie, Fred Pohl ha selezionato i romanzi brevi e i racconti che hanno ricevuto l’ambitissimo riconoscimento. Questa seconda parte (la prima è uscita su “Urania” n. 1479) presenta testi di:

Only registered users can download this free product.

I Grandi Maestri Della SF 3 – Prima Parte

La SFWA (Associazione degli scrittori americani di fantascienza) ha votato quelli che, a giudizio dei suoi membri, sono i più grandi scrittori di sf del secolo. E ha attribuito loro un premio speciale, il Grand Master Award. In questa antologia, la terza della serie, Fred Pohl ha selezionato i romanzi brevi e i racconti che hanno ricevuto l’ambitissimo riconoscimento. Attraverso questa raccolta sfileranno davanti ai vostri occhi i capolavori che non devono mancare in nessuna biblioteca. Testi di:

La SFWA (Associazione degli scrittori americani di fantascienza) ha votato quelli che, a giudizio dei suoi membri, sono i più grandi scrittori di sf del secolo. E ha attribuito loro un premio speciale, il Grand Master Award. In questa antologia, la terza della serie, Fred Pohl ha selezionato i romanzi brevi e i racconti che hanno ricevuto l’ambitissimo riconoscimento. Attraverso questa raccolta sfileranno davanti ai vostri occhi i capolavori che non devono mancare in nessuna biblioteca. Testi di:

Only registered users can download this free product.

I Giorni Dei Mostri

La Terra è ormai un pianeta enormemente progredito, i viaggi interplanetari sono un fatto acquisito, il funzionamento di tutto quanto è di comune interesse è affidato all’opera infallibile di robot e cervelli elettronici, un gruppo di scienziati e tecnici sta lavorando a un ambizioso progetto. Ed ecco che, inaspettata, piomba sulla Terra una spaventosa minaccia di distruzione, materializzata in enormi bestie che seminano la morte. Il maggiore Brad Norton, incaricato da una speciale Commissione militare di controllare i lavori alla base dove sta nascendo il Progetto Centauro, assiste al nascere della tragedia. Tutto incomincia con un tornado che si dissolve dopo aver abbattuto l’enorme veicolo spaziale che è costato anni di studio. Poi compaiono le disgustose bestie. Norton si rifiuta di credere che siano state trasportate sulla Terra attraverso lo spazio e che provengano dalle stelle, eppure sembra che non esista nessun’altra spiegazione possibile. I mostri sono lì, vivi e operanti, e contro di loro la scienza terrestre è impotente. Brad Norton ha una sua idea, che tutti giudicano pazzesca, ma lui è convinto di aver trovato l’unico mezzo efficace per fermare la minaccia all’origine, ed è deciso a tentare tutto per arrivare a prima u che incomincino i giorni dei mostri.

La Terra è ormai un pianeta enormemente progredito, i viaggi interplanetari sono un fatto acquisito, il funzionamento di tutto quanto è di comune interesse è affidato all’opera infallibile di robot e cervelli elettronici, un gruppo di scienziati e tecnici sta lavorando a un ambizioso progetto. Ed ecco che, inaspettata, piomba sulla Terra una spaventosa minaccia di distruzione, materializzata in enormi bestie che seminano la morte. Il maggiore Brad Norton, incaricato da una speciale Commissione militare di controllare i lavori alla base dove sta nascendo il Progetto Centauro, assiste al nascere della tragedia. Tutto incomincia con un tornado che si dissolve dopo aver abbattuto l’enorme veicolo spaziale che è costato anni di studio. Poi compaiono le disgustose bestie. Norton si rifiuta di credere che siano state trasportate sulla Terra attraverso lo spazio e che provengano dalle stelle, eppure sembra che non esista nessun’altra spiegazione possibile. I mostri sono lì, vivi e operanti, e contro di loro la scienza terrestre è impotente. Brad Norton ha una sua idea, che tutti giudicano pazzesca, ma lui è convinto di aver trovato l’unico mezzo efficace per fermare la minaccia all’origine, ed è deciso a tentare tutto per arrivare a prima u che incomincino i giorni dei mostri.

Only registered users can download this free product.

I Fuorilegge Della Natura

Per i lettori che nella FS cercano il “diverso”, l'”inquietante”, l'”inspiegabile”, che preferiscono le libere ipotesi della fantasia a quelle più rigorose della scienza, abbiamo preparato questa antologia di racconti tratti dalla famosa rivista americana (con la quale ora Urania ha istituito rapporti di stretta collaborazione) “The Magazine of Fantasy and Science Fiction”. Sono racconti “terrestri”, che si svolgono qui, nel nostro mondo, nel nostro tempo: “Terrore nel kolckoz”, per esempio, dello scrittore sovietico Mikhail Bulgakov, ci dà, tra le righe, uno spiritoso e pungente quadro della vita a Mosca pochi anni dopo la rivoluzione; “Meglio soli che male duplicati”, parte da una realtà, questa volta americana, altrettanto precisa, come gli appassionati di jazz potranno constatare; e così il “Mike dei miracoli”, è, da un certo punto di vista, un povero analfabeta sperduto in una metropoli moderna; il bambino di “Lontano da casa” è un qualsiasi bambino dell’Arizona, come Olsen è un qualsiasi marinaio scandinavo. La scena è dunque perfettamente naturale, i fondali sono quelli che conosciamo, gli attori sono, o sembrano, come noi: da qui in avanti tutto può succedere.

INDICE
TERRORE NEL KOLCKOZ
The fatal egg 1 
MIKHAIL BULGAKOV
LONTANO DA CASA
Far from Home (1958/1959) 
WALTER S. TEVIS
MEGLIO SOLI CHE MALE DUPLICATI
Double, double toil and trouble (1959) 
HOLLEY CANTINE
OLSEN E IL GABBIANO
Olsen and the gull (1964) 
ERIC ST. CLAIR
MIKE DEI MIRACOLI
What rough beast? (1958/1959) 
DAMON KNIGHT

Per i lettori che nella FS cercano il “diverso”, l'”inquietante”, l'”inspiegabile”, che preferiscono le libere ipotesi della fantasia a quelle più rigorose della scienza, abbiamo preparato questa antologia di racconti tratti dalla famosa rivista americana (con la quale ora Urania ha istituito rapporti di stretta collaborazione) “The Magazine of Fantasy and Science Fiction”. Sono racconti “terrestri”, che si svolgono qui, nel nostro mondo, nel nostro tempo: “Terrore nel kolckoz”, per esempio, dello scrittore sovietico Mikhail Bulgakov, ci dà, tra le righe, uno spiritoso e pungente quadro della vita a Mosca pochi anni dopo la rivoluzione; “Meglio soli che male duplicati”, parte da una realtà, questa volta americana, altrettanto precisa, come gli appassionati di jazz potranno constatare; e così il “Mike dei miracoli”, è, da un certo punto di vista, un povero analfabeta sperduto in una metropoli moderna; il bambino di “Lontano da casa” è un qualsiasi bambino dell’Arizona, come Olsen è un qualsiasi marinaio scandinavo. La scena è dunque perfettamente naturale, i fondali sono quelli che conosciamo, gli attori sono, o sembrano, come noi: da qui in avanti tutto può succedere.

INDICE
TERRORE NEL KOLCKOZ
The fatal egg 1 
MIKHAIL BULGAKOV
LONTANO DA CASA
Far from Home (1958/1959) 
WALTER S. TEVIS
MEGLIO SOLI CHE MALE DUPLICATI
Double, double toil and trouble (1959) 
HOLLEY CANTINE
OLSEN E IL GABBIANO
Olsen and the gull (1964) 
ERIC ST. CLAIR
MIKE DEI MIRACOLI
What rough beast? (1958/1959) 
DAMON KNIGHT

Only registered users can download this free product.

I fuochi di Azeroth

Morgaine e il suo fido scudiero Nhi Vanye abbandonato Shiuan, un pianeta sconvolto dai terremoti e da terribili maree e inondazioni, giungono alla terra di Azeroth, dove esiste un’altra porta stellare segnalata da fuochi alieni, un’altra porta da chiudere e sigillare per sempre. Su Azeroth però c’è un fattore nuovo, imprevisto: perché qui regnano ancora i terribili, preumani qhal, e i qhal sono al di là e al di sopra della scienza degli umani.

Morgaine e il suo fido scudiero Nhi Vanye abbandonato Shiuan, un pianeta sconvolto dai terremoti e da terribili maree e inondazioni, giungono alla terra di Azeroth, dove esiste un’altra porta stellare segnalata da fuochi alieni, un’altra porta da chiudere e sigillare per sempre. Su Azeroth però c’è un fattore nuovo, imprevisto: perché qui regnano ancora i terribili, preumani qhal, e i qhal sono al di là e al di sopra della scienza degli umani.

Only registered users can download this free product.

I figli di Beowulf

Su Camelot, un’isola del pianeta Avalon, i coloni della Terra hanno costruito un habitat perfetto e ben difeso dai Grendel. Questa razza di rettili evoluti ha già dato filo da torcere ai coloni, ma la base di Camelot è riuscita a respingerli e a prosperare. Ora i membri della prima spedizione e i loro figli si accingono ad avventurarsi sul continente principale di Avalon, convinti di poter conquistare senza sforzo nuovi spazi. Ma i Grendel non sono definitivamente sconfitti…
Copertina: Giorgia Ponticelli
* supplemento a Urania #1350

Su Camelot, un’isola del pianeta Avalon, i coloni della Terra hanno costruito un habitat perfetto e ben difeso dai Grendel. Questa razza di rettili evoluti ha già dato filo da torcere ai coloni, ma la base di Camelot è riuscita a respingerli e a prosperare. Ora i membri della prima spedizione e i loro figli si accingono ad avventurarsi sul continente principale di Avalon, convinti di poter conquistare senza sforzo nuovi spazi. Ma i Grendel non sono definitivamente sconfitti…
Copertina: Giorgia Ponticelli
* supplemento a Urania #1350

Only registered users can download this free product.

I Figli Della Follia

Jerry Sohl, autore fra i più ingegnosi, ha elaborato, questa volta, una storia da brivido, tanto più allucinante in quanto potrebbe veramente accadere. Non è insolito che ex compagni di scuola mantengano l’abitudine di ritrovarsi una volta all’anno per una cena. Questa consuetudine riunisce una volta di più a Los Angeles sette amici laureatisi nel 1942. Sette uomini riusciti nella vita. Due avvocati, un neurologo, uno studioso, un uomo d’affari, un funzionario governativo. Sono tutti soddisfatti di sé e del posto che hanno saputo conquistarsi nella società. A qualcuno il successo ha dato maggior ricchezza che ad altri, ma ognuno di quei sette uomini si può concedere un’esistenza piacevole. Quelli sposati, lo sono felicemente. Gli altri si consolano da bravi scapoli. Poi uno di loro si uccide. Un gesto che non è da lui. Ed entro poche settimane, un secondo suicidio sconvolge il piccolo gruppo di amici. Due morti talmente in-spiegabili da suscitare l’interesse della Polizia. Quando uno dei cinque rimasti sta per arrivare alla soluzione del macabro mistero, muore a sua volta. E l’incubo attanaglia i quattro superstiti finché…

Jerry Sohl, autore fra i più ingegnosi, ha elaborato, questa volta, una storia da brivido, tanto più allucinante in quanto potrebbe veramente accadere. Non è insolito che ex compagni di scuola mantengano l’abitudine di ritrovarsi una volta all’anno per una cena. Questa consuetudine riunisce una volta di più a Los Angeles sette amici laureatisi nel 1942. Sette uomini riusciti nella vita. Due avvocati, un neurologo, uno studioso, un uomo d’affari, un funzionario governativo. Sono tutti soddisfatti di sé e del posto che hanno saputo conquistarsi nella società. A qualcuno il successo ha dato maggior ricchezza che ad altri, ma ognuno di quei sette uomini si può concedere un’esistenza piacevole. Quelli sposati, lo sono felicemente. Gli altri si consolano da bravi scapoli. Poi uno di loro si uccide. Un gesto che non è da lui. Ed entro poche settimane, un secondo suicidio sconvolge il piccolo gruppo di amici. Due morti talmente in-spiegabili da suscitare l’interesse della Polizia. Quando uno dei cinque rimasti sta per arrivare alla soluzione del macabro mistero, muore a sua volta. E l’incubo attanaglia i quattro superstiti finché…

Only registered users can download this free product.

I figli del diluvio

In questo romanzo l’autore sostiene un’ipotesi che si basa sulle teorie di scienziati e pensatori, come Arold C. Urey di Chicago e I. Velikovski: crepacci, vallate e crateri della Terra e della Luna sono stati prodotti da una vera e propria pioggia di meteoriti, probabilmente provenienti da una cometa che sfiorò la Terra nel periodo terziario, e i pianeti Marte e Venere non hanno sempre occupato nel sistema solare l’orbita che oggi seguono. Tale sconvolgimento sarebbe stato causato dal passaggio di una cometa, che provocò quello che in tutte le leggende e in tutte le tradizioni religiose, gli uomini chiamano il Diluvio universale. Noi saremmo quindi, secondo l’autore, i discendenti degli uomini di Marte e di Venere che, già molto progrediti e civili nel tempo in cui la Terra non aveva ancora esseri pensanti, sarebbero scesi sul nostro pianeta, sfuggendo alla distruzione, con le loro astronavi. Ciò spiegherebbe la diversa pigmentazione delle quattro razze che popolano il mondo. Su questa affascinante teoria Jimmy Guieu ha costruito un interessante, avvincente racconto. E i nostri lettori seguiranno con curiosità e con ansia la storia delle generazioni che occuparono la Terra nei tempi lontani della preistoria, la storia, che potrebbe essere vera, dei nostri progenitori bianchi, neri, rossi e gialli.
Copertina di Curt Caesar

In questo romanzo l’autore sostiene un’ipotesi che si basa sulle teorie di scienziati e pensatori, come Arold C. Urey di Chicago e I. Velikovski: crepacci, vallate e crateri della Terra e della Luna sono stati prodotti da una vera e propria pioggia di meteoriti, probabilmente provenienti da una cometa che sfiorò la Terra nel periodo terziario, e i pianeti Marte e Venere non hanno sempre occupato nel sistema solare l’orbita che oggi seguono. Tale sconvolgimento sarebbe stato causato dal passaggio di una cometa, che provocò quello che in tutte le leggende e in tutte le tradizioni religiose, gli uomini chiamano il Diluvio universale. Noi saremmo quindi, secondo l’autore, i discendenti degli uomini di Marte e di Venere che, già molto progrediti e civili nel tempo in cui la Terra non aveva ancora esseri pensanti, sarebbero scesi sul nostro pianeta, sfuggendo alla distruzione, con le loro astronavi. Ciò spiegherebbe la diversa pigmentazione delle quattro razze che popolano il mondo. Su questa affascinante teoria Jimmy Guieu ha costruito un interessante, avvincente racconto. E i nostri lettori seguiranno con curiosità e con ansia la storia delle generazioni che occuparono la Terra nei tempi lontani della preistoria, la storia, che potrebbe essere vera, dei nostri progenitori bianchi, neri, rossi e gialli.
Copertina di Curt Caesar

Only registered users can download this free product.

I Drammi De’ Campi

Quest’opera fa parte della collana di libri TREDITION CLASSICS. La casa editrice tredition di Amburgo pubblica nell’ambito della collana TREDITION CLASSICS opere datate più di 2000 anni. Queste opere erano in gran parte esaurite o reperibili solo come pezzi d’antiquariato. La serie di libri contribuise a preservare la letteratura e a promuovere la cultura. Essa aiuta inoltre ad evitare che migliaia di opere cadano nel dimenticatoio. L’obiettivo della serie TREDITION CLASSICS è di ripubblicare migliaia di classici della letteratura mondiale in diverse lingue… in tutto il mondo! **

Quest’opera fa parte della collana di libri TREDITION CLASSICS. La casa editrice tredition di Amburgo pubblica nell’ambito della collana TREDITION CLASSICS opere datate più di 2000 anni. Queste opere erano in gran parte esaurite o reperibili solo come pezzi d’antiquariato. La serie di libri contribuise a preservare la letteratura e a promuovere la cultura. Essa aiuta inoltre ad evitare che migliaia di opere cadano nel dimenticatoio. L’obiettivo della serie TREDITION CLASSICS è di ripubblicare migliaia di classici della letteratura mondiale in diverse lingue… in tutto il mondo! **

Only registered users can download this free product.