Visualizzazione di 5089-5100 di 90860 risultati

L’onore di una dama

Inghilterra, 1812 – A mali estremi, estremi rimedi. Miss Honor Cabot non vorrebbe indulgere in simili pensieri, ma la gravità della situazione in cui si è venuta a trovare, insieme alle sue sorelle, richiede una certa dose di cinismo. Il padre, il ricchissimo Conte di Beckington, è in punto di morte e il loro fratellastro, con l’avida e detestabile fidanzata, presto reclamerà per sé Beckington House, la grande e lussuosa casa dove vivono e che dovranno lasciare, insieme al posto d’onore nell’alta società che hanno occupato fino a quel momento. Tocca a Honor, in qualità di sorella maggiore, cercare una soluzione e se per riuscirci dovrà stringere un patto con il diavolo, lo farà. Solo non credeva che il demonio avesse le sembianze seducenti e il fascino letale di George Easton, il più noto libertino di tutta Londra. Con il suo aiuto lei riuscirà nel suo intento, ma cosa esigerà George in cambio?

L’isola degli amori perduti

**Dall’autrice del bestseller *Il sentiero degli alberi di limone ** *
Sull’isola di Cipro, nella piccola località balneare di Larnaca, tre amici di infanzia si riuniscono per il funerale di Katerina, la domestica di umili origini che ha avuto un ruolo fondamentale nelle loro vite. Eleni, Marianna e Adonis sono cresciuti insieme, come fratelli. E l’amore, la saggezza e i consigli di Katerina hanno contribuito a formare il carattere di ciascuno di loro. La sua scomparsa è un duro colpo da affrontare, ma il funerale della donna non sarà semplicemente un’occasione per ricordarla con nostalgia. La madre di Adonis, infatti, capisce che è arrivato il momento di confessare qualcosa che riguarda il passato della famiglia. Esiste una storia che non tutti conoscono, fatta di inganni, amori proibiti e amicizie indissolubili che potrebbe sconvolgere i tre amici, cambiando per sempre il corso delle loro vite. L’affetto che lega Eleni, Marianna e Adonis sarà in grado di reggere il peso dei tanti segreti che ignoravano?
* *Ci sono segreti che possono cambiare più di una vita**
«Ci si immedesima al punto da sentire il sole sulla pelle e il canto delle cicale. Traboccante di emozioni, dolcezza e intrighi.»
**Sunday Post**
«Parole delicate e descrizioni suggestive.» 
«La prosa di Nadia Marks è così dettagliata che riesce a farci assaporare i colori, i profumi e le meraviglie dei luoghi che descrive.»
**Nadia Marks** È nata a Kitromilides, che in greco significa limoni amari, ma è cresciuta a Londra. È stata direttore creativo e editor per numerose riviste femminili inglesi, ma adesso la scrittura occupa la maggior parte del suo tempo. Vive con il marito Mike e i due figli a Londra. Con la Newton Compton ha pubblicato *Il sentiero degli alberi di limone*.

L’Indomita (I Romanzi Passione)

Vissuta da sempre all’ombra della sua famiglia, lady Nerissa è stufa di sentirsi una bambola di porcellana. Ora però suo fratello Lucien de Montforte, il potente duca di Blackheath, ha deciso che è giunto anche per lei il tempo di sposarsi. Ma quando Nerissa accompagna il fratello scienziato Andrew a Londra, s’imbatte in Ruaidri O’Devir, capitano irlandese della Marina americana che ha il compito di rapire Andrew e ottenere da lui la formula segreta del potente esplosivo che ha inventato. La bellezza dirompente di Nerissa, tuttavia, stravolge i suoi piani…

L’Imprevisto

** *The Campus Series*
Dall’autrice bestseller di New York Times, USA Today e Wall Street Journal**
Sabrina sta per laurearsi e il suo futuro è pianificato: dopo il college, studierà per diventare avvocato e poi troverà un impiego profumatamente pagato in uno studio legale. Il piano per sfuggire al suo imbarazzante passato di sicuro non comprende un fantastico giocatore di hockey che crede nell’amore a prima vista. Una notte di fuoco incandescente e di inaspettata tenerezza è tutto ciò che è disposta a concedere a John Tucker, ma a volte basta una notte a cambiare la vita… Tucker crede nell’importanza del gioco di squadra. Sul ghiaccio sta benissimo lontano dai riflettori, ma quando si tratta di diventare padre a ventidue anni, l’idea di restarsene in panchina è assolutamente fuori discussione. Per fortuna la futura madre di suo figlio è bellissima, intelligente e sa come prenderlo. Il problema è che il suo cuore è blindato, e, con il caratterino che si ritrova, Sabrina è troppo testarda per accettare il suo aiuto. Se vuole una vita con la donna dei suoi sogni, John dovrà convincerla che alcuni gol possono essere realizzati soltanto con il giusto assist.
**Ai primi posti delle classifiche negli Stati Uniti
Numero 1 sul web
Tradotto in 12 Paesi
Dall’autrice del bestseller *Il contratto* **
«Ho ritrovato la Kennedy del primo libro. Ho amato i personaggi, soprattutto Tucker, la narrazione, il finale, insomma tutto. Datemi un John Tucker per favore!»
«Leggete e innamoratevi di John Tucker e Sabrina James, amate ogni parola uscita dalla mitica penna di Elle Kennedy.»
«Una serie pazzesca che ho riletto già diverse volte!!!»
**Elle Kennedy**
È cresciuta a Toronto, in Ontario. Autrice di romanzi d’amore contemporanei, ha un debole per le eroine forti e gli uomini alfa, sensuali e determinati, e ama aggiungere pericolo e sesso quel tanto che serve per rendere tutto molto, molto più interessante. Della *Campus Series* la Newton Compton ha già pubblicato *Il contratto* , *Lo sbaglio* , *Il tradimento* e *L’imprevisto*.

L’importanza di ogni parola

In un’epoca in cui il pensiero complesso è ridotto a slogan e tweet, “L’importanza di ogni parola” è il lascito di una delle più grandi scrittrici della storia americana, un’autrice che ha sempre messo al centro del proprio lavoro la ricchezza del linguaggio e la ricerca della verità. Così, i diversi testi di questa raccolta hanno alla fine un unico filo conduttore, lo smantellamento delle apparenze (l’essere bianchi, l’essere neri, innanzitutto), con la loro natura ingannevole e strumentale. Ignorare quelle etichette, quei pregiudizi, dice Morrison, significa vedere e quindi vivere responsabilmente la nostra comune umanità. Divisi in tre sezioni, gli scritti di Morrison trattano perciò la questione dei diritti umani, e in particolare la figura dello straniero, l’emancipazione femminile, la libertà di stampa, il potere discriminante del denaro, il razzismo. Approfondiscono poi gli aspetti cruciali della cultura: il potere stesso del linguaggio, il ruolo dell’artista nella società, l’immaginazione letteraria, la presenza di una letteratura specificamente afroamericana. Infine spaziano tra i profili di personalità prominenti nel mondo dell’arte. Introdotte da tre testi di grande potenza espressiva – la preghiera per i morti dell’11 settembre, una riflessione su Martin Luther King e l’elogio funebre per James Baldwin – le tre parti sono accomunate dallo stile unico, elegante e cristallino di una donna che ha fatto della vita la sua opera più esemplare. **

L’identità culturale non esiste

Un piccolo libro con una tesi molto grande: per risolvere i conflitti che dilaniano il mondo, e in particolare l’Europa, dobbiamo partire dal concetto di «identità culturale». Un concetto pernicioso che porta a pensare alla cultura come a qualcosa di statico, determinato, immobile. Un concetto che tende a produrre da un lato comunitarismi integralisti, dall’altro relativismi inerti e indifferenti. Oppure barricate per difendere orticelli culturali o indifferentismo dove tutto va bene purché omologo e uniforme. Invece proprio della cultura è il dinamismo, lo scambio, la permeabilità. Usando la rara peculiarità intellettuale di una doppia conoscenza, quella del mondo occidentale e del mondo cinese, Jullien riesce a stabilire l’unica piattaforma possibile per un’umanità pacificata. Quella in cui le idee e le culture sono qualcosa di dinamico, di fluido, senza steccati. Un antidoto prezioso a un mondo che costruisce barriere.

L’Etichetta Alla Corte Di Versailles

Un dizionario dell’etichetta di corte a Versailles, all’epoca del Re Sole. Nel racconto dei molti cortigiani contemporanei una completa ricostruzione all’A alla Z, di tutte le voci delle buone maniere, negli usi quotidiani come negli imbarazzi e negli incidenti insorgenti.

L’Establishment

**Dopo *Il vento di San Francisco* e *Seconda generazione* continua la saga appassionante dei Lavette: le avventure familiari più popolari della storia della letteratura americana.** Barbara Lavette vive con il marito Bernie Cohen a San Francisco. Lei ha intrapreso una carriera di scrittrice e giornalista, lui gestisce un’officina. Ma il loro matrimonio scricchiola. Così, quando un vecchio compagno d’armi si rifà vivo per proporre a Bernie una missione segreta, il richiamo dell’avventura torna a farsi sentire. La missione consiste in un incarico pericoloso: contrabbandare residuati bellici della Seconda guerra mondiale dagli USA a Tel Aviv, per conto del nascente stato di Israele. Bernie accetta, diviso fra l’amore per Barbara, il desiderio di rimettersi in gioco, e il sogno di una patria che lui, da ebreo, non ha mai avuto. Negli USA intanto la psicosi anticomunista si è scatenata: siamo in pieno Maccartismo, i cosiddetti “dieci di Hollywood” sono appena stati condannati e nel paese è calato un clima da caccia alle streghe… Anche Barbara dovrà fronteggiare delle accuse legate alla sua attività di scrittrice, e quando rifiuterà di compromettere degli amici per salvarsi inizierà una battaglia senza speranza contro il potere.

L’erede segreto del duca

Inghilterra, 1810 – Anni prima, nel magico deserto egiziano, all’ombra delle maestose Piramidi, Ellen Tatham si era innamorata follemente di Max Colnebrooke e aveva scambiato con lui promesse d’amore eterno. Ma poi, convinta che di lui non ci si potesse fidare, è fuggita lontana nella sua tenuta a nord di Londra. Adesso, dopo tre anni, Max è tornato in Inghilterra come Duca di Rossenhall. E quando rincontra per caso Ellen a un ballo, le scintille tra loro riattizzano un incendio che infuoca entrambi e che a malapena riescono a contenere. Ma Ellen ha un segreto di cui Max è all’oscuro e che presto lo metterà davanti a una scelta: o imparare a conoscere Jamie, il suo inatteso erede, o dimenticare per sempre la ribelle duchessa e suo figlio.

L’Equazione Africana

In seguito a un terribile lutto famigliare e allo scopo di superare il suo dolore, il dottor Kurt Krausmann accetta di accompagnare un amico in un viaggio alle isole Comore. La loro barca viene attaccata dai pirati al largo della Somalia, e il viaggio “terapeutico” del medico si trasforma in un incubo. Preso in ostaggio, picchiato, umiliato, Kurt scopre un’Africa traboccante di violenza e intollerabile miseria, dove “gli dèi non hanno più pelle sulle dita a furia di lavarsene le mani”. Insieme al suo amico Hans e a un compagno di sventura francese, Kurt troverà la forza per superare questa prova? Yasmina Khadra ci guida in un viaggio vivido e realistico che, dalla Somalia al Sudan, ci mostra un’Africa orientale di volta in volta selvaggia, irrazionale, saggia, fiera e infinitamente coraggiosa. “L’equazione africana” descrive la trasformazione lenta e irreversibile di un europeo i cui occhi si apriranno a poco a poco alla realtà di un mondo fino ad allora sconosciuto.

L’azzurro oltre le nubi

Lord Julius Spencer, eroe della guerra dell’oppio provato nel fisico e nell’anima, deve recarsi in Irlanda con il compito di preparare la visita della regina Vittoria. Nonostante la minaccia dei nazionalisti, quella terra gli appare fiera, orgogliosa e bellissima, proprio come Ryanne Kennedy, di cui s’innamora. Perduta ogni ricchezza e a prezzo di grandi sacrifici, la giovane donna è riuscita ad assicurare un futuro dignitoso per sé e per il fratello. Il ragazzo però è coinvolto nelle trame dei ribelli e Ryanne dovrà affrontare la scelta più difficile, perché lasciarsi conquistare dalla passione di Julius potrebbe farle perdere il cuore..
Una passione imprevedibile
come il cielo d’Irlanda

L’azzurro infinito degli alberi

Sono duemila gli alberi che il Corpo Forestale definisce di “grande interesse” e centocinquanta quelli di “eccezionale valore storico o monumentale”, equamente distribuiti tra nord, centro e sud Italia. Sono piante che hanno un’importanza unica, non solo per la loro peculiarità dal punto di vista biologico e naturale: sono testimoni del nostro passato, della nostra storia, e sono ancora protagonisti di temi caldi dell’attualità, come gli ulivi malati di Xylella in Puglia. L’obiettivo di trovare l’albero più alto d’Italia è l’occasione per il giovane arboricoltore e tree-climber Pietro Maroè di intraprendere un viaggio sulle tracce di questo patrimonio di inestimabile valore, che spesso nel nostro Paese viene dimenticato. Dai larici della Val d’Ultimo al platano di Cavour, dal cipresso di Nola agli immensi castagni siciliani, Pietro e i suoi compagni toccano gran parte delle regioni d’Italia, arrampicando non solo gli alberi più alti, ma anche i più antichi. Il viaggio è faticoso per Pietro, tanto più che suo padre è a capo della squadra, e il rapporto tra i due non è sempre facile. Tappa dopo tappa, l’autore ci accompagna tra i segreti dei tronchi e delle chiome, alla scoperta delle storie di esseri millenari, maestri di vita eppure spesso in pericolo. Questo libro parla di un’avventura, della passione per gli alberi e dell’arte di curarli, ma è anche un’inevitabile riflessione sulla responsabilità dell’uomo verso questi monumenti della natura, immortali custodi dell’azzurro del cielo.