66465–66480 di 71363 risultati

Valzer d’amore

Inghilterra, 1846
Da quando il padre si è ammalato, Emma Harrison ha preso le redini della prestigiosa ditta di costruzioni di famiglia, rinunciando alle frivolezze della vita mondana e a tutti i suoi sogni. Ma durante le festività natalizie, ricompare a Newcastle Jack Stanton, e all’improvviso tutto cambia. Diventato uno degli uomini più ricchi d’Inghilterra e abituato a ottenere tutto ciò che desidera, Jack ha messo gli occhi proprio sulla dolce Emma. E lei, costretta a collaborare con il giovane imprenditore alla realizzazione di un ponte, sente rinascere il sentimento che molto tempo prima li aveva uniti. Eppure un dubbio insidioso si fa largo nel suo cuore: e se lui fosse tornato solo per impossessarsi dell’impresa del padre?

(source: Bol.com)

Vacanza sugli altipiani

Garden City, Kansas, 1888. Una piccola città dell’Ovest riceve un regalo di Natale anticipato: un nuovo pastore per la chiesa.

È giovane, bello e celibe. Ma per l’organista Kristina Heitschmidt, il Reverendo Cody Williams è solo un problema. Soprattutto perché la sua prima mossa è cercare di toglierle il controllo della musica. Ma Kristina non ha intenzione di rinunciare al lavoro di una vita.

Con il Natale alle porte, sembra che i due siano arrivati ad uno stallo. O almeno finché una tempesta improvvisa non li intrappola in chiesa durante la notte. Costretti ad affrontarsi, si rendono conto che i sentimenti esplosivi tra loro sono in realtà i sintomi di una travolgente passione che potrebbe, se riescono ad essere onesti, portare all’amore di una vita.

(source: Bol.com)

Va’ dove ti porta il cuore – Ascolta la mia voce

Va’ dove ti porta il cuore ha emozionato lettrici e lettori di ogni età e ha segnato la nascita di una scrittrice di fama internazionale, oltre che di una tendenza letteraria che porta emozioni e sentimenti in primo piano. A distanza di quindici anni da quel primo romanzo, Susanna Tamaro ha consegnato di nuovo la parola ai personaggi indimenticabili di Olga e sua nipote. Dopo la lunga lettera-diario in cui l’anziana signora apriva il proprio cuore alla donna più giovane, lasciandole un testamento di amore incondizionato, è ora il momento di invertire i ruoli. La storia aspettava ancora un finale, i personaggi avevano vissuto oltre il romanzo una storia che ancora doveva essere raccontata. Per la prima volta riuniti in un unico volume, i due capolavori indiscussi di una delle più amate scrittrici del nostro Paese.

Va’ dove ti porta il cuore

“Va’ dove ti porta il cuore”, racconta una storia forte e umanissima in forma di lunga lettera – scandita come un diario – di una donna anziana alla giovane nipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata ma appassionata confessione a cuore aperto di un’intera vita che nel gesto della scrittura ritrova finalmente il senso della propria esperienza e della propria identità.

V.

V. è un’entità misteriosa, forse è il principio stesso della femminilità; V. assume molteplici aspetti e sembianze, e sfugge a ogni precisa identificazione. V. è di volta in volta la dea Venere e il pianeta Venere, la Vergine, la città della Valletta a Malta, il Venezuela, l’immaginaria terra di Vheissu. E V. è molte donne: Vittoria, Veronica, Violet… V. è un enciclopedico, labirintico, ambizioso, infinito e corrosivo gioco di specchi: una grande prova d’autore.

V per vendetta

In un’Inghilterra scampata alla guerra nucleare e oppressa da una dittatura poliziesca, un uomo dal volto coperto da una maschera inizia la sua rivolta contro il potere. Il suo nome è V, e vuole vendicarsi di coloro che l’hanno internato in un campo di concentramento e l’hanno sottoposto a crudeli esperimenti medici. In un mondo orwelliano in cui gli altoparlanti diffondono le notizie ufficiali dell’emittente del regime, la Voce del Fato, V cerca di spingere la gente all’insurrezione. “V for Vendetta” è una drammatica rappresentazione della perdita della libertà e dell’identità in un mondo totalitario che, all’inizio degli anni Ottanta, ha segnato una svolta nella narrazione a fumetti. Dal libro un nuovo film dei registi di “Matrix”.
**

Utz

Ultimo libro pubblicato da Chatwin, questo romanzo fu subito salutato come “una gemma squisita, compatta, luccicante, riccamente sfaccettata”.

Utopie minimaliste

Le utopie massimaliste hanno dominato il secolo scorso. Con la promessa di un mondo migliore hanno acceso passioni viscerali seminando violenze peggiori di quelle che volevano combattere. Ma la nostra società senza utopie, minacciata da un fatalismo di massa, rappresenta uno scenario altrettanto preoccupante. In questo libro Luigi Zoja, da sempre interessato alla psicologia degli eventi sociali, mette in scena una trama finora inesplorata dell’utopia, con una straordinaria ricchezza di riferimenti storici, politici ed economici. Le utopie minimaliste occupano uno spazio psicologico prima che politico, non impongono modelli dall’esterno ma propongono un cambiamento interiore che passa, tra l’altro, dal rispetto dell’ambiente in cui viviamo, degli altri come anche degli animali, dei ritmi naturali del corpo e della mente. Un lavoro anzitutto di coscienza (nel doppio senso di consapevolezza e moralità), che può disegnare la strada verso un mondo più desiderabile.
(source: Bol.com)

Utopia 239

Presentiamo per la prima volta ai nostri lettori lo scrittore inglese Rex Gordon, con uno dei suoi migliori romanzi di fantascienza. I protagonisti di «Utopia 239» compiono un balzo nel tempo e vengono lanciati… nel futuro. Non vogliamo anticipare al lettore come è reso possibile tale viaggio straordinario. Naturalmente ne sorgono i più stupefacenti paradossi che l’Autore risolve con grande maestria e ingegnosità. Il mondo futuro dove si vengono a trovare i protagonisti è del tutto sorprendente, alquanto pauroso ma completamente accettabile per la nostra mentalità. In questo romanzo i personaggi si lanciano nell’ignoto del futuro soprattutto per sfuggire gli attuali problemi relativi ai doveri sociali e di convivenza in questo mondo carico di bombe atomiche pronte ad esplodere, in clima di paura e di instabilità politica. Ma anche nel futuro essi constatano con legittima sorpresa che tali doveri sono rimasti pressoché gli stessi. Essi dovranno risolverli realisticamente e qualunque sia «la realtà» cui si troveranno di fronte. Le avventure narrate sono strane oltre ogni immaginazione ma possibili e soprattutto psicologicamente vere. Questo interessante romanzo ci dà una sola certezza: «che il futuro dell’umanità sarà molto più vario e sorprendente di quanto non lo sia mai stato il passato». E soltanto le «fantasie scientifiche» sul tipo di «Utopia 239» possono darci una possibile visione del tempo futuro. Le anticipazioni di Giulio Verne sono la realtà di oggi e nulla ci vieta di pensare che quelle di Rex Gordon siano la realtà di domani.

Utilizza la tecnica Psych-K per liberarti del passato e delle credenze limitanti… e scopri l’elemento mancante nella tua vita

Ti stai sforzando davvero per diventare una persona migliore? Ma nel momento in cui devi ottenere i tuoi obiettivi ti accorgi che sei tu stesso a remarti contro? Questa battaglia intestina ti impedisce di vivere la tua vita ricca di gioia, felicità e pace.

Molti cercano di affrontare il problema lottando. Ma spesso tentare e ritentare non è la risposta. Se continui a fare quello che hai sempre fatto, continui a ottenere quello che hai sempre ottenuto. Esiste oggi un metodo più efficace per scoprire l'anello mancante della tua vita che ti eviterà di lottare allo strenuo delle forze.

Rob Williams, l'inventore della tecnica Psych-K ti spiegherà come in questo libro come trovare la tessera mancante alla tua vita. Con questo volume riuscirai a liberarti dalle credenze limitanti che ti condizionano: scopri la tua divinità e la tua grandezza!

Usiamo la testa

Un testo utile per comprendere e utilizzare nel modo più efficace i meccanismi della mente e della memoria, scritto dall’ideatore delle Mappe Mentali, lo strumento di pensiero comunemente detto “il coltellino svizzero del cervello”. Soltanto durante l’ultima manciata di secoli abbiamo iniziato a raccogliere informazioni sulla struttura e il funzionamento del cervello umano e negli ultimi dieci anni abbiamo accumulato ben il 95% di tutte le informazioni mai raccolte su questo organo. Tony Buzan ha elaborato una serie di tecniche di apprendimento molto efficaci per potenziare il pensiero, la creatività, la memoria, la capacità di analisi e di scrittura.
**

Uomo invisibile

Il protagonista del romanzo non ha nome: è un giovane come ce ne sono tanti e la sua storia vuole avere un valore esemplare. La sua “invisibilità” è quella di tutti i neri, non soltanto umiliati, sfruttati ed adoperati in questa o quella occasione, ma radicalmente negati nella loro esistenza di uomini. Due sono i poli della storia: il Sud dei campi di cotone, dove i neri vivono ancora nelle baracche del tempo degli schiavi; il Sud che il protagonista, cacciato dal suo collegio, lascerà per cercare fortuna a New York. Qui, dove pure i negri sembrano vivere liberamente a contatto con i bianchi, egli andrà scoprendo una più sottile e crudele solitudine; l’indifferenza, più disumana della solitudine.
**

Uomo e donna

Anne Silvester, giovane e raffinata, è accolta come istitutrice presso la famiglia di Lady Lundie, amica d’infanzia della sua sfortunata madre, e diviene inseparabile dalla figlia di lei, Blanche. Quando il nobile Geoffrey Delamayn, aitante sportivo da tutti idolatrato per le sue doti atletiche ma privo di cervello, la seduce compromettendone la reputazione, Anne, pur non amandolo, è costretta a cercare di salvare il proprio onore progettando un matrimonio segreto. Ma si trova in Scozia, e qui le leggi sul matrimonio sono così ambigue e inconsistenti che finisce con l’essere accusata di aver sposato Arnold, il fidanzato della sua cara amica Blanche. Dopo una serie di colpi di scena, la verità verrà ristabilita, ma per Anne si rivelerà la peggiore delle condanne: Geoffrey, infatti, minato nel fisico e nello spirito dal troppo allenamento sportivo, decide di tenerla segregata in casa finché non avrà trovato il modo di ucciderla per essere libero di sposare una ricca ereditiera. In un’atmosfera sempre più cupa e claustrofobica, il romanzo scivola lentamente verso la tragedia, dominato dalla figura sinistra e inquietante di Hester Dethridge, l’anziana cuoca muta dal passato oscuro e terribile alla quale è affidato il compito di tirare le sorti della vicenda.
Pubblicato nel 1870, Uomo e donna combina il ritmo serrato e la trama ben congegnata dei romanzi più famosi di Collins con la critica sociale, scagliandosi contro le contraddizioni delle leggi vigenti sul matrimonio e sulla proprietà e contro una generazione che ha abbandonato l’affinamento dell’intelletto per dedicarsi al culto dei muscoli e alla pratica di sport violenti.
«È impossibile smettere di leggere Wilkie Collins».
Alessandro Baricco
«Wilkie Collins è famoso, nei manuali di letteratura, per avere scritto nel 1868 il primo giallo. Ma non eccelle solo nella suspense. È anche uno scrittore di sentimenti. Ed eccelle nella pittura dei personaggi». 
Antonio D’Orrico
«I romanzi di Wilkie Collins sono viaggi irresistibili: agganciano subito il lettore, che quando parte non riesce più a fermarsi».
Leonetta Bentivoglio
**
### Sinossi
Anne Silvester, giovane e raffinata, è accolta come istitutrice presso la famiglia di Lady Lundie, amica d’infanzia della sua sfortunata madre, e diviene inseparabile dalla figlia di lei, Blanche. Quando il nobile Geoffrey Delamayn, aitante sportivo da tutti idolatrato per le sue doti atletiche ma privo di cervello, la seduce compromettendone la reputazione, Anne, pur non amandolo, è costretta a cercare di salvare il proprio onore progettando un matrimonio segreto. Ma si trova in Scozia, e qui le leggi sul matrimonio sono così ambigue e inconsistenti che finisce con l’essere accusata di aver sposato Arnold, il fidanzato della sua cara amica Blanche. Dopo una serie di colpi di scena, la verità verrà ristabilita, ma per Anne si rivelerà la peggiore delle condanne: Geoffrey, infatti, minato nel fisico e nello spirito dal troppo allenamento sportivo, decide di tenerla segregata in casa finché non avrà trovato il modo di ucciderla per essere libero di sposare una ricca ereditiera. In un’atmosfera sempre più cupa e claustrofobica, il romanzo scivola lentamente verso la tragedia, dominato dalla figura sinistra e inquietante di Hester Dethridge, l’anziana cuoca muta dal passato oscuro e terribile alla quale è affidato il compito di tirare le sorti della vicenda.
Pubblicato nel 1870, Uomo e donna combina il ritmo serrato e la trama ben congegnata dei romanzi più famosi di Collins con la critica sociale, scagliandosi contro le contraddizioni delle leggi vigenti sul matrimonio e sulla proprietà e contro una generazione che ha abbandonato l’affinamento dell’intelletto per dedicarsi al culto dei muscoli e alla pratica di sport violenti.
«È impossibile smettere di leggere Wilkie Collins».
Alessandro Baricco
«Wilkie Collins è famoso, nei manuali di letteratura, per avere scritto nel 1868 il primo giallo. Ma non eccelle solo nella suspense. È anche uno scrittore di sentimenti. Ed eccelle nella pittura dei personaggi». 
Antonio D’Orrico
«I romanzi di Wilkie Collins sono viaggi irresistibili: agganciano subito il lettore, che quando parte non riesce più a fermarsi».
Leonetta Bentivoglio
### Descrizione
Anne Silvester, giovane e raffinata, è accolta come istitutrice presso la famiglia di Lady Lundie, e diviene inseparabile dalla figlia di lei, Blanche. Quando il nobile Geoffrey Delamayn, la seduce compromettendone la reputazione, Anne, pur non amandolo, è costretta a cercare di salvare il proprio onore progettando un matrimonio segreto. Geoffrey decide di tenerla segregata in casa finché non avrà trovato il modo di ucciderla per essere libero di sposare una ricca ereditiera. In un’atmosfera sempre più cupa e claustrofobica, il romanzo scivola lentamente verso la tragedia, dominato dalla figura sinistra e inquietante di Hester Dethridge, l’anziana cuoca muta dal passato oscuro e terribile cui è affidato il compito di tirare le sorti della vicenda.

Uomini e dèi

Sembrava tutto normale quel giorno in quella piccola cittadina al di là del fiume Nilo: i mercanti e i commercianti lavoravano, gli abitanti erano felici e il sole scaldava quel piccolo paese con i suoi raggi caldi e luminosi. Tutto però cambiò in un battito di ciglia. Un giovane, Unas, commerciante di vasellame, ricevette un sogno che lo colpì particolarmente e che ben presto si rivelò una profezia. Il faraone Amenofi morì e gli dèi avevano bisogno di essere protetti e difesi da ciò che sarebbe arrivato dopo: un nuovo faraone, Akhenaton, che avrebbe travolto in breve tempo la routine del mondo egizio, squilibrando sotto tutti gli aspetti la quotidianità del tempo. Unas scoprirà poi di non essere il solo ad essere stato chiamato dalle divinità, infatti, un’altra donna, anch’essa invitata a mettere fine alle ingiustizie di quel regno, lo aiuterà restando sempre al suo fianco. Dopo la salita al trono di Akhenaton, la paura ormai imperversava su tutto l’Egitto. Unas e la ragazza dovevano fare qualcosa; per il bene della loro terra e per il bene degli dèi, ma riusciranno a vincere contro il male solo seguendo il loro cuore e il loro amore.
**

Uomini e cani

Teso come un thriller, barocco come una cattedrale, violento come il morso di un pitbull, Uomini e cani è una furibonda cavalcata nel cuore nero del Sud. In un Salento lontano anni luce da quello da cartolina, il comune di Languore progetta di trasformare una salina in parco naturale. E gli eventi si mettono in moto. Il sindaco è giovane e ottimista, Milena bella e spaventata. Nico ha perso tutto, tranne se stesso. Don Titta Scarciglia maneggia e corrompe. I Minghella addestrano cani e figli da combattimento e Pietro Lu Sorgi, l’eremita, annienta chiunque invada il suo territorio. Una tragedia greca, un western corale e inarrestabile. L’antico equilibrio è spezzato. Il sangue inizia a ingrassare la terra.
**
### Sinossi
Teso come un thriller, barocco come una cattedrale, violento come il morso di un pitbull, Uomini e cani è una furibonda cavalcata nel cuore nero del Sud. In un Salento lontano anni luce da quello da cartolina, il comune di Languore progetta di trasformare una salina in parco naturale. E gli eventi si mettono in moto. Il sindaco è giovane e ottimista, Milena bella e spaventata. Nico ha perso tutto, tranne se stesso. Don Titta Scarciglia maneggia e corrompe. I Minghella addestrano cani e figli da combattimento e Pietro Lu Sorgi, l’eremita, annienta chiunque invada il suo territorio. Una tragedia greca, un western corale e inarrestabile. L’antico equilibrio è spezzato. Il sangue inizia a ingrassare la terra.

Unpopular

Zoe ha diciassette anni, una smodata passione per la lettura e una spiccata tendenza a incasellare le persone in categorie. Per lei esistono i nerd, le cheerleader senza cervello e gli odiosi giocatori di football che considera “scimmioni con un ego smisurato”. Quando però si trasferisce in una nuova città, a casa del compagno della madre, è costretta a cambiare punto di vista. Il destino, infatti, vuole che Kyle, il suo fratellastro, sia proprio il capitano della squadra di football della loro scuola. E sebbene non sia affatto il tipo di ragazzo con cui avrebbe scelto di avere a che fare, Zoe, suo malgrado, si troverà a trascorrere gran parte del tempo con lui e i suoi migliori amici, nonché compagni di team: Logan, Dave e Seth. Tra scherzi di cattivo gusto e piacevoli sorprese, segreti sconvolgenti e innamoramenti intensi e veloci come un temporale estivo, Zoe scoprirà che nessuno è davvero come si mostra all’esterno e che il cuore può giocare brutti scherzi e avere ragioni che davvero la ragione non conosce… Un romanzo delicato e appassionante sull’amicizia, sulla scoperta di sé e sulla straordinaria magia del primo amore.

(source: Bol.com)