66449–66464 di 75864 risultati

Stanate la piovra

La misteriosa scomparsa di numerosi bambini scuote l’opinione pubblica americana, anche perché polizia e agenzie federali sembrano impotenti ad arginare il preoccupante fenomeno, che getta nello sconforto le famiglie dei rapiti e nell’angoscia milioni di genitori che si sentono indifesi. Mack Bolan teme per la vita degli innocenti in mano alle belve umane e si pone alla caccia dei rapitori, i cui capi si annidano tra i grattacieli di Chicago: un importante uomo politico e un boss mafioso. L’entrata in scena del Giustiziere è l’inizio della loro fine. 94esima avventura dell’Esecutore, firmata in realtà da Stephen Mertz, classe 1947, veterano dell’esercito, scrittore che spazia dal thriller paranormale al romanzo storico al noir. Dal 1982 al 1986 fa parte del gruppo di scrittori che, sotto il nome di Don Pendleton, tengono in vita il personaggio di Mack Bolan: Mertz firma in totale undici avventure dell’Esecutore, di cui solo due edite in Italia.

Stalker

Sono arrivati una notte, senza che nessuno se ne accorgesse, e sono ripartiti poco dopo, con le loro grandi astronavi che nessuno ha visto. Ma hanno lascito tracce, oggetti sconosciuti, e l’umanità è avida di queste meraviglie pur senza conoscerne neppure lontanamente l’uso. In Europa, in America, in Russia, esistono le Zone, luoghi ricchi di orribili pericoli e di incredibili tesori, di Batterie Eterne e di magici Vuoti, dove solo uomini particolari, quelli che il resto del mondo chiama Stalker, possono sperare di sopravvivere per più di un viaggio. In Canada, nei dintorni della Zona di Harmont, Redrick Schuhart è lo Stalker migliore, e non sempre le sue incursioni sono autorizzate dai servizi di sicurezza. Perchè già circola la leggenda che in ogni Zona sia nascosta una splendente Sfera d’Oro, capace di donare al suo scopritore poteri sovrumani. Finalmente in Italia il grande romanzo che ha ispirato il film omonimo diretto nel 1979 da Andrei Tarkovski.

INDICE
INTERVISTA AD ARKADI STRUGATSKI – Metà della coppia più celebre della sf sovietica racconta come nasce e come funziona il loro duo.
GIANNI MONTANARI

Stai con me

A Regina sembra di vivere in un sogno, con tre uomini a sua disposizione, tre amici leali e fedeli, tre amanti memorabili, che riescono a farle dimenticare di essere un poliziotto. Ora, dopo un’aggressione ai suoi danni, lei accetta la protezione di Cam, Sawyer e Hutch, che la invitano a stare da loro finché quella brutta storia non sarà finita. La convivenza è fantastica e difficile allo stesso tempo, perché Regina è attratta in ugual misura da ognuno di loro, ma non vuole creare tensioni. I tre uomini dovranno imparare a fare i conti con la propria gelosia, dato che lei non ha intenzione di rovinare quell’atmosfera seducente e conturbante. Intanto le minacce continuano, finché Hutch viene rapito e toccherà a Regina intervenire a salvarlo. Sarà in grado, però, di proteggere anche il loro rapporto a quattro?
**

Spudorati

Spudorati by Mario Giordano
I tagli agli stipendi dei parlamentari? Non si fanno. L’abolizione dei vitalizi? A Montecitorio scatta la ribellione. Nessuno lascia, semmai qualcuno raddoppia, come i 200 superprivilegiati che prendono una pensione da ex parlamentare e una da ex consigliere regionale. Le auto blu? In Italia restano 72.000, mentre in tutta la Gran Bretagna sono 195. A uno degli ex giudici della Corte costituzionale hanno provato a toglierla. Risposta: «No, mi serve: viaggiare in treno è un problema». Si capisce. È un problema.
Dare meno soldi ai partiti? Non scherziamo. In dieci anni ne hanno ricevuti il 1000 per cento in più. Li chiamano «rimborsi elettorali », in realtà sono una truffa al contribuente. E se la Lega si è potuta permettere investimenti speculativi a Cipro e in Tanzania, la Margherita, anche se morta da almeno tre anni, ha preferito farsi rubare la metà del suo gruzzolo dall’ex tesoriere. Già, ma come faceva ad avere ancora 25 milioni di euro sul conto?
Diminuire le spese del Palazzo? Figuriamoci. Mentre gli italiani arrancano per colpa della crisi, gli stipendi dei dipendenti di Palazzo Chigi sono cresciuti del 15,2 per cento in un anno. Eliminare le Province o almeno ridurne gli sprechi? Ma quando mai. La Provincia di Palermo paga 43 ore di straordinario agli spalatori di neve nel mese di luglio e quella di Treviso si è rifatta il look spendendo 500.000 euro solo per le poltrone. Il fatto è che sono spudorati, ma proprio tanto. Li avete sentiti parlare? «Andare in pensione a 50 anni è un mio diritto acquisito.» «15.000 euro al mese? Non mi bastano per sopravvivere. » Con i tagli ai costi della politica si riempiono solo la bocca o, al massimo, il portafoglio. Spudorati. E il risultato è sotto gli occhi di tutti: loro hanno le tasche piene; gli italiani, invece, ne hanno piene le tasche.
A questo punto, caro lettore, ti chiederai: perché, dopo *Sanguisughe*, devo leggere un altro libro che mi farà venire il mal di fegato? La risposta è semplice. Mal di fegato dopo mal di fegato, qualche piccolo risultato è stato ottenuto. E qui si racconta quale. Ma è ancora troppo poco. Ancora troppe persone sguazzano nei privilegi, ancora troppe persone usano i soldi nostri per farsi i comodi loro, ancora troppe persone fingono di fare riforme e, alla fine, ci fregano sempre. Dobbiamo smascherarli, questi spudorati. Perché, se noi smettiamo di crederci, vincono loro. E non possiamo permettercelo.

Sposa a Natale

Per salvare il suo matrimonio, dovrà mettere a rischio la vita di suo fratello?

Holly ha sognato di vivere avventure e compiere imprese eroiche per tutta la sua vita. Invero, preferirebbe diventare una spia della Gran Bretagna e agire contro Napoleone, come suo fratello gemello Noel, piuttosto che fare il suo debutto londinese. Almeno fino a quando non incontra Hunt, il bel marchese di Vandover. Dopo un corteggiamento lampo, i due si sposano alla vigilia di Natale – il giorno del compleanno di Holly (e di Noel). Holly è profondamente innamorata e la carriera al Ministero degli Esteri del suo nuovo marito le consente di fare la conoscenza di diplomatici e ambasciatori, il che alimenta il suo amore per l’avventura. Il futuro sembra promettere bene, fino a quando i suoi incapaci tentativi di aiutare la carriera di suo marito – e diventare un’eroina – la spingono a fidarsi della persona sbagliata. All’improvviso Holly si ritrova coinvolta in un terribile conflitto di lealtà, dove è costretta a scegliere se salvare il suo matrimonio, ormai quasi distrutto… o la vita del suo caro fratello!

Il quinto volume della serie best-seller Classici Regency di Brenda Hiatt.

(source: Bol.com)

Splatterpunk

Antologia a cura di Paul M. Sammon contenente i racconti: LA SERA CHE NON ANDARONO ALL’HORROR SHOW di Joe R. Lansdale, MACELLERIA MOBILE DI MEZZANOTTE di Clive Barker, FILM ALLE UNDICI di John Skipp, ROSSO di Richard Christian Matheson, UNA VITA NEL CINEMA di Mick Garris, MENO DI ZOMBI di Douglas E. Winter, TRANSITI VELOCI di Wayne Allen Sallee, MENTRE LEI ERA FUORI di Edward Bryant, L’UOMO DELLA CASA DELLA CARNE di George R.R. Martin, UNA VOLTA TANTO di Rex Miller, IL BARACCONE DEGLI ORRORI di Nancy Collins, CRUCIFAX AUTUMN CAPITOLO 18 IL CAPITOLO CENSURATO di Ray Garton, ESCRESCENZE di Richard Christian Matheson, ADDIO, OSCURO AMORE di Roberta Lannes, A TUTTO GAS di Philip Nutman e LA CITTÀ DEGLI ANGELI di J.S. Russell, ed i saggi: FUORILEGGE di Paul M. Sammon e TI SPUTO IN FACCIA, I FILM CHE MORDONO di Chas. Balun.

Spiriti Del Male – The X Files

Una sonnolenta e morente cittadina del New Jersey, circondata da cupi boschi e sede di una base militare. Due omicidi inspiegabili, commessi a una settimana di distanza uno dall’altro e apparentemente senza alcun legame tra di loro, tranne il metodo usato dall’assassino: a entrambe le vittime é stata tagliata la gola con un’arma incredibilmente affilata. Nessun testimone affidabile. Un’anziana signora, forse un pó matta, che peró ha una bizzarra teoria su chi siano i responsabili. Un ospedale militare che funge come base di un misterioso progetto dell’Aeronautica degli Stati Uniti, sotto la direzione dell’ambiguo Maggiore Joseph Tonero, del tormentato Dr. Tymons e della fredda e colcolatrice Dottoressa Elkhart. Ecco gli elementi, assolutamente enigmatici, del caso che dovranno affrontare Fox Mulder e Dana Scully, gli Agenti dell’FBI responsabili della Sezione X-Files, che si occupa dei casi piú bizzarri e inquietanti.

Spirit

Peggy Buchanan era una bambina così adorabile, tutta riccioli biondi e dolcezza. Poi arrivò il giorno tragico in cui i suoi familiari la trovarono che galleggiava morta nell’acqua gelida della piscina. Le sue sorelle, Laura ed Elizabeth, non riuscivano a immaginarsi la vita senza di lei. Ma non sapevano quale incubo le stesse aspettando. Peggy può essere morta, ma di sicuro non le ha lasciate. Mentre le sorelle crescono, una successione di morti inesplicabili minaccia di sconvolgere le loro vite. A prescindere da quanto possa far caldo, i cadaveri presentano tutti i segni di morte per congelamento… e per ogni vittima gli attimi prima del decesso sono sono segnati dalla presenza spietata di una bambina.

Spiral

Mitsuo Ando è il medico legale incaricato di eseguire l’autopsia sul cadavere del suo amico e collega Ryuji. Mitsuo è un uomo pratico, che crede fermamente nella razionalità e nella scienza medica, quindi si trova in grande difficoltà quando scopre nel corpo di Ryuji un pezzetto di carta su cui è scritta un’unica, misteriosa parola: “ring”. Ma la cosa più sorprendente è che gli esami evidenziano come l’amico sia morto a causa di una variante del vaiolo, malattia debellata in Giappone da più di venticinque anni. Dopo qualche ricerca, il giovane medico scopre anche che il giornalista con cui Ryuji aveva trascorso la sua ultima settimana di vita è scomparso, forse a causa di una strana e inquietante cassetta…

Spie sull’altra sponda

Uno che di spionaggio se n’intendeva una volta ha scritto che il mondo degli spioni è quello della gente alla deriva, dei falliti, di coloro che, insomma, non hanno più nulla da perdere, neppure il proprio sesso. Malko Linge, Sua Altezza Serenissima, stavolta ha da vedersela con gente così: uomini e donne che sono su una sponda lontana,? quella lambita dal mare dei Caraibi, quella del salto nei confronti della propria natura. Una guerra non semplice, non facile, con rischi diversi e complicazioni a ogni livello. Ma SAS ha dalla sua qualcosa che gli altri non hanno: sa sfruttare le proprie qualità irridenti, sa lottare e saprà dare una spiegazione alla scomparsa di uno scienziato, uno sparimento che ha alla base un solo rapporto: quello tra persone che vivono appunto in un mondo diverso. Questo può succedere anche a un “genio” della matematica, un uomo che ha notevoli responsabilità nella difesa degli Stati Uniti.

Spider

Una ragazza distesa sul tavolo dell’autopsia, ancora viva; Jack che la uccide a colpi di bisturi, mentre i tubi sul soffitto esplodono in una cascata di sangue. Le notti dell’ex agente dell’FBI Jack King sono popolate da incubi come questo, fin da quando Spider, il sanguinario “killer del Black River”, è comparso sulla sua strada, unico caso irrisolto di una gloriosa carriera. È a causa di Spider che Jack ha mollato l’FBI e si è ritirato sulle colline toscane con la moglie Nancy e il figlio piccolo, lontano dalla violenza e dal terrore. Finché un giorno, negli uffici newyorchesi dell’FBI, viene recapitato un pacco: una scatola di cartone indirizzata all’ex agente Jack King. Dentro, un teschio avvolto nel cellophane, vecchio di vent’anni. È la prova che Spider è tornato, per uccidere ancora, per stanare chi ha osato dargli la caccia. Una sfida che Jack non può rifiutare: a costo di entrare ancora una volta nella tela di Spider. Un thriller che va diritto al cuore del Male, uno sguardo irreparabile dentro la mente di un assassino.

Speciali

Tally è Brutta. Tally è Perfetta. Tally è Speciale.

Sparate sul pianista

Eddie suona il piano e sorride, poche parole e dita veloci. Ogni sera, ogni notte, Eddie suona e dimentica. È il pianista di un locale malfamato, la colonna sonora delle esistenze altrui; è un uomo sempre sospeso sul baratro, attento a non cadere di nuovo. Un giorno il fragile e timoroso equilibrio di Eddie si spezza. Il passato irrompe nella sua vita, un fratello è in fuga, una banda di gangster lo sta inseguendo, i ricordi affiorano alla memoria, il pianista è costretto a tornare al mondo, un mondo pericoloso in cui le persone hanno sentimenti ed emozioni, dove una donna vuol dire una storia d’amore e la lealtà può significare una dolorosa rinuncia alla speranza di una vita felice.
**

Spade e diavolerie

La terra di Nehwon è il mondo immaginario creato da Fritz Leiber intorno alle avventure dei due personaggi di Fafhrd e del Gray Mouser: il barbaro gigantesco venuto dal nord e il piccolo spadaccino intrigante che bazzica un poco con la magia (una sorta di clerico vagante medievale). I due personaggi furono creati nel 1934 da Leiber e dal suo amico Barry Fischer: Fafhrd è la caricatura eroicomica dello stesso Leiber, mentre il piccolo Mouser è l’alter ego di Fischer. Insieme, Leiber e Fischer scrissero una prima stesura dell’ultimo racconto della serie cronologica, I signori di Quarmall, poi Fischer lasciò l’attività di scrittore per quella più prosaica di progettista di imballaggi (“attività un po’ mouseriana” commenta Leiber, “ma assai impegnativa, che non gli lasciò tempo per la narrativa.” “La spada Cesello infilzò barattoli di colla, il pugnale Zampino la sparse sul cartone ondulato. Non ho mai letto che da uno dei suoi imballaggi siano saltate fuori anguille velenose di Lankhmar o ragni giganti di Klesh, ma continuo a nutrirne fondate speranze”). Leiber iniziò in quegli anni Le spade di Lankhmar e altri racconti più brevi, che apparvero in seguito sulla rivista “Unknown” (Le gemme nella foresta, La casa dei ladri, La torre che ululava); di questa prima produzione, Il gambetto dell’adepto venne pubblicato in volume nel 1947, in una raccolta di opere di Leiber. In seguito, le avventure di Fafhrd e del Gray Mouser rimasero ferme per vari anni, fino a quando Cele Goldsmith, che dirigeva la rivista “Fantastic”, chiese a Leiber di scrivere nuove storie con gli stessi personaggi. Per lei Leiber terminò la stesura di Le spade di Lankhmar nel 1961 e completò I signori di Quarmall. Poi, nel periodo tra il 1960 e il 1970, elaborò gradualmente anche la geografia di Nehwon e gli aspetti della città di Lankhmar (L’empio Graal, 1962; Il bazar del bizzarro, 1963; Tempi magri a Lankhmar, 1959). Si trattava di racconti aventi lo scenario e i personaggi in comune, ma ancora privi di una connessione cronologica. Il suggerimento di disporli in successione venne a Leiber da parte di Donald Wollheim, che allora dirigeva le collane di fantascienza degli Ace Books. A partire dal 1967, Leiber scrisse altre storie che descrivono il retroterra dei due personaggi, e la Ace Books pubblicò tutta la serie: cinque volumetti con una caratteristica in comune; nel titolo di ogni libro compare la parola swords, spade. Il primo libro, “Spade e diavolerie”, comprese L’empio Graal con due nuovi brani: Le donne delle nevi (giovinezza di Fafhrd) e Brutto incontro a Lankhmar (incontro tra il Gray Mouser e Fafhrd). Il materiale apparso negli anni ’40 mila rivista “Unknown” costituì il secondo volume, “Spade contro la morte”. Il terzo volume, “Spade nella nebbia” comprese le storie scritte per Cele Goldsmith agli inizi degli anni ’60, con l’aggiunta di quel Gambetto dell’adepto che era stato scritto nel 1937 e pubblicato dieci anni dopo. Quarmall costituì il pezzo forte del quarto volume. Ai quattro volumi di racconti e al quinto volume contenente il romanzo Le spade di Lankhmar se ne sono aggiunti altri due, “Spade tra i ghiacci”, contenente episodi successivi alla “guerra contro i ratti” delle Spade di Lankhmar, e, oltre dieci anni dopo un settimo, “Il Cavaliere e il Fante di Spade”, che completa la serie. I sette volumi vengono proprosti secondo l’ordine di lettura consigliato dall’autore, che non è quello con cui sono stati stampati. I Primi quattro volumi in Italia sono stati inizialmente stampati in un volume unico, IL MONDO DI NEWHON, e in seguito ristampati divisi in due libri ciascuno contenente due volumi, LE DONNE DELLE NEVI e SPADE NELLA NEBBIA.