65329–65344 di 74503 risultati

Ricordi istriani

*Una carta è una cosa astratta.
Ma ora alzo gli occhi dalla carta e la visione che ho davanti a me è ben altra cosa.
In pochi minuti di volo, oltre il vallone di Muggia, oltre il golfo di Capodistria, eccoci sopra Pirano, sopra Salvore.
Ecco tutta la costa dell’Istria, e Parenzo e Rovigno e Brioni e Pola là in fondo, e le isole del Quarnero e quel lago che è la baia di Lussinpiccolo.
E’ una visione che mi preme sul cuore.
Perché? La mia Istria, vista così, dall’alto, non è più un’immagine astratta, è una visione concreta: è una terra frastagliata che ha le sue radici, le sue fondamenta nell’Adriatico azzurro, terra a volte rossastra, a volte grigia, ora violetta, coi suoi monti in fila, con i suoi campi di grano, con le olivete, i vigneti, i cipressi, con le sue cittadine che rispecchiano nell’acqua campanili aguzzi e palazzetti antichi e moli e mandracchi popolosi di barche.*

Ricordi di mezzanotte

Sopravvissuta a un attentato, Catherine Douglas si nasconde in un remoto convento della Grecia, con la speranza di costruirsi una nuova esistenza. Il ricchissimo armatore Costantin Demiris vive invece dominato da un unico sentimento, la vendetta e sta concentrandosi sull’ultimo atto del proprio diabolico piano. il padre decide di fargli conoscere le più importanti università di Francia. A Parigi comincia a studiare “le sette arti liberali” e incontra Panurge, povero e furbissimo, suo compagno per tutta la vita e insieme sbaragliano pericolosi nemici. Panurge, che vuole sposarsi, vuole però conoscere il suo futuro e consulta mille esperti, addirittura l’oracolo della Diva Bottiglia.
**

Ricordi d’amore

Marija è nata in America, ma decide di tornare in Russia, la terra dei suoi avi. È il 1909. Affascinante e irrequieta, incontra durante il viaggio Stepan, un giovane rivoluzionario… e nasce l’amore. Raggiunta San Pietroburgo, la donna viene ospitata da un lontano parente, il conte Ivan, che presto s’innamora di lei. Uomo di fascino e potere, Ivan fa breccia nel cuore della ragazza, che tuttavia non riesce a dimenticare Stepan…
**

Ricordami così

Sono trascorsi quattro anni da quando Justin è scomparso. Una tragedia che ha colpito l’intera cittadina del Texas nella quale viveva. È scappato? È stato rapito? È affogato nella baia? Mentre i Campbell non si dànno per vinti e continuano a cercare una risposta, quel che resta della famiglia sembra andare disperdendosi giorno dopo giorno. Poi, un pomeriggio, accade l’impossibile. Justin è stato ritrovato, dice la polizia, e pare stia bene. Ma le spiegazioni dietro il lieto evento sono tante, e talvolta non collimano. E dentro la famiglia restano ferite che difficilmente potranno rimarginarsi. Perché, forse, una volta che qualcosa ti è stato portato via non sarà mai più davvero tuo.
**

Ricordami ancora… perchè ho bisogno di un uomo?

A trentasette anni Amelia Lockwood, irlandese di Dublino, produttrice di una popolare soap opera televisiva, ha tutte le carte in regola per essere felice: è una donna attraente, ha un lavoro gratificante, una bella casa, tre fantastiche amiche. Sarebbe tutto perfetto, se non fosse che le manca ciò a cui tiene più di qualunque altra cosa al mondo: un marito. Perciò, un po’ per gioco e un po’ confidando nel destino, decide di iscriversi a un corso che promette alle donne sopra i trentacinque di trovare marito entro un anno. Il programma consiste nel ricontattare tutti i precedenti fidanzati per capire quali errori sono stati commessi e correggere il proprio modo di avvicinare gli uomini. E così Amelia si ritrova a incontrare gli amori della sua vita, dai sedici anni in su, con risultati esilaranti e a dir poco sorprendenti…
(source: Bol.com)

Riconquistare Il Tuo Ex: Guida Scientifica Scritta Da Uno Psicologo Italiano

Diversamente da altri testi presenti sul mercato, questo non promette miracoli ed è scritto da uno psicologo. Si tratta di un metodo collaudato in studio e fondato su basi scientifiche per recuperare un rapporto o decidere serenamente di lasciare. Questo libro è dedicato a coloro che vogliono smettere di lamentarsi, di piangere su se stessi e vogliono provare con tutte le forze a recuperare una storia troppo bella perché sia persa. Il testo è un manuale capace di guidare chi è in un momento di difficoltà e confusione dovuta ad un abbandono.
**
### Sinossi
Diversamente da altri testi presenti sul mercato, questo non promette miracoli ed è scritto da uno psicologo. Si tratta di un metodo collaudato in studio e fondato su basi scientifiche per recuperare un rapporto o decidere serenamente di lasciare. Questo libro è dedicato a coloro che vogliono smettere di lamentarsi, di piangere su se stessi e vogliono provare con tutte le forze a recuperare una storia troppo bella perché sia persa. Il testo è un manuale capace di guidare chi è in un momento di difficoltà e confusione dovuta ad un abbandono.

Richiesti e respinti

Le migrazioni sono antiche quanto l’umanità. Esodi di intere popolazioni, movimenti di singoli e gruppi, scambi commerciali, colonizzazioni pacifiche e invasioni cruente hanno costruito la storia delle civiltà. Oggi, nuovamente, le migrazioni sono tra i fattori più visibili e controversi di cambiamento delle nostre civiltà. Nelle città, nel mercato del lavoro, nelle aule scolastiche, nei circuiti delle attività illegali, avvengono sostituzioni e mescolanze di vecchi e nuovi protagonisti. La percezione diffusa è quella di uno sconvolgimento dell’ordine sociale. Ma in che misura si tratta di una percezione fondata? L’analisi di Ambrosini non concede spazio all’indulgenza verso le predicazioni xenofobe correnti, né alla sottovalutazione dei complessi problemi di trasformazione che la migrazione pone. ”Richiesti e respinti” è un atto di accusa al deficit etico-politico con cui la classe dirigente (e la società in generale) fronteggia questi problemi, e insieme una piattaforma di proposte e azioni concrete grazie alle quali imprimere una svolta nei comportamenti fin qui adottati.

(source: Bol.com)

Richard Jury e il segno dei cinque

Sam Waterhouse non ha ucciso Rose Mulvanney, una donna assassinata diciannove anni prima; il sovrintendente Jury ne è convinto. Ma quando Waterhouse esce finalmente di prigione, i delitti ricominciano: tre bambini vengono uccisi e l’opinione pubblica è convinta che si tratti di una vendetta dell’ex carcerato contro la società che l’ha ingiustamente condannato. Jury sospetta tuttavia che il colpevole non sia un serial killer ma che agisca in base a un piano ben preciso. Ma cosa può collegare tutte quelle morti, se non la vecchia arcana filastrocca del Segno dei Cinque?

Ricardo, Storia Di un Matador

Ricardo vive a Valencia, in Spagna ed è il figlio del celebre e abilissimo torero Fernando de la Vega. Bello, sexy e ambito dalle donne, è un tipo romantico e spensierato, con tanti sogni e passioni, ma la sua vita sarà segnata da una serie di eventi che lo cambieranno. Soprattutto l’incontro in gioventù con una donna più grande di lui, bella e misteriosa, lo influenzerà fino a renderlo l’uomo che tutte sognano…Diventerà un torero molto amato come suo padre e dopo una serie di relazioni sbagliate s’innamorerà dell’unica ragazza che non può avere e che diventerà presto la sua ossessione: Madalena, dolce e bellissima. Le cose non saranno facili per loro…Un romanzo tragicomico e ricco di momenti sensuali che sullo sfondo della tauromachia, parla di amore e della forza di reagire di fronte alle difficoltà e i drammi della vita.Presto online il suo sequel: “Ricardo il matador, storia di una rinascita”.Questo romanzo è il prequel del romance “Il mio Matador”, ma può anche essere letto indipendentemente.

Ribelle

La fratricida Guerra di Secessione che schiererà Nord contro Sud è alle porte, con tutto il suo carico di sangue e dolore. In prossimità di una tragedia di tale portata, diviene una bazzecola persino lo scandalo immenso, imprevisto e immeritato che travolge la giovane e splendida Alaina McMann: scoperta a fare il bagno nuda in un laghetto è costretta a sposarsi in fretta e suo malgrado con l’involontario spettatore. In realtà, tale beffa del destino potrebbe considerarsi un vero colpo di fortuna, visto che il maggiore Ian McKenzie, il novello sposo, è bello, brillante, intelligente… se non fosse che l’uomo è anche un ottimo ufficiale nordista e, in più, la celeberrima e temuta spia conosciuta con il nome di Pantera. Il cuore sudista di Alaina è lacerato tra l’amore per il marito e la lealtà alla sua terra, e tale strazio si farà ancora più intenso quando alla Pantera sarà affidato il difficile compito di smascherare e catturare il Mocassino, la più pericolosa e astuta spia sudista, il ribelle più conosciuto della Florida… lei stessa!
Sullo sfondo di un conflitto epocale e struggente, due protagonisti dall’animo nobile e generoso condividono il drammatico e spietato destino che li obbliga a combattere proprio la persona che amano nel profondo del cuore…

Revolutionary Road

«Se nella letteratura americana moderna ci vuole qualcos’altro per fare un capolavoro, non saprei dire cosa»: questo il giudizio di Tennessee Williams su Revolutionary Road, uno dei classici dimenticati della narrativa americana del secondo Novecento, che minimum fax è orgogliosa di riportare nelle librerie italiane dopo più di trent’anni. Frank e April Wheeler sono una coppia middle class dei sobborghi benestanti di New York che coltiva il proprio anticonformismo con velleità ingenua, quasi ignara della sua stessa ipocrisia: nella storia della giovane famiglia felice la tensione è nascosta ma crescente, il lieto fine impossibile, ma l’inevitabile esplosione avviene solo dopo trecento pagine fra le più intense e penetranti della narrativa americana degli ultimi cinquant’anni. La scrittura realistica, cristallina, spietata di Richard Yates ha fatto epoca, ispirando generazioni intere di scrittori e dando vita al realismo sporco di Raymond Carver e Richard Ford (vincitore del premio Pulitzer per Il giorno dell’indipendenza e autore dell’introduzione a questa nuova edizione del romanzo).

Revelations

Il curatore DOUGLAS E. WINTER ha assegnato un tema, la paura dell’apocalisse, a dieci tra i più rinomati autori horror contemporanei (dodici per la verità, visto che due racconti sono stati scritti a quattro mani), ed un’epoca (l’ultimo secolo, un decennio per ogni autore), lasciandoli liberi di esprimersi come desiderassero. Un undicesimo racconto di CLIVE BARKER, diviso in due parti, una all’inizio ed una alla fine, racchiude ed incorpora i dieci racconti magnificamente. Gli autori: JOE R. LANSDALE,
DAVID MORRELL,
F. PAUL WILSON,
POPPY Z. BRITE & CHRISTA FAUST,
CHARLES L. GRANT,
WHITLEY STRIEBER,
ELIZABETH MASSIE,
RICHARD CHRISTIAN MATHESON,
DAVID J. SCHOW & CRAIG SPECTOR,
RAMSEY CAMPBELL,
CLIVE BARKER.

Responsabilità e giudizio

Nessuno più di Hannah Arendt si è reso conto che “le grandi crisi politiche del Novecento – lo scoppio della guerra totale nel 1914; l’ascesa dei regimi totalitari in Russia e in Germania, con il relativo annientamento di intere classi e razze di esseri umani; l’invenzione della bomba atomica…; la Guerra fredda; la Corea; il Vietnam e via dicendo tutti gli altri eventi che precipitano come le cascate del Niagara della storia – potevano essere viste come altrettanti sintomi di un generale collasso morale. Ma il nocciolo duro e controverso della diagnosi arendtiana sta nell’attribuire questo collasso morale non all’ignoranza o alla malvagità degli uomini, incapaci di far proprie le antiche verità morali, ma all’inadeguatezza di queste stesse verità morali intese come norme o criteri di giudizio su ciò che gli uomini sono ormai in grado di fare. Questa è la sola conclusione generale che Arendt si sia mai permessa di trarre: la generalità del collasso, la generalità del cambiamento che ha travolto tutto ciò che la nostra lunga tradizione di pensiero ha sempre considerato sacrosanto”. Così Jerome Kohn, curatore del volume, commenta gli interventi contenuti in Responsabilità e giudizio, nove tra saggi, appunti, riflessioni ad alta voce e discorsi pubblici nei quali la Arendt intenta un vero e proprio processo alla parola “coscienza”, bersagliandola di domande che, pur seppellite nel nostro passato, continuano ad assillare lo spirito.
**

Resident Evil: Code: Veronica

Claire Redfield,appena uscita dall’incredibile incubo di Raccoon City, cerca suo fratello Chris nel quartier generale dell’Umbrella i.n.c. a Parigi. Lì però viene catturata e trasportata su una sperduta isola del Pacifico dove nuovi virus vengono sintetizzati e dove cavie umane attendono in un carcere il loro triste destino. Come sembra essere abituale per l’Umbrella e per i nostri amati eroi, però, l’isola viene attaccata da sconosciuti e uno dei tanti virus mortali si disperde fra la popolazione dando vita al caos puro. Claire si ritrova ben presto in un luogo di morte dove la sopravvivenza è prossima allo zero e dove prevale solo la legge del più forte ed astuto. Nuovi mostri, nuovi personaggi ed inaspettati ritorni vi attendono su Rockfort Island… perciò preparate le valigie, l’incubo comincia!!!

Requiem Caraibe

Isola di St. Martin, Caraibi. La bella e irascibile Charlotte Dumas, una meticcia che vive con un narcotrafficante, assume Dagobert Leroy, detective privato, per ritrovare il padre sconosciuto che ha provocato il suicidio della madre. Questo lavoro, apparentemente tranquillo, si trasforma invece in un incubo. Un killer spietato segue le tracce di Leroy, seminando una scia di sangue, divertendosi a torturare le proprie vittime nei modo più orrendi prima di finirle.

Remote signore di sangue

Due vampire, più terribili e ostinate dei maschi della loro razza, con l’unico, grande desiderio di succhiare sangue… perché il sangue è vita. Due racconti di inizio secolo proposti nell’edizione “I piccoli libri dell’horror” della Polistampa (Firenze).