64929–64944 di 68367 risultati

Meno di niente. Hegel e l’ombra del materialismo dialettico

Platone, Hitchcock, l’Essere e il Nulla, Fichte, la fisica quantistica, la realtà delle finzioni, il Nirvana, Marx, Freud, la plebe, la follia, il sesso… e soprattutto Hegel e Lacan, anzi, più precisamente, la riscrittura lacaniana della dialettica di Hegel. “Meno di niente”, l’ultima fatica filosofica di Slavoj Zizek, è un libro sterminato, che sembra voler parlare di “tutto quanto si trova sotto il cielo”. Ma è anche un’opera destinata a far ricredere quanti considerano Hegel come il filosofo del “Sapere assoluto” che fagocita ogni cosa e la filosofia post-hegeliana (che spesso è filosofia anti-hegeliana) come ciò che pone rimedio a questa follia idealista. Perché la nostra situazione è identica a quella con cui doveva fare i conti Hegel e, forse, l’unico modo che abbiamo oggi di prevenire la catastrofe, di fermare l’accelerazione capitalistica, animata da un’implacabile pulsione di morte, è ripetere Hegel. Tuttavia, che cosa accadrebbe se per questa via approdassimo a una semplice, quanto sconvolgente, conclusione? “Se c’è qualcosa anziché il nulla, ciò non avviene perché la realtà ecceda il mero nulla, ma perché la realtà è meno di niente”.

Meno cinque alla felicità!

Costanza Moretti, brillante giornalista in un giornale finanziario di New York, non dovrebbe farlo, e anche il suo capo (nonché amante) è molto contrariato. Ma lei ormai ha deciso: per Natale torna in Italia, a Verate. Sua mamma e sua sorella Eleonora le sembrano troppo strane al telefono, e da quando – pochi mesi fa – il papà è morto la gestione della mitica Trattoria Moretti, nel centro del paese, è tutta nelle loro mani. Non è solo la preoccupazione, però, a indurla a partire, c’è qualcosa di molto più pressante: una voce insistente che da qualche giorno la assilla, decisa a non tacere finché non avrà ottenuto ciò che vuole. Costanza quella voce la conosce bene, da sempre… è la voce di suo padre! Allucinazioni? Non si direbbe. Suo padre ha una missione segreta e lei dovrà aiutarlo a portarla a termine: entro cinque giorni, quelli che mancano al Natale! Approdata a Verate, toccherà a Costanza pensare a tutto: sua madre ed Eleonora stanno lasciando andare la trattoria, ormai servono solo il caffè e a pochi giorni dal Natale non hanno nemmeno messo mano alle decorazioni. La sola cosa di cui si sono occupate è stato allevare le solite tre oche bianche destinate a essere cucinate per il pranzo… ma hanno anche permesso a Nuccia, l’adorata nipotina, di dar loro un nome e giocarci tutto il tempo fino a considerarle le sue migliori amiche. Ma c’è un’altra sgradita sorpresa che attende Costanza: la mamma ha affittato la stanza sopra la rimessa a un uomo di cui nulla si sa se non il nome – Andrej – e il fatto che (forse) lavora come muratore, (forse) è estone e… (sicuramente!) è molto affascinante. Costanza è decisa a riprendersi la stanza mandando via l’uomo misterioso con l’aiuto di Max Bauser, fidanzato dell’amica Annalisa detta Sassi, e si rimbocca le maniche per riuscire a far tutto… Ma molte sorprese ancora l’attendono nei cinque giorni che la separano dal Natale. E intanto, la neve comincia a cadere…
**
### Sinossi
Costanza Moretti, brillante giornalista in un giornale finanziario di New York, non dovrebbe farlo, e anche il suo capo (nonché amante) è molto contrariato. Ma lei ormai ha deciso: per Natale torna in Italia, a Verate. Sua mamma e sua sorella Eleonora le sembrano troppo strane al telefono, e da quando – pochi mesi fa – il papà è morto la gestione della mitica Trattoria Moretti, nel centro del paese, è tutta nelle loro mani. Non è solo la preoccupazione, però, a indurla a partire, c’è qualcosa di molto più pressante: una voce insistente che da qualche giorno la assilla, decisa a non tacere finché non avrà ottenuto ciò che vuole. Costanza quella voce la conosce bene, da sempre… è la voce di suo padre! Allucinazioni? Non si direbbe. Suo padre ha una missione segreta e lei dovrà aiutarlo a portarla a termine: entro cinque giorni, quelli che mancano al Natale! Approdata a Verate, toccherà a Costanza pensare a tutto: sua madre ed Eleonora stanno lasciando andare la trattoria, ormai servono solo il caffè e a pochi giorni dal Natale non hanno nemmeno messo mano alle decorazioni. La sola cosa di cui si sono occupate è stato allevare le solite tre oche bianche destinate a essere cucinate per il pranzo… ma hanno anche permesso a Nuccia, l’adorata nipotina, di dar loro un nome e giocarci tutto il tempo fino a considerarle le sue migliori amiche. Ma c’è un’altra sgradita sorpresa che attende Costanza: la mamma ha affittato la stanza sopra la rimessa a un uomo di cui nulla si sa se non il nome – Andrej – e il fatto che (forse) lavora come muratore, (forse) è estone e… (sicuramente!) è molto affascinante. Costanza è decisa a riprendersi la stanza mandando via l’uomo misterioso con l’aiuto di Max Bauser, fidanzato dell’amica Annalisa detta Sassi, e si rimbocca le maniche per riuscire a far tutto… Ma molte sorprese ancora l’attendono nei cinque giorni che la separano dal Natale. E intanto, la neve comincia a cadere…

Memorie di un esorcista: La mia vita in lotta contro Satana

Molti lo conoscono come il più famoso esorcista al mondo, intervistato dalla stampa internazionale cattolica e laica, invitato in decine di trasmissioni televisive, protagonista di migliaia di pagine sul web. Pochi sanno, però, che prima di diventare sacerdote fece la guerra, fu partigiano e prese una laurea in giurisprudenza. Padre Amorth, sacerdote paolino, fine teologo mariano, è stato inoltre per molti anni direttore della prestigiosa rivista ”Madre di Dio”. Poi, l’incredibile svolta. Fu il cardinale Ugo Poletti che, a Roma, lo invitò ad affiancare un altro grande esorcista, padre Candido, affidandogli l’incarico ufficiale. Questo invito segnò l’inizio di quella che lui stesso ha definito una ”professione”, che lo pone a tu per tu con il demonio ogni giorno. Attraverso riti e preghiere di liberazione, padre Gabriele cerca di alleviare le pene delle molte persone che, continuamente, si rivolgono a lui dopo un calvario di inutili sedute mediche e psichiatriche. Rivivono in queste memorie una serie impressionante di storie che testimoniano della potenza del Male e del Maligno. E di quanto più potente ancora sia l’attività di quei ministri di Dio che, come padre Amorth, hanno fatto della propria vita una quotidiana lotta per la liberazione delle anime dalle possessioni demoniache.
(source: Bol.com)

Memorie Di Un Cacciatore

Proprio alla metà dell’Ottocento furono pubblicati questi 25 racconti di Turgenev: e i lettori russi accolsero quest’opera con grande favore, perché frutto di una chiara denuncia sociale. Il drammaturgo descrive qui le condizioni di vita disagiate dei contadini e lo spietato despotismo dei grandi latifondisti, l’impoverimento delle campagne, l’inaridirsi dei rapporti sociali. ‘Memorie di un cacciatore’ suscitò grande emozione anche perché mise in risalto il sentimento che l’autore provava nei confronti della natura: una tavolozza di colori, profumi, sfumature cangianti come il passare delle stagioni. Potete leggerlo come un importante documento storico a testimonianza della vita rurale nella Russia del Diciannovesimo Secolo, ma anche come un’ode alla natura e alle sue qualità che ingentiliscono l’animo dell’uomo. All’interno – come in tutti i volumi Nobel – gli “Indicatori” per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Memorie dal sottosuolo

A Downcourt, in Scozia, vivono i Pennycoat, una famiglia di assassini. Quando i componenti della famiglia cominciano ad essere uccisi uno ad uno, Darren Dolson ingaggerà Dylan Dog affinché ritrovi l’ultimo Pennycoat ancora in vita.

Memento Mori

Una cerchia di anziani signori e signore londinesi, tutti agiati membri della migliore società, riceve successivamente una telefonata misteriosa con il seguente messaggio: «Ricorda che devi morire». Questo segnale, che all’inizio appare come un fastidioso disturbo, poi come una scandalosa beffa, alla fine risulterà essere il primo artificio di una vendetta sottilmente escogitata. A poco a poco, l’anonima minaccia rivela una rete di rapporti alquanto sordidi e perversi, come se possedesse la salutare qualità di portare alla luce tutto ciò che un gruppo ben selezionato di persone può celare in fatto di menzogne, tradimenti, invidie, rancori, ricatti, debolezze, violenze, inganni, duplicità, crudeltà. E la narrazione procede con passo leggero e spedito, con magistrali spostamenti di prospettiva, tracciando un percorso che ha l’astratta bellezza di una figura geometrica e insieme una minuta rispondenza psicologica ai vari caratteri. Pubblicato per la prima volta nel 1959, questo gioiello dello humour nero, oggi considerato uno dei romanzi inglesi memorabili degli ultimi decenni, fu così accolto da Graham Greene: «Macabro ed esilarante, mi ha incantato come pochi altri romanzi».

Meglio Sola Che Male Innamorata

Tullio Venturi è un uomo d’affari dal grande fascino, tanto bello, sicuro di sé e ricco quanto irraggiungibile. Adria Agostini è il suo opposto: timida, impacciata e ancora irrimediabilmente vergine. Innamorata da sempre di quel ragazzo viziato che ha avuto occhi per tutte tranne per lei, sogna due cose: diventare una famosa bag designer e conquistare il cuore dell’uomo per cui ha una cotta segreta. Tutto sembrerebbe facile visto che lavorano fianco a fianco, se non fosse che Adria non si sente alla sua altezza e soprattutto se la dea dell’amore non ce l’avesse tanto con lei… Ogni volta che ha la possibilità di stargli vicino succede qualcosa che la mette in ridicolo e inoltre Tullio ha una famiglia… Ma forse dietro alla sua vita dorata ci sono crepe che non tutti vedono e quando lui avrà bisogno di una babysitter per sua figlia e chiede aiuto a quell’amica d’infanzia, la convivenza forzata li metterà in difficoltà facendo provare loro sensazioni sconosciute…
** Cosa c’è di peggio che non essere notata dall’uomo per cui hai una cotta segreta? Incontrarlo tutti i giorni… **
** Ci sono amori predestinati. Ci sono persone che nascono per incontrarsi. Ci sono persone che non smetteranno mai di cercarsi, destinate a continuare ad amarsi per sempre. **
* * *
Scopri gli altri ebook della Butterfly Edizioni, ecco gli ultimi pubblicati:
* “Desiderami” di Argeta Brozi
* “Inavvicinabile” di Angela Castiello
* “A distanza di (in)sicurezza” di Jessica Black
* “L’altra parte di te” di Daniela Mastromatteo
* “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
* “Vorrei che fossi felice” di Arianna Di Giorgio
* “Fashion love – anche le commesse sognano” di Sara J. Del Consile
* “Love is… on air” di Valeria Leone
* “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
* “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
* “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
* “Sei il mio bastardo” di Glory C.
* “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
* “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
* “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
* “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
* “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
* “Tentazione e tormento” di Emme X
* “È qui che volevo stare” di Monica Brizzi
**
### Sinossi
Tullio Venturi è un uomo d’affari dal grande fascino, tanto bello, sicuro di sé e ricco quanto irraggiungibile. Adria Agostini è il suo opposto: timida, impacciata e ancora irrimediabilmente vergine. Innamorata da sempre di quel ragazzo viziato che ha avuto occhi per tutte tranne per lei, sogna due cose: diventare una famosa bag designer e conquistare il cuore dell’uomo per cui ha una cotta segreta. Tutto sembrerebbe facile visto che lavorano fianco a fianco, se non fosse che Adria non si sente alla sua altezza e soprattutto se la dea dell’amore non ce l’avesse tanto con lei… Ogni volta che ha la possibilità di stargli vicino succede qualcosa che la mette in ridicolo e inoltre Tullio ha una famiglia… Ma forse dietro alla sua vita dorata ci sono crepe che non tutti vedono e quando lui avrà bisogno di una babysitter per sua figlia e chiede aiuto a quell’amica d’infanzia, la convivenza forzata li metterà in difficoltà facendo provare loro sensazioni sconosciute…
** Cosa c’è di peggio che non essere notata dall’uomo per cui hai una cotta segreta? Incontrarlo tutti i giorni… **
** Ci sono amori predestinati. Ci sono persone che nascono per incontrarsi. Ci sono persone che non smetteranno mai di cercarsi, destinate a continuare ad amarsi per sempre. **
* * *
Scopri gli altri ebook della Butterfly Edizioni, ecco gli ultimi pubblicati:
* “Desiderami” di Argeta Brozi
* “Inavvicinabile” di Angela Castiello
* “A distanza di (in)sicurezza” di Jessica Black
* “L’altra parte di te” di Daniela Mastromatteo
* “Il mio angolo perfetto” di Melissa Spadoni
* “Vorrei che fossi felice” di Arianna Di Giorgio
* “Fashion love – anche le commesse sognano” di Sara J. Del Consile
* “Love is… on air” di Valeria Leone
* “L’ultimo bacio” di Alessia D’Oria
* “Ti amo, stupido!” di Cristina Migliaccio
* “Regalami un sorriso” di Antonella Maggio
* “Sei il mio bastardo” di Glory C.
* “Dimmi che resterai” di Deborah Fedele
* “Il desiderio nascosto di te” di Sara Purpura
* “Tutta la neve del cuore” di Giovanni Novara
* “I love my girl” di Sadie Jane Baldwin
* “Attraction – io sono tua” di Rujada Atzori
* “Tentazione e tormento” di Emme X
* “È qui che volevo stare” di Monica Brizzi

Meglio liberi: Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare

Dicono che un figlio ti cambi la vita, Alessandro Di Battista preferisce credere che la rivoluzione vera parta anche da un modo diverso di vivere la paternità, mettendosi in gioco fino in fondo per costruire una felicità a portata di tutti. In questo saggio racconta l’Italia che vede dalle piazze, quel Paese che si capisce solo uscendo dal Palazzo, una folla sempre più numerosa di persone che chiedono di poter partecipare attivamente alla politica per difendere la propria libertà. Attraverso un diario intimo e delicato di un giovane uomo che scopre i suoi sentimenti davanti a una nuova vita – tra pannolini e veglie notturne, come è già avvenuto a miliardi di genitori e continuerà ad accadere ancora ad altrettanti -, emerge una visione diversa di come si possa fare politica liberamente. Non solo candidandosi al Parlamento, ma anche informandosi, scrivendo, scegliendo di acquistare un prodotto piuttosto di un altro, controllando l’operato dei politici e persino decidendo consapevolmente di essere genitori. Una scelta di vita, dopo anni in prima linea, che non è e non deve essere la fine di un cammino, ma un nuovo modo per continuare a percorrere le strade dell’impegno civile. Perché “si può fare politica anche educando un figlio, insegnandogli a essere libero, sufficientemente ribelle e, soprattutto, a non avere paura”.

Medusa

La famosa archeologa Elly Edelgase è convinta di aver rinvenuto, durante una delle sue richerche, la celebre Medusa, una delle tre Gorgoni, col potere di pietrificare chiunque la guardasse negli occhi secondo la mitologia greca. Dylan Dog cercherà di verificare l’autenticità della scoperta, in seguito alla morte dei colleghi dell’archeologa.

Meditazione: Come Meditare, Vincere Lo Stress E Rilassare Corpo E Mente Con Semplici Tecniche

Seconda Edizione!
Stai cercando un metodo sicuro, salutare e gratuito per vincere lo stress?
Vuoi scoprire un modo per rilassare corpo e mente quando ne hai bisogno, ovunque tu sia?
Allora, sei nel posto giusto. Questo libro è per TE!
Puoi leggere questo libro GRATUITAMENTE con Kindle Unlimited!
La meditazione, se praticata correttamente, può aiutarti a superare i momenti difficili della tua vita, aprendo la tua mente e sperimentando nuovi stati d’animo. Meditare è davvero una potente medicina. Gli uomini più importanti del mondo, quelli che ottengono più successo nel loro lavoro e nel loro ambiente, hanno in comune questa caratteristica: **MEDITANO** per 10, 20, 30 minuti al giorno, magari anche di più.
I benefici sono tantissimi e la scienza se ne sta interessando da anni, scoprendone sempre di nuovi.
Oltre ad essere un efficace rimedio contro lo stress, il panico e attacchi d’ansia, la meditazione porta benefici anche per chi soffre di malattie cardio-vascolari, disturbi del sonno, disturbi della memoria.
**Tantissimi benefici… e nessun effetto collaterale**.
Proprio così! Meditare non causa effetti indesiderati, se non quello di stare veramente in pace con se stessi per la prima volta nella vostra vita.
Il lavoro, i familiari, i colleghi, i nostri figli… l’auto che non parte più, la cassiera che ci risponde sgarbatamente, il cellulare che cade e perde tutti i dati salvati al suo interno…
Tutto questo contribuisce a metterci sotto stress e ad aumentare lo stato di agitazione in cui ci troviamo tutti i giorni, e nel quale ci rispecchiamo. Ma la verità è che NOI non siamo limitati a questa condizione! Possiamo tutti rilassarci per una volta, provando a meditare… e quando ciò accade, immediatamente ci sentiamo così liberi di essere noi stessi che diventerà difficile, se non impossibile, abbandonare questa nuova abitudine chiamata meditazione.
**Meditare può davvero rivoluzionare la tua vita!**
Ecco un’anteprima di ciò che imparerai in *Meditazione*…
Che cosa si intende per “meditazione”: di cosa si tratta esattamente?
I vari tipi e le diverse tecniche di meditazione, per scegliere quella più adatta a te!
Tutti i più grandi benefici della meditazione, di cui potrai godere nella tua vita quotidiana
E molto altro!
Scarica ora la tua copia!
**Cogli l’occasione di migliorare la tua vita OGGI, acquistando *Meditazione*!**
Clicca sul pulsante “Compra Ora” in alto a destra su questa pagina!

Medioevo militante. La politica di oggi alle prese con barbari e crociati

Chi si serve oggi del medioevo? Tutti.
La politica attuale lo usa come una miniera da cui estrarre esempi e modelli ritenuti utili per capire il presente. Identificato con i «secoli bui», il medioevo è presentato come modello perfetto per spiegarci i «nuovi barbari», lo «scontro di civiltà» e il terrore che il nostro mondo stia per finire. Al contrario, se considerato come il tempo dei cavalieri e delle origini eroiche, il medioevo assume una funzione mitica per moltissimi gruppi politici e comunità organizzate, che lo usano per affermare la propria originale identità.
Questa attualizzazione del medioevo, spesso una vera e propria invenzione delle tradizioni, va sotto il nome di «medievalismo». La sua analisi è una chiave nuova e inusuale per leggere la società contemporanea e gli indirizzi che sta percorrendo.
Dalla militanza politica allo svago new age, dai tornei cittadini al tradizionalismo identitario cattolico, fino ai richiami alle origini dell’Europa unita e alla mitologia della Lega Nord, Tommaso di Carpegna propone con gli strumenti del medievista, ma con lo sguardo puntato all’attualità, un appassionante percorso che si snoda dagli anni Sessanta e raggiunge i drammatici giorni degli attentati in Norvegia del «templare » Breivik.

Medicina violenta

Celia Jordan è una donna moderna, estremamente energica, decisa a conciliare carriera e affetti familiari. Ci riuscirà, ma pagando a caro prezzo il suo impegno in un mondo ostile e impietoso.
Arthur Hailey – autore di bestsellers internazionali, tra i quali Aeroporto, Hotel, Black-out – mette a nudo il mondo competitivo e violento della grande industria farmaceutica, in cui brillanti successi si alternano talvolta a errori dalle conseguenze tragiche, come nel caso del Talidomide. Attraverso la scalata al successo di un personaggio femminile indimenticabile e i drammi di alcuni medici coinvolti in storie personali di droga e alcool, Hailey ripropone con grande efficacia narrativa l’eterno tema della lotta tra etica e profitto, particolarmente attuale e drammatica in un settore che coinvolge la stessa vita umana.

Maze Runner – La rivelazione (Fanucci Narrativa Vol. 3)

Quando Thomas si sveglia, le porte dell’ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce.
Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio
nome. Con lui ci sono altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni, che gli danno il benvenuto
nella Radura, un ampio spazio limitato da invalicabili mura di pietra. L’unica certezza dei ragazzi è
che ogni mattina le porte di pietra vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Ben presto il gruppo
elabora l’organizzazione di una società ben ordinata e disciplinata dai Custodi. Ogni trenta giorni
qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell’ascensore. Il mistero si infittisce quando
arriva una ragazza, la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo. Ed è il messaggio che
porta con sé a stupire. Un messaggio che non lascia alternative…
James Dashner, nato e cresciuto in Georgia, vive nello Utah con la moglie e i figli.
**
### Sinossi
Quando Thomas si sveglia, le porte dell’ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce.
Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio
nome. Con lui ci sono altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni, che gli danno il benvenuto
nella Radura, un ampio spazio limitato da invalicabili mura di pietra. L’unica certezza dei ragazzi è
che ogni mattina le porte di pietra vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Ben presto il gruppo
elabora l’organizzazione di una società ben ordinata e disciplinata dai Custodi. Ogni trenta giorni
qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell’ascensore. Il mistero si infittisce quando
arriva una ragazza, la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo. Ed è il messaggio che
porta con sé a stupire. Un messaggio che non lascia alternative…
James Dashner, nato e cresciuto in Georgia, vive nello Utah con la moglie e i figli.

Maya

Gennaio 1998. A Taveuni, la piccola isola nell'arcipelago delle Figi attraversata dalla linea di cambiamento di data, si incontrano alcuni insoliti personaggi: Frank, biologo evoluzionista norvegese che si è separato dalla sua compagna dopo una tragedia familiare; Ana e José, una enigmatica coppia di spagnoli; John Spooke, scrittore inglese rimasto vedovo da poco. Sotto il cielo denso di buio e di mistero delle notti tropicali, nascono così appassionate conversazioni sul senso della vita, ma le strade di queste persone sono destinate ad incrociarsi di nuovo l'anno successivo in Spagna.

Mattatoio n. 5 o La crociata dei bambini

Verso la fine della seconda guerra mondiale Vonnegut, americano di origine tedesca, accorse con tanti altri emigranti in Europa per liberarla dal flagello del nazismo. Fatto prigioniero durante la battaglia delle Ardenne, ebbe la ventura di assistere al bombardamento di Dresda dall’interno di una grotta scavata nella roccia sotto un mattatoio, adibita e deposito di carni. Da questa dura e incancellabile esperienza nacque “Mattatoio n. 5 o La crociata dei bambini”, storia semiseria di Billy Pilgrim, americano medio affetto da un disturbo singolare (“ogni tanto, senza alcuna ragione apparente, si metteva a piangere”) e in possesso di un segreto inconfessabile: la conoscenza della vera natura del tempo.