64129–64144 di 64539 risultati

Canto di una donna libera

Per tutta l’infanzia, a Teheran, le avevano detto che le bambine persiane dovevano essere umili e silenziose.
Ma, come un uccello in gabbia, lei non ha mai smesso di cantare.

È il volo che ricorderai, perché l’uccello è mortale. Forse è per stupire suo padre che Forugh, ancora bambina, scrive la sua prima poesia. D’altra parte per tutta l’infanzia, a Teheran, si è sentita dire che le bambine persiane devono essere mute e obbedienti. Sono gli anni Quaranta, e per le donne non c’è molta scelta, in Iran come in molti altri posti. Ma Forugh è una bambina diversa.
I suoi modi di ribellarsi sono spettegolare con la sorella tra le rose fragranti del giardino della madre, o divertirsi con i fratelli, azzuffandosi come un maschio. O, pochi anni più tardi, scrivere poesie, flirtare con i ragazzi. Dopo un matrimonio, un divorzio, un figlio che ha dovuto lasciarsi indietro, Forugh sceglie la libertà. Che significa un nuovo amore, viaggiare, fare cinema, scrivere. Diventando la voce di tutte le donne in un Paese che, mentre si avvia verso l’illusione rivoluzionaria, resta indifferente ai loro sogni e alle loro speranze.
Una voce che, nel ’67, quando Forugh ha appena trentadue anni, si spegnerà per sempre, troppo presto.
Ispirato alla storia vera della più grande poetessa iraniana, ai suoi versi, alle sue lettere, alla sua vita straordinaria e struggente, questo romanzo cattura l’essenza di Forugh Farrokhzad, la donna che ha rappresentato la nascita di una coscienza femminile in Iran. Un grande personaggio del Novecento, da riscoprire in un romanzo che ha incantato i lettori e la critica.

(source: Bol.com)

Cantaride

Il segreto della Grande Sintesi di Pietro Ubaldi.
**
### Sinossi
Il segreto della Grande Sintesi di Pietro Ubaldi.

Cannabis non solo fumo. Storia, cultura e usi di una pianta millenaria. Il punto sull’antiproibizionismo in Italia

Ora che la legge Fini-Giovanardi è stata cancellata dalla Corte Costituzionale – dopo 8 anni di applicazione con millenni di galera per la somma delle condanne, tante vite spezzate e alcuni morti in carcere – anche in Italia il proibizionismo sulla cannabis ha i giorni contati. Un successo del variegato movimento nostrano che si affianca ai cambiamenti in atto a livello globale, dall’Uruguay agli Stati Uniti, grazie anche alla forte spinta sociale innescata dai social media e dal digitale. La storica decisione dei giudici costituzionali ribadisce l’urgenza di politiche pragmatiche e moderne al passo con i tempi, confermando la centralità di una pianta utilizzata da sempre e ovunque a livello terapeutico, alimentare, industriale, religioso, oltreché sociale e ricreativo. Un excursus accurato e aggiornato per illustrare le mille qualità e potenzialità di questo bene comune – oltre l’uso assai diffuso e sempre meno vietato di “stupefacente”.
**

Cani si nasce, padroni si diventa. Per vivere bene insieme

Chi ha un cane si pone spesso domande a cui non riesce a dare una risposta. Quali sono il momento e il metodo migliori per insegnargli a rispondere al suo nome? Cosa fare se appare aggressivo o eccessivamente pauroso? Quali sono i problemi che possono presentarsi durante l’invecchiamento? Il fatto è che il rapporto uomo-cane non è immediato e semplice come potrebbe sembrare. Si tratta di una convivenza che va costruita giorno per giorno, attraverso tappe graduali, tenendo conto delle caratteristiche psicologiche e fisiologiche dell’animale. Il libro di Patrick Pageat viene in aiuto ai lettori illustrando dettagliatamente le varie fasi di sviluppo del cane, dalla nascita alla vecchiaia, spiegando come si modificano nel tempo le sue capacità di apprendimento e suggerendo i metodi migliori per educarlo. Numerose pagine sono inoltre dedicate ai problemi caratteriali e neurologici, a come identificarli e risolverli tramite aiuti specialistici. “Cani si nasce, padroni si diventa” è un aiuto utile per chi desidera conoscere realmente l'”anima” del migliore amico dell’uomo. Scritto da un veterinario, è l’unico testo consigliato dai veterinari e dalle associazioni di animalisti, ed è divenuto oggetto di incontri e convegni sulla relazione uomo-cane anche in Italia.
**

Cani d’estate #corpi

“Il caso Diciotti. L’intervento della Chiesa per sbloccarlo (e dell’Irlanda). L’uomo che non conosce il mare indagato per sequestro di persona, sequestro di persona a scopo di coazione, arresto illegale, abuso d’ufficio e omissione di atti d’ufficio. Il sistema australiano. La recrudescenza del razzismo. L’ONU che riconosce che nei campi libici i migranti vengono torturati, la guerra civile a Tripoli, i “cani selvaggi” addosso a Papa Francesco… Nel mezzo di tutto questo è arrivato anche il mio gran giorno, quello che è dato nella vita di ogni cane, e finalmente sono riuscito a salire a bordo di Open Arms.” (Sandro Veronesi)
**

Cani D’Estate

Il caso Diciotti. L’intervento della Chiesa per sbloccarlo (e dell’Irlanda). L’uomo che non conosce il mare indagato per sequestro di persona, sequestro di persona a scopo di coazione, arresto illegale, abuso d’ufficio e omissione di atti d’ufficio. Il sistema australiano. La recrudescenza del razzismo. L’ONU che riconosce che nei campi libici i migranti vengono torturati, la guerra civile a Tripoli, i “cani selvaggi” addosso a Papa Francesco… Nel mezzo di tutto questo è arrivato anche il mio gran giorno, quello che è dato nella vita di ogni cane, e finalmente sono riuscito a salire a bordo di Open Arms.”
Sandro Veronesi

Campo d’assedio romano, 212 a.C. – serie Il Matematico che sfidò Roma ep. #8 di 8 (A piccole dosi)

Episodio conclusivo (#8)Narrando della sfida che oppose Roma a Cartagine, la Storia tende a trascurare il ruolo di una terza città, prospera almeno quanto l’Urbe, forse persino superiore per retaggio e cultura.Si tratta di Siracusa, perla della Magna Grecia, faro di civiltà e potenza militare che si ritrovò – purtroppo per lei – alleata di Annibale nel momento sbagliato. Una scelta che Roma non perdonò.Soverchiata in uomini e armamenti, Siracusa resistette all’assedio delle legioni e della flotta romana per due anni, dal 214 al 212 a.C., soprattutto grazie alle rutilanti invenzioni di Archimede, uno dei più geniali scienziati di ogni tempo.Un’epopea narrata in questo romanzo.
**
### Sinossi
Episodio conclusivo (#8)Narrando della sfida che oppose Roma a Cartagine, la Storia tende a trascurare il ruolo di una terza città, prospera almeno quanto l’Urbe, forse persino superiore per retaggio e cultura.Si tratta di Siracusa, perla della Magna Grecia, faro di civiltà e potenza militare che si ritrovò – purtroppo per lei – alleata di Annibale nel momento sbagliato. Una scelta che Roma non perdonò.Soverchiata in uomini e armamenti, Siracusa resistette all’assedio delle legioni e della flotta romana per due anni, dal 214 al 212 a.C., soprattutto grazie alle rutilanti invenzioni di Archimede, uno dei più geniali scienziati di ogni tempo.Un’epopea narrata in questo romanzo.

Campo D’Assedio Romano, 212 A.C. – Serie Il Matematico Che Sfidò Roma Ep. #8 Di 8

Episodio conclusivo (#8)

Narrando della sfida che oppose Roma a Cartagine, la Storia tende a trascurare il ruolo di una terza città, prospera almeno quanto l’Urbe, forse persino superiore per retaggio e cultura.
Si tratta di Siracusa, perla della Magna Grecia, faro di civiltà e potenza militare che si ritrovò – purtroppo per lei – alleata di Annibale nel momento sbagliato. Una scelta che Roma non perdonò.
Soverchiata in uomini e armamenti, Siracusa resistette all’assedio delle legioni e della flotta romana per due anni, dal 214 al 212 a.C., soprattutto grazie alle rutilanti invenzioni di Archimede, uno dei più geniali scienziati di ogni tempo.
Un’epopea narrata in questo romanzo.

(source: Bol.com)

Campione in gonnella

Dennis è un ragazzino come tanti, con la passione per il calcio, è il goleador della scuola. Ha un fratello maggiore, John, un po’ bullo; un papà camionista, un po’ rozzo; e una mamma che se n’è andata quando lui era piccolo. Però Dennis ha anche un’altra passione, che, dato il tipo di famiglia che si ritrova, tiene accuratamente segreta: adora i vestiti femminili e le riviste di moda. Un giorno Dennis fa amicizia con Lisa, la ragazzina più bella della scuola e insieme a lei può sfogliare felice e finalmente libero tutte le riviste di moda che desidera. Spinto dalla sua nuova amica decide un giorno, per gioco, di travestirsi da ragazza usando i vestiti di Lisa. Ed ecco che cominciano i guai… Titolo originale: The boy in the dress (2008).

(source: Bol.com)

Cammini E Sentieri Nascosti D’Italia Da Percorrere Almeno Una Volta Nella Vita

**Sentieri per tutti i gusti!
Che aspettate a mettervi in cammino con i vostri amici?**
In Italia esistono migliaia di sentieri. Dalle Dolomiti al Monte Bianco, dalle coste della Sicilia fino al Chianti, solo per indicare alcune zone tra le più note. Alcuni sono stati utilizzati per secoli da contadini, mercanti, pellegrini o pastori e oggi sono divenuti meta di turismo naturalistico. Altri sono stati riscoperti e segnati solo recentemente grazie all’impegno del Club Alpino Italiano e di molte altre associazioni che promuovono l’escursionismo, compreso quello a bassa quota, in grado di attirare ogni anno sempre più curiosi. In questo libro, l’autore, esperto alpinista, escursionista e viaggiatore, descrive con grande precisione e chiarezza tutto ciò che c’è da sapere sui principali sentieri italiani, indicando i vari percorsi, i punti panoramici, le caratteristiche del luogo, e offrendo al lettore tutte le informazioni più utili: dalla durata del percorso alla difficoltà, dall’attrezzatura più adatta alla stagione migliore in cui andare. Passeggiare nel bel mezzo di un paesaggio mozzafiato o dedicarsi a imprese più impegnative è un piacere impagabile al giorno d’oggi. La “medicina” più potente per stare in salute, liberare la mente e allontanare lo stress. Che aspettate a mettervi in cammino?
**Stefano Ardito**
è una delle firme più note e prestigiose del giornalismo di montagna e viaggio. I suoi reportage compaiono sulle maggiori testate italiane, è autore di numerosi libri e guide sulle montagne d’Italia e del mondo e di una cinquantina di documentari e servizi. Escursionista, alpinista e viaggiatore, frequenta con la stessa passione il Gran Sasso, le Dolomiti, il Monte Bianco, le valli del Nepal e le montagne meno conosciute. Con la Newton Compton ha pubblicato* 101 storie di montagna che non ti hanno mai raccontato*, *101 luoghi archeologici d’Italia dove andare almeno una volta nella vita*, *Le grandi scalate che hanno cambiato la storia della montagna *e *Cammini e sentieri nascosti d’Italia*. Nel 2015 ha vinto il Premio Cortina Montagna.
**
### Sinossi
**Sentieri per tutti i gusti!
Che aspettate a mettervi in cammino con i vostri amici?**
In Italia esistono migliaia di sentieri. Dalle Dolomiti al Monte Bianco, dalle coste della Sicilia fino al Chianti, solo per indicare alcune zone tra le più note. Alcuni sono stati utilizzati per secoli da contadini, mercanti, pellegrini o pastori e oggi sono divenuti meta di turismo naturalistico. Altri sono stati riscoperti e segnati solo recentemente grazie all’impegno del Club Alpino Italiano e di molte altre associazioni che promuovono l’escursionismo, compreso quello a bassa quota, in grado di attirare ogni anno sempre più curiosi. In questo libro, l’autore, esperto alpinista, escursionista e viaggiatore, descrive con grande precisione e chiarezza tutto ciò che c’è da sapere sui principali sentieri italiani, indicando i vari percorsi, i punti panoramici, le caratteristiche del luogo, e offrendo al lettore tutte le informazioni più utili: dalla durata del percorso alla difficoltà, dall’attrezzatura più adatta alla stagione migliore in cui andare. Passeggiare nel bel mezzo di un paesaggio mozzafiato o dedicarsi a imprese più impegnative è un piacere impagabile al giorno d’oggi. La “medicina” più potente per stare in salute, liberare la mente e allontanare lo stress. Che aspettate a mettervi in cammino?
**Stefano Ardito**
è una delle firme più note e prestigiose del giornalismo di montagna e viaggio. I suoi reportage compaiono sulle maggiori testate italiane, è autore di numerosi libri e guide sulle montagne d’Italia e del mondo e di una cinquantina di documentari e servizi. Escursionista, alpinista e viaggiatore, frequenta con la stessa passione il Gran Sasso, le Dolomiti, il Monte Bianco, le valli del Nepal e le montagne meno conosciute. Con la Newton Compton ha pubblicato* 101 storie di montagna che non ti hanno mai raccontato*, *101 luoghi archeologici d’Italia dove andare almeno una volta nella vita*, *Le grandi scalate che hanno cambiato la storia della montagna *e *Cammini e sentieri nascosti d’Italia*. Nel 2015 ha vinto il Premio Cortina Montagna.

Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena

La Via Francigena nel Lazio è un cammino di pellegrini, un itinerario culturale che porta alla Capitale.
Abbiamo voluto raccontarla attraverso lo sguardo attento e la capacità evocativa di scrittori e poeti, maratoneti della suggestione, fondisti della riflessione, incantatori dell’attimo. E lo abbiamo fatto invitando tre di loro a vivere la Via nel giugno 2014, affiancando Sergio Valzania e altri giornalisti-camminatori italiani e non che hanno percorso l’intero tratto laziale raccontandolo ogni giorno al pubblico radiofonico di Rai Radio1 e RaiWebRadio.
Una riflessione di Lidia Ravera sul senso del camminare e i racconti di viaggio di Caterina Bonvicini, Francesco Longo e Antonio Pascale su quanto vissuto sotto il profilo fisico, emotivo, culturale ed enogastronomico, caratterizzano, quindi, le pagine di questo ebook, realizzato dall’Associazione Civita nell’ambito del progetto «La bisaccia del pellegrino: Francigena 2014, l’Europa a piedi verso Roma», promosso dalla stessa Associazione e RadioRai per valorizzare la Francigena da Aosta a Roma attraverso un programma radiofonico itinerante e le produzioni agroalimentari tradizionali locali riferibili al cibo «pellegrino».
**
### Sinossi
La Via Francigena nel Lazio è un cammino di pellegrini, un itinerario culturale che porta alla Capitale.
Abbiamo voluto raccontarla attraverso lo sguardo attento e la capacità evocativa di scrittori e poeti, maratoneti della suggestione, fondisti della riflessione, incantatori dell’attimo. E lo abbiamo fatto invitando tre di loro a vivere la Via nel giugno 2014, affiancando Sergio Valzania e altri giornalisti-camminatori italiani e non che hanno percorso l’intero tratto laziale raccontandolo ogni giorno al pubblico radiofonico di Rai Radio1 e RaiWebRadio.
Una riflessione di Lidia Ravera sul senso del camminare e i racconti di viaggio di Caterina Bonvicini, Francesco Longo e Antonio Pascale su quanto vissuto sotto il profilo fisico, emotivo, culturale ed enogastronomico, caratterizzano, quindi, le pagine di questo ebook, realizzato dall’Associazione Civita nell’ambito del progetto «La bisaccia del pellegrino: Francigena 2014, l’Europa a piedi verso Roma», promosso dalla stessa Associazione e RadioRai per valorizzare la Francigena da Aosta a Roma attraverso un programma radiofonico itinerante e le produzioni agroalimentari tradizionali locali riferibili al cibo «pellegrino».

Camille

Un evento è considerato decisivo quando sconvolge completamente la nostra vita. Per esempio, tre scariche di fucile a pompa contro la donna che ami. Anne Forestier sta entrando in una gioielleria in pieno centro a Parigi, quando improvvisamente fanno irruzione dei rapinatori che la picchiano selvaggiamente e la sfigurano. La donna riesce miracolosamente a sfuggire alla follia assassina e viene trasportata d’urgenza in ospedale. È l’unica testimone e ha visto in faccia il suo aggressore. Anne Forestier non è una donna qualunque: è l’amante di Camille Verhoeven. Sconvolto, il commissario si getta anima e corpo in questa nuova indagine che è per lui a tutti gli effetti una questione personale. La caccia al colpevole si fa sempre più drammatica soprattutto perché Anne è in pericolo: il rapinatore, uomo di rara ferocia, è deciso a trovarla e a ucciderla per non essere arrestato. Verhoeven capisce subito di chi si tratta, conosce bene le sue abitudini e le sue malefatte, ma di Anne ignora molte cose… Ciò che segue è un faccia a faccia drammatico tra i due, e Anne è la posta in gioco. Toccato profondamente nel suo intimo, Verhoeven diventa un uomo violento e implacabile, fino a sacrificare tutti i suoi principi. Ma in realtà in questa storia chi è il cacciatore e chi la preda? Atmosfere agghiaccianti, scrittura asciutta e meccanismo narrativo implacabile: ancora una volta Pierre Lemaitre impone il suo stile unico nel panorama del noir contemporaneo.
**
### Sinossi
Un evento è considerato decisivo quando sconvolge completamente la nostra vita. Per esempio, tre scariche di fucile a pompa contro la donna che ami. Anne Forestier sta entrando in una gioielleria in pieno centro a Parigi, quando improvvisamente fanno irruzione dei rapinatori che la picchiano selvaggiamente e la sfigurano. La donna riesce miracolosamente a sfuggire alla follia assassina e viene trasportata d’urgenza in ospedale. È l’unica testimone e ha visto in faccia il suo aggressore. Anne Forestier non è una donna qualunque: è l’amante di Camille Verhoeven. Sconvolto, il commissario si getta anima e corpo in questa nuova indagine che è per lui a tutti gli effetti una questione personale. La caccia al colpevole si fa sempre più drammatica soprattutto perché Anne è in pericolo: il rapinatore, uomo di rara ferocia, è deciso a trovarla e a ucciderla per non essere arrestato. Verhoeven capisce subito di chi si tratta, conosce bene le sue abitudini e le sue malefatte, ma di Anne ignora molte cose… Ciò che segue è un faccia a faccia drammatico tra i due, e Anne è la posta in gioco. Toccato profondamente nel suo intimo, Verhoeven diventa un uomo violento e implacabile, fino a sacrificare tutti i suoi principi. Ma in realtà in questa storia chi è il cacciatore e chi la preda? Atmosfere agghiaccianti, scrittura asciutta e meccanismo narrativo implacabile: ancora una volta Pierre Lemaitre impone il suo stile unico nel panorama del noir contemporaneo.
### Dalla seconda/terza di copertina
Pierre Lemaitre, nato a Parigi, ha insegnato per molti anni letteratura e ora è scrittore e sceneggiatore. Con i suoi romanzi, tutti premiati da critica e pubblico, si è imposto come uno dei grandi nomi del noir francese. Le sue opere sono tradotte in più di venti lingue e i diritti sono stati acquistati dal cinema. Dopo Irène e Alex, Camille è il terzo e ultimo romanzo della trilogia con protagonista il commissario Camille Verhoeven. Nel 2013, l’autore ha vinto il Prix Goncourt con Ci rivediamo lassù, pubblicato da Mondadori con grande successo di pubblico.

Cambiare idea

La giovane autrice-bestseller dei romanzi Denti bianchi, L’uomo autografo e Della bellezza, acclamata dalla critica come una delle voci più importanti della narrativa anglofona contemporanea, tradotta e amata in tutto il mondo, pubblica per la prima volta un’opera di saggistica, e sceglie di farlo in Italia con minimum fax. Cambiare idea raccoglie articoli, recensioni, saggi (alcuni dei quali apparsi in Italia sulle pagine di Internazionale) che spaziano dalla letteratura al cinema alla politica, fino alla confessione personale. Zadie Smith analizza l’opera di classici della letteratura come Vladimir Nabokov, Franz Kafka, E.M. Forster e il recentemente scomparso David Foster Wallace; racconta la propria esperienza personale nelle bidonville della Liberia al fianco dei responsabili di una ong, ma anche negli hotel di Los Angeles durante la settimana degli Oscar; rievoca la grandezza di attrici come Katharine Hepburn e Anna Magnani e riflette sulla potenza retorica di Barack Obama; scrive pagine rivelatrici sul processo creativo della scrittura, e sulle dinamiche familiari che hanno contribuito a formare i suoi gusti e la sua personalità. A ciascuno di questi argomenti applica una lucidità di sguardo e un’originalità di pensiero affascinanti, e uno stile brillante, già ben noto ai suoi lettori, che mescola rigore e ironia. Il risultato è una ricognizione godibilissima quanto autorevole di mille aspetti del nostro panorama culturale; ma anche una sorta di diario personale in cui scopriamo, quasi senza filtro, le passioni, i gusti, le idiosincrasie di una scrittrice di straordinario talento.

(source: Bol.com)

Cambiamenti

Chi era Mo Yan prima di raggiungere fama internazionale con “Sorgo rosso”? Nel suo ricordo e nelle parole di questo racconto, un bambino cacciato da scuola alla fine degli anni settanta, individuato come responsabile di ogni brutto tiro giocato nel piccolo paese ai margini della campagna cinese in cui è cresciuto. Poi, un adolescente e un operaio al cotonificio di zona che spende tutto ciò che guadagna in guanti bianchi come i divi del cinema e che, per affrancarsi dal ceto di contadino, entra nell’esercito, finendo in una sperduta unità a coltivare i campi e a sognare di morire nella Guerra del Vietnam. Ad accompagnare la sua crescita, a seguire con destini alterni la sua inaspettata fortuna sono due suoi compagni di classe, He Zhiwu – eroe canaglia Che non conosce principi di autorità e costruisce un impero economico di azioni azzardate – e Li Wenli – una ragazza testarda, abituata a fare sempre le scelte giuste che la portano sul cammino sbagliato. Trent’anni di storia cinese, trent’anni di transizione raccontati attraverso i cambiamenti epocali di vite minute, con il tono aperto e autoironico di una confessione tra amici.

Cambia il cervello, cambia la vita

Le ultime scoperte delle neuroscienze al servizio della vita quotidiana.

DA UNO DEI MAGGIORI ESPERTI MONDIALI DI NEUROSCIENZE LA RICETTA PER MIGLIORARE LA NOSTRA VITA

** **Il libro che spiega come modificare i processi mentali e le azioni che ci impediscono di cambiare in meglio la nostra vita personale e professionale.

‘Quest’anno cambio lavoro, mi iscrivo in palestra, imparo una nuova lingua…’
Eppure l’idea di cambiare spesso ci mette a disagio e finisce che non ci proviamo nemmeno: ancorati alla nostra comfort zone, non riusciamo a liberarci dagli automatismi che ci danneggiano e ci rendono infelici.
La causa non siamo noi, ma il nostro cervello.
La buona notizia è che possiamo migliorare, a qualunque età: le recenti ricerche scientifiche hanno dimostrato che la nostra attività mentale stimola la modificazione delle connessioni tra neuroni e ne crea di nuove.
Bachrach è uno straordinario allenatore di cervelli, che può aiutarci a scoprire questo enorme potenziale di crescita, di apprendimento e di evoluzione.
Il suo libro è un vero e proprio training ricco di istruzioni ed esercizi, mirato a cambiare il nostro panorama cerebrale creando nuove abitudini mentali in grado di rivoluzionare la nostra esistenza.

(source: Bol.com)