64017–64032 di 64539 risultati

Come fare l’amore al massimo. Le chiavi del sesso tantrico. Una guida pratica per gli amanti di oggi

L’autrice fornisce nove ‘Chiavi dell’Amore’; ogni chiave contiene una serie di consigli pratici per reinventare l’atto sessuale mirati a raggiungere quella crescita interiore che si ottiene anche sfruttando l’energia sessuale. Perché la vera sfida che le coppie di oggi si ritrovano ad affrontare non consiste solo nel mantenere l’amore sempre vivo, ma soprattutto nel riuscire a farlo crescere continuamente. “Come fare l’amore al massimo” è un manuale che spiega il Tantra da un punto di vita semplice in una guida pratica, che evita le disquisizioni filosofiche a favore di suggerimenti pratici e descrizioni corredate da disegni, per rivoluzionare e rivitalizzare il rapporto sessuale.
**

Come domare un principe

## Polly viene da una famiglia disastrata e sa da sempre qual è il suo obiettivo nella vita: trovare un uomo ricco, anzi ricchissimo, e sistemarsi a sue spese. Il primo step del suo programma è vendersi in internet al miglior offerente. Potrebbe infilarsi in guai seri e trovare un sadico, un maniaco o un serial killer, ma l’uomo che compra la sua verginità è solo un principe. Non un principe azzurro, questo è chiaro, un principe saudita. Un misogino, maschilista, dispotico, possessivo, insensibile, miliardario arabo, con tre mogli nel paese natio e uno stuolo di amanti in mezzo mondo, uno per cui Polly è un’infedele, e dunque due volte inferiore. Ma è bella, così bella, e Rashid finisce per offrirle un contratto in esclusiva con lui. Senza immaginare che quella “donna immorale” potrebbe mettere in discussione il suo punto di vista, la sua vita e il suo mondo.
## CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO
Quello è Rashid bin Muhammad al-Kabir? C’è qualcosa di sbagliato. Oh, c’è qualcosa di totalmente sbagliato, per forza. In realtà vuole affettarmi. Farmi male in qualche modo. Quel tizio lì non può aver pagato per la mia vagina.
È seduto in poltrona, le gambe accavallate. Pantaloni scuri, una camicia bianca dalle maniche rimboccate, aperta su un torace… perfetto. È perfetta tutta la confezione, non ci sono altre parole. Il viso dai tratti aquilini può piacere o non piacere, presumo, ma lo definirei comunque attraente. Ha un pizzetto nero, folto, ma non è troppo peloso. Anche gli occhi sono neri, neri e divertiti. I capelli gli ricadono in riccioli scuri attorno al viso. Dubito che sembrerebbe buffo anche con la tovaglietta in testa e la camicia da notte addosso. Ora è scalzo e… uhm, si sta alzando. È alto e snello. In forma. Si è dato da fare in palestra e si vede. Ha nove anni più di me, ma sembrano meno. Nel contempo, sembrano anche di più, quando mi guarda con quell’espressione quasi ironica.
«Mary Harvey» dice. «Non hai un diminutivo, qualcosa di più giocoso?».
«Uhm… Polly».
«Polly. Come si arriva da Mary Harvey a Polly, solo per curiosità?».
Emetto una risatina nervosa. Sta cercando di mettermi a mio agio? Non ci sta riuscendo.
«Da Mary, presumo. Mary, Molly, Polly. È così che funziona in… uhm».
«In inglese, chiaro. Tutto funziona sempre in modo illogico, in inglese. Bene, Polly». Se lo rigira in bocca e ho l’impressione che mi prenda in giro.
Si avvicina ancora. Io resto ferma. Dio, come non voglio essere qua. Ma ormai ci sono e non so come comportarmi. Il panico mi cresce dentro sempre di più e decido di confessare. Che altro posso fare? È chiaro che non voleva me. Voleva qualcosa di diverso. Di meglio, almeno ai suoi occhi.
«Non… non so cosa fare» dico. «Mi dispiace».
«Perché, che cosa devi fare? Niente, cedere. Sii donna, la parte passiva. A tutto il resto penso io».
È rassicurante, in un certo senso. In un altro non è giusto, se capite il mio punto. Dovrei comunque avere voce in capitolo, no? Ma forse no, alla fin fine. Gli ho venduto il mio corpo, lui l’ha comprato. Che voce in capitolo dovrei avere?
Ora è vicinissimo. Mi solleva il mento con due dita, mi scruta con quegli occhi neri come ossidiana. «Hai paura?».
«N-no».
«Non devi averne. Come ti ho già detto, penso a tutto io. Togliamo questo affare».
**
### Sinossi
## Polly viene da una famiglia disastrata e sa da sempre qual è il suo obiettivo nella vita: trovare un uomo ricco, anzi ricchissimo, e sistemarsi a sue spese. Il primo step del suo programma è vendersi in internet al miglior offerente. Potrebbe infilarsi in guai seri e trovare un sadico, un maniaco o un serial killer, ma l’uomo che compra la sua verginità è solo un principe. Non un principe azzurro, questo è chiaro, un principe saudita. Un misogino, maschilista, dispotico, possessivo, insensibile, miliardario arabo, con tre mogli nel paese natio e uno stuolo di amanti in mezzo mondo, uno per cui Polly è un’infedele, e dunque due volte inferiore. Ma è bella, così bella, e Rashid finisce per offrirle un contratto in esclusiva con lui. Senza immaginare che quella “donna immorale” potrebbe mettere in discussione il suo punto di vista, la sua vita e il suo mondo.
## CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO
Quello è Rashid bin Muhammad al-Kabir? C’è qualcosa di sbagliato. Oh, c’è qualcosa di totalmente sbagliato, per forza. In realtà vuole affettarmi. Farmi male in qualche modo. Quel tizio lì non può aver pagato per la mia vagina.
È seduto in poltrona, le gambe accavallate. Pantaloni scuri, una camicia bianca dalle maniche rimboccate, aperta su un torace… perfetto. È perfetta tutta la confezione, non ci sono altre parole. Il viso dai tratti aquilini può piacere o non piacere, presumo, ma lo definirei comunque attraente. Ha un pizzetto nero, folto, ma non è troppo peloso. Anche gli occhi sono neri, neri e divertiti. I capelli gli ricadono in riccioli scuri attorno al viso. Dubito che sembrerebbe buffo anche con la tovaglietta in testa e la camicia da notte addosso. Ora è scalzo e… uhm, si sta alzando. È alto e snello. In forma. Si è dato da fare in palestra e si vede. Ha nove anni più di me, ma sembrano meno. Nel contempo, sembrano anche di più, quando mi guarda con quell’espressione quasi ironica.
«Mary Harvey» dice. «Non hai un diminutivo, qualcosa di più giocoso?».
«Uhm… Polly».
«Polly. Come si arriva da Mary Harvey a Polly, solo per curiosità?».
Emetto una risatina nervosa. Sta cercando di mettermi a mio agio? Non ci sta riuscendo.
«Da Mary, presumo. Mary, Molly, Polly. È così che funziona in… uhm».
«In inglese, chiaro. Tutto funziona sempre in modo illogico, in inglese. Bene, Polly». Se lo rigira in bocca e ho l’impressione che mi prenda in giro.
Si avvicina ancora. Io resto ferma. Dio, come non voglio essere qua. Ma ormai ci sono e non so come comportarmi. Il panico mi cresce dentro sempre di più e decido di confessare. Che altro posso fare? È chiaro che non voleva me. Voleva qualcosa di diverso. Di meglio, almeno ai suoi occhi.
«Non… non so cosa fare» dico. «Mi dispiace».
«Perché, che cosa devi fare? Niente, cedere. Sii donna, la parte passiva. A tutto il resto penso io».
È rassicurante, in un certo senso. In un altro non è giusto, se capite il mio punto. Dovrei comunque avere voce in capitolo, no? Ma forse no, alla fin fine. Gli ho venduto il mio corpo, lui l’ha comprato. Che voce in capitolo dovrei avere?
Ora è vicinissimo. Mi solleva il mento con due dita, mi scruta con quegli occhi neri come ossidiana. «Hai paura?».
«N-no».
«Non devi averne. Come ti ho già detto, penso a tutto io. Togliamo questo affare».

Come Creare Un Blog Che La Gente Leggera

COME CREARE UN BLOG CHE LA GENTE LEGGERÀ: Come creare un sito web, scrivere su un’argomento che vi piace, sviluppare un pubblico fedele, e fare tanti soldi. In collaborazione con makemoneyfromhomelionsclub.com e comecostruireunsitointernet.com. NECESSARIO AVERE NESSUNA ESPERIENZA . TUTTE LE ISTRUZIONI SONO DETTAGLIATE AL MASSIMO E PASSO-PASSO, IN MODO CHE CHIUNQUE POSSA CAPIRLE FACILMENTE I blog hanno il potenziale per essere incredibilmente potenti. Mai nella storia del genere umano c’è stato uno strumento così prezioso, semplice e poco costoso per esplorare argomenti, condividere idee, collegarsi con gli altri, e creare imprese. Non avrei mai immaginato che un blog potessi portare a più opportunità personali e di affari, successo finanziario e chiarezza della mente e la finalità di ogni altra cosa nella mia vita … ma è così. I blog, in combinazione con la potenza delle media sociali, è uno degli strumenti più potenti per l’esposizione di massa che esiste oggi … ed è praticamente gratuito. Mettiamola in questo modo: Tutti hanno bisogno di avere un blog. Il potenziale di vantaggi ad averne uno è troppo grande per essere ignorato. Un blog non soltanto offrirà opportunità in molti modi inaspettati e incommensurabile, la scrittura vi costringerà ad organizzare le idee e analizzare gli argomenti in modi che non sarebbe possibile altrimenti. In altre parole: I benefici che provengono dai blog vi sorprenderanno … più e più volte. In questo ebook voglio insegnarvi come creare un blog professionale, e come scegliere strategicamente gli argomenti del blog e scrivere i vostri post (con base sulla ricerca di parole chiave). Ho anche intenzione di insegnarvi come monetizzare al meglio il vostro blog, strategie di promozione che guideranno il traffico sul vostro blog, e come creare un pubblico crescente e leale. Includo anche collegamenti all’interno del ebook con video lezioni di sostegno per maggiore chiarezza. Il bello di ciò che insegno non è solo il livello di reddito che guadagnerete se create un blog, ma tutto ciò che imparerete nel processo. Le abilità che imparerete in questo ebook vi permetteranno di creare tutti i tipi di imprese on-line e apriranno le porte a tutti i tipi di progetti imprenditoriali che potete avere. Non solo, dopo aver passato per questo processo sarete in grado di valutare idee imprenditoriali in un modo molto più intelligente. Questo perché capirete i fondamenti della ricerca e analisi di parola chiave, il traffico e generazione di indizi, marketing sociale e affiliazione, test di monetizzazione e conversione, e analisi del traffico. Queste abilità vi aiuteranno immensamente in qualsiasi attività commerciale che deciderete di avviare (online o meno, passiva o meno). Dunque, perché aspettare? Create il vostro blog oggi! Dopo tutto, più aspettate per iniziare, a più soldi rinuncerete.
**

Come cambiare la propria vita

Non è più tempo di ricette di self-help prive di fondamento né di guru dal curriculum equivoco: al giorno d’oggi le neuroscienze sono in grado di spiegare davvero come funziona il cervello, e sulla base di quelle conoscenze possiamo agire per migliorarci e, in definitiva, per vivere meglio.
Usando esempi tratti dalla vita di ogni giorno, dalle relazioni sociali alla carriera, dalla salute fisica allo sviluppo personale, David DiSalvo dimostra come l’enorme capacità adattativa del cervello sia il fattore cruciale sul quale si può fare leva; un potente strumento che possiamo tenere sotto controllo per dare una svolta alle nostre vite. Allo stesso tempo teorico e pratico, questo libro cambierà il vostro modo di pensare e, forse, la vostra vita.

(source: Bol.com)

Come Aprire L’Ombrello Quando Piove Mer*A

Quante volte sei rimasto bloccato in ufficio – oppure incollato al divano – quando in realtà desideravi uscire con gli amici (per una volta), camminare all’aria aperta o andare in palestra (finalmente) e iniziare quel divertente progetto che hai sempre rinviato? Allora muovi il culo! Smetti di preoccuparti delle mer**sissime cose che pensi di dover fare, in modo da risolvere alla svelta quelle che sono assolutamente indispensabili, per dedicarti finalmente a quelle che vuoi fare davvero. Cominciando dalle piccole necessità (rispondere all’email), per passare alle questioni più impegnative (le relazioni con gli altri, la salute e il lavoro) e a quelle decisamente più complicate (le crisi esistenziali e i cambiamenti di vita), l’anti-guru Sarah Knight propone le sue strategie per organizzare le rogne quotidiane e ottenere il massimo dalla vita senza farsi problemi inutili. E anche se pioverà mer*a avrai l’ombrello giusto per metterti al riparo da ogni evento indesiderato.
**

Come ammazzare la moglie, e perché

*Come ammazzare la moglie, e perché* è organizzato come un vero e proprio manuale in cui ogni capitolo è dedicato alla descrizione di un particolare tipo di moglie e delle sue manie, con tanto di nome scientifico in latino, e la sua relativa tecnica di eliminazione, ovviamente secondo una ferrea logica di contrappasso che dia all’uxoricida la giusta soddisfazione. Scopriamo così come e perché disfarsi della moglie “foderante”, della “riccaracchia”, “recriminante”, “pubblicitomane” e così via eliminando.

Coltiviamo La Salute

Un viaggio alla scoperta di un’alimentazione buona e sana che ci aiuti a vivere meglio, fra storia e arte culinaria, fra scienza e tecniche agricole. La salute è un bene prezioso che possiamo coltivare attraverso un’oculata scelta alimentare, in cui frutta e ortaggi occupano un posto privilegiato. Del resto, le piante in genere sono da sempre la strada naturale per prevenire e curare le malattie più comuni. Accanto a una serie di curiosità che ci permettono di esplorare la storia delle nostre abitudini alimentari e di come si sono evolute nel tempo, in questo prezioso volume il lettore potrà trovare indicazioni precise sugli effetti benefici di alcuni prodotti dell’orto, sui loro principi curativi e nutrizionali, su come coltivarli e impiegarli in cucina. Proprio a quest’ultimo argomento è dedicato il gustoso ricettario finale, con oltre 180 ricette, frutto dell’estro creativo di alcuni fra i migliori chef della nostra ristorazione.

(source: Bol.com)

Colpo di … testa?

Dee Evans è il prototipo dell’impiegata modello. D aspetto quasi banale,aspira a confondersi con la tappezzeria per il sacro terrore di essere notata. Ma siccome sotto il grigiore impiegatizio batte forte un cuore,quando il fidanzato la lascia,Dee decide che è stufa marcia di fare la brava ragazza. Così,mentre sta tornando a casa con le amiche,adocchia la Lexus dell’ex fidanzato e gli mostra … il fondoschiena!Peccato che l’auto sia in realtà quella del suo capo …

Colore. Una biografia

Pensate a un quadro, e provate a descriverlo. Riuscite a riprodurre a parole le tinte e le sfumature che avete in mente? Scoprirete che la voce crea un’immagine del tutto diversa, sfocata e confusa. Per parlare il linguaggio del colore è necessario capire com’è fatto un colore, e Philip Ball, con interpretazioni inedite e affascinanti aneddoti, ci dimostra che la vista non basta. In questo volume ripercorre le tappe fondamentali della storia del colore, dai pigmenti minerali ai coloranti organici, fino all’artificio dei prodotti della chimica, e spiega come interpretare il linguaggio cromatico e i suoi significati. E ci racconta i colori attraverso le sostanze che li compongono, con aspetti, odori e consistenze ammalianti: scopriremo così che un particolare pigmento “parla” di sangue e clorofilla, mentre un altro rievoca lo zolfo e il mercurio degli alchimisti, impariamo le ragioni fisico-chimiche per cui il tempo “ridipinge” le tele e apprendiamo il ruolo di vernici e tinte industriali nel mutare la produzione artistica. Con i mezzi della chimica applicati all’estetica dell’arte riemerge allora il sorprendente legame tra conoscenze tecniche e ingegno, che nel corso dei secoli ha permesso a pittori e artisti di esprimere in immagini i propri sogni e le proprie visioni.

Colonizzazione. Fase 2

Il volume continua la storia alternativa dell’invasione dei rettili sul pianeta Terra, mentre le varie nazioni cospirano e si scontrano per assicurarsi il miglior futuro possibile. Arrivano sul nostro pianeta gli animali domestici dei rettili (un’altra invasione!) mentre gli anni Sessanta fanno sentire il loro influsso sulla società e sui costumi. Nel frattempo l’astronave Lewis and Clark prosegue la sua corsa nello spazio, lo zenzero fa nuovi adepti, e gli innumerevoli personaggi portano avanti le loro vite e le loro avventure.
**

Colonia Italia

L’Italia colonia dell’impero britannico. Ecco le prove della guerra senza quartiere condotta per tutto il Novecento dalla diplomazia di Sua Maestà per controllare l’opinione pubblica italiana in funzione degli interessi economici e politici inglesi. Una guerra segreta perché combattuta con mezzi non convenzionali tra nazioni amiche e, per una lunga fase della loro storia, persino alleate. Invisibile ma non meno dura delle altre. E nella quale la stampa, la radio, la televisione, l’industria editoriale e dello spettacolo hanno avuto un ruolo preponderante. Il libro di Cereghino e Fasanella lo dimostra, prove (inedite) alla mano: la loro ricostruzione si basa su documenti del governo, della diplomazia e dell’intelligence del Regno Unito, rapporti confidential, secret e top secret declassificati in tempi recenti e a disposizione di giornalisti e studiosi. Basta consultarli, e le scoperte non mancano. Come lo schedario annualmente aggiornato dei “clienti” italiani (almeno mille negli anni Settanta) utili alla causa inglese e che viene in parte presentato in Appendice. Ma, al di là dei nomi coinvolti, ciò che è importante è rileggere la storia recente italiana dalla parte degli inglesi, il cui ruolo è sempre stato considerato secondario rispetto agli americani. Un grosso sbaglio. Se questi ultimi agivano esclusivamente in funzione anticomunista, gli inglesi combattevano anche “contro” quegli italiani – i De Gasperi, i Mattei, i Moro, solo per citarne alcuni – che mal sopportavano il ruolo di “protettorato” britannico. Una vera guerra che qui viene offerta, per la prima volta in tutta la sua portata politica, all’attenzione dell’opinione pubblica.

(source: Bol.com)

Cold Case

Tre imperdibili racconti di Michael Connelly in una speciale versione digitale. In Sax solo, l’indagine sull’omicidio di un ladro durante un furto porta Harry Bosch sulle tracce di un passato che riaffiora tra i suoi ricordi più indelebili. In Festa del papà, il detective si confronta con le proprie paure di padre, indagando sulla morte apparentemente accidentale di un bambino. Infine in Cold case, Bosch riapre uno dei suoi primi casi di omicidio, impresso nella sua memoria e rimasto irrisolto per molti anni. Tre avvincenti indagini condotte da un indimenticabile Harry Bosch. E inoltre le prime pagine del nuovo thriller dell’autore, Il quinto testimone.
**

Col nostro sangue hanno dipinto il cielo

Shun ha 25 anni e vive in una Tokyo vanesia e spersonalizzata. Shun è un host, uno degli accompagnatori più richiesti del Parfume, locale frequentato da uomini e donne, giovani e non, in cerca di affetto, comprensione e una parvenza di amore. Shun finge di amare le proprie clienti, e loro pagano per questa illusione. L’incontro con il giovane Toru potrebbe cambiare la sua vita, ma Shun è stanco e la sua storia, per sua stessa ammissione, è una di quelle nelle quali non aveva perso niente né imparato niente. “La maggior parte delle storie finisce così”. La Tokyo di Eleonora Caruso è malinconica e affascinante nella sua crudezza, e rappresenta con disincanto e cinismo l’immaginario pop giovanile.

Codice di Procedura Civile

Codice di Procedura Civile della Repubblica Italiana, aggiornato al mese di Dicembre 2010
**
### Sinossi
Codice di Procedura Civile della Repubblica Italiana, aggiornato al mese di Dicembre 2010

Codice 4GH

sf narrativa d’anticipazione n° 16

Cocaparty. Storie di ragazzi fra sballi, sesso e cocaina

Dopo le cubiste dodicenni, un’altra inchiesta sconvolgente sui ragazzi di oggi, dove a parlare sono proprio loro, i protagonisti. Spesso basta chiedere una “caramella”. E poi inizia lo sballo: in discoteca o a casa, fra amici. Sniffando o fumando. In un crescendo di eccitazione. Quella che ti salva anche da un’interrogazione che ti fa paura, e ti fa sniffare nel bagno del liceo. Fino a non temere più niente. Fino all’inconsapevolezza. Fino a dimenticarti di tutto. In tre ore scarse di ricerca, in un locale qualunque di Roma, senza conoscere né il gergo né i prezzi, gli autori hanno raccolto otto dosi di “neve”, sacchetti comprati qua e là, con la facilità con cui si può chiedere un caffè. Una droga alla portata di tutti… Basta chiedere. E pagare.
**