63489–63504 di 69633 risultati

Gioielli

Nella cornice di un antico e suggestivo castello in Francia, la storia d’amore di Sarah, colta e benestante americana, e William, duca inglese. Un romanzo in cui le vicissitudini dei protagonisti si intessono in un arazzo dalle tinte a volte serene, a volte fosche, in un succedersi di svolte inattese e clamorosi sviluppi. Sullo sfondo di passioni e intrighi, in scenari da favola che spaziano dal Vecchio Continente alla magia dell’Africa e dell’Estremo Oriente.
**

Gioco pericoloso

Scambiarsi di ruolo era stato, da piccole, un gioco innocente cui si prestavano con tutta l’ingenuità e il divertimento del caso. Ma quando questa tentazione si ripropone, per le due gemelle, ora adulte, l’effetto è inaspettato e crudele. Gillian rimane uccisa e a Melina non resta che muoversi alla ricerca di una ragione e del colpevole. Con l’aiuto di un uomo intrigante, Melina andrà fino in fondo, anche a costo di scoprire una doppia verità.

Gioco Mortale

Quando Parrie conosce le altre ragazze del campus, trova divertente partecipare insieme a loro al Gioco della Verità: all’inizio le prove sono scherzi innocenti, dagli esiti talvolta esileranti e inaspettati. Poi, a poco a poco, le prove si fanno più strane, pericolose, secondo regole misteriose e incontrollabili, e quando il gioco si trasferisce a Nightmare Hall si trasforma in un incubo. Ora il Gioco della verità è il Gioco della Morte. Parrie ha paura: sarà veramente solo un gioco ? Oppure no …

Gioco di precisione

Un gruppo paramilitare di estrema destra rapisce il vicepresidente degli USA mentre passeggia nei boschi con la figlia. Solo l’Esecutore riesce a individuare la lunga mano di Saddam dietro i terroristi e a neutralizzare la minaccia prima che sia troppo tardi. Un romanzo di tragica attualità. Tradotto da Stefano Di Marino, maestro del’action thriller all’italiana, questo romanzo appartiene alla lunga e longeva saga del personaggio di Mack Bolan, l’Esecutore. In realtà, si tratta addirittura della 257sima avventura del nostro, ed è scritta da Jerry Van Cook che, insieme a decine di altri autori, da anni tiene vivo il personaggio creato da Don Pendleton, “il padre dell’avventura moderna”.

Giochi proibiti

Pepper, titolare di un'agenzia di pubbliche relazioni, molto conosciuta nel mondo degli affari e dell'alta società londinese, è ricca, ammirata e corteggiata. L'immagine che si ha di lei è quella di una donna sessualmente disinibita ma, in realtà, dopo essere stata selvaggiamente violentata a Oxford, dieci anni prima, Pepper rifiuta ogni rapporto con l'altro sesso. L'unico scopo della sua vita è quello di vendicarsi dei quattro uomini che hanno abusato di lei…

Giochi di sangue

Roma è un crogiolo di vizi e intrighi, dove è normale che perfino un imperatore venga assassinato. L’unica realtà immutabile è quella del Circo Massimo, l’arena dove coloro che non godono più dei favori di Nerone, siano essi gladiatori o ex senatori, vengono sbranati da leoni e coccodrilli. Uno dei pochissimi uomini d’affari di successo benché non romano, Saint Germain Ragoczy, è stato fino ad ora capace di tenersi fuori dalle pericolose sabbie mobili dell’alta società romana, ma il suo primo errore sarà quello d’innamorarsi di Olivia, la moglie malmaritata di un potente senatore. E il secondo sarà quello di prestare aiuto a Rogerius, un uomo ferito a morte da un padrone avido e spietato. Adesso, come punizione per essersi intromesso, Ragoczy dovrà affrontare il Circo Massimo come attrazione per il pubblico assetato di sangue…
**

Giochi Di Potere Progetto Orion

A Cape Canaveral, Annie Caulfield guarda lo scheletro di uno shuttle annerito dal fuoco e si domanda cosa sia andato storto a sei secondi dal lancio dell’Orion. Nel Mato Grosso, la base della Stazione Spaziale Internazionale è presa d’assalto da uno spietato manipolo di uomini armati fino ai denti. Tra i monti dell’Albania, uno scienziato russo tradisce il proprio Paese vendendo a misteriosi stranieri un’arma di potenza inaudita. Roger Gordian, il visionario imprenditore a capo del colosso UpLink International, è un sognatore, ma non uno sprovveduto: ha capito benissimo che qualcuno sta tentando di impedire che la sua rivoluzionaria missione spaziale cambi per sempre il volto delle telecomunicazioni. L’unico uomo che può salvare il suo progetto e sventare la più devastante minaccia terroristica di tutti i tempi è l’ex Navy SEAL Tom Ricci, destinato a prendere il posto dello scomparso Max Blackburn al comando della Sword, la squadra di sicurezza interna della UpLink. Ma qualcuno è deciso a mettere fuori gioco anche lui…

Gioca al buio, l’87 distretto

Un efferato delitto apparentemente inspiegabile. Qualcuno ha barbaramente ucciso un modesto ed innocuo portiera di uno stabile fatiscente. Un delitto di inspiegabile ferocia, portato a compimento con un’ascia. Il movente sconosciuto. Mano a mano che Carella indaga sulla vita privata della vittima si inoltra in un mondo di degrado e sofferenza. La moglie pazza, ex attrice ora completamente svanita, il figlio, disegnatore di libri per bambini, che da vent’anni non esce più di casa, i vicini, con i loro tristi problemi, ma non trova nessuno che potesse odiarlo al punto di uccidere. La soluzione è inaspettata, ma ci giungerà solo a prezzo di un’altra vittima innocente.

Gilgamesh all’inferno

Gilgamesh, il re sumero protagonista di una delle epopee più antiche, è un personaggio che da sempre ha affascinato Silverberg il quale, dopo avergli dedicato alcuni anni fa un romanzo storico, ha deciso di rispolverarlo e di spedirlo… all’inferno. Attenzione, però, in questo caso [‘”inferno” è il luogo di una serie di vicende scritte a più mani, un ampio scenario di sfrenate avventure, insomma una sorta di Mondo del Fiume farmeriano, dove si possono incontrare Giulio Cesare e Prester John (ovvero il Prete Gianni) accanto a Howard Phillips Lovecraft e a Robert E. Howard (sì, proprio lui, il creatore di Conan) che si trova a spasimare per il fiero e muscoloso Gilgamesh… il risultato è un delizioso pastiche, non privo di sottigliezza, ma ironico, ammiccante e di grande effetto.

Gilgamesh

Per due terzi Dio e per un terzo uomo, Gilgamesh è un vero gigante tra gli altri uomini oltre ad essere un formidabile guerriero. Quando suo padre, il Re di Urik, muore, Gilgamesh è costretto all’esilio dal nuovo Re Dumuzi. geloso del suo valore e preoccupato per quelli che possono essere i suoi propositi relativamente al trono. Nel vicino territorio di Kish, le sue capacità di combattente vengono affinate sino alla perfezione e, quando dopo un certo periodo di tempo Dumuzi muore a sua volta, Gilgamesh ritorna per essere proclamato Re dall’astuta Sacerdotessa Inanna. Insieme governano Uruk, e il territorio gode di un periodo di grande prosperità. Tuttavia il regnare non è abbastanza per soddisfare l’insaziabile desiderio dì Gilgamesh di avventure, e la sua noia è mitigata solo dall’apparire di Enkidu, uno strano barbaro che dimostra di essere alla pari in combattimento con il Re. I due diventano uniti come e più di due fratelli, ma quando Gilgamesh Incorre nell’ira di Inanna, gli Dei decidono di separarli, e per Gilgamesh l’unica cosa che rimane è la ricerca dell’immortalità. Nel trattare la famosa leggenda del grande Re sumero, Robert Silverberg fa assurgere le sue superbe qualità di narratore a vertici mai toccati prima, dove sentimenti come l’ambizione, il potere e l’ossessione si scontrano tra di loro nel contesto di un mondo antico e stregato.

Giganti nel cielo

Sesto appuntamento con la collana IL MEGLIO DI WEIRD TALES, curata da Gianni Pilo. I racconti presenti in questo volume: GIGANTI NEL CIELO di Frank Belknap Long, IN UN CIMITERO di Eando Binder, LA SEDUTA di Ronal Kayser, MIDA di Bassett Morgan, ORRORE E RACCAPRICCIO di Thorp McClusky, L’UOMO IN NERO di Paul Ernst, IL «FISHERMAN SPECIAL» di H.L. Thomson, UNA TELEFONATA NELLA NOTTE di Chandler H. Whipple e LE MANI DELLA MORTA di Seabury Quinn.

Giganti

La magia di Tony Wolf nel più classico dei suoi mondi. Barba lunga e piedi enormi: un gigante dal cuore buono vi sta già aspettando… Piccole fiabe affascinanti da leggere, raccontare o semplicemente sfogliare per fare amicizia con tanti simpatici personaggi.

(source: Bol.com)

Giganti

L’ENIGMA DI RAGNAROK di Theodore Sturgeon. Balder era morto, e tutti gli indizi facevano pensare che il suo assassino fosse un Gigante. Ma poteva mai qualcuno, sia pur nemico degli Dei, uccidere l’essere più amato dell’Universo? I PICCOLI SIGNORI di Frederih Pohl. Quanto a lungo avrebbero potuto sopravvivere gli Uomini, come schiavi di una piccolissima razza guerriera di Moscerini? IL PICCOLO LEGULEIO di Gordon R. Dickson. Come sarebbe mai stato in grado un piccolo uomo di discutere – e vincere – delle cause nell’ambito di una Corte composta da esseri simili a orsi, alti dieci piedi. IL DISPERSO Dl ATLANTIDE di Manly Wade Wellmann. Finito tra una razza di giganti in una terra spaventosa e lontana, lui era l’ultimo sopravvissuto di Atlantide… Sulla Terra e su mondi lontani, nel remoto passato o nel futuro più prossimo, strane creature e giganti, leviatani e mostri terribili, vi accompagnano nel Magico Mondo dei Giganti di Isaac Asimov…

Gideon (Romanzi Dark Passion)

Con il loro amore Isabella e Jacob hanno sfidato tutte le convenzioni e adesso stanno per mettere al mondo un figlio, il primo dopo centinaia di anni a nascere dall’unione di un druido con un demone. Ma qualcuno trama contro la loro felicità e la loro vita. A proteggerli vengono chiamati Magdalena, sorella del re dei demoni, e Gideon, il più potente fra i demoni e medico dalle doti eccezionali. Il loro compito è improbo e nella lotta fra creature dai poteri straordinari, Magdalena e Gideon dovranno affrontare anche le insidie nascoste nella loro selvaggia passione. Una lotta per la vita che diventa anche lotta per la conquista della loro felicità.

Giallo Panettone

Giallo Panettone by Loriano Macchiavelli, Francesco Guccini, Gianfranco Nerozzi, Sandro Toni
Nove storie gialle. Nove storie che ruotano attorno a un alimento, un ingrediente, una ricetta segreta.
Gli autori dei racconti raccolti in questo volume ci conducono attraverso tutte le emozioni legate al cibo, all’arte di prepararlo, alla gioia di condividerlo, e al tempo stesso affondano con maestria la lama della narrazione in quella piccola crepa, in quello slittamento sinistro che spesso si accompagna al piacere dei sensi. Dagli Appennini dove si macella il maiale in brumose giornate invernali fino al lontano Sudamerica dove le piantagioni di caffè nascondono un segreto, da una lucente cipolla di Tropea a un calice di vino fruttato, ogni momento di questo banchetto letterario riserva ai commensali una sorpresa inquietante.
In tutti e nove questi racconti la tensione si condensa in un momento dell’anno molto speciale: il Natale, che con il suo carico di attese, desideri, sentimenti forti finisce spesso per spingere anche le persone più insospettabili a uscire dai binari della normalità.
Pagine deliziosamente feroci, che trovano il loro suggello nelle parole di Wodehouse citate da Luca Crovi nella sua introduzione: attenzione, perché “il Natale ci azzannerà presto alla gola”.