63073–63088 di 75864 risultati

Nella giungla di Park Avenue

Quando Wednesday Martin e suo marito scoprono di aspettare un bambino, dal pittoresco Greenwich Village si trasferiscono nell’esclusiva Upper East Side di Manhattan. Dietro le immacolate facciate dei palazzi, oltre le lobby tirate a lucido e sorvegliate da impeccabili portieri in livrea, la Martin scopre la vera Park Avenue: l’ambiente più ostile e competitivo al mondo, governato da un sistema di regole, rituali, totem e tabù da fare invidia agli aborigeni australiani. Forte del suo background in antropologia, la Martin adotta un punto di vista “scientifico” per studiare la sua nuova tribù e, forse, trovare il mondo di esserne accettata. Dalla decostruzione delle pratiche igienico-estetiche tipiche delle signore locali (note anche come le Geishe di Manhattan), ai sordidi dettagli della inevitabile caccia alla borsa-feticcio di Hermès, il risultato è un ritratto esilarante e scomodo, feroce e illuminante della sottocultura più esclusiva, invidiata e vituperata del pianeta: quella dei Super Ricchi e delle loro ambiziose e ansiosissime consorti. ‘Divertente, acuto, deliziosamente crudele, Nella giungla di Park Avenue è un attacco frontale alla cultura della upper class’ – The New York Times Book Review ‘Wednesday Martin ci ricorda che in fondo discendiamo tutti dalle scimmie’ – Glamour Il libro che ha fatto imbestialire l’alta società newyorkese. Per settimane al primo posto nella classifica del New York Times. Presto un grande film prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer. Scopri nella versione e-book a quale tribù di Manhattan appartieni!

(source: Bol.com)

Nella gabbia

Washington, un quartiere residenziale deserto. La scena del crimine è piuttosto insolita e macabra. Una cantina, un cucciolo di cane (vivo), una grande gabbia appesa al soffitto. E all’interno, una giovane ragazza morta di stenti. I due poliziotti che per primi fanno il sopralluogo vengono feriti per mezzo di un fucile azionato da un filo e il caso passa subito all’agente speciale dell’FBI Sayer Altair, che, dopo la morte in servizio del fidanzato, si è buttata anima e corpo sul lavoro. La sua specializzazione è neurologia della violenza, in pratica sta cercando di dimostrare che il cervello dei più pericolosi serial killer presenta effettive deficienze neurologiche.

È la persona giusta per dedicarsi al caso della ragazza nella gabbia, la cui identità viene presto svelata: si tratta della figlia di un importante senatore in corsa per le presidenziali e Sayer si trova di colpo sotto i riflettori della stampa. Mentre la pressione dei media cresce, un’altra ragazza cade vittima dell’assassino.

Dai primi indizi, Sayer si rende conto che il killer è preda di una pericolosa ossessione: vuole spingere le sue vittime a un passo dalla morte per poi riportarle indietro. Più e più volte. Un esperimento terribile che sta per coinvolgere altre giovani donne e che porterà Sayer a lottare disperatamente contro il tempo e a muoversi con molta più circospezione di quanto non si sarebbe aspettata.

Un thriller sensazionale per i fan di Kathy Reichs, Thomas Harris e Patricia Cornwell.

(source: Bol.com)

Nel Segno Di Titano (Urania)

Nel segno di Titano (Urania) by John Varley
Gea è un mondo vasto e sconosciuto che si è avvicinato al Sistema Solare. Una squadra di ricognizione umana deve esplorarlo da vicino. Cirocco Jones, responsabile della missione, è una donna con le idee chiare e un preciso disegno nella mente: scoprire il segreto di Gea e dei suoi artefici, anche se questo richiede la revisione di tutti i parametri conosciuti in fatto di ingegneria, chimica e biologia. Come è stato scritto all’epoca in cui il romanzo uscì per la prima volta: “Un capolavoro di invenzione e di suspense scritto da un autore che Isaac Asimov ha definito senz’altro un nuovo Heinlein”.

Nel profondo

L’amore non è facile, ma Mia ama Nick profondamente, di questo non ha alcun dubbio. Il problema è che lei non sa se potersi fidare di lui. E cos’è l’amore senza fiducia?

Nick nasconde molte cose. Mia ha tentato senza successo di farlo aprire, ma capisce che con lui deve andarci piano, deve dargli tempo. Per quanto tempo però dovrà attenderlo, prima che lui si fidi abbastanza di lei da confidarle tutte le cose che si sta tenendo dentro?

Come si suol dire: fai attenzione a ciò che desideri. Mia può anche voler sapere quello che Nick sta nascondendo, ma quando i suoi segreti verranno rivelati, sarà in grado di accettare l’uomo che era, prima che si incontrassero? Quante volte riuscirà a trovare la forza di perdonare il suo passato?

Mia però non è l’unica che sta facendo fatica a fidarsi. La fiducia di Nick in lei viene minata quando il passato di Mia si intromette con prepotenza nel loro presente e minaccia di separarli.

Il loro amore sarà abbastanza? La loro passione, che è divampata così intensamente, si estinguerà o sarà così forte da resistere e tenerli uniti?

(source: Bol.com)

Nel deserto (Le Grazie)

Nel 1911, anno di pubblicazione, l’autrice viveva a Roma e gli echi del suo soggiorno sono presenti anche in quest’opera che vede protagonista Lia: una giovane donna che lascia la Sardegna per recarsi nella capitale su invito di uno zio misantropo e insoddisfatto, nonostante la contrarietà di un’altra zia, Gaina, contrariata all’idea che la nipote possa lasciare i luoghi natii per una città.
Sarà l’incontro fatto nella capitale con Piero Guidi a far innamorare la donna per la prima volta. Un amore “silenzioso” in cui le pulsioni vengono represse per le rigide difese di un’educazione arcaica…
È già dal titolo che la Deledda riesce a definire la materia del romanzo e il carattere silenzioso della protagonista.
**
### Sinossi
Nel 1911, anno di pubblicazione, l’autrice viveva a Roma e gli echi del suo soggiorno sono presenti anche in quest’opera che vede protagonista Lia: una giovane donna che lascia la Sardegna per recarsi nella capitale su invito di uno zio misantropo e insoddisfatto, nonostante la contrarietà di un’altra zia, Gaina, contrariata all’idea che la nipote possa lasciare i luoghi natii per una città.
Sarà l’incontro fatto nella capitale con Piero Guidi a far innamorare la donna per la prima volta. Un amore “silenzioso” in cui le pulsioni vengono represse per le rigide difese di un’educazione arcaica…
È già dal titolo che la Deledda riesce a definire la materia del romanzo e il carattere silenzioso della protagonista.
### L’autore
Grazia Maria Cosima Damiana Deledda (Nuoro, 27 settembre 1871 – Roma, 15 agosto 1936) è stata una scrittrice italiana, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1926.

Nel Cuore Profondo

Nel cuore profondo by Henning Mankell
Nell’ottobre del 1914 Lars Tobiasson-Svartman, capitano della marina svedese, viene inviato nel Baltico, teatro di scontro tra la flotta tedesca e quella russa, per tracciare rotte sicure per le navi del suo paese. A Stoccolma, nel tepore di una tranquilla dimora borghese, sua moglie Kristina lo aspetta. Lars la ama, ma una strana inquietudine lo tormenta. Finché un giorno approda su un isolotto sperduto nel mare gelato, poco più di uno scoglio, su cui vive una donna giovane e bella, ma rude e solitaria, Sara Fredrika, che in quell’angolo di mondo cerca di sopravvivere a un passato che non può dimenticare. La passione che si scatena è perentoria, devastante, e costringe Lars a esplorare nuovi abissi, ben più oscuri di quelli marini: le profondità del suo cuore. Storia d’amore, avventura di mare, Nel cuore profondo racchiude le sorprese, la tensione narrativa, lo stile asciutto e denso che soltanto un grande autore di noir sa far vibrare in ogni pagina. E ci porta in un paesaggio estremo, di ghiacci e di solitudine, in cui personaggi indimenticabili vedono specchiarsi nell’orizzonte l’eterna lotta tra verità e menzogna.

Nel cuore dell’uragano

Il governo inglese trama: in un sottomarino tedesco sprofondato cinquant’anni prima nei fondali del Mar dei Caraibi sono stati rinvenuti documenti scottanti che delineano un progetto per la riorganizzazione del nazismo, grazie a una fitta rete di sostenitori sparsi in tutto il mondo. Subito, i servizi segreti britannici incaricano l’ex agente dell’Ira Sean Dillon di recuperare quelle carte, destinate a compromettere eminenti personaggi inglesi e americani. Ma c’è chi ha troppo da perdere e ha già trovato un potente alleato nei Caraibi…

Nel cuore del sassone

*Inghilterra, 1075. *
Rapita da una banda di fuorilegge sassoni, Constance Arnaud si ritrova faccia a faccia con Aelric, l’uomo di cui, da ragazza, si era perdutamente innamorata. Ora le cose sono cambiate, sono diventati nemici, ma Constance deve trovare un modo per convincerlo a risparmiarle la vita, ricordandogli di quando anche lei ha fatto lo stesso.
Il sassone Aelric però desidera soltanto una cosa: vendicarsi dei normanni che hanno distrutto la sua famiglia. Pur convinto che Constance l’abbia tradito, quando la rivede non può nascondere troppo a lungo i propri sentimenti. Ma c’è ancora spazio, dietro la corazza da duro, per l’amabile uomo che ha saputo stregarla in passato?
**
### Sinossi
*Inghilterra, 1075. *
Rapita da una banda di fuorilegge sassoni, Constance Arnaud si ritrova faccia a faccia con Aelric, l’uomo di cui, da ragazza, si era perdutamente innamorata. Ora le cose sono cambiate, sono diventati nemici, ma Constance deve trovare un modo per convincerlo a risparmiarle la vita, ricordandogli di quando anche lei ha fatto lo stesso.
Il sassone Aelric però desidera soltanto una cosa: vendicarsi dei normanni che hanno distrutto la sua famiglia. Pur convinto che Constance l’abbia tradito, quando la rivede non può nascondere troppo a lungo i propri sentimenti. Ma c’è ancora spazio, dietro la corazza da duro, per l’amabile uomo che ha saputo stregarla in passato?

Nel centro del mirino (THIRDS Vol. 6)

Calvin Summers e Ethan Hobbs sono migliori amici fin da quando erano bambini, ma a un certo punto la loro amicizia si è trasformata in qualcosa di più profondo. A seguito dell’esplosione delle bombe al Centro Giovanile Teriano, Calvin si rende conto di quanto possa essere breve la vita e decide di non tenere più segreti i sentimenti che nutre verso il suo miglior amico. Purtroppo, il cambiamento è difficile per Ethan; per la maggior parte del tempo se la cava bene a gestire il suo mutismo selettivo e l’ansia sociale. La confessione di Calvin aggiunge una nuova difficoltà per lui, una che teme possa costargli l’amicizia che è stata tutto il suo mondo fin da quando ha memoria.
Come partner e agenti della Difesa dei THIRDS, far parte della Destructive Delta è difficile nel migliore dei casi, ma tra interventi sul campo e situazioni in cui rischiano la vita, Calvin e Ethan non solo affrontano le sfide del loro lavoro, ma anche l’impegnarsi insieme per un futuro in cui essere qualcosa di più che amici.
**
### Sinossi
Calvin Summers e Ethan Hobbs sono migliori amici fin da quando erano bambini, ma a un certo punto la loro amicizia si è trasformata in qualcosa di più profondo. A seguito dell’esplosione delle bombe al Centro Giovanile Teriano, Calvin si rende conto di quanto possa essere breve la vita e decide di non tenere più segreti i sentimenti che nutre verso il suo miglior amico. Purtroppo, il cambiamento è difficile per Ethan; per la maggior parte del tempo se la cava bene a gestire il suo mutismo selettivo e l’ansia sociale. La confessione di Calvin aggiunge una nuova difficoltà per lui, una che teme possa costargli l’amicizia che è stata tutto il suo mondo fin da quando ha memoria.
Come partner e agenti della Difesa dei THIRDS, far parte della Destructive Delta è difficile nel migliore dei casi, ma tra interventi sul campo e situazioni in cui rischiano la vita, Calvin e Ethan non solo affrontano le sfide del loro lavoro, ma anche l’impegnarsi insieme per un futuro in cui essere qualcosa di più che amici.

Nel Centro Del Mirino

Nel centro del mirino by Charlie Cochet
Calvin Summers e Ethan Hobbs sono migliori amici fin da quando erano bambini, ma a un certo punto la loro amicizia si è trasformata in qualcosa di più profondo. A seguito dell’esplosione delle bombe al Centro Giovanile Teriano, Calvin si rende conto di quanto possa essere breve la vita e decide di non tenere più segreti i sentimenti che nutre verso il suo miglior amico. Purtroppo, il cambiamento è difficile per Ethan; per la maggior parte del tempo se la cava bene a gestire il suo mutismo selettivo e l’ansia sociale. La confessione di Calvin aggiunge una nuova difficoltà per lui, una che teme possa costargli l’amicizia che è stata tutto il suo mondo fin da quando ha memoria.
Come partner e agenti della Difesa dei THIRDS, far parte della Destructive Delta è difficile nel migliore dei casi, ma tra interventi sul campo e situazioni in cui rischiano la vita, Calvin e Ethan non solo affrontano le sfide del loro lavoro, ma anche l’impegnarsi insieme per un futuro in cui essere qualcosa di più che amici.

Nel caffè della gioventù perduta

«Certi libri ci temprano. Cataloghi di pensieri solidi, manuali di inflessibilità, trattati per dominare il mondo. Altri, ben più preziosi e necessari, ci rendono fragili, ci disarmano. Così questa sconvolgente figura di donna, vicina e perduta, ritratta da Modiano proprio al confine fra l’ombra e la luce».
**«Le Monde»**
***
Parigi, Quartiere Latino. Nei pressi dell’Odéon c’era un tempo Le Condé, un piccolo caffè dove ogni sera erano soliti ritrovarsi per caso, per noia o per abitudine, giovani studenti, aspiranti scrittori e misteriosi avventori accomunati dal sospetto di un passato indicibile o dallo stesso sghembo destino. Ogni giorno uno di loro annotava su un quaderno i nomi e i soprannomi di tutti quelli che passavano di lì, scrivendo a fianco anche la data, l’ora e il tempo che ciascuno restava nel locale. Non c’è una ragione vera e propria, o tanto meno un desiderio di controllo, in questa registrazione puntuale, quanto piuttosto l’ineluttabile necessità di trovare dei punti fermi nella vita. Eppure ciò che resta, alla fine, sono tracce di vita inutili e insoddisfacenti nella loro esatta maniacalità.
Le Condé è una calamita che attrae tutti quelli che passano nelle sue vicinanze, o meglio è un luogo di confine, una frontiera, una pausa nella città, un porto che accoglie chi sta andando alla deriva e che decide, per un’ultima volta e per un tempo determinato, di ancorarvisi. Al centro di tutto c’è una ragazza misteriosa, chiamata (o meglio ribattezzata) Louki dagli altri avventori del locale. Louki è una di quelle donne che non appena entrano in una stanza e si siedono in un angolo catturano subito lo sguardo e l’attenzione di tutti. Una di quelle comparse che, in un film, catturano la luce prima e meglio degli stessi protagonisti. L’intero romanzo ruota intorno a lei, e pagina dopo pagina cerca di trovarla, definirla, identificarla. Per quattro volte si indaga la sua vita e quattro sono le voci che raccontano la sua storia. Alcuni degli uomini che parlano di lei semplicemente la cercano, altri la amano: per tutti la giovane incarna una stagione della vita e un desiderio irraggiungibile.
Louki, come quelli che la affiancano nel suo vagabondare in una Parigi ipnotica ed enigmatica, è uno straordinario personaggio senza radici che vive momento per momento, inventandosi diverse identità, rinascendo continuamente e fuggendo (fino alle più estreme conseguenze) per inseguire un presente perpetuo o, meglio, un Eterno Ritorno.
(source: Bol.com)

Nel Bianco (Whiteout)

Nel bianco (Whiteout) by Ken Follett
È la vigilia di Natale in Scozia quando, in un paesaggio trasfigurato dalla neve e dal ghiaccio, scatta l’allarme rosso nel laboratorio farmaceutico Oxenford, vicino a Glasgow. Nonostante i sofisticatissimi sistemi di sorveglianza, qualcuno è riuscito a sottrarre dall’area protetta due fiale del micidiale virus Madoba -2, una pericolosissima variante dell’Ebola, per cui lo staff del laboratorio sta cercando un antidoto. Il dipartimento di Difesa americano, che ha fatto grossi investimenti sul progetto, non nasconde la sua preoccupazione. E così pure il proprietario del laboratorio, Stanley Oxenford, e Antonia Gallo, la sua affascinante collaboratrice a capo della sorveglianza e della sicurezza. Portare fuori dal laboratorio il virus significa una cosa sola: pericolo di contagio e morte per il mondo intero. Chi può volere una simile catastrofe? Riuscirà Antonia a recuperare le temibili fiale e a scongiurare il disastro?

Nel bel mezzo del nulla (In mezzo al nulla Vol. 1)

Serie In mezzo al nulla, Libro 1
Daniel Mulligan è un duro, irriverente e tatuato, che nasconde la sua insicurezza dietro il sarcasmo. Non ha mai trovato il suo posto: non a casa a Philadelphia con il padre e i fratelli, che fanno tutti i meccanici, e non a scuola, dove i compagni di corso lo hanno sempre guardato dall’alto della loro istruzione prestigiosa. Daniel è sollevato quando trova un lavoro come professore in un piccolo college a Holiday, nel nord del Michigan, ma nel profondo è un ragazzo di città, ed è chiaro che neanche in questa cittadina riuscirà a trovare il suo posto.
Rex Vale si affida alla routine per tenere a bada la solitudine: cura il suo corpo muscoloso, perfeziona le sue ricette e realizza mobili su commissione. Vive a Holiday da anni, ma la sua timidezza e la sua stazza imponente gli hanno impedito di creare dei legami con gli abitanti.
Quando i due uomini si incontrano, la loro chimica è esplosiva, ma Rex teme che Daniel sia solo un’altra delle tante persone che l’hanno abbandonato, mentre Daniel ha imparato che avvicinarsi a qualcuno può essere una debolezza fatale. Proprio quando cominciano ad abbattere i muri che li separano, Daniel deve tornare a Philadelphia, dove scopre un segreto che cambierà il modo in cui ha sempre considerato la sua vita.
**
### Sinossi
Serie In mezzo al nulla, Libro 1
Daniel Mulligan è un duro, irriverente e tatuato, che nasconde la sua insicurezza dietro il sarcasmo. Non ha mai trovato il suo posto: non a casa a Philadelphia con il padre e i fratelli, che fanno tutti i meccanici, e non a scuola, dove i compagni di corso lo hanno sempre guardato dall’alto della loro istruzione prestigiosa. Daniel è sollevato quando trova un lavoro come professore in un piccolo college a Holiday, nel nord del Michigan, ma nel profondo è un ragazzo di città, ed è chiaro che neanche in questa cittadina riuscirà a trovare il suo posto.
Rex Vale si affida alla routine per tenere a bada la solitudine: cura il suo corpo muscoloso, perfeziona le sue ricette e realizza mobili su commissione. Vive a Holiday da anni, ma la sua timidezza e la sua stazza imponente gli hanno impedito di creare dei legami con gli abitanti.
Quando i due uomini si incontrano, la loro chimica è esplosiva, ma Rex teme che Daniel sia solo un’altra delle tante persone che l’hanno abbandonato, mentre Daniel ha imparato che avvicinarsi a qualcuno può essere una debolezza fatale. Proprio quando cominciano ad abbattere i muri che li separano, Daniel deve tornare a Philadelphia, dove scopre un segreto che cambierà il modo in cui ha sempre considerato la sua vita.

Nei Tuoi Occhi

Cresciuto per diventare l’Alfa del branco di Yafenack, Samuel Goodwin dedica la sua vita a studiare le leggi dei mutaforma, a rendere il proprio corpo più forte e ad apprendere nozioni da suo padre. Ma nonostante tutti i suoi sforzi, Samuel non riesce a rapportarsi con le persone, comprese quelle che dovrebbe guidare.

Quando incontra Korban Keller, il figlio dell’Alfa del branco vicino, reagisce in maniera emotiva invece che intellettuale per la prima volta nella sua vita. Si sente infastidito da come il mutaforma lo destabilizza e così, prima cerca di intimidirlo e poi lo evita disperatamente. Ciò che non riesce a fare, però, è dimenticare i caldi occhi di Korban, il suo sorriso e la sua personalità solare.

Quando una battaglia tra i loro padri finisce tragicamente, Samuel fatica a condurre il branco mentre Korban tenta di sfondare le sue barriere emotive.

Due uomini molto diversi con un passato tumultuoso devono superare sfide che arrivano da ogni dove e riuscire a guardare oltre le regole della loro società per rendersi conto di essere destinati l’uno all’altro.

(source: Bol.com)

Nei mari estremi

I temi dell’amore e della morte, come momenti forti della vita, in un libro “estremo”. Un testo coraggioso, quasi spietato che – con l’intreccio dei fatti – registra sentimenti, pensieri e sogni della scrittrice, alla ricerca di una verità profonda, “tra filosofia e religione”.
All’apice della sua arte narrativa, Lalla Romano affronta in questo romanzo i più importanti temi universali e insieme quotidiani. Nei mari estremi racconta i “quattro anni” dell’incontro e dell’innamoramento – fino al matrimonio – con Innocenzo, che sarebbe poi stato il compagno di tutta un’esistenza. Fino alla morte di lui, anticipata con verità attraverso i “quattro mesi” della malattia. Amore e morte vengono narrati come momenti forti della vita, con una descrizione anche degli aspetti piu segreti e personali, nella loro fisicità. Coraggioso, quasi spietato, il testo sapientemente si snoda -come un seguito di “variazioni” musicali -attorno a momenti in cui si gioca il rischio supremo. Da qui il titolo che allude a “momenti estremi”. “Momenti -scrive Lalla Romano – quasi sottratti al tempo, in quanto appartengono al suo margine, alla sua fine, o soltanto vi alludono”. Insieme all ‘intreccio dei fatti, il romanzo registra sentimenti, pensieri e sogni della scrittrice che -scrive Cesare Segre nell'”Introduzione” alle Opere nei Meridiani Mondadori -“ha sempre cercato una verità che non è quella fattuale, ma qualcosa di piu profondo, posto in una zona impervia tra filosofia e religione. Nei mari estremi segna il raggiungimento di questa verità, è un punto di non ritorno, per lei, e il punto piu avanzato cui il lettore, o il critico, sia stato trascinato dai suoi libri”. La prima edizione è uscita con Mondadori nel 1987 .Nel 1996 presso Einaudi viene pubblicata una nuova edizione nei “Supercoralli”, con testi inediti e una diversa articolazione delle due parti, che è quella ora riproposta.