62769–62784 di 62912 risultati

Amo una rockstar

In una città come Los Angeles i sogni possono avverarsi e le stelle non sono poi così lontane come sembrano. Anche per June è arrivato il momento di realizzare il proprio sogno. Lei è una ragazza “normale” con una vita tranquilla, scandita dal suo lavoro di maestra d’asilo e dalle uscite con l’amica del cuore. Unico neo è il rapporto con una sorella egocentrica e invadente, che la tira in mezzo a una faccenda personale dando il via a una serie di eventi che, fortunatamente, si incastreranno tutti alla perfezione. E così June si trova a conoscere l’uomo che ha ferito l’orgoglio di sua sorella con l’intento, non voluto, di farlo innamorare di sé per vendicare l’altra. Ma quell’uomo è Caden Gail, il chitarrista dei No Sound, il sogno erotico della ragazza dai tempi della scuola. Inaspettatamente, nasce una storia d’amore vera che coinvolge i due più di quanto essi stessi vorrebbero. Ma si sa, i sogni finiscono, talvolta con un brusco risveglio, ma non sempre questo è un male…
**
### Sinossi
In una città come Los Angeles i sogni possono avverarsi e le stelle non sono poi così lontane come sembrano. Anche per June è arrivato il momento di realizzare il proprio sogno. Lei è una ragazza “normale” con una vita tranquilla, scandita dal suo lavoro di maestra d’asilo e dalle uscite con l’amica del cuore. Unico neo è il rapporto con una sorella egocentrica e invadente, che la tira in mezzo a una faccenda personale dando il via a una serie di eventi che, fortunatamente, si incastreranno tutti alla perfezione. E così June si trova a conoscere l’uomo che ha ferito l’orgoglio di sua sorella con l’intento, non voluto, di farlo innamorare di sé per vendicare l’altra. Ma quell’uomo è Caden Gail, il chitarrista dei No Sound, il sogno erotico della ragazza dai tempi della scuola. Inaspettatamente, nasce una storia d’amore vera che coinvolge i due più di quanto essi stessi vorrebbero. Ma si sa, i sogni finiscono, talvolta con un brusco risveglio, ma non sempre questo è un male…

Amnesia

Amnesia Di Luisa D. Contemporaneo M/M
Risvegliarsi in una stanza di ospedale e non ricordare nulla… è così che inizia l’avventura più grande e difficile di Logan, che in seguito a un incidente stradale ha perso la memoria e una parte importante di sé. Non sarà facile per lui ricominciare a vivere, soprattutto perché il suo passato sembra averlo abbandonato. Non ha nessuno infatti che si preoccupi per lui: familiari, parenti e amici gli hanno voltato le spalle, lasciandolo solo e spaventato. Tra incontri inattesi e rivelazioni scioccanti, Logan cercherà di impadronirsi del presente e di quello che verrà, inseguendo un passato oscuro e sfuggente grazie all’aiuto di Arthur Martel, un affascinante medico specializzato in amnesie, che sembra voler prendersi cura non soltanto del suo benessere, ma anche del suo cuore.
**
### Sinossi
Amnesia Di Luisa D. Contemporaneo M/M
Risvegliarsi in una stanza di ospedale e non ricordare nulla… è così che inizia l’avventura più grande e difficile di Logan, che in seguito a un incidente stradale ha perso la memoria e una parte importante di sé. Non sarà facile per lui ricominciare a vivere, soprattutto perché il suo passato sembra averlo abbandonato. Non ha nessuno infatti che si preoccupi per lui: familiari, parenti e amici gli hanno voltato le spalle, lasciandolo solo e spaventato. Tra incontri inattesi e rivelazioni scioccanti, Logan cercherà di impadronirsi del presente e di quello che verrà, inseguendo un passato oscuro e sfuggente grazie all’aiuto di Arthur Martel, un affascinante medico specializzato in amnesie, che sembra voler prendersi cura non soltanto del suo benessere, ma anche del suo cuore.

Amicizia con Dio. Un dialogo fuori del comune

Dopo il successo della trilogia “Conversazioni con Dio”, Neale Donald Walsch continua il racconto di un rapporto spirituale dalle enormi implicazioni concrete e dall’approccio semplice e disincantato. Un rapporto che ha avuto inizio in una lontana notte di disperazione, quando l’autore ha scritto una lettera di protesta a Dio… e Lui gli ha risposto. Da allora, ironico e affettuosamente brutale, come solo i veri amici sanno essere, Dio lo ha fatto riflettere, lo ha destabilizzato, stuzzicato e divertito, accompagnandolo passo dopo passo. Ecco dunque dipanarsi un irriverente – e allo stesso tempo profondo – dialogo con un’entità superiore assai poco convenzionale, capace di parlare con tutti noi. Per scoprire la nostra natura più autentica e l’importanza di ogni singolo istante vissuto.

America

All’apice della sua fama, il poeta russo Vladimir Majakovskij lascia Mosca il 25 maggio del 1925. Il 27 luglio varcherà a Laredo il confine con gli Stati Uniti, dove si tratterrà per tre mesi. Questo libro è il risultato di quel viaggio, ed è sorprendente la modernità dell’autore e della sua visione dell’America. Attratto dal progresso, dalla velocità e dalle contraddizioni, il poeta oscilla tra stupito entusiasmo e rabbia, mai indifferenza. E molte delle sue osservazioni hanno il sapore di una straordinaria attualità.

(source: Bol.com)

Amber

1. La giovane Amber sfugge dalla grinfie del crudele barone Lord Shamter, invaghitosi di lei, e viene soccorsa da una donna di nome Cassandra, Sacerdotessa di Avalon.
Grazie all’aiuto della Sacerdotessa, Amber scopre di possedere il dono della Vista. Sarà proprio grazie a questo dono che la giovane scoprirà il triste destino che incombe su di un neonato, frutto della violenza di Shamter.
Esiste solo un modo per sottrarre il piccolo alla sua triste sorte: portarlo dalla nonna paterna, che vive in un monastero.
Amber affronta quindi un lungo viaggio, scortata da Robert, un bandito, e dai suoi compagni. Il viaggio di andata, però, non sarà privo di pericoli, così come non lo sarà il viaggio di ritorno che Amber affronta a fianco di David, figlio del barone Richard Windom.
Sarà attraverso una delle sue visioni che Amber scoprirà il triste passato di David, un passato che li porterà ad avvicinarsi sempre più e a decidere di liberarsi una volta per tutte dell’influenza di Shamter.
Ma, mentre i due giovani cercano di smascherare il perfido barone, Amber si troverà a combattere tra la vita e la morte e a fare i conti con la verità sulla propria nascita.

Amatissimo intruso

Dopo un’assenza di sei mesi, Jane torna a casa per scoprire che un tanto arrogante quanto affascinante francese è provvisoriamente subentrato a lei nella gestione della sua azienda vinicola. Ma quello che la preoccupa di più è che Marc Le Rossignol si è anche insediato stabilmente in casa sua. Cosa fare?
Piuttosto che farsi buttar fuori, Jane opta per una momentanea convivenza, sperando di riuscire a persuadere l’intruso a togliersi dai piedi al più presto. Tuttavia l’operazione si rivelerà più complicata del previsto..

Amarcord Bianconero

Con questo libro di memorie autobiografiche Ernesto Ferrero, qui in veste di giovane tifoso juventino, ci riporta a un momento in cui l’epica di un calcio dal volto umano era ancora parlata e scritta: affidata alle radiocronache di Nicolò Carosio, alle immaginifiche descrizioni dei settimanali sportivi e poi di Gianni Brera, a figurine un po’ meste in cui i calciatori non sorridono mai. Ma l’amarcord va oltre le tinte bianconere. Perché il calcio è un linguaggio universale in cui c’è dentro tutto: il singolo e il gruppo, il valore e la fortuna, il metodo e l’estro, la beffa e il riscatto.

Siamo nei primi anni del secondo dopoguerra, segnati dalla storica partita Italia-Inghilterra e dalla tragedia del Grande Torino, e poi negli anni Cinquanta e Sessanta, quelli di un trio indimenticabile: l’astuto ‘cardinal’ Boniperti; John Charles, il gigante buono; e Omar Sivori, l’imprendibile, beffardo coboldo italo-argentino. Insieme a loro, altri campioni e gregari, un’intera città in amore, il suo carismatico monarca Gianni Agnelli. Il calcio diventa una lente con cui guardare un tempo incantato che sembra favolosamente remoto. Le storie famigliari (il padre che aveva giocato nelle squadre giovanili, la nonna che confeziona bandiere), gli incontri e i singoli ritratti si sciolgono con naturalezza in quella grande metafora della vita che è il calcio, in cui ritroviamo tutta l’incompiutezza e la fallibilità degli esseri umani, le loro grandezze e miserie e imprevedibilità. Anche per questo il calcio ha coinvolto e appassionato scrittori che, in dialogo con l’autore, vengono colti al volo in queste pagine. Cosí Mario Soldati, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Sereni, Giovanni Arpino, Osvaldo Soriano diventano parte integrante di un album di famiglia che non smetteremmo mai di sfogliare.

(source: Bol.com)

Amanti per caso

Da quando ha dato un taglio netto al passato, lasciandolo alle spalle e cancellando ogni traccia di esso, Nicole Benford ha un solo sogno: lavorare nel mondo della pubblicità e diventare famosa. Un uomo può permetterle di realizzare le sue aspirazioni: Kurt Cameron, il genio della pubblicità. Per arrivare a lui Nicole escogita un piano audace e pericoloso che coinvolge Thomas Barrow, un tipo bello e tenebroso, anche lui deciso a ottenere ciò che vuole e a servirsi di Nicole, se necessario. Ma nessuno dei due ha fatto i conti con l’imprevisto, che assume le vesti di una passione travolgente e irrefrenabile, alla quale Nicole e Thomas non riescono a sottrarsi, catturati in un vortice di desiderio e di sensualità.

Amanti nel tempo

Non sempre siamo in grado di spiegare razionalmente le nostre scelte: a volte parole e gesti si impongono alla nostra mente come guidati da una forza misteriosa, inspiegabile, che pare perdersi nei labirinti della memoria… nelle nebbie del tempo. È ciò che accade a Wynne di Gwernach, una giovane donna bella e volitiva che vive nel Galles dell’anno Mille. Wynne non coltiva fantasiose aspettative d’amore, agisce come se un’antica diffidenza, una velata disillusione le impedissero di abbandonarsi ai sentimenti. Ma quando Madoc di Powys la reclama in moglie per un impegno preso dal padre quando Wynne era solo neonata, lei “sente”, senza ricordare, riconosce, senza conoscerlo, di averlo già incontrato e forse amato. Quel giovane che irrompe nella sua vita l’attira inesorabilmente con il fascino dei suoi poteri magici, un dono che gli deriva direttamente da Merlino. Qualcosa di magico pervade anche la bellezza di Wynne: gli occhi verdi sembrano suggerire liquide lontananze e i capelli che sfiorano le sue esili spalle sono neri come l’ala della notte, fitti come il cuore dlla foresta in cui alitano voci misteriose… Sì, un’arcana, enigmatica somiglianza attira i due giovani e riconferma l’appartenenza reciproca. Un altro tempo, un altro luogo ha visto fiorire il loro amore e ha visto compiersi il tradimento… Il destino divide i due amanti ritrovati, Wynne sarà venduta come schiava nel regno di Mercia, l’attuale Inghilterra, e conoscerà altre estasi amorose, altri abbandoni, senza mai dimenticare l’unico amore che ha veramente trafitto la sua anima. Occorreranno molti anni perché i due amanti possano ritrovarsi e perdonarsi, e poi ancora lasciarsi… sempre con la straziante certezza che le loro anime un giorno saranno unite per sempre nel fiume incessante dell’esistenza, secolo dopo secolo…

Amanti e regine: Il potere delle donne

Per secoli è stato predicato che affidare a una donna una qualsivoglia responsabilità di governo fosse «cosa ripugnante alla natura, contumelia a Dio, sovvertimento del retto ordine e di ogni principio di giustizia». Eppure – soprattutto in certi luoghi e tempi della storia, e in particolar modo nella Francia di Antico Regime –, quel potere le donne se lo sono arrogato, vanificando, di fatto, le leggi e le consuetudini che glielo negavano: prima fra tutte Caterina de’ Medici, che per trent’anni riesce a mantenere intatta l’autorità reale. Ma accanto alle regine – e spesso contemporaneamente e in antagonismo con loro – altre donne (le cosiddette «regine di cuori») hanno avuto sugli equilibri politici interni ed esterni alla monarchia francese, nei secoli che precedono la Rivoluzione, una formidabile, per quanto discreta, influenza: le potentissime amanti reali, le quali, per inserirsi negli ingranaggi del potere maschile senza esserne stritolate, dovettero imparare a giocare d’astuzia, a crearsi alleanze, a distribuire favori, a corrompere, a punire – e a uscire di scena al momento giusto. Di alcune di queste donne, amanti o regine – da Anna d’Austria a Maria Antonietta, da Gabrielle d’Estrées a Madame du Barry –, che della loro presunta debolezza hanno fatto uno strumento di dominio, ci racconta la storia Benedetta Craveri, in un’opera che a un solido sapere unisce una rara capacità di narrare.
**
### Sinossi
Per secoli è stato predicato che affidare a una donna una qualsivoglia responsabilità di governo fosse «cosa ripugnante alla natura, contumelia a Dio, sovvertimento del retto ordine e di ogni principio di giustizia». Eppure – soprattutto in certi luoghi e tempi della storia, e in particolar modo nella Francia di Antico Regime –, quel potere le donne se lo sono arrogato, vanificando, di fatto, le leggi e le consuetudini che glielo negavano: prima fra tutte Caterina de’ Medici, che per trent’anni riesce a mantenere intatta l’autorità reale. Ma accanto alle regine – e spesso contemporaneamente e in antagonismo con loro – altre donne (le cosiddette «regine di cuori») hanno avuto sugli equilibri politici interni ed esterni alla monarchia francese, nei secoli che precedono la Rivoluzione, una formidabile, per quanto discreta, influenza: le potentissime amanti reali, le quali, per inserirsi negli ingranaggi del potere maschile senza esserne stritolate, dovettero imparare a giocare d’astuzia, a crearsi alleanze, a distribuire favori, a corrompere, a punire – e a uscire di scena al momento giusto. Di alcune di queste donne, amanti o regine – da Anna d’Austria a Maria Antonietta, da Gabrielle d’Estrées a Madame du Barry –, che della loro presunta debolezza hanno fatto uno strumento di dominio, ci racconta la storia Benedetta Craveri, in un’opera che a un solido sapere unisce una rara capacità di narrare.

Amante di sogno

Lance St Leger, unico erede dell’antico castello di famiglia. Lance St Leger, a cui un misterioso potere tramandato da generazioni permette di separare lo spirito dal corpo. Lance St Leger, nomade della notte. Ed è durante una di queste notti che il suo spirito incontra l’incantevole lady Rosalind Carlyon, la quale lo scambia per il fantasma di sir Lancelot du Lac. Invece di svelarle l’arcano, notte dopo notte Lance gioca con lei, tentandola fino a mettere in gioco il proprio cuore. Il cuore di un uomo reale, ma come rivelarlo alla donna che ama?

Amado mio

**Contiene due romanzi brevi giovanili (furono scritti attorno al 1948) a base autobiografica di Pasolini, entrambi di tema omosessuale: *Atti impuri* e *Amado mio.

* Ambientati negli anni friulani, cioè nel primissimo dopoguerra, sono forse tra le cose più serene e meno colpevolizzate scritte da Pasolini sul tema omosessuale.

Rimpiangendo con dolcezza un vagheggiata “innocenza” della società contadina, egli ricostruisce il doloroso svegliarsi dei suoi desideri e le sue prime relazioni omosessuali, vissute invece dai suoi partner contadini come “ragazzate”, senza sensi di colpa.

La bellezza e dolcezza della narrazione ne fanno una di quelle opere letterarie la cui lettura si raccomanda senza timore di deludere.**

Always red. Chasing Red: 2

Per Red la vita è stata sempre in salita. Tutto quello che ha se l’è dovuto sudare. E per riuscirci ha dovuto essere molto più forte della maggior parte delle persone. Perché, alla fine, non ha mai potuto contare sull’aiuto di nessuno. E ha imparato in fretta che spesso la gente è egoista. Vuole sempre qualcosa da te e una volta che l’ha ottenuta sparisce. Per questo si è rintanata dietro a un muro impenetrabile, che nessuno è mai riuscito a scavalcare: se diventi irraggiungibile, niente e nessuno può ferirti. Poi però è arrivato Caleb e tutte le sue convinzioni sono state spazzate via. Lui le ha insegnato cosa vuol dire amare ed essere amata. Le ha fatto capire cosa sia la tenerezza, cosa significhi essere desiderata, bramare di essere toccata, baciata. Ma quando sei “una ragazza dal cuore spezzato che possiede solo una valigia piena di storie tristi”, non è facile lasciarsi andare completamente fino a mostrarsi vulnerabile. Così Red, senza quasi rendersene conto, più sente Caleb farsi strada attraverso le crepe del suo muro di diffidenza, più si ritrae, spaventata e incapace di fidarsi completamente di lui. Ma quando si permette al dolore e all’orgoglio di avere la meglio, il rischio è di perdersi e di perdere l’unica possibilità di essere davvero felici, soprattutto se vicino hai chi non aspetta altro per portarti via colui che potrebbe regalartela, la felicità.
**

Alunni e insegnanti

La scuola è un luogo abitato, vissuto, dotato di significato per tutti coloro che quotidianamente vi si trovano a parlare, discutere, interagire, in particolare gli alunni e i loro insegnanti. Con il tempo, essi costruiscono una cultura comune, fatta di azioni, di relazioni, di valori, che ha profondi effetti sul gruppo classe e sugli individui al centro delle dinamiche educative. Sulla base di un intenso lavoro di ricerca condotto nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie, questo volume approfondisce criticamente alcuni temi cruciali della vita scolastica, che coinvolgono tutti i protagonisti (insegnanti, alunni e genitori): il discorso in classe, le culture dei pari, le transizioni scolastiche, la relazione fra alunni e insegnanti, la delicata questione della responsabilità educativa.
(source: Bol.com)