62753–62768 di 65579 risultati

La moglie del pilota

Una vita perfetta, quella di Kathryn Lynos: un matrimonio riuscito, un marito pilota che l’adora, una figlia deliziosa, una casa da cartolina sull’oceano. Ma una notte una visita inattesa le porta una terribile notizia che trasforma, nel giro di pochi istanti, quell’esistenza felice nel peggiore degli incubi: l’aereo pilotato dal marito Jack è precipitato al largo della costa irlandese e lui ha perso la vita. Travolta dalla disperazione, Kathryn dovrà trovare la forza, assieme alla figlia, per superare il devastante dolore che l’attanaglia, per affrontare la paura della solitudine ma, soprattutto, per vincere il profondo stordimento di fronte alle sconvolgenti rivelazioni sul conto di Jack che affiorano dalle indagini.
**

La moglie coreana

‘Una storia fuori del comune, dal respiro vasto e dal ritmo compulsivo.’ DAVID MITCHELL autore di CLOUD ATLAS

‘Potevano esserci solo pochi vincitori, accanto a molti perdenti.
Eppure noi continuavamo a giocare.’

Corea, anni Trenta. Quando Sunja sale sul battello che la porterà a Osaka, in Giappone, verso una vita di cui non sa nulla, non immagina di star cambiando per sempre il destino del figlio che porta in grembo e delle generazioni a venire. Sa solo che non dimenticherà mai il suo Paese, la Corea colpita a morte dall’occupazione giapponese, e in cui tuttavia la vita era lenta, semplice, e dolce come le torte di riso di sua madre. Dolce come gli appuntamenti fugaci sulla spiaggia con l’uomo che l’ha fatta innamorare per poi tradirla, rivelandosi già sposato. Per non coprire di vergogna la locanda che dà da vivere a sua madre, e il ricordo ancora vivo dell’amatissimo padre morto troppo presto, Sunja lascia così la sua casa, al seguito di un giovane pastore che si offre di sposarla. Ma anche il Giappone si rivelerà un tradimento: quello di un Paese dove non c’è posto per chi, come lei, viene dalla penisola occupata. Perché essere coreani nel Giappone del XX secolo, attraverso tutte le tempeste che la Storia riserverà a quegli anni densi e implacabili, è come giocare al gioco giapponese proibito, il pachinko: un azzardo, una battaglia contro forze più grandi che solo uno sfacciato, imprevedibile colpo di fortuna può ribaltare.
La moglie coreana, rivelazione letteraria dell’anno, è una grande saga, intima e al tempo stesso universale, che attraversa quattro generazioni di una famiglia regalandoci personaggi appassionati che vivono, amano, lottano sotto un cielo indifferente come la Storia stessa. In cerca di un posto da chiamare, finalmente, casa.

(source: Bol.com)

La mite

‘Immaginate un uomo la cui moglie, suicidatasi alcune ore prima gettandosi dalla finestra, sia stesa davanti a lui su un tavolo’ scrive Dostoevskij nel presentare ai lettori questo racconto perfetto, che di quell’uomo restituisce, con stenografica precisione, il soliloquio delirante e sconnesso, tutto esitazioni, ripetizioni, contraddizioni, pause, balbettii, ripensamenti. Di lui sentiamo i gemiti, e perfino l’eco dei passi che tornano in continuazione al cadavere steso sul tavolo. L’uomo, quarantuno anni, ex capitano cacciato da un illustre reggimento con l’accusa di viltà e ora titolare di un banco dei pegni, non è un giusto, ma nemmeno un inveterato criminale. È semmai parente stretto dell’Uomo del sottosuolo, con cui ha in comune la rabbia dell’individuo rifiutato dalla società, l’istinto dell’animale braccato. Sragionando ad alta voce, cerca di capire e ricostruire le cause della catastrofe. Ha amato la Mite, ma torturandola con le parole e ancor più con il silenzio, con il perverso ‘sistema’ ideato per vendicarsi di un’antica offesa e ritrovare la dignità perduta. E ora continua a chiedersi: ‘Perché questa donna è morta?’. Genio guastatore, maestro nel far saltare i ponti dei legami causali, Dostoevskij gli nega – e lo nega ai lettori – il sollievo di una spiegazione univoca, definitiva. E il monologo si sgretola in un dialogo con immaginari interlocutori: giudici? avvocati d’ufficio? fantasmi?

(source: Bol.com)

La Misura Dell’uomo

**A cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, Marco Malvaldi gioca con la lingua, la scienza, la storia, il crimine e lo riporta in vita immaginando la sua multiforme intelligenza alle prese con le fragilità e la grandezza dei destini umani.**
Ottobre 1493. Firenze è ancora in lutto per la morte di Lorenzo il Magnifico. Le caravelle di Colombo hanno dischiuso gli orizzonti del Nuovo Mondo. Il sistema finanziario contemporaneo si sta consolidando grazie alla diffusione delle lettere di credito. E Milano è nel pieno del suo rinascimento sotto la guida di Ludovico il Moro.
A chi si avventura nei cortili del Castello o lungo i Navigli capita di incontrare un uomo sulla quarantina, dalle lunghe vesti rosa, l’aria mite di chi è immerso nei propri pensieri. Vive nei locali attigui alla sua bottega con la madre e un giovinetto amatissimo ma dispettoso, non mangia carne, scrive al contrario e fatica a essere pagato da coloro cui offre i suoi servigi.
È Leonardo da Vinci: la sua fama già supera le Alpi giungendo fino alla Francia di re Carlo VIII, che ha inviato a Milano due ambasciatori per chiedere aiuto nella guerra contro gli Aragonesi ma affidando loro anche una missione segreta che riguarda proprio lui. Tutti, infatti, sanno che Leonardo ha un taccuino su cui scrive i suoi progetti più arditi – forse addirittura quello di un invincibile automa guerriero – e che conserva sotto la tunica, vicino al cuore.
Ma anche il Moro, spazientito per il ritardo con cui procede il grandioso progetto di statua equestre che gli ha commissionato, ha bisogno di Leonardo: un uomo è stato trovato senza vita in una corte del Castello, sul corpo non appaiono segni di violenza, eppure la sua morte desta gravi sospetti… Bisogna allontanare le ombre della peste e della superstizione, in fretta: e Leonardo non è nelle condizioni di negare aiuto al suo Signore.
Un romanzo straordinario, ricco di felicità inventiva, di saperi e perfino di ironia, un’indagine sull’uomo che più di ogni altro ha investigato ogni campo della creatività, un viaggio alla scoperta di qual è – oggi come allora – la misura di ognuno di noi.
**
### Sinossi
**A cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, Marco Malvaldi gioca con la lingua, la scienza, la storia, il crimine e lo riporta in vita immaginando la sua multiforme intelligenza alle prese con le fragilità e la grandezza dei destini umani.**
Ottobre 1493. Firenze è ancora in lutto per la morte di Lorenzo il Magnifico. Le caravelle di Colombo hanno dischiuso gli orizzonti del Nuovo Mondo. Il sistema finanziario contemporaneo si sta consolidando grazie alla diffusione delle lettere di credito. E Milano è nel pieno del suo rinascimento sotto la guida di Ludovico il Moro.
A chi si avventura nei cortili del Castello o lungo i Navigli capita di incontrare un uomo sulla quarantina, dalle lunghe vesti rosa, l’aria mite di chi è immerso nei propri pensieri. Vive nei locali attigui alla sua bottega con la madre e un giovinetto amatissimo ma dispettoso, non mangia carne, scrive al contrario e fatica a essere pagato da coloro cui offre i suoi servigi.
È Leonardo da Vinci: la sua fama già supera le Alpi giungendo fino alla Francia di re Carlo VIII, che ha inviato a Milano due ambasciatori per chiedere aiuto nella guerra contro gli Aragonesi ma affidando loro anche una missione segreta che riguarda proprio lui. Tutti, infatti, sanno che Leonardo ha un taccuino su cui scrive i suoi progetti più arditi – forse addirittura quello di un invincibile automa guerriero – e che conserva sotto la tunica, vicino al cuore.
Ma anche il Moro, spazientito per il ritardo con cui procede il grandioso progetto di statua equestre che gli ha commissionato, ha bisogno di Leonardo: un uomo è stato trovato senza vita in una corte del Castello, sul corpo non appaiono segni di violenza, eppure la sua morte desta gravi sospetti… Bisogna allontanare le ombre della peste e della superstizione, in fretta: e Leonardo non è nelle condizioni di negare aiuto al suo Signore.
Un romanzo straordinario, ricco di felicità inventiva, di saperi e perfino di ironia, un’indagine sull’uomo che più di ogni altro ha investigato ogni campo della creatività, un viaggio alla scoperta di qual è – oggi come allora – la misura di ognuno di noi.

La minaccia dello scorpione

Da quando Anna Sebastian, avvocato, ha subito un trapianto di cuore, riceve strane telefonate.
Si può trattare di un tentativo di approccio da parte della famiglia del donatore, che si scopre essere una certa Katherine Sprague.
Anna si reca all’abitazione della donna, dove trova il marito, Ben Porter, affascinante ex agente di polizia, autore del bestseller sullo spietato serial killer Scorpio, che ha causato la fine della sua carriera nella polizia.
Nel frattempo il medico che ha eseguito il trapianto viene ucciso. Forse Scorpio è tornato allo scoperto…

La mia vita con gli scimpanzé: Una storia dalla parte degli animali

A ventisei anni, con un diploma di segretaria in tasca, Jane Goodall parte per la Tanzania. In valigia, giusto la curiosità, il coraggio, la passione per gli animali e una certa dose d’incoscienza. È la prima volta che una persona pianta una tenda in una foresta e si mette a seguire gli scimpanzé in casa loro. L’obiettivo, ardito, appassionante e pericoloso, è capire come si comportano gli animali più simili a noi. I figli e i nipoti di quegli scimpanzé vivono ora nel Parco di Gombe, dove si trova uno dei centri più importanti per studiare le grandi scimmie antropomorfe nel loro ambiente naturale. Ma accanto alla scienza, nel cuore di Jane Goodall c’è la conservazione degli animali e del loro ambiente. Conservazione che passa attraverso l’educazione e il sostegno delle popolazioni locali. Oggi la primatologa più carismatica al mondo viaggia come una globe-trotter e ovunque si ferma trasmette il suo messaggio di amore per i primati e di difesa degli esseri più deboli e disarmati del pianeta, umani inclusi.
**

La mia storia sbagliata con il ragazzo giusto

Autrice bestseller di New York Times e USA Today

Con l’arrivo del suo trentesimo compleanno, Emma Harrison ha scoperto di desiderare un figlio. Peccato che non ci siano principi azzurri all’orizzonte. E quando il suo migliore amico si tira indietro come possibile donatore, le opzioni scarseggiano. C’è sempre la banca del seme, ovviamente, ma Emma vorrebbe sapere qualcosa di più del padre di suo figlio. Aidan Fitzgerald è noto per essere un donnaiolo. È raro che gli venga rifiutato qualcosa, specialmente in camera da letto. Ma quando Emma si fa beffe delle sue avance alla festa di fine anno dell’ufficio, si scopre più attratto da lei di quanto vorrebbe ammettere. Si presenta così alla sua porta con un’offerta vantaggiosa per entrambi: sarà lui il padre del bambino se Emma acconsentirà a concepirlo naturalmente. L’accordo è bizzarro, ma Aidan, dopotutto, ha un certo fascino ed Emma è tentata di accettare. Riuscirà a mantenere gli incontri con Aidan su un piano puramente fisico? E frequentare Emma servirà a smussare il carattere di un insopportabile dongiovanni?

Una sola notte d’amore può diventare per sempre?

‘Ho divorato questo romanzo. Magnifico! Emozionante ed eccitante insieme. Yeah! Katie Ashley è proprio una maga.’

‘Katie Ashley merita cinque stelle. Aspetto con ansia il secondo libro. Questo l’ho riletto due volte di fila!’

‘Non credevo che un romanzo potesse sorprendermi a tal punto. Il perfetto mix di dolcezza e romanticismo, scene hot e intesa elettrizzante, che piacerà a tutti. Volete un consiglio? Accendete il condizionatore: queste pagine bruciano!’

Katie Ashley

è autrice bestseller di ‘New York Times’, ‘USA Today’ e Amazon. Vive vicino Atlanta, in Georgia, con la figlia Olivia e due cani molto viziati. Ha insegnato inglese per anni e ha smesso nel 2012 per dedicarsi alla scrittura. La Newton Compton ha pubblicato L’amore ha il tuo sorriso, L’amore ha i tuoi occhi, Vorrei averti qui per sempre e La mia storia sbagliata con il ragazzo giusto.

(source: Bol.com)

La mia romantica vacanza da sogno

**«Coinvolgente… Una storia ricca di magia!»
Dall’autrice del bestseller *La promessa di Natale***
Alexia Kennedy, vero talento nella decorazione d’interni, ha ricevuto un incarico molto speciale: creare per la piccola comunità di Middledip la caffetteria che tutti aspettano da anni. Dopo mesi di raccolta fondi, infatti, gli abitanti non vedono l’ora di veder iniziare finalmente i lavori. Ma i loro sogni vengono distrutti quando qualcuno ruba fino all’ultimo penny dei soldi raccolti. Alexia sta quasi per darsi per vinta, ma a volte l’aiuto più prezioso arriva in modo del tutto inaspettato. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare, infatti, che il tagliaboschi Ben Hardaker si sarebbe messo a disposizione della collettività, insieme al suo gufo Barney. Grazie a lui, Alexia trova la determinazione necessaria a non arrendersi: lei e Ben uniranno le forze per garantire agli abitanti di Middledip ilNatale che si meritano. Perché con la neve sta per arrivare il periodo più magico dell’anno e tutti sanno che, durante le feste, i miracoli possono accadere…
**Un’autrice bestseller internazionale pluripremiata dallo stile inconfondibile
A Natale tutto può succedere!**
«Adoro tutti i libri di Sue Moorcroft!»
**Katie Fforde**
«Coinvolgente… una storia ricca di magia!›
**Heat**
**Sue Moorcroft**
è l’autrice pluripremiata di nove romanzi rosa e svariate novelle. Ha uno stile inconfondibile: non la spaventa affrontare tematiche molto profonde nelle sue storie romantiche, ma riesce comunque a mantenere uno stile fresco. È nata in Germania, ma ha vissuto anche a Cipro, a Malta e nel Regno Unito. Prima di dedicarsi alla scrittura ha cambiato diversi lavori. Prima di *La mia romantica vacanza da sogno*, la Newton Compton ha pubblicato con grande successo *La promessa di Natale*.
**
### Sinossi
**«Coinvolgente… Una storia ricca di magia!»
Dall’autrice del bestseller *La promessa di Natale***
Alexia Kennedy, vero talento nella decorazione d’interni, ha ricevuto un incarico molto speciale: creare per la piccola comunità di Middledip la caffetteria che tutti aspettano da anni. Dopo mesi di raccolta fondi, infatti, gli abitanti non vedono l’ora di veder iniziare finalmente i lavori. Ma i loro sogni vengono distrutti quando qualcuno ruba fino all’ultimo penny dei soldi raccolti. Alexia sta quasi per darsi per vinta, ma a volte l’aiuto più prezioso arriva in modo del tutto inaspettato. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare, infatti, che il tagliaboschi Ben Hardaker si sarebbe messo a disposizione della collettività, insieme al suo gufo Barney. Grazie a lui, Alexia trova la determinazione necessaria a non arrendersi: lei e Ben uniranno le forze per garantire agli abitanti di Middledip ilNatale che si meritano. Perché con la neve sta per arrivare il periodo più magico dell’anno e tutti sanno che, durante le feste, i miracoli possono accadere…
**Un’autrice bestseller internazionale pluripremiata dallo stile inconfondibile
A Natale tutto può succedere!**
«Adoro tutti i libri di Sue Moorcroft!»
**Katie Fforde**
«Coinvolgente… una storia ricca di magia!›
**Heat**
**Sue Moorcroft**
è l’autrice pluripremiata di nove romanzi rosa e svariate novelle. Ha uno stile inconfondibile: non la spaventa affrontare tematiche molto profonde nelle sue storie romantiche, ma riesce comunque a mantenere uno stile fresco. È nata in Germania, ma ha vissuto anche a Cipro, a Malta e nel Regno Unito. Prima di dedicarsi alla scrittura ha cambiato diversi lavori. Prima di *La mia romantica vacanza da sogno*, la Newton Compton ha pubblicato con grande successo *La promessa di Natale*.

La Mia Rivoluzione

**Io ho insegnato ai ** **campesinos** ** a leggere e scrivere.**
Loro mi hanno insegnato a essere una persona.
Lora ha solo tredici anni quando, nel 1961, il governo di Fidel Castro promuove a Cuba la campagna di alfabetizzazione: tutti quelli che sanno leggere e scrivere sono chiamati a insegnare a chi è analfabeta. Lora non è mai stata fuori dall’Avana, eppure, contro il parere dei suoi genitori, decide di mettere la sua vita e il suo sapere al servizio degli altri: parte per andare a vivere sulle montagne, nella casa senza elettricità di una famiglia di contadini, dove per un anno dovrà lavorare nei campi di giorno e insegnare la sera. La sua nuova vita non sarà facile, anche a causa delle minacce costanti dei controrivoluzionari, ma ad attenderla ci sarà un universo pieno di affetti e di scoperte, destinati a cambiarla per sempre nel profondo.

La mia lunga strada dall’inferno

Tra le rockstar più controverse e scioccanti degli ultimi decenni, Marilyn Manson racconta in questa autobiografia la sua vita “maledetta”: dal backstage alla galera, dagli studi di registrazione al pronto soccorso, dal fondo del pozzo della disperazione alle legioni di fan osannanti. Il volume contiene numerose fotografie.

La Mia Luce Trilogia Completa: Unico Volume

La trilogia la mia Luce, intera, in un unico volume. Mafia romance
1)La mia Luce
2) Vivo per te
3)Damien
Damien Nicosia è figlio ed erede di Alan Nicosia, un uomo potente in Albania che gestisce affari illeciti. Ha ventinove anni, secondo lui la vita gli ha dato tutto: donne, auto, denaro e rispetto.
Il suo comportamento folle costringe suo padre a farlo trasferire in Italia, per gestire gli affari in Calabria e riportare ordine nelle famiglie che non rispettano le regole dei colleghi calabresi. Il ragazzo parte contro la sua volontà, con una rabbia dentro repressa.
Damien non ha pietà per nessuno, pretende soldi, obbedienza e vive completamente nel buio.
Luce Neri è una ragazza di diciannove anni, figlia di un panettiere calabrese. È una ragazza solare a cui piace vivere, ama divertirsi e stare con i suoi amici, la sua vita è semplice ed equilibrata. Purtroppo, la sua quotidianità verrà stravolta dall’arrivo di Damien Nicosia e dai problemi finanziari che colpiranno i suoi genitori.
Damien è il buio più totale e lei è la Luce del giorno.
Possono il male e il bene convivere? E chi può avere la meglio?
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi luoghi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy
Attenzione, contiene scene e argomenti delicati, consigliato ad un pubblico adulto.
**
### Sinossi
La trilogia la mia Luce, intera, in un unico volume. Mafia romance
1)La mia Luce
2) Vivo per te
3)Damien
Damien Nicosia è figlio ed erede di Alan Nicosia, un uomo potente in Albania che gestisce affari illeciti. Ha ventinove anni, secondo lui la vita gli ha dato tutto: donne, auto, denaro e rispetto.
Il suo comportamento folle costringe suo padre a farlo trasferire in Italia, per gestire gli affari in Calabria e riportare ordine nelle famiglie che non rispettano le regole dei colleghi calabresi. Il ragazzo parte contro la sua volontà, con una rabbia dentro repressa.
Damien non ha pietà per nessuno, pretende soldi, obbedienza e vive completamente nel buio.
Luce Neri è una ragazza di diciannove anni, figlia di un panettiere calabrese. È una ragazza solare a cui piace vivere, ama divertirsi e stare con i suoi amici, la sua vita è semplice ed equilibrata. Purtroppo, la sua quotidianità verrà stravolta dall’arrivo di Damien Nicosia e dai problemi finanziari che colpiranno i suoi genitori.
Damien è il buio più totale e lei è la Luce del giorno.
Possono il male e il bene convivere? E chi può avere la meglio?
Questo libro è frutto della fantasia dell’autrice. Ogni riferimento a persone, nomi luoghi o cose è puramente casuale e inventato.
Tutti i diritti sono riservati a Faby Daddy.
Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta, utilizzata o trasmessa senza l’autorizzazione dell’autrice.
© 2017-2018 Faby Daddy
Attenzione, contiene scene e argomenti delicati, consigliato ad un pubblico adulto.

La mia eredità sono io

”So di avere scritto sull’acqua. Ma ciò non mi ha impedito di continuare a scrivere, impegnandomi tutto in quello che scrivo. E se lei trova o cerca qualcosa da invidiarmi, è solo questo che può trovare: la gioia di scrivere sempre le cose in cui, nel momento in cui le scrivo, credo”, così rispondeva Indro Montanelli a un suo lettore, in una delle ultime Stanze. Raccolti in questa antologia reportage, corsivi inconfondibili, ritratti e storie di un secolo, il Novecento, che Montanelli ha attraversato quasi per intero. Tappa per tappa, il lungo racconto di una vita intensa e appassionata, quasi un’autobiografia involontaria. Il ”diario in pubblico” di un narratore insuperabile.

(source: Bol.com)

La meta del cuore

James Russo, titolare della nazionale di rugby, affronta la vita e il gioco di squadra con caparbietà e una buona dose di arroganza. E il cuore? Tutte le donne cadono ai suoi piedi, ma lui sa bene come fuggire da un letto dopo un’infuocata notte di sesso.
In amore come nel gioco, però, è solo questione di episodi e di tempo. E quando un infortunio costringe James al riposo forzato, entra in campo il rivale che non ti aspetti e difficile da placcare: la fisioterapista Anna Martini. Sorriso dolce, accecante e un po’ malinconico, carattere d’acciaio come i muscoli che cura, Nina respinge tutte le avances del bel campione e presto fa meta nel suo cuore.
Ma dietro un gioco di seduzione e complicità si nasconde qualcosa di più profondo: un passato doloroso, sentimenti puri e tanta voglia di costruire un futuro insieme.
Sedetevi sugli spalti e iniziate a fare il tifo: dopo il successo di UN CUORE OVALE sta per iniziare un’altra partita a due.
Mood: Romantico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

La meravigliosa avventura di Cabeza de Vaca

Nel 1528 un pugno di spagnoli, scampati a una spedizione nata sotto una cattiva stella, approda sul litorale del Golfo del Messico. Uno di questi è Álvar Núñez Cabeza de Vaca. Nel corso di otto anni egli guiderà attraverso l’intero continente due compagni e un moro in una marcia estenuante che si rivelerà, alla fine, un viaggio salvifico. Poveri scheletri sopravvissuti a stento, privi di ogni cosa, costretti a spogliarsi di tutti i princìpi che vestono l’anima di un europeo – e in primo luogo della certezza che l’uomo accresce la sua forza con daga e pugnale –, si lasceranno alle spalle tutto ciò che avevano imparato al di là dell’oceano e, piegati da una natura inclemente, umiliati dagli indios che li usano come bestie da soma, perverranno infine alla più totale nudità interiore. E scopriranno in sé un nuovo potere, quella forza che è al fondo di ognuno di noi e che ci spinge a dare pur non avendo più niente da dare: diventeranno, per i nativi, *coloro che guariscono*. Di tutto questo Cabeza de Vaca scrisse in una relazione al suo re. E Haniel Long ha osato ricrearla, trasponendola in un intenso racconto per immagini – un racconto *necessario*, simile a «un essere in carne e ossa che cammina accanto a un fantasma».

La mente, l’anima, il corpo

I greci hanno contribuito in modo sostanziale a formulare un linguaggio della mente e a svilupparne i concetti. Le nozioni greche di mente e identità umana – che da Omero e Platone giungono fino a Epitteto e Plotino – toccano questioni di interesse ricorrente e universale, riguardano il modo in cui descriviamo le nostre esperienze, reali o potenziali, e il modo in cui ci confrontiamo, o dovremmo confrontarci, con il mondo e con noi stessi. Cosa ci accade quando moriamo? Gli esseri umani sono mortali o hanno la possibilità di conseguire l’immortalità? Come sono legate la mente, l’anima e il corpo? Siamo responsabili per la nostra felicità? Perché si è giunti a pensare che la vita migliore è una vita governata dalla ragione, con i desideri e le emozioni subordinate al suo comando? Che cosa ha significato pensare all’intelletto umano nei termini di una facoltà divina? Anthony Long si chiede quando e come queste questioni siano emerse nella Grecia antica, e dimostra quanto i modelli di mente ereditati dai pensatori greci siano ancora efficaci nel cogliere e illuminare la nostra comprensione di noi stessi e delle nostre aspirazioni.
(source: Bol.com)