62593–62608 di 74503 risultati

H2O. Una Biografia Del Agua

In questo saggio Philip Ball racconta la storia dei colori, dai pigmenti minerali ai coloranti organici all’artificio dei prodotti della chimica. Grazie alla sua interpretazione del linguaggio cromatico, scopriamo che un particolare pigmento “parla” di sangue e clorofilla, mentre un altro rievoca lo zolfo e il mercurio degli alchimisti; impariamo le ragioni fisico-chimiche per cui il tempo ridipinge le tele; ci rendiamo conto di come spesso sia stata la quantità dei colori sulla tavolozza a limitare la creatività dei pittori, tanto che è possibile collegare la rivoluzione del Rinascimento veneziano alla disponibilità di nuovi pigmenti, e la comparsa dei prodotti chimici applicati all’industria alla nascita dell’Impressionismo.
**

Il gusto della vendetta

Caraibi, 1532. Il capitano della leggendaria Calypso sbarca a Santo Domingo e per uno strano scherzo del destino entra nell’unica taverna dell’isola che dovrebbe evitare. Bianca Simonetti, la padrona del locale, aspetta infatti da molti anni l’occasione per vendicarsi di lui, ma Baldassarre Graziano è cambiato, ora è un uomo ricchissimo e stimato e la giovane donna, come tutti, ne resta subito conquistata. Risoluta però a non soccombere al suo fascino e a ottenere giustizia, si imbarca di nascosto sulla Calypso, senza sospettare che quell’avventata decisione innescherà una serie di complicati eventi, costringendola a mettere in gioco se stessa e a scegliere tra passato e futuro.
**
### Sinossi
Caraibi, 1532. Il capitano della leggendaria Calypso sbarca a Santo Domingo e per uno strano scherzo del destino entra nell’unica taverna dell’isola che dovrebbe evitare. Bianca Simonetti, la padrona del locale, aspetta infatti da molti anni l’occasione per vendicarsi di lui, ma Baldassarre Graziano è cambiato, ora è un uomo ricchissimo e stimato e la giovane donna, come tutti, ne resta subito conquistata. Risoluta però a non soccombere al suo fascino e a ottenere giustizia, si imbarca di nascosto sulla Calypso, senza sospettare che quell’avventata decisione innescherà una serie di complicati eventi, costringendola a mettere in gioco se stessa e a scegliere tra passato e futuro.

Il Gusto Del Fuoco

Il racconto “Yours Truly, Jack the Ripper” (1943) è una delle più popolari storie di Bloch sull’antenato di tutti i killer. Nel 1947 viene pubblicato il suo primo romanzo ‘The Scarf’ storia di killer. Con Psycho, nel 1959, ripreso da Hitchcock per il suo film, Bloch si avvicina a Hollywood, dove collabora a diversi progetti per il cinema e per la televisione. Durante la sua carriera Bloch ha vinto numerosissimi premi nel campo della fantasy (World Fantasy Convention Award nel 1975), dell’horror e della fantascienza (Premio Hugo nel 1959), come pure un Edgar Award dell’associazione Mystery Writers of America nel 1960. Nel 1990 ha ricevuto il Bram Stoker Award dall’associazione Horror Writers of America, e nel 1991 il World Horror Convention Grandmaster Award.

Gulag

Gulag by Anne Applebaum
A partire dal 1973, quando l’opera letteraria di Aleksandr Solzˇenicyn ha fatto conoscere al mondo la ferocia dei campi di concentramento sovietici, e in particolare dopo il crollo dell’Unione Sovietica, molti documenti tenuti fino allora segreti o nascosti hanno gettato nuova luce sul ruolo dei Gulag: spietato strumento repressivo, ma anche potente risorsa economica per Stalin che fece del lavoro coatto la base dell’industrializzazione a tappe forzate del Paese. È quanto emerge dall’accurata ricostruzione di Anne Applebaum, che rievoca in modo completo e documentatissimo il sistema sovietico dei campi, dalla nascita, subito dopo la Rivoluzione d’ottobre, all’enorme espansione durante il Grande terrore staliniano, al suo smantellamento, negli anni Ottanta della *glasnost’ *gorbacioviana. Ma soprattutto racconta, in base a testimonianze di sopravvissuti, lettere e memoriali, la vita di prigionieri, guardie, comandanti, facendo rivivere quello che fu un “paese nel paese”, una civiltà sommersa nell’estremo nord della Russia con leggi, usanze, una lingua, un’etica proprie.

Guida portatile alla psicopatologia della vita quotidiana

«Datemi un uomo normale e io lo guarirò». Questo prometteva Carl Gustav Jung nel secolo scorso. Il tempo passato ha trasformato le sue parole in una profezia, rivelando come gli esseri umani non siano altro che dei fasci di nevrosi. Costanza Jesurum, psicanalista e terapeuta, da anni tiene un blog amatissimo, Zauberei, con cui ci aiuta a districarci nella psicopatologia della vita quotidiana al tempo delle ansie onnipresenti. E con la stessa ironia ma con un metodo ancora più stringente, ha voluto scrivere un manuale divertentissimo ma solidamente scientifico. Guida portatile alla psicopatologia della vita quotidiana è un prontuario di resistenza umana che risponde alle mille domande che ci assillano mentre andiamo ai colloqui con gli insegnanti a scuola, ai pranzi domenicali coi parenti, dopo una nottata inaspettata di sesso con uno sconosciuto o proprio mentre usciamo dalla nostra seduta settimanale sul lettino dello psicologo.
**
### Sinossi
«Datemi un uomo normale e io lo guarirò». Questo prometteva Carl Gustav Jung nel secolo scorso. Il tempo passato ha trasformato le sue parole in una profezia, rivelando come gli esseri umani non siano altro che dei fasci di nevrosi. Costanza Jesurum, psicanalista e terapeuta, da anni tiene un blog amatissimo, Zauberei, con cui ci aiuta a districarci nella psicopatologia della vita quotidiana al tempo delle ansie onnipresenti. E con la stessa ironia ma con un metodo ancora più stringente, ha voluto scrivere un manuale divertentissimo ma solidamente scientifico. Guida portatile alla psicopatologia della vita quotidiana è un prontuario di resistenza umana che risponde alle mille domande che ci assillano mentre andiamo ai colloqui con gli insegnanti a scuola, ai pranzi domenicali coi parenti, dopo una nottata inaspettata di sesso con uno sconosciuto o proprio mentre usciamo dalla nostra seduta settimanale sul lettino dello psicologo.

Guida completa al Survival

Guida completa al Survival: Come sopravvivere in ogni ambiente e situazione by Roberto Lorenzani
Autentica bibbia per sapere tutto in tema di Survival, il volume è ampiamente corredato di illustrazioni e disegni.Suddiviso per zone climatiche, ambienti e situazioni, il testo spiega come allenarsi e prepararsi sia psicologicamente che fisicamente a situazioni critiche in cui le proprie abilità diventano fondamentali.• Psicologia• L’essenziale• Sopravvivere in zone deserte• Sopravvivenza nella giungla• Sopravvivenza in mare• Sopravvivere alle catastrofi naturali

I guerrieri del ghiaccio. Le Cronache del ghiaccio e del fuoco: 10

La tanto enfatizzata “vittoria” del leone di Lannister, che si è compiuta nell'”Ombra della Profezia”, lascia dietro di sé un’interminabile scia di sangue. All’improvviso l’intera struttura di potere della dinastia dell’oro di Castel granito sembra crollare dalle fondamenta. Sepolto l’infame lord Tywin, assassinato dal proprio figlio nano, finita in catene la regina Cersei nelle segrete del rinato Credo dei Sette Dèi, seduto il piccolo Re Tommen su un trono di lame pronte a ucciderlo, il destino dell’intero continente occidentale è di nuovo in bilico. Sulla remota Barriera di ghiaccio, estrema difesa nord del reame contro nemici terribili e soprannaturali che calano dal gelo degli eoni, il temerario Jon Snow è costretto a consolidare a fil di spada il suo rango di lord comandante dei Guardiani della notte. Al di là del mare Stretto, mentre l’intrepida giovane regina Daenerys Targaryen continua a difendere il proprio dominio contro orde di nemici antichi e nuovi, dalle ombre del passato riemerge il furore fiammeggiante della sua stessa nobile casa. In fuga verso le città libere, risucchiato suo malgrado in un complotto che ha dell’inconcepibile, Tyrion Lannister, l’astuto Folletto regicida e parricida che tutti sembrano volere morto, potrebbe in realtà essere la chiave di volta della restaurazione della mai realmente estinta dinastia del Drago. Lanciato in una pericolosissima ricerca lungo un fiume tanto leggendario quanto letale, Tyrion è costretto ad affrontare avversari inaspettati…
**

Le guerre dei Berserker

Sono ormai finite da millenni le guerre per cui furono costruiti i primi esemplari di Berserker, le macchine assassine programmate per distruggere tutto ciò che si para sul loro cammino. Ma le macchine, si sa, per quanto sofisticate raramente hanno il dono del discernimento: e così i Berserker continuano a seminare terrore e distruzione nella galassia. Ne esistono, naturalmente, molte varianti, vecchie e nuove generazioni: e in questa spettacolare introduzione alla madre di tutte le guerre (future) Saberhagen ci aggiorna sui paradossi grandi e piccoli, ma soprattutto sui mille pericoli che devono prepararsi ad affrontare gli uomini che vogliono opporsi ai Berserker. Su uno scenario apocalittico, dunque, si apre un libro estremamente vario in cui vengono rivelati nuovi tasselli e nuovi antefatti di una saga che i lettori di URANIA hanno già dimostrato di apprezzare.

**INDICE**
**INTRODUZIONE**
**L’ELMO ALATO**
**LA BALLATE DELLE STELLE**
**ULTIMI AVVENIMENTI AL RADIANTE DEI TEMPLARI**
**ALI NELL’OSCURITA’**
**IL SORRISO**
**FREDERICK THOMAS SABERHAGEN – L’autore**

**CATTIVERIA ARTIFICIALE – L’autore della saga delle macchine assassine ci parla di come sono nati i precursori del Terminator – Documenti**

FRED SABERHAGEN

Guerra nell’infinito

Don Harvey è nato nello spazio, a bordo di un’astronave in caduta libera oltre l’orbita degli asteroidi, da padre terrestre e da madre di cittadinanza venusiana, si ritrova senza patria quando le colonie di Venere decidono di ribellarsi allo sfruttamento della Federazione Terrestre. È la storia della prima guerra cosmica, sullo sfondo di una grande trasformazione del sistema solare, in orbita intorno alla luna si sta costruendo il Cercatore di Orizzonti. La nave interstellare che porterà uomini e donne in un viaggio di centinaia d’anni, generazioni e generazioni su un mondo artificiale, verso altri sistemi stellari; su Marte e su Venere, gli indigeni intelligenti che i terrestri hanno trovato al loro arrivo sui pianeti gemelli ricordano epoche remotissime, nelle quali la Terra, Marte, Venere e i satelliti di Giove facevano parte di un grandioso Impero… Don Harvey, strappato al suoi studi, alla vita che conosceva, dallo scoppio della guerra, sfugge miracolosamente alla distruzione di Circum-Terra, la stazione spaziale che collega la Terra a Luna City e ai pianeti, e finisce su Venere, tra le paludi e le giungle del pianeta nebbioso, braccato da tutti i belligeranti perché, suo malgrado, egli è latore di un messaggio così importante che, da solo, potrebbe cambiare la storia del Sistema Solare.   

Guerra alla Grande Melanzana

Il signor Rossi trova di notte uno spaziale con quattro braccia, quattro gambe e il naso a trombetta nel suo bagno. Naturalmente si spaventa. Poi scopre che lo spaziale parla italiano. Ovviamente si meraviglia. Infine viene a sapere che lo spaziale combatte contro una feroce melanzana mutata geneticamente. A questo punto non sa resistere alla tentazione: sale sull’astronave dello spaziale e si lancia verso l’avventura.

Le guarigioni del cervello

Le guarigioni del cervello: Le nuove strade della neuroplasticità: terapie rivoluzionarie che curano il nostro cervello by Norman Doidge
**EDIZIONE AGGIORNATA CON UNA NUOVA POSTFAZIONE DELL’AUTORE **
«*Chiunque possieda un cervello trarrà giovamento dalla lettura del libro di norman doidge.*»
**The Columbus Dispatch **
«*Splendido e originalissimo […] Il libro è uno scrigno delle idee dell’autore e ogni pagina è illuminata dalla radiosa luce dell’ottimismo.*»
**V.S. Ramachandran **
«*Una panoramica avvincente delle nuove, potenti teorie neuroscientifiche che mettono in relazione mente, corpo e anima… Il saggio di norman doidge è la guida michelin a questo nuovo, incoraggiante scrigno di conoscenze e intuizioni.*»
**Boston Globe**
Negli ultimi secoli la medicina ha considerato il cervello come un organo immutabile e incapace di guarire. Le malattie neurologiche e degenerative erano viste come una condanna senza appello per il malato, i trattamenti farmacologici e riabilitativi poco efficaci o inutili. Ma la visione introdotta dalla neuroplasticità, ossia la capacità del cervello di modificare la propria struttura e il proprio funzionamento, ha aperto la strada a possibilità terapeutiche rivoluzionarie, già presentate da Norman Doidge in Il cervello infinito. A distanza di qualche anno, l’autore approfondisce il tema della guarigione neuroplastica, descrivendone due elementi centrali: l’esercizio fisico e mentale, e il ricorso all’energia, sotto forma di luci, suoni, vibrazioni. Il cervello non è più una scatola impenetrabile, ma un organismo in grado di connettersi al mondo esterno tramite i sensi, e sono proprio questi ultimi i canali da sfruttare per intervenire in modo non invasivo e del tutto sicuro sulle strutture neuronali, così da ricuperarne le funzioni. Una vera e propria rivoluzione copernicana, che allevierà le sofferenze di moltissimi pazienti, e che Doidge racconta con grande ricchezza di particolari, attraverso numerose storie reali. Le guarigioni del cervello è un saggio pieno di speranza, che viene a dirci che il cervello può guarire, anzi, di più: è in grado di curarsi da solo.