62513–62528 di 65579 risultati

La testa nella sabbia

La scoperta di una testa mozzata nel bunker di un campo da golf sconvolge la tranquilla cittadina inglese di Burnham-on-Sea. Chi ha potuto compiere un gesto tanto efferato? E che fine ha fatto il resto del corpo della donna così crudelmente mutilata? Quando poi viene rinvenuto un secondo cadavere, oltraggiato con lo stesso procedimento macabro, e i due casi sembrano ricollegarsi a un omicidio rimasto impunito negli anni Settanta, l’ispettore Nick Dixon e la sua squadra si troveranno coinvolti in una corsa attraverso e contro il tempo per impedire altre terribili decapitazioni.
**

La testa della vipera

Pubblicato per la prima volta nel 1896, narra le vicende di Emilio Lograve. L’infanzia sfortunata, non per censo quanto per una sgradevole situazione familiare è all’origine del suo carattere problematico. Una ossessiva ricerca della felicità ed il desiderio di trovare l’amore negatogli nell’infanzia, lo rendono simile a tanti caratteri attuali. Anche nelle azioni che si troverà a compiere alla ricerca del suo riscatto.
Bersezio si dimostra maestro nella descrizione della psicologia dei personaggi.
**
### Sinossi
Pubblicato per la prima volta nel 1896, narra le vicende di Emilio Lograve. L’infanzia sfortunata, non per censo quanto per una sgradevole situazione familiare è all’origine del suo carattere problematico. Una ossessiva ricerca della felicità ed il desiderio di trovare l’amore negatogli nell’infanzia, lo rendono simile a tanti caratteri attuali. Anche nelle azioni che si troverà a compiere alla ricerca del suo riscatto.
Bersezio si dimostra maestro nella descrizione della psicologia dei personaggi.

La terza rivoluzione industriale

Il petrolio e gli altri combustibili fossili, le fonti energetiche su cui si basa l’odierno stile di vita nei paesi dell’Occidente, sono in via di esaurimento, e le tecnologie da essi alimentate stanno diventando obsolete. Intanto, i mali che affliggono il mondo globalizzato – crisi economica, disoccupazione, povertà, fame e guerre – sembrano aggravarsi anziché risolversi. A peggiorare le cose, si profila all’orizzonte un catastrofico cambiamento climatico provocato dalle attività industriali e commerciali ad alte emissioni di gas serra, e che già entro la fine di questo secolo potrebbe mettere a repentaglio la vita dell’uomo sul pianeta. La nostra civiltà, quindi, deve scegliere se continuare sulla strada che l’ha portata a un passo dal baratro, o provare a imboccarne coraggiosamente un’altra. E non ha molto tempo per farlo. Dopo trent’anni di studi e di attività sul campo, Jeremy Rifkin decreta la fine dell’era del carbonio e individua nella Terza rivoluzione industriale la via verso un futuro più equo e sostenibile, dove centinaia di milioni di persone in tutto il mondo produrranno energia verde a casa, negli uffici e nelle fabbriche, e la condivideranno con gli altri, proprio come adesso condividono informazioni tramite Internet. Questo nuovo regime energetico, non più centralizzato e gerarchico ma distribuito e collaborativo, e che segnerà il passaggio dalla globalizzazione alla ‘continentalizzazione ‘, dovrà poggiare su cinque pilastri: la definitiva scelta dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili; la trasformazione del patrimonio edilizio in impianti di microgenerazione; l’applicazione dell’idrogeno e di altre tecnologie di immagazzinamento dell’energia in ogni edificio; l’unificazione delle reti elettriche dei cinque continenti in una inter-rete per la condivisione dell’energia; la riconversione dei mezzi di trasporto, pubblici e privati, in veicoli ibridi elettrici e con cella a combustibile per acquistare e vendere energia.
Ma, per risultare decisiva, questa ‘democratizzazione ‘ dell’energia dovrà essere accompagnata da una rivoluzione culturale, il cui primo obiettivo sarà lo sviluppo di una ‘coscienza biosferica’: ‘Solo quando cominceremo a pensarci come un’estesa famiglia globale, che non include solo la nostra specie ma anche tutti i nostri compagni di viaggio nel cammino evolutivo della terra, saremo in grado di salvare la nostra comune biosfera e rinnovare il pianeta per le future generazioni’.

(source: Bol.com)

La terza faccia della medaglia

Peter Drabble è un investigatore esperto e molto in gamba attualmente sulle tracce di un serial killer dedito ai copycat. Il caso lo sta portando lentamente alla follia, quindi decide di assumere Dylan Dog affinché indaghi su se stesso.

La terrazza proibita: Vita nell’harem

”Venni al mondo nel 1940 in un harem di Fez, città marocchina…”. Così Fatima Mernissi, una della voci femminili più eloquenti del mondo musulmano, apre quest’intensa memoria d’infanzia. Il contrasto fra tradizione e modernizzazione che sovverte la società marocchina in quegli anni è ben presente nella narrazione di Fatima, dove la vita privata e quella pubblica s’intrecciano costantemente e felicemente: ne è nato un libro seducente e provocatorio, delicato e drammatico al tempo stesso, che fa giustizia degli stereotipi negativi così come delle visioni idealizzanti dell’harem e ci coinvolge in una dimensione affascinante, in cui il desiderio di una piena libertà femminile si mescola all’orgogliosa difesa della propria cultura d’origine.

La Terra Del Sangue – Serie Di Byron Tibor Vol. 2

“La terra del sangue” è il secondo romanzo della serie di Byron Tibor, già nominata per prestigiosi riconoscimenti internazionali come l’International Thriller Writers Award.
Fuggito dalla sua abitazione a New York e tenuto nel mirino dal governo federale, il reduce delle Forze Speciali Byron Tibor si imbatte in una piccola città di frontiera del Texas nella quale sta avvenendo qualcosa di sospetto. Le inquietanti verità di cui Tibor viene a conoscenza lo costringeranno a prendere posizione in un oscuro gioco di potere.
**
### Sinossi
“La terra del sangue” è il secondo romanzo della serie di Byron Tibor, già nominata per prestigiosi riconoscimenti internazionali come l’International Thriller Writers Award.
Fuggito dalla sua abitazione a New York e tenuto nel mirino dal governo federale, il reduce delle Forze Speciali Byron Tibor si imbatte in una piccola città di frontiera del Texas nella quale sta avvenendo qualcosa di sospetto. Le inquietanti verità di cui Tibor viene a conoscenza lo costringeranno a prendere posizione in un oscuro gioco di potere.

La tela dell’eretico

«Quel quadro è la prova materiale che anche il più illustre alfiere dell’adesione all’eresia dei catari non è riuscito a respingere il richiamo del male, cedendo alla menzogna e al tradimento. Leonardo, il Perfetto, aveva ceduto alla tentazione.»
Una via crucis segnata da suicidi rituali e roghi purificatori è quella che il commissario Bruno Ardigò e il giornalista Federico Malerba devono percorrere per venire a capo di un’indagine che, nell’anno di grazia 2011, li precipita in un mondo di eresie medievali e di misteri.
Come antichi inquisitori si trovano a investigare sugli ultimi seguaci dei catari che proteggono il segreto sul loro più illustre adepto: Leonardo. Per sventare il progetto criminale, la cui trama s’intravede in controluce tra i colori di una scoperta artistica sconvolgente, dovranno camminare a ritroso nel tempo tra silenziose abbazie lombarde, pinacoteche, antichi codici, simboli dimenticati alla ricerca di risposte. Che cosa spinge al suicidio gli studiosi del Genio? Chi vuole morti gli ultimi eretici?
Mentre la città si anima per le imminenti elezioni, Ardigò e Malerba si addentrano in una Lombardia arcana e inattesa fino al cuore dell’intrigo: un capolavoro sconosciuto per il quale vale la pena di uccidere e di morire.

La tela dell’assassino

**Agghiacciante come Jo Nesbø

Un bestseller internazionale
Un grande thriller

Lizzy Gardner è felice. Ha appena trascorso una serata romantica con Jared, il suo ragazzo.** Ma poco dopo averlo salutato per tornare a casa, il suo sorriso si spegne e per la diciassettenne inizia l’incubo. Lizzy viene rapita e la mattina successiva si risveglia incatenata e imbavagliata, in balia delle perversioni di un serial killer soprannominato l’Uomo Ragno, che terrorizza le sue prede prima di ucciderle. Lizzy però riesce a sfuggire alla morte, unica tra le vittime designate, anche se la polizia non troverà mai quell’assassino spietato. Quattordici anni dopo, Lizzy è un’investigatrice privata che nel tempo libero insegna tecniche di autodifesa a ragazze giovani. Ha tentato di lasciarsi alle spalle il suo ingombrante passato, di dimenticare di essere “l’unica che è riuscita a scappare”. Ma una telefonata di Jared, diventato nel frattempo un agente speciale dell’FBI, sconvolge di nuovo la sua vita. L’Uomo Ragno è tornato in azione, e ha un unico obiettivo: ritrovare Lizzy e chiudere i conti di un gioco mortale iniziato molto tempo prima.

‘Spaventoso.’

‘Implacabile.’

‘Perfetto.’

**Un’autrice da oltre 2 milioni di copie

Un rapimento feroce. Un incubo senza fine. Un assassino che torna dal passato…**

‘Una vicenda incredibilmente spaventosa frutto di una spietata ferocia criminale.’
Kirkus Reviews

‘Ragan orchestra questo thriller agghiacciante con una precisione così affilata da lasciare i lettori senza fiato.’
RT Book Reviews

T.R. Ragan

È cresciuta a Lafayette, in California. Appassionata viaggiatrice, prima di dedicarsi alla scrittura ha lavorato come segretaria legale per una grande azienda. Ora vive a Sacramento con il marito e i suoi quattro figli. I suoi libri hanno riscosso un notevole successo e sono stati tra i bestseller del ‘New York Times’ e del ‘Wall Street Journal’.

(source: Bol.com)

La svergognata. Diario di una donna palestinese

A differenza di altri romanzi della palestinese Khalifah, che trattano della questione palestinese da angolazioni storico-politiche più marcate, il romanzo del 1986 “La svergognata” è incentrato sul tormentato percorso privato di una donna. ‘Afaf è una donna borghese, prigioniera di convenzioni ormai messe in crisi dalla realtà dei tempi, ma non per questo meno oppressive. Dopo alcuni infruttuosi scoppi di ribellione che il marito punisce con l’isolamento e il disprezzo, ‘Afaf, impaurita ma decisa a non cedere, intraprende un viaggio verso il suo Paese occupato dall’esercito israeliano, dove ritrova la madre e un’amica coinvolta nella militanza politica, e decide di divorziare per iniziare un nuovo capitolo esistenziale della propria vita.
**

La sua tentazione (In The Line of Duty Vol. 3)

Da quando la sua ultima relazione è implosa su stessa, l’esperto di esplosivi Brad Crosby ha perso l’appetito per tutto ciò che è “per sempre”. Ma la migliore amica di suo fratello? Quello sì che è un bocconcino succulento su cui mettere i denti.
Da anni Brad è il protagonista delle fantasie di Madison Graham. Se solo fosse il tipo di ragazza sicura di sé che lui predilige, e non una pasticcera il cui unico trucco consiste in un po’ di zucchero a velo sul naso. I suoi timori sono confermati quando il suo appartamento si allaga e Brad le offre di dormire da lui, nel suo letto. Da sola.
Avvolta nelle sue lenzuola, sogna il suo tocco, i suoi baci, il calore del suo corpo contro il proprio. Ma i sogni diventano realtà: la mattina successiva si rende conto che quelle che credeva fantasie non lo sono affatto.
Molto presto i due cominciano a fare scintille a letto. Brad inizia ad affezionarsi alla dolce Madison e non può fare a meno di voler estendere i termini dell’accordo.
Peccato che lei continui a ricordargli che la loro storia ha una data di scadenza.
*Avvertenze: potrebbe contenere scene di sesso bollente ed esplosivo, e fuochi d’artificio in onore del 4 luglio che impallidiscono a confronto con le scintille prodotte da uno scapolo convinto e una seducente pasticcera.*
**
### Sinossi
Da quando la sua ultima relazione è implosa su stessa, l’esperto di esplosivi Brad Crosby ha perso l’appetito per tutto ciò che è “per sempre”. Ma la migliore amica di suo fratello? Quello sì che è un bocconcino succulento su cui mettere i denti.
Da anni Brad è il protagonista delle fantasie di Madison Graham. Se solo fosse il tipo di ragazza sicura di sé che lui predilige, e non una pasticcera il cui unico trucco consiste in un po’ di zucchero a velo sul naso. I suoi timori sono confermati quando il suo appartamento si allaga e Brad le offre di dormire da lui, nel suo letto. Da sola.
Avvolta nelle sue lenzuola, sogna il suo tocco, i suoi baci, il calore del suo corpo contro il proprio. Ma i sogni diventano realtà: la mattina successiva si rende conto che quelle che credeva fantasie non lo sono affatto.
Molto presto i due cominciano a fare scintille a letto. Brad inizia ad affezionarsi alla dolce Madison e non può fare a meno di voler estendere i termini dell’accordo.
Peccato che lei continui a ricordargli che la loro storia ha una data di scadenza.
*Avvertenze: potrebbe contenere scene di sesso bollente ed esplosivo, e fuochi d’artificio in onore del 4 luglio che impallidiscono a confronto con le scintille prodotte da uno scapolo convinto e una seducente pasticcera.*

La Sua Tentazione

Da quando la sua ultima relazione è implosa su stessa, l’esperto di esplosivi Brad Crosby ha perso l’appetito per tutto ciò che è “per sempre”. Ma la migliore amica di suo fratello? Quello sì che è un bocconcino succulento su cui mettere i denti.
Da anni Brad è il protagonista delle fantasie di Madison Graham. Se solo fosse il tipo di ragazza sicura di sé che lui predilige, e non una pasticcera il cui unico trucco consiste in un po’ di zucchero a velo sul naso. I suoi timori sono confermati quando il suo appartamento si allaga e Brad le offre di dormire da lui, nel suo letto. Da sola.
Avvolta nelle sue lenzuola, sogna il suo tocco, i suoi baci, il calore del suo corpo contro il proprio. Ma i sogni diventano realtà: la mattina successiva si rende conto che quelle che credeva fantasie non lo sono affatto.
Molto presto i due cominciano a fare scintille a letto. Brad inizia ad affezionarsi alla dolce Madison e non può fare a meno di voler estendere i termini dell’accordo.
Peccato che lei continui a ricordargli che la loro storia ha una data di scadenza.

La struttura delle rivoluzioni scientifiche

Questo libro del 1962, l’opera più conosciuta del filosofo americano e uno dei testi teorici più influenti della seconda metà del ventesimo secolo, è divenuto un punto di riferimento stabile per il mondo degli scienziati e dei filosofi della scienza, di cui ha contribuito a rinnovare profondamente vocabolario e orizzonti di riferimento. Nella “Struttura delle rivoluzioni scientifiche”, Kuhn sostiene la tesi che la scienza, invece di progredire gradualmente verso la verità, è soggetta a rivoluzioni periodiche, le spiegazioni sono tali all’interno di una struttura, di una vasta rete di interconnessioni, che diventa sempre più sottile, ma che spesso si imbatte in fenomeni che non riesce a spiegare senza trasformare radicalmente se stessa. Esiste una interazione tra struttura concettuale della scienza e realtà, tra realtà sociale e scienza, che si manifesta nel complesso di forze che decidono cosa è problema e cosa è “soluzione” di un problema. Cosa non nuova, ma che Kuhn è stato il primo ad affrontare analiticamente, tenendo fede al detto baconiano con cui si apre questo libro non baconiano: “La verità emerge piuttosto dall’errore che dalla confusione”.
**

La strega di Brentford

Vuole la leggenda che duecento anni fa, nel tranquillo paesino di Brentford, vivesse Sybil Warwick, una donna accusata di stregoneria e per questo sepolta viva, ma sopravvissuta grazie ai suoi malefici poteri. Tre ragazzi decidono di recarsi nel bosco alla ricerca della strega, sparendo misteriosamente. Claire, attuale fidanzata di Dylan Dog, lo coinvolgerà nelle indagini sulla risoluzione del mistero.

La Strega Delle Nebbie

**Sei disposto a morire per salvare chi ami?**
Tutti sanno dove si trova il Lago delle Nebbie, ma nessuno desidera raggiungerlo. Non c’è pesce in quelle acque morte coperte da vapori che nemmeno il sole più vivido riesce a penetrare. Niente selvaggina nei boschi circostanti, solo alberi scuri che si diradano fino a pochi stentati arbusti lungo le rive dall’acqua immobile.
Eppure al villaggio giurano che lì viva una vecchia. Una vecchia pazza che imbroglia i viandanti, scherzano alla taverna davanti a un boccale di birra. Una vecchia strega dagli oscuri poteri, sussurrano invece al riverbero dei focolari nelle notti più buie.
Melany, Robert, Jason. Tre vite unite da un anello di nebbia e sangue, amore e disperazione. E un antico segreto custodito nelle spire di bruma di un lago maledetto.
Lullabies from Darkness è una serie corale che porta il lettore in un universo fantasy/sci-fi all’insegna dell’avventura e delle violente passioni, scavando nella parte più oscura dell’anima dei protagonisti. Bene e Male si intrecciano e si confondono in un mondo dove la magia ha in apparenza sconfitto la scienza e la civiltà degli Uomini si regge su una menzogna.
Il racconto La Strega delle Nebbie è un omaggio all’amore materno e costituisce un’introduzione alle atmosfere del mondo di Neiuar, le avventure nel quale iniziano con La Tessitrice di Sogni.
Serie Lullabies from Darkness:
# 0 *La Strega delle Nebbie*
# 1 *La Tessitrice di Sogni*
# 2 *Lo Straniero*

La strategia della tensione

L’oscuro intreccio fra politica internazionale, politica italiana, servizi e terrorismo fascista per la prima volta chiarito da una lettura d’insieme. Un libro fondamentale per comprendere il nostro presente.

Questo volume conclude un trentennio di ricerche che Aldo Giannuli – il maggior esperto nella materia – ha svolto in decine di archivi, consultando centinaia di migliaia di documenti, anche per conto di diverse Procure della Repubblica. Oltre a far luce per la prima volta su una grande quantità di episodi determinanti del periodo della ‘strategia della tensione’, che qui Giannuli fa cominciare nel 1960 e terminare, o trasformarsi, nel 1975 (dal ruolo del SID parallelo nel golpe Borghese, alle strane morti di personaggi come Nardi e lo stesso Borghese, ai rapporti dell’ambasciata cinese a Berna con la destra europea, per fare solo qualche esempio), vengono per la prima volta messi in relazione, con un taglio scientifico e adeguata profondità d’analisi, i vari piani su cui si svolse la battaglia politica: le relazioni internazionali, in particolare fra i blocchi e con la Cina; la progettazione della ‘guerra rivoluzionaria’ all’interno dell’Alleanza Atlantica (fondamentali alcuni documenti NATO presentati qui per la prima volta); gli equilibri di potere fra i partiti italiani; le vicende dei servizi segreti ordinarie ‘paralleli’; il coinvolgimento del terrorismo fascista. L’architettura di questa ricerca e le grandi novità documentarie consentono una lettura politica innovativa e finalmente completa di quel quindicennio; una lettura che contribuisce a spiegare molti drammatici aspetti del nostro presente: il dilagare della criminalità organizzata, l’esplodere della corruzione, il radicale indebolimento delle istituzioni democratiche.

(source: Bol.com)