62481–62496 di 74503 risultati

Un’indimenticabile Notte D’Amore

Un’indimenticabile notte d’amore by Lauren Blakely
Seductive Nights Series
Una serie bestseller di New York Times e USA Today 
Cosa succede quando una notte proibita scatena una connessione molto più profonda di quanto ci si sarebbe aspettati?
Se c’è qualcuno che sa come soddisfare una donna, quello è Nate Harper. Direttore di un prestigioso albergo, disperatamente sexy e… con il cuore sottochiave. Anni fa, infatti, ha deciso che non avrebbe più permesso a nessuna donna di ferirlo ed è diventato piuttosto bravo a tenersi fuori dai guai. Allora come è possibile che non riesca a togliersi dalla testa Casey Sullivan? Sono anni che tra i due è nata una profonda amicizia, e lei si fida di Nate completamente. È stato naturale, infatti, che gli chiedesse di mostrarle qualche trucco da sfruttare durante un appuntamento romantico, vista la fama di Nate. E ora che lui ha accettato, l’idea di insegnarle a lasciarsi andare in camera da letto non lo lascia freddo come avrebbe potuto pensare. Così, mentre Casey impara ad abbandonarsi, Nate ricomincia a provare cose che si era ripromesso di non sentire mai più.
**Lauren Blakely**
è autrice bestseller di «New York Times», «USA Today» e «Wall Street Journal» e con i suoi libri ha venduto più di un milione di copie. Tutte le notti è il primo romanzo della Seductive Nights Series.

Un’indimenticabile notte d’amore (Seductive Nights Series Vol. 8)

***Seductive Nights Series***
**Una serie bestseller di New York Times e USA Today 
Cosa succede quando una notte proibita scatena una connessione molto più profonda di quanto ci si sarebbe aspettati?**
Se c’è qualcuno che sa come soddisfare una donna, quello è Nate Harper. Direttore di un prestigioso albergo, disperatamente sexy e… con il cuore sottochiave. Anni fa, infatti, ha deciso che non avrebbe più permesso a nessuna donna di ferirlo ed è diventato piuttosto bravo a tenersi fuori dai guai. Allora come è possibile che non riesca a togliersi dalla testa Casey Sullivan? Sono anni che tra i due è nata una profonda amicizia, e lei si fida di Nate completamente. È stato naturale, infatti, che gli chiedesse di mostrarle qualche trucco da sfruttare durante un appuntamento romantico, vista la fama di Nate. E ora che lui ha accettato, l’idea di insegnarle a lasciarsi andare in camera da letto non lo lascia freddo come avrebbe potuto pensare. Così, mentre Casey impara ad abbandonarsi, Nate ricomincia a provare cose che si era ripromesso di non sentire mai più.
**Lauren Blakely**
è autrice bestseller di «New York Times», «USA Today» e «Wall Street Journal» e con i suoi libri ha venduto più di un milione di copie. *Tutte le notti *è il primo romanzo della *Seductive Nights Series*.
**
### Sinossi
***Seductive Nights Series***
**Una serie bestseller di New York Times e USA Today 
Cosa succede quando una notte proibita scatena una connessione molto più profonda di quanto ci si sarebbe aspettati?**
Se c’è qualcuno che sa come soddisfare una donna, quello è Nate Harper. Direttore di un prestigioso albergo, disperatamente sexy e… con il cuore sottochiave. Anni fa, infatti, ha deciso che non avrebbe più permesso a nessuna donna di ferirlo ed è diventato piuttosto bravo a tenersi fuori dai guai. Allora come è possibile che non riesca a togliersi dalla testa Casey Sullivan? Sono anni che tra i due è nata una profonda amicizia, e lei si fida di Nate completamente. È stato naturale, infatti, che gli chiedesse di mostrarle qualche trucco da sfruttare durante un appuntamento romantico, vista la fama di Nate. E ora che lui ha accettato, l’idea di insegnarle a lasciarsi andare in camera da letto non lo lascia freddo come avrebbe potuto pensare. Così, mentre Casey impara ad abbandonarsi, Nate ricomincia a provare cose che si era ripromesso di non sentire mai più.
**Lauren Blakely**
è autrice bestseller di «New York Times», «USA Today» e «Wall Street Journal» e con i suoi libri ha venduto più di un milione di copie. *Tutte le notti *è il primo romanzo della *Seductive Nights Series*.

L’Indicibile Tenerezza: In Cammino Con Simone Weil

L’indicibile tenerezza: In cammino con Simone Weil by Eugenio Borgna
Una vita esemplare e un pensiero folgorante. Eugenio Borgna ha trascorso molto della sua vita in dialogo con gli scritti di Simone Weil, che hanno saputo offrirgli infinite suggestioni per il suo cammino di medico e psichiatra, impegnato nell’ascolto e nella condivisione della sofferenza e della speranza. In questo vero e proprio diario di un lettore d’eccezione, Eugenio Borgna interroga l’enigma di questa giovane donna che ha attraversato un’epoca di guerre e totalitarismi armata della sua fragilità, della sua intelligenza luminosa, della sua febbrile passione per l’amicizia e la trascendenza. Eugenio Borgna rievoca gli anni di formazione di Simone, l’appartenenza alla colta borghesia ebraica della capitale francese, la vicinanza ad alcuni grandi irregolari della cultura del tempo. Mette al centro di questa sua rivisitazione il momento drammatico in cui Simone decide di andare a lavorare in fabbrica con l’idea di condividere la sofferenza degli ultimi in un estremo esperimento con se stessa e con le proprie forze. E indaga in Simone Weil il costante, misterioso intreccio fra una bruciante sensibilità che la avvicina alle grandi figure della mistica e della poesia femminile come Teresa di Lisieux, Etty Hillesum, Madre Teresa di Calcutta, e un impegno politico senza riserve, che la porta alla volontà di partecipare alla Guerra civile spagnola e più tardi alla Resistenza francese, morendo a Londra stremata dalla malattia e dalla solitudine.

L’indicibile tenerezza

L’indicibile tenerezza: In cammino con Simone Weil by Eugenio Borgna
Una vita esemplare e un pensiero folgorante. Eugenio Borgna ha trascorso molto della sua vita in dialogo con gli scritti di Simone Weil, che hanno saputo offrirgli infinite suggestioni per il suo cammino di medico e psichiatra, impegnato nell’ascolto e nella condivisione della sofferenza e della speranza. In questo vero e proprio diario di un lettore d’eccezione, Eugenio Borgna interroga l’enigma di questa giovane donna che ha attraversato un’epoca di guerre e totalitarismi armata della sua fragilità, della sua intelligenza luminosa, della sua febbrile passione per l’amicizia e la trascendenza. Eugenio Borgna rievoca gli anni di formazione di Simone, l’appartenenza alla colta borghesia ebraica della capitale francese, la vicinanza ad alcuni grandi irregolari della cultura del tempo. Mette al centro di questa sua rivisitazione il momento drammatico in cui Simone decide di andare a lavorare in fabbrica con l’idea di condividere la sofferenza degli ultimi in un estremo esperimento con se stessa e con le proprie forze. E indaga in Simone Weil il costante, misterioso intreccio fra una bruciante sensibilità che la avvicina alle grandi figure della mistica e della poesia femminile come Teresa di Lisieux, Etty Hillesum, Madre Teresa di Calcutta, e un impegno politico senza riserve, che la porta alla volontà di partecipare alla Guerra civile spagnola e più tardi alla Resistenza francese, morendo a Londra stremata dalla malattia e dalla solitudine.

Le indagini del sergente McRae

Un autore da oltre 800.000 copie nel mondo Il collezionista di bambini – Il cacciatore di ossa – La porta dell’inferno – La casa delle anime morte 4 romanzi in 1 Il maestro del giallo scozzese N°1 in Inghilterra Quattro difficili casi da risolvere per il sergente Logan McRae, del dipartimento di polizia di Aberdeen. Un serial killer pedofilo semina il panico in città uccidendo bambini innocenti. Un criminale spietato ha intrappolato alcune persone in un palazzo in fiamme. Un assassino lascia la sua macabra firma sui corpi delle donne che stupra. Un cadavere smembrato viene ritrovato a pezzi in un freezer. Questo è lo scenario. Lo sfondo: la città di Aberdeen, buia, piovosa, fredda come il granito degli obitori. Non è mai facile per un sergente avere a che fare quotidianamente con la feccia della società, soprattutto se il dipartimento di polizia è composto per la metà di cinici pronti a fregarti il posto e per l’altra metà di schiappe incompetenti. Protagonista assoluta di queste vicende è una vivida e quasi scientifica violenza, stemperata dal dissacrante senso dell’umorismo dell’autore, che fluttua costante fra le pagine. In un crescendo di tensione e brutalità, Stuart MacBride svela una serie di trame mozzafiato. Dal maestro indiscusso del giallo scozzese Un autore da oltre 800.000 4 bestseller in un unico volume ‘Un concentrato di cattiveria narrativa.’ Il Sole 24 ore ‘Un grandioso esempio di scrittura pennellata col machete.’ La StampaStuart MacBrideÈ diventato uno scrittore di successo dopo aver svolto decine di lavori diversi. La Newton Compton ha pubblicato i suoi thriller Il collezionista di bambini (Premio Barry come miglior romanzo d’esordio), Il cacciatore di ossa, La porta dell’inferno, La casa delle anime morte, Il collezionista di occhi, Sangue nero e La stanza delle torture, con protagonista il sergente Logan McRae, oltre a Cartoline dall’inferno. MacBride ha ricevuto nel 2007 il prestigioso premio CWA Dagger in the Library, per l’insieme delle sue opere, e nel 2008 l’ITV Crime Thriller come rivelazione dell’anno. Vive in Scozia con la moglie Fiona.

(source: Bol.com)

INDAGINE IN BIANCO E NERO

Il libro – Ecco un giallo classico (delitto-indagine-soluzione del mistero) presentato in forma originalissima: è, infatti, ambientato in Sudafrica; e se nel paese dei diamanti si uccide come altrove, un po’ diverso è il modo di condurre le indagini… Viene assassinato uno scapolo mite, religiosissimo, innocuo: alla caccia dell’omicida partono il tenente Kramer e il suo assistente negro Zondi, e iniziano l’inchiesta a ritmo serrato. Ma — non dimentichiamolo — il Sudafrica è anche il paese dell’apartheid: quindi Kramer interroga i bianchi, Zondi, per conto suo, i negri. È un metodo quantomeno discutibile: eppure dà buoni risultati, giacché Kramer e Zondi riescono a spuntarla brillantemente nell’« indagine in bianco e nero ».

I personaggi – Tromp Kramer, soffre il caldo, non va d’accordo con i superiori, ma è un investigatore perfetto.
Mickey Zondi, sergente. Difficile che si lasci scappare un indizio interessante.

L’autore – James McClure si è imposto perentoriamente nella narrativa poliziesca con una serie di libri ricchi di humour e di colore ambientati — come questo che presentiamo — in Sudafrica.

Indagine a ritroso (Il Giallo Mondadori)

Rievocare gli spettri non porta niente di buono. Un monito che il dottor Edward Haxton dovrebbe prendere in considerazione. Insegnante universitario, è nel mirino dei colleghi per la gestione disinvolta di certi libri contabili, ma non intende lasciarsi estromettere con un’accusa di malversazione. Piccole miserie della vita accademica? Non proprio. Perché la mossa da lui scelta per contrattaccare va ben oltre i limiti dell’ambito professionale. Ed è così che la sua minaccia di svelare i retroscena di uno scandalo di qualche anno addietro, quando una studentessa era deceduta in seguito a un aborto, scatena l’irreparabile. Un’aggressione contro un’altra ragazza, quindi un’altra morte. Anzi: un delitto. Che potrebbe essere appena l’inizio. La violenza genera violenza, come per un macabro riflesso. E ora l’ombra senza pace della prima vittima reclama un tributo di sangue.
**ALL’INTERNO**, il racconto ”Delitto in do maggiore” di Liudmila Gospodinoff, vincitore del premio Giallo sulla Gialla 2016.
(source: Bol.com)

Indagine a ritroso

Rievocare gli spettri non porta niente di buono. Un monito che il dottor Edward Haxton dovrebbe prendere in considerazione. Insegnante universitario, è nel mirino dei colleghi per la gestione disinvolta di certi libri contabili, ma non intende lasciarsi estromettere con un’accusa di malversazione. Piccole miserie della vita accademica? Non proprio. Perché la mossa da lui scelta per contrattaccare va ben oltre i limiti dell’ambito professionale. Ed è così che la sua minaccia di svelare i retroscena di uno scandalo di qualche anno addietro, quando una studentessa era deceduta in seguito a un aborto, scatena l’irreparabile. Un’aggressione contro un’altra ragazza, quindi un’altra morte. Anzi: un delitto. Che potrebbe essere appena l’inizio. La violenza genera violenza, come per un macabro riflesso. E ora l’ombra senza pace della prima vittima reclama un tributo di sangue.
**ALL’INTERNO**, il racconto “Delitto in do maggiore” di Liudmila Gospodinoff, vincitore del premio Giallo sulla Gialla 2016.
**
### Sinossi
Rievocare gli spettri non porta niente di buono. Un monito che il dottor Edward Haxton dovrebbe prendere in considerazione. Insegnante universitario, è nel mirino dei colleghi per la gestione disinvolta di certi libri contabili, ma non intende lasciarsi estromettere con un’accusa di malversazione. Piccole miserie della vita accademica? Non proprio. Perché la mossa da lui scelta per contrattaccare va ben oltre i limiti dell’ambito professionale. Ed è così che la sua minaccia di svelare i retroscena di uno scandalo di qualche anno addietro, quando una studentessa era deceduta in seguito a un aborto, scatena l’irreparabile. Un’aggressione contro un’altra ragazza, quindi un’altra morte. Anzi: un delitto. Che potrebbe essere appena l’inizio. La violenza genera violenza, come per un macabro riflesso. E ora l’ombra senza pace della prima vittima reclama un tributo di sangue.
**ALL’INTERNO**, il racconto “Delitto in do maggiore” di Liudmila Gospodinoff, vincitore del premio Giallo sulla Gialla 2016.

L’incredibile menzogna. Nessun aereo è caduto sul Pentagono

Osservatore attento dell’attualità internazionale, Terry Meyssan è stato attratto dalle anomalie delle prime fotografie dell’attentato contro il Pentagono, poi dalla confusione e dalle contraddizioni della versione ufficiale anche per quanto riguarda il World Trade Center.
Ha allora condotto un’inchiesta che l’ha trascinato di sorpresa in sorpresa, una più stupefacente e terrificante dell’altra.
Questo libro si fonda esclusivamente su documenti della Casa Bianca e del Dipartimento della Difesa, così come sulle dichiarazioni dei dirigenti civili e militari alla stampa internazionale.
Tutte le informazioni che riporta sono referenziate e dunque verificabili dal lettore.

Incontro nell’abisso

È il 3 febbraio 1942. Quel che rimane del convoglio alleato RK 47 si sta avvicinando al mar d’Irlanda fra i postumi di una bufera e sotto la minaccia costante dei sommergibili tedeschi. La Gulf Trader, nave cisterna modificata, va incontro al suo destino con un carico di superstiti salvati da altre navi colate a picco, e il destino si presenta puntuale con una doppietta di siluri che in pochi minuti manda a fondo la nave. Potrebbe essere la fine della storia della Gulf Trader, e invece è solo l’inizio di un’odissea destinata a durare generazioni e a portare i superstiti a un incontro straordinario nell’abisso.
Copertina di Karel Thole

Incontro a mezzanotte

Inghilterra, 1825

Philippe Gautier, ricco uomo d’affari e agente segreto al servizio di Re Giorgio IV, è tornato in Inghilterra per scagionare il fratello da un’ingiusta accusa di tradimento. L’ultima cosa che si aspetta è di essere aggredito e derubato da un bandito di strada, e ancor meno che il bandito in questione sia una giovane donna di una bellezza sconvolgente! Deciso a darle una lezione, Gautier la costringe ad accompagnarlo a Londra, tanto più che la sconosciuta, oltre ad accendere in lui una bruciante passione, potrebbe aiutarlo a provare l’innocenza del fratello. Ma durante il viaggio l’intelligenza e la perspicacia di Raine, nonché il suo indomito coraggio, finiscono per conquistarlo, e Philippe si ritrova sempre più spesso a chiedersi come può convincere la sua riottosa prigioniera a rischiare il tutto per tutto per una promessa d’amore.
(source: Bol.com)

Incontri libertari

Conosciuta soprattutto per il suo scritto La condizione operaia, che rievoca una breve ma intensa esperienza in una fabbrica della Renault, Simone Weil è un personaggio unico, difficile da far rientrare nelle grandi categorie che hanno segnato il Novecento. E proprio questa sua «estraneità» la rende oggi molto più in sintonia con il pensiero contemporaneo. Questa breve antologia ne offre, a cent’anni dalla nascita, una lettura specifica: la Weil degli anni Trenta consonante con il sindacalismo radicale e libertario, la Weil della dura critica al comunismo di Stato, la Weil volontaria in Spagna nel 1936 come miliziana nella Colonna Durruti. Una Weil meno nota ma già tutta dentro alla fase centrale della sua riflessione filosofica, del suo essere e del suo fare.

Incontri alla fine del mondo. Conversazioni tra cinema e vita

Cineasta, esploratore, poeta, visionario, antropologo. Tutti questi tratti si fondono organicamente in una delle figure più originali, irriducibili e creative del panorama cinematografico contemporaneo: Werner Herzog. Famoso per i suoi film “estremi”, Herzog ne ripercorre in questo generoso libro-intervista la genesi, la lavorazione e l’impatto su critica e pubblico. Ma quel che più conta, per Herzog, è l’individuazione dello strettissimo legame tra i suoi film e la sua vita, tanto stretto da far sì che i primi appaiano un naturale prolungamento e sviluppo della seconda. Perché ciò sia possibile, Herzog si tiene alla larga dai teatri di posa e dalle produzioni in provetta; si getta nel mondo e trasforma il set in un luogo avventuroso e pulsante. Il libro rappresenta una lucida riflessione teorica sul rapporto tra cinema di finzione e documentario, tra mondo dell’immaginario e reale. Gran parte delle voci su Werner Herzog sono infondate. La quantità di false dicerie e di totali menzogne che circolano in riferimento a quest’uomo e ai suoi film è davvero impressionante e non ha analoghi tra gli altri registi, vivi o morti. Quando, di recente, ho trascorso qualche tempo insieme a Herzog, confesso di aver subdolamente desiderato di farlo cadere in contraddizione, di trovare falle nei suoi ragionamenti, di scoprire un mucchio di affermazioni contrastanti le une con le altre. Ma è stato tutto vano. Delle due l’una: o è un maestro della bugia oppure, più verosimilmente, mi ha detto la verità.
**

Incontrastato

C’era stato un periodo nella mia vita in cui l’unica cosa che mi importava era combattere e vincere. Entravo nell’ottagono con l’assoluta certezza che ne sarei uscito vincitore. Non c’era sfida che non potessi affrontare. È stato così fino a quando non ho incontrato un giornalista sfacciato e sexy, che rispondeva al nome di Aiden James, che mi ha sconvolto del tutto la vita. Non volevo una relazione, dovevo tenere nascosta quella parte di me, ma non riuscivo a togliermelo dalla testa. Forse, se fossi stato con lui una volta sola, sarei stato in grado di dimenticarlo. Ma, se non ci fossi riuscito, sarei stato capace di sacrificare tutto quello per cui avevo lavorato così duramente per stare con Aiden? Il gioco sarebbe valso la candela oppure avrei dovuto vivere la mia vita senza di lui?
Ero emozionato quando mi sono aggiudicato un’intervista con il lottatore più sexy di tutte le Arti Marziali Miste, Animacio De Niro. Avevo sentito dire che fosse un uomo molto riservato, ma nulla mi aveva preparato a un tale livello di testardaggine. Tuttavia, questo non mi ha impedito di godermi ogni secondo trascorso nella stessa stanza con la mia cotta segreta. Non mi sarei mai aspettato di sentirlo di nuovo, dopo la fine della nostra intervista, quindi sono rimasto sorpreso quando mi ha contattato all’improvviso, chiedendo un altro incontro. Quando mi ha rivelato il segreto che teneva nascosto al resto del mondo, ho compreso in fretta perché Macio fosse così riservato. Pur eccitato com’ero, per il fatto che l’attrazione che provavo per lui fosse ricambiata, mi ero ripromesso che non mi sarei più innamorato di un altro ragazzo non dichiarato. La mia decisione è andata in frantumi nel momento in cui le sue labbra hanno toccato le mie, e ho abbassato la guardia per una notte di sesso bollente, consapevole che quello sarebbe stato tutto ciò che avrei potuto ottenere da lui. Oppure no? Doveva essere per forza tutto o niente, oppure avremmo potuto trovare un modo per stare insieme, senza che nessuno dei due si facesse male?
**
### Sinossi
C’era stato un periodo nella mia vita in cui l’unica cosa che mi importava era combattere e vincere. Entravo nell’ottagono con l’assoluta certezza che ne sarei uscito vincitore. Non c’era sfida che non potessi affrontare. È stato così fino a quando non ho incontrato un giornalista sfacciato e sexy, che rispondeva al nome di Aiden James, che mi ha sconvolto del tutto la vita. Non volevo una relazione, dovevo tenere nascosta quella parte di me, ma non riuscivo a togliermelo dalla testa. Forse, se fossi stato con lui una volta sola, sarei stato in grado di dimenticarlo. Ma, se non ci fossi riuscito, sarei stato capace di sacrificare tutto quello per cui avevo lavorato così duramente per stare con Aiden? Il gioco sarebbe valso la candela oppure avrei dovuto vivere la mia vita senza di lui?
Ero emozionato quando mi sono aggiudicato un’intervista con il lottatore più sexy di tutte le Arti Marziali Miste, Animacio De Niro. Avevo sentito dire che fosse un uomo molto riservato, ma nulla mi aveva preparato a un tale livello di testardaggine. Tuttavia, questo non mi ha impedito di godermi ogni secondo trascorso nella stessa stanza con la mia cotta segreta. Non mi sarei mai aspettato di sentirlo di nuovo, dopo la fine della nostra intervista, quindi sono rimasto sorpreso quando mi ha contattato all’improvviso, chiedendo un altro incontro. Quando mi ha rivelato il segreto che teneva nascosto al resto del mondo, ho compreso in fretta perché Macio fosse così riservato. Pur eccitato com’ero, per il fatto che l’attrazione che provavo per lui fosse ricambiata, mi ero ripromesso che non mi sarei più innamorato di un altro ragazzo non dichiarato. La mia decisione è andata in frantumi nel momento in cui le sue labbra hanno toccato le mie, e ho abbassato la guardia per una notte di sesso bollente, consapevole che quello sarebbe stato tutto ciò che avrei potuto ottenere da lui. Oppure no? Doveva essere per forza tutto o niente, oppure avremmo potuto trovare un modo per stare insieme, senza che nessuno dei due si facesse male?

Gli inconsolabili

Forse la città degli inconsolabili esiste e prospera davvero in un angolo d’Europa…
Tutto inizia con quella che sembra essere soltanto una strana forma d’amnesia: un pianista di fama internazionale, Ryder, arriva in un albergo della città in cui deve tenere un concerto. E mentre Gustav, un facchino pieno di idee, lo accompagna alla sua stanza, Ryder prende atto, con un’imperturbabilità appena venata d’ansia, di non sapere quasi nulla del soggiorno che lo attende. Eppure, probabilmente, ha già abitato in quella città; e forse c’era una donna ad aspettarlo, o addirittura un bambino. Ma perché ha dimenticato il passato?
Kazuo Ishiguro disegna qui un universo fragile e complesso, malinconico e labirintico, dove il mistero è la chiave di volta di ogni vicenda, e la speranza – anche se contrastata dall’evidenza dei fatti piú dolorosi – resiste alla forza distruttiva della città degli inconsolabili. Perché potrebbe sempre succedere che «una corda si spezzi all’improvviso e uno spesso sipario cada a terra, rivelando un mondo pieno di luce e di calore».

L’ incognita dei Grendel

TAU CETI IV È il pianeta, da poco colonizzato, su cui gli uomini vivono come in un antico sogno feudale. Ma è anche il regno dei Grendel, mostri che “Sembrano usciti da un incubo mitologico. La convivenza è appesa a un filo, finché un giorno i Grendel commettono un atto di furiosa, cieca brutalità. Cadmann Weyland, il militare della missione, sa di dover rispondere alla provocazione. Ma come? Una grande storia ambientata su un pianeta di acque e rettili.