62113–62128 di 62912 risultati

Doppio ricatto

Londra, 1815 – Quale uomo potrebbe mai stancarsi di essere adulato e osannato? Eppure, è proprio ciò che sta accadendo a Cooper Townsend ora che, tornato dalla battaglia di Quatre Bras con la fama di eroe e un fresco titolo nobiliare, si ritrova circondato da innumerevoli giovani in età da marito, pronte a gettasi tra le sue braccia nella speranza che le comprometta e le sposi. Forse per questo ai suoi occhi l’eccentrica Miss Daniella Foster è così attraente: restia a rivolgergli occhiate svenevoli e lusinghe, tutto ciò che vuole da lui è che l’aiuti a scoprire chi sta ricattando la sorella. Intrigato e suo malgrado coinvolto, Coop non può che accettare, ma quando l’ignoto nemico minaccerà di rovinare entrambi costringendoli a un fidanzamento di convenienza, lui dovrà tentare di salvare oltre alla reputazione anche il proprio cuore. QUANDO UN TERRIBILE RICATTO MINACCERÀ LE LORO VITE, SOLO UN’INASPETTATA PASSIONE SAPRÀ SALVARLI.

(source: Bol.com)

Doppio misto: autobiografia di coppia non autorizzata

Lui dissemina calzini e panni sporchi per casa. Lei li raccoglie e si chiede: “Che male ho fatto per meritarmi tutto questo?”. Lui non ha idea di come sia fatto un supermercato. Lei lì ci passa la vita. Lui ricorda a memoria tutte le formazioni del Milan dalle origini a oggi. Lei la data del loro primo bacio. Lui le dice: “Ti trovo bella così”. Lei gli risponde: “Così come, eh?”. Lui, dopo anni di matrimonio, ancora non la capisce. Lei, dopo anni di matrimonio, ancora non lo capisce. Eggià. L’amore. La coppia. La famiglia. Ma Claudio Bisio e Sandra Bonzi ci mettono il sale di una storia che attinge generosamente alla realtà di tutti i giorni e non rinuncia all’universalità dell’invenzione, quasi ad assicurare il destino che li ha voluti insieme. Ecco allora spuntare due personaggi (Carla e Gigio) che fanno da ignari testimoni e riannodano passato e presente, raccogliendo le confidenze di Sandra e Claudio: dalle certezze dei sogni della giovinezza ai ben più incerti destini generali che si trovano a condividere oggi. Contro chi lancino la palla Sandra e Claudio in questo singolare doppio misto non è difficile presumere: la coppia ideale che forse non hanno mai incontrato, la coppia disgraziata che spesso hanno incontrato, la coppia innamorata che vorrebbero continuare a incontrare, la coppia che coppia non è ancora diventata, insomma tutti gli uomini e le donne che non hanno perso l’abitudine di guardare con humour al modello di Adamo ed Eva.
**

Doppio complotto

Max Fisher, un uomo d’affari, vorrebbe sbarazzarsi della sua fastidiosissima moglie in modo da potersi dedicare completamente alla sua sexy segretaria, Angela Petrakos. Quando Angela gli presenta Dillon, un ex assassino dell’Ira, Fisher pensa subito di aver trovato l’uomo che fa per lui; non sa che è anche l’uomo di Angela, e che i due stanno pensando a un doppio colpo per eliminare anche lui. Ma Dillon stesso è assai poco prevedibile, e la trama assassina si fa sempre più contorta, mentre le penne di Bruen e Starr si intrecciano in una spregevole lotta per conquistare il denaro e difendere la propria vita.

Doppia Verità

John Puller non è semplicemente un agente speciale dell’Esercito degli Stati Uniti, ma la punta di diamante della Criminal Investigation Division, l’uomo a cui ci si affida per risolvere i crimini più complessi ed enigmatici. Questa volta, però, Puller è alle prese con un caso anomalo, dai delicati risvolti personali… Il cadavere di sua zia è stato rinvenuto a Paradise, una tranquilla cittadina della Florida, considerata un vero e proprio paradiso in terra dai numerosi turisti che ne affollano le incantevoli spiagge. Mentre la polizia locale è fermamente convinta che si tratti di uno sfortunato e tragico incidente, il ritrovamento di una lettera dal contenuto misterioso, scritta dalla donna poco prima di morire, rimette le carte in tavola e induce Puller a indagare sulla vicenda. Quello che l’agente speciale scoprirà gli infonderà il sospetto che la morte della zia non sia affatto casuale e che le bellezze naturali di Paradise nascondano una fitta rete di cospirazioni e depistaggi che, se portati a galla, potrebbero condurre a una sconvolgente verità… Il maestro mondiale del thriller è tornato con un romanzo incalzante che si preannuncia essere il migliore dell’anno!

(source: Bol.com)

Dopodomani non ci sarà

‘Su Luca Rastello si dovrà tornare spesso nei prossimi tempi.’
Goffredo Fofi

‘Se proprio vogliamo parlare di un mito moderno dico assolutamente Luca Rastello. Grande scrittore prestato al giornalismo.’
Nicola Lagioia

‘Non aveva paura della cattiveria Luca, la guardava in faccia e la raccontava.’
Alessandro Baricco

‘Un piccolo capolavoro umanista.’
Roberto Saviano (Su La guerra in casa)

‘Quando parliamo di storie, Luca Rastello è il mio autore preferito.’
Enrico Deaglio

‘Una persona che sapeva prendersi la responsabilità delle parole che scriveva.’
Giuseppe Culicchia

‘Se salvi anche uno solo salvi tutto il mondo. E pensa a quante vite ha salvato Luca. Finché ci saranno persone come lui esisterà il mondo.’
Samir Zenkic, profugo bosniaco

Malato per dieci anni, Luca Rastello, giornalista e scrittore torinese, sempre in prima fila e spesso solo a raccontare l’indicibile della realtà, proprio per la sua condizione di lungodegente ha potuto guardare e riflettere sulla malattia e la morte (un’esperienza che “si può fare”).
Il frammento di romanzo qui proposto, ambientato in un ospedale, rivela la lucidità di analisi e la ricchezza espressiva di Rastello e la** forte critica alle ragioni “economiche”** che il mondo dei sani cerca di imporre a quello dei malati. “Abbiamo raccolto in questo libro le parti più compiute del romanzo, nella certezza che la visione del mondo che esprimono e le riflessioni (spesso urticanti e feroci) che contengono possano essere utili a sani e malati” scrive nell’introduzione la moglie Monica Bardi.

Al primo capitolo, La luce, che ha una forma più compiuta, seguono quindici capitoli ricchissimi di suggestioni, mentre il testo inserito in apertura, intitolato ”Del morire”, costituisce un’intensa riflessione a latere del romanzo, scritta fra il maggio e il giugno del 2015. In chiusura, il blog del Malato Riottoso (”Il penultimo viaggio del malato riottoso con Madame Problema”), ”Penultime”, critica alle cure alternative, ”Antigone”, riflessione sulla tragedia greca e la lettura steineriana, e il saggio su Tristram Shandy di Sterne.

Completa il volume la lettera di commiato alle figlie, una testimonianza commovente che rivela tutta l’umanità e l’intelligenza sempre venata di ironia del suo autore.

(source: Bol.com)

Dopo il tramonto

**Seguito di Tempo al tempo **
Sono passati due anni da quando Stefan Joss si è trasferito nel sud degli Stati Uniti per amore del rancher Rand Holloway. Stef ha cercato – con esitazione – di adeguarsi alla sua nuova vita, ma il vero amore non fila mai liscio come dovrebbe. Rand vuole che lui rimanga a casa al ranch, Stef vuole avere una rete di sicurezza nel caso Rand decida di sbarazzarsi di lui. Finalmente, dopo aver capito di essere stato ingiusto a dubitare di lui, Stef decide di impegnarsi sul serio con Rand e l’uomo è al settimo cielo.
Quando Stef ha l’opportunità di provare il suo amore, non si tira indietro, mettendo a repentaglio la sua stessa vita. E Rand ha la possibilità di dimostrare che – a volte – la vita può sorprenderti quando meno te lo aspetti.
(source: Bol.com)

Dopo il nero della notte

Fulmini e saette squarciano il cielo seguiti da assordanti tuoni. Nell’ascensore della vecchia biblioteca, nella tenebra totale, un uomo scivola contro lo specchio e muore. Accanto a lui, due polverosi libri dalle pagine ingiallite. Il caso viene assegnato al medico legale Ardelia Spinola, che conosce bene le procedure da seguire e i protocolli a cui attenersi. Ma a lei piace fare di testa sua. È impossibile mettere a tacere il suo istinto da investigatrice. Soprattutto ora che Ardelia ha bisogno di tenere la mente occupata. La sua vita è stata sconvolta da qualcosa che non credeva potesse capitare a lei, che non è più una ragazzina: un incontro speciale. Arturo, manager di successo che all’improvviso ha lasciato tutto per fare l’apicoltore. Con lui condivide l’amore per i gatti: i migliori amici di Ardelia. Quando si scopre che la vittima è un bibliotecario appassionato di testi antichi, la dottoressa è sicura che dietro questo caso si nasconda qualcosa di misterioso. L’uomo, prima di trasferirsi nella cittadina ligure, era un professore universitario stimato in tutta Europa. Un evento importante deve averlo portato a rinunciare alla sua carriera. Non ci sono molti elementi su cui indagare, ma Ardelia ha dalla sua quel fiuto che non la tradisce mai. Ha la sua pista da seguire. Una pista in cui l’aspettano sconcertanti scoperte. Una pista pericolosa in cui è facile perdersi quando il buio è più cupo dell’oscurità della notte. Cristina Rava regala ai lettori una protagonista forte e indipendente. Un medico legale con il vizio dell’investigazione. Una donna che adora i suoi gatti, ma non riesce ad aprire il suo cuore all’amore. Sullo sfondo dei suggestivi paesini dell’entroterra ligure, Dopo il nero della notte trascina il lettore in un vortice di rivelazioni inaspettate e colpi di scena, di gelosie e bugie, di sentimenti intensi e passioni ritrovate.

(source: Bol.com)

Donne dagli occhi grandi

Le seducenti donne dagli occhi grandi sono capaci di vedere oltre l’orizzonte della vita quotidiana, sempre creative, sempre irriverenti anche quando scelgono di chinare la testa. Angeles Mastretta le racconta nel momento in cui superano un passaggio cruciale: nell’età in cui si annoda un legame che durerà per la vita, nel gesto coraggioso che fa spazio al desiderio, nel sorriso che illumina anche la più impegnativa relazione sentimentale.

(source: Bol.com)

Donne che non perdonano

‘È vero, stava per uccidere un uomo, ma avrebbe anche liberato una donna. La somma algebrica delle sue azioni sarebbe stata uguale a zero. E poi un’altra persona avrebbe liberato lei’.

PRIMA EDIZIONE MONDIALE

Camilla Läckberg ha venduto oltre venti milioni di copie nel mondo.

(source: Bol.com)

Donna di Porto Pim e altre storie

Este livro fascinante e inesquecível é o relato ao mesmo tempo imaginário, real e cultural, de uma viagem aos Açores em busca dos últimos baleeiros, das escassas baleias sobreviventes.
Relatos breves, fragmentos, transcrições e apêndices compõem A Mulher de Porto Pim, um livro de fronteira, um belíssimo artefacto literário de estrutura tão díspar como profundamente unitária.
Uma complicada história de amor que se adivinha votada ao fracasso é o tema de «Pequenas baleias azuis que se passeiam pelos Açores»: fragmento de uma conversa sem prólogo nem epílogo, captada pelo indiscreto autor na ponte de um navio.
Outro texto é a microbiografia do poeta do século XIX Antero de Quental, que desvenda em poucas, mas intensíssimas páginas a dimensão de um grande artífice de sonetos que, náufrago no mundo, descobre a existência do nada e se suicida.
Mulher de Porto Pim é a narrativa de um amor total, apaixonado e violento, a história de uma dupla traição que culmina num final sangrento.
Neste espaço em que Tabucchi se move convivem a verdade e a alusão, a realidade e a metáfora. Concretas e visíveis são as baleias, mas também poderosos arquétipos que atravessam lendas e literatura; certas e evidentes são as tempestades, mas os naufrágios são sobretudo os das aventuras inacabadas, histórias impossíveis, vidas destroçadas.

Donald Lam investigatore sottile

Le prime tre avventure di Donald Lam presentate in un unico volume del 1952 1949 Donald Lam investigatore, (The Bigger They Come) 1950 Donald Lam sulla pista, (Fair Turn on the Heat) 1950 Di bene in meglio, (Fair Gold comes in Brick)

Don Manuel di Poictesme

Guardiano di porci destinato a diventare un semidio, Don Manuel è il personaggio meglio riuscito di James Branch Cabell (1879-1958), il romanziere americano che insieme a Lord Dunsany può essere considerato il padre della fantasy nel nostro secolo. Cabell, però, è più scanzonato, più terrestre e profano di Dunsany: le sue avventure si svolgono nell’immaginaria terra di Poictesme, un reame che ricorda la Provenza del medioevo, e insieme alla magia e agli avvenimenti soprannaturali ci offre una continua giostra di avventure nel più puro stile picaresco. Prima di diventare dèi i suoi eroi sono uomini, le sue donne sono di carne e sangue, i suoi mostri mitici hanno una saggezza che non è andata perduta. Don Manuel di Poictesme (Figures of Earth, 1921) è il primo romanzo, in ordine cronologico, della serie di Poictesme, una tra le più famose nel campo della fantasia eroica.

Domani ti perdono

“Non sono innamorato di te.” La fine di un amore? No, l’inizio di una nuova vita per Laura Sereni, bella, brillante e di nuovo single. Una che non ha bisogno di una storia per usare il cuore: si commuove alla posta delle sue lettrici, assiste l’amica ingessata, non si tira indietro davanti ai cambiamenti. Eppure neanche lei è perfetta. Proprio come tutti quanti. Come Andrea, che ha avuto paura di amarla, nonostante sia un uomo di successo. Come il prete anticonformista che incontra per un’intervista e non la molla più, e come l’ineffabile Gaia, più zen di una gatta di marmo e madre fortunata del bambino più pratico e impertinente che si possa incontrare.
**

Domani arriva veloce

Giorgia ha quasi quindici anni e cerca un’emozione che valga una vita. Ha appena iniziato il liceo ed è stanca di essere trattata come una brava ragazza: è il momento di bruciare le tappe. Mentre il suo ragazzo storico diventa un peso e sua madre inizia a darle contro, la spregiudicata Asia la trascina in un mondo di trucco pesante e minigonne infilate di nascosto, bicchieri di troppo e corse in motorino fino alla discoteca più trasgressiva di Roma. Lì regna il magnetico Mattia, che attira a sé Giorgia come un buco nero a cui lei non può resistere. E tra amicizie pericolose, *rave party* e *gare di train surfing*, il confine tra il cielo e l’inferno può diventare questione di un attimo…
**
### Sinossi
Giorgia ha quasi quindici anni e cerca un’emozione che valga una vita. Ha appena iniziato il liceo ed è stanca di essere trattata come una brava ragazza: è il momento di bruciare le tappe. Mentre il suo ragazzo storico diventa un peso e sua madre inizia a darle contro, la spregiudicata Asia la trascina in un mondo di trucco pesante e minigonne infilate di nascosto, bicchieri di troppo e corse in motorino fino alla discoteca più trasgressiva di Roma. Lì regna il magnetico Mattia, che attira a sé Giorgia come un buco nero a cui lei non può resistere. E tra amicizie pericolose, *rave party* e *gare di train surfing*, il confine tra il cielo e l’inferno può diventare questione di un attimo…