61953–61968 di 67124 risultati

Amelia Peabody e il segreto del sarcofago

“Padre delle imprecazioni”: questo è il soprannome di Emerson, l’irascibile marito di Amelia Peabody. Un appellativo adeguato perché, dopo essersi visto rifiutare l’autorizzazione per scavare presso le celebri e ambite piramidi di Dahsur, Emerson si trova costretto a ripiegare sulle “piramidi” di Mazghuna, cioè un cumulo di pietre nei dintorni del Cairo. In quel sito snobbato da tutti gli archeologi di fama, in effetti non sembra esserci niente di interessante… almeno fino a quando non viene commesso un omicidio. La vittima è un antiquario, assassinato nel suo negozio al Cario. Amelia non potrà stare con le mani in mano…

Amelia Peabody e il maestro del crimine

Caro lettore, non eravamo ancora tornati in Egitto, dopo aver risolto a Londra I DELITTI DEL MUSEO EGIZIO, che già ci trovavamo nei guai. Ancora una volta è stato Sethos, il diabolico Maestro del Crimine, il re dei ladri di antichità, ad attrauersare la nostra strada. O meglio è stata la sottoscritta a dargli la caccia, non volendo che una sventurata nobildonna venisse accusata di un omicidio commesso da lui. Purtroppo, Sethos è un abilissimo trasformista e non è facile capire sotto quale identità si nasconda. Per questo motivo, con grande ira di mio marito Radcliffe, e con grande goia del mio piccolo Ramses, mi sono cacciata in un ginepraio che sembra essere il più intricato della mia carriera. Ma, abbiate fiducia, riuscirò a cavarmela. Vostra, Amelia Peabody.

Amelia Peabody e il libro dei morti

Cari lettori,ormai ne sono certa. Sethos é vivo e ha anche osato approfittare di una manifestazione di suffragette a cui ho partecipato attivamente per rubare ad un uomo politico una collezione di antichità egizie di inestimabile valore. Ramses e nefret si sono però impadroniti di un prezioso papiro che Sethos desidera più di ogni altra cosa, e forse questa potrà essere l’esca che ci permetterà di smascherare definitivamente quel micidiale furfante. Sempre che qualcun’ altro non ci metta la coda… Vostra Amelia Peabody

Amelia Peabody e i delitti del museo egizio

La paura può veramente uccidere? Alcuni ne sono convinti, ma Amelia Peabody è piuttosto scettica al riguardo. Nella sua veste di detective dilettante, Amelia ha infatti già smascherato una lunga serie di lestofanti e di assassini sia nella compassata Inghilterra vittoriana sia nel turbinoso Medio Oriente. E nutre seri dubbi sul fatto che la maledizione di una mummia della Diciannovesima Dinastia abbia causato la morte di un guardiano notturno del British Museum. Tuttavia il poveretto è stato ritrovato ai piedi della mummia, con un’espressione di terrore sul volto, e la prospettiva di un’indagine per scoprire chi (o che cosa) lo ha ucciso è praticamente irresistibile per l’intraprendente Amelia. Senza contare che, al momento, in casa Peabody si stanno annoiando un po’ tutti: senza sarcofagi da disseppellire o tesori da portare alla luce, Amelia, suo marito Emerson e il loro scatenatissimo figlioletto Ramses hanno proprio bisogno di qualche svago… Eppure una maledizione contemporanea può rivelarsi letale come una maledizione millenaria e i nebbiosi vicoli londinesi rischiano di essere ancora più pericolosi delle contorte viuzze del Cairo, soprattutto se un malfattore è ben deciso a mandare all’altro mondo la persona che gli sta dando la caccia: Amelia Peabody.

Ambra. Lui Che Ama a Modo Suo

**Pietre Preziose Nr.2**
Sapevo essere forte,
ma lui lo era sempre di più.
Con un sorriso prese in pugno il mio cuore
e lo strinse feroce.
* * *
Niccolò Aragona, artista chiacchierato, soprannominato dai media “Il Mannaro”, a causa dei soggetti dei suoi dipinti. Per quel che ne sapevo, d’indole dominante.
Cristiano Riva, stimatissimo medico e cliente abituale della caffetteria in cui lavoravo. Lo avrei definito anaffettivo. Da uno dei due ricevetti una proposta di lavoro, dall’altro una proposta indecente.
Io volevo soltanto il denaro per fare il viaggio dei miei sogni, perciò, anche se un baratro di diversità mi separava dall’uomo che lo avrebbe reso possibile, accettai la sua offerta. Entrai nel suo mondo e giorno dopo giorno in quel baratro ci cascai a piedi pari. Fu lui a trascinarmici e fui io a dargli tutta me stessa senza sapere che ne avrebbe fatto.
Fino a quel giorno.
Fino a quelle parole.
“La penna della Chillon è come un fulmine a ciel sereno: arriva all’improvviso, ti illumina, fa il botto, e ti lascia col cuore a mille…”
The Dirty Club of Books
“Avevo aspettative altissime su questo romanzo. Anna Chillon non le ha semplicemente soddisfatte… le ha prese tra le mani, le ha gettate nel fuoco e le ha fatte ardere in un maestoso incendio che ancora brucia al centro del mio petto…”
Libri e sognalibri
Attenzione: “Ambra. Lui che ama modo suo” contiene spoiler sul primo volume della serie “Pietre Preziose”. Pur essendo entrambi volumi autoconclusivi, consiglio di dare la precedenza alla lettura di “Giada. Un amore colpevole”.
Romance contemporaneo per adulti.
**

Ambra e sangue

Mina scopre la terribile verità su se stessa, il che la conduce quasi alla follia. Il monaco Rhys, affiancato da Atta, la sua cagna, e dal Render Nightshade, riceve il rischioso incarico di scortarla in un viaggio verso l’irraggiungibile località nota come Godshome, dove Mina spera di trovare una risposta al mistero che avvolge la sua vita. Ma il sentiero è irto di insidie, dal momento che i non-morti vogliono eleggere Mina a loro capo, mentre il Cavaliere della Morte Krell è sulle sue tracce, e Galdar la cerca per consegnarla al più odiato dei suoi nemici…
**

Ambra e ferro

La vita sul mondo di Krynn è in rapida evoluzione e persino gli dei ne rimangono sconcertati. Che dire allora dei mortali? Di fronte a forze apparentemente invincibili, una piccola ma determinata banda di avventurieri pone in atto un disperato tentativo di arrestare un’invasione. Mina, enigmatica come sempre, riesce a fuggire dalla sua prigione sottomarina e parte per una ricerca che metterà a dura prova la sua forza di volontà, mentre il male sembra diffondersi inesorabilmente…
**

Ambra e cenere

La Guerra delle Anime si è finalmente conclusa. La lotta per la supremazia che gli dei hanno combattuto senza esclusione di colpi con le armi della magia ha lasciato il continente di Ansalon nella più completa desolazione e sovvertito i precedenti equilibri di potere. Mina, una misteriosa donna-guerriero, non si rassegna tuttavia alla propria sconfitta e stringe un patto con il diavolo. Mentre un culto satanico si diffonde e minaccia un mondo già fragile e provato, i nostri eroi, un eccentrico monaco e un kender in grado di comunicare con i defunti, si alleano per arginare le forze del maligno.

Amberville

Eric Orso ha tutto quello che si può desiderare: successo, una casa di lusso, una moglie bellissima. Sa di essere molto fortunato, perché non molto tempo addietro la sua vita era una corsa forsennata tra malefatte di ogni tipo, droga e locali malfamati; e la sua compagnia abituale era una gang agli ordini di un noto boss della malavita di Mollisan Town, Nicolas Colombo. Ma il passato non è del tutto sepolto come Eric Orso pensava. Nicolas Colombo torna, una mattina, con la sua banda di scagnozzi piumati, a fargli visita e a mettere a soqquadro la sua vita, oltre che la sua bella casa. Colombo è molto chiaro: sa di essere finito sulla Lista della morte ed Eric deve toglierlo da lì. Altrimenti, a farne le spese, sarà la sua bella, Emma Coniglio, zampa per zampa. Eric Orso è allora costretto a rintracciare i suoi vecchi compagni di crimine, tutti un po’ imbolsiti ma sempre pronti al rischio, per sventare il pericolo più serio in cui poteva cacciarsi: Tom Tom Corvo; Sam Gazzella; Serpente Marek. Li attende una impresa quasi impossibile: trovare la Lista che nessuno ha mai trovato, di cui si dubita pure che esista; e depennare il nome di Nicolas Colombo. Ma, soprattutto, Eric deve trovare un Orso che lo sostituisca in tutto e per tutto con Emma Coniglio affinchè nulla si sappia del suo oscuro passato. Chi meglio del gemello buono di Eric? Un noir insolito, politicamente scorretto, sensuale e divertente.
**

Amazone e la leggenda del pianoforte bianco

A Esmeralda, un piccolo avamposto della civiltà in piena foresta amazzonica, approda un giorno Amazone Steinway, un pianista di colore, con il suo pianoforte immacolato. Sconfitto ai dadi, Amazone perde il pianoforte, da cui non intende separarsi per nessun motivo, ed è costretto a fermarsi a lavorare nella taverna locale, dove fa amicizia con il barista Cerveza e incontra il cognato, l’indio Mendes. Scopriamo così che Amazone aveva disceso il Rio Negro per esaudire la richiesta di un’estrema prova d’amore chiestagli dal fantasma dell’india Carmen, la sposa che Amazone aveva perso poco dopo le nozze. E sarà proprio affrontando l’ultima tappa del viaggio verso il villaggio di Mendes, tentando di superare una ripida cataratta, che Amazone entrerà nella leggenda?
**

Amazon

Diecimila anni or sono il bacino del Mediterraneo si riduceva all’enorme lago conosciuto come Mare Interno e sulle sue coste, “nonché sulle numerose isole”, la fauna umana presentava alcune differenze con quella che oggi ne calpesta le dorate spiagge. Nell’isola di Kos, per esempio, il dominio dell’Argone, che allevava uomini-cavallo da sella, era subordinato al potere dei Preti del Gelo, capaci di scatenare bufere con la loro forza mentale. A Coralyne, fra i banchi dei profumi della Diaconessa Lugunda, i commensali più colti parlavano solo in Lingua Incomprensibile, mentre nel Palazzo Reale di Nedda alcuni sacerdoti cercavano di capire il bizzarro e inquietante funzionamento di un quintetto di antichi gong con facoltà di scaraventare in luoghi lontani chiunque capitasse tra le loro vibrazioni… In “Amazon” è tra questi gong che vengono a trovarsi due bellicose amazzoni impegnate in una missione di spionaggio, che sotto la magia del micidiale rintocco saranno trasferite di volta in volta in località diverse dove si troveranno a dover fronteggiare situazioni impreviste.
**

Amare uno scozzese

Per non sposare un uomo che non ama, Nora, nipote di Eleonora d’Aquitania, è pronta a fuggire, ma ha bisogno di un accompagnatore fidato. Il prescelto è Ewan MacAllister, uomo brusco, che accetta di portarla in Inghilterra per poi affidarla al fratello. Tormentato da un oscuro passato, Ewan è deciso a tenere la giovane a distanza, però deve presto cedere al desiderio che li attira inesorabilmente l’uno verso l’altra. Realizzare il loro sogno d’amore richiederà comunque parecchio coraggio, per affrontare non solo le ire del padre di Nora ma anche le macchinazioni del fidanzato, deciso a tutto pur di riavere la sua promessa…

Amare un libertino

Quando Michael Stirling, il più audace libertino di Londra, incontra Francesca Bridgerton è amore a prima vista. Un amore non ricambiato: Francesca sta per sposare suo cugino John. E anche se un evento improvviso libera Francesca da qualunque vincolo, Michael non osa confessarle il proprio amore e per dimenticarla parte per l’India. Ma al suo rientro, inaspettatamente, Francesca gli chiede consiglio per trovare un buon marito: potrà Michael sopportare di gettarla tra le braccia di un altro?

Amanti assassinati da una pernice

“Lasciandoli sulla superficie, i nostri occhi, come i fiori acquatici, e noi, rannicchiamoci dietro di loro, mentre in un mondo oscuro galleggia la nostra palpitante fisiologia”.
Così il grande poeta andaluso in uno dei suoi testi in prosa qui riuniti: immagini fortemente inventive, a volte arrischiate ma sempre geniali.
“Propagandista del sentimento poetico” come lui stesso si definisce, Lorca aderisce alle cose trasmigrando in esse, vivendole liricamente, associando e dissociando idee, forme e colori in modo totalmente libero.

Amami Così

Dopo un affare andato male, un ex socio scontento inizia a minacciare l’unica figlia di Arthur Callaghan, Mei. L’importante uomo d’affari di Boston è preoccupato per Mei, l’ultimo membro della sua famiglia. Mei prova a rassicurarlo che le minacce sono tutto fumo e niente arrosto e dice a suo padre, in termini tutt’altro che incerti, che una guardia del corpo è fuori questione. Ma Arthur ne assume comunque una, scegliendo Patrick, un giovane tirocinante di talento, abile anche nelle arti marziali, nella speranza che lei riesca ad accettare più facilmente una persona della sua età. Ma Mei è testarda quanto suo padre e non vuole rendere la vita facile alla guardia del corpo.
** *Tuttavia, c’è un problema: Patrick è incredibilmente sexy e Mei potrebbe approfittarsene. * **
**Patrick riuscirà a resistere al corpo seducente di Mei? **
**O soccomberà alla tentazione e le darà ciò che vuole, a rischio di compromettere la sua carriera? **
* * *
ATTENZIONE: Questo eBook contiene tematiche e linguaggio adatti a un pubblico di soli maggiorenni.
+1 Libro Bonus GRATUITO compreso!