61937–61952 di 62912 risultati

Fantasie di stupro

Ma si può avere una fantasia di stupro? Quattro colleghe giocano a carte durante la pausa pranzo e conversano sull’ossessione delle riviste rosa per un certo tipo di fantasie, quelle che prevedono l’irrompere in casa di uno sconosciuto fascinoso ma violento. Mentre le due bionde, una receptionist e un’archivista, ammantano di romanticismo questa fantasticheria tutt’altro che innocua e Sondra tace perché forse qualcosa da dire lo avrebbe, Estelle confessa i suoi sogni, quelli in cui si serve soltanto dell’ironia per dissuadere gli stupratori goffi, maldestri e profondamente umani che la molestano. ‘Nelle mie fantasie finisce sempre che mi dispiace per lui, insomma, dev’esserci qualcosa che non va in loro.’ La vittima considera a loro volta vittime i carnefici, del resto ‘come potrebbe un uomo fare una cosa del genere a una persona con cui ha appena chiacchierato a lungo, una volta che capisce che anche lei è un essere umano, che anche lei ha una vita, non riesco a immaginare come possano andare fino in fondo, sai? Insomma, so che succede ma non lo capisco, questa è la parte che proprio non riesco a capire’.

(source: Bol.com)

Fanfiction Club – Uomini Belli E Altri Disastri

Si può essere una strega senza saperlo? Mina è pronta a giurare di no, però non è facile sfuggire ad un cacciatore di demoni convinto del contrario, soprattutto se ha l’aspetto e il carattere di Roy.
Lei è normale, bassina, rotondetta e non del tutto stupida, quindi sa per certo di dover stare alla larga dalle assurdità sul soprannaturale e soprattutto… da un uomo tanto bello e sfrontato arrivato da chissà dove. Anche le bruttine hanno un onore da difendere! Eppure le basta un’occhiata per non riuscire più a smettere di desiderarlo, forse riuscirebbe a dimenticarlo solo se potesse farlo sparire schioccando le dita. Ecco, se lei fosse realmente una strega allora gli strani sogni che fa su di lui sarebbero veri e le basterebbe tenerli nascosti per lasciarlo morire. O forse potrebbe farlo addormentare profondamente come nelle favole per baciarlo mentre non se ne accorge.
Mina fa quel che va fatto in casi di emergenza emozionale: smette di pensare e si tuffa a scrivere fanfiction, sprofondando nella storia di Gilbert De Vries come fosse una vasca di acqua calda. Gilbert invece è freddo come il marmo e seducente come un peccato mortale. Gilbert è splendido quanto Roy ma le appartiene completamente, perché lo ha creato. Gilbert non è umano, è un vampiro… e all’improvviso oltre lo schermo del computer qualcosa sfugge al controllo di Mina sgusciando nel mondo reale.
Si può essere una strega senza saperlo? Ora che avverte una presenza inquietante nelle ombre, ora che i suoi amici si comportano in modo sempre più strano e che persino la comunità virtuale FanfictionClub rivela dei segreti allarmanti, Mina non ne è più tanto sicura.
Dovrebbe credere ai sogni e mettere in guardia l’unico uomo che potrebbe salvarla? O forse se gli dicesse tutta la verità sarebbe proprio lui ad ucciderla?
**
### Sinossi
Si può essere una strega senza saperlo? Mina è pronta a giurare di no, però non è facile sfuggire ad un cacciatore di demoni convinto del contrario, soprattutto se ha l’aspetto e il carattere di Roy.
Lei è normale, bassina, rotondetta e non del tutto stupida, quindi sa per certo di dover stare alla larga dalle assurdità sul soprannaturale e soprattutto… da un uomo tanto bello e sfrontato arrivato da chissà dove. Anche le bruttine hanno un onore da difendere! Eppure le basta un’occhiata per non riuscire più a smettere di desiderarlo, forse riuscirebbe a dimenticarlo solo se potesse farlo sparire schioccando le dita. Ecco, se lei fosse realmente una strega allora gli strani sogni che fa su di lui sarebbero veri e le basterebbe tenerli nascosti per lasciarlo morire. O forse potrebbe farlo addormentare profondamente come nelle favole per baciarlo mentre non se ne accorge.
Mina fa quel che va fatto in casi di emergenza emozionale: smette di pensare e si tuffa a scrivere fanfiction, sprofondando nella storia di Gilbert De Vries come fosse una vasca di acqua calda. Gilbert invece è freddo come il marmo e seducente come un peccato mortale. Gilbert è splendido quanto Roy ma le appartiene completamente, perché lo ha creato. Gilbert non è umano, è un vampiro… e all’improvviso oltre lo schermo del computer qualcosa sfugge al controllo di Mina sgusciando nel mondo reale.
Si può essere una strega senza saperlo? Ora che avverte una presenza inquietante nelle ombre, ora che i suoi amici si comportano in modo sempre più strano e che persino la comunità virtuale FanfictionClub rivela dei segreti allarmanti, Mina non ne è più tanto sicura.
Dovrebbe credere ai sogni e mettere in guardia l’unico uomo che potrebbe salvarla? O forse se gli dicesse tutta la verità sarebbe proprio lui ad ucciderla?

Falli soffrire. Gli uomini preferiscono le stronze

Do you feel like you are too nice?
Sherry Argov’s Why Men Love Bitches delivers a unique perspective as to why men are attracted to a strong woman who stands up for herself. With saucy detail on every page, this no-nonsense guide reveals why a strong woman is much more desirable than a “yes woman” who routinely sacrifices herself. The author provides compelling answers to the tough questions women often ask:
-Why are men so romantic in the beginning and why do they change?
-Why do men take nice girls for granted?
-Why does a man respect a woman when she stands up for herself?
Full of much-needed advice, hilarious real-life relationship scenarios, “she says/he thinks” tables, and the author’s unique “Attraction Principles,” Why Men Love Bitches gives you bottom-line answers. It helps you know who you are, stand your ground, and relate to men on a whole new level. Once you’ve discovered the feisty attitude men find so magnetic, you’ll not only increase the romantic chemistry in the relationship-you’ll gain your man’s love and respect with far less effort.

Falco nero

Il pomeriggio del 3 ottobre 1993, durante la missione umanitaria in Somalia sotto l’egida delle Nazioni Unite, alcuni reparti speciali dell’esercito americano, a bordo di sofisticatissimi elicotteri Black Hawk (“Falco nero”), giungono a Mogadiscio, “la capitale mondiale delle cose andate al diavolo”. Il loro compito è catturare due luogotenenti del generale Aidid, uno dei feroci “signori della guerra” che hanno messo a ferro e fuoco la Somalia. Quella che, secondo i piani, avrebbe dovuto essere un’azione di poco più di mezz’ora si trasforma ben presto – quando un Black Hawk viene abbattuto da un lanciarazzi e una folla ostile circonda i soldati – nel più grave scontro a fuoco in cui si siano trovati coinvolti gli americani dai tempi della guerra del Vietnam: dopo quindici ore di feroce corpo a corpo, 18 soldati americani restano uccisi, più di 70 feriti, e i somali lasciano sul terreno 500 morti e più di un migliaio di feriti. Il resoconto di Mark Bowden, basato sulle interviste a protagonisti di entrambi i fronti e su documentazioni riservate come il video militare girato dagli elicotteri-spia, è uno straordinario reportage minuto per minuto che sembra la sceneggiatura dell’avvincente film d’azione in cui Falco nero è destinato a trasformarsi. Ma è anche qualcosa di più: è la più precisa descrizione oggi disponibile della realtà del combattimento moderno, in cui la più sofisticata tecnologia militare deve affrontare sul loro terreno forze irregolari e male armate: senza garanzia di successo. È la penetrante riflessione di un grande giornalista sulle tante “strane guerre” del nostro tempo: i criteri tradizionali per interpretare i conflitti non funzionano più, la distinzione fra buoni e cattivi è sempre più sfuggente, i confini fra l’intervento umanitario e l’aggressione sono ambigui, la tecnologia ha un ruolo dominante, eppure, nei momenti decisivi, a contare sono qualità antiche come la forza d’animo, la solidarietà e il coraggio degli uomini.

Falco di Mezzanotte

They called him Bane the Bastard – though none said it to his face. Born of treachery, his name a curse, he grew up among the warriors of the Rigante. They valued his skills in war, but they feared the violence in his heart.
And when, as a Wolfshead and Outlaw, he left Rigante lands, they breathed sighs of relief.
But Bane would return, the destiny of the Rigante in his hands, the fate of the world resting on his skills with a blade.
Midnight Falcon continues the tale of the Rigante, which began in Sword in the Storm, and tells the epic story of Bane, the bastard son of Connavar the King, and his quest for vengeance in a world of blood, honour, betrayal and love.

Factfulness

Quali strumenti possiamo lasciare ai nostri figli per interpretare il mondo in perenne mutamento in cui viviamo? Come possiamo far fronte alla valanga quotidiana di notizie deprimenti che ci arriva dai media, dai social e dalla politica? Perché prestiamo più attenzione alle notizie negative, quelle che ci danno l’impressione che tutto stia lentamente, ma inesorabilmente, andando a rotoli? Di quali irragionevoli pregiudizi è vittima il nostro pensiero? Attraverso un attento studio dei dati, Hans Rosling, il “maestro Jedi dei dati”, dimostra che le cose non stanno andando così male e che, anzi, siamo di fronte a un radicale miglioramento. Per capirlo dobbiamo però imparare a guardare ai fatti con curiosità, a metterli in prospettiva e a saperci stupire: basta pensare alla vita dei nostri nonni per accorgerci degli enormi passi avanti che stiamo facendo, in ogni campo. Per esempio, non ha più senso parlare di “mondo occidentale” e “mondo in via di sviluppo”, aumentando il baratro tra noi e il resto del pianeta, quando ormai quasi tutti i Paesi stanno raggiungendo lo stesso livello in termini di istruzione, di opportunità e di crescita. Abbiamo tutti la possibilità di usare la forza dei fatti a nostro vantaggio, per capire e non lasciarci accecare dalla rabbia, dall’ignoranza, dalle semplificazioni. Grazie anche a storie ed esempi di una chiarezza disarmante, Rosling ci sprona a essere curiosi, ma non si limita a fare domande, ci risponde avvalendosi della verità dei fatti.

Facile, anzi… difficilissimo

Chi mai negherebbe l’affermazione che ogni numero pari è la somma di due numeri primi? Anche sforzandosi non viene alla mente nessun contro esempio. Si tratta della congettura di Goldbach che, pur nella sua semplicità espositiva, non è mai stata dimostrata. In questo libro vengono presentati alcuni problemi ancora aperti che destano l’interesse e la curiosità del lettore e, perché no, la sua voglia di cimentarsi in una loro dimostrazione. Dopo aver affrontato in modo scrupoloso i trentatré problemi di Ibn al-Khawwām, i ventitré di Hilbert e i sette di Clay, gli autori propongono numerosi altri quesiti matematici ancora irrisolti, suddividendoli in capitoli ricchi di spiegazioni, curiosità e cenni storici. Molti problemi descritti sono recentissimi, altri esistono da decenni se non da centinaia di anni, ma tutti hanno il fascino di aver resistito energicamente all’attacco dei matematici. Per chi ha la passione per la matematica, la sfida a trovare la dimostrazione di ogni teorema è lanciata!

(source: Bol.com)

Facile come uccidere

Non era mai successo che Nastja Kamenskaja, della polizia criminale di Mosca, si trovasse così a corto di elementi in un caso di omicidio. La vittima, un giovane e popolare scrittore, è stato freddato a colpi di pistola nel suo palazzo. Niente, però, nella vita dell’uomo, sembra giustificare l’omicidio. I sospetti di Nastja si concentrano sulle tre donne che gravitavano intorno a lui: la moglie, la madre e una misteriosa ammiratrice. Ma i sospetti non bastano. In cerca di un qualsiasi indizio che faccia decollare l’indagine, Nastja si reca all’ospedale dove è nata la vittima, in compagnia del detective privato Stasov. È allora che emergono risvolti inquietanti. Strane coincidenze sembrano unire l’omicidio a un caso a cui sta lavorando Stasov e al ritrovamento del cadavere di una ragazza di 15 anni. Come in un diabolico domino, un delitto chiama l’altro in una catena inarrestabile e, sempre, sullo sfondo, compare la clinica. Nastja si scontrerà con personaggi pericolosi, che da tempo hanno abbandonato qualunque scrupolo, prima di arrivare alla inaspettata, agghiacciante verità.

Facebook Marketing a Costo Zero

L’autore, già bestseller con Vendere Online a Costo Zero, spiega con 20 trucchi e segreti usati dalle grandi corporation e marketer di successo, come ottenere tanti Mi Piace, popolarità e ingaggio sulla propria pagina Facebook, usando solamente la propria creatività, content marketing intelligente e un po’ di impegno. Qui non si parla di strumenti costosi o strategie di advertising, ogni suggerimento si basa unicamente sull’iniziativa personale condita con un minimo di creatività.
Niente di preoccupante o complicato, anzi…
Con numerosi esempi di casi reali, fra cui iniziative in perfetto stile web 2.0 e spunti interessanti per imparare a scrivere post da vero professionista (content marketing evoluto), e grazie ai suoi suggerimenti immediatamente applicabili a qualsiasi business, l’autore ti dimostra come sia possibile passare da 0 Mi Piace a 1000 in due settimane.
Un piano preciso, uno step by step che tutti possono compiere. Al contrario di altre tecniche di marketing che richiedono tempo, conoscenze tecniche evolute (SEO) e dipendono unicamente da altri (Google), queste strategie di Facebook Marketing sono ottime tanto per il principiante quanto per l’utente più evoluto, qualunque sia il suo obiettivo: farsi conoscere, conquistare nuovi mercati, attirare clienti.
L’autore è convinto che le strategie SEO per essere ai primi posti su GOOGLE non sono più sostenibili, ne tanto meno affidabili. Richiedendo troppe risorse e offrono risultati mai certi, spesso di scarso valore e incostanti nel tempo. I social network invece sono uno stagno popolato da tutti i pesci (potenziali clienti) che vuoi.
Se sai muoverti bene in queste acque, puoi farle diventare in poco tempo la tua riserva personale.
Questa guida al “Web Marketing per tutti” non vuole essere una bibbia esaustiva sul gigantesco mondo di Facebook, ma un percorso pratico e immediato, adatto a chiunque.
E’ una fonte di informazioni pratiche, in perfetto stile americano: “come fare a…”.
E’ dedicata in modo particolare a chi muove i primi passi nel mondo del Facebook Marketing e vuole imboccare la strada giusta fin dall’inizio, con l’obiettivo di portare al successo il proprio business grazie al più grande social network al mondo, il tutto senza commettere errori e, soprattutto, ottenendo risultati tangibili fin dai primi post.
**
### Sinossi
L’autore, già bestseller con Vendere Online a Costo Zero, spiega con 20 trucchi e segreti usati dalle grandi corporation e marketer di successo, come ottenere tanti Mi Piace, popolarità e ingaggio sulla propria pagina Facebook, usando solamente la propria creatività, content marketing intelligente e un po’ di impegno. Qui non si parla di strumenti costosi o strategie di advertising, ogni suggerimento si basa unicamente sull’iniziativa personale condita con un minimo di creatività.
Niente di preoccupante o complicato, anzi…
Con numerosi esempi di casi reali, fra cui iniziative in perfetto stile web 2.0 e spunti interessanti per imparare a scrivere post da vero professionista (content marketing evoluto), e grazie ai suoi suggerimenti immediatamente applicabili a qualsiasi business, l’autore ti dimostra come sia possibile passare da 0 Mi Piace a 1000 in due settimane.
Un piano preciso, uno step by step che tutti possono compiere. Al contrario di altre tecniche di marketing che richiedono tempo, conoscenze tecniche evolute (SEO) e dipendono unicamente da altri (Google), queste strategie di Facebook Marketing sono ottime tanto per il principiante quanto per l’utente più evoluto, qualunque sia il suo obiettivo: farsi conoscere, conquistare nuovi mercati, attirare clienti.
L’autore è convinto che le strategie SEO per essere ai primi posti su GOOGLE non sono più sostenibili, ne tanto meno affidabili. Richiedendo troppe risorse e offrono risultati mai certi, spesso di scarso valore e incostanti nel tempo. I social network invece sono uno stagno popolato da tutti i pesci (potenziali clienti) che vuoi.
Se sai muoverti bene in queste acque, puoi farle diventare in poco tempo la tua riserva personale.
Questa guida al “Web Marketing per tutti” non vuole essere una bibbia esaustiva sul gigantesco mondo di Facebook, ma un percorso pratico e immediato, adatto a chiunque.
E’ una fonte di informazioni pratiche, in perfetto stile americano: “come fare a…”.
E’ dedicata in modo particolare a chi muove i primi passi nel mondo del Facebook Marketing e vuole imboccare la strada giusta fin dall’inizio, con l’obiettivo di portare al successo il proprio business grazie al più grande social network al mondo, il tutto senza commettere errori e, soprattutto, ottenendo risultati tangibili fin dai primi post.

Facciamo che ero morta

‘Facciamo che ero morta’, diceva Mona al padre, prima di buttarsi in piscina fingendo di annegare perché lui la salvasse. Ora che è cresciuta, Mona ancora attende di essere salvata. Ironica se non scorbutica, conduce un’esistenza solitaria lavorando come donna delle pulizie sui generis, fino al catastrofico incontro con l’ambiguo Mister Laido. È a causa sua se da un giorno all’altro molla le sue case patinate a Lowell, Massachusetts per trasferirsi in una bislacca comunità di nullafacenti e new ager a Taos, nell’assolato New Mexico. Ma, come ogni professionista del pulito sa bene, spazzare la polvere sotto il tappeto non vuol dire liberarsene: prima o poi lo sporco torna a fare capolino.

Al mondo non c’è nessuno che, in fondo a un cassetto o sotto il materasso, non nasconda qualcosa di imbarazzante. Lo sa molto bene Mona, che di mestiere fa la donna delle pulizie e che, mentre lava, smacchia, scrosta, lucida e passa l’aspirapolvere, si distrae curiosando in giro e ricostruendo impietosamente la vita dei suoi clienti. Il martedí sera, non avendo di meglio da fare, presta servizio come volontaria distribuendo aghi puliti ai tossicodipendenti. È in questo ambiente che, in barba alla prudenza, adocchia un soggetto a suo parere interessante: certo, sembra un po’ sporchino, tanto che gli appioppa il soprannome di Mister Laido, però è alto e ha le spalle larghe, e poi ha sempre con sé un libro. E cosí, tra regali bizzarri ed escursioni domenicali sui tetti di fabbriche abbandonate, comincia una storia a dir poco strampalata. Seppure inevitabile e tutto sommato salvifico, l’epilogo supera, per le sue grottesche modalità, ogni piú nera previsione. Per riprendersi dalla batosta, Mona decide di cambiare aria e, dopo aver caricato lo stretto necessario sul furgone, si trasferisce a Taos, un rifugio di fricchettoni e nullafacenti perso nel deserto del New Mexico. C’è la coppia anglo-giapponese di Nigel e Shiori (Yoko e Yoko, li soprannomina Mona, non riuscendo a decidere quale dei due dovrebbe far la parte di Lennon) che se ne vanno in giro in pigiama dispensando immortali perle di saggezza new age. C’è la sensitiva Betty, che colleziona inquietanti bambole e fotografie rubate del suo ex marito. C’è un giovane gay, Gesú, che viene appioppato a Mona come finto fidanzato. Potrebbe bastare per tagliare i ponti con quel che è stato. E invece il passato la insegue e Mona, anche se controvoglia, dovrà fare i conti con la sua infanzia e, in particolare, con un padre ben al di sotto del livello di accettabilità. Perché ormai è cresciuta e non ha piú intenzione di fingersi morta. Intrepido nella sua schiettezza, vivido come un film di Wes Anderson, Facciamo che ero morta è un originale viaggio tra anime dannate, un romanzo che ride con affetto delle stramberie e delle imperfezioni degli esseri umani celebrandone al tempo stesso tutta la forza.

(source: Bol.com)

Fabula di Orfeo

Fabula di Orfeo di Angelo Poliziano
**
### Sinossi
Fabula di Orfeo di Angelo Poliziano

Excelsior: Il Gran Ballo Dell’Expo

Benvenuti alla grande abbuffata dell’Expo, l’evento che dovrebbe cambiare faccia a Milano e innescare la ripresa italiana. Un’avventura che inizia nel 2008, poi tre anni persi a litigare su chi comanda e altri tre anni in cui si cerca di recuperare il tempo perduto e di disinnescare le inchieste che rivelano clamorosi casi di corruzione. Ecco la vera storia, quella più visibile e quella segreta, dell’esposizione universale che si tiene a Milano dal primo maggio al 31 ottobre 2015. Che cos’è un’Expo? Come nasce Expo 2015? Chi sono gli uomini che la sponsorizzano? Perché Milano? Perché il sito espositivo è stato realizzato sulle aree al confine nordovest della città? Quanto costa? Chi ci guadagna? E ancora, che cosa diventerà la grande area dell’Expo quando la manifestazione sarà finita? I soldi pubblici spesi per acquistarla saranno recuperati? La città avrà un lascito per il futuro o l’Expo si trasformerà nell’ennesimo quartiere abbandonato, nell’ennesima colata di cemento? Nel libro trovate le risposte, i numeri e tutte le operazioni immobiliari realizzate e molto altro…
**

Excel 2019 für Dummies

Wenn schon der Gedanke an Excel-Arbeitsblätter Ihnen Kopfschmerzen macht, ist dieses Buch das richtige für Sie. Dieser praktische Leitfaden wird Sie mit der neuesten Version der Software, Microsoft Excel 2019, vertraut machen. Im Handumdrehen können Sie Arbeitsblätter erstellen und bearbeiten, Zellen formatieren, Formeln eingeben, Diagramme erstellen und bearbeiten, Diagramme einfügen, Datenbankformulare entwerfen und vieles mehr. Außerdem erhalten Sie eine leicht verständliche Anleitung für fortgeschrittene Excel-Fertigkeiten, wie das Hinzufügen von Hyperlinks zu Arbeitsblättern, das Speichern von Arbeitsblättern als Webseiten, das Hinzufügen von Arbeitsblattdaten zu einer bestehenden Webseite und vieles mehr.
**

Excalibur

Il grande Uther, re della Dumnonia, è morto. Come erede ha lasciato un bimbo di pochi mesi, nato nel cuore dell’inverno, debole e inerme: il nipote Mordred. Solo Artù, generoso guerriero, potrà proteggerlo dalle forze avverse e condurlo al regno. Solo lui potrà opporsi con la magica spada all’assalto dei Sassoni da oriente. Ma quando il valoroso reggente rifiuta un matrimonio di Stato per inseguire la bella Ginevra, la guerra con i vicini della Dumnonia si fa inevitabile. Dentro la Britannia la forza si raccoglie su Excalibur per la prima sfida… Così ha inizio una storia che tutti conosciamo, o almeno crediamo di conoscere. Ma l’interpretazione che ne da Bernard Cornwell è veramente originale e insolita, e senza dubbio unica. AVVERTENZA: il ciclo Warlord Chronicles, conosciuto in Italia come Il Romanzo di Excalibur, si compone di tre romanzi, The Winter’s King (1995), Enemy of God (1996) e Excalibur (1997). In Italia, per ragioni puramente commerciali, questi tre romanzi sono stati trasformati in cinque libri (Il Re d’Inverno, Il Cuore di Derfel, La Torre in Fiamme, Il Tradimento e La Spada Perduta), e la divisione è stata fatta senza alcun criterio logico di continuità narrativa, ma esclusivamente con un’equa divisione del numero di pagine. Per questa ragione qui viene ripristinata l’edizione in tre libri fedele all’originale, e viene usata la traduzione letterale dei titoli originali. Quindi il primo volume Il Re d’Inverno comprende il volume italiano Il Re d’Inverno e parte di Il Cuore di Derfel. Il secondo volume Nemico di Dio comprende la seconda parte de Il Cuore di Darfel, tutto La Torre in Fiamme e la prima parte de Il Tradimento. Il terzo e ultimo volume, Excalibur, è composto dalla seconda parte de Il Tradimento e dal conclusivo La Spada Perduta.

Ex

**Un’autrice ai primi posti delle classifiche
Oltre 200.000 copie
Autrice del bestseller *Non cercarmi mai più***
Garrett Daniels ha una vita perfetta e nemmeno una preoccupazione. Era il quarterback della squadra del liceo e ora è diventato l’insegnante più desiderato in città, ottenendo il posto di coach della squadra di football. Ha gli amici giusti, la casa giusta e l’amico più adorabile che si possa desiderare: Snoopy, il suo dolcissimo cucciolo bianco. Callie Carpenter è tornata in città. Ha abbandonato all’improvviso la sua vita dall’altra parte del Paese perché a casa hanno bisogno di lei. E così, Callie torna nel suo vecchio liceo per una supplenza. Chi avrebbe mai detto che si sarebbe ritrovata – di nuovo – in mezzo a litigi, ormoni impazziti, pettegolezzi incessanti e scenate a bizzeffe? Il ritorno di Callie, infatti, non è passato inosservato nel corpo insegnanti, e quando Garrett si offre di darle qualche dritta per ambientarsi meglio è chiaro che i guai non tarderanno ad arrivare. Proprio come ai vecchi tempi. Perché nonostante il loro ruolo gli imponga di rimanere solo amici… tornati insieme a scuola potrebbero ricevere una bella lezione dall’amore.
**Un’autrice da oltre 200.000 copie
Bestseller di USA Today e New York Times
Tradotta in 23 Paesi
L’amore può darti una bella lezione**
«Poche scrittrici sanno rendere realistici i personaggi maschili come Emma Chase.»
**The Washington Post**
«Emma Chase è il nuovo mito.»
**Kylie Scott**
**Emma Chase**
Nonostante sia un’autrice nota per le sue scene bollenti, è una moglie fedele e una madre premurosa. I suoi libri sono pubblicati con enorme successo in 23 Paesi. La Newton Compton ha pubblicato tutti i romanzi della *Tangled Series* e la *Sexy Lawyers Series*. *Gioco reale* è il terzo romanzo della *Royal Series*, iniziata con *Amore reale* e *Incontro reale*.