61809–61824 di 72034 risultati

Ancora prima di incontrarti

Tutte le strade portano al cuore… Gioia è una ragazza delicata e solitaria, che tra due genitori distanti e le insicurezze dell’adolescenza fatica a trovare uno spazio in cui crescere forte. Solo quando Massimo – il ragazzo più bello del paese, proprio lui – inizia a farle la corte, Gioia si scopre per la prima volta affamata di vita, e attraverso il suo sguardo impara a vedersi bella. La drammatica fine della loro storia la spinge a un folle tentativo di replicare la magia del primo amore, idealizzandolo. Ma è proprio rincorrendo l’idea di un sentimento che l’ha appena sfiorata, senza davvero avvolgerla, che per Gioia inizia la vita vera. Con incontri autentici, complessi, ed emozioni per cui forse potrà di nuovo batterle forte il cuore.
Una storia d’amore intensa, la prova che l’amore non muore mai.

Ancora Accanto a Me

Ancora accanto a me by Marilena Barbagallo
Un successo del passaparola
Dall’autrice del bestseller Uno sconosciuto accanto a me
La vera passione è nascosta nei luoghi più oscuri
Tutto era iniziato con manette, prigionia, digiuno e sangue. Adesso, per Lena Morozov, costretta a diventare una spia, non c’è un nuovo inizio, ma una fine. È in un letto, ma non ha le manette ai polsi. È oppressa, ma non dall’oscurità che aveva imparato ad amare. La sensazione che prova adesso è ancora peggiore: sa di tradimento. Intorno alla sua pelle, altra pelle si stringe in una morsa di possesso. Sulla sua bocca, altre labbra respirano. Pochi secondi per capire, un battito di ciglia per inalare un odore diverso. Non è Amir. Non è il suo Maestro. Adesso Lena deve mettere in pratica l’arte della finzione, Amir la controllerà da lontano. Non intende essere il suo angelo custode, lui vuole essere la sua ombra. Per Lena, scoprire di far parte di un mondo tanto perverso quanto crudele sarà insostenibile; per Amir, inaccettabile. Al Settore Zero poco importa: Lena per loro è solo un prodotto da disattivare quando non servirà più. A quel punto, ad Amir non basterà essere un’ombra, tanto meno un angelo. Dovrà tenerla lontano da sé, pur volendo rimanere accanto a lei, ancora.
Una storia cruda, carnale, in cui gli amanti non si baciano, si divorano 
Uno straordinario caso editoriale nato dal self publishing
Hanno scritto di Uno sconosciuto accanto a me:
«Questo romanzo è come un tunnel senza uscita dove, sono sicura, vi divertirete e soffrirete tanto, ma ne sarà valsa la pena!»
Crazy for Romance
«Uno stile fluido e d’impatto, una storia di sopravvivenza, dolore e rivincita. Questa non è solo una storia d’amore.»
Feel the Book
**Marilena Barbagallo**
È nata a Catania nel 1987. Ha studiato danza e recitazione ed è laureata in Economia e Gestione delle Imprese Turistiche. Ha iniziato a scrivere da bambina, quando ha ricevuto in regalo il suo primo diario segreto e, da quel momento, la scrittura è diventata parte della sua vita. Ha pubblicato in self più di dieci libri, ognuno dei quali è stato una vera e propria palestra di stile. Uno sconosciuto accanto a me, precedentemente autopubblicato, è stato il suo primo romanzo edito dalla Newton Compton.

Ancòra

Daha, ancóra: è l’unica parola turca che conoscono i migranti clandestini. Ancóra acqua, ancóra pane, ancóra speranza. Viaggiano nel cassone di un camion per monti e deserti, verso la costa turca dell’Egeo. Lì entra in gioco Ahad. Carica i migranti sul furgone, attraversa il bosco e li nasconde sottoterra, nella cisterna del suo giardino. Attendono lì, per settimane, sognando la Grecia. La cisterna è buia e spoglia, la governa un tiranno bambino: Gaza, il figlio di Ahad. Cresciuto senza madre tra trafficanti di uomini, ha ricevuto un’unica lezione di vita: sopravvivi. E il suo cervello è diventato più veloce del suo cuore. Gaza è un piccolo genio, sogna di studiare al liceo, all’università. Ma tra lui e i suoi sogni c’è di mezzo Ahad, padre padrone. È la cisterna, la sua scuola; Gaza, scienziato in erba, studia il comportamento delle persone in cattività. Una notte di pioggia cambia tutto. Il furgone di Ahad esce di strada, i clandestini muoiono a decine nel precipizio. Gaza vede l’inferno con i suoi occhi e non vuole più saperne dell’umanità. C’è una voce chiara, tuttavia, che lo chiama, dal profondo della sua mente. È la voce di Cuma, clandestino afgano, amico perduto. Dalle sue mani ha ricevuto l’unico bene al mondo che gli sia caro: una rana di carta. Con quell’origami in tasca, sempre tra le dita, con quella voce in testa, Gaza cerca una via per la rinascita. Sarà questa rana, verde e salterina, a indicargli la strada.
**

Anatomia di uno scandalo

Anatomia di uno scandalo by Sarah Vaughan
Westminster, Londra. James Whitehouse è un uomo di potere, un maschio attraente, un padre devoto. Ed è accusato di violenza sessuale da una donna con cui ha ammesso di aver avuto una relazione. La moglie Sophie è convinta della sua innocenza, ma le sue certezze, o forse le sue speranze, si scontrano con la tenacia di Kate, l’avvocata dell’accusa, determinata a colmare il divario tra giustizia e privilegio. La verità, come spesso accade, è complessa: affonda le radici in un passato lontano, tra i palazzi d’ardesia dell’università di Oxford, dove James e Sophie si sono conosciuti. E può far saltare in aria un matrimonio, un partito, un intero sistema di valori. Thriller psicologico, ritratto di famiglia e insieme giallo giudiziario, Anatomia di uno scandalo affronta con tempismo perfetto uno dei grandi nodi del nostro presente.
«Raccontando la storia di un rampante ministro del partito conservatore inglese, Vaughan ha anticipato il terremoto che si sarebbe abbattuto sulla nostra società occidentale. Come se avesse la palla di cristallo».
**The Times**
«Al cuore di questo romanzo ci sono i temi scottanti del consenso, delle molestie sul lavoro, del pregiudizio che le donne ancora scontano in campo politico. Oltre che di uno scandalo, è l’anatomia dei tortuosi corridoi del potere, e dei recessi ancora piú oscuri dell’animo umano».
**The Observer**

Anatomia di un assassinio

Gli spari che il 22 novembre 1963 assassinarono a Dallas John F. Kennedy colpirono al cuore l’America e sconvolsero il mondo intero. Nel settembre 1964, al termine di dieci mesi di frenetiche indagini, i sette membri e i tredici avvocati della commissione governativa istituita per far luce sulla morte di JFK – nota come Commissione Warren, dal nome del presidente della Corte suprema scelto da Lyndon B. Johnson per guidarla – giunsero alla conclusione che Lee Harvey Oswald, l’uomo che aveva sparato a Kennedy ed era stato a sua volta ucciso due giorni dopo, era un individuo ‘disturbato’ che aveva agito spinto dal ‘bisogno di guadagnarsi un posto nella storia’, e che l’omicidio non poteva in alcun modo essere l’esito di un complotto ordito da potenze straniere. Dei membri della Commissione, del faticoso e delicatissimo compito che erano stati chiamati a svolgere avrebbe dovuto parlare questo libro. Ben presto, però, il reporter investigativo Philip Shenon si è trovato a fare i conti con le tante lacune della loro indagine, solo in parte determinate dalla fretta di dare risposte a un’opinione pubblica sgomenta e allarmata. Esaminando con cura il rapporto della Commissione e i dossier che via via sono stati desegretati, e raccogliendo le testimonianze inedite di numerosi protagonisti dei fatti, Shenon ha scoperto quella che rischia di essere soltanto la punta di un iceberg: l¿esistenza di documenti che vennero volutamente nascosti alla Commissione e il cui insabbiamento pone nuovi e drammatici interrogativi, in particolare sui contatti avuti da Oswald con esuli cubani poche settimane prima dell’attentato, quando era già sotto sorveglianza della CIA.
In un racconto avvincente che assume spesso i tratti di una moderna ‘spy story’, Anatomia di un assassinio è la ricostruzione fedele e documentata di un’inquietante vicenda, in cui personaggi noti e discussi come il direttore dell’FBI J. Edgar Hoover, l’ex capo della CIA Allen Dulles, lo stesso presidente Johnson e persino Jacqueline e Robert Kennedy compaiono in una luce nuova, e altri rimasti finora nell’ombra, come il capo del controspionaggio della CIA James J. Angleton e il suo prezioso collaboratore in Messico Win Scott, assurgono inaspettatamente al ruolo di registi occulti. Tra foto scomparse, lettere distrutte e testimoni messi a tacere, a poco a poco emerge una scioccante verità, destinata a sovvertire tutto ciò che si sa – o si pensava di sapere – dell’omicidio Kennedy.
(source: Bol.com)

L’ Anarchia spiegata dagli Anarchici

Una raccolta di citazioni di anarchici dichiarati e non su varie tematiche (lo Stato, proprietà, denaro e lavoro, la religione, rivoluzione e violenza, libertà, sovietici, ambiente e animali, la malattia mentale, col fatto, l’ Anarchia). Spunti per approfondimenti. Maneggevole, nonostante il contenuto importante.
“Se non posso ballare, allora non è la mia rivoluzione!”- Emma Goldman
“L’ unica scusa di Dio è che non esiste”- Stendhal

Amori, Bugie E Verità

Amori, bugie e verità by Jana Aston
Autrice del bestseller Vado, sbaglio e torno
Irresistibile, sexy, romantico
L’amore a volte può fare paura
Mi chiamo Chloe Scott e sono la single più imbranata di tutta la città. Sono l’unica, tra le mie amiche, a non avere un ragazzo. Riuscite a immaginare quanto posso essere in ansia a ogni nuovo appuntamento? È come se il panico mi disconnettesse il cervello. So benissimo che ci sono cose da fare e cose da non fare quando esci con qualcuno. E so benissimo che quello che è appena successo è stato un vero disastro. Ed è stata solo colpa mia. Mi ero iscritta a un sito di incontri online e, dopo decine di fallimenti, credevo di aver finalmente trovato un ragazzo decente: bello, sicuro di sé, sexy… Ma ho rovinato tutto. Ora basta. Non mi lascerò più sopraffare dalle emozioni, troverò il modo di comportarmi come una persona adulta, senza tirar fuori battute stupide da terza elementare o argomenti inquietanti. Certo, devo prima uscire da questa specie di incubo…
«Una storia a base di sentimenti ed erotismo.»
La Lettura
**Jana Aston**
si ritaglia tutto il tempo che può per scrivere storie d’amore. I suoi romanzi sono diventati bestseller di «New York Times» e «USA Today». La Newton Compton ha già pubblicato Vado, sbaglio e torno, Questa volta rimango con te, Amori, bugie e verità e, in e-book, Il migliore amico del mio capo.

Amori appesi a un filo

È luglio, un’estate afosa. Una donna sola vive in una fattoria in Virginia. Helen è caparbia, tenace, indurita dagli anni, dalle prove della vita, e si rifiuta di aprire la porta a Nancy, sua figlia, e a Tessa, sua nipote. Nessuna delle tre ha intenzione di cedere: sono donne diverse per temperamento, gusti e abitudini, si sentono legate soltanto dal vincolo della parentela, ma fin dall’inizio, malgrado nessuna voglia riconoscerlo, è evidente che le unisce qualcosa di molto profondo, a cominciare da quell’identica caparbietà. La convivenza si rivela ricca di sorprese. Col passare delle settimane, con curiosità e disagio, le donne cominciano a scoprirsi e soprattutto a mettere insieme le loro storie, le memorie di un passato che le lega.

Amori a tempo determinato

Linda ha trent’anni e all’amore eterno ci crede ancora, nonostante l’amica Miranda le procuri varie e sempre nuove prove della sua matematica impossibilità: purtroppo, le ripete Miranda, anche l’amore ha una data di scadenza, come il latte, i contratti a progetto e le scatolette per gatti. Invece Linda continua a sperare – sarà perch gliel’ha predetto un’eccentrica cartomante che assomiglia a Lady Gaga con le rughe, o perch, da un po’ di tempo, il cameriere del bar dove lei va con Miranda un giorno sì e l’altro pure ha cominciato a guardarla in un modo diverso… Almeno, nella sua sconfinata fiducia nell’amore, Linda in buona compagnia: quella del coinquilino Michel, ottimista incallito nelle faccende di cuore, anche se, nella vita, ha incrociato decisamente più calessi che amori – ma per fortuna gli basta una canzone di Madonna per tirarsi su e crederci di nuovo. A confondere ancor più le idee di Linda, ci si mette poi il bel tenebroso Alex, autista di limousine a noleggio conosciuto per caso, che di mestiere accompagna al patibolo – ops , all’altare coppie di futuri sposi, tentando di dissuaderli dal compiere il grande passo.
Fra incontri improbabili, pazzi e romantici, in tutto questo enorme casino che l’amore ai tempi moderni, per ognuno arriver il momento di tirare le fila e scegliere cosa fare – e di chi innamorarsi – da grande. Da un’autrice che usa la penna come un bisturi, e ama operare a cuore decisamente aperto, un ritratto affilato, divertente e attualissimo dei trentenni italiani di oggi attraverso il pi precario, eppure irrinunciabile, dei sentimenti: l’amore.

(source: Bol.com)

L’Amore Tossico

Cosa porta una brava ragazza sulla cattiva strada? Vittoria è la figlia che ogni genitore vorrebbe: dolce, assennata e con la testa sulle spalle.
La tentazione ha gli occhi scuri di Nick: un musicista bello e dannato, un animo irrequieto e maledetto che tiene a bada i suoi demoni nell’unico modo che conosce: con la droga.
Una sera le loro strade s’incrociano e da quel momento Vittoria scopre che l’amore può avere mille sfaccettature, un caleidoscopio di emozioni che bruciano la gola come una dose di dama bianca…
Nick è passione dal gusto del proibito, è tutto ciò da cui dovrebbe stare lontana… ma l’amore non è razionalità e può anche fare male… può anche essere tossico…
Cosa è giusto e cosa è sbagliato? Rischiare sarà l’unico modo per scoprirlo.
“L’amore… cazzo, l’amore è un brutto affare, baby. Ti fotte il cervello e ti fa credere che quello che ti sta succedendo sia la miglior cosa sulla terra.”
“L’aveva spogliata di tutto tranne che dei tacchi che si era posizionato sulle spalle. Vittoria si era irrigidita, intuendo le sue intenzioni.
«Tranquilla, piccola, voglio solo assaggiarti o la consideri una cosa troppo intima?» come se tutto quello che c’era stato tra loro non lo fosse stato. Non c’è nulla di più intimo del condividere le stesse tenebre.”
Questo romanzo contiene scene di sesso esplicito e pertanto è adatto a un pubblico adulto.

Un amore straordinario

Per molto tempo la splendida lady Clio di Camrose, fanciulla indomita e intraprendente, sta aspettando di conoscere il suo promesso sposo, il valoroso cavaliere Merrick de Beaucourt. Il leggendario Leone Rosso, sta infatti combattendo al servizio del re in terre lontane. Quando Merrick fa finalmente ritorno in patria, dopo sei anni di battaglie, trova Clio alle prese con l’ultima delle sue straordinarie idee: la ricerca della ricetta segreta di una birra dai poteri magici. E sarà solo dopo esplosivi battibecchi, incomprensioni e avventurose peripezie che i due giovani scopriranno anche la magia del loro amore, non meno straordinaria.

L’amore Si Tinge Di Verde Smeraldo

Cari lettrici e lettori, finalmente il traduttore, che non aveva fornito il lavoro da contratto, ha consegnato il testo revisionato da un correttore di bozze. La versione cartacea non era più in vendita. La seconda edizione del romanzo è dal 17/04 in vendita. Chiedo a coloro, che hanno acquistato la versione cartacea del romanzo in data 30/03, 31/03 e 09/04 di contattarmi per email (contatto sulla mia pagina web) indicando nome e indirizzo. Vi invierò il libro autografato a spese mie. A causa degli errori nel testo avevo ricevuto diverse recensioni che non si riferivano al libro, ma alla traduzione. Chiedo i recensenti di controllare le contestazioni nel testo corretto, e mi scuso nuovamente con tutti per l’inconveniente. Grazie. Tutto ciò che deve fare è ascoltare il suo cuore – tuttavia non può venir meno alla parola data. La bellissima e glaciale Susan vive nella sua città natale Londra. Colpita duramente dal destino, evita in genere il suo prossimo. La sola cosa che per lei conta è la propria carriera. Così accetta l’incarico del suo capo e vola in Sardegna dove deve decidere sulla vendita di un resort. L’unica condizione da rispettare è la stretta collaborazione con il manager dell’hotel. Proprio così! Poiché Mario è superficiale, cinico, dispotico, la tratta in modo sprezzante e non esita, quando può, a farle fare delle figuracce davanti al personale. Quanto più lei lo ignora, tanto più lui diventa allusivo facendo impietosamente uso del sorriso dei suoi occhi scuri scintillanti, a cui lei non può resistere. Con ciò il licenziamento di questo tipo arrogante è per Susan già fin dall’inizio della stagione estiva una cosa scontata. Ma il destino spinge in un’altra direzione. Questa storia romantica, eccitante, interessante, toccante, avventurosa e delicata si svolge in uno dei più bei scenari d’Europa, la Costa Smeralda. L’autrice: Lisa Torberg è il tipico risultato del rapporto tra due persone con culture diverse: poliglotta e da nessuna parte davvero a casa, oppure, al contrario, ovunque.Già da ragazzina dava libero sfogo alla sua fantasia nei quaderni di scuola – con molto rincrescimento del suo insegnante. Che cosa ci poteva essere di più logico se non di curare questa passione per lo scrivere negli anni a seguire?Oggi strappa sempre più tempo alla sua vita professionale per dedicarlo all’attività di scrittrice, predilige la quiete alla confusione e vive in parte nella sua madrepatria italiana, in parte a Londra, la città natale di sua madre. Sostiene la tesi della verità senza fronzoli, le piacciono la vita all’aria aperta e il mare. Tuttavia solo in inverno oppure quando è a bordo di un veliero e non deve stare distesa sulla spiaggia come una sardina.Sotto lo pseudonimo di Monica Bellini l’autrice scrive romanzi d’amore piccanti e sensuali. Lisa Torberg vive e scrive secondo il motto: “L’amore è l’unico gioco in cui ci possono essere due perdenti. Oppure due vincitori.” Seguite Lisa Torberg su Twitter, Instagram, Facebook e Pinterest. Web: www.lisatorberg.com “Non fatevi ingannare dal mio nome. Parlo italiano. Non posso però scrivere i miei romanzi in una lingua e nel contempo tradurli personalmente verso un’altra, che per di più non è la mia madrelingua. Avrei bisogno di giornate lunghe 72 ore per riuscirci. E merito delle mie figlie, se questo romanzo (titolo originale “Smaragdstern”), che fu pubblicato nel 2014 in tedesco e che rimase fra i Top-10 su amazon.de per svariati mesi, è il primo ad essere pubblicato anche in italiano. Loro mi hanno convinto di farlo. Ne sono felice – ed è solo l’inizio.” (Lisa Torberg, marzo 2018) Traduzione dal tedesco e correzione del testo a cura di Gianni Casoni, Arezzo.

Amore senza tempo

Robyn Delaney è una donna moderna che non crede nel soprannaturale. E’ innamorata del suo capo Zach Bowleigh ma il mistero che lo circonda la mette in grave pericolo e… la proietta nell’Inghilterra del diciottesimo secolo, in un luogo e in un tempo che non esistono più. Eppure Robyn li rivive concretamente, insieme all’affascinante antenato di Zach, William Bowleigh, barone di Starke.

Amore senza ombre

Che Hudson Wheeler è un bravo ragazzo lo sanno tutti, compresa la fidanzata di una vita che l’ha tradito a un passo dal matrimonio. Ma dato che fare sempre la cosa giusta non paga, Wheeler ha deciso che è giunto il momento di cambiare stile e vivere alla giornata, concedendosi notti folli, belle macchine e ragazze disponibili. Una vita spericolata, insomma, sul filo del rasoio. Poi ritrova una vecchia amica, Poppy Cruz, e quegli occhioni tristi nel viso più bello che abbia mai visto lo colpiscono dritto al cuore. Di colpo, l’unica cosa che desidera è prendersi cura di lei, cancellare le sue paure, vederla sorridere di nuovo. Bella e delicata come un fiore, Poppy considera ogni estraneo un potenziale nemico, ogni uomo un possibile aggressore. È questo che la vita le ha insegnato: chi doveva proteggerla l’ha tradita nel più orribile dei modi e ora lei tiene il mondo a distanza. Stranamente, però, con Wheeler non ci riesce. Perché c’è qualcosa nel sorriso accattivante e nelle ruvide mani da meccanico di quel ragazzo che le fa venire voglia di stargli vicino. Di fidarsi di nuovo di qualcuno. Forse l’unico in grado di riparare il suo cuore e la sua anima danneggiati è proprio lui, con il suo tocco, le sue parole, il suo amore. Un romanzo commovente e intenso, un’emozionante storia di rinascita.

(source: Bol.com)

Un Amore Semplicemente Imperfetto

Londra.
E se il destino vi facesse incontrare la vostra anima gemella e poi ve la portasse via per sempre, come reagireste?
Dopo la morte del suo ragazzo, Andrea si è lasciata andare al dolore, ha trasformato la sua vita in un’apatica sopravvivenza, ma un giorno, per sfuggire ai suoi errori e ai suoi demoni, si trasferisce a Londra dove William Harrington, uomo affascinante, egocentrico ma anche determinato e astuto, decide di assumerla come segretaria.
I due si ignorano tranquillamente fino a quando scoprono di non essere poi tanto diversi.
Anche la vita di William è stata tramutata tristemente dall’amore ma al contrario di Andrea, lui ha reagito vietando al suo cuore di amare, soddisfacendo ogni suo più piccolo capriccio senza tuttavia legarsi a nessuno.
E’ così che ha inizio tra i due un gioco fatto di lezioni e sfide, un gioco che insegnerà ad Andrea a bastarsi, ad amarsi prima di amare e a William a capire che innamorarsi non è poi la cosa peggiore che possa capitargli.
Due storie diverse ma con un comune denominatore.
Due anime solitarie che scoprono di non essere sole contro l’amore.
Due cuori alla ricerca di un nuovo motivo per cui battere.
“Sei pronta per giocare, Ann?”
“Per la prima volta nella vita, non riuscivo a fermare il mio cuore e imporgli di ubbidirmi e ascoltarmi.”