61441–61456 di 72802 risultati

Duca Dei Miei Piaceri (I Romanzi Passione)

Duca dei miei piaceri (I Romanzi Passione) by Elizabeth Hoyt
Londra, 1742. Abbandonata in tenera età dalla madre, Alf è stata costretta a fingersi un ragazzo per poter sopravvivere nel quartiere più depravato della città e ha iniziato la carriera di informatrice al servizio dei nobili. Quando calano le tenebre, però, protegge gli indifesi da ladri e malfattori, vestendo i panni del Fantasma di St Giles! Accade così che una notte intervenga in aiuto del duca di Kyle, salvandolo dai criminali che l’hanno aggredito, ma il duca si accorge che sotto i panni del Fantasma si cela una donna dal fascino irresistibile

Duca dei miei piaceri

Londra, 1742. Abbandonata in tenera età dalla madre, Alf è stata costretta a fingersi un ragazzo per poter sopravvivere nel quartiere più depravato della città e ha iniziato la carriera di informatrice al servizio dei nobili. Quando calano le tenebre, però, protegge gli indifesi da ladri e malfattori, vestendo i panni del Fantasma di St Giles! Accade così che una notte intervenga in aiuto del duca di Kyle, salvandolo dai criminali che l’hanno aggredito, ma il duca si accorge che sotto i panni del Fantasma si cela una donna dal fascino irresistibile…

Il dubbio

Dopo “Morte a domicilio”, una seconda indagine per il commissario Antonio Mariani e la moglie Francesca Lucas, ingegnere informatico.
Un uomo è stato ucciso sulle alture di Genova: è il primo di una serie di delitti. Mariani deve fermare l’assassino, ma, da quando in casa di un suicida, a Cuneo, ha trovato una fotografia di Francesca, non riesce a separare vita privata e lavoro: scopre collegamenti fra i delitti e il suicida (ma esistono veramente o è lui a dar corpo alle ombre?). Accetta la collaborazione della moglie per scovare l’assassino, mentre deve nasconderle l’altra indagine, quella “privata”…
Il libro. Romanzo poliziesco narrato in prima persona e scritto in forma di dialogo, Il dubbio si configura come un monologo del protagonista, il commissario Antonio Mariani, che oscilla fra le precise fasi dell’indagine su alcuni delitti avvenuti in città e la confusa ricerca della verità sulla moglie, Francesca. Da quando in casa di un suicida, a Cuneo, è stata trovata una fotografia di Francesca, per Mariani è impossibile separare vita privata e lavoro: scopre collegamenti fra i delitti e il suicida (ma esistono veramente o è lui a dar corpo alle ombre?). Accetta la collaborazione della moglie per scovare l’assassino, ma contemporaneamente deve nasconderle l’altra indagine, quella “privata”…
Fra Genova e Cuneo, si snoda l’indagine poliziesca e l’altra, legata alla prima da nodi sempre più stretti, su un problematico rapporto di coppia.

Drugs

Nove racconti, nove autori italiani, per una raccolta che ha un unico filo conduttore: i disagi e le debolezze che possono portare, spesso inconsapevolmente e nelle situazioni più imprevedibili e inattese, alla dipendenza fisica e psicologica. Le sostanze coinvolte sono le più diverse: si spazia dalla cocaina all’eroina, dal tabacco alla marijuana, dai farmaci dopanti all’alcol e al viagra. C’è persino una droga di un futuro molto lontano che produce effetti inimmaginabili. I protagonisti di queste storie sono giovani o anziani, madri alla deriva o professionisti apparentemente padroni della propria vita. C’è chi si dopa per timore di non riuscire a ripetere i successi sportivi ottenuti nel passato, chi decide di trasformarsi in un corriere improvvisato per non morire di fame; chi deve andare a presentare un libro (guarda caso) proprio ad Amsterdam, ma anche chi arriverebbe a pagare qualsiasi cifra pur di procurarsi un pacchetto di sigarette in un giorno di sciopero generale dei tabaccai. Uno strano specchio per chi legge, un invito a interrogarsi su stati d’animo che comunque, in un modo o nell’altro, ci toccano, come la solitudine, la paura, la subordinazione, la durezza del vivere, o l’euforia. Curati da Divier Nelli, i racconti – di volta in volta drammatici, comici, grotteschi, tutti a loro modo esemplari – sono firmati da: Gianni Biondillo, Teresa Ciabatti, Marcello Fois, Elisa Genghini, Laura Del Lama, Gianluca Morozzi, Valerio Varesi, Marco Vichi, Divier Nelli.
(source: Bol.com)

Drive

La musica… il più grande bibliotecario del cuore.

La durata media di una canzone è tre minuti e mezzo; quei tre minuti e mezzo potrebbero portare a un lento battito di ciglia, a uno sguardo sul passato o a catapultare l’anima in una nostalgia che fa a pezzi il cuore.

All’apice della mia carriera, avevo la vita che volevo, quella che avevo sempre immaginato. Avevo trovato il mio tempo, il mio ritmo. Poi ho ricevuto una telefonata che mi ha lasciato stonata.

Sapete, le mie canzoni preferite trovavano il modo di suonare in contemporanea. Ero innamorata dei ritmi di un uomo e delle parole di un altro. Ma quando si trattava della colonna sonora di una vita, come si poteva scegliere una canzone preferita? Quindi, per cancellare ogni dubbio, ho buttato via il mio biglietto di prima classe e ho deciso di fare il viaggio in auto, concentrata sullo specchietto retrovisore.

Due giorni.

Una playlist.

E la lunga strada verso casa, verso l’uomo che mi stava aspettando.

(source: Bol.com)

Il dritto e il rovescio del cuore

Un piccolo racconto di Virginia Bramati per avvicinarsi al mondo delle Ragazze di Verate. Contiene l’anteprima di Tutta colpa della mia impazienza, il nuovo libro della serie. Virginia Bramati vive con il marito e i figli a Milano, dove lavora. Ha iniziato a scrivere romanzi per regalarsi le storie che avrebbe desiderato leggere, e i suoi primi lettori sono le sue sorelle.Nel 2013 ha deciso di fare il grande passo della pubblicazione, e con il pragmatismo che la contraddistingue ha fatto tutto da sola, autopubblicando il suo primo romanzo: il successo tra i lettori è stato tale che pochi mesi dopo gli editori italiani si sono contesi in un’asta quello stesso libro, per ripubblicarlo in versione riveduta e ampliata. È nato così, nel 2014, il felicissimo caso editoriale di Tutta colpa della neve (e anche un po’ di New York), proseguito negli anni successivi con Meno cinque alla felicità e con E se fosse un segreto? (pubblicati da Mondadori). Tutti i romanzi ruotano intorno al piccolo borgo di Verate, in Brianza: un paese immaginario eppure più che mai verosimile, immerso nel verde ma vicino alla grande città, ricco di tradizioni antiche ma capace di sorprendenti aperture verso il futuro. Proprio Verate, con la sua quiete solo apparente, è destinata a diventare un luogo del cuore per ognuna delle protagoniste della Bramati: ragazze di oggi, fiere, intraprendenti, capaci di viaggiare in tutto il mondo per conquistarsi il proprio spazio di felicità ma sempre desiderose, a un certo punto, di tornare nel posto che le fa sentire a casa.

Dream. Offerta d’amore

**Bestseller del New York Times
Lei pensa che lui sia un playboy arrogante.
Lui pensa che lei sia una fredda bacchettona.
Ma sta per farle una proposta che non potrà rifiutare.**
Nicola Price aveva tutto: una carriera fantastica, il fidanzato perfetto, una collezione di scarpe esagerata e un appartamento in uno dei migliori quartieri di San Francisco. Ma quando rimane incinta e il suo stupido fidanzato la lascia di punto in bianco, il mondo perfetto di Nicola precipita. Senza rialzarsi. Oggi Nicola è la fiera madre single di una bambina di cinque anni e vive una gigantesca bugia. Può permettersi a malapena il suo appartamento, e tutti gli uomini con cui esce scappano quando scoprono che ha una figlia. Fatica a tirare avanti e ha paura, ed è ben lontana dalla posizione in cui si immaginava di essere a trentun’anni. La sua salvezza arriva sotto forma di uno scozzese alto, bello e ricco di nome Bram McGregor, il fratello maggiore del suo amico Linden. Bram ne sa qualcosa di orgoglio, così quando alcune circostanze tragiche fanno toccare il fondo a Nicola, le offre un appartamento dove stare in un palazzo di sua proprietà. È un’offerta fantastica, sempre che non sia un problema per lei vivere accanto a Bram, un uomo che, malgrado la sua generosità, sembra voler discutere con lei su tutto. Ma niente è gratis e mentre Nicola si rimette in sesto, scopre che l’enigmatico playboy potrebbe costarle più di quel che pensava. Potrebbe perdere il suo cuore. I fratelli McGregor portano solo problemi…
**Karina Halle**
È cresciuta a Vancouver, in Canada. Ha una laurea in sceneggiatura e una in giornalismo. I suoi articoli di viaggio e alcune recensioni musicali sono apparsi in riviste come «Consequence of Sound», «Mxdwn», «GoNomad Travel Guides». È autrice di numerosi libri di successo. *Dream. Patto d’amore *è stato in classifica per diverse settimane sul «New York Times», il «Wall Street Journal» e «USA Today».
**
### Sinossi
**Bestseller del New York Times
Lei pensa che lui sia un playboy arrogante.
Lui pensa che lei sia una fredda bacchettona.
Ma sta per farle una proposta che non potrà rifiutare.**
Nicola Price aveva tutto: una carriera fantastica, il fidanzato perfetto, una collezione di scarpe esagerata e un appartamento in uno dei migliori quartieri di San Francisco. Ma quando rimane incinta e il suo stupido fidanzato la lascia di punto in bianco, il mondo perfetto di Nicola precipita. Senza rialzarsi. Oggi Nicola è la fiera madre single di una bambina di cinque anni e vive una gigantesca bugia. Può permettersi a malapena il suo appartamento, e tutti gli uomini con cui esce scappano quando scoprono che ha una figlia. Fatica a tirare avanti e ha paura, ed è ben lontana dalla posizione in cui si immaginava di essere a trentun’anni. La sua salvezza arriva sotto forma di uno scozzese alto, bello e ricco di nome Bram McGregor, il fratello maggiore del suo amico Linden. Bram ne sa qualcosa di orgoglio, così quando alcune circostanze tragiche fanno toccare il fondo a Nicola, le offre un appartamento dove stare in un palazzo di sua proprietà. È un’offerta fantastica, sempre che non sia un problema per lei vivere accanto a Bram, un uomo che, malgrado la sua generosità, sembra voler discutere con lei su tutto. Ma niente è gratis e mentre Nicola si rimette in sesto, scopre che l’enigmatico playboy potrebbe costarle più di quel che pensava. Potrebbe perdere il suo cuore. I fratelli McGregor portano solo problemi…
**Karina Halle**
È cresciuta a Vancouver, in Canada. Ha una laurea in sceneggiatura e una in giornalismo. I suoi articoli di viaggio e alcune recensioni musicali sono apparsi in riviste come «Consequence of Sound», «Mxdwn», «GoNomad Travel Guides». È autrice di numerosi libri di successo. *Dream. Patto d’amore *è stato in classifica per diverse settimane sul «New York Times», il «Wall Street Journal» e «USA Today».

Dream on

***Si consiglia la lettura a un pubblico adulto***
E se l’inconscio si fondesse con la realtà?
«I sogni sono labili e leggeri. Si dissipano in un soffio, senza neanche dare il tempo di rendersene conto.»
Lo sa bene Thea Palmer, psicologa specializzata in psicoanalisi e nell’interpretazione dei sogni. Soprattutto da quando un suo paziente, Paul Kusac, dice di vedere in sogno una San Francisco distrutta abitata da persone rifugiate nei sotterranei o all’interno dei grattacieli per sfuggire alle guardie in ricognizione. Quello che Kusac dice di vedere in sogno è un mondo parallelo, governato da Hypnos, il Dio del Sonno. Thea cerca di convincerlo in tutti i modi che quel mondo da lui descritto (seppur nei minimi particolari) è soltanto un sogno ricorrente che rispecchia l’animo irrequieto dell’uomo. Ma Kusac, durante una seduta, le rivela qualcosa sulla sua vita privata: qualche particolare riguardante la sua adolescenza burrascosa e sulla morte prematura del suo fidanzato Adam. Da quel giorno, Thea, viene tormentata da continue visioni sul suo ex fidanzato morto. In più, altri pazienti sembrano sognare quella città devastata e ricevere dei messaggi in codice da parte di un certo Flynn. Quando anche la sua quasi-sorella minore ha gli stessi disturbi, le sue certezze cominciano a vacillare, pensando addirittura di essere nel bel mezzo di un esaurimento nervoso. La sparizione del suo collega e fidanzato Blake, durante un week-end romantico, non può far altro che peggiorare la situazione. Ma ciò che scoprirà dopo, forse, potrà aiutarla a salvare Blake dalle grinfie di Hypnos e dai suoi subdoli piani.
Questo romanzo è nato dalla storia scritta da Meggie Clarke in “Sono io Taylor Jordan!”
[email protected]
Twitter: @TaniaPaxia
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Tania-Paxia-Autrice/437880963052849?ref=bookmarks
Blog nicholasedevelyneildiamanteguardiano.blogspot.it
**
### Sinossi
***Si consiglia la lettura a un pubblico adulto***
E se l’inconscio si fondesse con la realtà?
«I sogni sono labili e leggeri. Si dissipano in un soffio, senza neanche dare il tempo di rendersene conto.»
Lo sa bene Thea Palmer, psicologa specializzata in psicoanalisi e nell’interpretazione dei sogni. Soprattutto da quando un suo paziente, Paul Kusac, dice di vedere in sogno una San Francisco distrutta abitata da persone rifugiate nei sotterranei o all’interno dei grattacieli per sfuggire alle guardie in ricognizione. Quello che Kusac dice di vedere in sogno è un mondo parallelo, governato da Hypnos, il Dio del Sonno. Thea cerca di convincerlo in tutti i modi che quel mondo da lui descritto (seppur nei minimi particolari) è soltanto un sogno ricorrente che rispecchia l’animo irrequieto dell’uomo. Ma Kusac, durante una seduta, le rivela qualcosa sulla sua vita privata: qualche particolare riguardante la sua adolescenza burrascosa e sulla morte prematura del suo fidanzato Adam. Da quel giorno, Thea, viene tormentata da continue visioni sul suo ex fidanzato morto. In più, altri pazienti sembrano sognare quella città devastata e ricevere dei messaggi in codice da parte di un certo Flynn. Quando anche la sua quasi-sorella minore ha gli stessi disturbi, le sue certezze cominciano a vacillare, pensando addirittura di essere nel bel mezzo di un esaurimento nervoso. La sparizione del suo collega e fidanzato Blake, durante un week-end romantico, non può far altro che peggiorare la situazione. Ma ciò che scoprirà dopo, forse, potrà aiutarla a salvare Blake dalle grinfie di Hypnos e dai suoi subdoli piani.
Questo romanzo è nato dalla storia scritta da Meggie Clarke in “Sono io Taylor Jordan!”
[email protected]
Twitter: @TaniaPaxia
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Tania-Paxia-Autrice/437880963052849?ref=bookmarks
Blog nicholasedevelyneildiamanteguardiano.blogspot.it

Dramocles, Dramma intergalattico

Il protagonista di questo originale romanzo un giorno si sveglia, si guarda intorno e non riesce a capire dove si trovi… Ma un momento (protesterà il lettore) dov’è l’originalità visto che diecimila altri romanzi cominciano nello stesso identico modo? Il punto è che qui il protagonista, nel suo colossale palazzo sul pianeta Giorm, fruisce di 47 stanze da letto più un’altra sessantina fornite di materasso o sacco a pelo, per cui è naturale che spesso, svegliandosi, non si raccapezzi: com’è naturale che per passare dalla stanza da letto al soggiorno o allo studio debba prendere il treno; come sono “naturali” tutti gli sviluppi successivi, purchè si tenga conto che tutti i romanzi di Sheckley sono assolutamente pazzeschi e che quest’ultimo è senz’altro il più pazzesco di tutti.

Dragonero – Il risveglio del Potente

Nella sala del reliquiario del santuario di Rupescissa, Arzhel, un mago novizio, non crede ai suoi occhi. Inerte, di fronte a lui, giace un Drago. “Un essere superiore, appartenente all’antica genia dei Grandi Draghi Senzienti che, agli albori del mondo, avevano dato il nome a tutte le cose.” Gli occhi di Arzhel si riempiono di lacrime. È la cosa più bella che abbia mai visto. Nel frattempo molte leghe più in là, sulla cima di una montagna innevata, un grande Drago nero lotta per liberarsi dalla morsa del ghiaccio che lo tiene prigioniero. Un’antica profezia si sta compiendo: il risveglio dei Draghi. E i primi a uscire dal letargo sono un Potente, capace, raggiunta l’età adulta, di ricondurre i suoi simili nelle terre dell’Erondár e un drago rinnegato, uno dei pochi che si erano rifiutati di abbandonare quei territori per raggiungere il Continente Nascosto, così come stabilito da un patto, stretto in tempi immemori, fra i Draghi e la razza umana. Ora, quindi, gli abitanti dell’Erondár rischiano di venir spazzati via dal ritorno dei Signori del cielo. L’unica possibilità di salvezza è quella di trasportare il cucciolo di Potente oltre la Cintura della Tempesta, la barriera che separa il mondo conosciuto dall’attuale dimora dei Draghi, prima che diventi adulto. Solo un uomo può accompagnare il giovane novizio in questa missione suicida: Ian il guerriero dal sangue di Drago, conosciuto come Dragonero. Assieme all’elfa silvana Sera, all’orco Gmor e alla tecnocrate Myrva, Ian e Arzhel si imbarcano su un dirigibile – il Calathor – nel tentativo di riportare il Potente neonato ai suoi simili prima che la catastrofe si abbatta sul genere umano. Da una delle più fortunate serie di fumetti di Sergio Bonelli Editore, un fantasy epico per i lettori appassionati di George R.R. Martin, di Draghi e grandi storie di eroi.
**
### Sinossi
Nella sala del reliquiario del santuario di Rupescissa, Arzhel, un mago novizio, non crede ai suoi occhi. Inerte, di fronte a lui, giace un Drago. “Un essere superiore, appartenente all’antica genia dei Grandi Draghi Senzienti che, agli albori del mondo, avevano dato il nome a tutte le cose.” Gli occhi di Arzhel si riempiono di lacrime. È la cosa più bella che abbia mai visto. Nel frattempo molte leghe più in là, sulla cima di una montagna innevata, un grande Drago nero lotta per liberarsi dalla morsa del ghiaccio che lo tiene prigioniero. Un’antica profezia si sta compiendo: il risveglio dei Draghi. E i primi a uscire dal letargo sono un Potente, capace, raggiunta l’età adulta, di ricondurre i suoi simili nelle terre dell’Erondár e un drago rinnegato, uno dei pochi che si erano rifiutati di abbandonare quei territori per raggiungere il Continente Nascosto, così come stabilito da un patto, stretto in tempi immemori, fra i Draghi e la razza umana. Ora, quindi, gli abitanti dell’Erondár rischiano di venir spazzati via dal ritorno dei Signori del cielo. L’unica possibilità di salvezza è quella di trasportare il cucciolo di Potente oltre la Cintura della Tempesta, la barriera che separa il mondo conosciuto dall’attuale dimora dei Draghi, prima che diventi adulto. Solo un uomo può accompagnare il giovane novizio in questa missione suicida: Ian il guerriero dal sangue di Drago, conosciuto come Dragonero. Assieme all’elfa silvana Sera, all’orco Gmor e alla tecnocrate Myrva, Ian e Arzhel si imbarcano su un dirigibile – il Calathor – nel tentativo di riportare il Potente neonato ai suoi simili prima che la catastrofe si abbatta sul genere umano. Da una delle più fortunate serie di fumetti di Sergio Bonelli Editore, un fantasy epico per i lettori appassionati di George R.R. Martin, di Draghi e grandi storie di eroi.
### Dalla quarta di copertina
Da una delle più fortunate serie di fumetti di Sergio Bonelli Editore, un fantasy epico per i lettori appassionati di George R.R. Martin, di Draghi e grandi storie di eroi.

Il Drago: e cinque altre novelle per fanciulli

Dall’incipit del libro:
Uh! Il Drago! Le due bambine, che s’erano messe a giocare presso il muricciolo del ponticello dove la zia le aveva appostate per chiedere l’elemosina ai passanti, alla vista del vecchio che arrivava a cavallo all’asino, s’erano subito rimesse a sedere, la maggiore sul muricciolo, la minore per terra; e ripetevano insieme sottovoce: Uh! Il Drago! Il Drago! Don Paolo Drago — drago di nome e di fatto, diceva la gente…
Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.
Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.
**
### Sinossi
Dall’incipit del libro:
Uh! Il Drago! Le due bambine, che s’erano messe a giocare presso il muricciolo del ponticello dove la zia le aveva appostate per chiedere l’elemosina ai passanti, alla vista del vecchio che arrivava a cavallo all’asino, s’erano subito rimesse a sedere, la maggiore sul muricciolo, la minore per terra; e ripetevano insieme sottovoce: Uh! Il Drago! Il Drago! Don Paolo Drago — drago di nome e di fatto, diceva la gente…
Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.
Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

I draghi della stella perduta

“La guerra delle anime” imperversa: dopo una magica tempesta, Mina, una giovane guerriera, è apparsa alla guida di un esercito di cavalieri dalla spaventosa armatura; la terra di Silvanesti è in balia di forze malvagie mentre il suo giovane re elfo è rimasto stregato dagli occhi d’ambra di Mina. L’inarrestabile esercito della giovane donna costringe Palin e Tasslehoff a fuggire e sarà soltanto grazie al misterioso intervento di un personaggio riemerso dal loro avventuroso passato che i due riusciranno a sottrarsi alla morte. Gli sventurati elfi di Qualinesti sono costretti a compiere una scelta estrema: lasciare la loro amata terra natale o affrontare la morte che i temibili cavalieri potrebbero infliggere loro. Anche Goldmoon è costretta ad abbandonare la sua gente e a seguire un fiume in piena di anime smarrite e dirette verso le oscure e temute terre del nord. Quando le tenebre sembrano avere inghiottito anche il più tenue raggio di luce, ecco entrare in scena un drago giunto a cercare un vecchio nemico e determinato a estirpare le radici del male che avvelenano Krynn.

I draghi della notte d’inverno

Sul mondo incombono orrende sciagure ora che gli eroi sono stati separati. L’oscura profezia e incubi agghiaccianti li tormentano, mentre vanno alla ricerca dei misteriosi globi dei draghi e della leggendaria Dragonlance… Un drappello di eroi risolleva le sorti del mondo, ma si tratta di una tregua fragile e precaria, che potrebbe dissolversi per sempre nel freddo pungente d’una notte d’inverno. Cavalieri e barbari, elfi e guerrieri, gnomi, maghi sapienti dai poteri occulti continuano la loro ricerca della leggendaria Dragonlance e la lotta senza esclusione di colpi contro Takhisis, la Regina delle Tenebre.
**

I draghi della luna evanescente

Guidato dall’invincibile guerriera Mina l’esercito delle anime morte si accinge a conquistare la vittoria. Non ancora pago dell’occupazione di Silvanost, muove alla volta di Sanction. Esiliati per via dell’ira dei draghi, gli elfi di Qualinesti si sottraggono alla distruzione della loro patria riparando a Silvanesti. Nel tentativo di porre fine alla strage, il Cavaliere di Solamnia Gerard si offre volontario per fungere da spia tra le schiere dei Cavalieri Oscuri. Benché il giovane sia un valoroso, la mossa potrebbe rivelarsi disastrosa per lui e per i suoi alleati. Sospinto da un disperato bisogno di solidarietà, uno sparuto manipolo di valorosi è alla ricerca di alleati al di fuori della propria cerchia. Malys, Signora dei draghi, non ha guardato con occhio benevolo all’invasione e alla devastazione del suo territorio ad opera delle armate di Mina… Ma gli eroi sono tutti alla ricerca di un loro simile, di qualcuno che possa strappare un segreto al passato.

I draghi dell’estate di fuoco

La Guerra delle Lance è ormai da tempo conclusa. Inesorabili, le stagioni si susseguono l’una all’altra. Ora è estate: un’estate arida e asciutta come mai si era vista prima a Krynn. Sconvolto da un’atroce perdita, il giovane mago Palin Majere tenta di penetrare l’Abisso alla ricerca del perduto zio, il celebre arcimago Raistlin. La Regina delle Tenebre ha dalla sua parte nuovi campioni, mentre un Cavaliere Guerriero, Steel Brightblade, cavalca all’attacco della Torre del Sommo Chierico. Su una piccola isola, i misteriosi lrda si impadroniscono di un antico talismano. Usha, una fanciulla umana allevata dagli Irda, giunge a Palanthas affermando di essere la figlia di Raistlin. Questa estate sarà forse l’ultima della storia di Ansalon?

I draghi dell’alba di primavera

L’arrivo della primavera fa rinascere la speranza, gli eroi, armati della leggendaria Dragonlance, combattono per sconfiggere i draghi malvagi, ma anche le proprie debolezze, che potrebbero rivelarsi la causa della rovina del mondo. Il dubbio condurrà Tanis sull’orlo del baratro e Raistlin dovrà scegliere tra le tenebre e la luce, mentre Laurana dovrà ingegnarsi per evitare l’insidiosa trappola che le è stata sapientemente tesa. Ma sarà il misterioso Uomo della Gemma Verde a reggere le sorti della disperata battaglia contro la Regina delle Tenebre.