61409–61424 di 66541 risultati

Alien Factor

1942: nella Francia occupata dai nazisti un’astronave precipita dal cielo. Il giovane Marcel crede di aver visto un angelo e con il suo aiuto spera di liberare il paese, ma i tedeschi hanno catturato un superstite dell’equipaggio alieno e sono decisi a estorcergli i segreti dell’astronave. Gli Alleati non perdono tempo: la missione di infiltrarsi nella “Zona proibita” tedesca è affidata a Joe Logan, che deve impedire a tutti i costi che la tecnologia extraterrestre venga sfruttata dal Terzo Reich. Comincia qui l’odissea di un uomo e di un ragazzo contro il potere più nefasto della Terra, sullo sfondo di una trama che ha origine nei recessi della galassia.

Alghe

La famiglia Tate dell’isola Tate vive di alghe. Emily Tate ha grandi idee per rinnovare l’azienda, e un cervello fatto per gli affari. Quando il cugino John Tate sbarca sull’isola Tate, armato di fascino e progetti, Emily si allea subito con lui. E cominciano i problemi… Età di lettura: da 12 anni.

Alejandro: Racconto M M

❤ Un racconto MM dal sapore esotico e sensuale, “ALEJANDRO”, una commedia romantica in chiave gay, in arrivo su Amazon e per KDP Unlimited per fine mese ❤ e anche in versione cartacea a partire dal 30 settembre.
L’Avana, Cuba. Miguel Flores è un simpatico libraio, di origini messicane, un ragazzaccio cresciuto per strada, vivace e matto da legare ma con un cuore grande e che ama i libri e la cultura, nonostante tutto. Vive in un piccolo appartamento sopra la sua libreria, in un quartiere povero della città.
La sua vita tranquilla viene sconvolta dall’arrivo di Alejandro, uno scagnozzo ( suo malgrado! ) di Juan Navarro, boss mafioso argentino, suo cugino di sangue, intento a seminare il panico nel piccolo rione con le continue richieste di denaro ai negozianti della zona in cambio di protezione.
Miguel non ha paura di quel mafioso così elegante e strambo a suo modo…E Alejandro si divertirà a suo modo con il giovane mulatto.
Booktrailer:
[https://youtu.be/ai-5P4de-ZA](https://youtu.be/ai-5P4de-ZA)
Seguite la nostra pagina autore per rimanere aggiornati sulla nostra produzione letteraria:
[https://www.facebook.com/romanziLGBT/](https://www.facebook.com/romanziLGBT/)

Alec di Kerry

Mentre si profila l’ombra di un conflitto drammatico, due segreti sconvolgenti mettono a dura prova gli avventurieri più abili del regno. Seregil di Rhiminee e Alec di Kerry sono molto di più che una coppia di amici o di colleghi. Ladri, agenti segreti, un po’ esperti di magia, sono due dei più abili e inventivi avventurieri del loro tempo. Da quando, dopo averne fatto il suo adepto, Seregil ha insegnato ad Alec tutti i segreti del mestiere, insieme hanno messo a segno colpi straordinari e concluso con successo missioni apparentemente impossibili. Furti e spionaggio, travestimenti e raggiri sono il loro pane quotidiano; gli amici sono affascinati, i nemici, frastornati, li odiano. Cosa bolle in pentola, ora, che scuote fino nelle viscere il reame in cui hanno finalmente trovato asilo? Una guerra devastante si profila all’orizzonte, eppure l’attenzione di Seregil e Alec è distolta da qualcosa di ancora più grave. Il mago Nysander ha convocato Seregil per metterlo a parte di uno sconvolgente segreto, che deve essere mantenuto a qualunque costo e il cui disvelamento potrebbe causare addirittura la morte sua e di Alec. Quest’ultimo, a sua volta, comincia a intuire che una verità celata e perturbante si nasconde nel suo passato. Che ne sarà ora dei due formidabili avventurieri? Insieme a un pugno di ardimentosi compagni si troveranno ben presto catapultati al centro di un formidabile intrigo, che li obbligherà a fare ricorso a ogni loro abilità.

Aldair signore dei mari

Con questo volume siamo giunti al terzo episodio delle avventure di Aldair. Avendo già letto i primi due libri del Ciclo da noi pubblicati, ALDAIR IN ALBION e LUNGO I MARI DEL FATO, avrete già ampiamente familiare il modo di scrivere dell’autore, peraltro conosciuto ed apprezzato dagli appassionati di fantascienza e di fantasy di tutto il mondo. Continua la Saga assolutamente singolare ed esclusiva dei Semiumani, esseri metà uomini e metà animali che si ritengono i signori della Terra, e che chiamano se stessi con l’appellativo di Uomini. Ma la vera Umanità dov’è? Dove sono andati a finire i veri uomini? Sono forse partiti per le stelle, oppure si sono estinti per qualche catastrofe naturale? E dove sono le loro vestigia? A tutte queste domande cerca di dare una risposta Aldair, il protagonista del Ciclo, il quale si trova a dover attraversare in lungo ed in largo tutto il pianeta alla spasmodica ricerca di una verità che valga anche a chiarire quale sia l’origine sua e di tutti gli altri Semiumani.

Aldair in Albion

Con questo libro iniziano le avventure di Aldair, il protagonista del Ciclo omonimo che è ormai giunto al quarto volume della serie. L’autore, Neal Barrett jr. è uno scrittore ampiamente conosciuto dagli appassionati per cui disquisire sui suoi meriti di narratore è cosa del tutto superflua. È invece molto interessante leggere questa disgressione nel campo della fantasy che Barrett porta avanti con una facilità d’esposizione ad una capacità d’inventiva degne dei migliori autori del genere. I protagonisti del romanzo sono degli esseri assolutamente singolari: le loro caratteristiche fisiche sono semiumane, ma i tratti animaleschi che li connotano non si riferiscono a specie aliene o di fantasia, sibbene agli animali che popolano il nostro pianeta e che tutti ben conosciamo. Così come non ci sono certamente sconosciuti i nomi delle razze cui appartengono questi esseri: infatti, quando leggiamo dei Venicii, dei Tarconii, dei Niceani e delle… Legioni Rhemiane, non facciamo certo fatica a riferirle a genti che ci sono ben note.

Alchimia d’amore

Libby è la donna più attraente che Zac abbia mai incontrato, ma ha un difetto: è incinta. È incredibilmente sexy, ma è incinta. E per Zac, che oltretutto detesta i bambini, questa attrazione ha un che di… sacrilego. Libby non riesce proprio a comprendere l’assurda idiosincrasia di Zac. Le sue mani sembrano fatte apposta per accarezzare un bambino e le sue spalle sarebbero perfette per accogliere la testa di un neonato o… di una donna. Forse che Libby sta pensando a se stessa e alla piccola Victoria? Zac ha i brividi di fronte al quadretto che gli si para davanti agli occhi: una donna che vuole un marito e un uomo che non vuole dipendere da nessuno. Una combinazione impossibile?

Alcatraz – Un DJ nel braccio della morte

###
Un DJ italoamericano quarantenne, la matricola 3957 Jack Folla, incarcerato nel braccio della morte di una prigione degli Stati Uniti, incomincia a trasmettere alla radio i suoi pensieri ribelli e le canzoni che hanno costellato la sua vita. Ma “Alcatraz” il programma più trasgressivo della storia della Rai, rischia di essere chiuso per il linguaggio crudo e brutale, prima ancora che il protagonista sia giustiziato sulla sedia elettrica. Tuttavia il successo popolare è enorme, tutti i giornali ne parlano, gli ascoltatori tempestano di fax e di telefonate la Rai, l’ambasciata americana, le redazioni di giornali italiani e stranieri, i siti istituzionali, nel disperato tentativo di farlo liberare. E mentre Jack Folla grida al microfono tutto ciò che pensa, senza filtri o censure, i giorni scorrono inesorabilmente fino a quello dell’esecuzione. Vent’anni dopo, ritorna in edizione indipendente, riveduta e corretta, il libro che ha segnato un’epoca e ha fatto sognare e riflettere gli italiani di tutte le età, dando una forte scossa ai benpensanti, ai mafiosi della porta accanto e ai vecchi palinsesti della radio.
**

Album di famiglia

Una famiglia che tesse la propria trama attorno a un’apparenza, con una determinazione tale da finire per crederci, vive in maniera schizofrenica il rapporto con il passato, convinta di poterlo contemporaneamente mummificare e cancellare. Ma una serie di coincidenze significative getta luce sulle storie individuali dei personaggi, e ricorda loro che presto o tardi il passato torna a bussare e a chiedere pegno. In questo romanzo giallo dall’intreccio coinvolgente l’elemento imprevisto che scardina gli equilibri è dato dalla energia dirompente di una giovinezza che, estranea a legacci, convenzioni e convenienze, è libera di indagare, dedurre, smuovere, a dispetto del muro di silenzio e di omertà che si trova a dover fronteggiare.
**

Albert Einstein Il lato umano

In questo libro gli autori hanno cercato di dare un’idea dell’uomo Einstein lasciando che la sua immagine emergesse, quando era possibile, dai suoi scritti e dedicando molto spazio alla sua scienza, poiché la scienza faceva talmente parte dell’uomo da meritare una diffusa trattazione. Scritto in modo accessibile anche al lettore non specializzato, il libro offre quindi il nucleo della teoria della relatività e di altri concetti scientifici senza trascurare il lato umano, il mondo degli affetti e dei rapporti sociali di Einstein.
**

Alba e crepuscolo

Il tradimento di Bedwyr, l’erede di Ahina Sohul, lascia atterriti i membri della Compagnia delle Cinque Razze Il tradimento di Bedwyr, l’erede di Ahina Sohul, lascia atterriti i membri della Compagnia delle Cinque Razze Libere, ma la speranza si riaccende al rivelarsi di un secondo erede al trono degli uomini. Mentre la Compagnia viaggia per le terre di Nadesh in cerca di nuove alleanze contro il Signore delle Nebbie, Eynis, giunta assieme a Jadifh nella città dei Ribelli, si trova a confrontarsi con la sorella gemellaEryn, separata da lei dalla nascita. Qualcosa di terribile nel passato di Eryn la porta ad essere ostile nei confronti di Eynis. Se vogliono sconfiggere il Male, però, le ragazze dovranno restare unite: solo insieme, infatti, potranno richiamare lo Spirito della Luce, che nessun mago è mai riuscito a evocare…
Książka ma 480 stron.

Alba del domani

Racconti: 1931: L’uomo che si evolse di Edmond Hamilton, Il satellite di Jameson di Neil R. Jones, Submicroscopico del Capitano S.P. Meek, Awlo di Ulm del Capitano S.P. Meek, I tetraedri dello spazio di P. Schuyler Miller, Il mondo del sole rosso di Clifford D. Simak. 1932: Tumithak dei corridoi di Charles R. Tanner, L’Era lunare di Jack Williamson. 1933: L’uomo che si destò di Laurence Manning, Tumithak a Shawm di Charles R. Tanner. 1934: Colosso di Donald Wandrei, Nati dal sole di Jack Williamson, Bivi nel tempo di Murray Leinster, Vecchio Fedele di Raymond Z. Gallun. 1935: Il pianeta dei parassiti di Stanley G. Weinbaum, Proxima Centauri di Murray Leinster, La galassia maledetta di Edmond Hamilton. 1936: Colui che rimpicciolì di Henry Hasse, Gli uomini di Marte di Leslie Frances Stone, I ladri di cervelli di Marte di John W. Campbell jr., Devoluzione di Edmond Hamilton, Caccia grossa di Isaac Asimov. 1937: Altri occhi ci guardano di John W. Campbell jr., Pianeta Meno di John D. Clark, Passato, presente e futuro di Nat Schachner. 1938: Gli uomini e lo specchio di Ross Rocklynne.

Alastor 2262

L’Ammasso di Alastor è un gruppo stellare collocato ai margini della Galassia, composto di trentamila stelle e tremila pianeti abitati. I mondi di Alastor sono uniti da un linguaggio e da una storia comuni, e sono retti dal Connatic: un sovrano che governa per mezzo della sua preponderante marina spaziale – il Whelm – ma che ama soprattutto travestirsi da persona comune e scendere tra la folla per accertarsi in prima persona delle condizioni dei suoi sudditi. Alastor 2262 è il numero d’ordine del pianeta Trullion: un mondo coperto in gran parte dal mare, composto di infinite isolette e abitato da razze e specie diverse. “Incontriamo nel romanzo, ovviamente, l’elaborata ambientazione che ci possiamo aspettare da un libro di Vance. Trullion ha una società largamente feudale e acquatica. L’Ammasso di Alastor ha i suoi pirati spaziali; Trullion ha un’antipatica razza di anfibi, originaria del pianeta, che rapisce – e presumibilmente mangia – gli incauti che le capitano a tiro, e ha anche gli umanissimi, ma quasi altrettanto antipatici Trevanyi: nomadi che per vivere si affidano alla loro astuzia, ai loro coltelli e occasionalmente anche alla bellezza delle loro donne. Ci sono vari nobilotti dalle grandi idee e dalla saccoccia vuota. E c’è anche la sparizione di un ingentissimo riscatto: Un onesto mistero che viene risolto onestamenle.

Alamut. La fortezza

“Nulla è vero, tutto è permesso” è la sconcertante legge di Hasan Ibn Sabbah, Capo Supremo della setta ismailita degli Assassini, una legge che annulla tutte le altre, nel nome della fede cieca e delle armi. Alla fine dell’Undicesimo secolo, la fortezza di Alamut è la base e il rifugio degli Assassini, impegnati nella guerra totale contro la dinastia sunnita dei Selgiuchidi, padroni dell’Iran. Qui vengono portati i giovani Halima e Tahir e qui avviene la loro formazione: la sapienza erotica per Halima, la guerra per Tahir, la filosofia e la religione per entrambi. Ma sopra ogni cosa l’obbedienza assoluta al signore della setta, l’annullamento della propria volontà individuale, il sacrificio di sé in vista del premio finale, un Paradiso di cui solo Hasan, un dio terrestre, detiene le chiavi. Il suo controllo sulle anime dei credenti è totale, perché Hasan Ibn Sabbah ha un progetto che soltanto alla fine, sotto la minaccia dell’esercito sunnita e della battaglia finale, sarà rivelato. Alamut è un’opera visionaria che cela la propria densità nelle vesti di romanzo storico. Nella sua trama s’intrecciano avventura e filosofia, respiro epico e indagine psicologica, specchio della vastità degli interessi del suo autore e delle angosce del suo tempo – la fine degli anni Trenta – con la chiara coscienza della catastrofe che stava per abbattersi sull’Europa.