61361–61376 di 74503 risultati

Pasque di sangue: Ebrei d’Europa e omicidi rituali

Accolto al suo primo apparire da vivaci discussioni e aspre polemiche, questo libro è qui riproposto in una nuova edizione che l’autore ha arricchito con un attento lavoro di chiarimento e approfondimento e con una stringente difesa dei metodi e dei risultati della propria ricerca. Oggetto dell’indagine è il mondo dell’ebraismo ashkenazita medievale, nel quale credenze popolari imbevute di superstizione e magia e di viscerali sentimenti anticristiani configurano una diffusa «cultura del sangue» contrastante con i precetti biblici e rabbinici. In questa cultura trova posto anche una ritualità religiosa stravolta, che porge suo malgrado argomenti alla calunnia dell’omicidio rituale, la terribile «accusa del sangue» origine di tante persecuzioni antiebraiche. E proprio nelle confessioni estorte nei processi per omicidio rituale (come quello famoso celebrato a Trento per la morte del piccolo Simonino) questa cultura viene in qualche modo alla luce. Scavando attorno allo «stereotipo calunnioso» dell’omicidio rituale Toaff fa così emergere una diversa immagine, per molti aspetti inedita, di quelle comunità e fornisce un contributo innovativo alla conoscenza dell’ebraismo europeo.

Pasolini su Pasolini. Conversazioni con Jon Halliday

Il cinema, il rapporto col cinema e col suo mondo è l’argomento principale di queste conversazioni tra il critico inglese Jon Halliday e Pier Paolo Pasolini. Halliday ritraccia con Pasolini l’intero suo percorso di regista, illustrandone la concezione del “cinema d’autore”, affrontando gli aspetti tecnici, analizzando le opere, chiarendo la posizione di Pasolini di fronte alla censura. Ma la ricchezza della personalità dell’intervistato, la curiosità dell’intervistatore, la varietà d’interessi di entrambi fanno sì che la conversazione spesso si dilati, si appropri di altri temi. Si aprono rapidi, vivissimi scorci su certi momenti della vita di Pasolini: gli anni giovanili, il Friuli, Bologna, la scoperta di Roma, il formarsi delle amicizie. Ma, soprattutto, si toccano gli argomenti che hanno destato, fuori e dentro l’opera letteraria, l’interesse e la passione di Pasolini: le questioni di lingua, la religione, il rapporto fra letteratura e ideologia, fra cultura e politica e fra Chiesa e cultura in Italia. Riscoprendo così un ardore intellettuale e civile capace di mettere a fuoco problemi sempre attuali nel nostro Paese.
**

Party sotto le bombe: Gli anni inglesi

«Libro salvato» dopo un lungo lavoro filologico, questo volume conclude l’autobiografia di Canetti con gli anni dell’emigrazione in Inghilterra. Un paese che suscita in lui reazioni contrastanti: ammirazione per i suoi istituti democratici e per il coraggio mostrato contro Hitler, ma anche insofferenza per la britannica arte di escludere, per l’altezzosa condiscendenza esibita verso gli apolidi della cultura. «Ma Lei ha conosciuto Kafka?» gli chiede l’insolitamente benevolo ospite di un party. Accade così che Canetti, negli anni roventi in cui si elaborava “Massa e potere”, vivesse in una paradossale situazione di solitudine intellettuale, pur abitando in una città di alta tradizione come Londra.
In compenso il mondo inglese gli permette di esercitare il proprio talento di ritrattista, in particolare con una ricca galleria di eccentrici: come il guardiano del faro che, fattosi maggiordomo in casa di un acido lord, sottrae alla moglie di questi le migliori toilette per esibirsi davanti allo specchio; o come i Milburn, padroni di casa afflitti da mania religiosa, ai quali durante le incursioni aeree tedesche Veza Canetti allunga il cibo sotto il tavolo della cucina, là dove la coppia terrorizzata va cercando scampo dalle bombe di Göring.
**
### Sinossi
«Libro salvato» dopo un lungo lavoro filologico, questo volume conclude l’autobiografia di Canetti con gli anni dell’emigrazione in Inghilterra. Un paese che suscita in lui reazioni contrastanti: ammirazione per i suoi istituti democratici e per il coraggio mostrato contro Hitler, ma anche insofferenza per la britannica arte di escludere, per l’altezzosa condiscendenza esibita verso gli apolidi della cultura. «Ma Lei ha conosciuto Kafka?» gli chiede l’insolitamente benevolo ospite di un party. Accade così che Canetti, negli anni roventi in cui si elaborava “Massa e potere”, vivesse in una paradossale situazione di solitudine intellettuale, pur abitando in una città di alta tradizione come Londra.
In compenso il mondo inglese gli permette di esercitare il proprio talento di ritrattista, in particolare con una ricca galleria di eccentrici: come il guardiano del faro che, fattosi maggiordomo in casa di un acido lord, sottrae alla moglie di questi le migliori toilette per esibirsi davanti allo specchio; o come i Milburn, padroni di casa afflitti da mania religiosa, ai quali durante le incursioni aeree tedesche Veza Canetti allunga il cibo sotto il tavolo della cucina, là dove la coppia terrorizzata va cercando scampo dalle bombe di Göring.

Il partito di Grillo

Capace di suscitare entusiasmi e speranze pari ai timori e alle ripulse, il “grillismo” sembra più di una meteora del costume: forse sarà un nuovo protagonista degli equilibri politici italiani, forse, come promette e minaccia, li farà saltare. In ogni caso, sarà bene conoscere il fenomeno più da vicino, al di là del clamore giornalistico. Con l’aiuto dell’Istituto Cattaneo, il lettore potrà scoprire le ragioni del successo del M5s e potrà quindi, alla vigilia delle prossime elezioni politiche, su cui Grillo si sforza quotidianamente di mettere un’ipoteca, inquadrare bene il movimento e la sua organizzazione dentro e fuori la rete, il rapporto tra la base e il condottiero-blogger, le relazioni tra eletti e militanti, l’uso delle tecnologie informatiche e della “web democracy”, il ruolo delle tradizioni civiche e la capacità di proiezione a livello nazionale.
**

La Partita Perfetta

Può una sola giornata cambiare il destino di due persone che non si erano mai incontrate prima? Quando arriva l’anima gemella, è giusto rimettere tutto in discussione e voltare le spalle a una vita che si credeva quasi perfetta? Asia è la palleggiatrice titolare della Nazionale femminile di pallavolo, è talentuosa e molto amata dalle folle, forse troppo. Ecco perché, all’improvviso e suo malgrado, si trova coinvolta in un gioco di potere che riguarda i più alti vertici della Federazione e che finisce per interessare anche la Nazionale maschile e Mark, il suo capitano. Asia e Mark dovranno fare i conti con qualcosa di più grande di loro, ma anche con una sintonia, un’intesa, un’attrazione che non avevano mai sperimentato prima di allora e che pochi altri hanno la fortuna di provare nella vita. Saranno così coraggiosi da afferrare la felicità di un solo attimo o vi rinunceranno per sempre per timore dell’ignoto?Immaginiamo che le regole che conosciamo vengano sovvertite, che le carte in tavola vengano rimescolate, facciamoci guidare dalla fantasia, non poniamole alcun limite e lasciamola cavalcare a briglia sciolta come in una favola.Perché La partita perfetta è proprio questo: una favola moderna che parla di passione, coraggio e soprattutto di sport. Perché lo sport è come la vita, perché lo sport è la vita.La partita perfetta è il primo romanzo della serie “Novelle Italian style”.Per contattare l’autrice, potete scrivere all’indirizzo [email protected] o visitare il suo sitohttps://elizabethgiuliagrey.wordpress.com/ o la sua pagina Facebookhttps://www.facebook.com/elizabethgiuliagreywriter/o il suo blog http://scrivereelamiapassione.blogspot.it/

Partita Iva Semplice: Apri Partita Iva E Risparmia Migliaia Di Euro in Tasse Anche Se Non Capisci Nulla Di Fisco

Aprire una Partita IVA, si sa, il più delle volte rappresenta un salto nel vuoto che fa paura. Paura di pagare troppe tasse, paura di spendere troppo per il Commercialista, paura per le troppe ricorrenti scadenze, paura di restare intrappolati tra mille obblighi burocratici
Paure ingiustificate, perché gestire la propria Partita IVA è Semplice!
Partita IVA Semplice è un manuale che ti spiegherà come muovere i primi passi per iniziare la tua attività, come gestire la tua Partita IVA soprattutto se sei all’ inizio e non sai da dove iniziare.
Ma Partita IVA Semplice ti spiegherà soprattutto come scegliere il tuo Regime Fiscale e come risparmiare migliaia di Euro in tasse.
Gestire la propria Contabilità non sarà più un problema e se vorrai potrai farlo anche da solo. Oppure potrò aiutarti io, e scoprirai come all’ interno dei vari Capitoli.
Inizia subito la tua Attività, la Partita IVA è Semplice!
Questo manuale è ideale, oltre che per Commercianti ed Artigiani, anche e sopratutto per Liberi Professionisti e Freelance come ad esempio:
– Grafici
– Webmaster
– Copywriter
– Consulenti Aziendali
– Consulenti Marketing
– Social Media Manager
– Web Designer
– Blogger e Fashion Blogger
– Traduttori
– Personal Trainer
– Fisioterapisti
– Consulenti Informatici
– Guide Turistiche
– Amministratori di Condomini
– Avvocati
– Ingegneri
– Geometri
– Giornalisti
– Nutrizionisti
– Psicologi
– Coach
– Fotografi
– Promoter
– Agenti di Commercio
– Agenti Immobiliari
– Infermieri
– Informatori Scientifici
– Wedding planner
**
### Sinossi
Aprire una Partita IVA, si sa, il più delle volte rappresenta un salto nel vuoto che fa paura. Paura di pagare troppe tasse, paura di spendere troppo per il Commercialista, paura per le troppe ricorrenti scadenze, paura di restare intrappolati tra mille obblighi burocratici
Paure ingiustificate, perché gestire la propria Partita IVA è Semplice!
Partita IVA Semplice è un manuale che ti spiegherà come muovere i primi passi per iniziare la tua attività, come gestire la tua Partita IVA soprattutto se sei all’ inizio e non sai da dove iniziare.
Ma Partita IVA Semplice ti spiegherà soprattutto come scegliere il tuo Regime Fiscale e come risparmiare migliaia di Euro in tasse.
Gestire la propria Contabilità non sarà più un problema e se vorrai potrai farlo anche da solo. Oppure potrò aiutarti io, e scoprirai come all’ interno dei vari Capitoli.
Inizia subito la tua Attività, la Partita IVA è Semplice!
Questo manuale è ideale, oltre che per Commercianti ed Artigiani, anche e sopratutto per Liberi Professionisti e Freelance come ad esempio:
– Grafici
– Webmaster
– Copywriter
– Consulenti Aziendali
– Consulenti Marketing
– Social Media Manager
– Web Designer
– Blogger e Fashion Blogger
– Traduttori
– Personal Trainer
– Fisioterapisti
– Consulenti Informatici
– Guide Turistiche
– Amministratori di Condomini
– Avvocati
– Ingegneri
– Geometri
– Giornalisti
– Nutrizionisti
– Psicologi
– Coach
– Fotografi
– Promoter
– Agenti di Commercio
– Agenti Immobiliari
– Infermieri
– Informatori Scientifici
– Wedding planner
### L’autore
Giampiero Teresi, autore del blog www.regime-forfettario.it, esperto nel Regime Forfettario Gestisce la Contabilità di oltre 100 Liberi Professionisti e Freelance

Partita con il ladro

Gazzella, ragazzo extracomunitario, vive a Bologna ed è un grande portiere. Le cose non vanno male, fino al giorno in cui suo padre è accusato di un crimine che non ha commesso. Sarà Gazzella, aiutato dai compagni di scuola, a risolvere il caso e scagionare il papà.

Partita a scacchi (Italian Edition)

Inghilterra, inizio XIX secolo – Sarah Hardcastle, ricca ereditiera, cerca di sfuggire alle sgradite attenzioni di un pretendente fingendo di essere una semplice istitutrice. Giunge così a Cavendish Park, dove però non trova la quiete che sognava. Il mentore dei suoi pupilli è infatti un arrogante gentiluomo, il cui fascino irresistibile è pari soltanto al cuore di pietra. Almeno all’apparenza… Perché ben presto la frequentazione quotidiana e la forte intesa che si instaura subito tra loro fanno capire a entrambi che quel rapporto potrebbe trasformarsi in qualcosa di molto più profondo e appagante. Ma come si può pensare di innamorarsi con l’inganno?
**

Parthenope Trilogy

Le nove chiavi dell’antiquario – La cattedrale dei nove specchi – I nove custodi del sepolcro 3 romanzi in 1 Un autore da oltre 100.000 copie Le indagini del mercante d’arte Lorenzo Aragona Tre romanzi avvincenti, tre storie entusiasmanti che vi catapulteranno in un universo di enigmi ed esoterismo, misteri e occultismo. Dai tesori dell’antico Egitto ai reperti del Settecento, dalla scienza dei Caldei agli esperimenti degli alchimisti, dalle imprese dei Templari ai segreti del Terzo Reich: per l’antiquario Lorenzo Aragona la storia è un tessuto di eventi la cui trama è il mistero. Così, quando un’enigmatica donna si presenta alla sua porta chiedendo aiuto, non ha esitazioni. Insieme, i due si mettono sulle tracce dell’antico Codice Baphomet, tra Gerusalemme, Berlino, Kiev e Roma. Giunto a Praga per l’inaugurazione di una mostra su preziosi manufatti, Lorenzo si trova coinvolto nell’omicidio di un vecchio collega, diventando una pedina in una vicenda più grande di lui. Ospite sul faraonico yatch di un miliardario russo, Lorenzo è chiamato a esprimere una consulenza su un antico reperto. Un oggetto che l’antiquario conosce bene. Inizia così una pericolosa caccia al tesoro che porterà fino alle leggendarie radici della città di Napoli, per risolvere uno dei suoi più antichi e oscuri enigmi. Un successo nato dal passaparola ‘L’enigma dei templari nel romanzo di Rua. Un incastro letterario da cui ha origine una ragnatela di misteri.’ la Repubblica ‘Martin Rua costruisce un intreccio tra Medioevo, Germania nazista e la Napoli di oggi.’ Il Mattino ‘Uno dei casi letterari dell’anno.’ La Gazzetta del Mezzogiorno Martin Ruaè nato a Napoli dove si è laureato in Scienze Politiche con una tesi in Storia delle Religioni. I suoi studi si sono concentrati particolarmente su massoneria e alchimia. Dopo un viaggio a Praga e poi a Chartres ha dato vita a Lorenzo Aragona, il protagonista dei romanzi della Parthenope Trilogy (Le nove chiavi dell’antiquario, La cattedrale dei nove specchi, I nove custodi del sepolcro) e dell’ebook La fratellanza del Graal, in bilico tra avventura ed esoterismo. Ha iniziato come scrittore auto pubblicato, arrivando a vendere migliaia di copie del suo ebook in poche settimane. Con la Newton Compton ha pubblicato anche Napoli esoterica e misteriosa. Codice Nostradamus è il primo capitolo di una nuova trilogia.

(source: Bol.com)

La Parte Migliore

Franco e Anna hanno una vita apparentemente normale che scorre scandita dalla routine, finchè un giorno Franco non ha la sventurata idea di piantare delle rose nel giardino.
Un racconto grottesco e macabro dall’autore de “Lo spirito del bosco e altri racconti”.

**
### Sinossi
Franco e Anna hanno una vita apparentemente normale che scorre scandita dalla routine, finchè un giorno Franco non ha la sventurata idea di piantare delle rose nel giardino.
Un racconto grottesco e macabro dall’autore de “Lo spirito del bosco e altri racconti”.

LE PAROLE

Il tempo ritrovato dell’infanzia nell’autoritratto della maturità. A cinquant’anni avanzati, Sartre gioca con i ricordi e racconta come è nato filosofo in una famiglia piccolo borghese, giungendo a ritrovare la propria dimensione e, insieme, il significato profondo della letteratura: in essa ciò che conta è l’uomo che rinnova se stesso spezzando l’incantesimo che l’ha imprigionato nei segni del linguaggio.
**

Le parole tra noi leggere

Le parole tra noi leggere by Lalla Romano, Vittorio Sereni
«Minuziosamente, con una precisione di cartella clinica niente affatto pietosa, vengono registrati gli incontri-scontri fra istinti analoghi e divaricati in una quasi sacrilega ricerca di reciproca offesa. Ogni scoperta della donna è un trauma, ogni iniziativa del ragazzo è scontrosa, fiera di autonomia dissacrante. La sommessa, limpidissima poesia dell’autrice, quel suo procedere per vuoti aerei e grumi essenziali, vengono qui coscientemente sacrificati: probabilmente a indicare una nuova strada da percorrere e da proporre…
Virginia Woolf, auspicando la nascita del grande scrittore totalmente femminile, ha piú volte insistito sulla necessità che esso si manifesti con caratteri del tutto autonomi dall’esempio e dal modello dello scrittore *tout court*: finalmente libero dalla leggenda leggiadramente minoritaria della letteratura femminile. Forse questa prova della Romano va considerata in questa direzione. Coraggiosa in piú di un senso».
**Anna Banti**
* * *
*Le parole tra noi leggere*, il libro di maggior successo di Lalla Romano, fu pubblicato per la prima volta nel 1969 e vinse il Premio Strega.

Parole Per L’Anima

Parole per l’anima by Carlo Maria Martini
**A** come Accoglienza, Ascolto, Attenzione…
**B** come Battesimo, Beatitudini, Benedizione…
**C** come Compassione, Comunicazione, Coraggio…
Scandito sull’alfabeto dello Spirito, questo scrigno di parole martiniane offre oltre centocinquanta voci per riflettere sui desideri più profondi dell’animo umano.
Una lettura da centellinare con parsimonia, lasciando che ogni vocabolo penetri nella mente e nel cuore a suggerire buone ispirazioni e valori preziosi per l’oggi.
Il percorso ricco di sollecitazioni di questo dizionario aiuta il lettore a ripensare le proprie relazioni affettive e a scendere negli abissi misteriosi dell’amore di Dio.
Un piccolo tesoro di sapienza a cui attingere ogni giorno per la meditazione personale.

Parole di giorni un po’ meno lontani

Nel dicembre del 1942 un bambino di dieci anni si trasferisce con la famiglia da Napoli a Roma. La capitale vive i giorni più drammatici della guerra, ma per quel bambino è l'inizio di una nuova vita e la scoperta di una città meravigliosa, nella quale procede a grandi passi verso l'età adulta. Muovendo ancora una volta dalla memoria di una singola parola, di un dialogo, di un discorso, Tullio De Mauro rievoca una stagione intera della propria vita e della nostra storia. È un racconto fatto di intimità familiare, con il ricordo tenero e ammirato del fratello Mauro; di scelte politiche, dal fascismo infantile alla scoperta delle ragioni della parte democratica; di incontri decisivi, nel campo degli studi come in quello dell'amore.

Le Parole Che Ci Salvano

Le parole che ci salvano by Eugenio Borgna
Le parole che usiamo ogni giorno possono ferire, ma possono anche essere scialuppe in un mare in tempesta; ponti invisibili verso destini comuni. Nella nostra quotidianità siamo continuamente chiamati ad ascoltare le speranze e le angosce degli altri. Ma come possiamo trovare le parole giuste per rispondere; le parole che salvano e creano relazioni vere? Eugenio Borgna in queste pagine ci indica una via da seguire per entrare realmente in contatto con gli altri. Per fare in modo che le loro parole non cadano nel vuoto e che le nostre servano davvero; mettendo in gioco nel dialogo tutte le emozioni di cui siamo capaci. Perché comunicare non significa rispondere a una mail o a un messaggio, ma condividere la nostra intimità con quella di altri. Solo in questo modo la comunicazione non resterà un gesto tra tanti, ma diventerà un gesto di cura. Un gesto che mai come oggi è tanto necessario e urgente fare.

La parola ai giovani: Dialogo con la generazione del nichilismo attivo

Nel 2007 Umberto Galimberti ha pubblicato un libro, *L’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani*, in cui descriveva il disagio giovanile da imputare, a suo parere, non tanto alle crisi psicologiche a sfondo esistenziale che caratterizzano l’adolescenza e la giovinezza, quanto a una crisi da lui definita “culturale”, perché il futuro che la cultura di allora prospettava ai giovani non era una promessa, ma qualcosa di imprevedibile, incapace di retroagire come motivazione a sostegno del proprio impegno nella vita.
A distanza di anni cos’è cambiato di quell’atmosfera che Galimberti aveva definito “nichilista”? Non granché, fatta eccezione per una percentuale forse non piccola di giovani che sono passati dal “nichilismo passivo” della rassegnazione al “nichilismo attivo” di chi non misconosce e non rimuove l’atmosfera pesante del nichilismo senza scopo e senza perché, ma non si rassegna. E dopo un confronto serrato con la realtà, si promuove in tutte le direzioni, nel tentativo molto determinato di non spegnere i propri sogni.
*La parola ai giovani* raccoglie la voce di questi giovani, che hanno un gran bisogno di essere ascoltati per poter dire quelle cose che tacciono ai genitori e agli insegnanti, perché temono di conoscere già le risposte, che avvertono lontane dalle loro inquietudini, dalle loro ansie e dai loro problemi. E allora si affidano a un ascoltatore lontano, che prende a dialogare con loro, non per risolvere i loro problemi, ma per offrire un altro punto di vista che li faccia apparire meno drammatici e insolubili.