6113–6128 di 74503 risultati

Bonus Track: Le Novelle – How to Disappear Completely Series

Le novelle che compongono la raccolta Bonus Track sono: “Bruci l’inverno”, “Ballando nel vento” e “Blu”, tre spin off rispettivamente del secondo, del terzo e del quarto volume della serie “How to disappear completely”, in uscita in versione self published. Le Bonus Track sono le tracce nascoste, le pagine inattese, storie che nascono da altre storie. Significa sbirciare il fuoricampo della scena, sollevare il sipario, sfondare la quarta parete.
All’interno della raccolta anche una ghost track inedita.
Estratto da “Bruci l’inverno”:
I nostri occhi si vincolano all’istante, nella tacita promessa di non farci soffrire. Perché è vero, ora stiamo volando, ma temo che alla fine ci schianteremo, continuando a tenerci per mano.
Estratto da “Ballando nel vento”:
Voglio arrendermi a lui completamente, ma non come sono stata abituata finora, con il vuoto nell’anima. Voglio che la mia anima sia riempita di lui. Voglio essere inondata di luce, voglio essere bagnata dall’arcobaleno, da ogni sfumatura di colore che Ethan può regalarmi. Perché mi ama, ha cambiato la sua vita per me e io voglio cambiare la mia per lui.
Estratto da “Blu”:
Gli lancio uno sguardo ferale, notando le sue ciocche scarmigliate nel modo giusto, gli occhi acquamarina in cui ci si può sciacquare per uscirne ripuliti come neonati il giorno del Battesimo. Vorrei essere innocente come Francesco, vorrei guadagnarmi l’innocenza anche solo guardandolo negli occhi. Ma non sono innocente e, di certo, non lo diventerò.

Bologna criminale

Chi immagina una Bologna paciosa, col volto sorridente e bonario che lo stereotipo del petroniano ha sempre avuto, non si è mai addentrato nei meandri tortuosi e inquietanti della sua cronaca nera. Fin dall’inizio del Novecento e anche prima – la città ha visto consumarsi all’ombra dei suoi famosi portici alcuni dei delitti più efferati che la cronaca ricordi. Dal famoso delitto Murri del 1903, che ha segnato un’epoca, fino ai recenti delitti della “Uno bianca”, a Bologna la criminalità ha sempre colpito duramente, sia che si tratti di opere di singoli che di stragi. Il volume racconta le storie, alcune delle quali sono solo un pallido ricordo dei più anziani, dei delitti che la città vide consumare all’ombra delle sue torri: dalla scomparsa del giudice Cavagnati al delitto Coltelli, dal delitto di villa Frank al caso Sensi, attraversando crimini di cui ancora oggi si parla: il caso Murri, il delitto Nigrisoli, la banda Casaroli, il caso Alinovi, la “Uno bianca”… **

Bliss – Il Miliardario, Il Mio Diario Ed Io, 7-9

Benvenuti nel settimo volume di Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io, il diario di Emma Green: quando la vita, la morte e l’amore sono appesi ad un filo…Emma è un’autrice di romanzi d’amore di successo che non ha mai incontrato il principe azzurro. Preferisce inventarli, scriverli, farli scivolare nella pelle di miliardari affascinanti e sognarli sulla carta. Quando un bel giorno incontra davvero uno di questi esemplari, deve affrontare la dura realtà: sexy, misterioso, bello da morire, sì…ma del tipo arrogante, con un ego sovradimensionato e il mondo ai suoi piedi. Ma questa volta, tocca a lei! *** Scoprite il nuovo romanzo di Emma Green, l’autrice di Cento sfaccettature di Mr Diamonds, Io+Te, Call me Baby e Call me Bitch, n° 1 delle vendite du Kindle! Bliss. Il miliardario, il mio diario ed io, volume 7-9 su 12.

Avviso di chiamata

**Dopo *Siracusa* , arriva nelle librerie italiane il romanzo d’esordio di Delia Ephron, sorella della famosa Nora e insieme a lei autrice di film indimenticabili come *C’è posta per te*.**
Eve Mozell è un’organizzatrice di eventi quarantaquattrenne che vive a Los Angeles. Quella da cui proviene è una famiglia di eccentrici artisti. Da tempo la madre ha lasciato il padre per un altro uomo e, ora che lui è divenuto anziano, tocca a lei farsene carico, insieme alle sue sorelle: la maggiore, Georgia, estrosa e brillante, è la direttrice di un’importante rivista e trasforma in moda qualsiasi cosa indossi o dica; la minore, Maddy, è un’attrice stralunata alle prese con una gravidanza imprevista e il conseguente licenziamento dalla soap opera in cui lavora. Il padre, con il suo alcolismo, i suoi episodi maniaco-depressivi, i suoi tentativi di suicidio e le sue assurde storie d’amore e di sesso, è un disastro. Ma Eve ha anche altri problemi: gli impegni lavorativi, le preoccupazioni per il figlio adolescente, l’angoscia per il proprio declino fisico. Per questo esistono le sorelle: nonostante le gelosie e le incomprensioni, basta alzare la cornetta del telefono per trovare un po’ di sollievo…
Le carriere, gli amori e le rivalità di tre sorelle fra New York e Los Angeles: in *Avviso di chiamata* , romanzo che ha molto di autobiografico, l’autrice svela una serie di squisiti retroscena sulla famiglia Ephron, a partire dall’indimenticabile Nora. Da questo romanzo è stato tratto il film omonimo con Meg Ryan e Diane Keaton (anche regista).
**«Il tempismo comico di Ephron è perfetto. *Avviso di chiamata* è pieno di vita e, in fin dei conti, di amore».
«The New York Times Book Review»**
**«Ci sono dentro tutte le dinamiche familiari: la rivalità fra sorelle, la tristezza, la malattia mentale, le risate»
«Vogue»**
**«Affettuoso, toccante e vivace: è come ritrovare un’amica».
«Elle»** **
### Sinossi
**Dopo *Siracusa* , arriva nelle librerie italiane il romanzo d’esordio di Delia Ephron, sorella della famosa Nora e insieme a lei autrice di film indimenticabili come *C’è posta per te*.**
Eve Mozell è un’organizzatrice di eventi quarantaquattrenne che vive a Los Angeles. Quella da cui proviene è una famiglia di eccentrici artisti. Da tempo la madre ha lasciato il padre per un altro uomo e, ora che lui è divenuto anziano, tocca a lei farsene carico, insieme alle sue sorelle: la maggiore, Georgia, estrosa e brillante, è la direttrice di un’importante rivista e trasforma in moda qualsiasi cosa indossi o dica; la minore, Maddy, è un’attrice stralunata alle prese con una gravidanza imprevista e il conseguente licenziamento dalla soap opera in cui lavora. Il padre, con il suo alcolismo, i suoi episodi maniaco-depressivi, i suoi tentativi di suicidio e le sue assurde storie d’amore e di sesso, è un disastro. Ma Eve ha anche altri problemi: gli impegni lavorativi, le preoccupazioni per il figlio adolescente, l’angoscia per il proprio declino fisico. Per questo esistono le sorelle: nonostante le gelosie e le incomprensioni, basta alzare la cornetta del telefono per trovare un po’ di sollievo…
Le carriere, gli amori e le rivalità di tre sorelle fra New York e Los Angeles: in *Avviso di chiamata* , romanzo che ha molto di autobiografico, l’autrice svela una serie di squisiti retroscena sulla famiglia Ephron, a partire dall’indimenticabile Nora. Da questo romanzo è stato tratto il film omonimo con Meg Ryan e Diane Keaton (anche regista).
**«Il tempismo comico di Ephron è perfetto. *Avviso di chiamata* è pieno di vita e, in fin dei conti, di amore».
«The New York Times Book Review»**
**«Ci sono dentro tutte le dinamiche familiari: la rivalità fra sorelle, la tristezza, la malattia mentale, le risate»
«Vogue»**
**«Affettuoso, toccante e vivace: è come ritrovare un’amica».
«Elle»**

Avana requiem

L’Avana è una città violenta e corrotta, che non ha nulla da invidiare alle capitali più pericolose dell’America Latina. Il paradiso del primo periodo rivoluzionario è lontano, così come le immagini da cartolina delle agenzie di viaggi. Insieme al turismo l’isola si è riempita di droga e criminalità. Oltre ai libretti per il razionamento del cibo, a Cuba esiste un fiorente mercato nero. Alla Mazmorra, la stazione di polizia del popoloso quartiere dell’Avana Vecchia, gli ufficiali della Polizia Nazionale Rivoluzionaria cercano di affrontare il disordine sociale, ma spesso persino loro sono costretti a muoversi al di fuori della legge. Corruzione, violenza e bande criminali regnano sull’altra Avana, lontana dalle rotte turistiche, dove la polizia taglieggia le prostitute, i guidatori di risciò e i venditori ambulanti, e dove tutti lottano per uscire dalla povertà e conquistare un minimo di benessere. Tre poliziotti della Mazmorra – il veterano Puyol, intuitivo e intelligente, l’arrivista e spregiudicata Ana Rosa e l’impulsivo Eddy, che prima spara e poi chiede – sono incaricati di risolvere tre casi che riguardano un suicidio sospetto, uno stupratore seriale e l’omicidio di un giovane legato al traffico di droga. Ognuno di loro, lottando contro il tempo, cerca di arrivare alla soluzione usando tutti i mezzi che ha, leciti e non, perché una cosa è certa, essere un poliziotto all’Avana significa sporcarsi le mani. **

Attacco dalla Cina

Il mondo è sull’orlo del baratro: la Cina minaccia un attacco cibernetico di proporzioni inaudite al cuore dell’Occidente. I cinesi si preparano all’assalto finale contro i loro vecchi nemici, per metterli in ginocchio con una guerra che non vedrà sparare un solo colpo. I computer sono subentrati ai missili e basta un clic per scatenare il disastro globale: la guerra cibernetica annienta le nazioni staccando le linee energetiche, paralizzando i mercati finanziari, privando i leader di autorità. Per scongiurare il pericolo il primo ministro britannico convoca un ristrettissimo gabinetto che comprende la presidente USA, il presidente russo e l’immancabile Harry Jones, i quali si riuniscono in un castello in Scozia. Hanno un fine settimana per salvare il pianeta, e devono farlo da soli. Nel frattempo, a Pechino avvengono fatti preoccupanti: manovre militari, truppe sulle strade. Ma i leader riuniti nel castello scozzese, completamente isolati dal resto del mondo e distratti da una serie di dinamiche interpersonali, devono affrontare un pericolo assai più vicino… Dopo *Il giorno dei Lord* proseguono le avventure di Harry Jones, integerrimo e insolente ex militare pluridecorato. Michael Dobbs, l’autore della serie di culto *House of Cards* , è tornato in grande stile con una nuova serie di thriller politici. «Racconto la sola cosa che conosco bene, la politica per com’è e per come deve essere: spietata e crudele. Lì sta la sua grandezza».
**«Thriller britannico della miglior qualità».
«The Guardian»**
**«Dobbs è stato chiaramente messo su questa terra per scrivere thriller mozzafiato».
«Daily Express»**
**«Esplosivo in tutti i sensi».
«Daily Mail»**

Arrigoni E L’Omicidio Di via Vitruvio

Milano, marzo 1953: Flavio Villareale, cinquantenne, attore, regista e proprietario del Teatro Imperiale, un elegante edificio liberty in zona Stazione Centrale, viene trovato senza vita nel suo appartamento di via Vitruvio, a due passi dal teatro. A scoprire il cadavere è Umberto Calcaterra, socio di Flavio e amministratore del teatro. L’esame del medico legale riscontra i segni inequivocabili di una morte per soffocamento: Flavio Villareale è stato ucciso. Trovare l’assassino è compito degli uomini del Commissariato Porta Venezia, guidati dal commissario capo Mario Arrigoni, convocato sul luogo del delitto al ritorno dalla interminabile festa di matrimonio del suo vice, Salvatore Mastrantonio, fresco sposo alla tenera età di cinquantaquattro anni. Il viaggio di nozze priverà Arrigoni dei servigi non proprio indispensabili del vice, a favore di quelli ben più brillanti dell’ispettore Giovine. I primi colloqui già mettono in evidenza la personalità della vittima, geniale artista ma pessimo soggetto: assatanato di sesso, dedito a pratiche sadomasochistiche, non esita a sfruttare il suo fascino e la sua posizione per sedurre ogni bella donna che incontri sul suo cammino. Come se ciò non bastasse, pesanti ombre arrivano anche dal passato: mussoliniano fino al fanatismo, pare abbia denunciato oppositori veri e presunti del regime all’Ovra, la polizia segreta fascista, non senza ricavarne un tornaconto personale. Toccherà al commissario Arrigoni risolvere il mistero, tra giovani e bellissime attrici, suggeritori ottuagenari e camerati non troppo pentiti… Per concludere che, ancora una volta, con un po’ di generosità e meno egoismo, non ci sarebbero stati né morti né assassini. Dopo lo straordinario successo dei primi quattro romanzi torna Mario Arrigoni, il commissario dal volto umano, capace di comprendere le ragioni di tutti, innocenti e colpevoli. E tornano i luoghi e le atmosfere degli anni ’50, con usi e costumi quotidiani di cui resta oggi solo un vago e dolce ricordo, descritti alla perfezione da Dario Crapanzano, una delle voci più originali e autentiche della grande scuola lombarda del noir.

Anathem. Il Pellegrino

È l’anno 3689 e il pianeta Arbre vive un periodo di pace e serenità. Nel suo passato ci sono imperi, colpi di stato militari, gli Eventi Tragici e la Ricostituzione, il Primo, il Secondo e il Terzo Sacco, ma nei secoli è stato raggiunto un equilibrio. Gli scienziati, i matematici, i filosofi vivono chiusi nei loro “concenti”, e si dedicano alla pura speculazione teorica senza avere nessun contatto con la tecnologia, che invece segna l’esistenza del resto della popolazione: gli “extramuros”, sottoposti al Potere Secolare. Ma qualcosa minaccia l’ordine perfetto di Arbre: lo dimostra l’espulsione dal concento di Saunt Edhar, al canto struggente dell’Anathem, del sapiente Orolo, che osservando il cielo ha scoperto un oggetto luminoso in avvicinamento. Sarà il suo allievo prediletto, il diciottenne fraa Erasmas, ad avere una parte cruciale nel dramma che sta per svolgersi su Arbre. E toccherà a lui, alla compagna Ala e agli altri novizi esplorare il mondo di fuori: sino ai confini più estremi. Anathem.

Anathem, vol. 2: Il nuovo cielo

Il mondo in cui è cresciuto il giovane Erasmas non esiste più. Tutto è cambiato nel corso delle avventure vissute nel primo volume della saga di Anathem. Non più la serena vita di studio e riflessione all’interno del concento, ma un viaggio fuori dalle mura, nelle terre governate dal Potere Secolare, verso l’evento più sconvolgente della storia millenaria del pianeta Arbre: il contatto con una civiltà aliena. I Geometri – così chiamati perché sulla loro astronave è disegnato il più famoso dei teoremi – non sono fisicamente molto diversi dagli arbriani, hanno elaborato, grazie ai loro sapienti, analoghe teorie sul tempo, lo spazio e gli universi paralleli, e soprattutto sono divisi dagli stessi conflitti che attraversano Arbre. La posta in gioco è una trattativa che dice salvezza o distruzione.

Amori da scoprire

Gli uomini non sanno amare Lady Charlotte Dalrumple è l’impeccabile governante che ha accettato il compito di inculcare le buone maniere nel rude e selvaggio Wynter Ruskin, vissuto per anni nel deserto. Ma l’affascinante e impenitente lord ha ben altro in mente. Sotto una compita esteriorità ha infatti intravisto una donna colma di passione, ed è deciso ad averla… Fuoco di passione Per redimere il nome di famiglia, macchiato dalla sua deplorevole condotta, Devon Mathewes, conte di Kerrich, ha bisogno di una governante che non sia attraente, e di un bambino da adottare. Pamela Lockhart accetta la posizione travestendosi da donna di mezza età e tutto sembra filare liscio. Finché Devon non scopre l’inganno e quanto Pamela sia irresistibile… Regole d’amore Per Hannah Setterington, fondatrice della Scuola delle governanti, è arrivato il momento di scoprire il mistero che avvolge la propria nascita. Per questo diventa la dama di compagnia dell’anziana zia di lord Raeburn, sospettato di aver ucciso la sua prima moglie. Ma Hannah non vuole crederci e se ne convincerà solo trovandoselo di fronte, quando la sua vita cambierà…

Alle porte della notte

Una spettacolare rapina in via Montenapoleone – il salotto buono della città – dà il via a una nuova indagine che porterà il giornalista hacker Enrico Radeschi e il vicequestore Loris Sebastiani a scoprire un nesso con un’altra rapina milionaria svoltasi quindici anni prima nel Diamond Center di Anversa, i cui colpevoli non sono mai stati arrestati. Uno dei banditi implicati in quel colpo memorabile era stato ucciso dai compagni, e oggi le sue impronte vengono ritrovate all’interno della gioielleria che ha appena subito la rapina nel centro di Milano. Com’è possibile?
Nel tentativo di catturare i colpevoli e di far luce sul mistero di quelle impronte, il capo della polizia di Anversa invia in Italia Julie De Vos, una conturbante poliziotta dell’Interpol che instaurerà un rapporto speciale con Sebastiani, mettendosi a disposizione per aiutarlo a risolvere il caso. Nel frattempo, Radeschi si farà coinvolgere dal Danese – il suo amico greco dall’animo da bandito – in uno strano sequestro di persona maturato negli ambienti della mafia russa… **
### Sinossi
Una spettacolare rapina in via Montenapoleone – il salotto buono della città – dà il via a una nuova indagine che porterà il giornalista hacker Enrico Radeschi e il vicequestore Loris Sebastiani a scoprire un nesso con un’altra rapina milionaria svoltasi quindici anni prima nel Diamond Center di Anversa, i cui colpevoli non sono mai stati arrestati. Uno dei banditi implicati in quel colpo memorabile era stato ucciso dai compagni, e oggi le sue impronte vengono ritrovate all’interno della gioielleria che ha appena subito la rapina nel centro di Milano. Com’è possibile?
Nel tentativo di catturare i colpevoli e di far luce sul mistero di quelle impronte, il capo della polizia di Anversa invia in Italia Julie De Vos, una conturbante poliziotta dell’Interpol che instaurerà un rapporto speciale con Sebastiani, mettendosi a disposizione per aiutarlo a risolvere il caso. Nel frattempo, Radeschi si farà coinvolgere dal Danese – il suo amico greco dall’animo da bandito – in uno strano sequestro di persona maturato negli ambienti della mafia russa…

Alla tua scoperta 6: Liberazione

Malvagio.
Questo è davvero il modo migliore per descrivere Jeremy Stonehart. Quando era Stonehart.
Lo è ancora? Non lo so. Man mano che mi rivela qualcosa in più su di sé, comincio a vedere un barlume dell’uomo sotto la superficie. Comincio a capire, in qualche modo, che perfino il male deriva da una fonte, da qualche seme iniziale che è germogliato e si è impossessato dell’anima di una persona.
Jeremy Stonehart era malvagio. Ma continuerà ad esserlo?
Lo scoprirò solo rimanendogli vicina fino alla fine. È la mia unica possibilità. È la mia unica alternativa. È l’unico modo per ottenere risposte, e l’unico modo per ottenere…
Vendetta.
**
### Sinossi
Malvagio.
Questo è davvero il modo migliore per descrivere Jeremy Stonehart. Quando era Stonehart.
Lo è ancora? Non lo so. Man mano che mi rivela qualcosa in più su di sé, comincio a vedere un barlume dell’uomo sotto la superficie. Comincio a capire, in qualche modo, che perfino il male deriva da una fonte, da qualche seme iniziale che è germogliato e si è impossessato dell’anima di una persona.
Jeremy Stonehart era malvagio. Ma continuerà ad esserlo?
Lo scoprirò solo rimanendogli vicina fino alla fine. È la mia unica possibilità. È la mia unica alternativa. È l’unico modo per ottenere risposte, e l’unico modo per ottenere…
Vendetta.

Alis Grave Nil

Sara è pronta per un altro giorno della sua solita vita. La scuola, i dispetti della sorella Reb, le malignità delle vecchie amiche e la certezza di non contare granchè. E’ sicura che l’amore non faccia per lei e che le favole siano solo invenzioni per sognatrici. Ma proprio quel giorno, in un incontro tutt’altro che casuale, conosce Eric. Bellissimo e misterioso, protettivo e minaccioso, Sara intuisce che Eric è decisamente più che un ragazzo normale, ma quello che proprio non può immaginare è che la loro storia sia cominciata molto prima di incontrarsi e che le parole latine tatuate sul suo braccio nascondano un inquietante segreto… Senza curarsi di quanto il principe si confonda pericolosamente con il cacciatore, Sara dovrà lottare con tutta se stessa per opporsi alle forze oscure che minacciano di separarli per sempre e far vivere l’amore da fiaba che ha sempre desiderato.
Recensito positivamente su oltre 40 blog:
«La lettura risulta fluida, veloce, accattivante al punto da non poter smettere, ma di desiderare leggerlo tutto d’un fiato. Assolutamente non prevedibile, è ricco di colpi di scena, fino all’ultima pagina, alla quale si giunge con la tensione alle stelle. Barbara Schaer riesce a farci affezionare, con un solo libro, ai suoi personaggi, così ben definiti e a tutto tondo che sembrerà di conoscerli e di gioire e soffrire insieme a loro.»
Romanticamente Fantasy
«.. trovare, invece, delle gran belle storie d’amore, capaci di farci trepidare, emozionare, piangere dalla sorpresa, è molto più raro. Eppure, io sono stata fortunata, perché ho incontrato una storia d’amore così nel romanzo di una giovane esordiente, “Alis Grave Nil”, e ne sono rimasta davvero colpita. Una storia raccontata con dolcezza, una storia con dei protagonisti che si presenteranno a voi poco a poco fino a farsi amare totalmente, una storia che inizia in nessun modo straordinario ma che straordinaria lo diventa leggendola.
Coffee and Books
«Ho letto questo libro in un giorno. L’ho praticamente divorato. E questo dovrebbe bastare a farvi capire qual è il mio giudizio su Alis Grave Nil…un libro che si legge tutto d’un fiato, scorrevole, fluido, mai noioso con personaggi ben caratterizzati e descrizioni giuste che non spezzano il ritmo del racconto.»
Inside a Book
**Segnalazione** È appena uscito il secondo romanzo di Barbara Schaer: Onislayer, una nuovissima saga che vi lascerà senza fiato! **
### Sinossi
Sara è pronta per un altro giorno della sua solita vita. La scuola, i dispetti della sorella Reb, le malignità delle vecchie amiche e la certezza di non contare granchè. E’ sicura che l’amore non faccia per lei e che le favole siano solo invenzioni per sognatrici. Ma proprio quel giorno, in un incontro tutt’altro che casuale, conosce Eric. Bellissimo e misterioso, protettivo e minaccioso, Sara intuisce che Eric è decisamente più che un ragazzo normale, ma quello che proprio non può immaginare è che la loro storia sia cominciata molto prima di incontrarsi e che le parole latine tatuate sul suo braccio nascondano un inquietante segreto… Senza curarsi di quanto il principe si confonda pericolosamente con il cacciatore, Sara dovrà lottare con tutta se stessa per opporsi alle forze oscure che minacciano di separarli per sempre e far vivere l’amore da fiaba che ha sempre desiderato.
Recensito positivamente su oltre 40 blog:
«La lettura risulta fluida, veloce, accattivante al punto da non poter smettere, ma di desiderare leggerlo tutto d’un fiato. Assolutamente non prevedibile, è ricco di colpi di scena, fino all’ultima pagina, alla quale si giunge con la tensione alle stelle. Barbara Schaer riesce a farci affezionare, con un solo libro, ai suoi personaggi, così ben definiti e a tutto tondo che sembrerà di conoscerli e di gioire e soffrire insieme a loro.»
Romanticamente Fantasy
«.. trovare, invece, delle gran belle storie d’amore, capaci di farci trepidare, emozionare, piangere dalla sorpresa, è molto più raro. Eppure, io sono stata fortunata, perché ho incontrato una storia d’amore così nel romanzo di una giovane esordiente, “Alis Grave Nil”, e ne sono rimasta davvero colpita. Una storia raccontata con dolcezza, una storia con dei protagonisti che si presenteranno a voi poco a poco fino a farsi amare totalmente, una storia che inizia in nessun modo straordinario ma che straordinaria lo diventa leggendola.
Coffee and Books
«Ho letto questo libro in un giorno. L’ho praticamente divorato. E questo dovrebbe bastare a farvi capire qual è il mio giudizio su Alis Grave Nil…un libro che si legge tutto d’un fiato, scorrevole, fluido, mai noioso con personaggi ben caratterizzati e descrizioni giuste che non spezzano il ritmo del racconto.»
Inside a Book
**Segnalazione** È appena uscito il secondo romanzo di Barbara Schaer: Onislayer, una nuovissima saga che vi lascerà senza fiato!

Alaska. La Resa Dei Conti

**Il nuovo agghiacciante capitolo della serie bestseller, che ha catturato milioni di lettori in tutto il mondo.**
«La paura non può impedirmi di vivere la mia vita»: è quello che si ripete ogni giorno la psichiatra Evelyn Talbot, soprattutto da quando si è trasferita ad Hanover House, la clinica di massima sicurezza in mezzo ai ghiacci dell’Alaska, dove studia le menti dei più efferati serial killer. Chi meglio di lei può guardare il male dritto negli occhi, dopo essere sopravvissuta alle torture di Jasper, il ragazzo che a sedici anni l’ha ridotta in fin di vita, sfuggendo poi a ogni tentativo di cattura? Adesso, a quarant’anni, si sente pronta a realizzare il sogno di avere un figlio con il suo compagno, l’affascinante sergente Amarok. Ma la gravidanza non arriva e nel frattempo, nei dintorni della clinica, cominciano a succedere fatti inquietanti. Una turista è scomparsa durante una bufera di neve, e quando Amarok giunge allo chalet ha subito un pessimo presentimento: la porta del capanno della legna è stata fatta a pezzi con un’ascia. I sospetti cadono sul fidanzato della ragazza, ma quando dalla neve riemerge non un cadavere di donna, bensì due, Amarok inizia a temere che ci sia in giro qualcuno di molto più pericoloso. Qualcuno con lo stesso modus operandi di Jasper. Molti anni prima Evelyn si era fatta una promessa: non essere mai più una vittima. Ma è davvero possibile sopravvivere due volte alla furia di un killer?

Alain (Montrose Vol. 2)

Inghilterra, 1874. Nove anni sono passati da quando Alain Lennox ha messo gli occhi sul giovane, instabile, bellissimo Gabriel, e da allora la sua vita si è come fermata. Anche quando i suoi doveri lo richiamano a Londra e il legame che li ha uniti pare sul punto di spezzarsi, Alain non vuole lasciare libero il ragazzo. È un amore destinato a sopravvivere ad ogni altro legame, ad ogni convenzione sociale… ma che forse non riuscirà a sopravvivere a sé stesso.
“Lo accarezzò incerto sulle spalle, e le sentì contratte come il cordame di una vela sferzata dal vento che si tende, geme e minaccia di spezzarsi, ma non si piega oltre; aspetta soltanto di schiantarsi e trascinare negli abissi chi ha vissuto alla sua ombra. Dove trovava la forza di opporsi? Neppure quella prima notte, ricordo tremendo e affascinante suggellato nel cuore di Alain, spaventato a morte come doveva essere, il ragazzo gli aveva resistito. Lo accarezzò come per ammansirlo, ma non volle tornare indietro.”
\—QUESTO ROMANZO E’ IL SEGUITO DI ‘GABRIEL’—