61169–61184 di 62912 risultati

Il mistero della giovane infermiera

Nel cantiere di uno stabile in costruzione in via Benedetto Marcello, zona Porta Venezia, a Milano, viene scoperto il cadavere di una giovane donna, uccisa con diverse martellate che le hanno sfondato il cranio. Il martello utilizzato era a disposizione di tutti gli operai del cantiere, perciò non sono rilevabili impronte digitali utili. Tocca al commissario Mario Arrigoni e ai suoi uomini occuparsi del caso e partire alla ricerca del colpevole.

Le indagini si muovono scavando nella vita della vittima, Gemma Salvadori, una ragazza di ventidue anni, aiuto infermiera in una clinica privata. Ma definire la personalità della bella Gemma non è semplice, perché le informazioni che gli investigatori raccolgono sono spesso contraddittorie: era una giovane ambiziosa e civetta con tanti grilli per la testa come sostiene la portinaia? O una brava ragazza come raccontano la madre e l’amica del cuore, una splendida italo-irlandese già finalista a Miss Italia? O una via di mezzo, come parrebbe dai colloqui con il personale della clinica Santa Sabrina?

A complicare la vita degli uomini del Porta Venezia, l’autopsia rivela che Gemma era incinta, e da qui parte anche la caccia all’amante, che rimane a lungo misterioso. Sotto la lente d’ingrandimento di Arrigoni finiscono lo stagionato dongiovanni primario della clinica, l’azzimato anestesista, il tassista fidanzato ufficiale, persino il marito della sorella. L’inchiesta coinvolge anche una scuola di tango gestita da due coniugi argentini, che la vittima frequentava come allieva. Ma non si riesce a cavare un ragno dal buco, i moventi sono deboli e aleatori, di prove nemmeno l’ombra… Finché l’attenzione non si concentra su un particolare che era sfuggito a tutti. O meglio, quasi a tutti. Stavolta c’è un occhio femminile che veglia sul commissario Arrigoni e sulla sua squadra. A quel punto, l’inchiesta può imboccare la via che porterà alla più inattesa e insospettabile delle soluzioni.

Torna, con una nuova storia del commissariato di Porta Venezia, Dario Crapanzano, maestro indiscusso del noir, e insuperato cantore della Milano che fu. La sua consueta grazia nel restituire le atmosfere degli anni Cinquanta e la capacità di ordire una trama gialla perfettamente congegnata trovano nuova, felicissima conferma in questo Mistero della giovane infermiera, destinato, come i precedenti romanzi del ciclo di Arrigoni, a imprimersi da subito nel cuore dei lettori.

(source: Bol.com)

Il mistero della cripta stregata

L'improbabile e demenziale protagonista di questa storia, prelevato dal manicomio barcellonese in cui sconta una condanna per comportamento antisociale, si vede affidare dalla polizia l'incarico di indagare su un mistero che coinvolge due potenze: la Chiesa e la Ricchezza. Da un convento scompare un'educanda e ricompare in preda a un'amnesia. La stessa cosa era capitata, nello stesso convento, sette anni prima. Magia nera? Riti satanici?

Il mistero della cripta sepolta

Parigi, cimitero del Père-Lachaise. Una coppia di turisti, tra cui il figlio di un senatore degli Stati Uniti, viene trovata morta davanti alla tomba di Jim Morrison. Le indagini sono affidate a Hugo Marston, capo della sicurezza dell’ambasciata americana. L’identità dell’altra vittima, una donna legata a un estremista islamico, indurrebbe a seguire la pista terroristica. Ma la notte successiva, nonostante la stretta sorveglianza, nello stesso cimitero vengono trafugati i resti di una celebre ex ballerina del Moulin Rouge. C’è un collegamento fra i due misfatti? Marston ne è convinto e si mette sulle tracce di quello che sembra un fantasma, un killer che agisce indisturbato protetto dall’oscurità e reso ancora più inquietante da una macabra ossessione. Poco tempo dopo, in un altro cimitero, saranno trafugate le ossa di un’altra nota ballerina. Sullo sfondo di una città fascinosa e inquietante inizia una spietata caccia all’uomo, che porterà Marston a rischiare la vita per scoprire i segreti terribili che si celano dietro questa oscura rete di delitti.

(source: Bol.com)

Il mistero della coscienza

Che cos’è la coscienza? Cosa intendiamo quando diciamo “io”? Cosa vuol dire essere una persona? L’autore affronta questi interrogativi attaccando radicalmente l’idea che la nostra mente possa essere considerata alla stregua del programma di un computer come affermano i sostenitori più accesi dell’intelligenza artificiale. Ci sono modi della comprensione umana che sfuggono al programma più sofisticato e il nostro cervello è una struttura ben più complessa di qualsiasi macchina. In questa difesa dell’autonomia del mentale, Searle dialoga con gli autori che hanno le posizioni più interessanti sul modo di risolvere “il mistero della coscienza”.

Il mistero della collana (eNewton Zeroquarantanove)

Nell’infanzia di David Crawfurd c’è un episodio – un rito satanico, cui il ragazzo si trova ad assistere – destinato a lasciare un segno profondo. Una volta adulto, David parte per il Sudafrica, dove si trova coinvolto nella complessa vicenda che ruota intorno alla storia di una collana a cui la fantasia primitiva attribuisce eccezionali poteri… E tutto sembra un’eco del passato, di quel misterioso rituale i cui effetti perdurano nel presente…
John Buchan
primo barone di Tweedsmuir, ha avuto una vita piuttosto movimentata. Nato in Scozia nel 1875, studiò a Glasgow ed esercitò la professione di avvocato. Dopo aver passato un periodo in Sudafrica rientrò in Inghilterra, dove divenne direttore di un’importante agenzia giornalistica; poi, durante la prima guerra mondiale, fu in Francia, come corrispondente di guerra. Tesoriere dell’Università di Oxford, nel 1927 entrò nel parlamento inglese come membro del partito conservatore e, nel 1935, divenne Governatore generale del Canada. Studioso di storia e autore di imponenti opere storiografiche e di varie biografie, Buchan morì nel 1940 a seguito di una caduta.
**
### Sinossi
Nell’infanzia di David Crawfurd c’è un episodio – un rito satanico, cui il ragazzo si trova ad assistere – destinato a lasciare un segno profondo. Una volta adulto, David parte per il Sudafrica, dove si trova coinvolto nella complessa vicenda che ruota intorno alla storia di una collana a cui la fantasia primitiva attribuisce eccezionali poteri… E tutto sembra un’eco del passato, di quel misterioso rituale i cui effetti perdurano nel presente…
John Buchan
primo barone di Tweedsmuir, ha avuto una vita piuttosto movimentata. Nato in Scozia nel 1875, studiò a Glasgow ed esercitò la professione di avvocato. Dopo aver passato un periodo in Sudafrica rientrò in Inghilterra, dove divenne direttore di un’importante agenzia giornalistica; poi, durante la prima guerra mondiale, fu in Francia, come corrispondente di guerra. Tesoriere dell’Università di Oxford, nel 1927 entrò nel parlamento inglese come membro del partito conservatore e, nel 1935, divenne Governatore generale del Canada. Studioso di storia e autore di imponenti opere storiografiche e di varie biografie, Buchan morì nel 1940 a seguito di una caduta.

Il mistero della casa del tempo

Tic. Tac. I minuti passano, una maledizione incombe e il tempo sta per scadere. È una tiepida sera di fine estate quella in cui Lewis Barnavelt, dieci anni e una valigia consumata tra le mani, si ritrova davanti al cancello di una casa misteriosa. La sua nuova casa. Da quando i genitori sono morti in un terribile incidente d’auto, nulla è più stato come prima. Lewis si è lasciato tutto alle spalle e si è trasferito dall’altra parte del Paese. A casa dello zio Jonathan. Non l’ha mai conosciuto, ma quello che ha sentito dire di lui non gli piace per niente. Lo zio Jonathan è sempre stato il più eccentrico della famiglia, un fumatore incallito e un giocatore d’azzardo. E ora dovrà prendersi cura di lui. Ciò che aspetta Lewis però supera ogni immaginazione: una casa che nasconde passaggi segreti, sortilegi e illusioni, e uno zio che si dedica all’occultismo e alla magia insieme alla stravagante vicina. Lewis non riesce a credere ai propri occhi e comincia a cimentarsi con le arti magiche in prima persona. Almeno fino alla notte di Halloween. La notte in cui commette uno spaventoso errore, riportando in vita la crudele e potente strega che abitava nella casa prima dello zio. Serenna Izard. Serenna è tornata per un motivo: portare a termine un vecchio e diabolico piano. Molti anni prima, infatti, la donna aveva costruito insieme al marito un orologio stregato, capace di distruggere l’umanità intera, e lo aveva nascosto nelle mura della casa. Ora toccherà a Lewis trovare l’orologio e, forse, salvare il mondo. Un fantasy dalla grande forza immaginifica, un classico pubblicato per la prima volta nel 1973 che ora è diventato uno straordinario film con Jack Black e Cate Blanchett. ‘Il mistero della casa del tempo incanterà moltissime generazioni di lettori.’ – The New York Times

(source: Bol.com)

Il mistero della camera chiusa

Omicidio misterioso in una splendida villa a Valverde: Michele Weber, il ricco proprietario, viene trovato strangolato nel suo studio. La porta è chiusa a chiave dall’interno e ci sono grosse sbarre alla finestra. L’ispettore Ginko cerca di risolvere il mistero, e si troverà di fronte una grossa sorpresa…

Il mistero dell’orchidea selvatica

Nel 1984 una giovane donna scompare durante una vacanza in Dordogna, nel Sud Ovest della Francia. Si chiama Bedie Dunn, ha diciannove anni, ed è un’appassionata di orchidee. La polizia brancola nel buio e ben presto il caso viene sbrigativamente archiviato. Da allora sono passati vent’anni. Tutti sembrano aver dimenticato la storia della ragazza delle orchidee, ma non Mara, sorella gemella di Bedie. Ha provato a rifarsi una vita, ma il fantasma di Bedie ha continuato a perseguitarla. Il ritrovamento della vecchia macchina fotografica della sorella è la molla che spinge Mara ad agire. All’interno c’è ancora la pellicola: trentaquattro fotografie raffiguranti diverse tipologie di orchidee. Convinta che quelle immagini siano state scattate poco prima della scomparsa della sorella, Mara contatta Julian Wood, massima autorità nel campo delle orchidee, perché l’aiuti a scoprire il luogo esatto dove sono state scattate. Julian ha i suoi motivi per non volersi imbarcare in quel compito, ma quando vede l’ultima delle foto capisce che non può tirarsi indietro: raffigura infatti la Lady Slipper, una specie rarissima di orchidea selvatica, mai documentata prima di allora. Dietro quel fiore, unico testimone della sparizione di Bedie, si cela non solo il mistero della sua scomparsa, ma anche un’orrenda serie di delitti irrisolti che ha sconvolto la Dordogna un’estate di vent’anni prima. Con un intreccio degno del miglior giallo e un’ambientazione densa di profumi, di colori, di paesaggi, Michelle Wan ha scritto un romanzo che ha lo stesso fascino inquietante delle orchidee.

Il mistero dell’abate Alexander (1911) serie WERDENSTEIN ep. 2 di 6 (Collana: Romanzi a puntate)

#
# 1 BESTSELLER IN NARRATIVA STORICA
Secondo episodio: “Il mistero dell’abate Alexander”
WERDENSTEIN
Una figura femminile eccezionale, fuori dalle regole del proprio tempo
Un genio nella creatività e nella dissolutezza
GERMANIA 1907-1938. Da moglie e madre sottomessa e infelice, Helèna von Waldenburg si trasforma in donna forte e trasgressiva. È lei “il genio”, la creatrice di Werdenstein, fra le cui mani tutto sembra fiorire. Donna d’affari audace e ambiziosa, eterna rivale del marito, il gelido opportunista Heinrich von Rosenberg, ufficiale dell’esercito tedesco, Helèna è anche madre di Philipp (il tragico duca de “Lo scrigno di Ossian”), su cui riversa tutto il suo amore: amore assoluto, amore disarmante, amore profondo e totalizzante… ma non amore materno. Dietro le mura dorate del castello di Werdenstein si nasconde, infatti, un inconfessabile segreto: l’ultimo tabù dell’umanità, da sempre tenuto sepolto agli occhi delle folle, innominabile e intoccabile anche ai nostri giorni…
Attraverso una scrittura raffinata e intensa che non risparmia nulla al lettore, passando dai toni della saga familiare a quelli del giallo e del romanzo storico-politico, l’autrice delinea il ritratto di una società decadente – quella che dalla Germania di Guglielmo II condurrà alla follia del Terzo Reich − e apre uno squarcio sul tema delle contraddizioni esistenziali, delle degenerazioni erotiche che sottostanno all’ideologia nazista e su alcune delle tematiche più scottanti dell’umanità: l’incesto madre-figlio, l’innocenza e la colpa, l’eterno femminino e l’esistenza di Dio.
* * *
CARMEN MARGHERITA DI GIGLIO.
IL SOPRANO CHE SCRIVEVA ROMANZI STORICI.
Dopo un’applaudita carriera nella lirica, si è dedicata alla scrittura e oggi i suoi romanzi, ricchi di mistero, esoterismo, passione ed eros, affascinano i lettori. Alcuni fra i suoi titoli sono saliti in cima ai bestseller di Amazon: i romanzi “Lo scrigno di Ossian” e “Werdenstein” (entrambi #1 ebook Bestseller Amazon 2014 nelle categorie Azione e avventura e Miti saghe e leggende) e il thriller “La contessa di Calle” (ebook Bestseller Amazon 2014 in Narrativa storica e Horror). Carmen ha tradotto e pubblicato per Nemo Editrice: La chiave d’oro di Emmet Fox, Il metodo scientifico per diventare ricchi di W. D. Wattles, La porta segreta del successo e Il magico sentiero dell’intuizione di Florence Scovel Shinn, prima edizione in Italia (2014), ognuno dei quali si è collocato nei top 10 ebook bestseller di Amazon per il self-help e il raggiungimento del successo. Altre sue pubblicazioni: La porta alchemica (poemetto esoterico) e Sogno di una notte di pieno inverno (racconto mistery), entrambi illustrati con le immagini di William Blake.
* * *
WERDENSTEIN ebook è disponibile in versione integrale, oppure nella versione a puntare, suddiviso in 6 episodi:
1- Il regno segreto
2- Il mistero dell’abate Alexander
3- La duchessa
4- Il crepuscolo della dea
5- Notte dei Lunghi Coltelli
6- Lo scrigno
**
### Sinossi
# 1 BESTSELLER IN NARRATIVA STORICA
Secondo episodio: “Il mistero dell’abate Alexander”
WERDENSTEIN
Una figura femminile eccezionale, fuori dalle regole del proprio tempo
Un genio nella creatività e nella dissolutezza
GERMANIA 1907-1938. Da moglie e madre sottomessa e infelice, Helèna von Waldenburg si trasforma in donna forte e trasgressiva. È lei “il genio”, la creatrice di Werdenstein, fra le cui mani tutto sembra fiorire. Donna d’affari audace e ambiziosa, eterna rivale del marito, il gelido opportunista Heinrich von Rosenberg, ufficiale dell’esercito tedesco, Helèna è anche madre di Philipp (il tragico duca de “Lo scrigno di Ossian”), su cui riversa tutto il suo amore: amore assoluto, amore disarmante, amore profondo e totalizzante… ma non amore materno. Dietro le mura dorate del castello di Werdenstein si nasconde, infatti, un inconfessabile segreto: l’ultimo tabù dell’umanità, da sempre tenuto sepolto agli occhi delle folle, innominabile e intoccabile anche ai nostri giorni…
Attraverso una scrittura raffinata e intensa che non risparmia nulla al lettore, passando dai toni della saga familiare a quelli del giallo e del romanzo storico-politico, l’autrice delinea il ritratto di una società decadente – quella che dalla Germania di Guglielmo II condurrà alla follia del Terzo Reich − e apre uno squarcio sul tema delle contraddizioni esistenziali, delle degenerazioni erotiche che sottostanno all’ideologia nazista e su alcune delle tematiche più scottanti dell’umanità: l’incesto madre-figlio, l’innocenza e la colpa, l’eterno femminino e l’esistenza di Dio.
* * *
CARMEN MARGHERITA DI GIGLIO.
IL SOPRANO CHE SCRIVEVA ROMANZI STORICI.
Dopo un’applaudita carriera nella lirica, si è dedicata alla scrittura e oggi i suoi romanzi, ricchi di mistero, esoterismo, passione ed eros, affascinano i lettori. Alcuni fra i suoi titoli sono saliti in cima ai bestseller di Amazon: i romanzi “Lo scrigno di Ossian” e “Werdenstein” (entrambi #1 ebook Bestseller Amazon 2014 nelle categorie Azione e avventura e Miti saghe e leggende) e il thriller “La contessa di Calle” (ebook Bestseller Amazon 2014 in Narrativa storica e Horror). Carmen ha tradotto e pubblicato per Nemo Editrice: La chiave d’oro di Emmet Fox, Il metodo scientifico per diventare ricchi di W. D. Wattles, La porta segreta del successo e Il magico sentiero dell’intuizione di Florence Scovel Shinn, prima edizione in Italia (2014), ognuno dei quali si è collocato nei top 10 ebook bestseller di Amazon per il self-help e il raggiungimento del successo. Altre sue pubblicazioni: La porta alchemica (poemetto esoterico) e Sogno di una notte di pieno inverno (racconto mistery), entrambi illustrati con le immagini di William Blake.
* * *
WERDENSTEIN ebook è disponibile in versione integrale, oppure nella versione a puntare, suddiviso in 6 episodi:
1- Il regno segreto
2- Il mistero dell’abate Alexander
3- La duchessa
4- Il crepuscolo della dea
5- Notte dei Lunghi Coltelli
6- Lo scrigno

Il mistero del talismano perduto (Leggereditore Narrativa)

La porta sta per aprirsi, e non sarà la luce a venirti incontro ma la magia di un talismano dai poteri sconosciuti. Ombre oscure si avvicinano all’orizzonte, e una sola donna è in grado di dissiparle. Sei pronto a percorrere una strada disseminata di pericolo, sensualità e mistero? Da quando Mac ha scoperto di essere una veggente sidhe, la sua vita ha preso una piega del tutto inaspettata. E ora che la resa dei conti è inesorabile, di chi potrà fidarsi? Forse di un amuleto prezioso e antichissimo, che sembra proteggerla da sempre, oppure dello sfuggente Gerico? Tra piste false, esseri feroci, e la doppiezza di una realtà che non conosce pace, la giovane Mac dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio, perché la sua caccia è appena iniziata e nulla potrà fermarla. Il seguito di una serie che ha incendiato gli animi di centinaia di migliaia di lettrici e che si prepara a diventare un fenomeno mondiale, grazie all’attesissima trasposizione cinematografica prodotta da Dreamworks.
**
### Sinossi
La porta sta per aprirsi, e non sarà la luce a venirti incontro ma la magia di un talismano dai poteri sconosciuti. Ombre oscure si avvicinano all’orizzonte, e una sola donna è in grado di dissiparle. Sei pronto a percorrere una strada disseminata di pericolo, sensualità e mistero? Da quando Mac ha scoperto di essere una veggente sidhe, la sua vita ha preso una piega del tutto inaspettata. E ora che la resa dei conti è inesorabile, di chi potrà fidarsi? Forse di un amuleto prezioso e antichissimo, che sembra proteggerla da sempre, oppure dello sfuggente Gerico? Tra piste false, esseri feroci, e la doppiezza di una realtà che non conosce pace, la giovane Mac dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio, perché la sua caccia è appena iniziata e nulla potrà fermarla. Il seguito di una serie che ha incendiato gli animi di centinaia di migliaia di lettrici e che si prepara a diventare un fenomeno mondiale, grazie all’attesissima trasposizione cinematografica prodotta da Dreamworks.

Il mistero del Sacro Graal

Per gli israeliti l’Arca dell’Alleanza, conservata nel Tempio di Salomone, era la presenza di Dio sulla Terra. Un giorno scomparve. Per i primi cristiani il Sacro Graal era il calice dai poteri miracolosi usato da Gesù durante l’Ultima Cena. Ma se ne persero le tracce. Cosa lega le due reliquie più famose della tradizione occidentale? E dove si trovano adesso? Un’avventura archeologica per ricostruire la vera storia dell’arca perduta e del Sacro Graal. Una ricerca documentata e rigorosa e allo stesso tempo affascinante come un romanzo giallo.
**

Il mistero del rubino birmano

**«Un vero scrittore.»
Antonio D’Orrico
Un intrigo internazionale alla periferia di Roma.
Una nuova indagine del detective Max Mariani.**
A Roma il momento in cui la notte lascia posto alla luce abbagliante del giorno è un momento magico e carico di aspettative. Ed è proprio all’alba di un giorno qualunque che Max Mariani, sciagurato detective con una passione per la vodka e le ragazze a pagamento, si è appena abbandonato al sonno ristoratore quando riceve una telefonata da una donna misteriosa.
Chi è la sconosciuta che lo chiama in preda al panico, dicendo di aver sparato a un uomo e implorandolo di tirarla fuori dai guai? Max, come al solito, non sa resistere a una voce femminile che chiede aiuto, anche se stavolta si sta per infilare in un pasticcio degno di un thriller di Hitchcock. La bionda dall’altra parte del telefono, infatti, è nientemeno che una contessina russa con una forte dipendenza dalla polvere bianca, un datore di lavoro pericoloso e al dito un gioiello che scotta. Al fianco dell’eterno amico-nemico Giuliani – ruvido poliziotto –, Mariani si ritroverà, suo malgrado, in un intrigo internazionale che lo porterà dalle periferie di Roma, popolate da spietati gangster colombiani e pusher ivoriani, fino alle strade piene di insidie di Sofia, in Bulgaria. Non male, per un ex avvocato dei Parioli senza un soldo in tasca. Solo che in questo complicato puzzle, il detective rischia davvero di rimetterci molto più della reputazione e del conto in banca…
**
Dopo il successo di *Il gigante sfregiato* torna Enrico Vanzina con una nuova avventura del suo eccentrico detective
Hanno scritto di Enrico Vanzina:
**
«Questo è un gran bel romanzo scritto da un vero scrittore con un tocco neochandleriano di freschissima malinconia.»
**Antonio D’Orrico, Sette-Corriere della Sera**
«Una cosa è certa, *Il gigante sfregiato* fa venire voglia di vedere di nuovo in scena il simpatico Max Mariani…»
**Luca Crovi, Il Giornale**
«Vanzina ha costruito un plot vertiginoso in cui nulla è come appare, nemmeno il cinismo dei protagonisti.»
**Brunella Schisa, il Venerdì di Repubblica**
«Omicidi romani in salsa multietnica. Un esordio che non delude.»
**Alessandro Rota, La Repubblica**
«Una storia a tinte forti che si colora di commedia.»
**Gloria Satta, Il Messaggero**
«Un thriller che corre come una palla da biliardo.»
**Libero**
**Enrico Vanzina**
È nato a Roma, tempo fa. Suo padre, Steno, era un regista. Il fratello Carlo, un regista. Lui, invece, fa lo sceneggiatore. Ha firmato circa cento film, alcuni dei quali famosissimi. Fa il giornalista, ha scritto per il teatro e ha pubblicato dieci libri. Nel 2013 con la Newton Compton ha pubblicato il suo primo romanzo giallo *Il gigante sfregiato*, acclamato dalla critica, con cui ha vinto il prestigioso premio di letteratura internazionale della Citt&agrave

Il Mistero Del Gattopardo

**Le indagini della zia Poldi

Un autore tradotto in 7 Paesi
Ai primi posti delle classifiche in Germania

Tra Miss Marple e Jessica Fletcher

È tornata la signora del giallo**

Zia Poldi, improvvisata detective arrivata dalla Baviera in Sicilia per godere di sole e riposo, non riesce proprio a trovare la tranquillità che cercava… Dopo un caso di omicidio risolto anche grazie al suo aiuto, una serie di piccoli eventi, apparentemente scollegati tra loro, la convincono che qualcosa non va. Un guasto alla rete idrica, l’avvelenamento del cane della sua amica: Poldi li considera degli avvertimenti nei suoi confronti. Le prime ricerche la portano a sospettare di un produttore di vino, Avola. Ma l’uomo è così attraente che, dopo una notte insieme, Poldi si dimentica quasi dei sospetti che aveva. Almeno fino a quando la polizia bussa alla porta del viticoltore. Nelle sue vigne è stato ritrovato un cadavere. Il commissario Montana non è affatto contento che Poldi possa fornire un alibi a quell’uomo. Ma soprattutto: chi è stato a uccidere e perché? L’intuito di Poldi sarà anche questa volta un aiuto prezioso per le indagini.

‘Un giallo eccentrico con una Miss Marple tedesca, dotata di un istinto eccezionale e tanta ironia.’
Chi

‘Giordano ha dato vita a una deliziosa detective e a un vivace ritratto della società siciliana.’
The Times

‘Spero proprio che ci saranno altri libri di zia Poldi! Questo è davvero fantastico!’

‘Non sono riuscita a smettere di leggerlo. Divertente ed eccitante allo stesso tempo.’

‘Emozionante e pieno di avventura, raccontato con grande ingegno!’

‘Una serie di grande successo e molto divertente per chi ama il brivido e non ha bisogno di terrore e sangue.’

‘La zia Poldi ormai è un marchio: stile fresco, umorismo pungente bavarese, scritto in modo fantastico. Non posso fare a meno di consigliarlo!’

‘Giordano è un abile romanziere. L’originalità della trama, i personaggi eccentrici e lo stile vivace rendono la lettura un autentico piacere.’

Mario Giordano

è nato nel 1963 a Monaco di Baviera e vive a Colonia. Scrive romanzi, libri per ragazzi e sceneggiature. Con la Newton Compton ha pubblicato Mistero siciliano e Il mistero del Gattopardo, le prime indagini di zia Poldi, il personaggio che ha conquistato la Germania,il Regno Unito – dove i suoi romanzi sono di grande successo – e l’Italia.

(source: Bol.com)

Il mistero del dipinto

Londra, 1815 – Sangue d’artista scorre nelle vene di Carlotta, che una volta ha sostituito il padre come pittrice di un meraviglioso dipinto, nella casa di campagna di un facoltoso aristocratico. Adesso, però, quella sua dote è occultata sotto gli sfarzosi abiti che indossa durante la Stagione londinese. Tutti credono che lei sia la solita opportunista a caccia di un ricco marito. Lo pensa anche Luke, deluso di ritrovarla così diversa dalla seducente artista che tanto l’aveva affascinato. Ma come spesso accade l’apparenza inganna, e sarà proprio il mistero celato da un dipinto a mettere in dubbio le certezze di entrambi.
**
### Sinossi
Londra, 1815 – Sangue d’artista scorre nelle vene di Carlotta, che una volta ha sostituito il padre come pittrice di un meraviglioso dipinto, nella casa di campagna di un facoltoso aristocratico. Adesso, però, quella sua dote è occultata sotto gli sfarzosi abiti che indossa durante la Stagione londinese. Tutti credono che lei sia la solita opportunista a caccia di un ricco marito. Lo pensa anche Luke, deluso di ritrovarla così diversa dalla seducente artista che tanto l’aveva affascinato. Ma come spesso accade l’apparenza inganna, e sarà proprio il mistero celato da un dipinto a mettere in dubbio le certezze di entrambi.

Il mistero del cavaliere

1486. Quando viene assunto come paggio alla corte dei Savoia, nessuno scommetterebbe un soldo su Pierre Terrail di Bayard. Figlio minore di una famiglia della piccola nobiltà francese, fatalmente destinato al mestiere delle armi, Pierre è solo un ragazzino che tutti prendono in giro. Tuttavia dovranno ricredersi in fretta: abilissimo cavallerizzo, spadaccino invincibile, stratega geniale, il timido rampollo dei Bayard si trasformerà sotto gli occhi meravigliati dei suoi signori in un’autentica macchina da guerra. Ma la storia preme alle porte del piccolo regno piemontese. Un immenso conflitto tra le potenze europee sta per travolgere l’Italia. La Francia e l’Impero si preparano a fronteggiarsi in uno scontro feroce che modificherà per sempre il destino del continente. Presto noto sui campi di battaglia come il “cavaliere senza macchia e senza paura”, Bayard diventa una leggenda. Intrepido nel combattimento, devoto a Dio e alla patria, generoso con i nemici, Bayard è l’ultimo erede della più gloriosa tradizione cavalleresca. Eppure, anche l’eroico cavaliere nasconde un segreto. Un mistero circonda la parte più intima della sua vita. Chi è la nobile dama che gli ha dato una figlia e perché Pierre si ostina a non volerne rivelare l’identità? Sullo sfondo fosco e terribile delle Guerre d’Italia, mentre nuove armi tecnologiche fanno piazza pulita di ogni codice d’onore, anche l’invincibile Bayard andrà incontro al proprio destino.
(source: Bol.com)