60753–60768 di 65579 risultati

Una donna coraggiosa (MacIain Vol. 3)

MacIain 3
Scozia-Carolina del Nord, 1863 – La guerra civile, che imperversa in America da ormai due anni, ha messo in ginocchio la piantagione dei MacIain nella Carolina del Nord. La tenace e coraggiosa Rose si carica sulle spalle il futuro della tenuta e dei suoi abitanti affrontando un viaggio irto di pericoli, soprattutto per una donna sola, per raggiungere in Scozia alcuni parenti del cognato, ora al fronte. Fingendo di esserne la vedova, intende persuaderli a comprare l’ultimo raccolto di cotone. Il compito si rivela più semplice del previsto, tanto che poco dopo il suo arrivo si imbarca con l’affascinante Duncan MacIain alla volta di Charleston per visionare la merce. La traversata li costringe a confrontarsi con tempeste, fughe, sotterfugi, ma soprattutto con una passione irresistibile che li spinge l’una verso l’altro. Tuttavia, ciò che più dovrebbero temere è quanto troveranno ad attenderli…
IN UN MONDO DI INGIUSTIZIE NASCE UN SENTIMENTO CAPACE DI ILLUMINARE IL BUIO PIÙ NERO.
**
### Sinossi
MacIain 3
Scozia-Carolina del Nord, 1863 – La guerra civile, che imperversa in America da ormai due anni, ha messo in ginocchio la piantagione dei MacIain nella Carolina del Nord. La tenace e coraggiosa Rose si carica sulle spalle il futuro della tenuta e dei suoi abitanti affrontando un viaggio irto di pericoli, soprattutto per una donna sola, per raggiungere in Scozia alcuni parenti del cognato, ora al fronte. Fingendo di esserne la vedova, intende persuaderli a comprare l’ultimo raccolto di cotone. Il compito si rivela più semplice del previsto, tanto che poco dopo il suo arrivo si imbarca con l’affascinante Duncan MacIain alla volta di Charleston per visionare la merce. La traversata li costringe a confrontarsi con tempeste, fughe, sotterfugi, ma soprattutto con una passione irresistibile che li spinge l’una verso l’altro. Tuttavia, ciò che più dovrebbero temere è quanto troveranno ad attenderli…
IN UN MONDO DI INGIUSTIZIE NASCE UN SENTIMENTO CAPACE DI ILLUMINARE IL BUIO PIÙ NERO.

Una donna armata. Esperimenti siriani

Terzo romanzo del ciclo “Canopus in Argos”, “Una donna armata, esperimenti siriani” continua a raccontare la storia dell’evoluzione di Shikasta, la Terra, e dell’umanità tenuta sotto scacco da due civiltà extraterrestri molto avanzate, Sirius e Canopus. Attraverso la narrazione in prima persona di Ambien, donna indomita e combattiva, alto ufficiale dell’esercito, conosciamo il punto di vista dei membri di Sirius sulla colonizzazione, e allo stesso tempo assistiamo al tormento interiore della donna, sempre meno convinta dei metodi dei colonizzatori e dei ripetuti esperimenti condotti sui terrestri. Un risveglio morale che sarà il punto di partenza di un doloroso percorso in cui ogni certezza vacilla e che la porterà a prendere coscienza della superiorità della civiltà rivale, l’impero di Canopus. Un’audace visione dell’umanità e della storia, la conferma per i lettori di Doris Lessing che per sopravvivere bisogna imparare ad aprire la mente a modi di pensare e sentire diversi dal nostro.

Una domanda di matrimonio

Una storia d’amore bizzarra, durata in silenzio per una vita e conclusa con una domanda di matrimonio in un cimitero. Una storia di fedeltà ai propri sentimenti, ma anche di infatuazioni e lacerazioni mai sopite in cui, ancora una volta, Saul Bellow dà vita a un gruppo di straordinari personaggi, figli di un’America “ipercivilizzata” in cui si esprime il disordine della nostra epoca. A cominciare dal protagonista e narratore Harry Trellman. Un osservatore di prima classe che “trova piacere nell’osservare i comportamenti e le motivazioni della gente”. E dalla donna da lui amata, con cui scopre di aver sempre avuto, senza mai riuscire a comunicargliela, un’intensa reale “affinità”.

Una difficile eredità: La trilogia tedesca

L’EPOPEA DI UNA FAMIGLIA TEDESCA ATTRAVERSO UN SECOLO DI STORIA. TERZO VOLUME DELLA TRILOGIA «VENTI DI TEMPESTA». Alexandra, è nata negli Stati Uniti, dove la madre Belle era andata a vivere dopo la seconda guerra mondiale. Trasferitasi in Germania per studiare all’università, si innamora di Dan Liliencron, figlio dell’ex socio in affari della nonna, l’indimenticabile Felicia Degnelly di Venti di tempesta e Profumi perduti, ma finisce per sposare Markus Leonberg. La nonna lascia a lei le redini dell’azienda di famiglia e Alexandra si trova così a lavorare fianco a fianco con Liliencron, mentre il marito, un finanziere eccessivamente disinvolto, perde tutto il suo patrimonio e decide di suicidarsi. Alexandra affronta la crisi gravissima in cui si trova coinvolta e, insieme a Lilinencron, riesce, fra alti e bassi a ricostruire la propria vita sentimentale e professionale. Ambientato in Germania, Un’eredità difficile racconta con la consueta sensibilità le vicende e le emozioni dei protagonisti sullo sfondo di un paese in drammatico cambiamento, dal boom economico degli anni Sessanta, alla contestazione studentesca, agli anni di piombo del terrorismo e della crisi economica, fino al crollo del Muro di Berlino e alla riunificazione della Germania.
**
### Sinossi
L’EPOPEA DI UNA FAMIGLIA TEDESCA ATTRAVERSO UN SECOLO DI STORIA. TERZO VOLUME DELLA TRILOGIA «VENTI DI TEMPESTA». Alexandra, è nata negli Stati Uniti, dove la madre Belle era andata a vivere dopo la seconda guerra mondiale. Trasferitasi in Germania per studiare all’università, si innamora di Dan Liliencron, figlio dell’ex socio in affari della nonna, l’indimenticabile Felicia Degnelly di Venti di tempesta e Profumi perduti, ma finisce per sposare Markus Leonberg. La nonna lascia a lei le redini dell’azienda di famiglia e Alexandra si trova così a lavorare fianco a fianco con Liliencron, mentre il marito, un finanziere eccessivamente disinvolto, perde tutto il suo patrimonio e decide di suicidarsi. Alexandra affronta la crisi gravissima in cui si trova coinvolta e, insieme a Lilinencron, riesce, fra alti e bassi a ricostruire la propria vita sentimentale e professionale. Ambientato in Germania, Un’eredità difficile racconta con la consueta sensibilità le vicende e le emozioni dei protagonisti sullo sfondo di un paese in drammatico cambiamento, dal boom economico degli anni Sessanta, alla contestazione studentesca, agli anni di piombo del terrorismo e della crisi economica, fino al crollo del Muro di Berlino e alla riunificazione della Germania.

Una danza fatale

Nancy si è imbarcata insieme a lord Welch sulla White Star, che la condurrà a Bombay e verso una nuova vita, eppure i fantasmi del passato continuano a riversarsi nel suo cuore. Ogni cosa sembra volerle ricordare le difficoltà attraversate, nonostante la brillante carriera d’attrice e i successi che ha ottenuto prima a Londra e poi a Cardiff, e che stanno per replicarsi con la messa in scena di Salomè, al ritorno in Inghilterra. George Welch, fiduciario della regina Vittoria, ha deciso di prenderla in moglie, assecondando il più ardente dei desideri e dimostrando nei suoi confronti una dedizione totale. Ma c’è ancora un segreto da svelare, quello dell’identità di Nancy, custodito in un medaglione…

Una dama in fuga

*Galles, 1322.*
Lady Eva Striguil non può credere che stia succedendo un’altra volta! Dopo essere riuscita a fuggire dalla prigionia in cui l’aveva costretta Steffen, un tiranno che la teneva rinchiusa in una torre per poterle sottrarre tutti i beni, pensava di essere finalmente al sicuro nelle vesti di governante della nipote del re, in un castello sul confine gallese. Invece ora è stata rintracciata e catturata *di nuovo*, e nientemeno che da Bruin, fratello del suo carceriere, intenzionato a riportarla da lui. A Eva non resta che trovare un modo per scappare anche da questo rapitore… ma soprattutto la forza di allontanarsi dall’uomo per cui, nonostante tutto, prova una fortissima attrazione.
**
### Sinossi
*Galles, 1322.*
Lady Eva Striguil non può credere che stia succedendo un’altra volta! Dopo essere riuscita a fuggire dalla prigionia in cui l’aveva costretta Steffen, un tiranno che la teneva rinchiusa in una torre per poterle sottrarre tutti i beni, pensava di essere finalmente al sicuro nelle vesti di governante della nipote del re, in un castello sul confine gallese. Invece ora è stata rintracciata e catturata *di nuovo*, e nientemeno che da Bruin, fratello del suo carceriere, intenzionato a riportarla da lui. A Eva non resta che trovare un modo per scappare anche da questo rapitore… ma soprattutto la forza di allontanarsi dall’uomo per cui, nonostante tutto, prova una fortissima attrazione.

Una cura chiamata amore

Quando l’amore è nell’aria, il destino non può fare altro che assecondarlo. Per questo il ST. PIRAN’S HOSPITAL è un luogo magico dove tutto può succedere. Tre anni prima Brianna Flannigan e Connor Monahan hanno perso il loro bambino e il loro matrimonio. Adesso si ritrovano a lavorare fianco a fianco al St Piran’s proprio nell’Unità di Terapia Intensiva Neonatale. Il passato torna nuovamente a bussare alla loro porta, ma questa volta, invece di distruggerli, li trova pronti ad affrontare una volta per tutte i loro fantasmi e a combattere per il loro amore. Grazie a un piccolo miracolo.

Una confidenza di Maigrett

Le cene a casa dei coniugi Pardon sono una delle pochissime occasioni mondane che Maigret e signora si concedono. Durante una di queste il dottor Pardon, medico condotto, riceve diverse telefonate che lo spingono a rimpiangere di aver scelto il mestiere di medico. Il commissario amico del medico, comincia un lungo racconto su un caso che lo ha portato agli stessi rimpianti.

Il caso Josset aveva avuto una fortissima attenzione presso i media parigini. Maigret si era mosso come al solito, cercando, nel suo personale interrogatorio nei confronti di Josset, di trovare ciò che non era presente sui verbali già scritti dai colleghi che avevano precedentemente interrogato l’indagato. I giornali, e qualche informatore degli stessi, tuonano contro Josset, indicandolo come l’autore del delitto. Il giudice Comelieu, eterno antagonista del metodo Maigret, fa pressioni sul commissario perché l’indagine si chiuda in fretta, per passare il caso alla procura, dove, Maigret lo sa già, finirà come tutti si aspettano. Il commissario rivive nel suo racconto i momenti di un’indagine che nei suoi pensieri (e molto probabilmente anche nei fatti) avrebbe potuto prendere un’altra piega.

Una Cenerentola a Manhattan

**Romantico
Divertente
Esilarante

Autrice del bestseller Matrimonio di convenienza**

“Un paio di scarpe possono cambiarti la vita” è una frase che non ha mai convinto Riley, e i colpi di fulmine per lei sono sempre stati e rimangono un fenomeno atmosferico. Orfana da quando aveva dieci anni, a ventisette ha tutt’altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; tre lavori che deve fare per riuscire a vivere nella Grande Mela; e, per non farsi mancare nulla, il romanzo a cui sta lavorando da due anni e che sogna di poter pubblicare. Ma a New York le occasioni sono dietro l’angolo e un galà in maschera a Central Park potrebbe rappresentare il trampolino perfetto per realizzare il suo sogno. Quello che Riley non ha considerato è che a una festa del genere si possono fare anche incontri inaspettati… E proprio per colpa di uno speciale paio di scarpe si ritrova, proprio lei, da un giorno all’altro, a diventare la protagonista della favola più romantica di sempre nella città dove tutto può succedere.

**Il nuovo spumeggiante, romantico romanzo di Felicia Kingsley

Non serve sognare per vivere una favola**

‘Il libro è geniale.’
Grazia

‘Uno spasso assicurato.’
Gioia

‘Regina delle vendite come E. L. James e Anna Todd.’
La Lettura

Felicia Kingsley

è nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce è stato nella classifica dei bestseller per settimane. Una Cenerentola a Manhattan è il suo terzo libro.

(source: Bol.com)

Una casa per Mr Biswas

Nel 1961 la scena letteraria fu scossa da un romanzo molto diverso da tutti quelli che negli stessi anni venivano letti, discussi e acclamati. Era la possente saga di Mr Biswas, nato in una capanna di Trinidad, involontario responsabile della morte del padre, e da allora destinato a spendere la vita in cerca di una casa diversa da quelle in cui via via si consuma la sua dannazione: la vecchia veranda che condivide con la sposa bambina Shama; la bottega di Chase, villaggio-mercato dove cerca per la prima volta una sua via nel mondo; il riparo di fango e paglia delle piantagioni di canna da zucchero in cui viene arruolato come caposquadra. Epica resa dei conti col viluppo di sentimenti che lega ciascuno alle proprie origini, commedia nera, satira di un mondo meticcio che ci restituisce, rovesciata, l’immagine dell’Occidente, questo grande romanzo popolare (che non a caso apparve per la prima volta in Italia all’interno di una collana che ospitava, fra gli altri titoli, “Via col vento” e “La saga dei Forsythe”) fu la rivelazione di un universo di suoni, odori e voci che rimane un puro incanto esplorare, e prima ancora il folgorante debutto del suo cantore più celebre, V.S. Naipaul.
**
### Sinossi
Nel 1961 la scena letteraria fu scossa da un romanzo molto diverso da tutti quelli che negli stessi anni venivano letti, discussi e acclamati. Era la possente saga di Mr Biswas, nato in una capanna di Trinidad, involontario responsabile della morte del padre, e da allora destinato a spendere la vita in cerca di una casa diversa da quelle in cui via via si consuma la sua dannazione: la vecchia veranda che condivide con la sposa bambina Shama; la bottega di Chase, villaggio-mercato dove cerca per la prima volta una sua via nel mondo; il riparo di fango e paglia delle piantagioni di canna da zucchero in cui viene arruolato come caposquadra. Epica resa dei conti col viluppo di sentimenti che lega ciascuno alle proprie origini, commedia nera, satira di un mondo meticcio che ci restituisce, rovesciata, l’immagine dell’Occidente, questo grande romanzo popolare (che non a caso apparve per la prima volta in Italia all’interno di una collana che ospitava, fra gli altri titoli, “Via col vento” e “La saga dei Forsythe”) fu la rivelazione di un universo di suoni, odori e voci che rimane un puro incanto esplorare, e prima ancora il folgorante debutto del suo cantore più celebre, V.S. Naipaul.

Una bionda per la vita

Di professione illusionista, un po’ mago un po’ solitario, Pierce Atkins ha tutto quanto una donna possa desiderare in un uomo: bellezza, fama, ricchezza e mistero.
Così, quando la giovane Ryan Swan, figlia del proprietario della Swan Productions, lo ingaggia per uno spettacolo, tra i due si crea un feeling perfetto, si scatena un’inarrestabile passione e nasce un rapporto carico di magia.
Ma il velo di tristezza che offusca gli occhi di Pierce, nemmeno una vita di applausi e riflettori lo può cancellare…

Una battaglia per l’impero

**Autore del bestseller *Le aquile della guerra***
**202 A.C.** Dopo sedici sanguinosi anni di guerra, Annibale Barca è sull’orlo della sconfitta. Nelle pianure di Zama, in Africa, Felice e suo fratello Antonio attendono insieme alle formidabili legioni romane, pronti per sferrare l’attacco decisivo. La vittoria è cruciale per ristabilire il predominio di Roma su tutto il mondo. Nel frattempo, il giovane senatore Flaminino intende affermarsi come uno dei più grandi generali della Repubblica. I suoi sogni di grandezza mirano alla conquista della Macedonia e della Grecia, mai soggiogate prima d’ora. Ma nel nord della Grecia, Filippo V di Macedonia non intende perdere il suo regno. Ha bisogno di un esercito abbastanza forte da sconfiggere i Romani e ristabilire l’antica gloria del suo impero. Demetrio, un giovane rematore, sogna di combattere nelle falangi. Affamato, assetato e bruciato dal sole, non sa che un incontro casuale potrebbe cambiare il corso della sua vita. Flaminino non si fermerà davanti a nulla per mettere Filippo V in ginocchio. Quello che non sa è che il sole della Macedonia non tramonterà prima di un ultimo, accecante lampo glorioso.
**Bestseller del Sunday Times
Gli eroi, le imprese, le battaglie che portarono Roma alla conquista della Grecia**
«Ben Kane è la nuova stella nascente del romanzo storico.»
**Wilbur Smith**
«Ben Kane è un maestro della storia militare romana.»
**The Times**
«Ti aggancia dalla prima pagina e non ti lascia più andare.»
**Harry Sidebottom**
«Uno degli scrittori più bravi e ambiziosi della nostra generazione.»
**Manda Scott**
**Ben Kane**
è nato in Kenya e si è poi trasferito con la famiglia in Irlanda. Laureato in Veterinaria, è un grande appassionato di storia. È considerato uno dei massimi autori di romanzi storici contemporanei. La Newton Compton ha già pubblicato la trilogia composta da *Le aquile della guerra, Nel nome dell’impero* e* Aquile nella tempesta*. Con U*na battaglia per l’impero* ha inizio una nuova, entusiasmante serie.
**
### Sinossi
**Autore del bestseller *Le aquile della guerra***
**202 A.C.** Dopo sedici sanguinosi anni di guerra, Annibale Barca è sull’orlo della sconfitta. Nelle pianure di Zama, in Africa, Felice e suo fratello Antonio attendono insieme alle formidabili legioni romane, pronti per sferrare l’attacco decisivo. La vittoria è cruciale per ristabilire il predominio di Roma su tutto il mondo. Nel frattempo, il giovane senatore Flaminino intende affermarsi come uno dei più grandi generali della Repubblica. I suoi sogni di grandezza mirano alla conquista della Macedonia e della Grecia, mai soggiogate prima d’ora. Ma nel nord della Grecia, Filippo V di Macedonia non intende perdere il suo regno. Ha bisogno di un esercito abbastanza forte da sconfiggere i Romani e ristabilire l’antica gloria del suo impero. Demetrio, un giovane rematore, sogna di combattere nelle falangi. Affamato, assetato e bruciato dal sole, non sa che un incontro casuale potrebbe cambiare il corso della sua vita. Flaminino non si fermerà davanti a nulla per mettere Filippo V in ginocchio. Quello che non sa è che il sole della Macedonia non tramonterà prima di un ultimo, accecante lampo glorioso.
**Bestseller del Sunday Times
Gli eroi, le imprese, le battaglie che portarono Roma alla conquista della Grecia**
«Ben Kane è la nuova stella nascente del romanzo storico.»
**Wilbur Smith**
«Ben Kane è un maestro della storia militare romana.»
**The Times**
«Ti aggancia dalla prima pagina e non ti lascia più andare.»
**Harry Sidebottom**
«Uno degli scrittori più bravi e ambiziosi della nostra generazione.»
**Manda Scott**
**Ben Kane**
è nato in Kenya e si è poi trasferito con la famiglia in Irlanda. Laureato in Veterinaria, è un grande appassionato di storia. È considerato uno dei massimi autori di romanzi storici contemporanei. La Newton Compton ha già pubblicato la trilogia composta da *Le aquile della guerra, Nel nome dell’impero* e* Aquile nella tempesta*. Con U*na battaglia per l’impero* ha inizio una nuova, entusiasmante serie.

Un’altra volta

Sei anni fa, Noah Wheeler andò a prendere il suo ragazzo, Dante Cerreto, all’aeroporto e tutto il suo mondo crollò. Dante stava baciando un’altra persona e dichiarava di esserne innamorato. Perciò Noah, con il cuore a pezzi e le foto dell’ecografia della loro figlia surrogata, chiuse la porta sul futuro che aveva pensato di avere, concentrandosi sul sogno che avrebbe realizzato, quello di diventare padre.
Ora, in vacanza a Las Vegas, Noah incontra casualmente la famiglia Cerreto e rivede proprio Dante, scoprendo che non solo lui è stato incastrato, ma lo è stato anche il suo ex. Ora Dante vuole recuperare i sei anni sprecati; per farlo ha bisogno che Noah, l’unico uomo che abbia mai amato, e Grace, la figlia di cui ignorava l’esistenza, gli diano un’occasione per essere felice. Dante avrà però bisogno di un corso rapido e intensivo di tecniche di comunicazione e seduzione perché Noah non ha intenzione di innamorarsi per essere preso in giro un’altra volta.
**
### Sinossi
Sei anni fa, Noah Wheeler andò a prendere il suo ragazzo, Dante Cerreto, all’aeroporto e tutto il suo mondo crollò. Dante stava baciando un’altra persona e dichiarava di esserne innamorato. Perciò Noah, con il cuore a pezzi e le foto dell’ecografia della loro figlia surrogata, chiuse la porta sul futuro che aveva pensato di avere, concentrandosi sul sogno che avrebbe realizzato, quello di diventare padre.
Ora, in vacanza a Las Vegas, Noah incontra casualmente la famiglia Cerreto e rivede proprio Dante, scoprendo che non solo lui è stato incastrato, ma lo è stato anche il suo ex. Ora Dante vuole recuperare i sei anni sprecati; per farlo ha bisogno che Noah, l’unico uomo che abbia mai amato, e Grace, la figlia di cui ignorava l’esistenza, gli diano un’occasione per essere felice. Dante avrà però bisogno di un corso rapido e intensivo di tecniche di comunicazione e seduzione perché Noah non ha intenzione di innamorarsi per essere preso in giro un’altra volta.

Un’odissea. Un padre, un figlio e un poema epico

Quando Daniel Mendelsohn consente al padre Jay di seguire il suo seminario sull’Odissea, non conosce la portata del viaggio che insieme stanno per compiere. Settimana dopo settimana, il matematico ottantunenne prende posto fra le matricole del corso e, armato del suo impaziente rigore etico-scientifico, sfida gli insegnamenti dell’illustre classicista, suo figlio. A semestre concluso, poi, il loro viaggio prosegue oltre le mura dell’aula, in un’improbabile crociera a tema sulla via di Itaca. Daniel si scopre ora Telemaco, sulle tracce di un padre sconosciuto e inarrivabile, ora Odisseo, alle prese con la fragilità del decrepito Laerte. Ne nasce un memoir raffinato e struggente che sa dare carne, sangue e pensiero all’universalità dei classici.

Nel gennaio del 2011, al primo incontro del seminario sull’Odissea tenuto da suo figlio Daniel, mescolato alle matricole diciottenni siede Jay Mendelsohn, matematico e ricercatore scientifico all’epoca ottantunenne. ‘Sarà un incubo’, pensa Daniel a fine mattinata, quando appare chiaro che Jay non si atterrà al ruolo di silenzioso uditore che aveva immaginato per lui. Il vecchio Mendelsohn è cresciuto nel Bronx ed era ragazzo durante la guerra. Detesta la debolezza e il raggiro, valuta le cose in base alla fatica per ottenerle e la sua sola fede è nelle scienze esatte. Non può non aver da ridire sulla figura di Odisseo, il polytropos, l’uomo dalle molte svolte, ma anche dai molti trucchi, lacrime, aiuti divini, donne. ‘Non capisco perché dovremmo considerarlo un grande erooooe’, ripete Jay per lo stupore divertito degli studenti. Eppure, settimana dopo settimana, affronta le tre ore di viaggio da Long Island al Bard College per apprendere dalla voce di suo figlio delle Vacche del Sole e di Penelope e del nostos. E va oltre: quando Daniel, quasi per gioco, gli propone una crociera nel Mediterraneo che ripercorra i luoghi dell’epopea, Jay acconsente. Per Daniel è un’esperienza pregna di rivelazioni: per mano a suo padre capisce appieno lo sgomento dell’Ade; nei ricordi coniugali del vecchio genitore ritrova la forza dell’homophrosynē, il ‘pensare allo stesso modo’, e in quell’uomo inaspettatamente tanto aperto e socievole, in classe come a bordo, non riconosce forse un Odisseo dalle molte svolte? Di certo è un Laerte, il cui corpo caduco presenterà il suo conto di lí a breve. ‘Ma la nostra odissea l’avevamo vissuta, – osserva Daniel prima che accada, – per la durata di un semestre avevamo navigato insieme, per cosí dire, attraverso quel testo, un testo che a me – e ai lettori con lui – sembrava sempre piú relativo al presente e meno al passato’.

‘Il viaggio complesso e multidimensionale di un padre e di un figlio, le loro peregrinazioni attraverso la vita e l’amore’.
‘The New York Times Book Review’

‘Mendelsohn sa che c’è sempre una verità piú profonda da scoprire su coloro che pensiamo di conoscere meglio, noi stessi inclusi. La sua intelligenza scintilla a ogni pagina’.
‘Los Angeles Review of Books’

‘Un libro riuscito e coraggioso, che è la dimostrazione della validità del messaggio piú imperituro dell’Odissea, ovvero che l’intelligenza vale poco se non si allea con l’amore’.
‘The Observer’

(source: Bol.com)

Un’Odissea: Un padre, un figlio e un’epopea

Quando Daniel Mendelsohn consente al padre Jay di seguire il suo seminario sull’Odissea, non conosce la portata del viaggio che insieme stanno per compiere. Settimana dopo settimana, il matematico ottantunenne prende posto fra le matricole del corso e, armato del suo impaziente rigore etico-scientifico, sfida gli insegnamenti dell’illustre classicista, suo figlio. A semestre concluso, poi, il loro viaggio prosegue oltre le mura dell’aula, in un’improbabile crociera a tema sulla via di Itaca. Daniel si scopre ora Telemaco, sulle tracce di un padre sconosciuto e inarrivabile, ora Odisseo, alle prese con la fragilità del decrepito Laerte. Ne nasce un memoir raffinato e struggente che sa dare carne, sangue e pensiero all’universalità dei classici.

Nel gennaio del 2011, al primo incontro del seminario sull’Odissea tenuto da suo figlio Daniel, mescolato alle matricole diciottenni siede Jay Mendelsohn, matematico e ricercatore scientifico all’epoca ottantunenne. ‘Sarà un incubo’, pensa Daniel a fine mattinata, quando appare chiaro che Jay non si atterrà al ruolo di silenzioso uditore che aveva immaginato per lui. Il vecchio Mendelsohn è cresciuto nel Bronx ed era ragazzo durante la guerra. Detesta la debolezza e il raggiro, valuta le cose in base alla fatica per ottenerle e la sua sola fede è nelle scienze esatte. Non può non aver da ridire sulla figura di Odisseo, il polytropos, l’uomo dalle molte svolte, ma anche dai molti trucchi, lacrime, aiuti divini, donne. ‘Non capisco perché dovremmo considerarlo un grande erooooe’, ripete Jay per lo stupore divertito degli studenti. Eppure, settimana dopo settimana, affronta le tre ore di viaggio da Long Island al Bard College per apprendere dalla voce di suo figlio delle Vacche del Sole e di Penelope e del nostos. E va oltre: quando Daniel, quasi per gioco, gli propone una crociera nel Mediterraneo che ripercorra i luoghi dell’epopea, Jay acconsente. Per Daniel è un’esperienza pregna di rivelazioni: per mano a suo padre capisce appieno lo sgomento dell’Ade; nei ricordi coniugali del vecchio genitore ritrova la forza dell’homophrosynē, il ‘pensare allo stesso modo’, e in quell’uomo inaspettatamente tanto aperto e socievole, in classe come a bordo, non riconosce forse un Odisseo dalle molte svolte? Di certo è un Laerte, il cui corpo caduco presenterà il suo conto di lí a breve. ‘Ma la nostra odissea l’avevamo vissuta, – osserva Daniel prima che accada, – per la durata di un semestre avevamo navigato insieme, per cosí dire, attraverso quel testo, un testo che a me – e ai lettori con lui – sembrava sempre piú relativo al presente e meno al passato’.

‘Il viaggio complesso e multidimensionale di un padre e di un figlio, le loro peregrinazioni attraverso la vita e l’amore’.
‘The New York Times Book Review’

‘Mendelsohn sa che c’è sempre una verità piú profonda da scoprire su coloro che pensiamo di conoscere meglio, noi stessi inclusi. La sua intelligenza scintilla a ogni pagina’.
‘Los Angeles Review of Books’

‘Un libro riuscito e coraggioso, che è la dimostrazione della validità del messaggio piú imperituro dell’Odissea, ovvero che l’intelligenza vale poco se non si allea con l’amore’.
‘The Observer’

(source: Bol.com)