60577–60592 di 65579 risultati

#Ops!

La scuola è finalmente finita! E ora si va verso Riccione! La crema solare, i locali sulla spiaggia, la musica e cantare a squarciagola fino all’alba, ma… Ops! Questa è un’altra storia! Per Evy, sguardo color nocciola, testa tra le nuvole e passione per la danza, lo scenario sarà ben diverso. Ad aspettarla, via da Milano e soprattutto a troppi chilometri dal mare, ci sono la nonna Lea, un concentrato di saggezza e crostate alla frutta, e Alice, vecchia amica dalla bellezza genuina, sempre convinta di non essere abbastanza. Tra i boschi Evy si imbatte in Chris, il lupo solitario che quando nessuno lo guarda ama tuffarsi nelle acque del lago, cristalline come i suoi occhi. Evy e Chris appartengono a due mondi diversissimi, ma hanno una cosa in comune: sono dei gran testardi, pronti a tutto per difendere i propri ideali. Lo scontro è assicurato e, come se non bastasse, in mezzo alla natura incontaminata non c’è spazio per la tecnologia. Esatto: nessuna connessione internet! Come sopravvivere a un’estate senza social? Senza poter chattare con gli inseparabili Leila e Jhonny, partiti per una vacanza da urlo? In vetta alla montagna dove ha trascorso l’infanzia, per la prima volta Evy alzerà gli occhi dallo smartphone: solo così troverà il coraggio di seguire il suo sogno, e scoprirà un panorama che non ha bisogno dei filtri di Instagram per essere perfetto.

“In Italia violare la legge conviene”. Vero!

Perché in Italia è così difficile essere onesti? Un pamphlet graffiante contro un sistema giudiziario farraginoso, le infinite rigidità burocratiche e amministrative, lo scriteriato ricorso ai condoni, la mancanza di sanzioni efficaci e dissuasive per chi trasgredisce le regole.
**
### Sinossi
Perché in Italia è così difficile essere onesti? Un pamphlet graffiante contro un sistema giudiziario farraginoso, le infinite rigidità burocratiche e amministrative, lo scriteriato ricorso ai condoni, la mancanza di sanzioni efficaci e dissuasive per chi trasgredisce le regole.

“Domani È Un Altro Giorno”, Disse Rossella O’Hara

“Domani è un altro giorno”, disse Rossella O’Hara by Laura Pariani
Pace è una parola che la Bambina non concepisce. La sente usare qualche volta a scuola «quando la Maestra ordina: “Fate la pace”, che vuol dire stringere la mano a un Antipatico o addirittura uno Stronzo che durante l’intervallo ti ha pestato perché hai risposto con un calcio alla sua tirata di trecce. Macché pace. Le Bambine sono fatte per la Guerra». Con questo spirito battagliero e dissacrante, la Bambina affronta il mondo dei Grandi.
Dalla sua stanno straordinari insegnanti: le scene dei baci di *Via col vento* le fanno intuire i misteri dell’anatomia, una pila di «Grand Hotel» le apre gli occhi sulla metafisica, *I ragazzi della via Paal* le rivelano i trucchi della strategia, le canzoni di Fred Buscaglione le mostrano i meccanismi sociologici degli anni Cinquanta.
All’improvviso la sua vita è sfiorata da una tragedia: una compagna di giochi muore cadendo da una finestra. Si tratta di un incidente o qualcuno l’ha fatta cadere? O, addirittura, si è uccisa?… La Bambina vuole sciogliere questo mistero.
Capace di eroismi da Giovanna d’Arco e di funambolici salti sugli abissi, tenta di farsi giustizia da sé, sapendo bene che non potrà contare sull’aiuto di nessuno tranne di due solitari come lei: Bis, la sorella gemella che nessuno vede, e il timido Agnusdèi, vittima di un padre sadico.
Alla fine, nel momento di traversare la linea d’ombra dell’infanzia, quando le si chiede di rinunciare ai sogni, la Bambina decide di disobbedire infilandosi «scarpette rosse».

…e su Marte dominerai

Narra una leggenda che verrà, un giorno, un eroe su Marte, e restituirà al pianeta gloria, forza, autorità che permetteranno a questo territorio tanto vessato di riacquistare la dignità e li potenza perduta. Il mito sarà personificato da Rick Urquhart, un essere nato durante una crociera spaziale, Coraggioso fino alla temerarietà, fedele al suo ideale e alla donna che ama. La leggenda si avvererà in pieno, oppure la realtà più difficile, più dura, avrà il sopravvento presentando una fine imprevista? Questo è l’appassionante enigma del romanzo!

¡Tú la pagarás!

Bologna. È quasi finita la notte quando, in una sala da ballo di salsa e merengue, viene ritrovato il cadavere del barista del locale, Thomàs Delgado. Molti sono i potenziali indiziati, prima tra tutti la Guerrera, fidanzata di Thomàs. Disincantata, scanzonata, impulsiva, un po’ vanitosa, un po’ maschiaccio, vera salsera, spirito combattivo, la Guerrera lavora presso una sorta di redazione-garage per un giornale diretto da un becero individuo. È guerriera di capoeira, l’arte marziale brasiliana nascosta sotto forma di danza, e oltre alla salsa ha due grandi passioni: Dante Alighieri e le patatine fritte. Vive con Catalina, l’amica cartomante, appassionata come lei di balli latinoamericani e santeria. Le indagini vengono condotte dall’ispettore Gabriele Basilica e si incrociano con quelle della Guerrera, che lo introduce nel mondo della salsa, svelandogliene fascino e incoerenze, verità e mistero. La ragazza a volte si contraddice, tanto che i sospetti cadono a più riprese su di lei. Infatti, avrebbe avuto molte buone ragioni per farla pagare a Thomàs, inguaribile sciupafemmine. Nel frattempo un altro cadavere viene ritrovato nella campagna emiliana: anche in questo caso la vittima è legata all’ambiente dei locali di salsa e merengue. E così, tra insegnanti di danza, animatori pugliesi che si spacciano per latinoamericani, ballerine bellissime e signore rifatte, esibizionisti, rituali religiosi affascinanti e arcani, storie di sesso torbido, gelosie e superstizioni, l’ispettore Basilica si trova catapultato in un mondo per lui inedito e pressoché incomprensibile. Però proprio dagli orishas, gli dei della santeria cubana, quando tutte le piste sembrano condurre al nulla, verrà un aiuto inaspettato per scoprire il colpevole…

¡Tu la pagaras!

Bologna. È quasi finita la notte quando, in una sala da ballo di salsa e merengue, viene ritrovato il cadavere del barista del locale, Thomàs Delgado. Molti sono i potenziali indiziati, prima tra tutti la Guerrera, fidanzata di Thomàs. Disincantata, scanzonata, impulsiva, un po’ vanitosa, un po’ maschiaccio, vera salsera, spirito combattivo, la Guerrera lavora presso una sorta di redazione-garage per un giornale diretto da un becero individuo. È guerriera di capoeira, l’arte marziale brasiliana nascosta sotto forma di danza, e oltre alla salsa ha due grandi passioni: Dante Alighieri e le patatine fritte. Vive con Catalina, l’amica cartomante, appassionata come lei di balli latinoamericani e santeria. Le indagini vengono condotte dall’ispettore Gabriele Basilica e si incrociano con quelle della Guerrera, che lo introduce nel mondo della salsa, svelandogliene fascino e incoerenze, verità e mistero. La ragazza a volte si contraddice, tanto che i sospetti cadono a più riprese su di lei. Infatti, avrebbe avuto molte buone ragioni per farla pagare a Thomàs, inguaribile sciupafemmine. Nel frattempo un altro cadavere viene ritrovato nella campagna emiliana: anche in questo caso la vittima è legata all’ambiente dei locali di salsa e merengue. E così, tra insegnanti di danza, animatori pugliesi che si spacciano per latinoamericani, ballerine bellissime e signore rifatte, esibizionisti, rituali religiosi affascinanti e arcani, storie di sesso torbido, gelosie e superstizioni, l’ispettore Basilica si trova catapultato in un mondo per lui inedito e pressoché incomprensibile. Però proprio dagli orishas, gli dei della santeria cubana, quando tutte le piste sembrano condurre al nulla, verrà un aiuto inaspettato per scoprire il colpevole…

(source: Bol.com)

1977

«Yorkshire 1977. Le lacrime non si fermano e so che non si fermeranno mai fino a quando non sarò riuscito a prenderlo. Prima che lui prenda lei.» Nell’anno del giubileo della regina un maniaco imperversa nelle strade di Leeds, seviziando e uccidendo prostitute. La polizia si dimostra impotente e lo «Squartatore dello Yorkshire» serra la sua morsa di paura sulla città e sui cuori di due uomini. Bob Fraser, sergente della omicidi, marito e padre assente, cerca di tirare avanti in un mondo dai confini sfumati, dove i «buoni» sono spesso cattivi e i «cattivi» non sono poi così male. Il giornalista Jack Whitehead è un sopravvissuto, ha accettato compromessi ed è rimasto vivo. Ma i fantasmi del passato e le vittime a cui non ha reso giustizia lo tormentano mentre segue i casi dello Squartatore per lo Yorkshire Post. Basandosi su fatti realmente accaduti, David Peace affonda ancora una volta la penna in una nazione violenta e corrotta, con uno stile intenso degno di James Ellroy.

Xelucha

Annunciato ormai da un anno, eccovi qui XELUCHA, al quale, sull’onda delle tante richieste pervenuteci dai lettori, è stato conferito l’onore di inaugurare la nuova collana de I MAESTRI DEL FANTASTICO. Specificatamente per quanto ha tratto con i racconti presenti in questo volume, l’autore ha rivisto in modo particolare quello che dà il titolo alla raccolta che appare quindi nell’ultima versione definitiva. Vi sono poi altri racconti famosi come «La Casa dei Suoni» che H.P. Lovecraft considerava al di là di qualsiasi dubbio il migliore degli scritti di Shiel, ambientato in Scandinavia su un’isola artica; «Il Primate della Rosa», un racconto questo nel solco della narrativa di Poe; «La storia di Henry e Rowena» e «La vedova», due storie di fantasmi; «La scimmia pallida», che narra di una sorta di licantropia, e poi tutti gli altri racconti che non sono certo meno affascinanti di quelli sin qui descritti. Il possibilismo e l’inevitabile sono due elementi largamente presenti nella narrativa di Shiel. Le caratterizzazioni della sua prosa sono molto più marcate che non nella vita reale e sono motivate il più delle volte dalla curiosità, più spesso dal desiderio di vendetta o da un malinteso senso di giustizia riparatrice, ma soprattutto si rifanno a forze esterne alla società: al soprannaturale vero e proprio. Un grande autore ed un grande libro.

Wondy ovvero Come si diventa supereroi per guarire dal cancro

Una Wonder Woman in borghese: non indossa le culotte con le stelle o il top rosso, eppure la protagonista di questo libro a volte si sente proprio così. Come la supereroina, lotta contro le avversità della vita armata di autoironia e tenta in ogni modo di andare avanti – crescere i suoi bambini di due e quattro anni, non allontanarsi dall’amato marito Ken e vedere le amiche di sempre – mentre affronta il tumore al seno. Ma i “sassolini”, come li chiama per Attilino e la Iena, le portano anche una nuova terza misura di reggipetto. E Wondy è bravissima a vedere il bicchiere mezzo pieno, così, senza poter dimenticare i continui controlli, la chemio e i mesi passati sul divano, non perde l’occasione per sdrammatizzare e vedere il lato positivo. Con la valigia pronta per un nuovo viaggio e il pc sempre acceso, impara che il tempo è prezioso (e poco), che i veri amici si riconoscono subito – ti invitano a sessioni di shopping o preparano cene prelibate con consegna a domicilio – che l’affetto incrollabile dei figli è il nostro carburante migliore; insomma che vale la pena combattere al massimo per tenersi stretto ciò che si ama. E allora, senza capelli le feste in maschera e parrucca vengono meglio, se hai già la nausea puoi concederti infinite corse sulle montagne russe con tua sorella e, se non hai appetito ma il sushi lo mangi, ne approfitti per uscire più spesso a cena… Francesca Del Rosso racconta una storia, la sua, che commuove e appassiona, ricordandoci come ogni donna abbia dentro un potere nascosto, grazie al quale sa capovolgere i momenti bui e riportare intorno a sé una dose inattesa di forza e vitalità.

Wolf’s #2 il branco

Boris è un Beta siberiano a capo della Sicurezza degli Alpha di Roma.
Ha agito sempre nel loro interesse a costo di celare alcune verità.
Le decisioni prese gli costeranno care, specie quando un Alpha del branco Lupo lo reclamerà come Compagno e non solo…
Santo è il Machiavelli del suo branco, non ha velleità di comando ed è venuto a Roma per aiutare Dom e Lady nel regno della città.
L’incontro con Boris cambierà tutta la prospettiva della sua vita.
Due guerrieri che il destino ha voluto fare Compagni, che l’orgoglio e la sfiducia reciproca spingerà uno contro l’altro e che l’amore spezzerà se non avranno il coraggio di arrendersi a questo stesso sentimento.
Dom e Lady cercano ancora di imparare a essere i migliori Alpha per Roma anche se pare che la situazione precipiti senza speranza.
Un umano e un Omega vanno avanti senza sapere cosa il destino ha stabilito per le loro esistenze.
NOTE
– MM, FM e BSX con contenuti adatti a un pubblico responsabile.
– Lo stile applicato per la stesura del racconto riprende il ‘Chronicle’© e il moderno ‘Post it Script’©
– Il mondo di Wolf’s è un mondo in evoluzione, con regole nuove che devono adattarsi alle drammatiche situazioni in divenire.
I personaggi sono spesso in bilico, combattuti in parte dalla natura animale che li spinge alla ricerca del Compagno Predestinato e dall’altra, umana che cerca di razionalizzare l’istinto e che non accetta un’unione di sottomissione e ubbidienza incondizionata.
I costumi umani tendono alla ricerca del piacere senza distinzione di genere o razza, quelli animali potenziano la soddisfazione di questo desiderio entrando spesso in un conflitto che diventa lacerante, violento o pericoloso.
– Ho fatto diverse ricerche e credo di essere stata la prima a utilizzare la terminologia ‘Kappa’ per classificare le gerarchie dei lupi nei romanzi di genere.
Se così fosse, me ne assumo quindi l’onere e l’onore.
(Altrimenti… ciccia!)
WOLF’S SERIES
Wolf’s
Wolf’s #2 il branco
Wolf’s #3 guerra
Wolf’s & Vamp’s
**
### Sinossi
Boris è un Beta siberiano a capo della Sicurezza degli Alpha di Roma.
Ha agito sempre nel loro interesse a costo di celare alcune verità.
Le decisioni prese gli costeranno care, specie quando un Alpha del branco Lupo lo reclamerà come Compagno e non solo…
Santo è il Machiavelli del suo branco, non ha velleità di comando ed è venuto a Roma per aiutare Dom e Lady nel regno della città.
L’incontro con Boris cambierà tutta la prospettiva della sua vita.
Due guerrieri che il destino ha voluto fare Compagni, che l’orgoglio e la sfiducia reciproca spingerà uno contro l’altro e che l’amore spezzerà se non avranno il coraggio di arrendersi a questo stesso sentimento.
Dom e Lady cercano ancora di imparare a essere i migliori Alpha per Roma anche se pare che la situazione precipiti senza speranza.
Un umano e un Omega vanno avanti senza sapere cosa il destino ha stabilito per le loro esistenze.
NOTE
– MM, FM e BSX con contenuti adatti a un pubblico responsabile.
– Lo stile applicato per la stesura del racconto riprende il ‘Chronicle’© e il moderno ‘Post it Script’©
– Il mondo di Wolf’s è un mondo in evoluzione, con regole nuove che devono adattarsi alle drammatiche situazioni in divenire.
I personaggi sono spesso in bilico, combattuti in parte dalla natura animale che li spinge alla ricerca del Compagno Predestinato e dall’altra, umana che cerca di razionalizzare l’istinto e che non accetta un’unione di sottomissione e ubbidienza incondizionata.
I costumi umani tendono alla ricerca del piacere senza distinzione di genere o razza, quelli animali potenziano la soddisfazione di questo desiderio entrando spesso in un conflitto che diventa lacerante, violento o pericoloso.
– Ho fatto diverse ricerche e credo di essere stata la prima a utilizzare la terminologia ‘Kappa’ per classificare le gerarchie dei lupi nei romanzi di genere.
Se così fosse, me ne assumo quindi l’onere e l’onore.
(Altrimenti… ciccia!)
WOLF’S SERIES
Wolf’s
Wolf’s #2 il branco
Wolf’s #3 guerra
Wolf’s & Vamp’s

Wolf’s

Gli Alpha sono in maggioranza rispetto a tutti gli altri generi di lupi e il Consiglio decide di mandare i più giovani di ogni famiglia a governare le città del mondo.
È un compito ingrato, essere lontani dai boschi è doloroso e i Beta e gli Omega delle metropoli seguono con difficoltà le leggi dei Padri.
Dom è frustrato e decide che sfiderà i suoi fratelli e il suo stesso padre per ottenere il comando del suo branco, ma prima renderà Roma il territorio migliore e più potente che sia mai stato governato da un Alpha.
Lady è figlia di un lupo siberiano di prestigio e non le importa essere la minore della sua famiglia. Roma le piace e vuole rivoluzionare le Leggi che hanno guidato i lupi per millenni.
Due Alpha che cercano anche l’amore e il Compagno predestinato con il quale condividere il potere e la vita.
Aldo è un Omega spezzato da anni di schiavitù sessuale e che non riesce a trasformarsi.
Mario è un umano gentile che ha la sfortuna di incontrare Dom sulla sua strada.
NOTE
– MM, FM e BSX con contenuti adatti a un pubblico responsabile.
– Lo stile applicato per la stesura del racconto riprende il ‘Chronicle’© e il moderno ‘Post it Script’©
– Il mondo di Wolf’s è un mondo in evoluzione, con regole nuove che devono adattarsi alle drammatiche situazioni in divenire.
I personaggi sono spesso in bilico, combattuti in parte dalla natura animale che li spinge alla ricerca del Compagno Predestinato e dall’altra, umana che cerca di razionalizzare l’istinto e che non accetta un’unione di sottomissione e ubbidienza incondizionata.
I costumi umani tendono alla ricerca del piacere senza distinzione di genere o razza, quelli animali potenziano la soddisfazione di questo desiderio entrando spesso in un conflitto che diventa lacerante, violento o pericoloso.
WOLF’S SERIES
Wolf’s
Wolf’s #2 il branco
Wolf’s #3 guerra
Wolf’s & Vamp’s
**
### Sinossi
Gli Alpha sono in maggioranza rispetto a tutti gli altri generi di lupi e il Consiglio decide di mandare i più giovani di ogni famiglia a governare le città del mondo.
È un compito ingrato, essere lontani dai boschi è doloroso e i Beta e gli Omega delle metropoli seguono con difficoltà le leggi dei Padri.
Dom è frustrato e decide che sfiderà i suoi fratelli e il suo stesso padre per ottenere il comando del suo branco, ma prima renderà Roma il territorio migliore e più potente che sia mai stato governato da un Alpha.
Lady è figlia di un lupo siberiano di prestigio e non le importa essere la minore della sua famiglia. Roma le piace e vuole rivoluzionare le Leggi che hanno guidato i lupi per millenni.
Due Alpha che cercano anche l’amore e il Compagno predestinato con il quale condividere il potere e la vita.
Aldo è un Omega spezzato da anni di schiavitù sessuale e che non riesce a trasformarsi.
Mario è un umano gentile che ha la sfortuna di incontrare Dom sulla sua strada.
NOTE
– MM, FM e BSX con contenuti adatti a un pubblico responsabile.
– Lo stile applicato per la stesura del racconto riprende il ‘Chronicle’© e il moderno ‘Post it Script’©
– Il mondo di Wolf’s è un mondo in evoluzione, con regole nuove che devono adattarsi alle drammatiche situazioni in divenire.
I personaggi sono spesso in bilico, combattuti in parte dalla natura animale che li spinge alla ricerca del Compagno Predestinato e dall’altra, umana che cerca di razionalizzare l’istinto e che non accetta un’unione di sottomissione e ubbidienza incondizionata.
I costumi umani tendono alla ricerca del piacere senza distinzione di genere o razza, quelli animali potenziano la soddisfazione di questo desiderio entrando spesso in un conflitto che diventa lacerante, violento o pericoloso.
WOLF’S SERIES
Wolf’s
Wolf’s #2 il branco
Wolf’s #3 guerra
Wolf’s & Vamp’s