60337–60352 di 74503 risultati

La Spada della verità vol. 2

Le forze delle tenebre sono ormai all’opera. L’aperturadella scatola dell’Orden ha creato una lacerazionenel velo magico che separa il regno dei morti da quellodei vivi, portando alla luce la Pietra delle Lacrime,un gioiello di incredibile potere in grado di distruggeredel tutto il velo e di liberare l’efferato Guardianodelle Tenebre. Richard Rahl è l’unico in grado di ricucirelo strappo, ma dopo aver scatenato in manieraincontrollata i propri poteri magici ha bisogno dell’aiutodelle Sorelle della Luce, una misteriosa confraternitadi incantatrici da tutti ritenute una leggenda,che da secoli si dedica all’addestramento dei maghi…

(source: Bol.com)

La Spada della Verità vol. 10

Il giorno in cui si risvegliò ricordando appena il proprio
nome e null’altro, Kahlan diventò una donna molto
pericolosa. E per tutti gli altri, in quel giorno il mondo
cominciava a finire. Richard, alla disperata ricerca della sua
amata, della quale solo lui sembra serbare il ricordo, sa che
se Kahlan non ritroverà al più presto la propria vera
identità diverrà un inconsapevole strumento di distruzione.
Ma a lei viene detto che, qualora dovesse conoscere
la verità su sé stessa, diverrebbe preda del male, nel corpo
e nell’anima. Se vuole sopravvivere in una triste realtà di
tradimenti e inganni, dove la vita vale e dura poco, Kahlan
dovrà capire di essere una figura centrale nel mondo
devastato dalla guerra che le vortica intorno. E i segreti
che scoprirà sono più oscuri di quanto possa immaginare…
**
### Sinossi
Il giorno in cui si risvegliò ricordando appena il proprio
nome e null’altro, Kahlan diventò una donna molto
pericolosa. E per tutti gli altri, in quel giorno il mondo
cominciava a finire. Richard, alla disperata ricerca della sua
amata, della quale solo lui sembra serbare il ricordo, sa che
se Kahlan non ritroverà al più presto la propria vera
identità diverrà un inconsapevole strumento di distruzione.
Ma a lei viene detto che, qualora dovesse conoscere
la verità su sé stessa, diverrebbe preda del male, nel corpo
e nell’anima. Se vuole sopravvivere in una triste realtà di
tradimenti e inganni, dove la vita vale e dura poco, Kahlan
dovrà capire di essere una figura centrale nel mondo
devastato dalla guerra che le vortica intorno. E i segreti
che scoprirà sono più oscuri di quanto possa immaginare…

La Spada della Verità vol. 1

Le Terre d’Occidente sono in pericolo: i confini magici, eretti da un grande arcimago a difesa della civiltà contro i poteri del male, stanno crollando. Esseri mostruosi provenienti dagli altri Regni compaiono all’improvviso nella foresta, e assieme a loro giunge anche Kahlan Amnell, una fanciulla dotata di misteriosi poteri e inseguita da quattro agguerriti assassini. Richard Cypher, giovane guida che ha da poco perso il padre, interviene coraggiosamente in aiuto della ragazza e con lei si mette alla ricerca del mago che aveva un tempo creato la barriera: è lui l’unico baluardo rimasto a contrastare il malvagio potere di Darken Rahl, e i suoi propositi di conquista.

(source: Bol.com)

Uno spacciatore per l’87 ̊

In una fredda notte invernale , un giovane portoricano viene trovato impiccato in uno squallido seminterrato: gli occhi spalancati, la faccia blu, le braccia ciondoloni lungo il corpo seduto su una branda e proteso in avanti con un’inclinazione innaturale, quasi fosse sul punto di alzarsi e mettersi a correre. Ad una decina di centimetri da una mano, una siringa ipodermica vuota. Possibile che il ragazzo si sia iniettato una dose di eroina prima di impiccarsi? Non sembra crederlo Steve Carella, cocciuto ed intraprendente agente investigativo dell’87° Distretto. Non lo crede a dispetto di ogni apparenza, e seguendo il suo instinto, decide di frugare nel mondo violento e senza scrupoli della droga. Un’entusiasmante avventura poliziesca nei ghetti di una metropoli americana: una narrazione altamente drammatica e non priva di spunti psicologici su uno dei piu’ grossi problemi dei nostri tempi.

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone

A ottobre il tempo è ancora indeciso. Un giorno fa caldo, quello dopo il freddo e l’umidità ridestano la gente dall’illusione di una vacanza perenne e la riportano alla realtà. Anche il crimine, però, si risveglia. Un uomo viene trovato in un cantiere della metropolitana privo di documenti e di cellulare; qualcuno lo ha aggredito e percosso con violenza. Trasportato in ospedale, entra in coma senza che nessuno sia riuscito a parlargli. Di far luce sull’episodio sono incaricati i Bastardi, che identificano la vittima: è un americano in villeggiatura a Sorrento con la sorella e la madre, un’ex diva di Hollywood ora affetta da Alzheimer. Recandosi a più riprese nella cittadina del golfo, vestita fuori stagione di un fascino malinconico, i poliziotti si convincono che la chiave del caso sia da ricercare in fatti accaduti là molti anni prima. Incrociando il presente con un passato che hanno conosciuto solo al cinema, i poliziotti di Pizzofalcone, ciascuno sempre alle prese con le proprie vicende personali, porteranno alla luce un segreto custodito con cura per cinquant’anni, una storia d’amore e di sacrificio indimenticabile come un vecchio film.
**

Souvenir

Souvenir by Maurizio de Giovanni
A ottobre il tempo è ancora indeciso. Un giorno fa caldo, quello dopo il freddo e l’umidità ridestano la gente dall’illusione di una vacanza perenne e la riportano alla realtà. Anche il crimine, però, si risveglia.
Un uomo viene trovato in un cantiere della metropolitana privo di documenti e di cellulare; qualcuno lo ha aggredito e percosso con violenza. Trasportato in ospedale, entra in coma senza che nessuno sia riuscito a parlargli. Di far luce sull’episodio sono incaricati i Bastardi, che identificano la vittima: è un americano in villeggiatura a Sorrento con la sorella e la madre, un’ex diva di Hollywood ora affetta da Alzheimer. Recandosi a piú riprese nella cittadina del golfo, vestita fuori stagione di un fascino malinconico, i poliziotti si convincono che la chiave del caso sia da ricercare in fatti accaduti là molti anni prima.
Incrociando il presente con un passato che hanno conosciuto solo al cinema, i poliziotti di Pizzofalcone, ciascuno sempre alle prese con le proprie vicende personali, porteranno alla luce un segreto custodito con cura per cinquant’anni, una storia d’amore e di sacrificio indimenticabile come un vecchio film.
**I BASTARDI DI PIZZOFALCONE**
**Luigi Palma**, detto Gigi:
commissario.
Souvenir di una brillante carriera.
**Giorgio Pisanelli**, detto il Presidente:
sostituto commissario.
Souvenir di qualcosa che sembrava qualcos’altro.
**Giuseppe Lojacono**, detto il Cinese:
ispettore.
Souvenir di un sospetto e di una scoperta.
**Francesco Romano**, detto Hulk:
assistente capo.
Souvenir di un matrimonio felice.
**Ottavia Calabrese**, detta Mammina:
vicesovrintendente.
Souvenir di un fine giornata.
**Alessandra Di Nardo**, detta Alex:
agente assistente.
Souvenir di un colpo al cuore.
**Marco Aragona**, vorrebbe essere detto Serpico:
agente scelto.
Souvenir di una sciarpa di scena.

Sottomissione Collaterale

La seconda volta con Scott non è andata come Tad si aspettava, ma ha finito per fornirgli alcune importanti prese di coscienza. Tanto per cominciare, quel primo folle incontro era stato più che solo un risvegliarsi di ormoni maschili. Il che significava che provava una vera attrazione per il tipo e quello spiegava la sua mancanza di protezione verso il fascino ardente di Scott. Quel ragazzo era penetrato nelle sue difese, come se non fossero mai nemmeno esistite.

Il che era già piuttosto inquietante.

Pertanto, Tad era giunto alla conclusione di doversela vedere con ciò che aveva scoperto nell’unico modo logico che conoscesse: eliminando Scott dalla sua vita una volta per tutte, tenendosene ben lontano. Sfortunatamente, quel tentativo era stato molto più spiacevole di quanto si fosse aspettato. Sembrava che la sua stupida infatuazione fosse parecchio profonda, il che aveva reso la crisi d’astinenza una faccenda deprimente.

Così, quando Scott inaspettatamente lo cerca, Tad si ritrova troppo mentalmente prosciugato per combattere ancora a lungo il proprio turbamento. Concedendosi un sollievo quanto mai necessario, acconsente a un incontro, ma né lui né Scott sanno che il Dom Max finirà per avere un ruolo nella cosa. Quella che inizia come una serata senza pretese, si trasforma ben presto in qualcosa di clamorosamente licenzioso. La domanda è: Tad sarà in grado di gestirlo? E, cosa più importante, che direzione gli farà prendere, nel suo continuo viaggio alla scoperta di se stesso?

(source: Bol.com)

Sotto un sole diverso

Bolzano, fine degli anni Trenta. Con l’avvento del fascismo la popolazione di lingua tedesca del Sudtirolo subisce continui tentativi di italianizzazione forzata. Le scuole di lingua tedesca vengono soppresse, la stampa germanofona viene censurata, i nomi e i cognomi delle persone italianizzati. I Mumelter, antica famiglia bolzanina orgogliosamente tirolese, vive uno dei momenti più difficili della propria storia, sentendosi privata delle radici e dell’identità. L’ultranovantenne Mumelter vede in Hitler l’unica speranza e si augura che la Germania nazista faccia per i sudtirolesi ciò che sta facendo per i Sudeti, la minoranza di lingua tedesca in Cecoslovacchia. Ma lo aspetta un’amara delusione. L’accordo tra Mussolini e Hitler non prevede scampo: o l’italianizzazione forzata o il “rimpatrio” nei territori del Reich. Per gli elementi più scomodi, come i Mumelter, non c’è alternativa: il destino è l’esilio. La famiglia nel frattempo si sgretola: il nipote più giovane, Sepp, si lascia abbagliare dalla retorica fascista e partecipa entusiasticamente alle iniziative dei balilla; la nipote Riccarda dà scandalo rimanendo incinta fuori dal matrimonio; il nipote Andreas viene arrestato per il suo impegno antifascista. Ma queste sono solo le prime avvisaglie della tempesta che sta per abbattersi sull’Europa intera. Tra attentati, esili, matrimoni e diaspore, la saga dei Mumelter trasporta i lettori in un viaggio appassionante nella storia europea del Novecento.

Sotto Shock

Nel corso di un’importante operazione antidroga, avvenuta nella periferia di San Francisco, contro i Dark Lions, il maggior cartello colombiano che esporta stupefacenti di tutti i tipi negli Stati Uniti, una ragazzina viene trovata, legata e imbavagliata, in un deposito sporco e abbandonato attiguo a quello in cui si è svolto il blitz. Gli agenti della DEA, Monica Muller e Robert Stratton, i primi che si accorgono di lei, sin da subito iniziano a brancolare nel buio. Cercano di darle un’identità, ma presto capiscono che non è affatto semplice. La piccola infatti, non ha documenti, non ricorda nulla e non risulta tra le ragazzine scomparse negli Stati Uniti. E’ chiaramente americana, ma non sa dire come si chiami, da dove venga, dove sia la sua famiglia, e neanche il perché si trovasse lì, in quel posto dimenticato. L’unica cosa che ricorda è la sua età: dodici anni. Nient’altro. Sembra comparsa dal nulla. Nonostante spetti all’FBI indagare sul caso, Monica Muller pretende di occuparsene di persona. La federale della DEA infatti, capisce che quella ragazzina non è una bambina come tutte le altre. Possiede un potere molto speciale. E soprattutto, molto, molto inquietante, che la rende una minaccia. Per più d’uno. Parla poco, pochissimo, ma quando lo fa dimostra di non aprire bocca a vanvera. Man mano che le indagini sulla piccola proseguono, Monica Muller, che sin dai primi istanti del suo ritrovamento ha ravvisato un’istintiva affinità con la bambina, si accorge che molte cose intorno a lei sono diverse da come le ha sempre credute. Al punto che l’indagine nata per caso per dare un’identica alla ragazzina sconosciuta, si rivela presto una folle corsa contro il tempo per scoprire, prima che ogni traccia venga cancellata per sempre, la sconvolgente verità risalente a molti anni prima. Che non riguarda soltanto la piccola senza memoria…
QUALCHE NOTIZIA SULL’AUTORE
Claudio Calabrese è un Consulente del Tribunale (Civile e Penale) e della Procura della Repubblica di Bari in incidentistica stradale mortale. Scrive da sempre per passione, e mai un unico romanzo per volta. I generi differiscono di solito tra di loro, ma Calabrese non ama scrivere d’avventura nè di storia.
Sino a oggi ha scritto 12 romanzi:
1.“La logica della follia” (1° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
2.“Il filo incrociato” (2° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
3. “La vendetta del tempo” (3° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
4. “Le radici della paura” (4° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
5. “Un futuro sospeso – La vera storia dell’ispettore Pantaleo” (Prequel delle prime 4 indagini dell’ispettore Pantaleo)
6.“Aspettami il resto della vita” (romanzo tra realtà e favola, ispirato a un drammatico fatto di cronaca accaduto il 2 novembre del 2013 in una grande città del sud Italia)
7.“A ruota libera” (commedia sentimentale tratto da una storia vera)
8.“Il tempo non ha ombra” (di genere thriller surreale-fantascientifico)
9. “A cena con la Morte” (di genere fantasy-fantascientifico)
10. “Una voce dal buio” (thriller-noir)
11. “Il 7° giorno” (di genere thriller fantasy-fantascientifico)
12. “Sotto Shock” (thriller)
Attualmente, è impegnato nella stesura dei seguenti romanzi:
* Il faro dell’isola maledetta (romanzo fantasy-horror);
* Uno scherzo del tempo (romanzo fantascienza)
* Indietro non si torna (sequel del romanzo “A RUOTA LIBERA”)
Claudio Calabrese è anche autore di numerosi racconti pubblicati su Amazon nell’antologia intitolata appunto “Racconti”.
Visita i siti:
www.claudio-calabrese.com
https://www.wattpad.com/user/ClaudioCalabrese
e la pagina Fb dell’autore:
https://www.facebook.com/lalogicadellafollia.claudiocalabres
[email protected]
**
### Sinossi
Nel corso di un’importante operazione antidroga, avvenuta nella periferia di San Francisco, contro i Dark Lions, il maggior cartello colombiano che esporta stupefacenti di tutti i tipi negli Stati Uniti, una ragazzina viene trovata, legata e imbavagliata, in un deposito sporco e abbandonato attiguo a quello in cui si è svolto il blitz. Gli agenti della DEA, Monica Muller e Robert Stratton, i primi che si accorgono di lei, sin da subito iniziano a brancolare nel buio. Cercano di darle un’identità, ma presto capiscono che non è affatto semplice. La piccola infatti, non ha documenti, non ricorda nulla e non risulta tra le ragazzine scomparse negli Stati Uniti. E’ chiaramente americana, ma non sa dire come si chiami, da dove venga, dove sia la sua famiglia, e neanche il perché si trovasse lì, in quel posto dimenticato. L’unica cosa che ricorda è la sua età: dodici anni. Nient’altro. Sembra comparsa dal nulla. Nonostante spetti all’FBI indagare sul caso, Monica Muller pretende di occuparsene di persona. La federale della DEA infatti, capisce che quella ragazzina non è una bambina come tutte le altre. Possiede un potere molto speciale. E soprattutto, molto, molto inquietante, che la rende una minaccia. Per più d’uno. Parla poco, pochissimo, ma quando lo fa dimostra di non aprire bocca a vanvera. Man mano che le indagini sulla piccola proseguono, Monica Muller, che sin dai primi istanti del suo ritrovamento ha ravvisato un’istintiva affinità con la bambina, si accorge che molte cose intorno a lei sono diverse da come le ha sempre credute. Al punto che l’indagine nata per caso per dare un’identica alla ragazzina sconosciuta, si rivela presto una folle corsa contro il tempo per scoprire, prima che ogni traccia venga cancellata per sempre, la sconvolgente verità risalente a molti anni prima. Che non riguarda soltanto la piccola senza memoria…
QUALCHE NOTIZIA SULL’AUTORE
Claudio Calabrese è un Consulente del Tribunale (Civile e Penale) e della Procura della Repubblica di Bari in incidentistica stradale mortale. Scrive da sempre per passione, e mai un unico romanzo per volta. I generi differiscono di solito tra di loro, ma Calabrese non ama scrivere d’avventura nè di storia.
Sino a oggi ha scritto 12 romanzi:
1.“La logica della follia” (1° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
2.“Il filo incrociato” (2° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
3. “La vendetta del tempo” (3° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
4. “Le radici della paura” (4° indagine dell’ispettore Andrea Pantaleo)
5. “Un futuro sospeso – La vera storia dell’ispettore Pantaleo” (Prequel delle prime 4 indagini dell’ispettore Pantaleo)
6.“Aspettami il resto della vita” (romanzo tra realtà e favola, ispirato a un drammatico fatto di cronaca accaduto il 2 novembre del 2013 in una grande città del sud Italia)
7.“A ruota libera” (commedia sentimentale tratto da una storia vera)
8.“Il tempo non ha ombra” (di genere thriller surreale-fantascientifico)
9. “A cena con la Morte” (di genere fantasy-fantascientifico)
10. “Una voce dal buio” (thriller-noir)
11. “Il 7° giorno” (di genere thriller fantasy-fantascientifico)
12. “Sotto Shock” (thriller)
Attualmente, è impegnato nella stesura dei seguenti romanzi:
* Il faro dell’isola maledetta (romanzo fantasy-horror);
* Uno scherzo del tempo (romanzo fantascienza)
* Indietro non si torna (sequel del romanzo “A RUOTA LIBERA”)
Claudio Calabrese è anche autore di numerosi racconti pubblicati su Amazon nell’antologia intitolata appunto “Racconti”.
Visita i siti:
www.claudio-calabrese.com
https://www.wattpad.com/user/ClaudioCalabrese
e la pagina Fb dell’autore:
https://www.facebook.com/lalogicadellafollia.claudiocalabres
[email protected]

Sotto Sequestro

Un thriller esplosivo, una corsa contro il tempo che rappresenta il primo capitolo della serie con Ryan Lock come protagonista. Per tutti gli appassionati di Lee Child, Harlan Coben, Robert Crais e della serie di James Patterson con Alex Cross.
A New York è la vigilia di Natale e per l’ex-soldato, ora guardia del corpo, Ryan Lock tutto procede come al solito. Il suo incarico: proteggere il presidente di una delle aziende più potenti d’America.
Quando, però, a seguito di un sanguinoso massacro i cadaveri sporcano, come rifiuti, le strade del centro di Manhattan, la caccia di Lock agli assassini si trasforma in un esplosivo gioco tra gatto e topo.
Mentre, la vigilia di Capodanno, l’orologio corre verso lo scoccare della mezzanotte, Lock si rende conto che non è solo la sua vita ad essere in estremo pericolo, ma anche quella di milioni di altre persone…
**

Sotto lo stesso tetto (Leggereditore)

Per mesi Holland Bakker ha inventato scuse per scendere nella stazione metro vicino casa, attirata dalla musica di un affascinante artista di strada. Le manca però il coraggio di parlare con quel ragazzo, finché una notte, aggredita da uno squilibrato, viene soccorsa dal misterioso musicista: è irlandese e si chiama Calvin McLoughlin. Per ringraziarlo, Holland gli procura un’audizione con un famoso direttore musicale di Broadway. La performance di Calvin è un successo ma lui fa perdere le proprie tracce per una ragione che diventa presto chiara: è nel Paese
illegalmente, il suo visto è scaduto da anni. Holland gli propone quindi di mettere in scena una relazione inesistente per aggirare le rigide leggi sull’immigrazione. Convivere sotto lo stesso tetto, però, non si rivela facile come credevano: le cose sfuggono di mano a entrambi, e Holland e Calvin devono prendere atto di aver smesso di fingere già da un po’…
**
### Sinossi
Per mesi Holland Bakker ha inventato scuse per scendere nella stazione metro vicino casa, attirata dalla musica di un affascinante artista di strada. Le manca però il coraggio di parlare con quel ragazzo, finché una notte, aggredita da uno squilibrato, viene soccorsa dal misterioso musicista: è irlandese e si chiama Calvin McLoughlin. Per ringraziarlo, Holland gli procura un’audizione con un famoso direttore musicale di Broadway. La performance di Calvin è un successo ma lui fa perdere le proprie tracce per una ragione che diventa presto chiara: è nel Paese
illegalmente, il suo visto è scaduto da anni. Holland gli propone quindi di mettere in scena una relazione inesistente per aggirare le rigide leggi sull’immigrazione. Convivere sotto lo stesso tetto, però, non si rivela facile come credevano: le cose sfuggono di mano a entrambi, e Holland e Calvin devono prendere atto di aver smesso di fingere già da un po’…

Sotto lo stesso tetto

Per mesi Holland Bakker ha inventato scuse per scendere nella stazione metro vicino casa, attirata dalla musica di un affascinante artista di strada. Le manca però il coraggio di parlare con quel ragazzo, finché una notte, aggredita da uno squilibrato, viene soccorsa dal misterioso musicista: è irlandese e si chiama Calvin McLoughlin. Per ringraziarlo, Holland gli procura un’audizione con un famoso direttore musicale di Broadway. La performance di Calvin è un successo ma lui fa perdere le proprie tracce per una ragione che diventa presto chiara: è nel Paese illegalmente, il suo visto è scaduto da anni. Holland gli propone quindi di mettere in scena una relazione inesistente per aggirare le rigide leggi sull’immigrazione. Convivere sotto lo stesso tetto, però, non si rivela facile come credevano: le cose sfuggono di mano a entrambi, e Holland e Calvin devono prendere atto di aver smesso di fingere già da un po’…
**

Sotto le stelle

Liam è un giovane **nerd** universitario appassionato di vita extraterrestre. Quando decide di invitare il **migliore amico** Diego ad osservare il cielo notturno presso una cascina abbandonata, quest’ultimo si ritrova invischiato in uno dei suoi piani scellerati. Diego era un **calciatore** agonistico con qualche dubbio sulla sua carriera, e furono proprio le loro personalità agli antipodi a forgiare quell’amicizia così peculiare. Nessuno dei due avrebbe potuto immaginare che quella **notte fra amici** si sarebbe trasformata in un viaggio di rivelazioni e **prime volte**, scoprendo che ciò che cercavano era stato davanti ai loro occhi fin dal loro primo incontro.
Riservato ad un pubblico adulto.
*Mentre ci guardammo negli occhi fu come se entrambi, in quel momento, potessimo leggerci nel pensiero. Eravamo come due investigatori che indagavano i limiti del loro rapporto, cercando le risposte ad un mistero che ci aveva assillato tutta la notte. Ci guardammo per lunghi, interminabili istanti, sapendo che entrambi eravamo alla ricerca di una prova tangibile negli occhi dell’altro, valutando se quel qualcosa che cercavamo di reprimere sarebbe dovuto rimanere taciuto per sempre. Sembravamo aspettare il momento giusto per denunciare il crimine o ammettere la nostra colpevolezza, indagatori e vittime al tempo stesso.*

Sotto la superficie

Cristian è il famoso numero 10 della Roma City, e ha tutto quello che desidera a portata di mano. Il calcio gli ha permesso di pagare i debiti di suo padre, e il successo di assecondare il suo bisogno di attenzioni. Il calcio gli ha dato tutto, a patto di non rivelare la sua bisessualità.
Samir è un pugile franco-tunisino di successo che per diventare tale è dovuto sfuggire al controllo di un padre violento. Eppure vive ancora secondo i suoi contorti insegnamenti. Samir sa chi dovrebbe essere, per suo padre, per i suoi connazionali, per la stampa, ma non chi realmente è. Perennemente in bilico tra il suo istinto di autodistruzione e la sua voglia di riscatto, è giunto a un compromesso: lui degli uomini non si innamora e questo, pensa, basta a renderlo come gli altri lo vogliono. Quando Cristian e Samir si incontrano si dicono entrambi che è solo sesso.
Cristian vuole concentrarsi sul calcio e su suo figlio. Samir ci tiene a restare l’eroe nell’immaginario collettivo dei suoi connazionali, e gli eroi, gli è stato insegnato, non sono gay. Ma la pressione dei tabloid, la curiosità morbosa dei fan, e, soprattutto, ciò che agita i loro cuori, rischiano di frantumare le loro maschere. Cosa si cela davvero sotto la superficie?
Questo è un romanzo mm contemporaneo adatto a un pubblico adulto.
Sotto la superficie è il primo volume delle serie omonima. Ogni volume è autoconclusivo. Seguite l’autrice sul suo profilo instagram vintageandbooks1 per rimanere aggiornati sulle prossime uscite.

(source: Bol.com)

Sotto i tuoi occhi

## Serena ha sposato l’uomo che la sua nobile famiglia ha scelto per lei. Il signore di Angtor è un uomo posato, un regnante capace, un marito assente. Sono riusciti a fare due figli senza quasi toccarsi e ora le loro vite scorrono su due binari paralleli e non si incrociano mai… e a Serena sta bene così. Ma tutto cambia all’improvviso quando una nazione vicina li invade e Serena, Blaze e i loro figli sono costretti a fuggire. Nei pochi giorni in fuga Serena capisce che l’uomo che ha sposato è più interessante di quanto pensasse e scopre il piacere di stare con lui. Il destino, tuttavia, ostacolerà questa nuova felicità in tutti i modi, sottoponendoli a una prova difficile, forse impossibile da superare…
## CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO
Serena si sedette su una balla di fieno per disfarsi dei vestiti bagnati e prepararsi per la notte.
Si infilò le mani sotto alle gonne e trovò la giarrettiera. Si slacciò le calze e si accorse che Blaze distoglieva lo sguardo.
«Suppongo che non sia il momento migliore per fare i pudici» sospirò. «In ogni caso sono un disastro».
Lui si sedette lì accanto e iniziò a scalzarsi gli stivali.
«Vuoi scherzare. Con tutto quello che abbiamo passato i tuoi capelli sono ancora perfetti. Se ci fosse un concorso di portamento per le donne, come per i cavalli, il tuo primo posto sarebbe scontato».
«È una parrucca, lo sai, vero?».
Blaze si voltò dalla sua parte, un calzino fradicio in mano.
«Sul serio? Ma sembrano i tuoi… capelli?» la sua voce si era fatta sempre più incerta.
«Credo che tu non abbia mai visto i miei capelli» replicò lei, divertita. L’espressione di lui era piuttosto buffa. «Ma stai per avere questo onore, dato che devo toglierla».
Serena si liberò della parrucca. Al di sotto aveva una treccia a crocchia.
«Be’, sono simili. E sono… come si dice? Molto in ordine anche questi. Per un attimo ho pensato che fossi calva o…»
Serena rise sottovoce e lui si interruppe.
«Scusa» disse. «Non sta a me fare commenti sulla tua capigliatura. Dimmi come posso… ehm, che cosa dovrei…»
«Per prima cosa la chiusura del vestito».
«Molto bene».
Sentì le mani di lui sulla schiena, veloci e delicate, che allargavano i nastri e li facevano scorrere nelle asole. Non erano mai stati così vicini, pensò, con vago stupore. Fisicamente vicini. Avevano avuto due figli, ma non si erano mai permessi confidenze.
Ora, mentre si liberava del vestito bagnato, si rese conto che il suo sguardo la faceva arrossire. Non perché fosse Blaze, ma semplicemente perché era… un uomo.
Gli diede di nuovo le spalle e si sfilò la sottogonna. Anche mostrargli le gambe nude le faceva bruciare le orecchie.
«Ora… ehm… di solito tolgo anche il corsetto» spiegò, senza guardarlo.
«È naturale. Sembra scomodo».
Di nuovo sentì le sue mani sulla schiena. La aiutò ad allargare il corsetto, in modo che lei potesse sfilarlo. Serena lo posò accanto al vestito, rossa per la vergogna. Fino a quel momento l’unica a vederla con i seni nudi era stata la sua cameriera personale.
Guardò Blaze e Blaze guardò lei.
Gli occhi di lui scivolarono sul suo corpo. Prese fiato lentamente. Per un attimo Serena vide tutta la sua ammirazione, un sentimento che non aveva mai percepito in lui, poi Blaze si voltò per prendere la camicia da notte tutta lisa dal pacco di abiti vecchi che aveva loro consegnato la domestica.
**
### Sinossi
## Serena ha sposato l’uomo che la sua nobile famiglia ha scelto per lei. Il signore di Angtor è un uomo posato, un regnante capace, un marito assente. Sono riusciti a fare due figli senza quasi toccarsi e ora le loro vite scorrono su due binari paralleli e non si incrociano mai… e a Serena sta bene così. Ma tutto cambia all’improvviso quando una nazione vicina li invade e Serena, Blaze e i loro figli sono costretti a fuggire. Nei pochi giorni in fuga Serena capisce che l’uomo che ha sposato è più interessante di quanto pensasse e scopre il piacere di stare con lui. Il destino, tuttavia, ostacolerà questa nuova felicità in tutti i modi, sottoponendoli a una prova difficile, forse impossibile da superare…
## CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO
Serena si sedette su una balla di fieno per disfarsi dei vestiti bagnati e prepararsi per la notte.
Si infilò le mani sotto alle gonne e trovò la giarrettiera. Si slacciò le calze e si accorse che Blaze distoglieva lo sguardo.
«Suppongo che non sia il momento migliore per fare i pudici» sospirò. «In ogni caso sono un disastro».
Lui si sedette lì accanto e iniziò a scalzarsi gli stivali.
«Vuoi scherzare. Con tutto quello che abbiamo passato i tuoi capelli sono ancora perfetti. Se ci fosse un concorso di portamento per le donne, come per i cavalli, il tuo primo posto sarebbe scontato».
«È una parrucca, lo sai, vero?».
Blaze si voltò dalla sua parte, un calzino fradicio in mano.
«Sul serio? Ma sembrano i tuoi… capelli?» la sua voce si era fatta sempre più incerta.
«Credo che tu non abbia mai visto i miei capelli» replicò lei, divertita. L’espressione di lui era piuttosto buffa. «Ma stai per avere questo onore, dato che devo toglierla».
Serena si liberò della parrucca. Al di sotto aveva una treccia a crocchia.
«Be’, sono simili. E sono… come si dice? Molto in ordine anche questi. Per un attimo ho pensato che fossi calva o…»
Serena rise sottovoce e lui si interruppe.
«Scusa» disse. «Non sta a me fare commenti sulla tua capigliatura. Dimmi come posso… ehm, che cosa dovrei…»
«Per prima cosa la chiusura del vestito».
«Molto bene».
Sentì le mani di lui sulla schiena, veloci e delicate, che allargavano i nastri e li facevano scorrere nelle asole. Non erano mai stati così vicini, pensò, con vago stupore. Fisicamente vicini. Avevano avuto due figli, ma non si erano mai permessi confidenze.
Ora, mentre si liberava del vestito bagnato, si rese conto che il suo sguardo la faceva arrossire. Non perché fosse Blaze, ma semplicemente perché era… un uomo.
Gli diede di nuovo le spalle e si sfilò la sottogonna. Anche mostrargli le gambe nude le faceva bruciare le orecchie.
«Ora… ehm… di solito tolgo anche il corsetto» spiegò, senza guardarlo.
«È naturale. Sembra scomodo».
Di nuovo sentì le sue mani sulla schiena. La aiutò ad allargare il corsetto, in modo che lei potesse sfilarlo. Serena lo posò accanto al vestito, rossa per la vergogna. Fino a quel momento l’unica a vederla con i seni nudi era stata la sua cameriera personale.
Guardò Blaze e Blaze guardò lei.
Gli occhi di lui scivolarono sul suo corpo. Prese fiato lentamente. Per un attimo Serena vide tutta la sua ammirazione, un sentimento che non aveva mai percepito in lui, poi Blaze si voltò per prendere la camicia da notte tutta lisa dal pacco di abiti vecchi che aveva loro consegnato la domestica.

Sotto Copertura

Drake Donovan ha sempre voluto essere un agente di polizia, e non esiste niente al mondo che potrebbe reggere il confronto.

Dopo qualche mese di indagini, trova finalmente un modo per avvicinarsi al mondo della malavita, che da tempo cerca di distruggere. Una scia di gigolò deceduti lo conduce a una chat room e a un uomo chiamato Dreamfixer, ma quando un incontro a tarda notte non va come dovrebbe, la sua vita cambia per sempre.

La vita di Ryden Garrick è tormentata dagli incubi. Crescere con un padre come il suo gli ha insegnato tutto ciò di cui ha bisogno, per controllare una delle più grandi organizzazioni criminali della Gran Bretagna.

Armi, droga, riciclaggio di denaro sporco e il cavallo di battaglia di Ryden: il più grande giro di prostituzione maschile, nel quale tutto è accettabile, anche l’omicidio.

Dopo aver scoperto un legame tra le giovani vittime – una lettera tatuata sul petto – Drake ha capito di dover intervenire, ma quando si ritrova al cospetto dello sfuggente Dreamfixer, sa che la sua vita non sarà mai più la stessa.

Quando raccogliere prove diventa l’ultimo dei suoi pensieri, si rende conto di dover prendere una decisione: seguire il cuore o essere forte e portare a termine il suo incarico.

La vita per Drake era semplice prima che andasse Sotto Copertura.

(source: Bol.com)