60321–60336 di 72034 risultati

Fuochi d’artificio

In the short fiction of Angela Carter, the landmarks of reality disappear and give way to a landscape of riotous and uncensored sensibility. The city of Tokyo turns into a mirrored chamber reflecting the impossible longings of an exiled Englishwoman abandoned by her Japanese lover. An itinerant puppet show becomes a theatre of murderous lust. A walk through the forest ends in a nightmarish encounter with a gun-toting nymph and her hermaphrodite ‘aunt’. Not simply a book of tales, Fireworks is a headlong plunge into an alternate universe, the unique creation of one of the most fertile, dark, irreverent, and baroquely beautiful imaginations in contemporary fiction.

Fuochi d’artificio

Mai nella sua vita Helen Foster era tornata a casa così precipitosamente. Come poteva suo padre pensare di vendere "Cherry Trees", il luogo dove lei era cresciuta e aveva trascorso gli anni più belli della sua vita? Ma Helen sa bene di chi è la colpa. E' di Caleb Jones, l'affascinante uomo d'affari che vive poco lontano insieme all'adorabile nipotino Sam. Helen è decisa a impedire a Caleb di acquistare la sua casa con ogni mezzo. Tuttavia, riuscirà a resistere all'inattesa attrazione che esplode tra loro ogni volta che si incontrano?

I funerali della Mamá Grande

Otto racconti fantastici e insieme naturalistici dominati da una matrona mitica e prepotente, sovrana assoluta del regno di Macondo, ai cui funerali interviene persino il papa.
(source: Bol.com)

Il funerale di Donna Evelina: Una nuova inchiesta di Max Gilardi

Un nuovo caso riporta Max Gilardi nella sua Sicilia
«*Dalla sua fantasia irrompe la cronaca con delitti da risolvere su e giù per l’Italia, intrighi, il bel mondo, la vita di strada.*»
**La Stampa**
Protagonista di questo nuovo romanzo è il palazzo trecentesco dei ricchi e potenti Trovamala di Mirò che sorge muto e misterioso sugli scogli, là dove comincia il mare… Alla morte di Donna Evelina, l’unica della famiglia rimasta padrona e despota assoluta nell’antica dimora, ritornano a palazzo tutti i nipoti con relativi mariti e mogli per il funerale. Un testamento che non si trova, un’eredità dubbia e contesa, una famiglia senza ricordi, improvvisamente messa di fronte a un delitto mostruoso che toccherà a Max Gilardi, avvocato e nipote, chiarire e risolvere. È l’occasione per riprendere contatto con le sue origini siciliane e riscoprire il palazzo della sua infanzia, i giochi di allora, gli ambienti sbiaditi dal tempo in un groviglio di antichi segreti e di ambigue presenze… Da Donna Evelina, dalla sua storia e da una domanda rimasta senza risposta dai tempi in cui era ragazzo, Gilardi dovrà iniziare per capire le ragioni di un atroce delitto. E risolvere il caso, sottraendosi agli altri con pudore. 
**
### Sinossi
Un nuovo caso riporta Max Gilardi nella sua Sicilia
«*Dalla sua fantasia irrompe la cronaca con delitti da risolvere su e giù per l’Italia, intrighi, il bel mondo, la vita di strada.*»
**La Stampa**
Protagonista di questo nuovo romanzo è il palazzo trecentesco dei ricchi e potenti Trovamala di Mirò che sorge muto e misterioso sugli scogli, là dove comincia il mare… Alla morte di Donna Evelina, l’unica della famiglia rimasta padrona e despota assoluta nell’antica dimora, ritornano a palazzo tutti i nipoti con relativi mariti e mogli per il funerale. Un testamento che non si trova, un’eredità dubbia e contesa, una famiglia senza ricordi, improvvisamente messa di fronte a un delitto mostruoso che toccherà a Max Gilardi, avvocato e nipote, chiarire e risolvere. È l’occasione per riprendere contatto con le sue origini siciliane e riscoprire il palazzo della sua infanzia, i giochi di allora, gli ambienti sbiaditi dal tempo in un groviglio di antichi segreti e di ambigue presenze… Da Donna Evelina, dalla sua storia e da una domanda rimasta senza risposta dai tempi in cui era ragazzo, Gilardi dovrà iniziare per capire le ragioni di un atroce delitto. E risolvere il caso, sottraendosi agli altri con pudore.

Il funerale di Donna Evelina

Un nuovo caso riporta Max Gilardi nella sua Sicilia

‘Dalla sua fantasia irrompe la cronaca con delitti da risolvere su e giù per l’Italia, intrighi, il bel mondo, la vita di strada.’
La Stampa

Protagonista di questo nuovo romanzo è il palazzo trecentesco dei ricchi e potenti Trovamala di Mirò che sorge muto e misterioso sugli scogli, là dove comincia il mare… Alla morte di Donna Evelina, l’unica della famiglia rimasta padrona e despota assoluta nell’antica dimora, ritornano a palazzo tutti i nipoti con relativi mariti e mogli per il funerale. Un testamento che non si trova, un’eredità dubbia e contesa, una famiglia senza ricordi, improvvisamente messa di fronte a un delitto mostruoso che toccherà a Max Gilardi, avvocato e nipote, chiarire e risolvere. È l’occasione per riprendere contatto con le sue origini siciliane e riscoprire il palazzo della sua infanzia, i giochi di allora, gli ambienti sbiaditi dal tempo in un groviglio di antichi segreti e di ambigue presenze… Da Donna Evelina, dalla sua storia e da una domanda rimasta senza risposta dai tempi in cui era ragazzo, Gilardi dovrà iniziare per capire le ragioni di un atroce delitto. E risolvere il caso, sottraendosi agli altri con pudore.

(source: Bol.com)

La fuga del signor Monde

In una fredda mattina d’inverno, mentre il suo autista lo portava, come ogni giorno da trent’anni, alla ditta di import-export fondata da suo nonno, Norbert Monde ha deciso di scomparire. Anzi no: non c’è stato niente da decidere. «Probabilmente lo aveva sognato spesso, o ci aveva pensato così tanto che adesso aveva l’impressione di compiere gesti già compiuti»: farsi radere i baffi, scambiare il completo dal taglio elegante con un abito di seconda mano, andare alla Gare de Lyon, chiedere un biglietto per Marsiglia. Ma perché è accaduto proprio quel giorno? Forse perché era il suo compleanno; o forse perché, alzando gli occhi, ha visto «i comignoli rosa che si stagliavano sullo sfondo di un cielo azzurro pallido in cui fluttuava una minuscola nuvola bianca» – e gli è venuta voglia di vedere il mare. Quando finalmente se l’è trovato davanti, il signor Monde ha pianto. E quelle lacrime, che si portavano via «tutta la stanchezza accumulata in quarantotto anni», erano dolci, «perché ora la battaglia era finita», e lui era finalmente come uno di quei clochard che dormono sotto i ponti di Parigi, e che più di una volta gli era capitato di invidiare. Così, ha cominciato a vivere una esistenza del tutto nuova, in un mondo che gli era ignoto. Un giorno però gli apparirà dinanzi un fantasma della sua vita di prima: allora il signor Monde, che aveva portato in sé «la propria condizione di uomo come altri si portano addosso senza saperlo una malattia», riprenderà la sua identità e il suo ruolo, ma non sarà più la stessa persona. Perché da quel momento non avrà più ombre – e guarderà ogni cosa in modo diverso, con una sorta di «fredda serenità».
(source: Bol.com)

Fuga dal Natale (Oscar bestsellers Vol. 1603)

Solo l’anno prima la famiglia Krank aveva speso 6100 dollari per preparare il Natale. Quest’anno papà e mamma Krank si trovano all’aeroporto per salutare, pochi giorni prima di Natale, la figlia Blair in partenza per una missione umanitaria in Perú. Un pensiero un po’ folle si insinua in loro: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair?! E se lo saltassero? E se utilizzassero quei 6100 dollari per la crociera ai Caraibi che da anni si sono sempre negati? Basta non andare dal rosticciere (che sollievo evitare la ressa), non invitare nessuno al party (troveranno certo dove andare quegli scrocconi), non montare nessun Frosty sul tetto (operazione, per altro, pericolosa per un uomo di cinquantaquattro anni). Il grande piano è deciso e messo in atto, prima in modo titubante, poi spavaldo. Ma il Natale, con la sua straordinaria potenza consumistica, con la sua ingombrante presenza moralistica, sta per prendersi la più esilarante e sferzante rivincita sui poveri Krank.
Una favola classica dei tempi moderni, un’ironica provocazione che regala momenti di puro divertimento e che ci fa scoprire John Grisham geniale scrittore della commedia umoristica e disincantato osservatore di una tradizione di cui ormai non possiamo fare a meno.
**
### Sinossi
Solo l’anno prima la famiglia Krank aveva speso 6100 dollari per preparare il Natale. Quest’anno papà e mamma Krank si trovano all’aeroporto per salutare, pochi giorni prima di Natale, la figlia Blair in partenza per una missione umanitaria in Perú. Un pensiero un po’ folle si insinua in loro: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair?! E se lo saltassero? E se utilizzassero quei 6100 dollari per la crociera ai Caraibi che da anni si sono sempre negati? Basta non andare dal rosticciere (che sollievo evitare la ressa), non invitare nessuno al party (troveranno certo dove andare quegli scrocconi), non montare nessun Frosty sul tetto (operazione, per altro, pericolosa per un uomo di cinquantaquattro anni). Il grande piano è deciso e messo in atto, prima in modo titubante, poi spavaldo. Ma il Natale, con la sua straordinaria potenza consumistica, con la sua ingombrante presenza moralistica, sta per prendersi la più esilarante e sferzante rivincita sui poveri Krank.
Una favola classica dei tempi moderni, un’ironica provocazione che regala momenti di puro divertimento e che ci fa scoprire John Grisham geniale scrittore della commedia umoristica e disincantato osservatore di una tradizione di cui ormai non possiamo fare a meno.
### Descrizione
Luther e Nora Krank sono un’affiatata coppia di mezza età, abituata a vivere secondo le tradizioni. Quando però la loro unica figlia, Blair, decide di partire come volontaria per il Sudamerica, un pensiero un po’ folle si insinua in loro, ma poi via via sempre più concreto: che senso ha trascorrere il Natale senza Blair? E se lo saltassero? I due decidono concordemente di rinunciare ai costosi e inutili festeggiamenti di Natale per concedersi una bella crociera ai Caraibi. Ma i poveri Krank vengono presi di mira da tutta una comunità che non accetta deroghe alla norma e saranno costretti a rivedere i loro piani…

Fuga da Bisanzio

Iosif Brodskij era finora conosciuto e riconosciuto, da noi, come il massimo poeta vivente di lingua russa. Con questo libro si rivela un grande prosatore in lingua inglese. Una parte di “Fuga da Bisanzio” si compone di pezzi memorialistici, centrati su Leningrado. Sono testi di straordinaria intensità e sobrietà: l’evocazione di una città che è una categoria dello spirito, intrecciata al racconto di una giovinezza in Russia, negli anni del dopoguerra, segnato da una straziata precisione. E insieme il memorabile ritratto dei genitori, che sembrano condensare nelle loro figure la muta sofferenza della Russia in questo secolo. Il Brodskij poeta ci parla poi in due omaggi a Mandel’štam e a Auden, che sono quanto di più illuminante sia stato scritto su questi due autori. Infine, nella lunga prosa che dà il titolo al volume, ed è una fuga anche in senso musicale, Brodskij si lancia in una febbrile riflessione sulla storia della civiltà, che tocca l’imperatore Costantino e l’Islam, la storia della Russia e la natura del tempo – per indicare, quasi a caso, solo alcuni dei numerosissimi temi che si sovrappongono in questo saggio. Poeta metafisico, Brodskij ci offre in queste pagine un esempio di prosa metafisica, dove una sorpresa e una percezione imprevista ci attendono a ogni frase.
(source: Bol.com)

Fuego

Milano brucia. Brucia nel fuoco della malavita organizzata. Brucia assieme a quella palestra divorata dalle fiamme. Brucia come i piedi del santo scalzo che dal tetto urla la follia della gente. Brucia come i negozi che si sono negati. Come i volti deformi di coloro che sanno, e tacciono. Numero caratteri: 12244
**
### Sinossi
Milano brucia. Brucia nel fuoco della malavita organizzata. Brucia assieme a quella palestra divorata dalle fiamme. Brucia come i piedi del santo scalzo che dal tetto urla la follia della gente. Brucia come i negozi che si sono negati. Come i volti deformi di coloro che sanno, e tacciono. Numero caratteri: 12244

Il fu Mattia Pascal e altri romanzi

Il romanzo, pubblicato nel 1904, narra la storia di un timido provinciale, Mattia Pascal, che si allontana di casa dopo una delle solite liti con la moglie Romilda e la suocera, e, arrivato a Montecarlo, vince, giocando a caso, diverse decine di migliaia di lire. Il possesso di una grossa somma e la lettura di una notizia di cronaca che annuncia la sua morte (si tratta di un’erronea identificazione del cadavere di un disperato che si è ucciso gettandosi nel pozzo di casa Pascal), lo inducono a simulare davvero la morte e a tentare di cominciare una nuova vita. Mattia Pascal diventa così il signor Adriano Meis, e va a stabilirsi a Roma…
**

Frizzante passione

Qual è stata la tua volta più memorabile?
Quando questa domanda piccante e insidiosa viene fatta nel corso di una cena tra quattro amiche, Suzanne pensa subito a un torrido pomeriggio di qualche anno prima, durante una vacanza a Creta, trascorso tra le braccia di un perfetto estraneo, un aitante Adone dalla pelle color cioccolato che le ha fatto conoscere il più sublime piacere dei sensi. Le amiche le consigliano di provare a rintracciarlo tramite Internet. Così una tranquilla veterinaria amica dei gatti si trasforma in una spregiudicata bomba sexy e, incredibilmente, riesce a mettersi in contatto con l’affascinante Jaxon. Tra loro comincia un intenso scambio di e-mail sensuali e incontri ad alta temperatura erotica. Nessuno dei due cerca una relazione seria, solo sesso disinibito e passionale, senza legami né impegni. È per questo che stabiliscono la Regola dello Champagne: tra loro niente è proibito, purché non sia banale e noioso. Il loro rapporto deve restare sempre frizzante. Però il desiderio può toccare corde più profonde di quanto Suzanne immagini e dare una nuova dimensione all’estasi erotica. In fondo, la vera trasgressione è infrangere le regole…

Fritto e mangiato

Fritto e mangiato by Annalisa Barbagli, Stefania Barzini
Il fritto piace a tutti, però come succede per altre cose piacevoli della vita, gode di cattiva fama: è indigesto, fa male al fegato, alza il colesterolo, rovina la pelle e, non ultimo, riempie la casa di puzzo. Ma è proprio vero che una delle preparazioni più gustose della nostra cucina comporta tanti danni? Dipende. Se si usa un olio scadente o troppo sfruttato e se non vengono rispettate le regole più elementari, allora si, il fritto diventa un nemico dal quale è meglio guardarsi. Altrimenti non c’è motivo di privarsi di quella che è una delle tecniche di cottura più raffinate. Tanti i trucchi e i segreti contenuti in questo libro, per imparare a friggere senza paura.

Friend Request

Friend Request by Laura Marshall
Il mio nome è Louise Williams e oggi ho ricevuto un messaggio diverso dagli altri. «Maria Weston vuole stringere amicizia con te.» Forse è stato proprio questo il problema, fin dall’inizio. Maria Weston voleva diventare mia amica, e io l’ho delusa.
**Maria Weston vuole stringere amicizia con me. Ma Maria Weston è morta più di venticinque anni fa.**
**«Una premessa geniale per un romanzo pieno di mistero.» *STYLIST*
** **«Un romanzo che non vi toglierete più dalla testa.» *Rachel Abbott*, autrice bestseller #1
** Uscito nell’estate 2017 e tuttora, dopo un anno, in vetta alle classifiche inglesi, *Friend Request −Richiesta di amicizia* arriva finalmente in Italia. Un romanzo dalla lettura compulsiva, che racconta qualcosa che potrebbe succedere a tutti noi: chi non ha paura di ricevere una richiesta di amicizia su Facebook… dalla persona sbagliata?
Nessuno è al sicuro quando ha troppi segreti, perché il passato ha la brutta abitudine di tornare sempre a prenderci. E, per Louise, tornare al passato significa anche risolvere i nodi che ingarbugliano ormai da troppi anni il suo cuore.
Un romanzo che ha fatto impazzire i lettori inglesi, una lettura trascinante che colorerà di suspense ed emozione vera la vostra estate.

Frida: Una biografia di Frida Kahlo

Originariamente pubblicato nel 1983, questo ritratto di Frida Kahalo dipinto da Hayden Herrera è la biografia definitiva della tumultuosa ed originale artista messicana. Sposata a Diego Rivera e profondamente coinvolta nella politica del suo paese, ha avuto tra i suoi amanti personaggi storici tra cui Isamu Noguchi e Leon Trotsky. I suoi dipinti, spesso autobiografici, hanno raggiunto un ampio pubblico grazie a svariate mostre negli ultimi anni. Questo libro è inoltre sia la fonte principale dell’omonimo film che la fonte a cui si dovrebbero rivolgere tutti coloro i quali desiderino avere informazioni su questa importante figura del Ventesimo secolo.

Fregatene!

Fregatene!: Piccole decisioni che danno qualità alla vita (e liberano dai rompiscatole) by Alexandra Reinwarth
Ci sono momenti nella vita in cui ci rendiamo conto che qualcosa deve cambiare. Per Alexandra Reinwarth uno di questi momenti è stato quando, con un sincero “Vaffa!”, ha finalmente mandato al diavolo quella snervante della sua amica Kathrin. Senza di lei la vita è diventata più bella… e chissà quanto ancora più bella potrebbe essere la nostra se in generale smettessimo di fare cose che non vogliamo, con persone che non ci vanno a genio, per ottenere ciò di cui possiamo fare a meno! Chi è dell’avviso che la vita potrebbe reggere un pizzico in più di libertà, tempo a disposizione, autodeterminazione e persino più cioccolata, a fronte di meno Kathrin, gruppi di WhatsApp, feste obbligate, visite ai parenti di rito, obblighi fittizi e formalità, ha pienamente ragione. Lasciatevi ispirare da Alexandra Reinwarth su come liberarci da persone, cose e situazioni “succhiatempo” e per giunta irritanti, senza per questo diventare stronzi. Imparate come le piccole decisioni possono avere un grande effetto sulla qualità della vita. Sarà un gioco da ragazzi!