6017–6032 di 68366 risultati

Rotta verso l’amore

Dall’autrice di romanzi di successo come “Un imprevisto da favola” e “Amore senza esclusioni di colpi”, in vetta alle classifiche per settimane.
Una commedia divertente, ricca di suspense, un mistero da svelare. Chi si nasconde dietro al profilo Facebook che scuote l’animo di Soleil? “E se le mie sensazioni fossero giuste? Se Alex si rivelasse l’uomo adatto al il mio lieto fine?”
Soleil, reporter di successo, scrive per un nota rivista di viaggi. Ormai professionalmente appagata, da anni cerca di realizzare il sogno di diventare madre. I suoi progetti però vanno in fumo quando scopre che il compagno ha evidentemente intenzioni diverse…
Per la donna è un boccone fin troppo amaro da mandar giù, ma a distrarla dal triste epilogo arriva una nuova prospettiva: svelare la vera identità di Alex Mancini, il suo spasimante virtuale, con cui da tempo scambia conversazioni Messenger.
Se prima quello di chattare con un perfetto sconosciuto, che riusciva a regalarle emozioni anche solo attraverso un PC, rappresentava un passatempo e niente più, dopo la delusione sentimentale per lei diventa un’ossessione.
Scoperto, grazie alla sua amica maga del web, che l’uomo si nasconde dietro a un profilo fake, decide di proseguire le indagini, venendo a conoscenza che il tizio lavora sulla Diamante, una nave da crociera diretta in Oriente. Qual modo migliore per scovarlo se non realizzare un reportage sul mondo crocieristico e su luoghi esotici come gli Emirati Arabi e l’India?
Dare un volto all’uomo del mistero però non sarà un gioco da ragazzi, quando nella sua lista dei “papabili” entreranno a far parte molti membri dell’equipaggio, come il sensuale ballerino cubano, l’Executive Chef, il Direttore di crociera, alcuni Ufficiali, persino il Comandante. Chi di loro sarà davvero Alex Mancini?
Soleil intraprenderà un lungo viaggio per mare alla ricerca della verità, nel lento solcare dell’imbarcazione verso mondi lontani, riuscirà a ritrovare se stessa e forse l’amore?
Un romanzo ironico, scorrevole e ricco di colpi di scena, dove la verità sembra essere sempre dietro l’angolo, salvo poi divenire lontana come trascinata dalle onde del mare.
“Al di là dei lustrini, degli ambienti patinati, così perfetti e artefatti, mi colpisce ciò che si intravede oltre. Una meravigliosa distesa di mare e cielo, senza limiti. Il silenzio, la dolce brezza che accarezza la chioma, il profumo di acqua salmastra, i luccichii che il sole provoca sulla superficie marina. E la nave, lenta, che solca tale immensità, pronta a raggiungere luoghi lontani.”
**
### Sinossi
Dall’autrice di romanzi di successo come “Un imprevisto da favola” e “Amore senza esclusioni di colpi”, in vetta alle classifiche per settimane.
Una commedia divertente, ricca di suspense, un mistero da svelare. Chi si nasconde dietro al profilo Facebook che scuote l’animo di Soleil? “E se le mie sensazioni fossero giuste? Se Alex si rivelasse l’uomo adatto al il mio lieto fine?”
Soleil, reporter di successo, scrive per un nota rivista di viaggi. Ormai professionalmente appagata, da anni cerca di realizzare il sogno di diventare madre. I suoi progetti però vanno in fumo quando scopre che il compagno ha evidentemente intenzioni diverse…
Per la donna è un boccone fin troppo amaro da mandar giù, ma a distrarla dal triste epilogo arriva una nuova prospettiva: svelare la vera identità di Alex Mancini, il suo spasimante virtuale, con cui da tempo scambia conversazioni Messenger.
Se prima quello di chattare con un perfetto sconosciuto, che riusciva a regalarle emozioni anche solo attraverso un PC, rappresentava un passatempo e niente più, dopo la delusione sentimentale per lei diventa un’ossessione.
Scoperto, grazie alla sua amica maga del web, che l’uomo si nasconde dietro a un profilo fake, decide di proseguire le indagini, venendo a conoscenza che il tizio lavora sulla Diamante, una nave da crociera diretta in Oriente. Qual modo migliore per scovarlo se non realizzare un reportage sul mondo crocieristico e su luoghi esotici come gli Emirati Arabi e l’India?
Dare un volto all’uomo del mistero però non sarà un gioco da ragazzi, quando nella sua lista dei “papabili” entreranno a far parte molti membri dell’equipaggio, come il sensuale ballerino cubano, l’Executive Chef, il Direttore di crociera, alcuni Ufficiali, persino il Comandante. Chi di loro sarà davvero Alex Mancini?
Soleil intraprenderà un lungo viaggio per mare alla ricerca della verità, nel lento solcare dell’imbarcazione verso mondi lontani, riuscirà a ritrovare se stessa e forse l’amore?
Un romanzo ironico, scorrevole e ricco di colpi di scena, dove la verità sembra essere sempre dietro l’angolo, salvo poi divenire lontana come trascinata dalle onde del mare.
“Al di là dei lustrini, degli ambienti patinati, così perfetti e artefatti, mi colpisce ciò che si intravede oltre. Una meravigliosa distesa di mare e cielo, senza limiti. Il silenzio, la dolce brezza che accarezza la chioma, il profumo di acqua salmastra, i luccichii che il sole provoca sulla superficie marina. E la nave, lenta, che solca tale immensità, pronta a raggiungere luoghi lontani.”

Ritorno All’isola

Sono i giorni più bui e più freddi dell’anno, il Natale è alle porte e una fitta bufera di neve si abbatte sulle spiagge e le strade vuote dell’isola di Sandhamn, nell’arcipelago di Stoccolma. Il mattino del giorno di Santo Stefano, non lontano dal celebre hotel Seglar addobbato a festa, viene trovato il corpo congelato di una donna, presumibilmente morta assiderata. Dalle prime ricerche, risulta che la vittima era Jeanette Thiels, una nota corrispondente di guerra, più volte minacciata per i suoi articoli di denuncia sui crimini commessi nelle zone lacerate dai conflitti, oltre che per le sue inchieste sui movimenti xenofobi in Svezia. È davvero stato un incidente? Dalla sua stanza d’albergo manca il computer, e qualcuno ha chiaramente frugato tra le sue cose: non potrebbe essersi trattato piuttosto di un delitto politico? Oppure di una vendetta contro la giornalista per qualche sua parola di troppo? A indagare è l’ispettore Thomas Andreasson, costretto a lasciare la moglie e la figlia di pochi mesi proprio nei giorni di festa. Intanto, Nora Linde, avvocato e sua amica da sempre, deve affrontare problemi molto diversi: la sua integrità professionale è in discussione e lei, messa con le spalle al muro, deve capire fino a che punto la carriera conti davvero nella sua esistenza. Sullo sfondo del tempestoso scenario dell’inverno nordico, l’indagine di Thomas tra l’isola e la capitale cerca di andare a fondo nella vita di una donna coraggiosa che, a quanto sembra, non era stata capace di offrire a chi le era vicino la stessa dedizione riservata al lavoro. Più l’ispettore impara a conoscerla, più il ritratto di Jeanette si fa complesso, lasciando emergere speranze disattese e vicende messe a tacere, che per qualcuno sono ancora una minaccia.

Risorse Del Cristianesimo

**Un filosofo ateo di fronte a una religione in crisi: che cosa ne rimane oggi?** **Il cristianesimo è finito?** Oggi viene spesso usato per contrapporre identità culturali e nazionali più che vissuto come esperienza integrale. Ma di certo non è finita la sua eredità né, sostiene **François Jullien** , filosofo tra i più noti al mondo – va sottolineato: ateo – il contributo che ha dato e, soprattutto, può dare al pensiero e all’esistenza. In questo senso, il cristianesimo è una fonte viva di «risorse», di ricchezze da mettere a frutto, che l’autore individua mediante una lettura originale, affascinante, spregiudicata del Vangelo di Giovanni. In questo Vangelo, infatti, viene per la prima volta concepita la possibilità di un evento del tutto nuovo, inaudito, completamente privo di legami con quanto lo precede, che può cambiare l’esistenza e la storia in maniera radicale; e qui viene fatta una distinzione tra vita come mero processo biologico e vita autentica, vita zampillante e sovrabbondante, vita intesa come sviluppo ed espansione delle possibilità e delle consapevolezze: una distinzione che non cessa di risuonare ancora oggi (la «crescita personale» non ne è altro che l’estrema e degradata propaggine). Sulla base di queste e altre decisive osservazioni, **Jullien compone un libro luminoso, capace di rendere accessibile, sia ai credenti sia ai non credenti, un nuovo punto di vista sul cristianesimo; di restituire, a due millenni di distanza, la forza originaria di un testo che continua ad orientare le nostre vite.**

Il rimedio miracoloso

Nato alla fine dell’Ottocento in una grande casa padronale di campagna dove la madre lavora come governante, George Ponderevo viene successivamente mandato a Wimblehurst in qualità di apprendista nella farmacia dello zio, un uomo ambizioso e determinato ad avere successo. Da qui approda poi a Londra, dove la sua vita viene improvvisamente sconvolta dal genio imprenditoriale dello zio Edward che lancia sul mercato la specialità farmaceutica Tono-Bungay, una miscela spacciata come ricostituente – di fatto una cialtroneria – che ottiene un enorme successo e crea dal nulla un rampante e fragilissimo impero finanziario. La storia di questa impresa si intreccia alla vita privata di George, al rovinoso matrimonio con Marion, alla sua movimentata vita sentimentale e ai suoi esperimenti di volo con gli alianti, fino al momento in cui la stella imprenditoriale e finanziaria dello zio si spegne in modo fulmineo e catastrofico…
Un grande classico da riscoprire: considerato uno dei massimi esempi di romanzo sociale alla Dickens, Il rimedio miracoloso, di stampo autobiografico, è una sagace opera panoramica su una società in disfacimento. Brillante, divertente, incredibilmente moderno, viene definito dallo stesso Wells come il suo libro più riuscito.
«Capolavoro».
«The Daily Telegraph»
«Più che un uomo di lettere, Wells è letteratura».
Jorge Luis Borges **
### Sinossi
Nato alla fine dell’Ottocento in una grande casa padronale di campagna dove la madre lavora come governante, George Ponderevo viene successivamente mandato a Wimblehurst in qualità di apprendista nella farmacia dello zio, un uomo ambizioso e determinato ad avere successo. Da qui approda poi a Londra, dove la sua vita viene improvvisamente sconvolta dal genio imprenditoriale dello zio Edward che lancia sul mercato la specialità farmaceutica Tono-Bungay, una miscela spacciata come ricostituente – di fatto una cialtroneria – che ottiene un enorme successo e crea dal nulla un rampante e fragilissimo impero finanziario. La storia di questa impresa si intreccia alla vita privata di George, al rovinoso matrimonio con Marion, alla sua movimentata vita sentimentale e ai suoi esperimenti di volo con gli alianti, fino al momento in cui la stella imprenditoriale e finanziaria dello zio si spegne in modo fulmineo e catastrofico…
Un grande classico da riscoprire: considerato uno dei massimi esempi di romanzo sociale alla Dickens, Il rimedio miracoloso, di stampo autobiografico, è una sagace opera panoramica su una società in disfacimento. Brillante, divertente, incredibilmente moderno, viene definito dallo stesso Wells come il suo libro più riuscito.
«Capolavoro».
«The Daily Telegraph»
«Più che un uomo di lettere, Wells è letteratura».
Jorge Luis Borges

La Ridicola Idea Di Non Vederti Più

«Uno dei libri più emozionanti di Rosa Montero».
**Fernando Aramburu** « *Il racconto della vita di Marie Curie si intreccia con quello della vita di Rosa Montero e delle tante donne che vogliono amore, sapienza e libertà. Un romanzo struggente e intimo che non rinuncia alla ricerca di un senso dell’esistenza e riconcilia col dolore e con la morte* »
**Ritanna Armeni** « *Forte come la morte è l’amore nel libro di Rosa Montero La ridicola idea di non vederti più, un titolo bellissimo* »
**Daria Bignardi** « *Uno dei libri più emozionanti di Rosa Montero* »
**Fernando Aramburu** Nel 2009 **Rosa Montero** perde il suo amatissimo compagno di vita. Vorrebbe scriverne, per sublimare il dolore, ma non ha mai raccontato sé stessa nei libri. Ha sempre messo in scena i suoi sentimenti e le sue emozioni nascosta dietro i personaggi dei suoi romanzi. Mentre sta riflettendo al da farsi, si imbatte nel diario di lutto di **Marie Curie** , la grande scienziata che ha perso il marito, **Pierre Curie** , nel 1906. Nel diario di questa donna serissima trova un urlo di dolore e di disperazione, un lutto profondo, un amore appassionato. Sente che può utilizzare il personaggio di Marie Curie, così grande e così complesso, come uno schermo su cui proiettare le riflessioni e le emozioni che giravano nella sua testa e nel suo cuore da due anni. Si immaginava che fosse una donna fredda – anche Einstein la descrive così: ‘molto intelligente ma fredda come un pesce’ – ma questo breve diario rivela a Rosa una Marie molto umana, appassionata e molto vicina a lei. Comincia a indagare, accumula documentazione: fotografi e, biografi e, lettere, per tentare di comprendere il mistero di Marie e più si immerge nella sua vita e più percepisce risonanze con la sua. **Le storie di Marie e Rosa si intrecciano in questo indimenticabile omaggio alla vita, all’amore e, perché no, anche alla morte.**

Il reggente del deserto

**Gli eredi segreti** 1
*Due uomini potenti e determinati, due storie appassionanti e indimenticabili.*
Sayid al Kadar è stato addestrato fin da bambino a essere un soldato, un guerriero senza paura: il suo ruolo è combattere, non è destinato a diventare il sovrano del regno.
Ma, suo malgrado, si ritrova a ricoprire il ruolo di reggente di Attar, e a dover prendere una decisione assai difficile quando scopre l’esistenza del vero erede al trono. Un neonato che ha intenzione di proteggere a qualunque costo.
La zia del bambino, però, si dimostra fin da subito un ostacolo quasi insormontabile: Chloe James non sembra volersi mettere da parte, ma Sayid conosce il modo migliore per vincere le sue resistenze. **
### Sinossi
**Gli eredi segreti** 1
*Due uomini potenti e determinati, due storie appassionanti e indimenticabili.*
Sayid al Kadar è stato addestrato fin da bambino a essere un soldato, un guerriero senza paura: il suo ruolo è combattere, non è destinato a diventare il sovrano del regno.
Ma, suo malgrado, si ritrova a ricoprire il ruolo di reggente di Attar, e a dover prendere una decisione assai difficile quando scopre l’esistenza del vero erede al trono. Un neonato che ha intenzione di proteggere a qualunque costo.
La zia del bambino, però, si dimostra fin da subito un ostacolo quasi insormontabile: Chloe James non sembra volersi mettere da parte, ma Sayid conosce il modo migliore per vincere le sue resistenze.

Redemption. Storia di un assassino

“La mia è una storia scritta col sangue. Non credo riuscirò mai a ottenere il perdono per quello che ho fatto poiché io per primo non credo di meritarlo. Sicuramente mi reputerai una persona disgustosa, un pazzo, un assassino, uno squilibrato mentale e avrai ragione perché sono tutto questo e anche di più. Ma tutto ciò che ho fatto mi ha portato a un incrocio, un bivio fra l’inferno e il paradiso e adesso io so per certo qual è il sentiero che voglio scegliere. Non giudicarmi, ascolta e basta. La mia storia non narra certo di pietà e compassione, ma adesso so anch’io quanto questo mio passato mi appartenga così poco. Compresi troppo tardi il vero significato della parola amore e forse per me non c’è più speranza adesso. Lascia che io, figlio della morte, ti racconti la mia storia. Lascia che ti racconti come concessi la mia anima al diavolo pur di stare con lei.”

Quello Che I Bugiardi Nascondono

Segreti, segreti, tutti li hanno…
Tabitha Thompson è un sacco cose, ma non è una bugiarda. A meno che non si conti lo scottante segreto che ha nascosto per un anno a tutti quelli che le stanno attorno: i suoi amici e la sua famiglia. Il segreto che sperava nessuno venisse a sapere…
Un incontro casuale.
Un errore maldestro.
Una scoperta seducente.
Adesso, solo Collin Keller si frappone tra il suo segreto e il resto del mondo. E potrebbe essere proprio lui a rovinare ogni cosa…
Tabitha Thompson, che furbetta piena di segreti.

Quando la Morte è in vacanza

Cosa succede se gli esperimenti di un malvagio stregone costringono la Morte a fare gli straordinari? Accompagnare anime nell’Aldilà è un lavoro più stressante di quanto si possa immaginare, e se le ferie non sono previste dal contratto non resta che una soluzione…
Una fantastica avventura, ambientata nelle bizzarre terre di Eudopia, che puoi [scaricare gratis qui!](https://www.eudopia.it/landing/qlmeiv)

Qualche nota su Dio e sulla fisica quantistica

**Un dialogo tra due fratelli, che ricongiunge due mondi in apparenza distanti**
«Mi è ben chiaro come la teologia e la fisica quantistica agiscano su piani diversi: le scienze naturali spiegano l’origine e l’essenza della natura, e alla natura appartiene anche il nostro cervello, che è in grado di pensare; la teologia cerca invece risposte alle domande sul senso e sullo scopo dell’esistenza umana. Tuttavia, i due piani, quello della scienza e quello della teologia, si toccano. La storia della teologia mostra con chiarezza che tutti i teologi hanno sempre sviluppato il proprio pensiero in un dialogo con la filosofia e con la scienza della loro epoca, studiando la natura e trasferendo la propria concezione del mondo nella teologia. Anche ai nostri giorni la teologia può essere affrontata in maniera responsabile soltanto se in aperto dialogo con la filosofia, la psicologia e la scienza contemporanee.»
Anselm Grün
«Come teologo il dialogo con la scienza significa prima di tutto ascoltare con umiltà e cercare di capire quel che ha da dire.»  **Anselm Grün**

«Fisica e religione sono due punti di vista complementari attraverso cui guardare a una realtà più profonda.» **Michael Grün**
**
### Sinossi
**Un dialogo tra due fratelli, che ricongiunge due mondi in apparenza distanti**
«Mi è ben chiaro come la teologia e la fisica quantistica agiscano su piani diversi: le scienze naturali spiegano l’origine e l’essenza della natura, e alla natura appartiene anche il nostro cervello, che è in grado di pensare; la teologia cerca invece risposte alle domande sul senso e sullo scopo dell’esistenza umana. Tuttavia, i due piani, quello della scienza e quello della teologia, si toccano. La storia della teologia mostra con chiarezza che tutti i teologi hanno sempre sviluppato il proprio pensiero in un dialogo con la filosofia e con la scienza della loro epoca, studiando la natura e trasferendo la propria concezione del mondo nella teologia. Anche ai nostri giorni la teologia può essere affrontata in maniera responsabile soltanto se in aperto dialogo con la filosofia, la psicologia e la scienza contemporanee.»
Anselm Grün
«Come teologo il dialogo con la scienza significa prima di tutto ascoltare con umiltà e cercare di capire quel che ha da dire.»  **Anselm Grün**

«Fisica e religione sono due punti di vista complementari attraverso cui guardare a una realtà più profonda.» **Michael Grün**

Prove di felicità. 25 idee riconosciute dalla scienza per vivere con gioia

La felicità è un dono che dovremmo fare a noi stessi. Dopo tutto, ce lo meritiamo. Si dice che siamo nati per soffrire, ma gli studi provano che la storia dell’uomo avanza alla ricerca di gioia, il nostro principio vitale. Lo testimoniano l’arte, la musica, l’innamoramento. Il sorriso pieno è l’espressione meglio identificabile sul volto: forse perché chi sa riconoscerla trova un amico, e gli amici allenano il buonumore. Un abbraccio seda lo stress, pranzare in compagnia stimola la produzione di endorfine. Con la vicinanza degli altri, a cascata, calano i rischi di depressione, di malattie del cuore, di ipertensione. Il saggio di Eliana Liotta suggerisce 25 idee per cercare di vivere con gioia: sono “Prove di felicità”. Il libro raccoglie le evidenze scientifiche rilevanti sul tema, i riscontri che provengono dai laboratori e dalle indagini sulle popolazioni. E medici e ricercatori di un grande istituto scientifico e ospedale universitario, il San Raffaele di Milano, collaborano a un progetto che esplora un ingrediente non quantificabile eppure essenziale nella salute di una persona. “Prove di felicità” sono i tentativi che ciascuno di noi può sperimentare. Gesti individuali, azioni a volte semplici che possono insegnarci a trarre soddisfazioni dalla vita di tutti i giorni. Nonostante le difficoltà, le perdite, le malattie. La felicità è una scelta ed è nel nostro sguardo. Ma anche la chimica conta. Il nostro umore è come un palazzo, i cui pilastri non sono altro che combinazioni di atomi e i cui mattoni sono proteine e ormoni, primo fra tutti la serotonina. Persino a tavola possiamo coltivare la felicità, scegliendo i cibi che influenzano i sorrisi e il benessere del corpo: gli happyfood. **

La prossima persona che incontrerai in cielo

La vita, si sa, non è un rettilineo che scorre all’infinito senza scosse e senza ostacoli; prima o poi, il destino si rivela nei suoi risvolti più ardui e tortuosi. Ma non è neppure un viaggio solitario e accidentale: il nostro cammino è costellato di incontri, di altre rotte che intrecciano e accompagnano la nostra in maniera non casuale, anche quando non ne siamo consapevoli. Siamo un breve tratto di una grande mappa, uno snodo di trama in un intreccio di storie. Siamo la parte minuscola ma indispensabile di un disegno che ci sfugge. Da bambina, Annie è stata protagonista involontaria di quello che molti hanno definito un miracolo: salvata da un incidente fatale grazie all’atto eroico di un uomo che ha dato la vita per lei. Ma quell’episodio l’ha segnata profondamente, nel corpo e nell’anima. Le è costato tanto trovare il suo posto nel mondo e accettare se stessa, senza sentirsi sbagliata. Finché, quando crede di stringere finalmente in pugno la felicità, una catena ineluttabile di eventi la strappa a questa vita. Ora il viaggio di Annie continua verso il Cielo. E proprio in questa nuova parte del cammino si ripetono cinque degli incontri che più hanno segnato la sua esistenza. Ognuna delle cinque persone che ritrova le farà a suo modo capire come nulla sia stato vano, e quanto ogni attimo terreno da lei vissuto sia stato importante – per lei stessa e per chi l’ha conosciuta. Perché tutto ciò che facciamo lascia un segno nelle vite degli altri, e ognuno di noi conta nel disegno più grande che ci unisce. Basterebbe solo alzare gli occhi e abbracciare con lo sguardo quell’orizzonte dove ogni fine sfuma in un principio e ogni singolo si fonde con un tutto che lo illumina. A quindici anni dal suo primo bestseller, *Le cinque persone che incontri in Cielo* , amato da 8 milioni di lettori nel mondo, Mitch Albom torna ad affrontare con sensibilità e limpidezza i quesiti più profondi dell’anima, in una parabola moderna piena di cuore, saggezza e compassione. **
### Sinossi
La vita, si sa, non è un rettilineo che scorre all’infinito senza scosse e senza ostacoli; prima o poi, il destino si rivela nei suoi risvolti più ardui e tortuosi. Ma non è neppure un viaggio solitario e accidentale: il nostro cammino è costellato di incontri, di altre rotte che intrecciano e accompagnano la nostra in maniera non casuale, anche quando non ne siamo consapevoli. Siamo un breve tratto di una grande mappa, uno snodo di trama in un intreccio di storie. Siamo la parte minuscola ma indispensabile di un disegno che ci sfugge. Da bambina, Annie è stata protagonista involontaria di quello che molti hanno definito un miracolo: salvata da un incidente fatale grazie all’atto eroico di un uomo che ha dato la vita per lei. Ma quell’episodio l’ha segnata profondamente, nel corpo e nell’anima. Le è costato tanto trovare il suo posto nel mondo e accettare se stessa, senza sentirsi sbagliata. Finché, quando crede di stringere finalmente in pugno la felicità, una catena ineluttabile di eventi la strappa a questa vita. Ora il viaggio di Annie continua verso il Cielo. E proprio in questa nuova parte del cammino si ripetono cinque degli incontri che più hanno segnato la sua esistenza. Ognuna delle cinque persone che ritrova le farà a suo modo capire come nulla sia stato vano, e quanto ogni attimo terreno da lei vissuto sia stato importante – per lei stessa e per chi l’ha conosciuta. Perché tutto ciò che facciamo lascia un segno nelle vite degli altri, e ognuno di noi conta nel disegno più grande che ci unisce. Basterebbe solo alzare gli occhi e abbracciare con lo sguardo quell’orizzonte dove ogni fine sfuma in un principio e ogni singolo si fonde con un tutto che lo illumina. A quindici anni dal suo primo bestseller, *Le cinque persone che incontri in Cielo* , amato da 8 milioni di lettori nel mondo, Mitch Albom torna ad affrontare con sensibilità e limpidezza i quesiti più profondi dell’anima, in una parabola moderna piena di cuore, saggezza e compassione.
### Dalla seconda/terza di copertina
Mitch Albom è sceneggiatore e giornalista, autore di opere teatrali e numerosi bestseller. Tra i suoi maggiori successi, tutti numeri uno del New York Times, si ricordano Le cinque persone che incontri in Cielo e I miei martedì col professore. Le sue opere hanno venduto oltre 36 milioni di copie nel mondo e sono tradotte in 42 lingue. Attesissimo, il romanzo La prossima persona che incontrerai in

Promesse ingannevoli

Zoey Reynolds cresce in un ambiente di sfiducia e discriminazione. Con il passare degli anni la vita sembra meno amara, specialmente quando conosce Elizabeth e Albert Wolfe, che la adottano come la figlia che non hanno mai avuto. Grazie alle attenzioni della generosa coppia, Zoey fiorisce e si trasforma in una donna diversa dalla bambina che, nel corso degli anni, era passata da una famiglia adottiva all’altra. Ma la vita le riserva un’altra prova da superare. Una ancora più complicata e che si presenta con caratteristiche molto specifiche: un metro e ottantacinque di statura, sorriso sexy e fisico capace di conquistare qualsiasi donna. Peccato che Zoey non sia una donna come le altre, e che Nick voglia soltanto farla apparire come un’arrivista agli occhi dei Wolfe. Lei non gli permetterà di distruggere l’unica cosa della sua vita che veramente è valsa la pena: una famiglia.
Nick Wolfe è il proprietario di una società edile e di un impero navale con succursali in Europa. Sfruttando al massimo i vantaggi dell’essere un imprenditore di successo, con la libertà che gli offrono i suoi contatti, il suo fisico attraente e la sua intelligenza, Nick ha il mondo ai suoi piedi. Da quando ha divorziato ̶ la decisione migliore della sua vita ̶ Nick preferisce godersi il celibato con una donna diversa ad ogni occasione. Il giorno in cui si rende conto che i suoi zii lasceranno una fortuna alla ragazza che hanno praticamente raccolto dalla strada, decide di agire: non permetterà che una truffatrice con il viso di un angelo e un modo di parlare intelligente raggiri la sua famiglia. Nick è disposto a tutto, trasformando la sua idea di smascherare Zoey in una vera e propria crociata personale, al punto di prendere in considerazione la rottura di una promessa che ha fatto tempo addietro: non risposarsi mai più.
Quanto risulterà difficile, a Zoey e Nick, accettare l’idea che tra odio e amore esiste un confine molto sottile? **
### Sinossi
Zoey Reynolds cresce in un ambiente di sfiducia e discriminazione. Con il passare degli anni la vita sembra meno amara, specialmente quando conosce Elizabeth e Albert Wolfe, che la adottano come la figlia che non hanno mai avuto. Grazie alle attenzioni della generosa coppia, Zoey fiorisce e si trasforma in una donna diversa dalla bambina che, nel corso degli anni, era passata da una famiglia adottiva all’altra. Ma la vita le riserva un’altra prova da superare. Una ancora più complicata e che si presenta con caratteristiche molto specifiche: un metro e ottantacinque di statura, sorriso sexy e fisico capace di conquistare qualsiasi donna. Peccato che Zoey non sia una donna come le altre, e che Nick voglia soltanto farla apparire come un’arrivista agli occhi dei Wolfe. Lei non gli permetterà di distruggere l’unica cosa della sua vita che veramente è valsa la pena: una famiglia.
Nick Wolfe è il proprietario di una società edile e di un impero navale con succursali in Europa. Sfruttando al massimo i vantaggi dell’essere un imprenditore di successo, con la libertà che gli offrono i suoi contatti, il suo fisico attraente e la sua intelligenza, Nick ha il mondo ai suoi piedi. Da quando ha divorziato ̶ la decisione migliore della sua vita ̶ Nick preferisce godersi il celibato con una donna diversa ad ogni occasione. Il giorno in cui si rende conto che i suoi zii lasceranno una fortuna alla ragazza che hanno praticamente raccolto dalla strada, decide di agire: non permetterà che una truffatrice con il viso di un angelo e un modo di parlare intelligente raggiri la sua famiglia. Nick è disposto a tutto, trasformando la sua idea di smascherare Zoey in una vera e propria crociata personale, al punto di prendere in considerazione la rottura di una promessa che ha fatto tempo addietro: non risposarsi mai più.
Quanto risulterà difficile, a Zoey e Nick, accettare l’idea che tra odio e amore esiste un confine molto sottile?

Promesse

Come per il principio di Locard, secondo cui in ogni crimine si verifica un trasferimento di prove, per Lincoln Rhyme e Amelia Sachs sembra valere la legge per cui ovunque si trovino li aspetta un enigma che mette alla prova il loro talento da detective.
La coppia ha scelto Bellagio, sul lago di Como, per sposarsi, insieme a un gruppo scelto di amici, ma la luna di miele si trasforma immediatamente in una investigazione privata con un finale sorprendente.
Allo stesso modo in Florida, dove Rhyme ha appena finito un ciclo di lezioni di tecniche forensi, i due vengono coinvolti nel caso di un aereo inabissato nell’Oceano Atlantico per cause tutte da chiarire. Incidente tecnico o attentato? E cosa può inventarsi un criminologo se le eventuali prove giacciono, irraggiungibili, nella Fossa di Porto Rico, a otto chilometri di profondità? E una tempesta di quelle che si vedono solo in Florida ha spazzato via dalla pista di decollo ogni traccia?
Due gioielli perfetti dalla penna di un maestro del thriller, questi racconti trascinano il lettore in un entusiasmante giro sulle montagne russe, tra colpi di scena e geniali svolte narrative. Nella misura breve Jeffery Deaver porta al virtuosismo la sua abilità di costruzione di trame e personaggi, con cui ha conquistato il cuore di milioni di lettori. **
### Sinossi
Come per il principio di Locard, secondo cui in ogni crimine si verifica un trasferimento di prove, per Lincoln Rhyme e Amelia Sachs sembra valere la legge per cui ovunque si trovino li aspetta un enigma che mette alla prova il loro talento da detective.
La coppia ha scelto Bellagio, sul lago di Como, per sposarsi, insieme a un gruppo scelto di amici, ma la luna di miele si trasforma immediatamente in una investigazione privata con un finale sorprendente.
Allo stesso modo in Florida, dove Rhyme ha appena finito un ciclo di lezioni di tecniche forensi, i due vengono coinvolti nel caso di un aereo inabissato nell’Oceano Atlantico per cause tutte da chiarire. Incidente tecnico o attentato? E cosa può inventarsi un criminologo se le eventuali prove giacciono, irraggiungibili, nella Fossa di Porto Rico, a otto chilometri di profondità? E una tempesta di quelle che si vedono solo in Florida ha spazzato via dalla pista di decollo ogni traccia?
Due gioielli perfetti dalla penna di un maestro del thriller, questi racconti trascinano il lettore in un entusiasmante giro sulle montagne russe, tra colpi di scena e geniali svolte narrative. Nella misura breve Jeffery Deaver porta al virtuosismo la sua abilità di costruzione di trame e personaggi, con cui ha conquistato il cuore di milioni di lettori.

Profumo di iris

**Secondo volume autoconclusivo della duologia *”E se non fosse uno sbaglio?”** *
L’amore e i sorrisi muovono il mondo. Giorgio ha sempre creduto in queste poche parole che, forse, un po’ lo rappresentano. A quasi quarant’anni si trova a vivere una vita apparentemente perfetta. Gli altri uomini vorrebbero essere lui e le donne fanno a gara per finire nel suo letto, anche se ciò che ottengono sono solo sorrisi mozzafiato e notti colme di passione. Giorgio adora vivere così, è felice e non ha pensieri di alcun genere… ma allora cos’è quella sensazione di vuoto che da ormai troppo tempo lo accompagna? Come può spiegare l’inquietudine e la solitudine che sempre più spesso gli fanno visita? Tutto sembra confuso, senza senso, finché i suoi occhi ambrati non incontreranno quelli chiari e limpidi di Iris, una ragazza dai capelli del colore del fuoco.
Iris ha una personalità complessa, è delicata ed elegante come il fiore di cui porta il nome, ma anche forte e decisa, pronta a resistere alle intemperie che la vita le ha riservato. Si è piegata ma non spezzata, non ha ceduto neanche quando aveva tutte le ragioni per farlo. In una magica notte d’estate, tutto si sarebbe aspettata, tranne che imbattersi in Giorgio, un uomo dalla bellezza sconvolgente e dal cuore puro, che sa perfettamente come essere brutalmente dolce.
A volte le cose accadono senza un perché. Il destino mescola le sue carte e questa volta toccherà a Giorgio e Iris decidere se alzare la posta o lasciare il gioco. Tra il fascino di Cannes e la magia di Venezia, due anime si fonderanno in un vortice d’amore e passione. La loro unione sarà totalizzante… ma sarà destinata a durare per sempre?

Portami Dove Sei Nata

**Questo libro è una saga familiare narrata con humour e partecipazione. È un reportage su una terra fiera, che nonostante tutto conserva la fiducia nella possibilità dei miracoli. Ma soprattutto è la lunga lettera d’amore di una donna che fa ritorno nella terra che ha lasciato da giovane e, cercando le parole per raccontarla, ritrova se stessa e il senso profondo dei giorni.**
La campagna, le sue stagioni. Un grande clan familiare: uomini di poche parole, donne custodi di sapienze e sapori, e un segreto taciuto per anni. Mille racconti, tra memoria e magia: la bomba di Zì ’Ntonio, i soldati tedeschi davanti a Pasqualino neonato la notte di Natale, le ragazze con le guance arrossate durante lo svestimento delle pannocchie, il vitello di Cesarino a cui togliere l’ammidia, il destino di Celestina e del suo bimbo “sbagliato”.
Roberta Scorranese parte dalle radici per raccontare il suo Abruzzo e tesse una tela che unisce passato e presente: perché il terremoto non cancelli la memoria, perché nemmeno il futuro è pensabile se non si guarda indietro. Così assistiamo al miracolo della Madonna cinquecentesca di terracotta, perduta, ritrovata, frantumata dal sisma e poi rinata grazie alla tenacia degli abitanti di un borgo; conosciamo Peppe e Rosa, che si giocano tutto ai tavoli verdi; scopriamo che c’è chi alle ipnotiche serpi di Cocullo deve la vita; e ci sembra difficile non credere a san Gabriele, che sa perdonare il “peccato grosso” finalmente svelato.