60081–60096 di 74503 risultati

La Tentazione Del Drago

Connell è un drago d’oro mutaforma, un guerriero ben addestrato specializzato nella custodia degli ibridi, metà umani e metà draghi. Emma Knight fa la barista ad Dark Bites, il locale più famoso per creature immortali di tutta New York. I loro destini si intrecceranno facendo accendere la fiamma ardente dell’amore e della passione. La ragazza scoprirà grazie a Connell di avere nelle vene del sangue di drago e, verrà accompagnata da lui nella ricerca delle sue origini venendo così travolta da un’attrazione incontrollabile. Il drago d’oro invece dovrà provare a se stesso e al suo clan di essere il guerriero giusto per proteggere la vita di Emma e, dovrà convincere anche il suo cuore di essere ancora in grado di amare.
Segui la pagina Facebook del libro: https://www.facebook.com/Lastirpedeidraghi
**

Tenebrae

Invitato dalla cugina Ocellina nella sua villa di campagna, Publio Aurelio Stazio vi arriva giusto in tempo per constatare la strana morte della padrona di casa, che lascia ben sette figlie avute da quattro padri diversi e una situazione patrimoniale a dir poco intricata. Per far luce su quella morte, Stazio si trova a scavare tra i segreti della vita della cugina, nonché di quelle delle sue ragazze… E, come se non bastasse, deve anche difendere la propria reputazione di libertino impenitente, fulgido rappresentante della miglior virilità romana.
**
### Sinossi
Invitato dalla cugina Ocellina nella sua villa di campagna, Publio Aurelio Stazio vi arriva giusto in tempo per constatare la strana morte della padrona di casa, che lascia ben sette figlie avute da quattro padri diversi e una situazione patrimoniale a dir poco intricata. Per far luce su quella morte, Stazio si trova a scavare tra i segreti della vita della cugina, nonché di quelle delle sue ragazze… E, come se non bastasse, deve anche difendere la propria reputazione di libertino impenitente, fulgido rappresentante della miglior virilità romana.

Il tempo rovesciato

La cultura europea della Restaurazione è caratterizzata dalla necessità di rimediare alla rottura rivoluzionaria dell’Ottantanove e della vicenda napoleonica, e di integrarne alcuni principi all’interno dell’ordine politico. Il libro riflette sul problema della democrazia così come fu percepito dal liberalismo francese d’inizio Ottocento e sul tentativo sperimentato in Francia di governare e, anzi, di addomesticare la democrazia, intesa non come forma di governo, ma quale tendenza ineludibile all’uguaglianza e alla desovranizzazione della politica. Sulla scorta delle categorie interpretative elaborate da Michel Foucault, l’autore prende in esame il pensiero e gli scritti di Chateaubriand, Ballanche, Guizot e Tocqueville, e ricostruisce la fisionomia nuova e moderna che i dispositivi del potere derivarono da questa esperienza.
(source: Bol.com)

Il tempo per uccidere

La detective della Omicidi Tracy Crosswhite è tornata al lavoro dopo la sensazionale riapertura del processo all’assassino di sua sorella. Ancora segnata da quella vicenda, Tracy viene trascinata in un’indagine che rischia di mettere fine alla sua carriera, se non alla sua vita. Un serial killer soprannominato il Cowboy sta infatti uccidendo giovani ballerine in squallidi motel nella zona nord di Seattle. Nonostante un messaggio minaccioso lasci intendere che l’assassino, o l’imitatore, potrebbe mirare anche a lei, Tracy viene incaricata di guidare la task force e di consegnarlo alla giustizia. Gli indizi sono scarsi e le vittime si susseguono, fino a quando Tracy si rende conto che forse la chiave per la soluzione del caso si trova in un’indagine che risale a quasi dieci anni prima e che qualcuno, fra cui il suo capitano, Johnny Nolasco, preferirebbe non riportare alla luce. Ma il Cowboy è deciso a continuare a uccidere. Tracy riuscirà a trovare le prove per fermarlo? O diventerà la sua prossima vittima?

Tempo Imperfetto

Flavia è una giovane donna di 22 anni. Vive a Roma ed è una studentessa divisa fra gli studi universitari e il lavoro serale in un Pub. Nella sua vita, così organizzata, sembrerebbe non esserci posto per l ‘amore, ma l ‘incontro con un uomo, proveniente da un ambiente del tutto diverso dal suo, le sconvolgerà l ‘esistenza. Nasce una passione che porterà i due a vivere una storia tormentata, in una sequenza di colpi di scena fra l ‘Italia e l ‘Inghilterra. Con uno stile incalzante e coinvolgente, l autrice ci descrive il delicato momento di un ‘età immatura, fatta di leggerezza, rivendicazioni e voglia di affermare se stessa, ma allo stesso tempo fatta anche di dubbi, di paure, di scelte laceranti. Nel racconto si muovono molti personaggi che avranno un ruolo cruciale nelle decisioni di Flavia e che creano tensioni e sorprese continue nello sviluppo della trama. Viaggi, passioni, tradimenti, litigi, terranno il lettore inchiodato alle pagine fino all ‘inaspettato finale.
(source: Bol.com)

Il tempo e le stelle

Per questo numero natalizio abbiamo affiancato due “misteri” che una volta tanto non è esagerato definire affascinanti: quello delle origini dell’uomo, nel quale la macchina del tempo permette infine di scoprire – o non scoprire – la sensazionale verità. E quello della “vita sulle stelle”, che qui si presenta sotto forma di una singolarissima mania collettiva; una sorta di febbre dell’ascolto cui nessun essere umano riesce a sottrarsi; ci si mette anche la polizia segreta, ed è infatti un suo agente dei più preparati e coraggiosi che saprà giungere alla drammatica soluzione.
Contiene:
ASCOLTA, LE STELLE – Listen! the stars (1962)
JOHN BRUNNER
IL TEMPO DELL’UOMO – Transfusion
CHAD OLIVER
C… – F… (1954)
RICHARD MATHESON

Il tempo della vita

Vincitore del Premio Strega Europeo 2014. Considerato l’erede di Marías e Vila-Matas, Marcos Giralt Torrente racconta nella sua ultima opera, che ha ottenuto il prestigioso Premio Nacional de Narrativa, il difficile rapporto con il padre in quel tempo, “il tempo della vita” appunto, trascorso insieme a lui tra incomprensioni e odio-amore, fino alla morte dell’uomo. In una prosa splendida, letteraria e trasparente al tempo stesso, sospesa tra autobiografia e romanzo, tra narrazione e confessione, l’autore, completamente a nudo, indaga il senso profondo della relazione tra un figlio e un genitore. Questa materia, pericolosa e profondamente intima, quasi sfacciata, nella scrittura di Giralt Torrente diventa emozione, sorpresa e, soprattutto, grande letteratura capace di rivelare al lettore un significato universale. Il tempo della vita è la storia di una riconciliazione tra un padre e un figlio che, nonostante le reciproche chiusure, i silenzi, i lunghi periodi di separazione, non hanno mai davvero smesso di amarsi.

(source: Bol.com)

Il tempo dell’innocenza

Sareste capaci di uccidere un uomo, per salvare la persona che più amate? Milano, maggio 1986. Damiano, 17 anni, ha due amici: il carismatico Ivan ed Ermanno, il debole del gruppo. La vita di Damiano muta quando viene coinvolto da Ivan in uno scherzo ai danni di Ermanno. Uno scherzo che avrà un esito terribile. Nel 2011, Damiano è un quarantenne che vive di lezioni private e sembra non desiderare altro che passare inosservato ed essere dimenticato. Ma la lunga mano del destino sta per colpirlo. Ermanno, che non si era più riavuto dall’incidente dell’86, si spara, e per vendicarlo sua madre impone a Damiano un incarico atroce: uccidere Ivan. In cambio gli promette qualcosa che lui non può rifiutare. Lo scambio sarà una vita per una vita. Ma solo a patto che Damiano esca vincitore dal combattimento più difficile: quello con la propria coscienza.
(source: Bol.com)

Il tempo del vuoto

Il Vuoto, l’anomalia che è in realtà un microuniverso in espansione a spese del nostro, ma che alcuni adoreano come una manifestazione divina, ha ricominciato a dilagare. I Signori celesti del Vuoto hanno bisogno di un Secondo Sognatore, ma non riescono a trovarlo e il nemico del Commonwealth, l’Impero Ocisen, ha deciso nel frattempo di attaccare. Racconto nel racconto: edeard, colui che la gente chiama il Camminatore sull’Acqua, sa che deve incarnare il ruolo messianico che gli è stato assegnato, battendosi contro i potentati del crimine di Makkathran… Quando i lembi di diverse vicende si riuniranno, avremo un racconto fantastico e poderoso almeno quanto il volume che lo contiene e nulla di meno, alla lettera, di una saga universale.
Copertina di Franco Brambilla

Il tempo del buio

Notte dopo notte, Gil si scoperse a sognare di una città fantastica dove orrori alieni provenienti dalle profondità della terra e delle tenebre cercavano di distruggere la razza umana e tutte le opere dell’Uomo. Ma quando il Mago Ingold Inglorion attraversò il Vuoto alla ricerca del Santuario per l’ultimo Principe di Dar, si rese conto che i suoi sogni erano visioni assolutamente reali di una strana e singolare realtà. Sul mondo di Ingold, il mostruoso Buio era stato solo una leggenda per oltre tremila anni, ma ora, per qualche ragione sconosciuta, si aggirava in cerca di preda per tutto il paese, e non c’era alcuna possibilità di fuga dai suoi spaventosi poteri e dal suo insaziabile appetito. Cercando di aiutare Ingold, Gil e Rudy, due giovani cacciatori, vengono a trovarsi nello strano mondo del Buio. E qui sarebbero co stretti a rimanere per sempre, ammenochè non riescano a risolvere il mistero del Buio. Frattanto, prima che riescano a realizzare quale potrà essere il loro destino, il Buio colpisce repentinamente…

Il tempo degli stregoni

Il tempo degli stregoni: 1919-1929. Le vite straordinarie di quattro filosofi e l’ultima rivoluzione del pensiero by Wolfram Eilenberger
Siamo nel 1919. La Prima guerra mondiale è finita da poco. “Il dottor Benjamin fugge dalla casa di suo padre, il luogotenente Wittgenstein commette un suicidio finanziario, il libero docente Heidegger perde la fede e monsieur Cassirer lavora sul tram alla propria illuminazione.” Comincia un decennio di eccezionale creatività, che cambierà per sempre il corso delle idee in Europa e senza il quale alcuni pensieri non sarebbero mai stati pensati. Wolfram Eilenberger mette in scena l’esplosione del pensiero, sullo sfondo di una Germania divisa tra l’esuberanza e la voglia di vivere del dopoguerra e l’abisso della crisi economica, tra la lussuria delle notti berlinesi e i complotti reazionari della Repubblica di Weimar, mentre il nazionalsocialismo si trasforma velocemente in una minaccia. I quattro protagonisti di questi anni decisivi sono giganti di ogni tempo. E le loro vite straordinarie si intrecciano nella necessità di rispondere alla domanda che ha orientato nei secoli la storia del pensiero: che cos’è l’uomo? Una domanda che si fa più urgente che mai nell’ombra di una guerra devastante appena conclusa e di un’altra catastrofe che si annuncia all’orizzonte. Con grande abilità narrativa, Eilenberger mostra che la vita quotidiana e i dilemmi della metafisica fanno parte della stessa storia. E racconta la più grande rivoluzione del pensiero occidentale attraverso i suoi quattro protagonisti assoluti, ciascuno con il proprio sguardo penetrante e il proprio modo di concepire la vita, il linguaggio, il tempo e il mito.

Tempo assassino

**Il nuovo romanzo dell’autore di *Ninfee nere***
Estate 1989
Corsica, penisola della Revellata, tra mare e montagna. Una strada che segue la costa a precipizio sul mare, un’auto che corre troppo veloce… e sprofonda nel vuoto. Una sola sopravvissuta: Clotilde, quindici anni… I genitori e il fratello sono morti sotto i suoi occhi.
Estate 2016
Clotilde torna per la prima volta nei luoghi dell’incidente, con suo marito e la figlia adolescente, in vacanza, per esorcizzare il passato. Nel posto esatto dove trascorse l’ultima estate assieme ai genitori, riceve una lettera. Una lettera firmata da sua madre. Ma allora è *viva*?
«In *Tempo assassino* la Corsica non è più l’Isola della Bellezza, come viene solitamente chiamata, ma la scena di una suspense insostenibile tra confusione dei tempi e dei sentimenti».
—*Le Point*
Tradotto in circa trenta lingue, Michel Bussi è il maestro riconosciuto dell’alchimia tra manipolazione, emozione e suspense. È l’autore francese di noir attualmente più venduto oltralpe. I suoi libri hanno scalato le classifiche mondiali, tra cui anche quella del *Times* britannico. Le sue trame sono congegni diabolici dove il lettore è invitato a perdersi e ritrovarsi tra miraggi, prospettive ingannevoli e giochi di prestigio. Ma anche tra desiderio di vendetta e sentimenti d’amore.
**
### Sinossi
**Il nuovo romanzo dell’autore di *Ninfee nere***
Estate 1989
Corsica, penisola della Revellata, tra mare e montagna. Una strada che segue la costa a precipizio sul mare, un’auto che corre troppo veloce… e sprofonda nel vuoto. Una sola sopravvissuta: Clotilde, quindici anni… I genitori e il fratello sono morti sotto i suoi occhi.
Estate 2016
Clotilde torna per la prima volta nei luoghi dell’incidente, con suo marito e la figlia adolescente, in vacanza, per esorcizzare il passato. Nel posto esatto dove trascorse l’ultima estate assieme ai genitori, riceve una lettera. Una lettera firmata da sua madre. Ma allora è *viva*?
«In *Tempo assassino* la Corsica non è più l’Isola della Bellezza, come viene solitamente chiamata, ma la scena di una suspense insostenibile tra confusione dei tempi e dei sentimenti».
—*Le Point*
Tradotto in circa trenta lingue, Michel Bussi è il maestro riconosciuto dell’alchimia tra manipolazione, emozione e suspense. È l’autore francese di noir attualmente più venduto oltralpe. I suoi libri hanno scalato le classifiche mondiali, tra cui anche quella del *Times* britannico. Le sue trame sono congegni diabolici dove il lettore è invitato a perdersi e ritrovarsi tra miraggi, prospettive ingannevoli e giochi di prestigio. Ma anche tra desiderio di vendetta e sentimenti d’amore.

Il tempio maledetto

Ci sono scoperte che nessuno dovrebbe fare Un grande thriller Un enigma archeologico rimasto irrisolto per secoli sta per essere svelato Marmarica, 74 d.C. Sotto un sole cocente, una centuria di legionari romani vaga nello sterminato deserto egiziano. L’obiettivo della missione è ritrovare un antico tempio dedicato al dio Amon, al cui interno si celerebbe un oggetto leggendario, smarrito fra le pieghe dei secoli. Turchia, 1985. Lungo le coste del Chersoneso Tracico, lo studioso greco Yoannis Travlos ha riportato alla luce i resti dell’antica città di Lisimachia. Due settimane dopo, Travlos parte in segreto, alle prime luci dell’alba, deciso a raggiungere il vero obiettivo della sua campagna di scavi: una bassa collina a diversi chilometri di distanza dal confine autorizzato. Napoli, 2013. L’archeologo Robert Ferrazzi, ancora sconvolto per la morte del suo amico Alziwa, riceve una mattina la visita di una donna: è Melanie Scott Forster, figlia di Andrew Cameron, suo ex datore di lavoro scomparso misteriosamente. Quando intuisce che la sparizione dell’uomo s’intreccia con l’ultima ricerca archeologica del suo amico Alziwa – il ritrovamento di un antico tempio egizio sepolto sotto le dune del Sahara – Robert accetta di assistere la giovane e parte alla volta dell’Egitto. Un viaggio tra misteri e pericoli per far luce su una verità che il tempo sembra avere inghiottito… Un antico tempio sepolto nel deserto Un oggetto leggendario riemerge dal passato La storia sta per essere riscritta ‘Una trama coinvolgente affascina il lettore fin dall’incipit. La narrazione scorre veloce, gli intrighi non mancano e gli espedienti narrativi non risultano mai banali. Davvero un ottimo thriller.’ Fabio SorrentinoÈ nato nel 1983 e vive a San Giorgio a Cremano. È un ingegnere civile. Ha scritto i romanzi storici Ante Actium. Il destino di un guerriero e Sangue imperiale, tradotti in Spagna. La Newton Compton ha pubblicato Il segreto dell’Anticristo e Il tempio maledetto.

(source: Bol.com)

La tempesta

La tempesta porta la morte nelle isole Lofoten, nell’estremo nord della Norvegia: una violenta bufera infuria sulle aspre montagne. Una martellante e scoppiettante pioggia provoca una frana che finisce in un fiordo, portando alla luce lo scheletro di un bambino che era stato sepolto da diverso tempo. Nel frattempo, un uomo viene ritrovato carbonizzato in una casa di cura del paese. Le indagini dell’ispettore Rino Carlsen lo portano lontano nel passato. Non ha ancora idea che avrà a che fare con i crimini più raccapriccianti della sua carriera.

(source: Bol.com)

Tempesta di Spade

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che si contendono il Trono di Spade sono ridotti a quattro. Il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, e l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con il “popolo libero” dei bruti, un pericolo ancora più spaventoso si avvicina: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte. Perché alla morte già appartengono? Gli indeboliti, dilaniati guardiani della notte sanno che i loro giorni potrebbero essere contati. Spetterà a Jon Snow, il bastardo di Grande Inverno, ergersi per una disperata, eroica, ultima difesa. Forse, la guerra per il potere supremo è ancora tutta da giocare.

Tempesta

Tempesta by Lisa Henry, J.A. Rock
*Qualcosa di sinistro sta per accadere*.
L’agente dell’FBI Ryan “Mac”McGuinness e il truffatore Henry Page sono di nuovo in fuga. Questa volta sono diretti là dove tutto è cominciato: Altona, nell’Indiana. Popolazione: alcune capre. Henry non è affatto contento di doversi nascondere nella fattoria McGuinness, ma non ha altro posto dove andare.
Mentre Mac combatte per riabilitare il proprio nome e Henry cerca di decidere da che parte stare, un fantasma dal passato minaccia di distruggere ogni cosa. E non è neanche la sola tempesta all’orizzonte. Tagliati fuori sia dal lato buono che da quello cattivo della legge, Henry e Mac devono sopravvivere basandosi esclusivamente sul loro fragile rapporto.
Se Henry riuscisse finalmente rivelare a Mac chi si nasconde dietro tutte le sue maschere, i nostri eroi potrebbero forse avere una possibilità di sconfiggere le forze che cospirano contro di loro. Il vero amore non ha mai vita facile, ma per loro due potrebbe essere davvero l’unica speranza di sopravvivere.