59969–59984 di 65579 risultati

Complice La Luna

Prosperosa e di altezza decisamente superiore alla media, Susanna Brace-Fonesi non è proprio quel che si dice una silfide! Per questa ragione lei punta più sulle sue doti intellettuali che sul suo aspetto fisico per riuscire nella vita. Ma il magico incontro con il misterioso Clacson Urne in una notte di plenilunio le cambia completamente l’esistenza. Fra le sue braccia il brutto anatroccolo diventa un cigno e Susanna si sente addirittura una Venere. Purtroppo Clacson è uno spirito ribelle e…

Compensazioni

Questa storia si colloca una settimana dopo “Compiti a casa” (e contiene spoiler di quel romanzo).

Mac, Tony e i bambini hanno passato un lungo anno complicato. Ognuno di loro ha dovuto gestire paure e perdite, gioie e trionfi.

Mentre il 31 dicembre si avvicina, è tempo di guardare al nuovo anno e a ciò che potrebbe avere in serbo. E Mac e Tony si rendono conto che, qualunque cosa accada, saranno in grado di gestirla a patto che lo facciano insieme.

(source: Bol.com)

Commando Ombra

Ingiustamente accusato dell’omicidio di un commilitone, e braccato da una squadra della Legione, Chance Renard non può fare altro che fuggire. Per salvare la vita è costretto anche a scendere a patti con la mente criminale che ha organizzato il piano per incastrarlo, il Marsigliese, e accettare una missione impossibile. Il campo di fuoco è la Guyana francese, il bersaglio la base militare di Ariane, a Kourou, l’obiettivo del commando è Phoenix, un sistema di ricerca radar ultrasofisticato. Ma la partita decisiva si giocherà nella giungla, dove Renard, alla testa di un pugno di mercenari e di due donne appassionate e letali, si troverà ad affrontare un nemico micidiale e senza volto, che sembra materializzarsi dalle tenebre più oscure della foresta…
**

Command Authority

Un uomo dal pugno di ferro è appena salito al potere in Russia: Valeri Volodin non nasconde le sue mire espansionistiche sui territori dell’ex blocco sovietico. Quando un ex agente dei servizi segreti russi in visita alla Casa Bianca muore per avvelenamento da polonio, il sospetto di essere ripiombati in piena Guerra fredda si fa sempre più reale. Il presidente degli Stati Uniti, Jack Ryan, chiede allora al figlio di intervenire e Jack Ryan jr si butta in un’indagine segreta per portare a termine ciò che suo padre, trent’anni prima, aveva cominciato: una guerra silenziosa contro un nemico spietato.

Come vivere con un gatto arrivista

Dopo il grande successo scientifico e commerciale del suo trattato sul cane nevrotico, Eric Gurney, uno dei maggiori ricercatori e moralisti contemporanei, ha volto la sua attenzione a un altro soggetto d’indagine, a un’altra condizione umana. Chi non è riuscito a imparare come si vive con un cane nevrotico verrà condotto per mano, passo passo, a una nuova esperienza. La quale peraltro si rivela dalle pagine di questo libro molto più rischiosa della precedente.
Un solo avvertimento, per chi detesta assolutamente i gatti: nelle pagine che seguenti si vedono anche dei cani. E ce n’è persino uno che corre dietro a un gatto per sbranarlo, anche se poi la storia finisce in un altro modo (ma per intervento di un secondo cane).
Ultima raccomandazione: non è che rispetto al libro sul cane nevrotico siano cambiati gli autori: i disegni sono sempre di Eric Gurney, e sono la cosa più importante. E’ solo il testo, che, qui, si deve alla penna di William Nettleton: anche lui una bravissima persona. Stephen Baker questa volta aveva altro da fare, o forse è stata una scusa, perché non gli piaccioni i gatti.
Buon divertimento.

Come un uragano

Sulle prime l’assassinio di un ricco agente immobiliare a opera della moglie e dell’amante di lei sembrava un delitto perfetto. I due avevano teso la trappola disponendola al momento giusto. Ora tutto quanto restava da fare era disfarsi del cadavere. Nessun altro era coinvolto nel delitto e nessuno poteva dimostrare con sicurezza o con prove che l’uno o l’altra ne fossero responsabili. Nessun altro, tranne una persona che entrò nella loro vita come un uragano.

Come un angelo

Orfani e giovanissimi, Rosalind, Gavin, Nell e Kevin si incontrano alla fine degli anni Settanta e si promettono reciprocamente di essere come una famiglia: entrati nel mondo del lavoro, scalano rapidamente le vette del successo, ma a travolgere gli equilibri del gruppo arrivano due singolari e misteriosi individui…
**

Come ti rapisco il pupo

Andy Kelp ha una trovata “geniale”, venutagli in cella mentre leggeva un romanzo giallo. Il romanzo (uno della serie su Parker!) tratta del rapimento di un bambino di Park Avenue. Ogni particolare vi è descritto con tale accuratezza che Kelp pensa di poter applicare la stessa strategia nella realtà. Ma sfortunatamente tutto, proprio tutto, va per il verso sbagliato. A complicare la faccenda è lo stesso Jimmy, il bambino rapito. Jimmy è un moccioso precoce dal Q.I. altissimo, che arriva a mettere in difficoltà perfino il suo analista…

Come lo scrivo?

Questo libro, ricco di spunti e sollecitazioni, è diviso in due parti. Nella prima un breve saggio parte dall’analisi dell’origine e dello sviluppo della nostra lingua fino alla formazione di un idioma nazionale, analizzando gli elementi unificatori, il ruolo di libri, giornali, mezzi di comunicazione, senza dimenticare grandi fenomeni sociali come l’immigrazione interna e la riforma della scuola media. L’autrice si sofferma poi sulla lingua delle istituzioni, il “difficilese”, i neologismi e i termini obsoleti, per giungere alla constatazione che l’italiano “va dove vuole, senza lasciarsi condizionare da tutti quelli che si preoccupano di salvarlo da pericoli inesistenti”. La seconda parte ha un taglio pratico e raccoglie circa 600 termini, fornendo le risposte a molte curiosità sulla corretta formazione del plurale, sull’equivalente femminile di parole in uso soprattutto al maschile, sulla coniugazione di verbi “strani” e sulle indecisioni più comuni. Completa il volume un’appendice dedicata alla pronuncia corretta.

(source: Bol.com)

Come in uno specchio

Ventiquattro ore di una vacanza d’incubo su un’isoletta ventosa del Mar Baltico tra la schizofrenica Karin, il marito medico, il fratello minore e il padre scrittore. Ritmato dalla Suite n. 2 in re minore per violoncello (E.B. Bengtsson) di J.S. Bach, è un quartetto di figure che apre il cinema da camera di I. Bergman. I quattro prigionieri dell’isola sono dei “mutanti” a loro dispetto anche se nessuna mutazione potrà avere un futuro. Uno dei film più angosciosi e sconvolgenti sulla follia.

Come in uno specchio

Perché la giovane e mite Faustina Crayle viene allontanata di colpo, e senza apparenti ragioni, dalla scuola per ragazze dove insegna? Come mai la preside, la signora Lightfoot, si rifiuta ostinatamente di motivare la sua decisione? E qual è la ragione per cui il corpo docente, le studentesse, persino gli inservienti sono pronti a giurare che Faustina “appare in luoghi dove non potrebbe essere”? Su richiesta della fidanzata, collega e amica di Faustina, il dottor Basil Willing accetta di fare luce su quella strana storia. Willing, un medico psichiatra che per le sue competenze scientifiche collabora spesso con il procuratore distrettuale di Manhattan, conosce bene questo fenomeno: è il cosiddetto “doppelganger”, il doppio di una persona che si materializza e vive una sua vita autonoma. Ma ovviamente siamo nel campo dell’irrazionale, del soprannaturale, tanto più che, secondo una leggenda popolare, l’apparizione del doppio è foriera di morte e di sventura. Eppure, contro ogni logica, la leggenda pare avverarsi quando si verificano alcune morti inspiegabili. La soluzione, nella migliore tradizione del genere, sarà però del tutto logica: niente spiriti o fantasmi, solo un astuto (uomo o donna che sia) assassino.

Come il paradiso, come la morte

Una terra vergine, una compagnia che la sta dissanguando, uomini che vivono in branco come lupi, pronti a scatenare una rivoluzione: Neill Null firma un esordio che nel tratteggiare un disastro ecologico ante litteram ci parla di luoghi crudeli, dentro e fuori di noi, con voce lirica e potente.

Una foschia azzurra inonda la vista di un manipolo di soldati impegnati nella guerra di secessione americana: è il mare di rilievi e crinali del West Virginia, con le sue foreste inviolate. Anni dopo, finita la guerra, tre di loro decidono di tornare per dar vita alla Cheat River Paper & Pulp Company. Sono privi di scrupoli, induriti dal passato, decisi ad avere successo. Abbattendo alberi e sfruttando uomini.
Quando il giovane Cur Greathouse, costretto a lasciare la fattoria in cui è cresciuto per evitare l’ombra di uno scandalo, approda nella compagnia vi trova una nuova, improbabile famiglia; ma il lavoro è durissimo, il valore dei compagni si misura secondo le colonne dei libri mastri e voci sempre più insistenti di uno sciopero scivolano di branda in branda.
In un tempo scandito dalle frustate della miseria e dai tonfi sordi degli abeti rossi che cadono, Cur incontra il ministro di una congregazione allo sbando, un venditore ambulante siriano che sogna di aprire un vero negozio, una donna slovena oppressa dal marito che trova il suo riscatto tra le fila del sindacato: uomini e donne che mettono in discussione l’integrità e la lealtà del ragazzo in un mondo di frontiera dove l’unica vera legge è quella del più forte.

(source: Bol.com)

Come il mare d’inverno

Carolyn McClelland, autrice di romanzi storici di successo, è alle prese con il nemico più temibile per chi fa il suo mestiere: il blocco dello scrittore. Decide quindi di andare a trovare la propria agente in Scozia, sperando in qualche utile consiglio. Un giorno, girovagando in cerca d’ispirazione, viene magneticamente attratta dalle rovine di un castello a picco sul mare: è il castello di Slains, e Carolyn ne resta stregata. Quel luogo le dà un brivido sottile, non solo per la sua rude, aspra bellezza ma soprattutto perché le è in qualche modo, incomprensibilmente, familiare. Accantonando quella vaga inquietudine, stabilisce di farne il teatro del suo prossimo libro, una struggente e romantica vicenda ambientata ben tre secoli prima, ai tempi della sollevazione scozzese contro la Corona inglese. La protagonista sarà una donna, Sophia, innamorata di un ufficiale dagli occhi color del mare d’inverno, con cui vivrà una travolgente, tragica passione. Con l’intento di calarsi appieno nell’atmosfera, Carolyn si stabilisce in un cottage di quel pittoresco lembo di terra e allaccia una serie di conoscenze che si prestano volentieri a offrirle il proprio contributo. Tra questi, il padrone di casa e, soprattutto, l’affascinante figlio Graham. Appassionandosi sempre più alla protagonista Sophia, Carolyn si mette all’opera e di colpo tutto le viene fin troppo facile: dialoghi, vicende, ambienti sembrano prendere forma da soli e i personaggi paiono vivere di vita propria…
**

Come fece Eva

Il libro, pubblicato clandestinamente, contiene i seguenti racconti erotici:
– La collegiale
– Incontri
– La strada del bosco
– Quand’è che un uomo si sente libero
– L’uomo non è di legno e la donna neppure!
– Il trionfo della logica
– Iniziazione
– Il moulin bleu
– I misteri di Parigi
– La pratica dopo la grammatica
– Dopo il duetto, il terzetto
– Intermezzo visconteo
– La sorpresa
– La libido fa il suo ingresso
– I due quarti della verginità della demi-vierge
– La morale della favola
– La conclusione