59857–59872 di 65579 risultati

Danza macabra

Non avrebbe mai immaginato di andare a vivere nella tenebrosa villa in cima alla collina dove i suoi parenti, gli Scarabae, non permettono alla luce del giorno di entrare, non mangiano e di notte girano per tutta la casa. Rachaela non conosceva il suo destino, ma presto, in quella casa, lo avrebbe scoperto.
**

Dante in Cina

Dante in Cina: La rocambolesca storia della Commedia nell’estremo Oriente by Eric Salerno
«Voi credete forse che siamo esperti d’esto loco; ma noi siam peregrin come voi siete»: Dante ha condensato una vita in queste poche parole, ed Eugenio Volpicelli ne ha fatto il suo manifesto. Nato nel 1856 da famiglia nobile, cresciuto a Napoli, vegetariano integralista, maniaco dell’esercizio fisico, appassionato di testi esoterici, studente modello del Collegio Cinese L’Orientale, nel 1881 Volpicelli lascia la città natale alla volta dell’Oriente e in breve diventa console generale responsabile di tutta la Cina meridionale. È un uomo coltissimo, scaltro, poliglotta, sempre in viaggio: si sposta in canoa per i fiumi della Cina, in treno sulla Transiberiana, in nave verso gli Stati Uniti e in motonave per tornare in Italia; si guadagna una laurea in ginecologia e l’odio del governo britannico; affronta pirati e incontra missionari francescani, alterna visite ai templi e colazioni nei salotti di notabili e intellettuali.Dopo aver vissuto a Hong Kong e a Macao, Volpicelli approda a Nagasaki, la Napoli d’Oriente. Dalla Cina al Giappone la Commedia dantesca rimane la sua stella fissa, la missione diplomatica è quasi un pretesto per la sua vera missione e ragione di vita: diffondere Dante e ritrovarlo in tutto l’Estremo Oriente. Traduce passi in cinese, tiene conferenze sull’opera dantesca, individua nessi tra Dante e Confucio e, grazie all’illustrazione del viaggio infernale di un bonzo custodita al museo di Kyoto, intreccia l’escatologia buddhista con quella cristiana.Con Dante in Cina Eric Salerno ricostruisce le vicende di un personaggio straordinario, vissuto a cavallo tra Otto e Novecento in un Oriente segnato dal colonialismo europeo, dalla guerra sino-giapponese e dalla rivolta dei Boxer. Un personaggio che – superando frontiere linguistiche e barriere culturali – congiunge i maestri di Oriente e Occidente, integra le due tradizioni letterarie e filosofiche e unisce i saperi di questi mondi lontani eppure sorprendentemente vicini.

Danny: Il Campione Del Mondo

Danny: Il campione del mondo by Roald Dahl, Quentin Blake
**«Dahl possiede il rarissimo dono di far scomparire tutto il mondo che sta intorno al lettore»**.*Goffredo Fofi***«Maestro della short story, a lungo considerato solo uno scrittore per ragazzi… iperbolico, beffardo, divertente, la sua massima virtù è dinamica, è la velocità. Ci si accorge di come e quanto la sua consistenza sia un meccanismo perfetto, esplosivo al pari di una bomba»**.* Franco Cordelli, Corriere della Sera***«Roald Dahl parteggia sempre per i bambini e ha creato tanti piccoli personaggi con speciali poteri che si vendicano delle prepotenze degli adulti o li puniscono per le loro cattive azioni»**.* Donatella Ziliotto*«Le magnifiche storie di Dahl salvano dalla noia, dalla tristezza e dalle ingiustizie tutti i bambini che le leggono». *Donatella Ziliotto *Il rapporto fra Danny e suo padre è bellissimo, la loro vita nel carrozzone da zingari è quasi idilliaca. Ma ogni tanto negli occhi di quel padre tenero e premuroso, che fa a Danny anche da mamma, si accende un luccichio sospetto: in quel momento Danny sa che egli ha in mente un piano straordinario, un’impresa eccitante, UNA PAZZA PAZZIA.

Danny Martine e la corona incantata

Un romanzo fantastico tra terre magiche e sortilegi, un volo nel sogno, un viaggio all’interno di noi stessi, dove ogni percezione è viva e palpitante e dove anche l’impossibile diventa reale. Danny Martine è il Bianco Prescelto alla ricerca delle Nove Luci della Corona Incantata, capaci di svegliare la regina Darmha dal Sonno del NonQuando. Accompagnato da Coran, maestosa pantera alata, e dal simpatico lucertolone Bolak, attraversa il Regno dalle Nove Punte pronto ad affrontare ogni sfida. Ma Disperio, dagli abissi del Palazzo dell’Inverso, ostacola il suo cammino per raggiungere un potere ben più grande. Luce, Musica e paesaggi sconfinati, Pietre del Tempo, dell’Equilibrio e della Perfezione, amici sinceri e avventure mozzafiato al limite dell’incredibile… Estasia è un libro per ragazzi ma anche per adulti, che regala un messaggio liberatorio, trasmutando nella fantasia la realtà di ogni giorno e dipingendo l’Armoniosa Assonanza dell’immaginazione e della verità.
**

Dangerous Game (Darklove)

«Sei davvero sicuro di voler bruciare con me?»
Queen West è una spietata e fredda agente della CIA. Andrew Stone è un implacabile mercenario assoldato da una potenza straniera e addestrato per uccidere senza pietà. Sullo sfondo di una lussuosa Cannes e di una misteriosa Londra, un’operazione comune li vede nemici, ma fin dal loro primo incontro l’attrazione sarà inevitabile e la passione li travolgerà a tal punto da rimescolare le carte in tavola, mettendoli seriamente in pericolo. Tra scontri a fuoco, incontri bollenti, yacht extralusso e club esclusivi, il rischio di cedere al loro lato cinico e calcolatore è reale, ma se tutto non fosse realmente come appare? E fino a che punto saranno disposti a spingersi per adempiere ai propri doveri? Andrew e Queen per la prima volta si ritroveranno a portare a termine la missione più importante e pericolosa di tutte: quella dell’amore!
“So che lui vuole lasciare un segno indelebile su di me.
So che niente sarà più come prima. Né per me, né per lui.”
N.B. **Il romanzo contiene scene destinate ad un pubblico adulto e consapevole.**
Altri libri della collana:
1.Un bastardo per vicino di Alice Steward
2.Invincible di Marta Maddy
3.Goodmorning Darkness – Live in NY di Daniela Vanni
4.Deliziosamente Impavida di Luisa Hoffman
5.Two Brothers – Amore spietato di Ilas
6.Like a Virgin – Il prezzo dell’Amore di Blioju Andreea Mihaela
**
### Sinossi
«Sei davvero sicuro di voler bruciare con me?»
Queen West è una spietata e fredda agente della CIA. Andrew Stone è un implacabile mercenario assoldato da una potenza straniera e addestrato per uccidere senza pietà. Sullo sfondo di una lussuosa Cannes e di una misteriosa Londra, un’operazione comune li vede nemici, ma fin dal loro primo incontro l’attrazione sarà inevitabile e la passione li travolgerà a tal punto da rimescolare le carte in tavola, mettendoli seriamente in pericolo. Tra scontri a fuoco, incontri bollenti, yacht extralusso e club esclusivi, il rischio di cedere al loro lato cinico e calcolatore è reale, ma se tutto non fosse realmente come appare? E fino a che punto saranno disposti a spingersi per adempiere ai propri doveri? Andrew e Queen per la prima volta si ritroveranno a portare a termine la missione più importante e pericolosa di tutte: quella dell’amore!
“So che lui vuole lasciare un segno indelebile su di me.
So che niente sarà più come prima. Né per me, né per lui.”
N.B. **Il romanzo contiene scene destinate ad un pubblico adulto e consapevole.**
Altri libri della collana:
1.Un bastardo per vicino di Alice Steward
2.Invincible di Marta Maddy
3.Goodmorning Darkness – Live in NY di Daniela Vanni
4.Deliziosamente Impavida di Luisa Hoffman
5.Two Brothers – Amore spietato di Ilas
6.Like a Virgin – Il prezzo dell’Amore di Blioju Andreea Mihaela

Damned

”Le canzoni non ti tradiscono”, ha detto Ligabue. Ma le persone, a volte, sì. Cathy, occhi blu e una ciocca viola tra i capelli nerissimi, lo ha scoperto quando Mirko, il suo primo amore, l’ha irrimediabilmente ferita. È per questo che ha messo in valigia la sua chitarra e i suoi diciott’anni, e ha lasciato la sua Napoli per raggiungere la madre in Germania e cercare di rimettere insieme i pezzi del suo cuore. Ma non sa che a Madenburg, cupa cittadina tedesca, la sta aspettando il destino. Durante un concerto a scuola su di lei si posano gli occhi indagatori di Tristan e Konstantin Von Schaden, voce e basso della band del momento, i Damned. Due gemelli che si assomigliano per un solo particolare: la straordinaria bellezza. E il potere quasi ipnotico che i loro sguardi, e la loro musica, esercitano su Cathy. Tristan e Konstantin entrano nella sua vita, sconvolgendone ogni certezza: perché i due fratelli custodiscono un segreto celato al mondo da secoli, e la loro è una storia maledetta, e maledettamente affascinante. Quando Cathy, attratta da entrambi, capirà di amarne davvero uno solo, scoprirà anche che non sempre l’amore basta. A volte s’intromette il destino, e quello di Cathy è di lottare contro il Male. E contro le creature dell’ombra come i fratelli Von Schaden. Una scelta che solo il cuore può compiere, un duplice amore che sfida il tempo, una lotta epica e mortale tra il Bene e il Male: ”Damned” è un romanzo che emoziona e cattura, una grande storia destinata a conquistare ogni lettore.
(source: Bol.com)

Dalia rossa

Londra. Sulle rive del Tamigi viene ritrovato il corpo di una giovane donna. Il cadavere è tagliato in due all’altezza dei fianchi e reca orribili segni di torture. Il delitto ricorda quello di Elizabeth Short, soprannominata la Dalia Nera, uno dei più famosi casi irrisolti della Los Angeles degli anni ’50. Passano giorni prima che la ragazza riesca a essere identificata: si tratta di Louise Pennel, aspirante modella ventiquattrenne. Pochi gli indizi in mano ad Anna Travis, il sergente della polizia assegnato al caso: una foto che ritrae la vittima vestita di un miniabito rosso e una rosa nei capelli, e le somiglianze con il caso della Dalia Nera. Somiglianze che, con il proseguire delle indagini, si fanno sempre più inquietanti e insistenti. E quando l’assassino comincia a inviare alla stampa biglietti identici a quelli che inviava il killer di Elizabeth Short, Anna non ha più dubbi: l’omicida è un copycat in piena regola, un sadico così ossessionato da quel delitto, da volerlo riprodurre alla perfezione in ogni sua parte. Con l’aiuto dell’ispettore capo Langton, Anna deve intraprendere una lotta contro il tempo per fermarlo, non prima di aver rischiato di diventare lei stessa l’ultima vittima.
**

Dal profondo delle tenebre

Il dottor Michael Cayle vuole il meglio per sua moglie e la sua bambina. Per questo motivo si trasferisce con la famiglia da Manhattan, accettando la pratica medica privata in una piccola città del New England, Ashborough. Tutto, a prima vista, in quella città sembra essere silenzioso e pacifico. Ma Ashborough è una città che nasconde molti segreti. Molti cittadini sembrano stranamente nervosi ed alcuni parlano sottovoce di leggende a cui nessuno sano di mente potrebbe credere. Ma ciò che Michael scoprirà nella foresta, in un bagno di sangue, lo farà riflettere…
**

Dai tuoi occhi solamente

New York, 1954. Una giovane donna accetta un incarico come bambinaia presso una famiglia di Southampton. Il suo nome è Vivian Maier, le sue origini sono, per metà, francesi e le sue stranezze saltano immediatamente all’occhio dei padroni di casa: Vivian chiede una robusta serratura per la propria stanza, si fa consegnare dei misteriosi scatoloni e non esce mai senza l’inseparabile macchina fotografica Rolleiflex appesa al collo.
I bambini la trovano simpatica e stravagante, e Vivian ricambia il loro affetto portandoli in giro con sé per la città, mentre fotografa tutto quello che le sembra degno di essere conservato su pellicola: uomini riversi a terra, anziani che dormono sull’autobus, mendicanti, persone di colore ma anche, e soprattutto, bambini. Vivian sembra avere una particolare attenzione per tutti coloro che stanno ai margini, i diversi, i dimenticati, gli indifesi. Attraverso la fotografia, infatti, prova a esorcizzare e ricomporre un’infanzia segnata da numerosi traumi: la separazione dei genitori; gli anni trascorsi in Francia, sulle Alpi provenzali, con la madre Marie, una creatura piena di rabbia e incapace di gesti d’amore; il ritorno a New York e i rapporti tesi con il fratello Karl; le violenze, gli abbandoni e il progressivo chiudersi in se stessa, fino a trovare, nella fotografia, l’unico mezzo con cui esprimere la propria voce, attraverso cui gridare un dolore rimasto muto troppo a lungo.
Basato sulla vita della «tata con la Rolleiflex», la fotografa che non mostrò mai a nessuno il proprio lavoro, venuto alla luce solo dopo la sua morte, il romanzo indaga il rapporto tra l’artista e l’opera d’arte e vuole essere un omaggio sentito a una donna che fece della solitudine uno scudo contro il mondo, sorvegliandolo però con attenzione attraverso la lente di un mirino e lasciandoci in eredità un patrimonio fotografico di inestimabile valore.
**
### Sinossi
New York, 1954. Una giovane donna accetta un incarico come bambinaia presso una famiglia di Southampton. Il suo nome è Vivian Maier, le sue origini sono, per metà, francesi e le sue stranezze saltano immediatamente all’occhio dei padroni di casa: Vivian chiede una robusta serratura per la propria stanza, si fa consegnare dei misteriosi scatoloni e non esce mai senza l’inseparabile macchina fotografica Rolleiflex appesa al collo.
I bambini la trovano simpatica e stravagante, e Vivian ricambia il loro affetto portandoli in giro con sé per la città, mentre fotografa tutto quello che le sembra degno di essere conservato su pellicola: uomini riversi a terra, anziani che dormono sull’autobus, mendicanti, persone di colore ma anche, e soprattutto, bambini. Vivian sembra avere una particolare attenzione per tutti coloro che stanno ai margini, i diversi, i dimenticati, gli indifesi. Attraverso la fotografia, infatti, prova a esorcizzare e ricomporre un’infanzia segnata da numerosi traumi: la separazione dei genitori; gli anni trascorsi in Francia, sulle Alpi provenzali, con la madre Marie, una creatura piena di rabbia e incapace di gesti d’amore; il ritorno a New York e i rapporti tesi con il fratello Karl; le violenze, gli abbandoni e il progressivo chiudersi in se stessa, fino a trovare, nella fotografia, l’unico mezzo con cui esprimere la propria voce, attraverso cui gridare un dolore rimasto muto troppo a lungo.
Basato sulla vita della «tata con la Rolleiflex», la fotografa che non mostrò mai a nessuno il proprio lavoro, venuto alla luce solo dopo la sua morte, il romanzo indaga il rapporto tra l’artista e l’opera d’arte e vuole essere un omaggio sentito a una donna che fece della solitudine uno scudo contro il mondo, sorvegliandolo però con attenzione attraverso la lente di un mirino e lasciandoci in eredità un patrimonio fotografico di inestimabile valore.

Dai nemici mi guardo io

Non capita spesso che un rinomato psichiatra faccia gli onori di casa a un’anonima stellina del cinema tedesco. Ma si sa, agli amici è difficile dire di no. Così quando il produttore cinematografico Charles Kauffmann, bloccato in Scozia, telefona al suo amico psichiatra Howard Latimer pregandolo di fare da chaperon all’attrice Frieda Veldon, questo accetta prontamente. Pessima idea, Frieda viene ritrovata cadavere nientemeno che a casa di Latimer. E tutti quello che potrebbero scagionarlo sembrano scomparire nel nulla.

Dai diamanti non nasce niente

Cosa hanno in comune la regina Maria Antonietta, Vandana Shiva, Peter Sellers, Fabrizio De André, Virginia Woolf e George Harrison? La risposta è nel libro che avete tra le mani: il racconto di una passione che si intreccia, inestricabile come un gelsomino rampicante, con amori letterari, pittorici e cinematografici, ricordi di viaggi, aneddoti di vita giardiniera e riflessioni sulle sfide e le frontiere della felicità sostenibile. Serena Dandini ci conduce in una passeggiata sentimentale alla ricerca della bellezza che potrà salvarci, con un libro dedicato a chi voleva cambiare il mondo e invece dopo un po’ si è accorto che è stato il mondo a cambiargli i connotati. Viaggiando tra parchi incantati e vivai sconosciuti, imbarcandoci sulle navi di cacciatori di piante d’altri tempi, sbirciando gli amori romantici per un raffinato musicista o per un carico di concime, scopriamo insieme con lei che non è mai troppo tardi per mettere dei fiori nei nostri cannoni e bombardare almeno il perimetro del balconcino di casa. Perché, come recita un antico proverbio cinese, chi pianta un giardino semina la felicità.
(source: Bol.com)

Dagon

Un omaggio al mondo di H.P. Lovecraft, in una chiave aggiornata e moderna. Fred Chappell ripropone il mito di Dagon arricchendo la mitologia di Lovecraft come già avevano fatto altri grandi autori, August Derleth, Donald Wandrei, Brian Lumley e Robert Bloch.

Dà una spinta al destino

Analitico, satirico, quasi divertente eppure giallissimo, questo romanzo è firmato: Patrick Quentin. Da Hollywood a Las Vegas, da Cannes a Londra, Anny Rood, una grande « diva del cinema », passa di trionfo in trionfo ma sempre perseguitata da una serie di disgrazie che hanno tutta l’apparenza dell’assassinio. Il figlio dell’attrice, Nicholas, è tormentato dal dubbio: è sua madre a uccidere, per dare una spinta al destini e togliere di mezzo ogni ostacolo che si frappone tra lei e il successo? Sottile e spietata, l’analisi dei fatti, dei caratteri, delle situazioni conduce il figlio della diva sino all’estrema rivelazione, quando ormai il destino è stato spinto troppo e nessuno riesce più a fermarlo.

Da sola nel vento

In una tranquilla cittadina della Virginia vive Daisy Spencer, trentenne insegnante. Daisy Spencer è stata lasciata dal suo fidanzato perché non può avere figli. Tommy è un ragazzo di dieci anni con un futuro da delinquente. Un giorno Daisy sorprende Tommy a rubare e percepisce che quel piccolo teppista potrebbe essere il figlio tanto desiderato. Tommy vive con lo zio Walker il quale non intende rinunciare a lui. Nella lotta per avere Tommy Daisy dovrà fare i conti con il suo orgoglio e con i suoi sentimenti.

Da questa parte si muore

«Provatevi a toccare il “caso” Gerelli e, a New York, siete un uomo finito!» È una chiara minaccia, una sfida che il capo della polizia lancia a Desmond Shannon. E naturalmente Shannon decide ipsofatto di interessarsi del caso Gerelli. Conosce benissimo lo stato di servizio di Gerelli, un uomo la cui attività è molto vasta e altrettanto losca, e sa che la polizia tenta da anni di inchiodarlo con qualche precisa imputazione. Però Shannon non può ammettere che un uomo paghi, magari con la vita, una colpa che non ha commesso. Ma il nostro investigatore deve lottare contro la violenza e schivare più di un attentato, ma la paura non alberga nel suo cuore. Il protagonista di tanti gialli della nostra collezione vi piacerà più che mai in questa vicenda e vi darà nuove emozioni.