59665–59680 di 63547 risultati

PNL. La programmazione neurolinguistica

La Programmazione Neurolinguistica è lo studio di come ogni individuo percepisce e interpreta se stesso, gli altri e il mondo che lo circonda. Permette di analizzare ogni comportamento scomponendolo in sequenze di elementi osservabili, riproducibili e modificabili. Può quindi rappresentare un’opportunità per migliorare la comunicazione interpersonale, essenziale nella gestione dei gruppi, e per controllare alcuni processi mentali che, nonostante siano automatici, possono essere riportati alla coscienza e modificati in accordo con i propri obiettivi.
**

Pizzeria Kamikaze

Non ora, non qui. Un desiderio iperbolico di fuga è il sentimento dominante di questi racconti dell’israeliano Keret, il trampolino metafisico e allegorico dal quale i suoi personaggi spiccano il loro salto da irresistibili acrobati di un umorismo nero e scorticato dal quale non è esente uno spirito di irridente e fresca vitalità mentre eseguono le loro capriole da clown burloni e dissacratori. Basti dire che Haim, giovane protagonista del racconto più lungo e significativo di questa raccolta, trova lavoro nella pizzeria Kamikaze, due giorni dopo essersi suicidato.
**

Più in là del passato

Nel lontano Paleolitico Superiore, circa quattordicimila anni fa, nella erbosa valle del Vezere, vivevano le tribù del Cervo Rosso e del Cavallo. La prima, patriarcale, era governata da splendide ragazze guidate da una sacerdotessa ed era devota alla dea Terra. La seconda, invece, era patriarcale e adorava il dio dei Cieli. Ma un giorno una forza misteriosa decide che è giunto il momento di unire le due stirpi e affida alla giovane Alin e al forte Mar il delicato compito di creare il futuro.

Più grande la paura

Protagonisti di queste storie sono i bambini. Bambini felici e bambini che non lo sono stati, abusati dagli adulti per troppo amore, come la piccola figlia di Byron, o per troppo odio, come i bambini rapiti, gli scomparsi, gli interrotti. Stanno in queste pagine bambini coraggiosi, che evocano mostri come lo Striglio per combattere ingiustizie, e bambine immaginifiche che hanno tanto letto da poter domare Le tigri di Mompracem e trascorrere il pomeriggio con Heathcliff a Cime tempestose. C’è una bambina che accompagna il padre al mare e lo vede illuminarsi per l’incontro con una donna che è un suo vecchio amore. E una madre che si arrende al figlio che cresce e non vuole più essere baciato perché tutto, in fondo, comincia sempre con la fine dei baci. C’è un altro bambino, già quasi un ragazzo, che è l’unico che sa arrampicarsi su uno scoglio e da quello, in mezzo al mare, come su un solitario cammello nel deserto, vede allontanarsi la ragazza che gli piaceva, e gli piaceva perché lei, l’unica, non temeva vespe, formiche e bombi, e questo coraggio li univa come l’amore. Ci siamo noi in queste pagine, piccoli piccoli, fragili e fortissimi, in bilico tra la memoria di ciò che siamo stati, la nostalgia di ciò che avremmo potuto essere, e la tenerezza per ciò che siamo. Beatrice Masini – funambolo serio e scanzonato, dolce e feroce, in bilico, come l’infanzia – ci racconta un mondo, il nostro, prima che l’età adulta lo spiegasse con mezze voci, mezze stagioni e religioni che prevedono confessione. In questi racconti c’è l’infanzia per la quale la vita è un’avventura che non deve per forza finire bene o un viaggio che non sempre contempla il ritorno. Ci sono fuoco, acqua, vento e aria. E c’è tutto quel tempo che, da bambini, ci insegna a sentirci immortali fino a prova contraria.

Più forte della vendetta

LA CONFRATERNITA DI BLACK CASTLE – Una volta divenuti ricchi e potenti dovranno scegliere tra amore e vendetta.
Rafael Salazar è tornato a Rio per distruggere l’uomo che gli ha sottratto l’infanzia. Finché non si imbatte in una creatura meravigliosa e la passione lo acceca al punto che neppure l’identità della donna lo induce a rinunciare a conquistarla. Dal canto suo, Eliana Ferreira non ha mai incontrato un uomo come Rafael: potente, irresistibile, inarrestabile. Sente che c’è qualcosa di oscuro a guidare quel milionario che si è fatto da solo, ciononostante non può negargli nulla… Fino al momento in cui scopre le sue terribili intenzioni. Entro pochi giorni diventerà sua moglie, ma la vendetta che Rafael sta preparando potrebbe distruggerli per sempre.
(source: Bol.com)

Più fiori che opere di bene

La sua vita sono i fiori, ma il delitto è la sua vera passione.
Clotilde Grossi, detta Clo, è una trentasettenne senza orpelli nel pensare e neanche nel vestire. Nella vita fa la fioraia, vive a Bergamo e il suo negozio si chiama Ditelo con i fiori. Nessuna meglio di lei sa se è meglio un crisantemo o un gladiolo per ogni occasione. Ma sarebbe un errore immaginarla come un’inguaribile romantica, perché la sua vera passione è il crimine. Vorace consumatrice di romanzi gialli che le vengono spacciati da Nicla Verzetti, la sua amica libraia del negozio di fronte, non riesce a resistere di fronte a ogni notizia di cronaca nera. Vuole sempre saperne di più e riesce a rubare preziose informazioni anche grazie al suo fidanzato storico, Carlo, che guarda caso fa l’impresario di pompe funebri. Un giorno però, nella piazza principale della città, viene ritrovata la testa di un uomo orrendamente sfigurato. Clotilde è fra i primi ad arrivare e senza pensarci due volte decide di mettersi in campo personalmente nelle indagini, utilizzando la scusa dei fiori. Ed è proprio durante le sue scorribande non proprio lecite che conosce il commissario Riccardo Leonardi. Un uomo dai rari sorrisi, cravatte sgargianti, frequenti macchie di stilografica sul taschino e dall’intuito infallibile. Per questo Leonardi capisce subito di aver trovato, più che un’innocente margherita, un’autentica spina nel fianco.
Annalisa Strada con la sua voce ironica e acuta ci regala una protagonista irresistibile. Spudorata e curiosa come una nuova Miss Marple, Clotilde Grossi, detta Clo, è pronta a conquistare il cuore dei lettori e non solo il loro…

(source: Bol.com)

Più che possibile

Un libro della serie Più che…
Jay Reynolds ha preso una cotta per Peter Morgan, il suo capo progetto, ma è improbabile che nasca una storia d’amore in ufficio, dato che l’uomo è etero. Anzi, Jay teme che Peter sia omofobo, perciò la sua infatuazione è presto rimpiazzata dal disprezzo. Una notte, però, Jay è costretto a rivedere tutte le sue supposizioni. Quello che succede riaccende la sua attrazione per Peter e, incredibile ma vero, anche il suo capo è interessato a lui.
Per Jay quella relazione senza impegno diventa insostenibile quando si rende conto che sta iniziando a innamorarsi dell’uomo. Un passato tormentato impedisce tuttavia a Peter di legarsi a qualcuno. Jay dovrà decidere se potrà accontentarsi di un’amicizia o dovrà spronare Peter a cogliere tutto ciò che lui ha da offrirgli.
**
### Sinossi
Un libro della serie Più che…
Jay Reynolds ha preso una cotta per Peter Morgan, il suo capo progetto, ma è improbabile che nasca una storia d’amore in ufficio, dato che l’uomo è etero. Anzi, Jay teme che Peter sia omofobo, perciò la sua infatuazione è presto rimpiazzata dal disprezzo. Una notte, però, Jay è costretto a rivedere tutte le sue supposizioni. Quello che succede riaccende la sua attrazione per Peter e, incredibile ma vero, anche il suo capo è interessato a lui.
Per Jay quella relazione senza impegno diventa insostenibile quando si rende conto che sta iniziando a innamorarsi dell’uomo. Un passato tormentato impedisce tuttavia a Peter di legarsi a qualcuno. Jay dovrà decidere se potrà accontentarsi di un’amicizia o dovrà spronare Peter a cogliere tutto ciò che lui ha da offrirgli.

Piranha: Oregon Files – Le avventure del capitano Juan Cabrillo

Dal maestro delle «avventure da brivido», una nuova avventura degli OREGON FILES.
1902, isola della Martinica: una terribile e totalmente inattesa eruzione del vulcano La Pelée distrugge sotto la sua lava rovente la cittadina di Saint-Pierre. Insieme a centinaia di abitanti, l’eruzione uccide anche uno scienziato tedesco nascosto nell’isola, i cui studi sono alla vigilia di una svolta sorprendente… Più di un secolo dopo, il capitano Juan Cabrillo, alla testa della sua ciurma composta di uomini e donne straordinari che hanno deciso di dedicare la vita alla difesa del mare e di chi sul mare vive e lavora, subisce l’attacco improvviso di un ammiraglio venezuelano. La supertecnologica nave di Cabrillo, la Oregon, viene colpita dal prototipo di un ordigno sottomarino, costruito apposta per raggiungere indisturbato le imbarcazioni e distruggerle. Dietro il prototipo ci sono studi americani, ma allora chi ha tradito e diffuso i progetti coperti dal segreto militare? E in che modo il progetto Piranha, questo il nome del micidiale ordigno, si collega agli studi segreti dello scienziato tedesco dei primi del Novecento? Ancora una volta Cabrillo e i suoi dovranno muoversi in uno scenario pericolosissimo, contro un nemico astuto e pronto a tutto, che arriverà a prendere di mira addirittura l’Air Force One, l’aereo con a bordo l’uomo più potente al mondo: il Presidente degli Stati Uniti.
**
### Sinossi
Dal maestro delle «avventure da brivido», una nuova avventura degli OREGON FILES.
1902, isola della Martinica: una terribile e totalmente inattesa eruzione del vulcano La Pelée distrugge sotto la sua lava rovente la cittadina di Saint-Pierre. Insieme a centinaia di abitanti, l’eruzione uccide anche uno scienziato tedesco nascosto nell’isola, i cui studi sono alla vigilia di una svolta sorprendente… Più di un secolo dopo, il capitano Juan Cabrillo, alla testa della sua ciurma composta di uomini e donne straordinari che hanno deciso di dedicare la vita alla difesa del mare e di chi sul mare vive e lavora, subisce l’attacco improvviso di un ammiraglio venezuelano. La supertecnologica nave di Cabrillo, la Oregon, viene colpita dal prototipo di un ordigno sottomarino, costruito apposta per raggiungere indisturbato le imbarcazioni e distruggerle. Dietro il prototipo ci sono studi americani, ma allora chi ha tradito e diffuso i progetti coperti dal segreto militare? E in che modo il progetto Piranha, questo il nome del micidiale ordigno, si collega agli studi segreti dello scienziato tedesco dei primi del Novecento? Ancora una volta Cabrillo e i suoi dovranno muoversi in uno scenario pericolosissimo, contro un nemico astuto e pronto a tutto, che arriverà a prendere di mira addirittura l’Air Force One, l’aereo con a bordo l’uomo più potente al mondo: il Presidente degli Stati Uniti.

Piramide Nera

Ogni viaggio ha una fine? Il cerchio si chiuderà? Il mondo è davvero destinato alla fine? Il momento per le risposte a queste domande è giunto. Gli avventurieri continueranno nella loro missione, affrontando potenti stregoni e terrificanti poteri demoniaci. Nuovi amici si uniranno al gruppo e vecchi invece se ne andranno. In un susseguirsi di combattimenti, incantesimi e duelli di spade gli eroi affronteranno i pericoli nel territorio più pericoloso del mondo e si troveranno faccia a faccia con il demone Korulean. Ed infine giungeranno là dove l’esistenza ha avuto inizio, nella leggendaria ed eterna costruzione che racchiude il segreto del Destino. Dopo “Dei, Demoni e Uomini” e “Cacciatori di Demoni”, la Trilogia fantasy de “Il Cerchio dei Giganti” si conclude con “Piramide Nera”, l’epico finale della storia di un gruppo di uomini e donne che decisero di essere eroi.

Pioggia a Ciel Sereno

“Nel loro centro più profondo, uomini e donne sono una cosa sola, ma il loro esprimersi è molto diverso” “Quando elimini dall’amore la passione e l’attaccamento, quando il tuo amore è puro, innocente e senza forma, quando in amore dai e non chiedi, quando il tuo amore è solo dare, quando il tuo amore è un imperatore e non un mendicante, quando sei felice perché qualcuno ha accettato il tuo amore – non lo negozi e non chiedi niente in cambio – allora liberi l’uccello dell’amore e lo lasci volare nei cieli aperti. In questo caso rafforzi le sue ali e l’uccello dell’amore potrà intraprendere il suo viaggio verso l’infinito. L’amore ha fatto precipitare alcuni e ha elevato altri. Dipende tutto da cosa hai fatto del tuo amore. L’amore è una porta. Devi comprendere ancora alcune cose sulla mente femminile, dopo di che le parole di Sahajo saranno facili da capire. La prima cosa: l’espressione della mente femminile non è meditazione ma amore. La donna raggiunge la meditazione attraverso l’amore. Ha conosciuto la meditazione solo attraverso l’amore. È colma d’amore. Per lei il nome per meditazione è amore, preghiera. “Il testo si basa sui Sutra dell’amore di Sahajo, una monaca illuminata del XVIII secolo.

(source: Bol.com)

Pillole di Inglese: 1.Avverbi 2.Pronomi Relativi 3.Verbi Modali

In questo piccolo compendio di grammatica inglese affronteremo tre macro-argomenti:
* La posizione degli avverbi: se quando sono presenti più avverbi in uno stesso periodo, possiamo andare sul sicuro piazzando prima quelli di modo, poi quelli di luogo e infine di tempo, vedremo invece come si comportano singolarmente e la loro posizione preferenziale.
* Le proposizioni relative: vedremo quando usare “which” oppure “that” per introdurre le subordinate relative, imparando a riconoscere le “restrictive” e “non-restrictive clauses”.
* I verbi modali Can-May-Must. Approfondiremo le diverse accezioni dei verbi “potere” e “dovere”, ponendo l’accento sulle differenze tra:
Can / be able to / may
Must / have to / need

Pietro, Paolo E Maria Maddalena. Storia E Leggenda Dei Primi Seguaci Di Gesù

Bart Ehrman, author of the highly popular Truth and Fiction in The Da Vinci Code and Lost Christianities, here takes readers on another engaging tour of the early Christian church, illuminating the lives of three of Jesus’ most intriguing followers: Simon Peter, Paul of Tarsus, and Mary Magdalene. What do the writings of the New Testament tell us about each of these key followers of Christ? What legends have sprung up about them in the centuries after their deaths? Was Paul bow-legged and bald? Was Peter crucified upside down? Was Mary Magdalene a prostitute? In this lively work, Ehrman separates fact from fiction, presenting complicated historical issues in a clear and informative way and relating vivid anecdotes culled from the traditions of these three followers. He notes, for instance, that historians are able to say with virtual certainty that Mary, the follower of Jesus, was from the fishing village of Magdala on the shore of the Sea of Galilee (this is confirmed by her name, Mary Magdalene, reported in numerous independent sources); but there is no evidence to suggest that she was a prostitute (this legend can be traced to a sermon preached by Gregory the Great five centuries after her death), and little reason to think that she was married to Jesus. Similarly, there is no historical evidence for the well-known tale that Peter was crucified upside down. Ehrman also argues that the stories of Paul’s miracle working powers as an apostle are legendary accounts that celebrate his importance. A serious book but vibrantly written and leavened with many colorful stories, Peter, Paul, and Mary Magdalene will appeal to anyone curious about the early Christian church and the lives of these important figures.

Piegarsi alle tenebre (Una storia dell’Isola Vol. 3)

Due settimane dopo aver scoperto di avere il glaucoma acuto, Adam Kent è rimasto cieco. Da allora sono passati due mesi: l’uomo si è lasciato alle spalle la vita di scrittore che conduceva a Londra e si è ritirato sull’Isola di Wight, nella villa a Steephill Cove ereditata dai nonni. La vitalità londinese, però, non è l’unica cosa che si è lasciato alle spalle: in soffitta ci sono ancora i tre scatoloni che contengono il suo passato nel BDSM. Del resto, chi lo vuole un Dom cieco?
Paul Vaughan viene assunto per aiutare Adam nelle faccende quotidiane: il suo capo, però, gli fa capire chiaro e tondo che non vuole essere aiutato. Paul capisce le sofferenze dell’uomo, ma non sa come penetrare la barriera di ostilità, diffidenza e pura cocciutaggine. Per fortuna ci sono i suoi amici, Taylor, Mark e Sam, pronti ad ascoltare i suoi sfoghi… e anche a presentargli ragazzi carini con cui sperano di accoppiarlo. Peccato che questi ragazzi siano sempre un po’ troppo… teneri, per i suoi gusti. Mesi prima, Paul ha avuto modo di visitare un club BDSM, dove ha scoperto una cosa di sé che non si aspettava: i suoi gusti in materia di sesso pendono decisamente in una certa direzione.
D’un tratto, nella vita di Paul succedono due cose: scopre che il suo capo non è etero come pensava, e si imbatte per caso in un certo scatolone…
88.000 parole circa.
Contiene scene di sesso esplicite e una leggera scena BDSM.
**
### Sinossi
Due settimane dopo aver scoperto di avere il glaucoma acuto, Adam Kent è rimasto cieco. Da allora sono passati due mesi: l’uomo si è lasciato alle spalle la vita di scrittore che conduceva a Londra e si è ritirato sull’Isola di Wight, nella villa a Steephill Cove ereditata dai nonni. La vitalità londinese, però, non è l’unica cosa che si è lasciato alle spalle: in soffitta ci sono ancora i tre scatoloni che contengono il suo passato nel BDSM. Del resto, chi lo vuole un Dom cieco?
Paul Vaughan viene assunto per aiutare Adam nelle faccende quotidiane: il suo capo, però, gli fa capire chiaro e tondo che non vuole essere aiutato. Paul capisce le sofferenze dell’uomo, ma non sa come penetrare la barriera di ostilità, diffidenza e pura cocciutaggine. Per fortuna ci sono i suoi amici, Taylor, Mark e Sam, pronti ad ascoltare i suoi sfoghi… e anche a presentargli ragazzi carini con cui sperano di accoppiarlo. Peccato che questi ragazzi siano sempre un po’ troppo… teneri, per i suoi gusti. Mesi prima, Paul ha avuto modo di visitare un club BDSM, dove ha scoperto una cosa di sé che non si aspettava: i suoi gusti in materia di sesso pendono decisamente in una certa direzione.
D’un tratto, nella vita di Paul succedono due cose: scopre che il suo capo non è etero come pensava, e si imbatte per caso in un certo scatolone…
88.000 parole circa.
Contiene scene di sesso esplicite e una leggera scena BDSM.

PIECES: Il pezzo mancante

Sara e Blake, due anime, due menti, due corpi uniti in una passione travolgente di una calda estate.
Li abbiamo lasciati così, a vivere il presente del loro amore. Ma il presente potrebbe non bastare e
il passato di Blake incombe su di loro. Gli incubi mostrano quello che la nostra mente non vuole vedere,
non vuole accettare. A volte però, non hai scelta se vuoi che esista un futuro con la donna che ami.
I quadri parlano e tu non lo sapevi. Nelle pagine di vecchi diari è nascosta la verità. Le domande trovano le loro risposte.
Sei disposto ad accettarle? Tra le righe, i ricordi emergono prepotenti e non ti permettono di dimenticare.
Il dolore è lì, pronto a soffocarti, a minare le basi di quello che hai costruito.
Le principesse però, non vivono solo nelle favole e… se non fossero loro, per una volta, quelle da salvare?
Se sul cavallo bianco ci fosse una bellissima guerriera con lunghi capelli biondi… la favola, come finirebbe?
New York, Roma, Londra fanno da sfondo ad una verità sconvolgente, al cammino dei due protagonisti, alle prese con la realtà, con la scoperta dei lati più profondi dei propri sentimenti; alla negazione e all’accettazione di ogni parte di se stessi.
Con tutte queste sfumature di colore, il quadro che viene fuori, può essere un bellissimo sogno?
Venite a scoprirlo!
ATTENZIONE: questo romanzo è la seconda parte della duologia PIECES. Può essere letto solo dopo PIECES Frammenti di un’anima.
Della stessa autrice:
PIECES Frammenti di un’anima
PIECES Simon
BATTITI
**
### Sinossi
Sara e Blake, due anime, due menti, due corpi uniti in una passione travolgente di una calda estate.
Li abbiamo lasciati così, a vivere il presente del loro amore. Ma il presente potrebbe non bastare e
il passato di Blake incombe su di loro. Gli incubi mostrano quello che la nostra mente non vuole vedere,
non vuole accettare. A volte però, non hai scelta se vuoi che esista un futuro con la donna che ami.
I quadri parlano e tu non lo sapevi. Nelle pagine di vecchi diari è nascosta la verità. Le domande trovano le loro risposte.
Sei disposto ad accettarle? Tra le righe, i ricordi emergono prepotenti e non ti permettono di dimenticare.
Il dolore è lì, pronto a soffocarti, a minare le basi di quello che hai costruito.
Le principesse però, non vivono solo nelle favole e… se non fossero loro, per una volta, quelle da salvare?
Se sul cavallo bianco ci fosse una bellissima guerriera con lunghi capelli biondi… la favola, come finirebbe?
New York, Roma, Londra fanno da sfondo ad una verità sconvolgente, al cammino dei due protagonisti, alle prese con la realtà, con la scoperta dei lati più profondi dei propri sentimenti; alla negazione e all’accettazione di ogni parte di se stessi.
Con tutte queste sfumature di colore, il quadro che viene fuori, può essere un bellissimo sogno?
Venite a scoprirlo!
ATTENZIONE: questo romanzo è la seconda parte della duologia PIECES. Può essere letto solo dopo PIECES Frammenti di un’anima.
Della stessa autrice:
PIECES Frammenti di un’anima
PIECES Simon
BATTITI

Picnic sul ciglio della strada. Stalker

Marmont, una cittadina industriale come tante altre. Eppure, poco oltre la periferia, qualcosa è cambiato irreversibilmente. Al di là di hangar e capannoni, in mezzo a una natura splendida, si estende un territorio dalle caratteristiche uniche. È la Zona: uno dei sei luoghi del mondo ‘visitati’ dagli extraterrestri. La Zona: un luogo magico e pericoloso, che pullula di fenomeni sconvolgenti, di oggetti dalle qualità straordinarie. Come dopo un picnic sul ciglio della strada, a metà del viaggio fra una galassia e l’altra, gli extraterrestri hanno mollato i propri avanzi sul prato. Accumulatori eterni, gusci energetici, antigravitometri sono strumenti di altissimo valore scientifico ed economico, prede prelibate di studiosi e trafficanti. A Marmont nasce una nuova professione, quella di ‘stalker’. Gli stalker entrano nella Zona a caccia di questi oggetti e li rivendono al miglior offerente. Tenace ‘Cercatore’ dell’Istituto delle civiltà extraterrestri, Red Schouart, in arte Roscio, è sedotto dalla potenza della Zona. Rapido, fortissimo, deciso, è pronto a strisciare su un suolo imprevedibile a temperature insostenibili. L’Eldorado sembra a un passo, in quel luogo assoluto, ma non sono né la ricchezza, né il potere, né la verità che premono a Roscio: è il brivido estremo della sfida, il desiderio di ‘bucare’ lo schermo del possibile che lo spingono a trasgredire le leggi – fisiche e morali – di una comunità pavida e corrotta. Prefazione di Paolo Nori.
**