59569–59584 di 63547 risultati

Quando si posa la polvere

Un libro della serie Tempo al tempo

Quando Glenn Holloway dichiara la propria omosessualità alla famiglia, la sua vita viene sconvolta. Per aggiungere al danno la beffa, se ne è andato via dal ranch in cui è nato e cresciuto per aprire il ristorante che ha sempre desiderato. Senza alcun aiuto da parte del padre e del fratello, e troppo orgoglioso per accettare una mano da chiunque altro, ha dovuto ricominciare da zero. Col tempo le cose hanno iniziato a funzionare: Glenn ha avviato un’attività di successo, si è costruito una nuova casa e ha creato una vita di cui essere orgoglioso.

Nonostante i successi, però, il suo allontanamento dalla famiglia, gli Holloway, è ancora una ferita che non riesce a guarire. Rendere un favore si trasforma nel suo peggiore incubo. Per mantenere la parola data, infatti, Glenn ritorna alle sue radici, dove è costretto ad avere a che fare con il fratellastro Rand Holloway e si ritrova faccia a faccia con Mac Gentry, un uomo che lo affascina fin troppo. Tutto potrebbe finire in un disastro: sia i tenui legami familiari, sia quel desiderio che non sapeva di avere nel cuore.

(source: Bol.com)

Quando si cede alla tentazione

Jonas Tallent, che con piglio deciso ha preso in mano le redini del patrimonio di famiglia, non si aspetta certo di incontrare nella sua biblioteca un bocconcino come la signorina Emily Beauregard. Men che meno pensa di affidarle la gestione della locanda del villaggio, come lei desidera. Per Jonas una dama così affascinante deve stare in una sala da ballo o… nel suo letto. Emily, però, ha un piano ed è decisa ad attuarlo a ogni costo. Peccato che Jonas sia così affascinante…

Quando Si Cade

Dopo anni di risparmi, Nathan è finalmente riuscito a comprare il cavallo dei suoi sogni. Non vede l’ora di trascorrere l’estate a esplorare i percorsi da equitazione nelle montagne del Colorado sopra Tucker Springs in compagnia della sua Zarina. Purtroppo, durante la primissima uscita, un motociclista taglia loro la strada mettendo in fuga Zarina e lasciando Nathan con una gamba e una mano rotta, e un’estate rovinata.

Ryan è un solitario e un nomade, felice di accettare lavori a breve termine prima di trasferirsi in una nuova città. Sentendosi in colpa per aver provocato l’incidente che ha fatto finire Nathan con due gessi addosso, si offre di tenere in esercizio Zarina finché ilragazzo non guarisce.

A dispetto della pessima partenza, Nathan e Ryan presto diventano amici… e poi molto di più. Ma con un paio di pessime relazioni alle spalle, Nathan non vuole coinvolgimenti sentimentali, specie sapendo che Ryan non è tipo da mettere radici. Ma quando mai i sentimenti seguono una logica razionale?

(source: Bol.com)

Quando Parla Gaber

Leggilo. Gaber graffia ancora. Al pari delle sue canzoni, anche le sue battute, le sue domande urticanti fotografano l’Italia di ieri e anticipano quella di oggi: la politica, lo Stato, la Chiesa, la famiglia, il dilemma della coppia, il sesso, la televisione, il mercato, l’omologazione culturale, la stupidità dilagante, il berlusconismo che è in noi. Dopo l’autobiografia GABER. L’ILLOGICA UTOPIA, Guido Harari propone qui una selezione di pensieri e provocazioni, affilati come bisturi, di una delle maggiori coscienze civili che questo paese abbia avuto.

Quando nascono i desideri

Una lettera scritta dall’unico uomo che abbia sempre amato. Una copia di Piccole donne, il suo libro preferito quand’era bambina. Un vaso di vetro, che riflette la luce anche nelle buie giornate d’autunno. Le mani di Gina si soffermano con tocchi delicati sugli oggetti che fanno capolino dagli scatoloni. Accanto a lei Buzz: due dolci occhi marroni, una coda che sembra non voler mai stare ferma, quattro zampe che mettono confusione e allegria ovunque. Seduta nella sua nuova casa, Gina sente un timido sorriso affiorarle alle labbra. È il primo giorno della sua nuova vita. Dopo il fallimento del matrimonio con Stuart, Gina ha deciso di non voltarsi indietro e di guardare al futuro. Ha lasciato il marito, cambiato casa e deciso di mettere in vendita o dare in beneficenza tutti gli oggetti della sua vita precedente. Vuole salvarne solo alcuni, quelli a cui è più legata, quelli che le riportano alla mente ricordi felici, quelli che parlano della vera Gina. Proprio così, cercando di disfarsi di una bicicletta, un po’ per fortuna un po’ per caso, ha trovato Buzz. E Buzz ha trovato lei. Un nuovo amico che, giorno dopo giorno, riesce a riempire il vuoto che si era creato nella sua vita. Che riesce a farle capire quanto siano preziose le piccole cose che la circondano. E quando il suo lavoro di restauratrice le offre l’occasione che da sempre aspettava, Gina trova finalmente il coraggio di aprire il suo cuore alla speranza e, forse, anche all’amore. Ma se è vero che i desideri si esprimono solo a occhi chiusi, le servirà tutto il fiuto di Buzz per orientarsi tra i mille imprevisti della sua nuova vita. Quando nascono i desideri appena uscito ha conquistato librai e lettori e si è aggiudicato un posto in vetta alle classifiche nel Regno Unito. Dopo il grande successo di Piccoli passi di felicità e della Libreria degli amori inattesi Lucy Dillon torna con un romanzo emozionante e sorprendente nel quale dietro ogni ricordo si nasconde una nuova opportunità. L’importante è poter contare sempre sui nostri amici a quattro zampe che ci insegnano a sperare, a sognare e a essere felici.

(source: Bol.com)

Quando le donne governavano la terra

Millecinquecento anni prima di Cristo, ci furono donne che decisero di governarsi da sole. Dopo sanguinose guerre contro l’impero egiziano che decimarono gli uomini sciti, le loro donne furono costrette a farsi guerriere.
La fama di arciere abilissime, di combattenti indomite e coraggiose le precedeva ovunque e i popoli vicini si sottomisero o furono conquistati. Depositarie di poteri sciamanici e del grandioso segreto della fecondazione, gli uomini che sceglievano, stipulando lunghe tregue dedicate ai riti erotici della riproduzione, erano scacciati dopo la breve stagione dell’amore. Istituirono un regno tutto al femminile, dove trionfavano giustizia e solidarietà: il primo matriarcato che la storia ricordi. Le chiamavano Amazzoni.
Per i contemporanei, incarnavano la donna assoluta, un pericoloso miscuglio di sensualità femminile e violenza maschile, un essere indipendente e non bisognoso di protezione. Una minaccia carica di seduzione alla nascente società patriarcale. Da estirpare o sottomettere.
Ma, come un fiume carsico, l’essenza ribelle e combattiva delle Amazzoni non si è mai estinta perché nessuno è mai riuscito a soffocarla.
**
### Sinossi
Millecinquecento anni prima di Cristo, ci furono donne che decisero di governarsi da sole. Dopo sanguinose guerre contro l’impero egiziano che decimarono gli uomini sciti, le loro donne furono costrette a farsi guerriere.
La fama di arciere abilissime, di combattenti indomite e coraggiose le precedeva ovunque e i popoli vicini si sottomisero o furono conquistati. Depositarie di poteri sciamanici e del grandioso segreto della fecondazione, gli uomini che sceglievano, stipulando lunghe tregue dedicate ai riti erotici della riproduzione, erano scacciati dopo la breve stagione dell’amore. Istituirono un regno tutto al femminile, dove trionfavano giustizia e solidarietà: il primo matriarcato che la storia ricordi. Le chiamavano Amazzoni.
Per i contemporanei, incarnavano la donna assoluta, un pericoloso miscuglio di sensualità femminile e violenza maschile, un essere indipendente e non bisognoso di protezione. Una minaccia carica di seduzione alla nascente società patriarcale. Da estirpare o sottomettere.
Ma, come un fiume carsico, l’essenza ribelle e combattiva delle Amazzoni non si è mai estinta perché nessuno è mai riuscito a soffocarla.
### Dalla seconda/terza di copertina
Narratrice, sceneggiatrice e saggista, è appassionata di storia. Dopo essersi occupata dei processi di stregoneria (Le streghe son tornate), in Quando le donne governavano la Terra prosegue l’indagine nella storia al femminile. Ha pubblicato con successo saggi narrativi e numerosi Romanzi storici.

QUANDO INIZIÒ IL SILENZIO

Un romanzo filosofico e ricco di suspense, affascinante e inatteso. Un’indagine aggraziata e piena di sfumature sulla più profonda natura della verità e dell’identità. The New York Times Nel corso di alcuni mesi del 1977, diversi abitanti di una cittadina giapponese di provincia scompaiono senza lasciare traccia. Sulla porta delle loro abitazioni viene ritrovata una carta da gioco. Il caso diventa ben presto noto come «Le Sparizioni di Narito». Le autorità sembrano brancolare nel buio, finché alla polizia non giunge una confessione firmata da un certo Oda So¯ tatsu, giovane dipendente di un’azienda di filati. So¯ tatsu viene arrestato e interrogato, ma si rifiuta di parlare. Mantiene il silenzio per tutta la sua detenzione, non riusciranno a dissuaderlo né i famigliari né l’amore di una misteriosa ragazza di nome Jito Jo¯. Sarà giustiziato portandosi con sé il segreto della sua confessione. Trent’anni dopo, Jesse Ball – reduce dalla fine straziante dell’amore di sua moglie, rifugiatasi in un silenzio inspiegabile – si imbatte nel caso e ne resta affascinato. Perché So¯ tatsu ha confessato? Perché si rifiuta di parlare? Chi è Jito Jo¯? Ball raccoglie le testimonianze dei famigliari di So¯ tatsu, gli amici, le guardie della prigione, e scopre poco alla volta una complessa storia di amori, tradimenti, onore e ideologia. Straordinariamente inventivo e coinvolgente, Quando iniziò il silenzio è un gioco di specchi sulle tante facce della verità, la verità delle nostre scelte e del destino, di quanto ne siamo consapevoli o succubi, un viaggio in quella parte dell’animo in cui il silenzio ha tutte le risposte, indicibili.

Quando inizia la nostra storia

La storia è maestra di vita: è urgente riscoprirla come guida.

Che cosa lega l’invenzione della stampa moderna (Gutenberg) nel 1450, la Riforma protestante di Lutero e quel primo esperimento di globalizzazione che furono le grandi esplorazioni navali? È possibile paragonare Facebook o Instagram alle altre rivoluzioni della comunicazione? Che distanza c’è tra quella Età del Caos che chiamiamo Rinascimento, i suoi Savonarola, e i populismi di oggi? E perché la riscoperta dello Stato-nazione ci sembra un regresso, mentre con la Pace di Vestfalia fu un approdo di stabilità?

Dopo il successo di Le linee rosse, in cui ha guidato i lettori alla decifrazione del mondo attuale usando le mappe, Rampini applica lo stesso metodo alla storia, giocando con alcune date-chiave per fare luce sui sorprendenti legami tra eventi epocali del passato e il nostro presente.

La nascita nel 1600 della Compagnia delle Indie, azienda privata a cui l’Inghilterra assegna il grosso del suo impero, in queste pagine diventa l’inizio di una storia del capitalismo che si dipana fino al crac di Lehman e alla grande crisi del 2008 da cui non siamo ancora usciti. La guerra dell’oppio (1840) spiega lo spirito di rivincita che anima oggi la Cina. Il 1869 vede la nascita del Canale di Suez, che ispira Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne: non solo un romanzo d’avventura, ma l’avvento del globalismo come ideologia. In tema d’immigrazione, si parte dal 1870: la Grande Fame degli irlandesi e quello che, secondo Marx, dovrebbe insegnarci. Il 1948 segna la fine dell’impero britannico e della sua pretesa di fagocitare quello ottomano: una vicenda di cui settant’anni dopo la questione israelo-palestinese porta ancora le cicatrici. Esplorando gli anni 1963-67, riaffiora la terribile e seducente eredità del lungo Sessantotto americano, l’inizio di quella ‘guerra civile sui valori’ tuttora in corso. L’incontro di Nixon con Mao Zedong nel 1972 innesca una reazione a catena che sfocia nel protezionismo di Donald Trump. E l’anno 1979 concentra tre eventi formidabili: la rivoluzione degli ayatollah in Iran, la svolta reazionaria dell’Arabia Saudita, l’invasione sovietica in Afghanistan, un triangolo dove viene piantato il seme degli islamismi moderni.

Anche questo libro di Rampini non nasce ‘a tavolino’. Le letture del passato si fondono con i racconti dei suoi viaggi di nomade globale – dalla profonda provincia americana che ha votato Trump al cuore islamico di Harlem, dall’Iran a Israele e alla Palestina – e con la sua vita in Cina o nella Silicon Valley californiana. L’avventura a ritroso nel tempo finisce per diventare una sorta di specchio magico. Così acquistano nuovi contorni e significati, e la giusta profondità, le cose da lui viste da testimone in prima fila: luoghi e personaggi, vertici internazionali e scontri tra leader che tentano di imprimere alla storia il loro segno.

(source: Bol.com)

Quando all’alba saremo vicini

*«Kristin Harmel è una scrittrice premiata dalle classifiche italiane.»*
**Vanity Fair**
Con il suo primo romanzo, Kristin Harmel si è affermata come una delle più grandi rivelazioni degli ultimi anni.
**Finché le stelle saranno in cielo** è stato un successo mondiale senza paragoni ed è ancora fra i bestseller più venduti nelle classifiche italiane.
Adesso **Kristin Harmel torna con un nuovo attesissimo romanzo, Quando all’alba saremo vicini**. Un libro emozionante e pieno di speranza che la conferma una scrittrice capace come nessun altro di leggere nel cuore umano. Un inno all’amore che supera ogni confine.
Devi lasciare andare le stelle per amare la luce di un nuovo giorno.
È quasi sera, l’aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l’uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n’era andato, all’improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All’inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato.
Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba.
**
### Sinossi
*«Kristin Harmel è una scrittrice premiata dalle classifiche italiane.»*
**Vanity Fair**
Con il suo primo romanzo, Kristin Harmel si è affermata come una delle più grandi rivelazioni degli ultimi anni.
**Finché le stelle saranno in cielo** è stato un successo mondiale senza paragoni ed è ancora fra i bestseller più venduti nelle classifiche italiane.
Adesso **Kristin Harmel torna con un nuovo attesissimo romanzo, Quando all’alba saremo vicini**. Un libro emozionante e pieno di speranza che la conferma una scrittrice capace come nessun altro di leggere nel cuore umano. Un inno all’amore che supera ogni confine.
Devi lasciare andare le stelle per amare la luce di un nuovo giorno.
È quasi sera, l’aria è tiepida e le sfavillanti luci della Quarantottesima strada si stanno accendendo una per una. A Kate sembra quasi che stiano indicando il percorso del suo cammino. Non le manca proprio niente per essere di nuovo felice: ama il suo lavoro di musicoterapeuta e, a casa, il suo compagno Dan la sta aspettando per portarla alla grande festa che ha organizzato per festeggiare il loro fidanzamento. Ma anche se non riesce a confessarlo nemmeno a sé stessa, Kate non ha ancora superato il dolore che si nasconde nel suo passato. Perché dodici anni prima l’uomo che amava più di tutti al mondo, Patrick, suo marito, se n’era andato, all’improvviso, proprio prima di confidarle un segreto che avrebbe cambiato per sempre la loro vita. Kate non è mai riuscita a scoprire di cosa si trattasse. Eppure adesso, quando tutto sembra lontano, Patrick inizia ad apparirle in sogno. È insieme a una bambina, e stanno cercando di dirle qualcosa. All’inizio Kate crede sia solo un incubo. Ma quando per caso conosce una bambina identica a quella del sogno, capisce di non potere più ignorare il passato.
Perché negli occhi di quella ragazzina si nasconde una rivelazione sconvolgente, un segreto lontano, forse lo stesso che Patrick avrebbe voluto rivelarle anni prima. E che forse adesso può far guardare Kate al futuro con occhi nuovi. Occhi pieni di luce e gioia, come quelli che brillano di fronte a una nuova alba.

Qualita in Biotech E Pharma

In un mondo in continua evoluzione tecnologica è vitale seguire un metodo che aiuti a tenere sotto controllo l’adeguatezza del prodotto alle aspettative del mercato, alle esigenze del cliente e ai requisiti di legge, senza appesantire gli sviluppi o le produzioni e fornendo le adeguate garanzie. Lo scopo di questo testo è fornire al lettore una visione generale della qualità applicata al settore delle scienze della vita, facendo riferimento sia alla normativa in vigore per la progettazione di un sistema di gestione per la qualità, sia ai principali strumenti per la pianificazione delle attività, per l’organizzazione, elaborazione e analisi dei dati, secondo un metodo rigoroso e corretto. Approfondimenti tematici sono affidati a esperti di realtà di prestigio (MolMed, LaboRaf, Bayer Healthcare, Areta International) e integrati da esempi di applicazione nei laboratori diagnostici, nella ricerca scientifica e nella sperimentazione clinica, con particolare riferimento alla produzione di massa e di nicchia in asepsi. Il volume rappresenterà una guida preziosa per il manager, che intende porre particolare attenzione al ritorno degli investimenti in qualità un utile testo di riferimento per gli operatori del settore e i ricercatori un valido strumento di formazione per gli studenti dei corsi di laurea in Biotecnologie, Chimica e Tecnologia Farmaceutica, Farmacia, Biologia, Tecniche di Laboratorio Biomedico.

Quale scuola? Le proposte dei Lincei per l’italiano, la matematica, le scienze

Da alcuni anni un gruppo di membri dell’Accademia dei Lincei si è impegnato attivamente nella didattica, organizzando corsi e seminari rivolti agli insegnanti e coprendo quasi per intero il territorio nazionale. È il progetto intitolato “I Lincei per una nuova didattica nella scuola”: un’iniziativa scaturita dalla convinzione che il rafforzamento e il rinnovamento del modo di trattare a scuola tre discipline cardine – l’italiano argomentativo, la matematica e le scienze – rappresenti, prima ancora che un presupposto culturale trasversale, un requisito di cittadinanza, che andrebbe garantito a tutti i diciottenni scolarizzati. Il volume nasce in margine a tale esperienza e coinvolge, oltre a esponenti dei Lincei, altri esperti che da tempo vanno riflettendo sullo statuto delle rispettive discipline in chiave didattica. Aperto da un saggio introduttivo di Tullio De Mauro, impegnato da oltre quarant’anni su questo fronte, il libro comprende nove saggi, alcuni a più mani, tutti concretamente rivolti all’esemplificazione e all’applicazione. L’intento è quello di mostrare quante e quali siano le relazioni tra i vari saperi e di superare le paratie che spesso tendono a dividerli, impoverendone le potenzialità.
**

Quale energia per il futuro? Tutela ambientale e risorse

Quale sar il futuro energetico della Terra? La soluzione ai problemi energetici dell’uomo potrebbe davvero arrivare dallo spazio? L umanit di fronte a una svolta: non pi di 100 anni ci separano dall esaurimento delle riserve di combustibili fossili. Rimangono dunque pochi decenni per costruire un alternativa valida, e che vedr probabilmente un notevole contributo delle fonti rinnovabili, rivelatesi gi concorrenziali con il petrolio e che in Paesi come l Austria coprono il 60% del fabbisogno di elettricit . Resta pi incerto il contributo che potr arrivare dall energia nucleare, combattuta da molti per le ben note questioni legate alla sicurezza e allo stoccaggio delle scorie. Il libro si pone l’obiettivo di affrontare in modo rigoroso questo argomento di forte attualit .

Qualcuno morirà: Un’indagine delle donne del Club Omicidi

Lindsay Boxer è tornata in servizio, dopo una pausa forzata dovuta a un’inchiesta sul suo operato durante una difficile indagine. In una San Francisco ricca di fascino ha ritrovato le sue amiche, le Donne del Club Omicidi, nel quale è entrata di recente anche la giovane e brillante avvocatessa Yuki Castellano. E proprio Yuki è al centro dei nuovo mistero: sua madre, dopo un intervento chirurgico apparentemente banale, muore in uno dei più importanti ospedali della città. C’è qualcosa di sospetto e di sinistro nella mancanza di collaborazione da parte del personale ospedaliero che Lindsay e Yuki devono affrontare quando vogliono far luce sull’accaduto. Presto emergono altre morti avvenute in circostanze poco chiare, ma la direzione dell’ospedale è disposta a tutto pur di salvaguardare il nome dell’istituto e nessuno vuole accettare l’agghiacciante ipotesi che per le corsie si aggiri un «Angelo della Morte» che si sente investito da un’autorità divina… o diabolica. Ma questo non è l’unico caso che le quattro amiche devono affrontare: per le vie di San Francisco, infatti, un serial killer ha iniziato a uccidere giovani donne, seviziandole e lasciandole come macabri trofei all’interno di auto di lusso. E così, tra drammi personali e un doppio intrigo mozzafiato, il Club rafforza il suo legame e rilancia la sfida contro il crimine…

Qualcuno da amare

Anna Snow è cresciuta in un orfanotrofio di Bath e ha ben poca esperienza del mondo. Lavora nell’istituto come insegnante, ma una fortuna del tutto inattesa sta per bussare alla sua porta: scopre infatti di essere figlia del defunto conte di Riverdale, nonché sua erede. Benché abbia sempre sognato di incontrare la sua vera famiglia, quando arriva a Londra la ragazza viene accolta piuttosto freddamente. I nuovi parenti sono tutt’altro che entusiasti di incontrarla, ma si trovano comunque costretti a introdurla in società. E il destino ha in serbo per lei un’altra sorpresa che risponde al nome di Avery Archer, duca di Netherby

Qualcuno a mezzanotte. La settima indagine del commissario Martini

Torino. Estate 1938. Nel parco del Valentino, non lontano dal Borgo Medioevale, viene trovato ucciso uno scrittore, soggettista per la FERT.
Tra passioni e rancori, il commissario Andrea Martini investiga nel mondo del cinema e della moda, elegante e subdolo “salotto buono” della città. ..
– C’è stata troppa confusione nei movimenti di questa gente, – commentò con amarezza Piperno. – Ognuno di loro avrebbe potuto allontanarsi dal teatro senza essere notato. Per esempio, prima di entrare o durante l’intervallo. In mezzo a tanta gente non è difficile dileguarsi, – sospirò profondamente, – e poi la complicità del buio, in quel parco pieno di viottoli, di piante…
– Sì, – ammise Martini, – comunque, qualcuno, a mezzanotte, è riuscito a piazzare una pallottola nel cuore di quel povero cristo.

Python Data Visualization Cookbook – Second Edition

**Over 70 recipes to get you started with popular Python libraries based on the principal concepts of data visualization**
## About This Book
* Learn how to set up an optimal Python environment for data visualization
* Understand how to import, clean and organize your data
* Determine different approaches to data visualization and how to choose the most appropriate for your needs
## Who This Book Is For
If you already know about Python programming and want to understand data, data formats, data visualization, and how to use Python to visualize data then this book is for you.
## What You Will Learn
* Introduce yourself to the essential tooling to set up your working environment
* Explore your data using the capabilities of standard Python Data Library and Panda Library
* Draw your first chart and customize it
* Use the most popular data visualization Python libraries
* Make 3D visualizations mainly using mplot3d
* Create charts with images and maps
* Understand the most appropriate charts to describe your data
* Know the matplotlib hidden gems
* Use plot.ly to share your visualization online
## In Detail
Python Data Visualization Cookbook will progress the reader from the point of installing and setting up a Python environment for data manipulation and visualization all the way to 3D animations using Python libraries. Readers will benefit from over 60 precise and reproducible recipes that will guide the reader towards a better understanding of data concepts and the building blocks for subsequent and sometimes more advanced concepts.
Python Data Visualization Cookbook starts by showing how to set up matplotlib and the related libraries that are required for most parts of the book, before moving on to discuss some of the lesser-used diagrams and charts such as Gantt Charts or Sankey diagrams. Initially it uses simple plots and charts to more advanced ones, to make it easy to understand for readers. As the readers will go through the book, they will get to know about the 3D diagrams and animations. Maps are irreplaceable for displaying geo-spatial data, so this book will also show how to build them. In the last chapter, it includes explanation on how to incorporate matplotlib into different environments, such as a writing system, LaTeX, or how to create Gantt charts using Python.
## Style and approach
A step-by-step recipe based approach to data visualization. The topics are explained sequentially as cookbook recipes consisting of a code snippet and the resulting visualization.