58817–58832 di 58888 risultati

Abissi d’acciaio

New York è irriconoscibile: niente più torri e grattacieli. Al loro posto, un’immensa metropoli “coperta” che non viene mai a contatto con l’aria, nella quale milioni di uomini e donne brulicano come formiche su strade mobili. Una megalopoli in cui i robot sottraggono i posti di lavoro agli uomini a un ritmo sempre più preoccupante e alle cui porte si estende come una sfida Spacetown, la città degli Spaziali, dove tutto è lusso e ariosità, superbia e ostentazione. C’è da meravigliarsi che uno dei tanti terrestri scontenti ammazzi uno Spaziale, e che il caso rischi di diventare un incidente interplanetario? Per risolverlo bisogna ricorrere al miglior poliziotto della City, Lije Baley, e affidargli come compagno il più bravo poliziotto di Spacetown, R. Daneel Olivaw. Il guaio è che quella “R” significa robot: sta per cominciare una sfida implacabile tra l’intelligenza umana e quella artificiale, il cui fine ultimo è quello di risolvere l’omicidio più esplosivo che la Terra ricordi.
**

Abbiamo fame e nostalgia di Eucaristia

Padre Jihad Youssef tra la settimana santa del 2016 e l’agosto del 2017 ha visitato per tre volte le comunità dei profughi cristiani dell’Iraq, che si trovano attualmente in Turchia. L’ebook presenta le sue note di diario scritte quasi sempre a tarda sera sul cellulare. Dice una giovane profuga: ‘Questo è un bel Paese, ma preferisco le rovine del mio villaggio in Iraq. È da tanto che non vediamo un sacerdote e ci piace sentire le tue parole e pregare con te… Abbiamo fame e nostalgia di Eucaristia, tanto tanto’.Pensieri e testimonianze che riscaldano il cuore, briciole di missione che hanno il sapore degli Atti degli Apostoli.

(source: Bol.com)

Abbasso i tolleranti

La tolleranza è uno dei pilastri della vita civile ed è condizione necessaria della libertà, ma proprio per questo deve avere un limite: non è giusto, ed è molto pericoloso, essere tolleranti con coloro che vogliono privarci delle nostre libertà. Il rispetto delle credenze altrui non deve spingerci a rinnegare le nostre convinzioni. La consapevolezza dei problemi che l’Italia e il mondo devono affrontare non può indurci a essere catastrofisti, ma deve costringerci a combattere ogni giorno contro i professionisti della lagna. In questo pamphlet dissacrante e ottimista, Claudio Cerasa ci fornisce una carrellata di utili argomenti di discussione tratti dalla cronaca e dal dibattito politico-culturale, e prende di mira i pessimisti a oltranza, i protezionisti corporativi, i duri e puri per i quali tutto è bianco o nero (e non tengono conto della frase di Norman Mailer: “I fatti, signore, non sono niente senza le loro sfumature”), i rancorosi, i nostalgici del buon tempo andato che negano l’evidenza (oggi si vive meglio che in qualunque epoca passata), gli incompetenti orgogliosi di esserlo, i teorici della cospirazione, i nemici della scienza, la classe dirigente che si trasforma in classe digerente, gli ingenui (o i troppo furbi) per i quali ciò che è virale conta più di ciò che è reale e un algoritmo conta più della democrazia. Per resistere alla dittatura del politicamente corretto e alla democrazia dei creduloni, Cerasa scrive un libro innovativo che celebra azioni impopolari e ormai provocatorie: la rivoluzione del buonsenso e la necessaria ribellione contro i professionisti dello sfascio.
**
### Sinossi
La tolleranza è uno dei pilastri della vita civile ed è condizione necessaria della libertà, ma proprio per questo deve avere un limite: non è giusto, ed è molto pericoloso, essere tolleranti con coloro che vogliono privarci delle nostre libertà. Il rispetto delle credenze altrui non deve spingerci a rinnegare le nostre convinzioni. La consapevolezza dei problemi che l’Italia e il mondo devono affrontare non può indurci a essere catastrofisti, ma deve costringerci a combattere ogni giorno contro i professionisti della lagna. In questo pamphlet dissacrante e ottimista, Claudio Cerasa ci fornisce una carrellata di utili argomenti di discussione tratti dalla cronaca e dal dibattito politico-culturale, e prende di mira i pessimisti a oltranza, i protezionisti corporativi, i duri e puri per i quali tutto è bianco o nero (e non tengono conto della frase di Norman Mailer: “I fatti, signore, non sono niente senza le loro sfumature”), i rancorosi, i nostalgici del buon tempo andato che negano l’evidenza (oggi si vive meglio che in qualunque epoca passata), gli incompetenti orgogliosi di esserlo, i teorici della cospirazione, i nemici della scienza, la classe dirigente che si trasforma in classe digerente, gli ingenui (o i troppo furbi) per i quali ciò che è virale conta più di ciò che è reale e un algoritmo conta più della democrazia. Per resistere alla dittatura del politicamente corretto e alla democrazia dei creduloni, Cerasa scrive un libro innovativo che celebra azioni impopolari e ormai provocatorie: la rivoluzione del buonsenso e la necessaria ribellione contro i professionisti dello sfascio.

Abbacinante. Il corpo

Secondo capitolo della trilogia a forma di farfalla cominciata con Abbacinante. L’ala sinistra (Voland 2007) che con l’ultimo capitolo si è aggiudicata il premio letterario “libro del 2007” in Romania, Abbacinante. Il corpo racconta la storia di Vasile, bambino senza ombra che diventa capitano dei pompieri nella pittoresca Bucarest del XIX seccolo.
Poi, nel pieno dell’incubo della Romania degli anni ’50-’60, si passa all’infanzia del narratore stesso dove il sogno riplasma una realtà ormai mostruosa. Bucarest si illumina e si fa letteratura quando il bisnonno Vasile vive le sue allucinazioni o quando la bisnonna Maria si trasforma ogni mattina in una farfalla. Libro fondamentale dell’opera di Cărtărescu, Abbacinante. Il corpo è un prisma poetico e fantastico che cattura la storia della Romania in una serie di folgoranti apparizioni. Romanzo folle e ricco di incubi dove tradizione e modernità, sensualità e astrazione si fondono per creare un’opera d’arte.

Abarat. Assoluta mezzanotte

Un nuovo capitolo del viaggio epico di Candy Quackenbush nel mondo fantastico e feroce di Abarat: un arcipelago dove ogni isola è un’ora di un giorno, eterno teatro di una lotta senza tregua tra il buio e la luce. Ad accompagnarla la sua improbabile banda di amici abaratiani: il rattopardo Malingo, i litigiosi Fratelli John, Tom Due Alluci, Geneva… Altri ancora se ne aggiungeranno lungo il cammino: tra loro Gazza, forse destinato a diventare più di un amico. Arcani presagi spingono Candy a solcare le acque del Mar d’Izabella: tutto intorno affiorano segni che preannunciano tempesta. Mater Motley è ossessionata dalla folle ambizione di diventare Imperatrice delle Isole e per raggiungere il suo scopo sferra un attacco semplice quanto diabolico: oscura i cieli, coprendo soli, lune e stelle, e stana dagli angoli più remoti dell’arcipelago mostruosi alleati disposti a combattere la sua battaglia. Implacabili tenebre calano su Abarat: l’Assoluta Mezzanotte ha inizio. Età di lettura: da 12 anni.

Abaddon’s gate. La fuga

Per generazioni, il sistema solare – Marte, la Luna, la fascia degli asteroidi – è stato la grande frontiera dell’umanità, il confine oltre il quale si estendevano mondi sconosciuti e insondabili, fino al giorno in cui un artefatto alieno ha abbandonato la sua orbita di operatività, sotto le nuvole di Venere, ed è apparso nell’orbita di Urano dove ha dato vita a un enorme portale, la via che conduce a un’oscurità senza stelle. Jim Holden e l’equipaggio della Rocinante fanno parte di una spedizione organizzata per raggiungere il misterioso artefatto e svelarne gli arcani. Il loro scopo è comprendere se, per il genere umano, il portale sia una minaccia o una straordinaria opportunità. Non sanno che un’intelligenza superiore ha ordito una trama segreta che ha come obiettivo la distruzione di Holden e di chiunque voglia conoscere ciò che deve rimanere ignoto. Gli uomini della Rocinante non immaginano che il pericolo peggiore è più prossimo di quanto non sembri…

AAA Asso Decontaminazioni Interplanetarie e altri racconti

Dopo Cosmolinea B-1 e Cosmolinea B-2 di Fredric Brown, ecco un altro corposo volume dedicato a un maestro del racconto. Robert Sheckley è, tra i classici della sf americana, il più moderno e uno dei più ingegnosi in assoluto. In questo volume leggerete il ciclo completo dei decontaminatori spaziali AAA Asso, l’agenzia più nota del settore, capace di spurgare un pianeta infestato in men che non si dica (sette racconti). In più, i racconti di due raccolte personali, in ordine cronologico: Fantasma Cinque (1971) e Giardiniere di uomini (1979). Il piano completo dell’opera, che troverete nel sommario, avrebbe occupato due copertine e mezzo di un normale “Millemondi”…
Copertina di Franco Brambilla

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

|

AAA Asso Decontaminazioni interplanetarie & altri racconti

Dopo Cosmolinea B-1 e Cosmolinea B-2 di Fredric Brown, ecco un altro corposo volume dedicato a un maestro del racconto. Robert Sheckley è, tra i classici della sf americana, il più moderno e uno dei più ingegnosi in assoluto. In questo volume leggerete il ciclo completo dei decontaminatori spaziali AAA Asso, l’agenzia più nota del settore, capace di spurgare un pianeta infestato in men che non si dica (sette racconti). In più, i racconti di due raccolte personali, in ordine cronologico: Fantasma Cinque (1971) e Giardiniere di uomini (1979). Il piano completo dell’opera, che troverete nel sommario, avrebbe occupato due copertine e mezzo di un normale “Millemondi”..

A.I. Intelligenza Artificiale

DAVID HA 12 ANNI. PESA 30 CHILI. E’ ALTO UN METRO E MEZZO.

E comincia a farsi domande importanti. Chi sono i suoi genitori? A cosa servono i suoi giocattoli? Per chi lavora suo padre? E, soprattutto, cosa vogliono fare di lui? In occasione dell’uscita americana del nuovo film di Steven Spielberg, A.I. Artificial Intelligence, e in anteprima assoluta per l’Italia, “Urania” presenta in questo numero i tre racconti originali che sono serviti da spunto per l’ambizioso progetto cinematografico di Stanley Kubrik ereditato da Spielberg. Insieme a Super Toys Last All Summer Long, infatti, sono qui tradotti per la prima volta i due racconti che Brian W. Aldiss ha voluto apporvi come seguito, insieme agli altri testi del volume, questo vero e proprio romanzo sull’intelligenza artificiale forma una toccante riflessione sul futuro della nostra specie e dei nostri figli.

A… come amore

Jensen odia le donne. In seguito a una scottatura con la sua ex ragazza, pensa che siano tutte uguali e decide di restare single, rimorchiandone una a sera ma evitando sempre di impegnarsi. Melody è una mamma a tempo pieno, non è interessata alle avventure di una notte, vuole solo pensare al suo bambino e al lavoro. Jensen e Melody saranno costretti a lavorare fianco a fianco a un progetto e, nonostante le ritrosie e i pregiudizi iniziali, scopriranno entrambi che le prime impressioni non sono quasi mai esatte. Una sera, complice la forte attrazione che li lega, tutto cambia e i limiti che entrambi si sono imposti vengono infranti. Riusciranno, però, ad avere un futuro, nonostante il loro passato? Una storia che fa sognare e battere il cuore, perché l’amore può essere imprevedibile, può far rinascere o distruggere
**
### Sinossi
Jensen odia le donne. In seguito a una scottatura con la sua ex ragazza, pensa che siano tutte uguali e decide di restare single, rimorchiandone una a sera ma evitando sempre di impegnarsi. Melody è una mamma a tempo pieno, non è interessata alle avventure di una notte, vuole solo pensare al suo bambino e al lavoro. Jensen e Melody saranno costretti a lavorare fianco a fianco a un progetto e, nonostante le ritrosie e i pregiudizi iniziali, scopriranno entrambi che le prime impressioni non sono quasi mai esatte. Una sera, complice la forte attrazione che li lega, tutto cambia e i limiti che entrambi si sono imposti vengono infranti. Riusciranno, però, ad avere un futuro, nonostante il loro passato? Una storia che fa sognare e battere il cuore, perché l’amore può essere imprevedibile, può far rinascere o distruggere

A viso coperto

Leggi un estratto
* * *
Due schieramenti nemici si sfidano ogni settimana su un terreno di rabbia e violenza: sono gli ultrà e i celerini. A Genova un gruppo di tifosi sceglie di non accettare imposizioni e ingaggia uno scontro frontale con la polizia. L’odio per le divise riesce a unire reduci del G8 ed estremisti di destra, adolescenti eccitati dalla guerriglia e uomini perseguitati dai fantasmi di un passato insopportabile. Tra le forze dell’ordine c’è chi è acceso dall’adrenalina e chi non può liberarsi da un tremendo rimorso, chi vuole raccontare in un libro la sua storia e chi potrebbe segnare la propria con un errore fatale.
* * *
«Gazzaniga costruisce una trama compatta e serrata, trascinando il lettore in un mondo maschile di violenza e frustrazione. Una storia di sogni infranti e follia che diverte, provoca e coinvolge».
**Melania Mazzucco**
* * *
«Travisati. Gli uni e gli altri. Dietro un casco da Op o una sciarpa da ultrà ci sono la violenza primaria del clan e quella parte inconfessabile di ciascuno di noi che Gazzaniga costringe finalmente a guardare».
**Carlo Bonini**
* * *
«Un romanzo estremamente preciso nel raccontarci le gradazioni che può assumere da una parte il fanatismo per lo sport e dall’altra il lavoro di poliziotto».
**Fabio Geda**
**
### Sinossi
Leggi un estratto
* * *
Due schieramenti nemici si sfidano ogni settimana su un terreno di rabbia e violenza: sono gli ultrà e i celerini. A Genova un gruppo di tifosi sceglie di non accettare imposizioni e ingaggia uno scontro frontale con la polizia. L’odio per le divise riesce a unire reduci del G8 ed estremisti di destra, adolescenti eccitati dalla guerriglia e uomini perseguitati dai fantasmi di un passato insopportabile. Tra le forze dell’ordine c’è chi è acceso dall’adrenalina e chi non può liberarsi da un tremendo rimorso, chi vuole raccontare in un libro la sua storia e chi potrebbe segnare la propria con un errore fatale.
* * *
«Gazzaniga costruisce una trama compatta e serrata, trascinando il lettore in un mondo maschile di violenza e frustrazione. Una storia di sogni infranti e follia che diverte, provoca e coinvolge».
**Melania Mazzucco**
* * *
«Travisati. Gli uni e gli altri. Dietro un casco da Op o una sciarpa da ultrà ci sono la violenza primaria del clan e quella parte inconfessabile di ciascuno di noi che Gazzaniga costringe finalmente a guardare».
**Carlo Bonini**
* * *
«Un romanzo estremamente preciso nel raccontarci le gradazioni che può assumere da una parte il fanatismo per lo sport e dall’altra il lavoro di poliziotto».
**Fabio Geda**

A un soffio dalla fine: Il mio ritorno alla vita dopo la tragedia dell’Everest (Italian Edition)

LA STORIA CHE HA ISPIRATO IL FILM «EVEREST» RACCONTATA DA UNO DEI PROTAGONISTI
Nel maggio 1996 Beck Weathers si trova con altri alpinisti sotto la vetta dell’Everest, quando sulla montagna si scatena una terribile tormenta di neve. Nove sono le vittime di questa immane tragedia raccontata da Jon Krakauer in Aria sottile, ma a una di esse, Beck Weathers, viene data una seconda chance. Arrivato in condizioni disperate al campo base, cieco, ricoperto interamente di ghiaccio, viene abbandonato dai suoi compagni che a loro volta tentano di mettersi in salvo. Solo la moglie non si arrende a quello che appare un destino segnato, e organizza una rischiosissima missione di salvataggio…
A un soffio dalla fine, ripubblicato con una nuova prefazione dell’autore a quindici anni dalla prima edizione, non è solo la storia incredibile di una spedizione drammatica, in cui morirono otto uomini, ma è anche la testimonianza emozionante e commovente di un sopravvissuto che ha saputo vedere la realtà che lo circonda, la famiglia, gli amici, la vita di tutti i giorni, con occhi nuovi.
**

A Testa in Giù, Dove Cielo E Terra Incontrano I Sogni

L’Australia, il continente più antico del pianeta, è una terra dominata ancora dalla natura selvaggia e da un cielo stellato così bello e incontaminato da lasciare senza fiato. Se poi aggiungiamo l’eccezionale evento di un’eclisse totale di Sole, si trasforma nel luogo in cui antichi sogni di bambino trovano la massima realizzazione. In questo volume ripercorro, grazie anche alle centinaia di immagini scattate, i momenti più toccanti, divertenti e difficili del mio viaggio nella terra dei canguri, in un diario appassionante e spesso ironico che custodisce l’indelebile ricordo delle meraviglie celate tra cielo e terra. Le nubi di Magellano che brillano in una cupola cristallina completamente aliena, nella quale l’unica fonte di luce è rappresentata dalle migliaia di stelle visibili a occhio nudo. Giove, Venere e Sirio proiettano ombre; la luce zodiacale somiglia a un’immensa aurora; mucche e canguri con cui condividere, inaspettatamente, l’osservazione delle meraviglie del cielo. Niente di tutto questo è possibile dal nostro inquinato Paese… che peccato. E poi, ancora, le lunghe strade deserte verso l’outback, paesi fantasma e persone non proprio amanti dei turisti, paesaggi marziani e colori surreali, pipistrelli giganti e montagne scavate da miliardi di anni di piogge… E per finire, quella mattina del 14 Novembre 2012 in cui d’improvviso tutto s’è fatto buio per due minuti… 120 secondi che hanno cambiato profondamente la vita di coloro i quali, dopo 200 chilometri nel deserto e una notte insonne, hanno finalmente raggiunto l’obiettivo tanto inseguito: l’eclisse totale di Sole, il buio che cala senza preavviso nel mezzo del giorno.
**

A Taste for Passion

A Taste of Passion è il primo romanzo impostato nel sensuale, potente mondo dei Vampiri Kendrian. Un mondo popolato da figure onorevoli e disonorevoli, determinate a coesistere con gli umani per vivere un’esistenza corretta rispettando le leggi del clan. Rana Sterling è distrutta dalla morte del nonno, con il quale aveva sempre avuto un feeling particolare; un incontro sfuggevole all’ingresso del cimitero con un uomo irresistibile dagli occhi d’argento e l’acquisto di un anello molto particolare la proietteranno in un mondo che mai avrebbe creduto potesse essere reale. Lucian Trevane, del clan dei Kantres, dovrebbe diventare il nuovo Vitè, leader di tutti i Kendrian, la razza di vampiri che vivono occultati in mezzo a noi. Lucien però non intende accettare l’incarico senza la sua compagna: da 90 anni aspetta che l’anello che ha lasciato fra gli umani, gli indichi la donna nella quale la sua fidanzata si sarebbe reincarnata. Quando Rana viene più che gravemente ferita durante uno scontro con un vampiro nemico di Lucien, è costretta a prendere alcune decisioni difficili… Indurre Lucien ad essere Vitè, evitando di farsi trasformare nella sua compagna nonostante la passione che li divora, è l’incarico che le viene affidato: un incarico che non è nelle condizioni di poter rifiutare e al termine del quale però, non potrà sottrarsi al suo destino…

A sua insaputa. Autobiografia non autorizzata della seconda repubblica

Le poesie di Vendola e Bossi, i dialoghi tra Di Pietro e i suoi pulcini, le vacanze di Formigoni, i complessi estetici di D’Alema. Mentre la Seconda Repubblica arriva al capolinea, dodici dei suoi protagonisti si raccontano. Per la prima volta a loro insaputa. Lo fanno attraverso un blob costruito con le frasi più surreali e divertenti rilasciate in centinaia di interviste, conferenze stampa, comparsate televisive, autobiografie ufficiali e intercettazioni, mixate in una lunga confessione senza freni inibitori. Ogni ritratto si trasforma in un monologo ininterrotto che rivela vizi, tic, contraddizioni ideali e caratteriali di un’intera classe dirigente. Da Bersani a Fini, a Bertinotti a D’Alema, passando per Mastella, Prodi e Casini, tutti si confessano in prima persona. Tutti tranne Silvio Berlusconi. A raccontare il Cavaliere ci pensano le donne che lo hanno conosciuto.

A scuola di futuro

Ibambini e gli adolescenti di oggi stanno crescendo in un ambiente di cambiamenti tecnologici, sociali ed ecologici senza precedenti. Come possono questi giovani cittadini, consumatori e futuri decisori, essere aiutati a navigare in questa realtà complessa? Daniel Goleman e Peter Senge partono dalle loro rivoluzionarie ricerche sull’intelligenza emotiva e l’apprendimento organizzativo per proporre un nuovo modello educativo fondato sull’apprendimento di tre abilità cruciali: consapevolezza di sé, empatia e cura degli altri, comprensione dei sistemi più ampi che ci circondano. Con strumenti innovativi ed efficaci esempi pratici, A scuola di futuro offre un prezioso orientamento per genitori e insegnanti, e indica come costruire un percorso davvero capace di crescere ragazzi emotivamente maturi e pronti ad affrontare le trasformazioni sempre più rapide della nostra società.

(source: Bol.com)