58769–58784 di 63547 risultati

Un Occhio

PHADRAIG è l’ultima città. La città dei mutanti, la città superstite di un immane disastro nucleare. Tutto è desolazione, quiete, ma un giorno nasce… UN OCCHIO e gli uomini tornano a lottare per dominare i “mutamenti”. Un’avvincente serie di avventure che STUART GORDON intreccia con l’abilità di un consumato narratore.

Un Nuovo Inizio

L’amore per la terra e un lavoro appassionante.
Una fattoria fra i campi di grano e una famiglia molto unita.
Peter Worrom è un ragazzo in gamba che crede nei valori d’altri tempi e non potrebbe desiderare di più. Ma c’è qualcosa che gli manca dalla morte del marito Marc: l’amore di un uomo.
L’arrivo di Harry, un consulente agricolo proveniente dalla città, riuscirà a colmare quel vuoto? Basterà la perseveranza e l’ostinazione di Harry per vincere la diffidenza del più caparbio e affascinante ragazzo di campagna del Kansas?
**
### Sinossi
L’amore per la terra e un lavoro appassionante.
Una fattoria fra i campi di grano e una famiglia molto unita.
Peter Worrom è un ragazzo in gamba che crede nei valori d’altri tempi e non potrebbe desiderare di più. Ma c’è qualcosa che gli manca dalla morte del marito Marc: l’amore di un uomo.
L’arrivo di Harry, un consulente agricolo proveniente dalla città, riuscirà a colmare quel vuoto? Basterà la perseveranza e l’ostinazione di Harry per vincere la diffidenza del più caparbio e affascinante ragazzo di campagna del Kansas?

Un Natale indimenticabile

**«Trisha Ashley spopola. È un piacere leggere i suoi libri.» The Times
Autrice del bestseller *12 giorni a Natale*
Tutto può accadere grazie alla magia di un fiocco di neve**
Le cose non potrebbero andare peggio per Tammy. Non solo è stata accusata di un crimine che non ha commesso, ma ha anche perso il lavoro, pugnalata alle spalle da qualcuno di cui si fidava. Come se non bastasse, il suo ragazzo l’ha lasciata e si è pure sbarazzato del gatto. L’aiuto insperato arriva da un’adorabile anziana signora di nome Mercy, che ha il dono naturale di sapersi prendere cura delle persone in difficoltà. Per infondere a Tammy un po’ di autostima, Mercy le chiede di aiutarla a risollevare la sua impresa in crisi, la Marwood’s Magical, specializzata nella produzione di decorazioni natalizie. Per Tammy potrebbe essere l’occasione per lasciarsi il passato alle spalle, se non fosse che Randal, il nipote di Mercy, non si fida di lei e la considera un’approfittatrice. Riuscire a convincere quell’uomo affascinante ma severo della propria onestà potrebbe essere il miracolo di Natale di cui Tammy ha disperatamente bisogno. E chissà che un anno di disastri non possa, invece, finire in bellezza…
**Un’autrice da oltre 700.000 copie vendute
Il romanzo perfetto con cui rannicchiarsi in una fredda notte d’inverno**
«Un miracolo di umorismo.»
**Sophie Kinsella**
«Una delle più brave autrici in circolazione.»
**Katie Fforde**
**Trisha Ashley**
è nata nel Lancashire e ha studiato allo Swansea Art College. Oggi vive in Galles. È autrice di diversi romanzi femminili di successo, che hanno scalato le classifiche in Inghilterra. I suoi libri sono tradotti in Germania, Portogallo, Repubblica Ceca e Turchia. La Newton Compton ha pubblicato *Cosa indossare al primo appuntamento, 12 giorni a Natale, La casa dei sogni* e* Un Natale indimenticabile*.
**
### Sinossi
**«Trisha Ashley spopola. È un piacere leggere i suoi libri.» The Times
Autrice del bestseller *12 giorni a Natale*
Tutto può accadere grazie alla magia di un fiocco di neve**
Le cose non potrebbero andare peggio per Tammy. Non solo è stata accusata di un crimine che non ha commesso, ma ha anche perso il lavoro, pugnalata alle spalle da qualcuno di cui si fidava. Come se non bastasse, il suo ragazzo l’ha lasciata e si è pure sbarazzato del gatto. L’aiuto insperato arriva da un’adorabile anziana signora di nome Mercy, che ha il dono naturale di sapersi prendere cura delle persone in difficoltà. Per infondere a Tammy un po’ di autostima, Mercy le chiede di aiutarla a risollevare la sua impresa in crisi, la Marwood’s Magical, specializzata nella produzione di decorazioni natalizie. Per Tammy potrebbe essere l’occasione per lasciarsi il passato alle spalle, se non fosse che Randal, il nipote di Mercy, non si fida di lei e la considera un’approfittatrice. Riuscire a convincere quell’uomo affascinante ma severo della propria onestà potrebbe essere il miracolo di Natale di cui Tammy ha disperatamente bisogno. E chissà che un anno di disastri non possa, invece, finire in bellezza…
**Un’autrice da oltre 700.000 copie vendute
Il romanzo perfetto con cui rannicchiarsi in una fredda notte d’inverno**
«Un miracolo di umorismo.»
**Sophie Kinsella**
«Una delle più brave autrici in circolazione.»
**Katie Fforde**
**Trisha Ashley**
è nata nel Lancashire e ha studiato allo Swansea Art College. Oggi vive in Galles. È autrice di diversi romanzi femminili di successo, che hanno scalato le classifiche in Inghilterra. I suoi libri sono tradotti in Germania, Portogallo, Repubblica Ceca e Turchia. La Newton Compton ha pubblicato *Cosa indossare al primo appuntamento, 12 giorni a Natale, La casa dei sogni* e* Un Natale indimenticabile*.

Un mistero occitano per il Commissario Abruzzese

A Napoli, crocevia dei Mediterraneo, si mescolano ogni giorno popoli e religioni diverse. E diversi sono i linguaggi e i dialetti, che diventano quasi un’unica parlata. Ma i fantasmi del passato, all’improvviso, riaffiorano con effetti devastanti.
A Guardia Piemontese, enclave valdese in Calabria, un feroce delitto tiene la gente nel terrore.
Si verificano altri strani episodi che fanno pensare ad un rituale. Un suicidio, la sparizione di un libro antico, la comparsa di oggetti dai mille significati, strofe e versi inquietanti. Il capo della Squadra mobile napoletana, Gabriele Abruzzese, sta curando la rinite alle Terme Luigiane ed è costretto ad intervenire.
Nessuno ci capisce niente, tanto meno un Pubblico Ministero che non ha esperienza di omicidi. Al rientro del commissario a Napoli, la serie nera prosegue sempre piu’ raccapricciante, in quella che fu la capitale dei Viceregno durante il dominio spagnolo. Tutti sono convinti che i delitti appartengano ad autori diversi. Tutti tranne Abruzzese, che sospetta una matrice comune.
Le indagini richiederanno tutto l’acume del detective di origine avezzanese, attraverso i percorsi bui della storia e i meandri della citta’ e della psiche umana.

Un misterioso cowboy

America, XIX secolo
Sul treno in corsa per Denver, Annalee Amory incontra un misterioso cowboy che le salva la vita dai killer che lo stanno inseguendo e che sparano a raffica su chiunque incontrino sulla loro strada. Lui dice di chiamarsi Hunter Moran ed è bello, tenebroso, intraprendente e… tenero. La bionda e determinata Annalee, abituata ai modi perbenistici di Boston, la sua città d’origine, si trova così a essere catapultata nella vita turbolenta del West. In realtà Hunter fa parte dei leggendari Guardsmen, che cercano di riportare l’ordine in quelle zone dove gli uomini hanno la pistola facile. Tra le sue braccia Annalee trova riparo ma anche la passione più impetuosa e quando Hunter la rapisce per amore, non si saprà chi dei due finirà per essere domato…

Un Milione Di Volte Buonanotte

**Uno Sliding Doors romantico e pieno di colpi di scena**
La notte della festa prima delle vacanze, la diciassettenne Hadley prende “in prestito” l’auto di Ben, il suo ragazzo. Ovviamente senza dirglielo. Peccato che Ben non sia un tipo che lascia correre, e si vendica postando sui social una foto compromettente di Hadley senza veli, a beneficio di tutta la scuola. Quando viene avvertita di quello che sta succedendo, Hadley si trova a dover prendere una decisione. Può tornare indietro alla festa e costringere Ben a eliminare la foto oppure vendicarsi a sua volta portando la sua adorata macchina il più lontano possibile dalla sperduta cittadina dell’Ohio in cui vivono. Nel primo caso il piano per vendicarsi potrebbe portare alla luce segreti sconvolgenti. Nell’altro Hadley si ritroverebbe intrappolata nell’auto con il suo ex, Josh, costretta a rivivere con lui tutti gli errori commessi nel passato, incluse le cause della loro rottura. Hadley è di fronte al bivio e può scegliere solo una delle due strade… o forse no?
«Questo romanzo è pieno di adrenalina, intrighi e rivelazioni. Brillante e avvincente!»
**Kirkus Reviews**
«Una storia davvero ben architettata che fa schizzare il cuore in gola.»
**Publishers Weekly**
«Una corsa selvaggia. I lettori che cercano un’avventura con un po’ di romanticismo avranno pane per i loro denti.»
**School Library Journal**
**Kristina McBride**
insegna inglese al liceo e collabora con la Antioch University Midwest e la Wright State University. Ha una grande passione per la musica, gli alberi, le borse e il cioccolato. Vive in Ohio con il marito e i due figli ed è autrice di quattro romanzi young adult. *Un milione di volte buonanotte* è il suo primo romanzo pubblicato con la Newton Compton.
**
### Sinossi
**Uno Sliding Doors romantico e pieno di colpi di scena**
La notte della festa prima delle vacanze, la diciassettenne Hadley prende “in prestito” l’auto di Ben, il suo ragazzo. Ovviamente senza dirglielo. Peccato che Ben non sia un tipo che lascia correre, e si vendica postando sui social una foto compromettente di Hadley senza veli, a beneficio di tutta la scuola. Quando viene avvertita di quello che sta succedendo, Hadley si trova a dover prendere una decisione. Può tornare indietro alla festa e costringere Ben a eliminare la foto oppure vendicarsi a sua volta portando la sua adorata macchina il più lontano possibile dalla sperduta cittadina dell’Ohio in cui vivono. Nel primo caso il piano per vendicarsi potrebbe portare alla luce segreti sconvolgenti. Nell’altro Hadley si ritroverebbe intrappolata nell’auto con il suo ex, Josh, costretta a rivivere con lui tutti gli errori commessi nel passato, incluse le cause della loro rottura. Hadley è di fronte al bivio e può scegliere solo una delle due strade… o forse no?
«Questo romanzo è pieno di adrenalina, intrighi e rivelazioni. Brillante e avvincente!»
**Kirkus Reviews**
«Una storia davvero ben architettata che fa schizzare il cuore in gola.»
**Publishers Weekly**
«Una corsa selvaggia. I lettori che cercano un’avventura con un po’ di romanticismo avranno pane per i loro denti.»
**School Library Journal**
**Kristina McBride**
insegna inglese al liceo e collabora con la Antioch University Midwest e la Wright State University. Ha una grande passione per la musica, gli alberi, le borse e il cioccolato. Vive in Ohio con il marito e i due figli ed è autrice di quattro romanzi young adult. *Un milione di volte buonanotte* è il suo primo romanzo pubblicato con la Newton Compton.

Un miliardario fuori dal comune

A Dante Sinclair, miliardario supersexy, non è mai importato granché del patrimonio di famiglia. Dante ha sempre voluto fare il poliziotto e oggi è diventato un eccellente detective della squadra Omicidi della polizia di Los Angeles. Sconvolto per la morte in servizio del partner e ferito lui stesso, si rifugia nella sua villa sul mare ad Amesport, nel Maine.
Sarah Baxter, giovane dottoressa dall’intelligenza eccezionale, è arrivata ad Amesport per sfuggire a un tragico evento. È lei a doversi occupare della convalescenza del fascinoso miliardario.
Il rapporto medico-paziente ha però vita breve, uno scambio di sguardi è sufficiente perché la passione divampi. Ma il passato di Sarah riemerge minaccioso dall’ombra e riprende a perseguitarla senza pietà.
Riuscirà Dante a superare il proprio dolore e a farsi strada nei segreti che lei custodisce, in tempo per proteggerla e metterla in salvo?
**

Un mestiere pericoloso. La vita quotidiana dei filosofi greci

**La difficile vita quotidiana dei filosofi greci nell’ostilità del conformismo e del potere**
Se si pone mente al caso dei filosofi greci (per lo meno di alcuni), il motto celebre, e celebrato, di Marx, secondo cui i filosofi si sarebbero sinallora limitati a «interpretare il mondo» astenendosi dall’imperativo inderogabile di «cambiarlo», non sembra corrispondere al vero. Giacché quegli antichi inventori del filosofare, in verità, operarono. E in una piccola comunità, quale fu la città antica, la loro azione risultò sommamente visibile: tanto da diventare non di rado il bersaglio della più popolare forma d’arte, la commedia. Più avanti di tutti si spinse Platone, il quale tentò addirittura di costruire la «città nuova»; e perciò patì la cattività e rischiò il peggio. Molto dopo di lui, uno stoico, Blossio di Cuma, fu dapprima coi Gracchi. Una volta persili, andò a morire combattendo al fianco di Aristonico e dei suoi ribelli, i quali chiedevano uguaglianza e adoravano il sole. La loro parola era dunque azione. Contro Socrate – l’uomo che forse meglio rappresenta gli antichi pensatori nella fantasia dei posteri – fu lo stesso ceto politico a mobilitarsi per neutralizzarlo. E lo colpirono: con lo strumento, talvolta cieco, ma ognora onnipotente, del verdetto di un tribunale. –*Luciano Canfora*

Un messaggio per te. Forever Jack

Ritornano i protagonisti di Un’incantevole tentazione – Eversea. La notte in cui Jack Eversea, il giovane attore fantasia proibita di infinite donne, si era presentato fuori dalla porta del suo baretto di provincia, la vita di Keri Ann era improvvisamente cambiata. Si era illusa di avere conosciuto un uomo diverso da quello adorato da migliaia di fan nel mondo, ma dopo il tradimento e l’abbandono è stata costretta a raccogliere i cocci e trovare la propria strada. E ci è riuscita: le sue sculture intagliate nel legno levigato dal mare la stanno rendendo un’artista famosa. Ora Jack è tornato e le sue spiegazioni sembrano plausibili, le sue dichiarazioni sempre più seducenti. Ma Keri Ann è sicura di una cosa: per quanto forte sia l’attrazione per lui, non ha nessuna intenzione di essere un suo accessorio, di vivere prigioniera della sua agenda da divo. E poi, come potrà mai fidarsi di nuovo di lui?Jack però non è disposto a lasciarsi scivolare tra le dita l’unica relazione vera che abbia mai avuto nella vita. Una storia solare, profondamente sensuale e piena di vita. Una via di fuga dal grigiore quotidiano.

Un meraviglioso accidente. La nascita della vita

Come è nata la vita sulla Terra? Come si sono formati gli organismi viventi a partire da materia inerte? Qual è il segreto del meccanismo riproduttivo che assicura una sostanziale identità tra gli individui della stessa linea generativa? E, infine, dove si colloca la specie umana in questo strabiliante anche se sempre meno misterioso processo? Per rispondere nel modo più semplice a domande così complicate un matematico-informatico, Vincenzo Manca, e un letterato-scrittore, Marco Santagata, hanno scelto di raccontare la nascita e l’evoluzione della vita sul nostro pianeta, a partire dal Big Bang, come la sceneggiatura di un film, descrivendo con la giusta tensione narrativa ambienti, personaggi, azioni, sequenza cronologica e i passaggi indispensabili per seguirne la trama. Così, pagina dopo pagina, incontriamo tutti i principali protagonisti – atomi, molecole, monomeri, polimeri, membrane, cellule, cromosomi, organismi e specie – e le svolte epocali di quella grandiosa e meravigliosa avventura iniziata 3 miliardi e 800 milioni di anni fa con la comparsa della protocellula LUCA, un aggregato di molecole in grado di generare copie di sé capaci di generarne altre, dalla quale provengono tutti gli esseri viventi. Rinunciando volutamente a formule chimiche ed equazioni matematiche, essenziali nell’elaborazione e comunicazione scientifica ma spesso barriere insormontabili per i non specialisti, gli autori sono riusciti – anche grazie agli illuminanti disegni di Guido Scarabottolo che corredano l’esposizione – nell’ardua impresa di illustrare in modo chiaro e senza mai scadere nella banalizzazione processi biochimici complessi come la replicazione, la generazione, la memorizzazione e la riproduzione, che sono i fili con cui l’«accidente» e la «regola» hanno tessuto l’ordito della nostra storia e identità biologica. Un lunghissimo cammino che, nonostante gli enormi progressi compiuti nella conoscenza delle sue leggi e della sua dinamica, lascia ancora aperti molti interrogativi cruciali. Frutto dell’incontro culturale tra due mondi e del contagio creativo di schemi mentali e linguaggi diversi, “Un meraviglioso accidente” premia l’ambizioso sforzo degli autori di voler trasmettere, con una narrazione piana, le idee di base sulla vita in forma non «scientificamente confezionata».
**

Un Mattino D’Ottobre

Brescia, 27 ottobre, ore 8.00: l’ingegner Rava lascia casa sua in auto. Ore 9.10: Giorgio Anselmi, autotrasportatore, mette in moto il suo furgone. Ore 9.15: la piccola Giulia, quattro anni, figlia di un noto avvocato e di una stimata pneumologa, col suo vestitino giallo, si avvia al parco sotto casa accompagnata da Santina, la baby sitter. Ore 9.47: la mamma di Giulia compone un numero di telefono. Il cellulare dell’ingegner Rava squilla all’improvviso, quanto basta per distrarlo e fargli mancare uno stop. Il furgone di Giorgio Anselmi arriva troppo veloce all’incrocio. Una carambola e, alla fine, un fagottino giallo informe resta sul marciapiede. E solo l’inizio. Due settimane dopo, l’ingegner Rava viene trovato morto, assassinato. Tre settimane dopo, Santina Vergottini sta passeggiando da sola, quando due colpi la raggiungono al torace. Quasi due mesi dopo, Letizia Strambi, pneumologa, in auto davanti a casa, si becca due pallottole in fronte. Un orrore inarrestabile, destinato a mietere altre vittime, apparentemente innocenti e slegate luna dall’altra. Una sfida ardua per l’ex giudice Petri e il commissario Miceli. La soluzione sembra sempre più lontana a mano a mano che ci si avvicina alla fine. Eppure era tutto chiaro, scritto fin dall’inizio.
**

Un matrimonio perfetto

Inghilterra – Scozia, 1807 – Quello che sta per essere celebrato non è certo il matrimonio che Fiona ha sempre sognato, senza parenti, invitati né fiori… e con lo sposo letteralmente trascinato all’altare! Tuttavia lei è disposta a compiere un simile sacrificio, se l’unione con Jack Kincaid, il seducente libertino con cui ha avuto una breve relazione anni prima, porrà fine alla faida tra le loro famiglie. Dopotutto, si sente perfettamente in grado di accoglierlo nel proprio letto senza innamorarsi. Ma non ha fatto i conti con la passione mai sopita che li lega e con la ferma decisione di Jack di non rinunciare alla libertà.
**
### Sinossi
Inghilterra – Scozia, 1807 – Quello che sta per essere celebrato non è certo il matrimonio che Fiona ha sempre sognato, senza parenti, invitati né fiori… e con lo sposo letteralmente trascinato all’altare! Tuttavia lei è disposta a compiere un simile sacrificio, se l’unione con Jack Kincaid, il seducente libertino con cui ha avuto una breve relazione anni prima, porrà fine alla faida tra le loro famiglie. Dopotutto, si sente perfettamente in grado di accoglierlo nel proprio letto senza innamorarsi. Ma non ha fatto i conti con la passione mai sopita che li lega e con la ferma decisione di Jack di non rinunciare alla libertà.

Un matrimonio americano

Roy e Celestial sono sposati da piú di un anno. Sono neri di Atalanta, convinti di avere tutta la vita davanti, regni sconfinati di pagine bianche ancora da scrivere. Roy non è certo un magnate, ma ha un lavoro tale da permettergli di accarezzare l’idea di comprare casa. Celestial è «un’artista da tenere d’occhio», come recita il titolo di un articolo a lei dedicato. Gran cespuglio di capelli neri e un sorriso malizioso, Celestial fabbrica bambole considerate vere e proprie opere d’arte. Il loro matrimonio è come un arazzo finissimo. Spesso lo strappano, soprattutto perché Roy ama piacere alle donne, ma altrettanto spesso lo rammendano, sempre con un filo di seta, bellissimo. Una sera, dopo aver fatto visita ai genitori di lui, a mamma Olive, che ha trascorso una vita intera a riempire vassoi in un self service per permettere al figlio di andare all’università, e a Big Roy, tuttofare per la medesima ragione, Roy e Celestial decidono di trascorrere la notte al Piney Woods, l’unico hotel a Eloe, la città dei genitori. È il week-end del Labor Day e una meteora distruggerà la loro vita. Una volta in camera, Roy si lascia andare a una rivelazione che fa infuriare Celestial. Per ritrovare in qualche modo il filo di seta capace di rammendare quello strappo, prende poi il secchiello di ghiaccio ed esce dalla stanza con l’intenzione di andarlo a riempire. In corridoio incrocia una donna all’incirca dell’età di sua madre, con una faccia simpatica e il braccio stretto dentro una benda appesa al collo. Siccome è un gentiluomo, Roy l’accompagna in camera, l’aiuta ad aprire la finestra e le sistema anche il water che perde come le cascate del Niagara. Infine rientra nella sua stanza, dove Celestial allunga il bellissimo braccio nella sua direzione e gli porge i cocktail che ha preparato. Quella sarà, per Roy, l’ultima serata felice che trascorrerà per molto, molto tempo. Accolto al suo apparire negli Stati Uniti da un enorme successo di pubblico e dall’entusiasmo della critica, Un matrimonio americano è uno di quei rari romanzi in cui la narrativa illumina davvero la condizione umana, una condizione, nelle sue pagine, in cui i pregiudizi razziali, l’ineguaglianza della legge e la crudeltà stessa, che è sempre in agguato in ogni relazione davvero profonda, sono in grado di distruggere l’amore e mettere alla prova ogni sentimento morale.
**
### Sinossi
Roy e Celestial sono sposati da piú di un anno. Sono neri di Atalanta, convinti di avere tutta la vita davanti, regni sconfinati di pagine bianche ancora da scrivere. Roy non è certo un magnate, ma ha un lavoro tale da permettergli di accarezzare l’idea di comprare casa. Celestial è «un’artista da tenere d’occhio», come recita il titolo di un articolo a lei dedicato. Gran cespuglio di capelli neri e un sorriso malizioso, Celestial fabbrica bambole considerate vere e proprie opere d’arte. Il loro matrimonio è come un arazzo finissimo. Spesso lo strappano, soprattutto perché Roy ama piacere alle donne, ma altrettanto spesso lo rammendano, sempre con un filo di seta, bellissimo. Una sera, dopo aver fatto visita ai genitori di lui, a mamma Olive, che ha trascorso una vita intera a riempire vassoi in un self service per permettere al figlio di andare all’università, e a Big Roy, tuttofare per la medesima ragione, Roy e Celestial decidono di trascorrere la notte al Piney Woods, l’unico hotel a Eloe, la città dei genitori. È il week-end del Labor Day e una meteora distruggerà la loro vita. Una volta in camera, Roy si lascia andare a una rivelazione che fa infuriare Celestial. Per ritrovare in qualche modo il filo di seta capace di rammendare quello strappo, prende poi il secchiello di ghiaccio ed esce dalla stanza con l’intenzione di andarlo a riempire. In corridoio incrocia una donna all’incirca dell’età di sua madre, con una faccia simpatica e il braccio stretto dentro una benda appesa al collo. Siccome è un gentiluomo, Roy l’accompagna in camera, l’aiuta ad aprire la finestra e le sistema anche il water che perde come le cascate del Niagara. Infine rientra nella sua stanza, dove Celestial allunga il bellissimo braccio nella sua direzione e gli porge i cocktail che ha preparato. Quella sarà, per Roy, l’ultima serata felice che trascorrerà per molto, molto tempo. Accolto al suo apparire negli Stati Uniti da un enorme successo di pubblico e dall’entusiasmo della critica, Un matrimonio americano è uno di quei rari romanzi in cui la narrativa illumina davvero la condizione umana, una condizione, nelle sue pagine, in cui i pregiudizi razziali, l’ineguaglianza della legge e la crudeltà stessa, che è sempre in agguato in ogni relazione davvero profonda, sono in grado di distruggere l’amore e mettere alla prova ogni sentimento morale.

Un maledetto lieto fine

**’Bianca Marconero sa bene come arrivare al cuore del lettore.’ Coffee and Books

Dall’autrice del bestseller Un altro giorno ancora**

Agnese ha diciannove anni, è la figlia di un senatore piuttosto influente e ha ricevuto un’educazione rigida. Le piace disegnare ma ha messo i sogni nel cassetto e si è iscritta a Giurisprudenza. Dopo la morte della madre, ha imparato a nascondere a tutti i suoi veri sentimenti ed è diventata la classica ragazza ricca, perfetta, composta e fredda, ma in realtà piena di insicurezze. Quando la sua incapacità di lasciarsi andare allontana il ragazzo di cui è innamorata da anni, Agnese capisce di avere bisogno di aiuto. Vorrebbe qualcuno che le insegni a essere meno impacciata e Brando, il suo fratellastro appena acquisito, sembra proprio la persona giusta. Lui lavora di notte, suona in una band, e cambia ragazza ogni sera. Peccato che il bacio che i due si scambiano per “prova” sia lontano anni luce da un esercizio senza conseguenze. Cosí le loro lezioni di seduzione ben presto diventano qualcosa di più… Brando saprà insegnare ad Agnese che la lezione più importante di tutte è abbandonarsi alle emozioni?

**Basta un corso di “seduzione” per imparare a lasciarsi andare?

Hanno scritto dei suoi libri:**
‘Se cercate una storia brillante e frizzante, ben scritta e per nulla banale e scontata, Bianca Marconero fa proprio al caso vostro!’

‘Una storia d’amore che è anche una storia d’amicizia, in cui perdersi, con cui ridere, con cui disperarsi, perfetta per farci sognare.’

‘Semplicemente adorabile!’

‘Fatevi un regalo: leggete un romanzo di Bianca Marconero!’

Bianca Marconero

È lo pseudonimo di una scrittrice di Reggio Emilia. Ha lavorato come redattrice per periodici per ragazzi e poi è approdata alla scrittura creativa. Già autrice di una saga fantasy, con la Newton Compton ha pubblicato La prima cosa bella, L’ultima notte al mondo, Ed ero contentissimo, Un altro giorno ancora e Non è detto che mi manchi, ottenendo un grande successo.

(source: Bol.com)

Un luogo per restare

È sufficiente seguire il proprio cuore per scoprire il luogo a cui si appartiene?
Dopo essere fuggita dall’uomo sbagliato e da un passato doloroso, Willow Parsons è più che felice di trascorrere le giornate a servire da bere al *Dempsey’s Bar & Grill* e le notti da sola. Il suo rifugio ad Anchor Island rischia però di non essere più tanto sicuro…
L’affascinante e muscoloso Randy Navarro, proprietario della palestra dell’isola, è infatti convinto che Will lo eviti non perché faccia la difficile, ma a causa dei segreti che le adombrano gli occhi. Segreti che lui è intenzionato a scoprire.
Quando infine le vecchie paure saranno riportate alla luce, Randy riuscirà a far combattere Will per il loro amore? O lei deciderà di fuggire ancora una volta, lasciando lui e la loro isola felice?
Con *Un luogo per restare* Terri Osburn ci riporta nell’incantevole Anchor Island e torna a far battere i nostri cuori.
**