58753–58768 di 58888 risultati

Amanti per caso

Da quando ha dato un taglio netto al passato, lasciandolo alle spalle e cancellando ogni traccia di esso, Nicole Benford ha un solo sogno: lavorare nel mondo della pubblicità e diventare famosa. Un uomo può permetterle di realizzare le sue aspirazioni: Kurt Cameron, il genio della pubblicità. Per arrivare a lui Nicole escogita un piano audace e pericoloso che coinvolge Thomas Barrow, un tipo bello e tenebroso, anche lui deciso a ottenere ciò che vuole e a servirsi di Nicole, se necessario. Ma nessuno dei due ha fatto i conti con l’imprevisto, che assume le vesti di una passione travolgente e irrefrenabile, alla quale Nicole e Thomas non riescono a sottrarsi, catturati in un vortice di desiderio e di sensualità.

Amanti nel tempo

Non sempre siamo in grado di spiegare razionalmente le nostre scelte: a volte parole e gesti si impongono alla nostra mente come guidati da una forza misteriosa, inspiegabile, che pare perdersi nei labirinti della memoria… nelle nebbie del tempo. È ciò che accade a Wynne di Gwernach, una giovane donna bella e volitiva che vive nel Galles dell’anno Mille. Wynne non coltiva fantasiose aspettative d’amore, agisce come se un’antica diffidenza, una velata disillusione le impedissero di abbandonarsi ai sentimenti. Ma quando Madoc di Powys la reclama in moglie per un impegno preso dal padre quando Wynne era solo neonata, lei “sente”, senza ricordare, riconosce, senza conoscerlo, di averlo già incontrato e forse amato. Quel giovane che irrompe nella sua vita l’attira inesorabilmente con il fascino dei suoi poteri magici, un dono che gli deriva direttamente da Merlino. Qualcosa di magico pervade anche la bellezza di Wynne: gli occhi verdi sembrano suggerire liquide lontananze e i capelli che sfiorano le sue esili spalle sono neri come l’ala della notte, fitti come il cuore dlla foresta in cui alitano voci misteriose… Sì, un’arcana, enigmatica somiglianza attira i due giovani e riconferma l’appartenenza reciproca. Un altro tempo, un altro luogo ha visto fiorire il loro amore e ha visto compiersi il tradimento… Il destino divide i due amanti ritrovati, Wynne sarà venduta come schiava nel regno di Mercia, l’attuale Inghilterra, e conoscerà altre estasi amorose, altri abbandoni, senza mai dimenticare l’unico amore che ha veramente trafitto la sua anima. Occorreranno molti anni perché i due amanti possano ritrovarsi e perdonarsi, e poi ancora lasciarsi… sempre con la straziante certezza che le loro anime un giorno saranno unite per sempre nel fiume incessante dell’esistenza, secolo dopo secolo…

Amanti e regine: Il potere delle donne

Per secoli è stato predicato che affidare a una donna una qualsivoglia responsabilità di governo fosse «cosa ripugnante alla natura, contumelia a Dio, sovvertimento del retto ordine e di ogni principio di giustizia». Eppure – soprattutto in certi luoghi e tempi della storia, e in particolar modo nella Francia di Antico Regime –, quel potere le donne se lo sono arrogato, vanificando, di fatto, le leggi e le consuetudini che glielo negavano: prima fra tutte Caterina de’ Medici, che per trent’anni riesce a mantenere intatta l’autorità reale. Ma accanto alle regine – e spesso contemporaneamente e in antagonismo con loro – altre donne (le cosiddette «regine di cuori») hanno avuto sugli equilibri politici interni ed esterni alla monarchia francese, nei secoli che precedono la Rivoluzione, una formidabile, per quanto discreta, influenza: le potentissime amanti reali, le quali, per inserirsi negli ingranaggi del potere maschile senza esserne stritolate, dovettero imparare a giocare d’astuzia, a crearsi alleanze, a distribuire favori, a corrompere, a punire – e a uscire di scena al momento giusto. Di alcune di queste donne, amanti o regine – da Anna d’Austria a Maria Antonietta, da Gabrielle d’Estrées a Madame du Barry –, che della loro presunta debolezza hanno fatto uno strumento di dominio, ci racconta la storia Benedetta Craveri, in un’opera che a un solido sapere unisce una rara capacità di narrare.
**
### Sinossi
Per secoli è stato predicato che affidare a una donna una qualsivoglia responsabilità di governo fosse «cosa ripugnante alla natura, contumelia a Dio, sovvertimento del retto ordine e di ogni principio di giustizia». Eppure – soprattutto in certi luoghi e tempi della storia, e in particolar modo nella Francia di Antico Regime –, quel potere le donne se lo sono arrogato, vanificando, di fatto, le leggi e le consuetudini che glielo negavano: prima fra tutte Caterina de’ Medici, che per trent’anni riesce a mantenere intatta l’autorità reale. Ma accanto alle regine – e spesso contemporaneamente e in antagonismo con loro – altre donne (le cosiddette «regine di cuori») hanno avuto sugli equilibri politici interni ed esterni alla monarchia francese, nei secoli che precedono la Rivoluzione, una formidabile, per quanto discreta, influenza: le potentissime amanti reali, le quali, per inserirsi negli ingranaggi del potere maschile senza esserne stritolate, dovettero imparare a giocare d’astuzia, a crearsi alleanze, a distribuire favori, a corrompere, a punire – e a uscire di scena al momento giusto. Di alcune di queste donne, amanti o regine – da Anna d’Austria a Maria Antonietta, da Gabrielle d’Estrées a Madame du Barry –, che della loro presunta debolezza hanno fatto uno strumento di dominio, ci racconta la storia Benedetta Craveri, in un’opera che a un solido sapere unisce una rara capacità di narrare.

Amante di sogno

Lance St Leger, unico erede dell’antico castello di famiglia. Lance St Leger, a cui un misterioso potere tramandato da generazioni permette di separare lo spirito dal corpo. Lance St Leger, nomade della notte. Ed è durante una di queste notti che il suo spirito incontra l’incantevole lady Rosalind Carlyon, la quale lo scambia per il fantasma di sir Lancelot du Lac. Invece di svelarle l’arcano, notte dopo notte Lance gioca con lei, tentandola fino a mettere in gioco il proprio cuore. Il cuore di un uomo reale, ma come rivelarlo alla donna che ama?

Amado mio

**Contiene due romanzi brevi giovanili (furono scritti attorno al 1948) a base autobiografica di Pasolini, entrambi di tema omosessuale: *Atti impuri* e *Amado mio.

* Ambientati negli anni friulani, cioè nel primissimo dopoguerra, sono forse tra le cose più serene e meno colpevolizzate scritte da Pasolini sul tema omosessuale.

Rimpiangendo con dolcezza un vagheggiata “innocenza” della società contadina, egli ricostruisce il doloroso svegliarsi dei suoi desideri e le sue prime relazioni omosessuali, vissute invece dai suoi partner contadini come “ragazzate”, senza sensi di colpa.

La bellezza e dolcezza della narrazione ne fanno una di quelle opere letterarie la cui lettura si raccomanda senza timore di deludere.**

Always red. Chasing Red: 2

Per Red la vita è stata sempre in salita. Tutto quello che ha se l’è dovuto sudare. E per riuscirci ha dovuto essere molto più forte della maggior parte delle persone. Perché, alla fine, non ha mai potuto contare sull’aiuto di nessuno. E ha imparato in fretta che spesso la gente è egoista. Vuole sempre qualcosa da te e una volta che l’ha ottenuta sparisce. Per questo si è rintanata dietro a un muro impenetrabile, che nessuno è mai riuscito a scavalcare: se diventi irraggiungibile, niente e nessuno può ferirti. Poi però è arrivato Caleb e tutte le sue convinzioni sono state spazzate via. Lui le ha insegnato cosa vuol dire amare ed essere amata. Le ha fatto capire cosa sia la tenerezza, cosa significhi essere desiderata, bramare di essere toccata, baciata. Ma quando sei “una ragazza dal cuore spezzato che possiede solo una valigia piena di storie tristi”, non è facile lasciarsi andare completamente fino a mostrarsi vulnerabile. Così Red, senza quasi rendersene conto, più sente Caleb farsi strada attraverso le crepe del suo muro di diffidenza, più si ritrae, spaventata e incapace di fidarsi completamente di lui. Ma quando si permette al dolore e all’orgoglio di avere la meglio, il rischio è di perdersi e di perdere l’unica possibilità di essere davvero felici, soprattutto se vicino hai chi non aspetta altro per portarti via colui che potrebbe regalartela, la felicità.
**

Alunni e insegnanti

La scuola è un luogo abitato, vissuto, dotato di significato per tutti coloro che quotidianamente vi si trovano a parlare, discutere, interagire, in particolare gli alunni e i loro insegnanti. Con il tempo, essi costruiscono una cultura comune, fatta di azioni, di relazioni, di valori, che ha profondi effetti sul gruppo classe e sugli individui al centro delle dinamiche educative. Sulla base di un intenso lavoro di ricerca condotto nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole primarie, questo volume approfondisce criticamente alcuni temi cruciali della vita scolastica, che coinvolgono tutti i protagonisti (insegnanti, alunni e genitori): il discorso in classe, le culture dei pari, le transizioni scolastiche, la relazione fra alunni e insegnanti, la delicata questione della responsabilità educativa.
(source: Bol.com)

Altrove Al Centro Del Mare

Sophie Campbell è un labirinto di sogni infranti.
Da tutta la vita cerca di nascondere il dolore dietro un sorriso, di superare le avversità aggrappandosi con tutte le sue forze all’amore, ma l’amore è come sabbia che le sfugge tra le dita.
Raul Alexander è un conquistatore e uno squalo capace di trascinarla nell’abisso più oscuro dei suoi ricordi, ma anche di amarla come nessun’altro ha mai fatto.
Lei gli dirà addio per sempre. Lui imparerà ad odiarla con la stessa intensità.
Il destino però è perverso. Al funerale del padre, Raul si presenterà da lei dopo anni, pronto a scagliare la sua freccia e a darle il colpo di grazia ma quando la vede ai piedi dell’altare, non ne è capace. Avvolta nel suo lutto, Sophie gli apparirà fragile e vulnerabile. Non sa nulla della sua vita, non conosce le ombre del suo passato ma qualcosa lo riconduce a lei. Qualcuno. Raul non potrà fare a meno di prendersene cura e portarla a casa sua, al sicuro.
Sydney però continuerà a impartire dolore e sofferenza, il sole continuerà a riscaldare i loro cuori tumultuosi, il mare a spazzare via tutte le loro certezze, facendoli sentire entrambi altrove.
Una storia cruenta e intensa, una storia colma di odio e amore, lacrime e incomprensioni eppure l’amore trionfa su tutto, anche sul dolore della disperazione e del fallimento.
“Non poteva più amarlo perchè l’amore era stato sradicato con forza dal suo cuore, lasciandole un buco di metri nell’anima”.
**
### Sinossi
Sophie Campbell è un labirinto di sogni infranti.
Da tutta la vita cerca di nascondere il dolore dietro un sorriso, di superare le avversità aggrappandosi con tutte le sue forze all’amore, ma l’amore è come sabbia che le sfugge tra le dita.
Raul Alexander è un conquistatore e uno squalo capace di trascinarla nell’abisso più oscuro dei suoi ricordi, ma anche di amarla come nessun’altro ha mai fatto.
Lei gli dirà addio per sempre. Lui imparerà ad odiarla con la stessa intensità.
Il destino però è perverso. Al funerale del padre, Raul si presenterà da lei dopo anni, pronto a scagliare la sua freccia e a darle il colpo di grazia ma quando la vede ai piedi dell’altare, non ne è capace. Avvolta nel suo lutto, Sophie gli apparirà fragile e vulnerabile. Non sa nulla della sua vita, non conosce le ombre del suo passato ma qualcosa lo riconduce a lei. Qualcuno. Raul non potrà fare a meno di prendersene cura e portarla a casa sua, al sicuro.
Sydney però continuerà a impartire dolore e sofferenza, il sole continuerà a riscaldare i loro cuori tumultuosi, il mare a spazzare via tutte le loro certezze, facendoli sentire entrambi altrove.
Una storia cruenta e intensa, una storia colma di odio e amore, lacrime e incomprensioni eppure l’amore trionfa su tutto, anche sul dolore della disperazione e del fallimento.
“Non poteva più amarlo perchè l’amore era stato sradicato con forza dal suo cuore, lasciandole un buco di metri nell’anima”.

Altre storie di cani

Raccolta di quattro racconti apparsi su varie riviste americane dal 1900 al 1908.

Farsi un fuoco, titolo originale To Build a Fire, apparso per la prima volta su The Century Magazine, v.76, August, 1908.
Brown Wolf , titolo originale Brown Wolf, apparso per la prima volta su Everybody's Magazine, August 1906.
Macchia, titolo originale That Spot, apparso per la prima volta su Sunset Magazine, v. 20, February1908.
Husky, il cane lupo del Nord, titolo originale Husky — The Wolf Dog of the North, apparso per la prima volta su Harper's Weekly, June 30, 1900.

Altre menti

Benché mammiferi e uccelli siano unanimemente considerati le creature più intelligenti, si va imponendo una diversa, sorprendente, evidenza: da un ramo dell’albero della vita assai distante dal nostro è nata una forma di intelligenza superiore, i cefalopodi – ossia calamari, seppie e soprattutto polpi. In cattività, i polpi sono in grado di distinguere l’uno dall’altro i loro guardiani, di compiere scorrerie notturne nelle vasche vicine per procurarsi del cibo, di spegnere le luci lanciando getti d’acqua sulle lampadine, di mettere in atto ardite evasioni. Com’è possibile che una creatura tanto dotata abbia seguito una linea evolutiva così radicalmente lontana dalla nostra? Il fatto è – ci rivela Peter Godfrey-Smith, indiscussa autorità in materia e appassionato osservatore sul campo – che i cefalopodi sono un’isola di complessità mentale nel mare degli invertebrati, un esperimento indipendente nell’evoluzione di grandi cervelli e comportamenti complessi. È probabile, insomma, che il contatto con i polpi sia quanto di più vicino all’incontro con un alieno intelligente ci possa mai capitare. Ma Godfrey-Smith tocca in questo libro un altro punto capitale: nel momento in cui siamo costretti ad attribuire un’attività mentale e una qualche forma di coscienza ad animali ben distanti da noi nell’albero della vita, dobbiamo anche ammettere di non avere certezze su che cosa sia la nostra coscienza di umani. E forse questa via è una delle migliori per arrivare a capirlo.

(source: Bol.com)

Alpi di guerra, Alpi di pace

NEL CENTENARIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE UN LIBRO SUI LUOGHI, I VOLTI E LE STORIE DI GUERRA SULLE ALPI.
Un secolo fa la Grande Guerra ha insanguinato l’Europa. Nelle terribili battaglie combattute sui fronti della Somme, della Galizia, dell’Isonzo e del Carso hanno perso la vita milioni di ufficiali e soldati. Altri milioni di uomini sono stati mutilati o feriti. Sul fronte alpino, dal Passo dello Stelvio alle Alpi Giulie, sono state combattute battaglie ad alta quota, tra pareti di roccia e ghiacciai, hanno emozionato generazioni di Europei. Sulle Dolomiti, sull’Adamello, sul Pasubio, sullo Jôf di Montasio e su decine di altri massicci, i militari italiani e austro-ungarici hanno costruito sentieri di arroccamento e vie attrezzate, caserme e fortezze, teleferiche e caverne artificiali. Cannoni e mitragliatrici sono stati issati fin sulle vette più alte. Oggi, mentre le trincee del Fronte occidentale e del Carso sono state riassorbite in un paesaggio di pace, le Alpi centrali e orientali sono diventate un grande museo all’aria aperta, percorso ogni anno da decine di migliaia di turisti, escursionisti e alpinisti. Ma esplorare trincee, bunker, musei e gallerie non basta. Per capire la tempesta che ha sconvolto tra il 1915 e il 1918 le Alpi occorre conoscere gli eventi, i loro protagonisti e le loro passioni, il mondo che li circondava. In questo libro Stefano Ardito racconta con intensità e partecipazione diciassette episodi del conflitto, e permette agli appassionati di montagna e di storia di emozionarsi e di capire. Perché comprendere il passato serve a costruire un’Europa di pace.

(source: Bol.com)

Ally nella tempesta (Le Sette Sorelle Vol. 2)

**Il secondo, meraviglioso capitolo della saga bestseller *Le Sette Sorelle*, un’altra storia piena di passione, segreti e colpi di scena.**
Distesa al sole su uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa storia di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.
Un nuovo, prezioso tassello per ricostruire l’affascinante enigma delle Sette Sorelle.
**
### Sinossi
**Il secondo, meraviglioso capitolo della saga bestseller *Le Sette Sorelle*, un’altra storia piena di passione, segreti e colpi di scena.**
Distesa al sole su uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa storia di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.
Un nuovo, prezioso tassello per ricostruire l’affascinante enigma delle Sette Sorelle.

Allenare Il Cervello: Consigli Per Allenare La Memoria; Tecniche Di Memorizzazione, Alimentazione Ed Integratori Per Allenare La Mente

## Ottenete il massimo dalla vostra memoria!
** Scoprite metodi, trucchi e consigli efficaci per allenare la memoria e per ricordare facilmente nuove informazioni! **
Il cervello funziona come un muscolo e può essere esercitato. Per dirla meglio, senza allenamento non ha una resa ottimale. Dobbiamo fornirgli costantemente nuovi compiti, in questo modo noteremo che è più sveglio e diventa sempre più reattivo. Conoscete la sensazione di aver perso nuovamente le chiavi? Di non sapere più se avete chiuso o meno il fornello? Succede continuamente a tutti e non è niente di insolito. Nell’epoca dei mezzi di comunicazione il nostro cervello è sovraccarico di stimoli, che arrivano continuamente dall’ambiente circostante, ed è naturale che ciò influenzi negativamente la nostra concentrazione.
** Ma non deve essere così! **
In questo libro troverete numerosi metodi, trucchi e consigli per ottimizzare le prestazioni del vostro cervello col minimo sforzo! Non servono grandi passi o misure radicali – scoprite quanto è semplice utilizzare le strategie nella vostra vita quotidiana, senza impiegare troppo tempo. Inoltre, scoprite nel testo di facile lettura modi efficaci per ricominciare ad imparare con successo, per ricordare ampi contenuti e superare brillantemente gli esami!
## In questo libro scoprirete anche…
* … quanto è importante la memoria
* … gli effetti dello stress sulla memoria
* … come prevenirli in modo efficace
* … cosa fare contro la perdita di memoria
* … come aumentare la vostra capacità di apprendimento
* … come ricordare con poco sforzo ampi contenuti
* … quali cure naturali (ad esempio le vitamine) possono essere di aiuto
* … come costruire il vostro “palazzo della memoria”
* … gli effetti positivi della giusta alimentazione sul cervello
**Aumentate adesso la vostra capacità di memorizzare e imparate come allenare al meglio la vostra memoria! **
**

Alle origini dell’opera d’arte contemporanea

Nove saggi che sono pietre miliari della riflessione internazionale sull’arte, alcuni dei quali alla loro prima pubblicazione in Italia, delineano confini e nodi teorici del dibattito artistico nel XX secolo.
Il volume ha l’obiettivo di fornire al lettore una mappa autorevole per comprendere i punti di snodo essenziali dell’arte del Ventesimo secolo. I temi toccati delineano i confini e i luoghi ‘caldi’ del dibattito: l’abbandono dell’idea dell’arte come riproduzione delle apparenze del mondo visibile, a vantaggio di una proposta dell’opera come espressione di una specifica qualità d’emozione; il richiamo a non dimenticare le basi sociali dell’arte anche quando, come nell’astrazione, sarebbe facile perderle di vista; la riproducibilità tecnica, la perdita dell’aura e il rapporto tra l’arte moderna e le masse; l’avanguardia come unica possibilità di sopravvivenza della cultura di élite; la definizione e la critica al Modernismo; il new dada, l’arte pop, la definizione di un’arte postmoderna. Chiudono la scelta antologica alcune pagine dalla Teoria estetica di Theodor W. Adorno, che affronta la questione dell’arte moderna nel suo rapporto di autonomia e insieme di non autonomia nei confronti della realtà.
Alcuni dei saggi proposti in queste pagine sono del tutto inediti per il pubblico di lingua italiana.
**
### Sinossi
Nove saggi che sono pietre miliari della riflessione internazionale sull’arte, alcuni dei quali alla loro prima pubblicazione in Italia, delineano confini e nodi teorici del dibattito artistico nel XX secolo.
Il volume ha l’obiettivo di fornire al lettore una mappa autorevole per comprendere i punti di snodo essenziali dell’arte del Ventesimo secolo. I temi toccati delineano i confini e i luoghi ‘caldi’ del dibattito: l’abbandono dell’idea dell’arte come riproduzione delle apparenze del mondo visibile, a vantaggio di una proposta dell’opera come espressione di una specifica qualità d’emozione; il richiamo a non dimenticare le basi sociali dell’arte anche quando, come nell’astrazione, sarebbe facile perderle di vista; la riproducibilità tecnica, la perdita dell’aura e il rapporto tra l’arte moderna e le masse; l’avanguardia come unica possibilità di sopravvivenza della cultura di élite; la definizione e la critica al Modernismo; il new dada, l’arte pop, la definizione di un’arte postmoderna. Chiudono la scelta antologica alcune pagine dalla Teoria estetica di Theodor W. Adorno, che affronta la questione dell’arte moderna nel suo rapporto di autonomia e insieme di non autonomia nei confronti della realtà.
Alcuni dei saggi proposti in queste pagine sono del tutto inediti per il pubblico di lingua italiana.

Alla ricerca di Spinoza. Emozioni, sentimenti e cervello

Attingendo ai risultati più recenti delle neuroscienze cognitive – in parte conseguiti dal suo stesso gruppo di ricerca allo University of Iowa Medical Center -, Damasio propone una risposta a vertiginosi interrogativi: da dove nascono i sentimenti? A che servono? E infine: che cosa sono? In questa analisi, insieme fenomenologica e neurobiologica, l’esperienza clinica e scientifica di Damasio si fonde, soprattutto nella esposizione dei casi clinici, con una vena narrativa affine a quella di Oliver Sacks. Il volume completa la trilogia iniziata con “L’errore di Cartesio” ed “Emozione e coscienza”. Nato a Lisbona, Damasio è preside del Dipartimento di Neurobiologia presso l’University of Iowa.
**