58657–58672 di 62912 risultati

Senza nome. Libro secondo

Libro secondo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
**
### Sinossi
Libro secondo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.

Senza nome. Libro quarto

Libro quarto: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
**
### Sinossi
Libro quarto: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di «melodramma contenuto», secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista «All The Year Round» e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.

Senza nome. Libro primo

Libro primo: la serie completa de Senza nome è composta da cinque libri in formato ebook. Senza nome è uno degli esempi più belli di ‘melodramma contenuto’, secondo la definizione di Thomas S. Eliot, dell’opera di Wilkie Collins. Capolavoro di minuziosa osservazione psicologica e allo stesso tempo critica decisa alle storture della società vittoriana, ha un posto di primo piano nella letteratura inglese del secolo scorso. Sullo sfondo di una contrastata vicenda di eredità, perizie legali e tradimenti, emergono i personaggi, mirabilmente caratterizzati, di una storia intensamente drammatica, ma anche venata di umorismo. Una strepitosa narrazione, in cui ogni elemento si ricollega all’altro in una dinamica continua e incessante, e in cui i colpi di scena sono innumerevoli. Un romanzo che per tuttto il 1862 ha tenuto in sospeso migliaia di lettori che ne seguivano gli sviluppi sulla rivista ‘All The Year Round’ e che rimane ancora oggi un esempio miracoloso del talento del grande autore de La pietra lunare e de La donna in bianco.
(source: Bol.com)

Senza moscioli né pistole

L’investigatore privato Tarcisio Muzzo è un tipo che o lo si ama o si odia. Smodato, amante degli eccessi, ma sempre genuino e mosso dalla ferrea volontà di spedire nel posto che merita la peggiore feccia in circolazione, sogna di vivere come Magnum P.I., il celebre protagonista dell’omonima serie tv anni Ottanta. La realtà, però, è che le sue giornate scorrono tutte uguali, tra un adolescente disagiato da pedinare e adulteri da cogliere in flagrante. Finché l’indagine sul misterioso suicidio di una giovane universitaria apre scenari inimmaginabili per la tranquilla realtà anconetana. E così, tra un Rosso Conero e un tuffo nelle acque cristalline del litorale marchigiano, tra epiche abbuffate di moscioli – le prelibate cozze di Portonovo – e capatine al night club, Tarcisio si muove nella sorniona vita di provincia; come un eroe improbabile, dotato però di un sottile acume e una sorprendente profondità, capirà che si nasconde ben altro dietro la morte della ragazza e si addentrerà sempre più nelle pieghe oscure dell’animo umano.

(source: Bol.com)

Senza mai arrivare in cima

Che cos’è l’andare in montagna senza la conquista della cima? Un atto di non violenza, un desiderio di comprensione, un girare intorno al senso del proprio camminare. Questo libro è un taccuino di viaggio, ma anche il racconto illustrato, caldo, dettagliato, di come vacillano le certezze col mal di montagna, di come si dialoga con un cane tibetano, di come il paesaggio diventa trama del corpo e dello spirito.
Perché l’Himalaya non è una terra in cui addentrarsi alla leggera: è una montagna viva, abitata, usata, a volte subita, molto lontana dalla nostra. Per affrontarla serve una vera spedizione, con guide, portatori, muli, un campo da montare ogni sera e smontare ogni mattina, e soprattutto buoni compagni di viaggio. Se è vero che in montagna si cammina da soli anche quando si cammina con qualcuno, il senso di lontananza e di esplorazione rinsalda le amicizie.
Le notti infinite in tenda con Nicola, l’assoluta magnificenza della montagna contemplata con Remigio, il saliscendi del cammino in alta quota, l’alterità dei luoghi e delle persone incontrate. Questo è il viaggio che Paolo Cognetti intraprende sul finire del suo quarantesimo anno, poco prima di superare il crinale della giovinezza.

(source: Bol.com)

Senza Luna: Cronache dell’Ammazzavampiri Bisex

Che succede alla regina dei vampiri?
Si è barricata in una cripta al cimitero e non fa avvicinare nessuno. I ragazzi del suo harem sono preoccupati e chiedono l’aiuto di Derek per risolvere il mistero. Nel frattempo un antico cristallo di inestimabile valore, appartenuto a una dea babilonese, viene rubato dal Metropolitan Museum e dai segni di morsi sui cadaveri delle guardie notturne si direbbe opera di un vampiro.
Lo Sterminatore verrà trascinato, suo malgrado, in una guerra tra mostri che ha radici in un passato di cui è completamente all’oscuro e si troverà a combattere contro l’attrazione che prova per Romeo, affascinante creatura della notte, che corre in suo aiuto e non nasconde di continuare a desiderarlo, per salvare il rapporto con la sua ragazza Diane, che si è deteriorato da quando le ha confessato di essere stato a letto con lui.
Per un’esperienza di lettura multisensoriale puoi ascoltare la (`*•.¸★ playlist del libro con Spotify ★¸.•*´) cliccando sul link qui sotto:
https://play.spotify.com/user/bonnie_blake/playlist/5aQ3Kjc5dTC63hyrrKZbMw?play=true&utm_source=open.spotify.com&utm_medium=open
La seconda avventura di Derek Sweet, investigatore dell’occulto, è un fantasy contemporaneo e malizioso dal ritmo incalzante che non si risparmia i colpi di scena. Siete pronti ad affondarci le zanne?
**
### Sinossi
Che succede alla regina dei vampiri?
Si è barricata in una cripta al cimitero e non fa avvicinare nessuno. I ragazzi del suo harem sono preoccupati e chiedono l’aiuto di Derek per risolvere il mistero. Nel frattempo un antico cristallo di inestimabile valore, appartenuto a una dea babilonese, viene rubato dal Metropolitan Museum e dai segni di morsi sui cadaveri delle guardie notturne si direbbe opera di un vampiro.
Lo Sterminatore verrà trascinato, suo malgrado, in una guerra tra mostri che ha radici in un passato di cui è completamente all’oscuro e si troverà a combattere contro l’attrazione che prova per Romeo, affascinante creatura della notte, che corre in suo aiuto e non nasconde di continuare a desiderarlo, per salvare il rapporto con la sua ragazza Diane, che si è deteriorato da quando le ha confessato di essere stato a letto con lui.
Per un’esperienza di lettura multisensoriale puoi ascoltare la (`*•.¸★ playlist del libro con Spotify ★¸.•*´) cliccando sul link qui sotto:
https://play.spotify.com/user/bonnie_blake/playlist/5aQ3Kjc5dTC63hyrrKZbMw?play=true&utm_source=open.spotify.com&utm_medium=open
La seconda avventura di Derek Sweet, investigatore dell’occulto, è un fantasy contemporaneo e malizioso dal ritmo incalzante che non si risparmia i colpi di scena. Siete pronti ad affondarci le zanne?

Senza fine

Fiumi d’inchiostro hanno costruito la mitologia del primo amore, hanno raccontato l’inizio dell’avventura. Ma se il primo amore è “un universo, un enigma, un lungo aspettami e torno”, è possibile raccontare l’approdo, la fine del viaggio, la certezza di essere “in un luogo da cui non vorrò andarmene al risveglio”? Gabriele Romagnoli, che ci aveva mostrato la necessità di viaggiare leggeri, di non portare zavorre e di non essere zavorre, ora si cimenta con quello che apparentemente è il suo opposto: il desiderio di fermarsi, la certezza di non voler avere altro e di non voler essere altro. C’è tutto questo nell’ultimo amore: che sia una donna incontrata per caso o la riscoperta della donna che da sempre si ha accanto, che sia l’ultimo ballo di capodanno di Zygmunt Bauman e sua moglie Alexandra, giganteschi nella loro titanica accettazione della perdita, gli ultimi amori hanno questo in comune, la consapevolezza di aver trovato nell’altro la certezza di quello che si è. E questo ritrovamento non è meno avventuroso dell’altro, del primo, perché “la vita è noiosa, ma il destino imprevedibile. Una scrive regole, l’altro mette in nota eccezioni. Poche, perché è pigro e perché non le meritiamo. È tutto già scritto, ineluttabile e barboso. Salvo che siamo ancora qui e possiamo giocarcela”.

(source: Bol.com)

Senza cuore

C’è una città, dentro alla città. O meglio, un Distretto. Nel Distretto vive chi padroneggia l’arte della magia, un’arte complessa e a volte pericolosa. Frisson Keller è una telepate di grande talento, che si è rifiutata di lavorare per il Rettorio. Ha cercato di volare basso, ma adesso è in pericolo ugualmente, perché a Thren Valedictorian, il terribile panteologo, serve una nuova antenna. Frisson dovrà cercare di sopravvivere al suo terribile potere… e al suo terribile fascino. Perché Valedictorian è senza cuore, ma non è questo il suo aspetto più pericoloso…

”Emisi un breve grido, iniziando ad andare a fuoco. Era come se il flusso telepatico di Valedictorian mi attraversasse completamente, dilagando nelle mie vene e in tutti i mie canali di pensiero. Sentii le sue mani tra i capelli, sulla testa, mentre lui completava e sigillava la sua opera.
Gridai di nuovo. Era terribile ed era bellissimo. Era adrenalina allo stato puro. Ero letteralmente eccitata, ma ero anche in agonia.
‘Shh’ mormorò Valedictorian. Le sue mani scivolarono di nuovo sul mio collo e poi sulle mie spalle. ‘Shh, si calmi, Frisson. È stata molto brava…’
‘Sto… bruciando… sto ancora… bruciando…’ ansimai io. Il sesso mi pulsava dolorosamente, il collo e i capezzoli sembravano due blocchi di marmo.
‘Non doveva costruire il suo sensorium così attentamente. Al contrario, in questo modo è una struttura troppo raffinata, troppo sensibile. Respiri e non tolga le mani dalle maniglie. Non appena scenderà il livello energetico tornerà tutto normale’.
‘Lo… lo sente?’.
‘Sì, certo. Ma sono scarsamente permeabile a questo tipo di sensazioni. Respiri, ma non ripristini il sensorium danneggiato’.
Annuii.
Ebbi un veloce flash in cui venivo penetrata da un fallo infuocato, che poi si ritraeva altrettanto velocemente.
‘Sta finendo’ commentò Valedictorian, in tono distaccato.”
CONTIENE SCENE ESPLICITE – CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO

(source: Bol.com)

Sentire le donne

La prima edizione di questo libro risale al 1991. Vi si narravano contesse, attrici, celebrità, uomini di mondo, vecchiarelle dispettose, anonime ammiratrici asfissianti e vari altri banali borghesi: ecco i protagonisti di questa divertente raccolta di personaggi che va da Juliette Gréco a Sting, dalla contessa Marta Marzotto a Franca Valeri e Sophia Loren (per sentito dire, però), da Tinto Brass a Don Dolcizio di Mantova, fino alla Paola il cui vero nome è Gennaro. E poi uomini di chiesa e di politica: da Wojtyla a Veltroni, dalla Mussolini a Marcinkus. Diciassette anni dopo, quasi nulla è cambiato. Le starlette della televisione, del Parlamento, del potere sono quasi sempre le stesse. A esse si aggiunge Trombetta. Questa nuova edizione accresciuta è arricchita da un racconto inedito, “Il casto, sua moglie e l’Innominabile”.

Sentire ciò che nell’altro è vivente. L’amore nel giovane Hegel

Questo testo di Judith Butler affronta alcune tra le pagine più affascinanti e complesse scritte dal giovane Hegel: il frammento sull’Amore e il Frammento di sistema. L’intento dell’autrice è duplice: scandagliarne il senso profondo e operare, nel contempo, una riflessione più ampia sul tema dell’amore e della vita. A partire dall’idea hegeliana dell’amore come sentimento in cui “il vivente sente il vivente”, Butler incrocia fecondamente problemi classici della filosofia di Hegel (il rapporto individuo-comunità, religione-filosofia, vita-viventi) con alcuni motivi della sua più recente produzione: la precarietà della vita, il legame tra l’amore e la perdita, il potere del lutto, etc. Filo conduttore del suo itinerario è la difficoltà che il linguaggio filosofico sperimenta nel rendere conto del fenomeno dell’amore, fenomeno che “ha una sua propria logica – una logica che non fiorisce mai effettivamente in una forma definitiva, ma è caratterizzata da una illimitata apertura”. L’illimitata apertura a cui, in quanto viventi, ci consegna e ci espone la vita.
**

Sentire Ci Che Nell’altro Vivente. L’Amore Nel Giovane Hegel

Questo testo di Judith Butler affronta alcune tra le pagine più affascinanti e complesse scritte dal giovane Hegel: il frammento sull’Amore e il Frammento di sistema. L’intento dell’Autrice è duplice: scandagliarne il senso profondo e operare, nel contempo, una riflessione più ampia sul tema dell’amore e della vita. A partire dall’idea hegeliana dell’amore come sentimento in cui «il vivente sente il vivente», Butler incrocia fecondamente problemi classici della filosofia di Hegel (il rapporto individuo-comunità, religione-filosofia, vita-viventi) con alcuni motivi della sua più recente produzione: la precarietà della vita, il legame tra l’amore e la perdita, il potere del lutto, etc. Filo conduttore del suo itinerario è la difficoltà che il linguaggio filosofico sperimenta nel rendere conto del fenomeno dell’amore, fenomeno che «ha una sua propria logica – una logica che non fiorisce mai effettivamente in una forma definitiva, ma è caratterizzata da una illimitata apertura». L’illimitata apertura a cui, in quanto viventi, ci consegna e ci espone la vita.

Sensuali trattative

Sedotta e abbandonata. Di nuovo! E questa volta Rowena Tate, figlia di un importante senatore, deve fare i conti con una gravidanza inaspettata. Il padre le intima di mantenere il più stretto riserbo sulla sua condizione, e le impone di non frequentare altri uomini. Rowena si trova assolutamente d’accordo, fino a quando nella sua vita irrompe Colin Middlebury, ex militare e affascinante diplomatico inglese. Lui ha bisogno del sostegno del senatore, ed entrare in intimità con l’amata figlia è una mossa sbagliata sotto ogni punto di vista. Ma se è lei a invitarlo nella propria camera da letto?
**
### Sinossi
Sedotta e abbandonata. Di nuovo! E questa volta Rowena Tate, figlia di un importante senatore, deve fare i conti con una gravidanza inaspettata. Il padre le intima di mantenere il più stretto riserbo sulla sua condizione, e le impone di non frequentare altri uomini. Rowena si trova assolutamente d’accordo, fino a quando nella sua vita irrompe Colin Middlebury, ex militare e affascinante diplomatico inglese. Lui ha bisogno del sostegno del senatore, ed entrare in intimità con l’amata figlia è una mossa sbagliata sotto ogni punto di vista. Ma se è lei a invitarlo nella propria camera da letto?

Sensuale vendetta

3 ROMANZI IN 1 – Quando la volontà di vendicarsi nasconde un sentimento più intenso e oscuro unito all’intento di mantenere un legame e dare una seconda opportunità a storie d’amore governate da emozioni confuse e tumultuose.
AMORE O VENDETTA – Metsy Hingle
Rick vuole vendicarsi di Henri, proprietario dell’albergo in cui la madre ha lavorato per anni. Così sapendo che il Saint Charles naviga in cattive acque si offre di acquistarne una parte con l’idea di farlo affondare per sempre. Non si aspetta di incontrare Madeline, figlia di Henri, e di perdere completamente la testa.
VENDETTA SOTTO LE LENZUOLA – Carrie Alexander
Il leggendario spezzacuori Zack torna a casa e le donne di Quimby sono sul piede di guerra. Eccitante, intrigante e bello come il peccato, lui ha avuto – e lasciato – ogni ragazza della città e tutte vogliono la giusta vendetta. E chi meglio di Cathy può riuscire nell’intento?
VENDETTA CONTRO LA PRINCIPESSA – Laura Wright
Hanno condiviso una notte di passione, ma al mattino lei non c’è più. E Bobby Callahan non riesce a dimenticarla. Tanto che quando rivede Jane Hefner per caso non vorrebbe più lasciarla andare, almeno finché non scopre la sua reale identità e come la sua famiglia ha rovinato il nome dei Callahan.
(source: Bol.com)

Sempre e solo tua

Nick è a casa con l'influenza, guarda la televisione e resta letteralmente folgorato da Vanessa, una ragazza che fa pubblicità agli articoli più strani. Quando dopo qualche giorno in casa di comuni amici ha occasione di conoscerla, scopre che dal vivo è ancora più bella di quanto lui pensasse. Anche per Vanessa l'incontro con Nick è una scossa che la fa risvegliare da un lungo letargo… sentimentale. Ma prima di abbandonarsi completamente lei vuole essere sicura che Nick abbia anche altre qualità oltre a due magnifici occhi e a un fisico tutto muscoli: poi sarà sua per sempre.

Sempre

**“Non c’è fisico, non c’è teologo, non c’è**
**matematico, non c’è amante che possa**
**mettere la mano sul fuoco sulla parola**
**Sempre. Eppure è come una culla,**
**se ti metti lì dentro ti senti al sicuro.**
**Un miracolo, no?”**
**Sempre** è il racconto intenso e appassionato di una vita vissuta in un’atmosfera di pervasiva sacralità del creato. Un racconto scandito da aneddoti e ricordi personali, piccole lezioni e grandi maestri, riflessioni e personaggi destinati a lasciare il segno.

**Questo libro** ha un precedente nella voce. Due amici si ritrovano intorno a un tavolo e disegnano un percorso: ogni tappa è contrassegnata da una parola. Alcune sono sulla bocca di tutti, come libertà e bellezza, semplicità e leggerezza, altre invece non si usano più, come se non interessassero a nessuno: fedeltà, castità, pietà, gioia, grazia.

**Maurizio Maggiani**, autore di libri indimenticabili come “Il coraggio del pettirosso” e “Il viaggiatore notturno”, e **Luigi Verdi**, fondatore della seguitissima Fraternità di Romena, compongono un prezioso breviario lasciando ogni volta che le loro storie siano accompagnate da chi ha segnato le loro vite. Donne e uomini che hanno fatto ciò che ritenevano giusto, senza clamore, con pazienza, disciplina e sopportazione. “Lampadieri”, li chiama Tom Benetollo, indomito pacifista che compare nel libro, “non per eroismo o narcisismo, ma per sentirsi dalla parte buona della vita. Per quello che si è.”
**
### Sinossi
**“Non c’è fisico, non c’è teologo, non c’è**
**matematico, non c’è amante che possa**
**mettere la mano sul fuoco sulla parola**
**Sempre. Eppure è come una culla,**
**se ti metti lì dentro ti senti al sicuro.**
**Un miracolo, no?”**
**Sempre** è il racconto intenso e appassionato di una vita vissuta in un’atmosfera di pervasiva sacralità del creato. Un racconto scandito da aneddoti e ricordi personali, piccole lezioni e grandi maestri, riflessioni e personaggi destinati a lasciare il segno.

**Questo libro** ha un precedente nella voce. Due amici si ritrovano intorno a un tavolo e disegnano un percorso: ogni tappa è contrassegnata da una parola. Alcune sono sulla bocca di tutti, come libertà e bellezza, semplicità e leggerezza, altre invece non si usano più, come se non interessassero a nessuno: fedeltà, castità, pietà, gioia, grazia.

**Maurizio Maggiani**, autore di libri indimenticabili come “Il coraggio del pettirosso” e “Il viaggiatore notturno”, e **Luigi Verdi**, fondatore della seguitissima Fraternità di Romena, compongono un prezioso breviario lasciando ogni volta che le loro storie siano accompagnate da chi ha segnato le loro vite. Donne e uomini che hanno fatto ciò che ritenevano giusto, senza clamore, con pazienza, disciplina e sopportazione. “Lampadieri”, li chiama Tom Benetollo, indomito pacifista che compare nel libro, “non per eroismo o narcisismo, ma per sentirsi dalla parte buona della vita. Per quello che si è.”

Seminario con delitto

Tom Maybridge fa il poliziotto di professione e ha l’ambizione di poter dimostrare agli scrittori di gialli riuniti per l’assegnazione del premio Ghigliottina d’Oro per il miglior romanzo che, in fondo, sono dei dilettanti dell’omicidio. Sì, i romanzi sono belli e le trame ricche, ma il crimine reale è un’altra cosa. I giallisti si offendono un po’, tanto che scodellano un bel cadavere per Maybridge, con una sfida infissa nella testata del letto: che ci provi, il poliziotto di professione, a capire chi è stato. Anche questa volta Maybridge trova dei difetti nell’esecuzione, ma prima di poter dimostrare ciò che ritiene d’aver scoperto, ecco un’altra vittima, brutalmente assassinata. A questo punto, è il poliziotto a rimanere offeso: come osa, l’assassino, sfidarlo nella sua professione?