58417–58432 di 62912 risultati

Suadente come seta

Marcelline Noirot, giovane e brillante titolare di una sartoria londinese, sogna di trasformare in una prestigiosa casa di moda l’attività che ha costruito insieme alle sorelle. Ma per farlo ha bisogno di una cliente altolocata che attiri l’attenzione del ton, e le faccia pubblicità. La promessa sposa del duca di Clevedon sembra fare al caso suo. Così Marcelline si reca a Parigi, dove potrà incontrare il duca per conquistarne le simpatie affinché la presenti alla futura moglie. Il piano funziona fin troppo bene: Clevedon s’innamora di lei a prima vista e Marcelline viene travolta dal suo fascino. Ma con il rischio di un grosso scandalo, tutto potrebbe essere compromesso…

Studi Sul Medioevo Per Girolamo Arnaldi (I Libri Di Viella)

Nella sua lunga attività di studioso e di professore universitario Girolamo Arnaldi, uno dei medievisti italiani più noti a livello internazionale, ha affrontato ambiti di ricerca assai diversi: dalla storia del papato, alla cronachistica, dalla storia dell’università a quella della storiografia. Gli ex allievi e collaboratori che gli fanno omaggio di questo volume hanno voluto, in qualche modo, continuare con lui un dialogo sui temi di ricerca che più gli sono cari.

Stronze Si Nasce

**Il romanzo più divertente e romantico dell’anno
Dall’autrice del bestseller *Matrimonio di convenienza***
Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!
**La nuova straordinaria commedia romantica
Il romanzo italiano più venduto dell’anno in edizione digitale
Hanno scritto dei suoi libri:**
«Spasso assicurato.»
**Gioia**
«Geniale.»
**Valeria Parrella, Grazia**
**Felicia Kingsley**
È nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Coltiva la passione della scrittura dall’età di dodici anni, va dove la fantasia la porta e non è raro che si perda nei suoi pensieri e nelle sue storie mentre qualcuno le sta parlando. *Matrimonio di convenienza*, inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. *Stronze si nasce *è il suo, attesissimo, secondo romanzo.
**
### Sinossi
**Il romanzo più divertente e romantico dell’anno
Dall’autrice del bestseller *Matrimonio di convenienza***
Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!
**La nuova straordinaria commedia romantica
Il romanzo italiano più venduto dell’anno in edizione digitale
Hanno scritto dei suoi libri:**
«Spasso assicurato.»
**Gioia**
«Geniale.»
**Valeria Parrella, Grazia**
**Felicia Kingsley**
È nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Coltiva la passione della scrittura dall’età di dodici anni, va dove la fantasia la porta e non è raro che si perda nei suoi pensieri e nelle sue storie mentre qualcuno le sta parlando. *Matrimonio di convenienza*, inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. *Stronze si nasce *è il suo, attesissimo, secondo romanzo.

Striscia, ombra!

Ormai, l’opera di A. Merritt incomincia ad essere abbastanza nota anche in Italia, e la propensione di questo autore per le storie fantasy-horror ambientate in un contesto urbano moderno e gia stata riconosciuta come un’importante anticipazione dell’attuale filone orrorifico americano. Chi conosce gia l’ambiente ed i personaggi del celebre Brucia, Strega, brucia (1932), ritroverà in questo romanzo alcuni nomi e ricordi destinati a renderne ancor più stimolante l’intreccio, ma si accorgerà al tempo stesso che la penna di Merritt, in questa storia, ha saputo spingersi in una dimensione diversa. Quattro suicidi misteriosi, apparentemente provocati dalla presenza di ’ombre’, spettrali lamie sussurranti, sono sufficienti a destare 1’interesse di un giovane antropologo, Alan Caranac, e a spingerlo ad accettare un pericoloso gioco investigativo sul conto di due enigmatici personaggi che sembrano tolti di peso da leggende bretoni antiche di millenni, il Dr. De Keradel e la sua affascinante figlia Dahut. Ma la memoria di Alan conserva altri segreti, oltre a quelli appresi fra maghi e stregoni di tutto il mondo: perché un antenato della sua stirpe aveva gia conosciuto e ostacolato la splendida Dahut, Regina delle Ombre nella perduta Città di Ys, lottando per abbattere l’abominevole adorazione per Colui-Che-Raccoglie nel Tumulo…

Strife

“La vita non è bella. A volte è brutta come i nostri peggiori incubi. Questa è una di quelle volte.”
Pepper ha toccato il fondo. Con soldi appena sufficienti per comprare del cibo, tempi disperati richiedono misure disperate. Si è convinta di aver superato abbastanza difficoltà da poter affrontare qualsiasi tempesta emotiva. Ma non avrebbe mai potuto prepararsi all’incontro con Dmitri Strife.
**Questa è la sesta parte di un romance a pubblicazione seriale.**
(source: Bol.com)

Stretta fra le tue braccia

**La promessa dei Volakis** 2
*Una ragazza comune, senza esperienza di uomini.
Un incredibilmente ricco e affascinante uomo d’affari.
Un matrimonio fatto di segreti.*
Tally Spencer e Sander Volakis hanno ben poco in comune, tranne un’irresistibile attrazione. Al di là di ogni previsione, però, nel giro di poche settimane i due si ritrovano a scambiarsi i voti all’altare. Quel sogno non poteva durare in eterno, ma proprio quando entrambi pensano che la loro affrettata unione sia ormai giunta al capolinea qualcosa di inaspettato li riporta indietro, nuovamente presi nel vortice della passione. Sander ha molti motivi per rivolere indietro sua moglie, e anche Tally nasconde un segreto.
**
### Sinossi
**La promessa dei Volakis** 2
*Una ragazza comune, senza esperienza di uomini.
Un incredibilmente ricco e affascinante uomo d’affari.
Un matrimonio fatto di segreti.*
Tally Spencer e Sander Volakis hanno ben poco in comune, tranne un’irresistibile attrazione. Al di là di ogni previsione, però, nel giro di poche settimane i due si ritrovano a scambiarsi i voti all’altare. Quel sogno non poteva durare in eterno, ma proprio quando entrambi pensano che la loro affrettata unione sia ormai giunta al capolinea qualcosa di inaspettato li riporta indietro, nuovamente presi nel vortice della passione. Sander ha molti motivi per rivolere indietro sua moglie, e anche Tally nasconde un segreto.

Stress a scuola

La qualità di un sistema scolastico è spesso misurata da indicatori relativi all’apprendimento degli studenti, ma un parametro non meno importante è costituito dal benessere organizzativo e dalla salute psicofisica di chi opera in tale sistema. Oltre ad offrire utili strumenti di lettura per riconoscere lo stress nella scuola, capire come si manifesta e le sue cause, il volume propone diverse linee operative di intervento, pensate come strategie di prevenzione e gestione dello stress per il possibile superamento del disagio psicologico, dell’esaurimento emotivo e del malfunzionamento organizzativo.
(source: Bol.com)

Stregato dalla luna

Surya Patel è il batterista di una popolarissima band, i Moonlight. Quando la casa discografica gli propone una collaborazione con i Luck, la band con cui erano andati in tournée l’anno prima, dovrebbe essere più che felice. Tranne per una cosa: durante il tour era andato a letto con il manager dei Luck, per poi scappare nel cuore della notte. Se ne era pentito fin da subito, ma sa che avere intorno Emmanuel lo porterà solo alla rovina. Sfortunatamente per lui, la persona che l’etichetta manda a persuaderlo, con paroline dolci, ad aderire alla collaborazione è proprio Em in persona.

Emmanuel Cortez aveva speso mesi a tentare di dimenticare la notte più bollente della sua vita, la notte in cui era andato a letto con Surya. È già passato un anno, ma nemmeno la morte della sua amatissima nonna e il conseguente problema con la sua famiglia riescono a tenere lontani i ricordi. Adesso, però, è ora di essere professionali. Il suo lavoro consiste nel convincere Surya a collaborare con i Luck, niente di più, ma una giornata passata insieme porta a un’altra notte di passione. Questa volta, però, è Em a scappare.

Inaspettatamente, Surya ha un ripensamento: non è più soddisfatto di una sola notte, lo vuole per sempre.

(source: Bol.com)

STREGA: La duologia

Nella prima parte della duologia (eSTREmo inGAnno), la diciassettenne Kassy si ritrova suo malgrado nel 1717, dove sarà costretta a una lotta contro il tempo per evitare un destino che non le appartiene: bruciare sul rogo con l’accusa di stregoneria.
Nella seconda parte della duologia (eSTREmo leGAme) è Katherine, l’esuberante strega del 1717, a scoprire le meraviglie del 2017, dove adopererà tutte le sue forze per appropriarsi di un destino che non è il suo: vivere la quotidianità di una ragazza moderna senza rinunciare alla magia.
Due coetanee diverse per mentalità, usi e costumi che si affronteranno prima nell’epoca che per Kassy è il passato e poi in quella che per Katherine è il futuro, interagendo con persone e ambienti tanto sconosciuti da divenire insidiosi.
Fra astuzie, magie e tranelli, solo chi avrà manipolato meglio la partita saprà come ottenere ciò che vuole.
EDITING E GRAFICA DI COPERTINA A CURA DI EMANUELA NAVONE
LE MIE OPERE:
-Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini
-E se poi te ne penti?
-Celeste: L’Ardore di una Donna
-Celeste: La Forza di una Regina
-Destini Ingannati
**
### Sinossi
Nella prima parte della duologia (eSTREmo inGAnno), la diciassettenne Kassy si ritrova suo malgrado nel 1717, dove sarà costretta a una lotta contro il tempo per evitare un destino che non le appartiene: bruciare sul rogo con l’accusa di stregoneria.
Nella seconda parte della duologia (eSTREmo leGAme) è Katherine, l’esuberante strega del 1717, a scoprire le meraviglie del 2017, dove adopererà tutte le sue forze per appropriarsi di un destino che non è il suo: vivere la quotidianità di una ragazza moderna senza rinunciare alla magia.
Due coetanee diverse per mentalità, usi e costumi che si affronteranno prima nell’epoca che per Kassy è il passato e poi in quella che per Katherine è il futuro, interagendo con persone e ambienti tanto sconosciuti da divenire insidiosi.
Fra astuzie, magie e tranelli, solo chi avrà manipolato meglio la partita saprà come ottenere ciò che vuole.
EDITING E GRAFICA DI COPERTINA A CURA DI EMANUELA NAVONE
LE MIE OPERE:
-Tander: Dentro di noi l’energia dei fulmini
-E se poi te ne penti?
-Celeste: L’Ardore di una Donna
-Celeste: La Forza di una Regina
-Destini Ingannati

Stranieri residenti

‘Occorre una politica che prenda le mosse dallo straniero inteso come fondamento e criterio della comunità’.

Nel paesaggio politico contemporaneo, in cui domina ancora lo Stato-nazione, il migrante è il malvenuto, accusato di essere fuori luogo, di occupare il posto altrui. Eppure non esiste alcun diritto sul territorio che possa giustificare la politica sovranista del respingimento. In un’etica che guarda alla giustizia globale, Donatella Di Cesare con limpidezza concettuale e un passo a tratti narrativo riflette sul significato ultimo del migrare, dando prova anche qui di saper andare subito al cuore della questione. Abitare e migrare non si contrappongono, come vorrebbe il senso comune, ancora preda dei vecchi fantasmi dello jus sanguinis e dello jus soli. In ogni migrante si deve invece riconoscere la figura dello ‘straniero residente’, il vero protagonista del libro. Atene, Roma, Gerusalemme sono i modelli di città esaminati, in un affresco superbo, per interrogarsi sul tema decisivo e attuale della cittadinanza. Nella nuova età dei muri, in un mondo costellato da campi di internamento per stranieri, che l’Europa pretende di tenere alle sue porte, Di Cesare sostiene una politica dell’ospitalità, fondata sulla separazione dal luogo in cui si risiede, e propone un nuovo senso del coabitare.

(source: Bol.com)

Stranieri alle porte

Noi siamo un solo pianeta, una sola umanità. Quali che siano gli ostacoli, e quale che sia la loro apparente enormità, la conoscenza reciproca e la fusione di orizzonti rimangono la via maestra per arrivare alla convivenza pacifica e vantaggiosa per tutti, collaborativa e solidale. Non ci sono alternative praticabili. La ‘crisi migratoria’ ci rivela l’attuale stato del mondo, il destino che abbiamo in comune.
È dall’inizio della modernità che alla porta dei popoli bussano profughi in fuga dalla bestialità delle guerre e dei dispotismi o dalla ferocia di una vita la cui unica prospettiva è la fame. Per chi vive dietro quella porta i profughi sono sempre stati stranieri. Solo che oggi è stato scatenato un vero e proprio attacco di ‘panico morale’, il timore che un qualche male minacci il benessere della società. Quei nomadi – non per scelta, ma per il verdetto di un destino inclemente – ci ricordano in modo irritante, esasperante e raccapricciante quanto vulnerabile sia la nostra posizione nella società e fragile il nostro benessere. Dovremmo soffermarci e intendere le parole di papa Francesco: «Cancelliamo ciò che di Erode è rimasto anche nel nostro cuore; domandiamo al Signore la grazia di piangere sulla nostra indifferenza, di piangere sulla crudeltà che c’è nel mondo, in noi, e chiediamoci: chi ha pianto? chi ha pianto oggi nel mondo?».

Strani Eroi

L’Italia è ormai da molti anni dilaniata dalla violenza terrorista, che il 16 marzo 1978 raggiunge il suo culmine in una strada secondaria di Roma, via Fani, dove un commando delle Brigate Rosse rapisce il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, e massacra i cinque uomini della sua scorta. È l’episodio più drammatico della storia dell’Italia repubblicana. Sono momenti terribili. Passa perciò in secondo piano quello che accade due giorni dopo, il 18 marzo, a Milano, ossia l’assassinio di due ragazzi, Fausto Tinelli e Lorenzo «Iaio» Iannucci, uccisi a colpi di pistola vicino al centro sociale Leoncavallo. I due ragazzi stavano andando a casa di Tinelli, lì vicino, al numero 9 di via Monte Nevoso. Nessuno sa che dall’altra parte di via Monte Nevoso, a sette metri di distanza dalla camera di Fausto, al civico 8, c’è un covo delle Brigate Rosse. Forse, però, sarebbe meglio dire quasi nessuno… Uno scenario drammatico e oscuro, in cui si muovono i protagonisti di questo noir serrato, spietato, a tratti travolgente. Il colonnello dei carabinieri Antonio Ruiu è un sardo silenzioso, efficiente e cattivo, caratteristiche che lo hanno fatto diventare persona di fiducia del ministro dell’Interno Cossiga. Cinzia è la protetta di un potente faccendiere, un maniaco del controllo che ha costruito la sua carriera spiando dalla serratura. E per ottenere informazioni riservate non c’è niente di meglio di una donna bellissima, sensuale e senza scrupoli. Carlo Peres, invece, le informazioni le cerca perché fa il giornalista a Milano, e si trova coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio di Fausto e Iaio. E Peres è un bastardo vero, uno che le verità di comodo le sente puzzare da molto lontano. Ma questo, in quegli anni, non è detto che sia un vantaggio. Eccoli, gli «strani eroi» protagonisti di questo romanzo, tre personaggi pieni di passione e desiderio, di contraddizioni e paure, i cui destini finiranno per intrecciarsi nel grande, tragico imbroglio che è l’Italia degli anni Settanta, dove niente è mai quello che sembra.
**
### Sinossi
L’Italia è ormai da molti anni dilaniata dalla violenza terrorista, che il 16 marzo 1978 raggiunge il suo culmine in una strada secondaria di Roma, via Fani, dove un commando delle Brigate Rosse rapisce il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, e massacra i cinque uomini della sua scorta. È l’episodio più drammatico della storia dell’Italia repubblicana. Sono momenti terribili. Passa perciò in secondo piano quello che accade due giorni dopo, il 18 marzo, a Milano, ossia l’assassinio di due ragazzi, Fausto Tinelli e Lorenzo «Iaio» Iannucci, uccisi a colpi di pistola vicino al centro sociale Leoncavallo. I due ragazzi stavano andando a casa di Tinelli, lì vicino, al numero 9 di via Monte Nevoso. Nessuno sa che dall’altra parte di via Monte Nevoso, a sette metri di distanza dalla camera di Fausto, al civico 8, c’è un covo delle Brigate Rosse. Forse, però, sarebbe meglio dire quasi nessuno… Uno scenario drammatico e oscuro, in cui si muovono i protagonisti di questo noir serrato, spietato, a tratti travolgente. Il colonnello dei carabinieri Antonio Ruiu è un sardo silenzioso, efficiente e cattivo, caratteristiche che lo hanno fatto diventare persona di fiducia del ministro dell’Interno Cossiga. Cinzia è la protetta di un potente faccendiere, un maniaco del controllo che ha costruito la sua carriera spiando dalla serratura. E per ottenere informazioni riservate non c’è niente di meglio di una donna bellissima, sensuale e senza scrupoli. Carlo Peres, invece, le informazioni le cerca perché fa il giornalista a Milano, e si trova coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio di Fausto e Iaio. E Peres è un bastardo vero, uno che le verità di comodo le sente puzzare da molto lontano. Ma questo, in quegli anni, non è detto che sia un vantaggio. Eccoli, gli «strani eroi» protagonisti di questo romanzo, tre personaggi pieni di passione e desiderio, di contraddizioni e paure, i cui destini finiranno per intrecciarsi nel grande, tragico imbroglio che è l’Italia degli anni Settanta, dove niente è mai quello che sembra.
### Dalla seconda/terza di copertina
Alessandro Bongiorni è nato a Milano nel 1985. il suo primo romanzo, Capitale mortale, è stato pubblicato quando aveva solo ventiquattro anni, e a questo sono seguiti Se tu non muori (2011) e La sentenza della polvere (2014), il romanzo che lo ha rivelato al grande pubblico. Tutti i suoi libri sono ambientati a Milano.

Strani attrattori. Antologia di fantascienza radicale

Alla fine degli anni Ottanta, sulle migliori riviste e fanzine di fantascienza americane e inglesi, viene pubblicato un annuncio che invita a spedire contributi per la redazione di un’antologia riservata a brani censurati dagli editori “commerciali” per la durezza degli argomenti trattati o per lo stile spericolato. Il risultato sconcerta gli stessi promotori dell’iniziativa: classici come Farmer, “cattivi maestri” della new wave come Ballard e Burroughs, i migliori componenti della corrente cyberpunk, primi tra tutti Sterling e Gibson, e le “speranze” della nascente scena underground rispondono entusiaticamente inviando stupendi racconti brevi. Questa raccolta viene allora affidata a tre grandi maestri della scrittura fanta scientifica e radicale: il prodotto finale è una miscela esplosiva – ad altissimo livello – di sperimentalismi, argomenti scottanti, provocazioni culturali, statement politici e humor nerissimo. Finalmente arriva anche in Italia una delle più importanti antologie di fantascienza, considerata dai critici allo stesso livello di Dangerous Visions e Mirrorshades, una raccolta che ha messo in luce le gravi contraddizioni dell’editoria mainstream e le potenzialità creative della più completa libertà di scrittura. Completano il volume le illustrazioni dei migliori artisti della scena alternativa americana. L’edizione italiana è a cura degli studiosi di lettere e scienze Fabio Gadducci e Mirko Tavosanis, già della “Isaac Asimov Science Fiction Magazine”.

Strani Accadimenti

“Lievemente si lasciò cadere arricciando l’aria fredda fin su il primo comignolo dell’albergo, sopra le assi, attorno all’angolo del sottotetto. ”
“Lungo il profilo della torre 4, nel condominio 103 del quartiere Alessandrino, un corpo era caduto sopra il cemento. Lo schianto fu cupo, come una busta di latte sbollito…”
“La notte quei mostri ripulivano tutto, ogni cosa, smontavano auto e mangiavano ogni resto e porcheria.”
“Capì che da quel cesto intestato, su cui c’erano le sue iniziali, salivano gli effluvi maleodoranti di intere giornate sprecate fin sopra al mucchio di panni puliti e mai piegati. ”
“Il vantaggio di un simile sistema era indiscutibile, ma il liquido aveva un odore acre, forte e causava enormi e nebulose flatulenze.”
**
### Sinossi
“Lievemente si lasciò cadere arricciando l’aria fredda fin su il primo comignolo dell’albergo, sopra le assi, attorno all’angolo del sottotetto. ”
“Lungo il profilo della torre 4, nel condominio 103 del quartiere Alessandrino, un corpo era caduto sopra il cemento. Lo schianto fu cupo, come una busta di latte sbollito…”
“La notte quei mostri ripulivano tutto, ogni cosa, smontavano auto e mangiavano ogni resto e porcheria.”
“Capì che da quel cesto intestato, su cui c’erano le sue iniziali, salivano gli effluvi maleodoranti di intere giornate sprecate fin sopra al mucchio di panni puliti e mai piegati. ”
“Il vantaggio di un simile sistema era indiscutibile, ma il liquido aveva un odore acre, forte e causava enormi e nebulose flatulenze.”