58353–58368 di 65579 risultati

Indietro nel tempo

Da un a parte c’è Simon, giovane illustratore americano, dotato di fervida immaginazione e piuttosto deluso dall’agenzia pubblicitaria per cui lavora. Dall’altra, una poderosa équipe di esperti in tutti i campi, capeggiata da un geniale scienziato, deciso a dimostrare, con un progetto governativo, che è possibile tornare indietro nel tempo, che in qualche modo, come sosteneva perfino Einstein, il passato… non è del tutto passato. In mezzo c’è una splendida ragazza, anzi ce ne sono addirittura due… e vivono, appunto, in due secoli diversi. Per curiosità, spirito d’avventura e innato senso del dovere, da un certo momento in poi per amore, Simon accetta l’offerta dei cervelloni… di andare “a dare un’occhiata” alla New York del 1882.

Indagine a Skid Row

“Quelli che non sanno cosa fare, insegnano” dice un noto proverbio americano. E Howard Perry, professore di liceo, decide di fare finalmente qualcosa. Per anni, Perry si è occupato di studiare gli usi e i costumi degli abitanti dei quartieri malfamati di cui è popolata l’America. Ma perché non passare dall’altra parte della barricata e vivere come un barbone? Quale migliore elemento di studio che l’esperienza fatta sul campo? Così il professor Perry va a vivere a Los Angeles. Ma questo è il suo primo errore. Perché Marne, la barista di un night, viene uccisa a casa sua proprio poco dopo aver ricevuto Perry. Poi accade un altro delitto, e Perry è costretto a nascondersi per sfuggire alle ricerche della polizia. C’è qualcuno che vuole incastrare il professore? 0 è che la vita a Skid Row è più pericolosa di quanto Perry non supponesse? Con questo romanzo, dove affiora il suo inconfondibile gusto per le storie ironiche e sorprendenti, Fredric Brown, si conferma uno dei più grandi maestri del giallo americano.

Incubus

Una tranquilla cittadina americana in riva al mare: Galen, dove tutto è calmo e sereno. Ma le donne sono molto belle, a Galen; troppo belle, forse… Un libro di magia nera rilegato in pelle di strega: le Artes Perditae che possono scatenare la furia di terra, acqua, aria, fuoco. Un ragazzo ossessionato dal ricordo di un passato di tortura che non vuole tacere. Una serie di morti assurde, incomprensibili, violente… Una creatura primordiale, più antica dell’uomo, si è risvegliata in tutto il suo terribile desiderio: l’incubo deve possedere le donne di Galen, deve spargere il suo seme perché fruttifichi e dia nuova vita alla sua razza maledetta. La spinta del sesso lo costringe a colpire, a uccidere di continuo, a trapassare teneri corpi… Un volto umano che può trasformarsi nella più orribile delle maschere. Una doppia identità incomprensibile, mostruosa…

Incubo a quattro dimensioni

Otto magistrali racconti che per la forza della scrittura, la stupefacente suggestione dei simboli,
la perversità della immaginazione e le punte di alta e dolente poesia riconfermano J. G. Ballard
come uno dei più grandi maestri della narrativa fantascientifica.
Contiene:
*- Le voci del tempo
– Dalla veranda
– In tredici verso Centauro
– Il giardino del tempo
– La prigione di sabbia
– Essi ci guardano dalle torri
– Cronopoli
– Lo spazzasuoni*

Incubo

Quando Pat Traymore, giovane e attraente giornalista televisiva, è chiamata a Washington per preparare un documentario sulle donne al governo, torna ad abitare nella casa dove, da bambina, scampò a un misterioso delitto. L’incubo ricomincia a perseguitarla, ma questa volta Pat vuole la verità. E vuole la verità anche sul personaggio su cui lavora: l’ambigua candidata alla vicepresidenza. In un mondo dominato dal potere, gli insospettati vincoli fra le due donne esplodono in un drammatico e violento confronto.

Incubo

Base Militare di White Sands, New Mexico. Da anni il premio nobel Peter Jance lavora con geniale accanimento alla messa a punto di un’arma dal devastante potere distruttiva. Ma una male incurabile minaccia di ucciderlo prima che possa apportare le ultime modifiche alla sua terrificante “creatura”. Non c’è che una via di uscita: accettare la proposta dell’amico Freddy Wolfe, che in segreto sperimenta trapianti genetici e clonazioni. Un patto con il diavolo dalle conseguenze allucinanti, destinato a travolgere le vite di 4 persone segnate da una sconcertante somiglianza…

Incubo

Quarto ed ultimo volume della collana “Biblioteca di Fantasy e Horror” datato 1980, sempre curato da Gianni Montanari, e dedicato all’horror. Diciassette nuovi racconti tra i più belli del genere. I Titoli: La Musa Oscura di Karl Edward Wagner, I Servi di Satana di Robert Bloch, La Sua mano di Luigi De Pascalis, Il Mastino della Morte di Agatha Christie, Il verme di David H. Keller, Quaggiù qualcuno ci osserva di Ray Bradbury, Creatura di Richard Matheson, Brenda di Margaret St. Clair, Vieni nella mia cantina… di Ray Bradbury, La vite di Kit Reed, Frammenti di un folletto di vetro di Harlan Ellison, Nella Paglia di Edward D. Hoch, Storia di un Giuda di Brian Stableford, L’Anello del Ragno di Howard Goldsmith, Casa che vai, crepe che trovi di Ramsey Campbell, Se viene Damon di Charles L. Grant e Il guaito dei cani battuti di Harlan Ellison.

Incubi & risvegli

La Guida, La prossima volta mi conoscerete, Seconda vista, Lo scherzo, Tra gli alberi, Un altro mondo, Stare al gioco, Racconto della buonanotte, Attenti al pappagallo, Abiti vecchi, Al di là delle parole, Misirizzi, Occhi di fanciulli, L’altra riva, Dove c’è il cuore, Essere un angelo, Cantare aiuta, La vecchia scuola, Incontro con l’autore.

Incroci di potere

3 ROMANZI IN 1. UNIONE PROIBITA di Emilie Rose. I motivi che spingono Aubrey a incontrare il milionario Liam sono chiari: spiare l’impero editoriale di famiglia per ottenere l’approvazione del padre. Ma il suo piano va in fumo appena le sue labbra sfiorano quelle di Liam. UNA DECISONE SCOTTANTE di Kathie DeNosky. Dopo un’avventura con il ricco e sexy Travis, la direttrice di Carisma, Finola Elliott, scopre di essere incinta. La notizia la rende felice, ma avrà bisogno dei nove mesi successivi per capire cosa fare con il bel Travis. DOPO UNA NOTTE D’AMORE di Maureen Child. Tutto il suo mondo cambia la notte in cui Rachel, assistente di Shane Elliott, realizza ogni sua fantasia dormendo con il suo capo. È meglio di qualunque sogno, ma purtroppo Rachel non potrà lavorare con lui ancora a lungo.

(source: Bol.com)

Incredibile Daisy

Robert l’ha baciata quando lei aveva solo sedici anni. Da allora, però, è passato di continuo da una storia sentimentale all’altra, senza curarsi affatto della piccola Daisy. Ora lui crede che nella sua vita ci sia un altro uomo, ed è deciso a sapere chi è. Solo per proteggere un’amica, naturalmente. Ma durante le indagini scopre che lei…

Incontro col comunista (Piccola biblioteca Adelphi)

Nella Milano dell’ultima guerra, l’amore fra un operaio metallurgico e una signora borghese. Lei è una giovane vedova che vive in un ambiente agiato, blandamente colto, e scrive romanzi descrivendo «in centinaia di pagine l’amore delle sue simili», ma senza averne molta esperienza; lui è membro del partito comunista clandestino, brusco, aspro, determinato, uno sconcertante prodotto del «connubio fra le università popolari e il sistema Bédaux, fra Hegel e l’ingegner Diesel». Mettendo in opera già in questo testo, databile fra il 1949 e il 1955, il suo mirabile dono mimetico, Morselli ci racconta questa storia dalla parte della donna, come diario di una scoperta esitante – e poi sempre più appassionata. Per la protagonista, questo amore imprevisto significa abbandonarsi a un mondo nuovo, estraneo, su uno sfondo di scali ferroviari e di cortili di periferia, che finisce per preferire agli aggiornati arredamenti del suo ‘ambiente’, accennato da Morselli con felici tocchi satirici. Per il comunista, l’amante è un nemico borghese da conquistare, da piegare, con tutte le conseguenze involontariamente comiche che ciò può avere. Così, in un gioco alterno di ironia e amarezza, si disegna il conflitto ben noto della «differenza di classe» nell’amore. E si direbbe che Morselli si diverta a sviluppare un tema tanto usurato per ricavarne poi due ritratti sorprendenti. Il suo operaio, intanto, non ha nulla di santimonioso, né i soliti connotati del rude uomo semplice: anzi, è al tempo stesso ingenuo e ambiguo, a suo modo contorto e sfuggente. Quanto alla narratrice, Morselli ne ha fatto sin dalle prime righe uno dei suoi personaggi capillarmente vissuti dall’interno, che suonano sempre ‘giusti’ nelle loro divagazioni e idiosincrasie. Ma soprattutto colpirà la precisione con cui è raccontato il rapporto fra questi due esseri, attratti proprio da quella distanza che tentano poi rabbiosamente di eliminare.
**
### Sinossi
Nella Milano dell’ultima guerra, l’amore fra un operaio metallurgico e una signora borghese. Lei è una giovane vedova che vive in un ambiente agiato, blandamente colto, e scrive romanzi descrivendo «in centinaia di pagine l’amore delle sue simili», ma senza averne molta esperienza; lui è membro del partito comunista clandestino, brusco, aspro, determinato, uno sconcertante prodotto del «connubio fra le università popolari e il sistema Bédaux, fra Hegel e l’ingegner Diesel». Mettendo in opera già in questo testo, databile fra il 1949 e il 1955, il suo mirabile dono mimetico, Morselli ci racconta questa storia dalla parte della donna, come diario di una scoperta esitante – e poi sempre più appassionata. Per la protagonista, questo amore imprevisto significa abbandonarsi a un mondo nuovo, estraneo, su uno sfondo di scali ferroviari e di cortili di periferia, che finisce per preferire agli aggiornati arredamenti del suo ‘ambiente’, accennato da Morselli con felici tocchi satirici. Per il comunista, l’amante è un nemico borghese da conquistare, da piegare, con tutte le conseguenze involontariamente comiche che ciò può avere. Così, in un gioco alterno di ironia e amarezza, si disegna il conflitto ben noto della «differenza di classe» nell’amore. E si direbbe che Morselli si diverta a sviluppare un tema tanto usurato per ricavarne poi due ritratti sorprendenti. Il suo operaio, intanto, non ha nulla di santimonioso, né i soliti connotati del rude uomo semplice: anzi, è al tempo stesso ingenuo e ambiguo, a suo modo contorto e sfuggente. Quanto alla narratrice, Morselli ne ha fatto sin dalle prime righe uno dei suoi personaggi capillarmente vissuti dall’interno, che suonano sempre ‘giusti’ nelle loro divagazioni e idiosincrasie. Ma soprattutto colpirà la precisione con cui è raccontato il rapporto fra questi due esseri, attratti proprio da quella distanza che tentano poi rabbiosamente di eliminare.

Incontri notturni

Notti di pioggia, notti da rane, notti buie in cui una paperella può sembrare minacciosa, in cui in un vecchio faro il vento dà l’impressione di sentir parlare, in cui in una discarica un essere si aggira affamato, in cui si può finire in un pascolo ai confini della realtà. Questi “Incontri notturni” costituiscono un’antologia di racconti di Joe R. Lansdale del tutto inediti in Italia, tradotti in esclusiva per l’edizione Bluebook. Racconti forti e divertenti, macabri ed inquietanti. Racconti, insomma, in pieno stile Lansdale.

Incontrarsi all’alba

Amelia Cynster è stanca di aspettare ama l’affascinante ed enigmatico Lucien Ashford da troppo tempo e sa che non potrà mai provare nulla di simile per nessun altro uomo. Così, decisa a prendere in mano la propria vita anche a rischio di uno scandalo, lo attende all’alba davanti alla porta della sua tenuta di campagna senza alcun rispetto per le convenzioni e non ha l’bitazione di Londra per chiedergli di sposarla… Lui accetta. eppure l’attesa di benché minima intenzione di sposarsi. Il suo unico problema è trovare un Amelia è tutt’altro che finita: Lucien vuole un lungo fidanzamento, e per buon partito per la sorella minore, Cecily, e per lei è disposta persino a Il nono libro della saga dei Bar-Cynster, i fratelli e i cugini più affascinanti corteggiarla ha un motivo che lei non immagina… Compiere un grande sacrificio: trasferirsi a Londra, a casa della nonna, una dell’Inghilterra dei primi dell’800 delle dame più in vista della capitale. Ma un giorno d’estate, nel fitto di un piccolo bosco, due robuste braccia l’afferrano da dietro e uno sconosciuto la bacia con passione. Chi è quell’uomo tanto affascinante e pericoloso da far dimenticare a Dorothea tutti i buoni propositi di una vita libera da legami sentimentali?

Incendio di passione

“Dovrei prenderti a sculacciate,” minacciò Howard.
Sorridendo Kate indietreggio di qualche passo. “Pensa alla tua pressione sanguigna” lo avvertì. “Non vorrei che ti venisse un infarto”.
Gli occhi di lui scintillarono divertiti. “Accidenti a te, piccola gatta selvaggia”, mormorò…
Kate Jamesson è un affermata giornalista. Ma Howard Grayson, avvocato di grido, che la conosce da anni, continua a trattarla come se fosse una bambina.
Bene, si dice Kate, gli farò vedere che sono una donna, e che donna! Lo farò innamorare di me, e poi vedremo.
Kate riesce nel suo intento ma, senza volerlo, è lei a cadere nella rete…

Incantesimo di fuoco

Mariette Danver ha finalmente trovato serenità e tranquillità accanto all’adorato Lord Derek Hawke. Ma il destino ha in serbo altre sorprese: allontanata brutalmente dall’uomo che ama, cade nelle mani di pericolosi pirati e rischia di finire in una casa di piacere sudamericana. Solo il suo fascino la salva da un destino d’ignominia.
**