58241–58256 di 64539 risultati

I Falsi Protocolli

Nei primi anni del Novecento cominciò a circolare – dapprima in Russia, poi nell’Europa occidentale e negli Stati Uniti – un libro dal titolo apparentemente neutro, I Protocolli dei Savi Anziani di Sion (il cui testo è qui riprodotto in appendice), che descrive in ogni particolare la strategia messa in atto dagli ebrei per conquistare il mondo. Riconoscendovi il plagio di un pamphlet contro Napoleone III e di altri coevi testi antisemiti, nel 1921 il Times dimostrò che i Protocolli erano un falso, ed erano stati scritti probabilmente a Parigi da agenti dell’Ochrana (il servizio segreto zarista) per fomentare i pogrom che insanguinavano il declino dell’impero. Nonostante la comprovata falsità, i Protocolli sono in seguito riaffiorati periodicamente a sostegno di ogni campagna antiebraica: nella Germania hitleriana e nell’Italia fascista, in Medio Oriente (dove arrivarono ‘nei bagagli della propaganda di Goebbels’) e nella Russia dei nostri giorni. Sergio Romano non solo ripercorre in modo capillare i retroscena delle vicende legate a questa colossale mistificazione, ma indaga anche gli scopi cui essa è servita e gli orrori che ha contribuito a provocare nel secolo scorso.

(source: Bol.com)

I due Titanic

Nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, mentre il Titanic si inabissava in seguito a un rovinoso scontro con un iceberg portando con sé in fondo al mare più di mille passeggeri inermi, forse in qualche altra parte del mondo qualcuno sapeva e volutamente non faceva nulla per evitare la tragedia. Anzi, forse tutto era stato preordinato; forse quella nave che colava a picco non era il Titanic… Quel che è certo è che la compagnia di navigazione White Star, armatrice del Titanic, aveva gravi problemi finanziari e aveva stipulato per la traversata del Titanic una assicurazione esorbitante; il Titanic aveva una nave gemella, l’Olympic, che aveva già avuto numerosi incidenti ed era stata ferma in un cantiere per lavori di manutenzione proprio nel periodo precedente la partenza del Titanic. Stranamente, anche gli ufficiali e l’equipaggio presenti sul Titanic al momento della tragedia erano quelli dell’Olympic. Ancor più stranamente, le indagini anglo-americane successive all’incidente vennero presto archiviate e tutti i relativi documenti distrutti. Seguendo indizi, tracce e sospetti, Robin Gardiner e Dan Van der Vat ricostruiscono con meticolosa precisione tutti i particolari della vicenda e giungono ad una conclusione sconvolgente: l’incidente del Titanic venne orchestrato dalla White Star per incassare il premio dell’assicurazione e la nave che veramente si inabissò non fu veramente il Titanic!

I Due Gemelli Veneziani

*I due gemelli veneziani* è un’altra commedia sul doppio: lo è anzi in maniera canonica, giacché Goldoni è alle prese, sulle orme di una tradizione secolare, con due creature assolutamente identiche (due gemelli, appunto) che tenderebbero a fondersi in una sola, se non li distinguesse una radicale diversità di carattere. Ed è ancora una volta una commedia del doppio per quanto riguarda i modelli, perché anche qui commedia dell’arte e commedia romanzesca insidiano la pagina e ipotecano l’originalità di Goldoni. Tra il ricatto del teatro d’avventura e le facili seduzioni dei vecchi canovacci, l’incerto Goldoni pisano sembrerebbe insomma non trovare spazio per un discorso teatrale nuovo, affrancato da convenzioni e stereotipi. Eppure proprio dai *I due gemelli* s’avvia il suo affrancamento, a partire di qui Goldoni esce dalla crisi (e decide tra l’altro di tornare al teatro): attraverso la creazione di un personaggio, Tonino, in cui sembra volersi riconoscere, nella cui identità desidera ritrovare la propria identità.

I Drammi De’ Campi Padre Don Giuseppe-La Vendetta-Proprietari E Fittaiuoli- Sequestro

Quest’opera fa parte della collana di libri TREDITION CLASSICS. La casa editrice tredition di Amburgo pubblica nell’ambito della collana TREDITION CLASSICS opere datate più di 2000 anni. Queste opere erano in gran parte esaurite o reperibili solo come pezzi d’antiquariato. La serie di libri contribuise a preservare la letteratura e a promuovere la cultura. Essa aiuta inoltre ad evitare che migliaia di opere cadano nel dimenticatoio. L’obiettivo della serie TREDITION CLASSICS è di ripubblicare migliaia di classici della letteratura mondiale in diverse lingue… in tutto il mondo!
**

I draghi del sole morente

Sono trascorsi ormai cinquant’anni dalla terribile Guerra del Caos, che ha costretto le divinità all’abbandono di Krynn. I dragoni, crudeli e potenti, esercitano un serrato controllo su Ansalon, spartendosi tra loro il dominio del continente e assoggettando a pesanti tributi il popolo che hanno reso schiavo.

I doni della vita

A Saint-Elme, gli Hardelot svolgono da sempre il mestiere di cartai, di padre in figlio. Alla vigilia del matrimonio combinato per lui dalla famiglia e dello scatenarsi della drammatica sequela di guerre che sconvolgerà l’Europa del Novecento, Pierre, erede di nome e patrimonio, decide di voltare le spalle alla tradizione familiare e alle convenzioni sociali e di sposare la donna che ama, rivendicando per sé il ruolo di uomo libero e innamorato. Ultimo romanzo pubblicato in vita dell’autrice (1941) e laboratorio del suo capolavoro postumo, Suite francese, I doni della vita è un romanzo insieme familiare e corale, in cui la grande storia, che si ripete di guerra in guerra, costringe la vita quotidiana delle generazioni, delle famiglie, dei singoli a un confronto continuo con le tradizioni, i vincoli sociali, le miserie umane, gli affetti, i ‘beni di questo mondo’.
(source: Bol.com)

I dolori del giovane Werther

Nel 1878 Goethe pubblicò una seconda stesura del romanzo, destinata a diventare un classico della letteratura tedesca mondiale. Ai nostri giorni, passate le mode e i furori wertheriani, e di là dalla sua importanza storica come primo grande testo del romanticismo, l’opera conserva un fascino profondo, una sua inconfondibile originalità che si dispiega nell’adesione della frase ai successivi stati emozionali del personaggio, ora rapito nell’osservare la bellezza estasiante di un frammento di natura, ora rinchiuso in se stesso, mentre nel suo cuore si agitano tempestose passioni.
**

I dolci profumi del Bengala

I dolci profumi del Bengala by Chitra Banerjee Divakaruni
Tre secoli e due continenti per raccontare la storia di quattro generazioni di donne, che scopriranno quanto i legami di sangue siano piú forti del tempo e del destino.
C’è Durga con le sue ricette, i suoi dolci che tutto il villaggio le invidia, un presente di dolore e fatica. C’è sua figlia Sabitri che desidera solo studiare e spezzare le catene di una vita che non sembra appartenerle. C’è Bela che, perseguitata dalle scelte di sua madre, fugge all’estero inseguendo un amore destinato a naufragare. E, infine, c’è Tara che, dopo aver ripudiato il ruolo di figlia modello, impara quanto lungo e tortuoso sia stato il cammino di chi l’ha preceduta e le ha insegnato il potere del cuore. Con la sua prosa poetica e densa di lirismo Chitra Banerjee Divakaruni ci accompagna in un viaggio straordinario, dalla campagna del Bengala alle strade di Houston, alla scoperta dei complessi rapporti tra madri e figlie e delle innumerevoli sfumature d’amore che legano indissolubilmente le generazioni.

I Difensori di Cylith

Capitato per caso in una dimensione parallela, Brian McIves, uomo dei giorni nostri, si ritrova a guidare le difese di una cittadella medievale contro un’orda barbarica che potrebbe distruggere il nostro mondo.

I difensori della Terra

Comprereste un Dio in scatola? Oppure preferireste una governante di metallo, garantita a prova di bomba? Quando vi sentite male, andate dallo stregone che abita fuori città? O invece compite da soli un viaggio all’interno di voi stessi? Sono interrogativi .che deve porsi chi decide almeno una volta di fare un’escursione nell’universo allucinato di Philip K. Dick, del quale questo volume presenta alcune tra le sue più significative visioni. “ Se esiste davvero la fantascienza », ha scritto Harlan Hallison, “ Dick è il suo Pirandello, il suo Beckett e il suo Pinter ». Al di là dell’iperbole, è tuttavia vero che i racconti dell’autore americano hanno il fine deliberato di demistificare la realtà, mettendone a nudo le incongruenze e le strutture pericolanti. Gli stessi suoi personaggi sembrano muoversi come attori improvvisati su un palcoscenico dalle quinte sempre mutevoli. Narrandone le vicende, Dick si riconferma come un autore unico, anche nel panorama quanto mai vario della fantascienza odierna. Un autore la cui sensibilità, affinata da esperienze insolite, riesce a cogliere relazioni e particolari che sfuggono agli altri narratori. I titoli: I difensori della Terra, Il pendolare, Un regalo per Pat, Rivolta contro la Terra, La Ruota Cosmica, Colazione al crepuscolo, Essere un Blobel, Sindrome regressiva e Ricordi in vendita.

I dieci giorni che sconvolsero il mondo

Pubblicato nel 1919, I dieci giorni che sconvolsero il mondo narra, gli avvenimenti della Rivoluzione d’ottobre. Al centro del libro, il popolo russo: soldati, operai, contadini, tutti alla disperata ricerca di un mondo migliore. Un affresco della situazione in Russia prima e durante la Rivoluzione, attreverso discorsi, dialoghi e comportamenti di coloro che ne furono i protagonisti.
Da questo libro è stato tratto il film Reed, con W. Beatty, D. Keaton e J. Nicholson, vincitore di 3 premi Oscar.
J. Reed (Portland 1887 – Mosca 1920) fu un giornalista e militante comunista statunitense. Morto di tifo, fu sepolto con tutti gli onori sotto le mura del Cremlino. In Italia, sono stati pubblicati: Il Messico insorge, I dieci giorni che sconvolsero il mondo, La guerra nell’Europa orientale.

I diari di una cortigiana (I Romanzi Extra Passion)

I diari di una cortigiana (I Romanzi Extra Passion) by Celeste Bradley, Susan Donovan
Piper è la curatrice di uno storico museo di Boston, ma la sua carriera è stata guastata da una mostra fallimentare. Decide così di dedicarsi con tutte le forze a un progetto su Ophelia Harrington, eroina locale dell’Ottocento. Piper ha trent’anni e un passato sentimentale disastroso. Dieci anni prima, infatti, ha tentato di sedurre il professor Mick Malloy, ma il rifiuto di lui l’ha indotta a celare la sua femminilità dietro i panni della studiosa. Durante le ricerche, riemergono da un baule i diari di Ophelia e Piper scopre che da ragazza era stata una famosa cortigiana. La lettura risveglia in lei la passione più calda e ammaliante e, una volta riacquisita la sua femminilità, il riluttante professor Mick sarà costretto a cedere al fascino di Piper

I Diari Delle Streghe. La Maledizione

I diari delle streghe. La maledizione by L. J. Smith
Dall’autrice del Diario del vampiro
5 milioni di copie vendute nel mondo
Per la prima volta da quando si è trasferita a New Salem ed è entrata a far parte del Circolo delle streghe, Cassie assapora il piacere della normalità.
Trascorre le sue giornate insieme a Adam, la sua anima gemella, e si sta facendo nuovi amici in città. Tuttavia, non è e non potrà mai essere una ragazza come le altre: l’incredibile potere che custodisce la lega alla setta di cui fa parte. Quando una terribile tragedia si abbatte su di lei e sul suo Circolo, Cassie capisce di non avere scelta: un nemico minaccia la congrega delle streghe e chiunque di loro potrebbe essere la sua prossima vittima. I membri del Circolo si trovano ancora una volta costretti a lottare per sopravvivere: si formano nuove alleanze, le amicizie più solide vengono messe alla prova e diventa sempre più difficile capire di chi ci si può fidare e chi, invece, si deve temere. Cassie riuscirà a sfuggire a un male oscuro e a salvare il Circolo delle streghe?
La saga che ha ispirato la serie TV The Secret Circle
Tradotta in più di 30 Paesi
Oltre 1,3 milioni di copie vendute in Italia
Cassie ha un potere speciale, ma a volte i doni sono una terribile maledizione per chi li possiede
«Lisa Jane Smith brilla nel firmamento del “new gothic”.»
Enzo Di Mauro, Corriere della Sera
«La signora delle saghe fantasy.»
Laura Pezzino, Vanity Fair
«Ipnotizza il lettore fino all’ultimo capoverso.»
Francesco Fantasia, Il Messaggero
**Lisa Jane Smith**
è una delle scrittrici di urban fantasy più amate al mondo: i suoi libri sono stati tradotti in moltissimi Paesi e hanno conquistato il cuore di due generazioni di fan. Adora sedersi di fronte al camino nella sua casa di Point Reyes, California, e rispondere ai lettori che le scrivono all’indirizzo [email protected]
La Newton Compton ha pubblicato in Italia il suo primo romanzo, La notte del solstizio, e le sue saghe di maggior successo: Il diario del vampiro, Dark visions, I diari delle streghe, La setta dei vampiri e Il gioco proibito. Le saghe Il diario del vampiro e I diari delle streghe sono diventate serie TV.

I diari dell’angelo custode

Margot ha quarant’anni e la sua vita è stata tutta un errore. Cresciuta senza genitori, oggi è una donna incapace di ricambiare un grande amore, una madre incapace di salvare il proprio figlio da un destino di infelicità. Il giorno in cui muore in circostanze misteriose, Margot è sola. Ma la sua vita non si conclude. Ciò che sembrava la fine è in realtà una trasformazione: Margot diventa un angelo custode e dovrà proteggere una vita mortale. Scopre però che per volere divino, o forse del fato, l’essere umano che le è stato affidato altri non è che se stessa. Costretta a tornare sulla terra per rivivere la propria vita, dovrà così assistere nuovamente alla vertiginosa altalena dei suoi giorni, fatti di molti dolori e rari momenti di felicità. Da angelo custode di se stessa, Margot dovrà capire quanto e come potrà intervenire per cambiare il corso degli avvenimenti e sostenere quella fragile bambina, poi ragazza e infine donna nelle mille scelte, a volte felici, più spesso tragiche, della sua esistenza. Fra i tanti dubbi e rimpianti ha solo una certezza: è disposta a tutto pur di cambiare almeno un evento, uno solo…

(source: Bol.com)