58177–58192 di 63547 risultati

Bellas mariposas

«Sono sardo, sono italiano, sono anche europeo», ha scritto Sergio Atzeni. «Possiamo parlare di letteratura sarda? Dando risposta affermativa pretendiamo di essere una identità (i sardi) capace di esprimere una propria visione del mondo, sia pure in lingua importata. Niente di cui scandalizzarsi, il bulgaro ebreo Elias Canetti ha scritto in tedesco i suoi capolavori, intere etnie della Mitteleuropa hanno adottato a causa di svariate vicende storiche il tedesco come lingua di comunicazione letteraria, gli afroamericani di Martinica e Guadalupe esprimono l’identità creola in un francese che arricchisce, modifica e mette in crisi i dizionari d’oltralpe». Morto giovane, inghiottito dal mare della sua isola, dopo aver scritto alcuni racconti e tre romanzi, per Sergio Atzeni si potrebbe cercare una definizione raramente adeguata e difficile da usare nel piccolo mondo letterario italiano: uno scrittore etnico. Cioè, convinto che la letteratura sia la casa vera della lingua e della cultura, e che in essa un popolo conserva e dona contemporaneamente la propria identità, la rafforza mescolandola con le altre. Così, il sardo Atzeni scriveva in un italiano aggraziato da innesti di lingua sarda, storie giacenti nel fondo della cultura del suo popolo: ma arricchendole di metafore e sensi ulteriori, posteriori, presenti. Moderne epopee, rapide ma intrecciate di innumerevoli eventi e quadri, intorno a un eroe popolare emblematico ma brulicante di personaggi e caratteri. Di Atzeni, questo ultimo libro pubblica il primo e l’ultimo racconto: Il demonio è cane bianco, il primo, è una vecchia leggenda sarda, del diavolo che viene a conoscere un paesino; il secondo, Bellas mariposas, è una nuova leggenda sarda, di due ragazzine del melting pot umano di un quartiere popolare di Cagliari che in una giornata conoscono se stesse.

Bella e selvaggia

E’ in un campo di zingari perso nelle colline francesi che il principe Roderic di Ruthenia la conosce.
Alla luce dei fuochi che rischiarano la notte, tra i bivacchi di amici festosi e i carrozzoni colorati, lei compare improvvisamente, sporca e ferita, scaraventata in malo modo -come racconta un testimone- da una carrozza in corsa.
La sua identità è misteriosa quanto il suo arrivo: la bellissima sconosciuta dai profondi occhi grigi sostiene di non rammentare nulla di ciò che la riguarda.
I suoi modi garbati, l’accento pulito e vagamente esotico, la raffinatezza delle vesti ora lacere rivelano tuttavia origini non volgari, e l’innocenza del suo sguardo testimonia un passato senza ombre.
E’ più che sufficiente per incuriosire e coinvolgere anche una persona diffidente come il giovane principe.
Mara Delacroix non è affatto fiera di essere riuscita a destare tanto regale interesse.
Oltre al dolore per le ferite provocatasi cadendo dalla carrozza, oltre allo sforzo di concentrazione per non tradirsi nel simulare l’amnesia, persiste costante il disgusto per la parte che deve recitare: sedurre il principe e farne il suo amante.
Eppure non v’è scelta, il malvagio e astuto individuo ideatore del piano la tiene in pugno minacciando l’incolumità dell’adorata nonna.
Ligia al volere del suo ricattatore, Mara esegue le istruzioni, cercando, al contempo, una risposta ai suoi dubbi: qual è lo scopo di tutto ciò?
E, se riuscirà a sedurre il principe, che altro le sarà chiesto di fare? E infine, perché proprio lei?
Forse quel perfido uomo sa che suo padre, André Delacroix, era un tempo perdutamente innamorato della madre del principe?
L’unica certezza, per il momento, è che dall’insolito e premeditato incontro prenderà avvio un’avventura elettrizzante, traboccante di passione e costellata d’intrighi, ambientata nelle sfarzose atmosfere della Francia del diciannovesimo secolo, una storia che avvincerà i lettori fino all’ultima pagina.

Belka

Uomini e cani, guerra e civiltà, crudeltà e coraggio: il XX Secolo, i suoi conflitti e gli orrori, le meraviglie di un pianeta in subbuglio, riletti e raccontati da un grande e innovativo scrittore giapponese in un romanzo avventuroso, poetico, fantasmagorico.
Guerra del Pacifico, 1942: le truppe giapponesi occupano due isole dell’arcipelago delle Aleutine, in Alaska. L’anno successivo gli americani riconquistano le isole, massacrando migliaia di giapponesi, e scoprono abbandonati nella ritirata quatto cani appartenenti alle unità cinofile. Tre pastori tedeschi e un pastore di razza Hokkaido saranno protagonisti di straordinarie vicende e spettatori di eventi memorabili. Presi in consegna dagli americani, due di loro verranno impiegati nelle battaglie decisive della guerra del Pacifico; uno diventerà il cane da slitta più famoso d’America, mentre l’ultimo, fedele ai giapponesi, attirerà un drappello di nemici verso un campo minato. Saranno i loro numerosi discendenti sparsi per il mondo, decennio dopo decennio, a essere impiegati negli scenari più sorprendenti, nella guerra di Corea, in Vietnam, in Afghanistan, oppure al servizio della squadra antinarcotici della polizia messicana negli anni Settanta, o ancora del KGB, della mafia russa e di quella cecena. E non mancheranno splendide cagnette pronte a strabiliare le platee di mezzo mondo in occasione di concorsi canini, cuccioli alle prese con viaggi transoceanici ed esperienze mistiche, e tra loro brillerà per sempre Laika, celebre e tragica, dal destino commovente, lanciata alla conquista dello spazio verso il buio e il silenzio.

Before

Prima di lei c’era soltanto il vuoto. Dopo, un amore infinito. Hardin non si sarebbe mai aspettato che la sua vita potesse cambiare tanto, e anche se lo avesse saputo, in fondo, non gli sarebbe importato. Perché non gli è mai importato di nulla, neanche di se stesso fino al giorno in cui ha incontrato lei. Tessa. Avrebbe dovuto essere solo un gioco, l’ennesimo. E per un po’ lo è stato. Poi però gli occhi grigi di Tessa hanno invaso i suoi sogni, e le sue labbra lo hanno fatto impazzire. Allora ogni respiro, ogni pensiero ha cominciato a dipendere da lei. È iniziato tutto così. Due anime. Un destino. Un amore infinito. Che, fin dal principio, è stato un vortice, potente quanto distruttivo, capace di trascinare con sé all’inferno e ritorno chiunque trovasse sulla propria strada. Christian, Molly, Steph e non solo. E tra le pagine di Before sono proprio loro, per la prima volta, a raccontare, insieme a Hardin, tutto quello che c’è stato prima dell’incontro tra lui e Tessa e quello che è venuto dopo. Per vivere la storia di questo amore infinito con occhi nuovi e scoprirne tutti i retroscena. Perché Before è tutto il mondo di After che ancora non è stato raccontato. E molto, molto di più. After è stato il primo, inimitabile fenomeno mondiale targato Wattpad, nonché il caso editoriale del 2015. Già bestseller negli Stati Uniti, in Brasile, Francia, Spagna e Germania, e tuttora in corso di pubblicazione in 30 Paesi, da mesi domina le classifiche italiane dei libri più venduti. E la Paramount Pictures ne ha acquistato i diritti cinematografici.

Beautiful Antonio

Giovane di rara bellezza, nella Catania fascista e conformista degli anni Trenta, Antonio Magnano gode fama di impareggiabile seduttore, concupito dalle donne e invidiato dagli uomini. Ma dopo tre anni di nozze con la bellissima e candida figlia di un fac

Beau Wyndham

Sir Richard Wyndham, affascinante gentiluomo inglese di inarrivabile eleganza (e indolenza) parrebbe destinato a un matrimonio con la glaciale Melissa Brandon. Ma il destino ha deciso di farlo imbattere (letteralmente) nella giovane e deliziosa Penelope, in fuga (acrobatica) da una finestra della magione di un’insopportabile zia. Un incontro inaspettato che sconvolge la vita dello svagato e imperturbabile Richard, risucchiandolo in una rocambolesca girandola di eventi che includono misteri e inganni, ma alla fine anche una meravigliosa, dolcissima scoperta…

Battito profondo

La sala d’aspetto di un ambulatorio medico non è certo il luogo più adatto per innamorarsi di una persona, eppure tra lei e Cy Parks si è accesa una scintilla di attrazione capace di infiammarle il cuore. Complice una ferita al braccio che gli limita i movimenti, Lisa Taylor Monroe decide di rischiare. “Se mi offri vitto e alloggio, ti aiuto finché non sei guarito.”
**
### Sinossi
La sala d’aspetto di un ambulatorio medico non è certo il luogo più adatto per innamorarsi di una persona, eppure tra lei e Cy Parks si è accesa una scintilla di attrazione capace di infiammarle il cuore. Complice una ferita al braccio che gli limita i movimenti, Lisa Taylor Monroe decide di rischiare. “Se mi offri vitto e alloggio, ti aiuto finché non sei guarito.”

Batti il cinque

Il lavoro scarseggia per Stephanie Plum, cacciatrice di taglie di Trenton, New Jersey. Ma in famiglia c’è un problema: lo zio Fred, detto il Tirchio, sembra sparito nel nulla. Unico indizio: problemi con l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti. Non che zia Mabel sia particolarmente addolorata della scomparsa del marito, ma quello che potrebbe sembrare solo un fastidioso disguido amministrativo si trasforma ben presto in una faccenda piuttosto seria, almeno a giudicare dalle foto inquietanti che lo zio Fred nascondeva in un cassetto. Questa volta Steph è spalleggiata da Randy Briggs, nano programmatore di computer, e tallonata da un oscuro angelo custode, Bunchy, sedicente allibratore a caccia, pure lui, di Fred. Persino Joe Morelli, poliziotto e fidanzato storico della nostra eroina, sembra avere qualcosa da nascondere. Fra sparatorie, una serie di strani suicidi e un pugile maniaco che attenta alla sua vita, Stephanie deve affrontare, oltre ai consueti problemi di capelli, di linea e di automobili che non fanno il loro dovere, le spericolate iniziative dell’inossidabile nonna Mazur e le attenzioni sempre più esplicite di Ranger, tenebroso e affascinante collega…
**

Battaglia per le stelle

La Terza Potenza ha lanciato la sua sfida alle stelle e per la prima volta si trova ad affrontare un pericolo immane che può mettere in gioco la sua stessa esistenza. Gon la Good Hope mortalmente ferita, riuscirà Rhodan e i suoi compagni a sconfiggere i Topsidi? E quale destino può attendere la Terra nel caso Rhodan fallisse? Per un attimo Rhodan è stato padrone dell’universo, ma ora costretto a rifugiarsi su Rofus il nono pianeta di Vega. Da là non gii resta che tentare un’azione di forza per colpire al cuore gli invasori Topsidi, quegli invasori che se ora hanno aggredito Ferrol domani potrebbero aggredire la Terra. . .

Battaglia per la terra: 1

Nell’anno 3000 non ci sono nazioni né città… La Terra è un deserto desolato. Nelle cupole di otto impianti minerari sparsi per il globo i malvagi alieni Psyclo prosciugano le risorse minerarie del pianeta, di cui distrussero quasi totalmente la popolazione mille anni prima. I pochi sparuti resti di umanità si nascondono in villaggi e aree remote: una specie in pericolo, sull’orlo dell’estinzione. L’apatia e la superstizione hanno abbattuto ogni speranza quando un uomo, Jonnie Goodboy Tyler, osa lasciare il suo villaggio alla ricerca di una vita migliore. Contro ogni difficoltà, organizza gli ultimi superstiti e ottiene il loro appoggio in un tentativo disperato di cacciare gli alieni Psyco da questo mondo prima che l’uomo sia perduto per sempre.
**

Batman 50

Il batman anni ’50 di Adam West. Dalle e-zine www.fantahorror.com

Bartorstown. La città proibita

Sono trascorse due generazioni dalla Distruzione che ha spazzato via la civiltà. Negli Stati Uniti la popolazione è sparsa in villaggi dominati da sette religiose che hanno bandito ogni forma di progresso tecnologico. Nessuna città può essere ricostruita, perché leggi severissime impediscono a ogni comunità di crescere o espandersi. E’ una civiltà rurale, dove regnano pace e prosperità, ma profondamente ostile allo sviluppo del sapere. Il giovane Len Colter non sopporta le restrizioni di questa società e la passività del mondo in cui vive, è animato da un’insaziabile curiosità e dalla sete di sapere ciò che è accaduto altrove dopo la Distruzione. E’ affascinato dai libri, e scopre infine uno strano manufatto, una vecchia radio, da cui trapela l’esistenza di una civiltà assai più avanzata..

Barrayar

Quando il vecchio imperatore muore, lasciando come unico erede al trono il nipote di cinque anni, sul mondo quasi feudale di Barrayar non può che scatenarsi il caos. Con la morte dell’imperatore, c’è solo un uomo in grado di riunire tutte le fazioni in lotta e con i titoli sufficienti per diventare Lord Reggente di Barrayar: Aral Vorkosigan. Cordelia Naismith, sua moglie, che dopo innumerevoli awenture pensava di ritrovarsi a fare la gentildonna di campagna accanto a un ufficiale a riposo, incoraggia tuttavia il marito ad assumere l’incarico, senza però immaginare che il clima di pericolo e di competizione verrà presto a toccarla molto da vicino… infatti, durante un attentato ordito per assassinare Aral, Cordelia e il bambino che porta in grembo subiscono gli effetti di un gas terato-geno. Tuttavia la donna cerca di salvare a tutti i costi il piccolo, servendosi di un utero artificiale per portare a termine la gravidanza. E il nome di quel bambino sarà Miles… Un romanzo che ci porta alle origini del magnifico ciclo dei Vor e del personaggio di Miles Vorkosigan, in una girandola di situazioni emozionanti che consacra questo ciclo di space opera come un vero gioiello e fra i più premiati dell’intera storia della fantascienza.

Barracuda. Splinter Cell

Per reagire alle crescenti minacce di gruppi terroristici e di organizzazioni criminali in possesso di mezzi sempre più sofisticati, l’Agenzia di Sicurezza Nazionale del governo americano (NSA) ha istituito un dipartimento supersegreto: Third Echelon. I suoi agenti sul campo si chiamano Splinter Cell, e sono tanto invisibili quanto letali. Operano da soli e hanno licenza di spiare, rubare o distruggere documenti preziosi, registrare conversazioni compromettenti, falsificare prove scottanti. E uccidere. La loro prerogativa è di agire nell’ombra, grazie all’attrezzatura tecnologica di nuova generazione di cui dispongono. Se catturati in missione, il governo negherà ogni legame con loro, nessuno muoverà un dito per salvarli. Sam Fisher, il primo e migliore Splinter Cell, è in Russia alla ricerca di prove sull’attività del gruppo internazionale di trafficanti d’armi noto come The Shop. Ma quando dalle acque di Hong Kong affiora il corpo di un fisico nucleare coinvolto in un progetto top secret per il governo americano, Third Echelon incarica Sam di recarsi laggiù e stabilire i movimenti dello scienziato prima della morte. L’uomo era a capo di una divisione che sviluppava una torpedine stealth comandata a distanza, in grado di trasportare una testata nucleare. Aiutato da un ex agente della CIA, Sam scopre che il progetto era nel mirino di una triade mafiosa cinese, i Lucky Dragons, e che forse anche The Shop non è estraneo alla vicenda ed è meno lontano di quanto credeva.