57905–57920 di 63547 risultati

Corridoi di sangue

Nelle gallerie della sotterranea si nasconde la morte. Nei corridoi della metropolitana qualcuno – o qualcosa – è in agguato per uccidere. Il buio è il suo santo protettore, l’odore di chiuso e di muffa che aleggia nei tunnel è il suo ambiente naturale. I treni sfrecciano, urlano, spariscono in un attimo: ma quando tornano il silenzio e la calma quell’essere d’ombra e violenza omicida torna indisturbato ad agire. Su uno dei temi classici dell’orrore moderno (i labirinti sotterranei delle metropoli) un romanzo sanguinoso e scattante, una storia diversa al ritmo della paura e dell’ossessione.

Corridoi del tempo

La Terra è sovrappopolata. La pressione demografica fa nascere enormi problemi, che il governo mondiale cerca di risolvere utilizzando tutti i moderni ritrovati. Due anime, due teorie si scontrano ai massimi livelli: c’è chi vuole usare metodi “naturali” per abbassare il numero degli abitanti, e c’è chi vorrebbe utilizzare il nuovo sistema di viaggi nel tempo per spostare nel passato, il più lontano possibile, interi agglomerati urbani. Ma cosa si piò fare quando, per mancanza di mezzi appropriati, un’intera cittadina svanisce nel tempo? Come recuperare quei poveretti? Pochi sono i krononauti esperti, e solo al migliore di essi verrà affidato quest’immane compito: ma riuscirà Konteau a ritrovare i dispersi quando ad alto livello si trama per la sua disgrazia?

Corpo contundente

Ernest Fletcher è bello, ricco e gradevole. Amici e parenti lo chiamano Ernie, le donne in genere « il caro Ernie ». Tutti lo stimano e gli vogliono bene. Eppure, una sera viene trovato nel suo studio con la testa sfondata. L’agente Glass, che risulta il primo a vedere il cadavere, dichiara di averlo trovato alle 10,05; ma altre persone sono entrate nello studio prima di lui e dalle loro deposizioni risulta che nessuna di loro ha avuto il tempo materiale per commettere il delitto. Neppure un certo signor X, che alcuni hanno visto e nessuno sa chi sia, può avere avuto il tempo di sfondare la testa di Ernie. Se il suo cadavere non fosse la prova palpabile del contrario, ci sarebbe da pensare che Ernest Fletcher non è mai stato ucciso. È questa incongruenza che tormenta il sergente Hemingway, finché una nuova vittima, uccisa nello stesso modo, non viene a confermare il primo delitto. La polizia brancola nel buio e le sue indagini non risparmiano nessuno, ma chi ha un movente non avrebbe avuto il tempo e chi potrebbe aver avuto il tempo non ha la forza o il movente…

Corpo a corpo: le interviste impossibili

Tredici grandi autori in un corpo a corpo impossibile e straordinario: ognuno di loro sceglie un amore lontano, un maestro, un doppio, un nemico. E gli fa un sacco di domande. Immaginate che Tex Willer esca dalle vignette, cappello in mano, esclamazioni in bocca, e che passeggi sulla terra spaesatissimo. Immaginate che incontri Gianrico Carofiglio, che da sempre lo ama. Immaginate cosa si direbbero. Fate lo stesso esercizio altre dieci volte, pensando a dieci incontri impossibili che diventano più veri del vero. Andrea Camilleri, con la sua consueta arguzia, induce Venerdì a esprimere le sue sfrontatissime teorie su Robinson e sullo schiavismo. Piergiorgio Odifreddi, matematico impertinente, incrocia Galileo Galilei in carne e ossa, portandolo a rivivere parola per parola la sua abiura. Alessandro Baricco e Victoria Cabello intervistano in duetto telepatico Rossini. E immaginate che Antonio Scurati confessi Garibaldi; che Carlo Lucarelli possa parlare con Edgar Allan Poe; che Walter Siti incontri Ercole, dio borgataro; che Vinicio Capossela discuta di musica con Bach; che Emma Dante s’imbatta in Polifemo; che Tommaso Pincio pungoli Kurt Cobain; che Gianmaria Testa chiacchieri con Fred Buscaglione. Insomma, il gioco è questo: si chiede ad alcuni grandi scrittori, artisti, musicisti, intellettuali del nostro tempo di scegliere un personaggio, rovistando nel tempo lungo della Storia. Può essere un personaggio letterario o mitologico o storico o immaginario: l’importante è che ci pensino molto bene, perché deve trattarsi non di un personaggio qualsiasi, ma del loro personaggio. Di qualcuno a cui hanno delle domande da fare. E anche inventarsi le risposte diventa una forma d’interrogazione o di rispecchiamento, se ci si lascia guidare da un’ossessione, da una simmetria, dall’ironia o dalla complicità. Un gioco nuovo che si misura con la tradizione: erano i primi anni Settanta quando la Rai rivolse lo stesso singolare invito ad alcuni dei maggiori scrittori e intellettuali italiani, tra cui Calvino, Eco, Sciascia, Manganelli, Sanguineti e – nella doppia veste di autori e registi – Sermonti e Camilleri stesso. Ne vennero fuori delle indimenticabili interviste radiofoniche, interpretate dagli stessi scrittori e dai grandi attori del tempo, raccolte poi in un volume da Bompiani nel 1975 e da Donzelli nel 2006. Le nuove “Interviste impossibili” qui pubblicate sono state invece pensate per il palcoscenico, per essere recitate dal vivo in luoghi teatrali canonici o insoliti: molte sono già andate in scena con grande successo all’Auditorium Parco della Musica di Roma, per la regia di Gabriele Vacis, altre avranno una nuova e imprevedibile vita teatrale.

Coriolano. Testo inglese a fronte

Il romano Caio Marzio, detto Coriolano perché eroe della battaglia di Corioli, è personaggio chiuso nel proprio orgoglio ed egocentrismo, cieco al mondo e incapace di comunicare con gli altri: una volta bandito dal suo popolo aizzatogli contro dagli avversari, si rifugia dai nemici volsci guidati da Tullo Aufidio, si mette alla loro testa contro Roma per trovare la morte per mano dei cospiratori volsci.
**

Coriolano della Floresta: 2 (Vento della Storia)

Dalle scalinate romane di Trinità dei Monti alle stradine di Napoli, dai boschi siciliani ai sotterranei e ai palazzi di Palermo continua la saga dei Beati Paoli.A cinquant’anni dalle vicende del romanzo che rese famoso Luigi Natoli, la setta degli incappucciati continua ad agire nel buio dei sotterranei e dei vicoli di Palermo.Sarà l’amore tragico e contrastato tra il giovane Cesare Brancaleone, valoroso ma di oscure origini, e la bella e nobile Giovanna Oxorio a far tornare sulla scena gli adepti della setta in difesa dei due giovani, vittime inconsapevoli di un sanguinoso intreccio di passioni e vendette familiari.Al loro fianco si ergono quali paladini della giustizia i due indimenticabili protagonisti dei “Beati Paoli”: Blasco di Castiglione e Coriolano della Floresta, vecchi compagni di avventure ancora una volta insieme nella eterna lotta tra il bene e il male.Sullo sfondo di una Palermo settecentesca bellissima e decadente, si conclude con questo romanzo la saga dei Beati Paoli.NOTELuigi Natoli, di famiglia messinese, nacque a Palermo nel 1857. Fu narratore, letterato e giornalista fecondo e brillante. La sua produzione letteraria è vasta e spazia dalla narrativa, alla storia, alla poesia.
**
### Sinossi
Dalle scalinate romane di Trinità dei Monti alle stradine di Napoli, dai boschi siciliani ai sotterranei e ai palazzi di Palermo continua la saga dei Beati Paoli.A cinquant’anni dalle vicende del romanzo che rese famoso Luigi Natoli, la setta degli incappucciati continua ad agire nel buio dei sotterranei e dei vicoli di Palermo.Sarà l’amore tragico e contrastato tra il giovane Cesare Brancaleone, valoroso ma di oscure origini, e la bella e nobile Giovanna Oxorio a far tornare sulla scena gli adepti della setta in difesa dei due giovani, vittime inconsapevoli di un sanguinoso intreccio di passioni e vendette familiari.Al loro fianco si ergono quali paladini della giustizia i due indimenticabili protagonisti dei “Beati Paoli”: Blasco di Castiglione e Coriolano della Floresta, vecchi compagni di avventure ancora una volta insieme nella eterna lotta tra il bene e il male.Sullo sfondo di una Palermo settecentesca bellissima e decadente, si conclude con questo romanzo la saga dei Beati Paoli.NOTELuigi Natoli, di famiglia messinese, nacque a Palermo nel 1857. Fu narratore, letterato e giornalista fecondo e brillante. La sua produzione letteraria è vasta e spazia dalla narrativa, alla storia, alla poesia.
### Dalla quarta di copertina
1720-1773. In quest’arco di tempo si snoda la trama di questo grande romanzo storico che conclude in maniera impeccabile la saga dei Beati Paoli. In un clima di nascenti scontri sociali, in una eterna lotta tra buoni e cattivi, tra ricchi e poveri, Natoli ci immerge in una narrazione ricca di colpi di scena, personaggi ben tratteggiati e situazioni storiche verosimili che rendono questo romanzo una lettura ancor oggi affascinante e piena di emozioni.Sullo sfondo di una Palermo antica, incredibilmente viva, vediamo nascere e fortificarsi il contrastato amore tra Cesare Brancaleone, di incerte origini, e Giovanna Oxorio, dolce e caparbia nipote di Blasco da Castiglione, protagonista del primo romanzo.A protettore dei giovani si erge Coriolano della Floresta, leggendario capo della setta degli “incappucciati”, in un ruolo ricco di sfaccettature e più complesso rispetto a quello del precedente romanzo.Tra splendidi palazzi aristocratici, ricchi conventi e squallidi catoi popolari si snodano vicende reali e immaginarie che confermano ancora una volta la maestria narrativa di Luigi Natoli.

Conversazioni con Dio. Un dialogo fuori del comune: 2

Continua, col secondo volume, la trilogia di Neale Donald Walsch. L’autore riprende i temi cari a filosofi e teologi ma a cui né la ragione né la fede hanno dato risposte convincenti, proponendo un nuovo modo di pensare e di vivere. Guerre, religioni, divorzio, omosessualità, ruolo della donna: argomenti di stretta attualità trattati in modo libero dai pregiudizi, pieno di dolcezza e ironia, ma anche ricchi di spunti rivoluzionari e controcorrente, illuminanti per chi persegue la ricerca della verità. Una lettura stimolante, che invita a mettere in discussione le proprie convinzioni per accedere a un risveglio profondo della coscienza e a un rapporto sereno con il mondo.
**

Conversazioni con Dio. Un dialogo fuori del comune: 1

In questo saggio Neale Donald Walsch instaura un dialogo apparentemente impossibile fra Dio e l’uomo, un “incontro” toccante, sincero e venato di un sottile umorismo, che non elude i temi cruciali su cui né la ragione né la fede hanno ancora dato una risposta definitiva. Chi siamo? Esiste un aldilà? Perché c’è il dolore? Un libro per tutti coloro che si sono impegnati nella ricerca della verità con cuore sincero, spinti da un anelito dell’anima e con una mentalità aperta; un libro che potrebbe essere definito “l’ultima parola di Dio sulle cose”.
**

Convenienza o amore

Hannah e Miguel si sono sposati per un unico motivo: unire i patrimoni delle loro famiglie e concepire un erede. Pur essendo un semplice patto finanziario, i due scoprono di condividere un intensa attrazione fisica; Hannah trascorre le sue giornate gestendo il suo negozio d’alta moda , e le notti fra le braccia del suo passionale marito. Sembrerebbe una vita perfetta, due persone adulte che non desiderano complicare le cose lasciando spazio ai sentimenti… allora perché quando un’affascinante modella francese decide di conquistare Miguel, Hannah si scopre terribilmente gelosa?

Controcorrente

Lucida e ossessionante storia, una vicenda che sviluppa gli antichi ma affascinanti temi dell’amore per il denaro, della gelosia e del ricatto, sulla falsariga di un giallo-suspense impeccabile. Il protagonista è un uomo che lotta con la verità, disperatamente cercata e disperatamente temuta, ed è travolto da rivelazioni che alterano la sua visione della vita. I due autori che scrivono sotto lo pseudonimo « Patrick Quentin », hanno impegnato a fondo la loro intelligenza e la loro abilità di giallisti per creare un capolavoro di antiretorica che ha qualcosa da dire a chiunque si interessi di «gialli» o, più semplicemente, di esseri umani.

Contro tutti

L’ex Navy SEAL Max Moore è l’unico sopravvissuto all’attentato che, in Pakistan, ha spazzato via l’unità della CIA con cui era andato a prelevare un importante prigioniero talebano. Qualcuno ha tradito. Ma la ricerca della verità condurrà l’agente molto lontano, al confine con il Messico dove, dopo anni di trattative, il più feroce cartello della droga ha stretto un accordo con i terroristi islamici: soldi, potere e controllo totale del mercato degli stupefacenti, contro la disponibilità di una ramificata rete di contatti in grado di portare il fuoco della jihad nel cuore degli Stati Uniti. Insieme a una task-force congiunta di agenti della CIA e dell’FBI, Max Moore dovrà dare inizio a una pericolosa caccia all’uomo, in una corsa contro il tempo per fermare l’organizzazione del secondo 11 settembre.

Contro lo sport

Lo sport nel suo complesso sembra aver sostituito riti, assorbito funzioni e paradigmi fondamentali nella cultura primitiva, per riproporli in una forma modernamente accettabile. Non solo, ma fornisce un’efficace integrazione al sistema educativo e alla religione. Per alcuni, rappresenta un’innocua metafora della guerra, per molti altri il farmaco universale grazie a cui è possibile far crescere bene i giovani, sviluppare e fissare sani valori etici e morali, far tornare belli i brutti, prevenire ogni tipo di malattia, allungare la vita media dell’uomo medio. In definitiva lo sport «fa bene», ci aiuta nella nostra lotta contro il male e, in virtù di ciò, fare sport diviene quasi un dovere etico. Invece, lo sport fa male.
**
### Sinossi
Lo sport nel suo complesso sembra aver sostituito riti, assorbito funzioni e paradigmi fondamentali nella cultura primitiva, per riproporli in una forma modernamente accettabile. Non solo, ma fornisce un’efficace integrazione al sistema educativo e alla religione. Per alcuni, rappresenta un’innocua metafora della guerra, per molti altri il farmaco universale grazie a cui è possibile far crescere bene i giovani, sviluppare e fissare sani valori etici e morali, far tornare belli i brutti, prevenire ogni tipo di malattia, allungare la vita media dell’uomo medio. In definitiva lo sport «fa bene», ci aiuta nella nostra lotta contro il male e, in virtù di ciò, fare sport diviene quasi un dovere etico. Invece, lo sport fa male.

Contrattacco

Il mistero dell’Anello delle Rovine, la caduta dell’antica civiltà dei Laymil… Cosa ha provocato la scomparsa, oltre venti secoli fa, di quella cultura inumana? Ione Saldana crede di saperlo. E’ una di coloro che hanno dedicato la vita alla soluzione di quell’angoscioso enigma spaziale e sa che non si tratta di un problema squisitamente archeologico. Perchè ci sono le prove che la sparizione dei Laymil è collegata con il mistero dei “virus d’energia” che stanno attaccando il tessuto stesso dell’universo. L’allarme è partito da un pianeta remoto, ma ora l’intera galassia sta lottando per sopravvivere. Per Joshua Calvert, Dexter e gli altri si avvicina la battaglia finale.

Contatto visivo

Una quieta cittadina americana. È l’ora della ricreazione alla Woodside Elementary School. Adam, un bambino autistico di nove anni e la compagna di classe Amelia svaniscono nel nulla. Scatta l’allarme, partono le ricerche. Adam viene ritrovato alcune ore dopo nel bosco ai margini della scuola. Accanto a lui il cadavere della piccola Amelia, uccisa con una coltellata al cuore. Per la polizia la testimonianza del bambino è fondamentale, ma Adam non riesce a dire che cosa abbia visto o sentito. Si è chiuso in un silenzio invalicabile, un silenzio che anche la madre, Cara, non riesce a spezzare. Non resta che cercare di leggere dietro quegli occhi spaventati, decifrare qualsiasi segnale, capire perché Adam, che di solito non infrange mai le regole, si sia allontanato dalla scuola. Un aiuto inaspettato arriva da Morgan, adolescente con lievi deficit mentali, che sembra aver trovato un canale di comunicazione con il bambino. Ma mentre sospetti e indizi si rincorrono, la violenza erompe di nuovo…

Consigli d’amore

La rubrica di Lady Truelove 1

Londra, 1892.
Cara Lady Truelove,
per la prima volta nella vita mi sono perdutamente innamorata. L’uomo in questione, però, non è della mia stessa estrazione sociale: è un pittore, un artista di talento. Inutile dire che la mia famiglia non approverebbe…
Henry, Duca di Torquil, non può credere ai propri occhi quando legge la lettera pubblicata nella rubrica di consigli di un famoso giornale scandalistico, comprendendo che il mittente è nientemeno che sua madre. E fatica ancora di più a capacitarsi del suggerimento che le viene offerto di seguire il cuore e non le convenzioni. Oltraggiato, decide di incontrare l’autrice del pezzo affinché ritratti la risposta e convinca sua madre a non trascinare nello scandalo l’intera famiglia.
Peccato che quando si trova davanti la bellissima e brillante Irene Deverill è il suo stesso cuore a rischiare la rovina!

(source: Bol.com)