57489–57504 di 65579 risultati

La rubrica dei cuori infranti (Floreale)

La rubrica dei cuori infranti (Floreale): #DearCandy by Paoletta Maizza
Candy non si chiama così per puro caso, ma lei al destino e alle coincidenze non ci crede. Come non crede nell’amore né alle anime gemelle. Eppure è lei a dirigere con successo “La Rubrica dei cuori infranti”.
La richiesta di aiuto di una sua lettrice la coinvolgerà in prima persona e per la prima volta dovrà scegliere: continuare a mantenere la sua etica professionale o dare consigli sbagliati e spingere tra le proprie braccia l’uomo tanto conteso?
Proprio quando tutto sta andando per il meglio, ecco che busserà alla sua porta un secondo uomo, lui ha capito il suo gioco e farà di tutto pur di farla ragionare.
In un insieme di equivoci, bugie e malintesi, Candy si ritroverà ad essere la classica antagonista di una storia d’amore.
Questa volta ci sarà un lieto fine per lei? E tu? Sei pronta a tifare per la cattiva?
Scoprite con lei la favolosa New York e il riscatto d’amore più romantico del mondo.
Altri libri della stessa collana:
“Felice perché ho te” di Hazel Pearce;
“Il diario di Ilary” di Alice Steward;
“Come la pioggia, accarezzami l’anima” di Elisabetta R. Brizzi.
Per informazioni scrivi a [email protected]
Oppure visita il sito floreale.pubme.me

La Rondine Rossa

Rondine Rossa è un’assassina fredda e spietata, ma quando si introduce nelle stanze del reggente dell’Unione della Ruota per ammazzarlo non lo fa a cuor leggerlo. Lo fa perché è costretta: hanno scoperto la sua identità e ora minacciano di uccidere il figlio che ha avuto da giovanissima e ha affidato a una famiglia di pescatori. Ma il suo piano non funziona e Fedor Grayson la scopre. Invece di farla giustiziare, però, la prende al suo servizio, perché uccida per lui.La strada verso la libertà sarà molto lunga, per la Rondine Rossa, e la strada per i sentimenti sarà non meno impervia…”Aveva indossato il suo costume il mattino dell’ultimo giorno di viaggio. L’aveva confezionato personalmente. Il bustino era molto stretto, la scollatura molto profonda. Per il resto era un abito da cameriera.Era salita sulla carrozza del reggente, che l’aveva osservata con sguardo analitico.«Perfetto» aveva commentato. «Respiri?».Rondine aveva cercato di tenere tutte e due le tette dentro la scollatura. «Lavoro» aveva ribattuto, di cattivo umore.”CONTIENE SCENE ESPLICITE – SI CONSIGLIA A UN PUBBLICO ADULTOmissblack1.wix.com/missblack
**
### Sinossi
Rondine Rossa è un’assassina fredda e spietata, ma quando si introduce nelle stanze del reggente dell’Unione della Ruota per ammazzarlo non lo fa a cuor leggerlo. Lo fa perché è costretta: hanno scoperto la sua identità e ora minacciano di uccidere il figlio che ha avuto da giovanissima e ha affidato a una famiglia di pescatori. Ma il suo piano non funziona e Fedor Grayson la scopre. Invece di farla giustiziare, però, la prende al suo servizio, perché uccida per lui.La strada verso la libertà sarà molto lunga, per la Rondine Rossa, e la strada per i sentimenti sarà non meno impervia…”Aveva indossato il suo costume il mattino dell’ultimo giorno di viaggio. L’aveva confezionato personalmente. Il bustino era molto stretto, la scollatura molto profonda. Per il resto era un abito da cameriera.Era salita sulla carrozza del reggente, che l’aveva osservata con sguardo analitico.«Perfetto» aveva commentato. «Respiri?».Rondine aveva cercato di tenere tutte e due le tette dentro la scollatura. «Lavoro» aveva ribattuto, di cattivo umore.”CONTIENE SCENE ESPLICITE – SI CONSIGLIA A UN PUBBLICO ADULTOmissblack1.wix.com/missblack

La rivincita delle mogli

Borse e scarpe griffate, gioielli, vacanze esotiche, interventi estetici, carte di credito: Imogen, Calgary e Yasmin, tre amiche che abitano nell’esclusivo quartiere londinese di Chelsea, sembrano condurre un’esistenza perfetta. Ma la vita, anche nei quartieri alti, non è soltanto fatta di bottiglie di champagne, di feste e cocktail a bordo piscina. Imogen, bellissima ex modella, ha sposato un uomo manipolatore e autoritario; Calgary, che un tempo dirigeva riviste femminili glamour, ha rinunciato alle sue ambizioni per amore e ora è costretta a chiudere più di un occhio sulle scappatelle del marito, mentre l’esuberante Yasmin ha sposato un ricco e informe matusalemme per tentare di scoprire la verità su un segreto che la tormenta da anni… Tra pranzi annaffiati di champagne e sessioni di shopping sfrenato, le tre donne si rendono conto ben presto che ci sono cose che il denaro non può comprare né risarcire e decidono che è ora di unire le forze per vendicarsi dei loro dispotici uomini. L’audace piano travolgerà la loro vita portando alla luce scandali e bugie, ma Imogen, Calgary e Yasmin sono pronte ad andare fino in fondo e a rischiare tutto pur di riprendere in mano il loro destino.

La rivincita della donna matura

Rose ha quarantasette anni ed è una donna di successo. Ha tutto quello che si può volere dalla vita: un marito adorabile, un lavoro appagante, due figli ormai grandi, una bella casa circondata da un giardino di fiori bianchi, perfetti come la sua esistenza. Lei che è abituata a pianificare ogni cosa, non si immagina di certo che tutto quello che ha costruito stia per crollare come un castello di carte. Perché una sera suo marito le annuncia di voler andare a vivere con un’altra donna e il suo direttore di volerla sostituire alla direzione della rubrica dei libri. Rose è sconvolta. Come se non bastasse la donna che le ha rubato il marito e il lavoro altri non è che la sua collaboratrice più fidata: la ventinovenne Minty.

La riserva dei folletti

Dopo una lunga spedizione di ricerca intergalattica, il professor Peter Maxwell, specialista di fenomeni soprannaturali, ritorna sulla Terra… una Terra straordinariamente progredita, enormemente mutata da quella che noi conosciamo, un pianeta che ha scoperto il segreto dei viaggi nel tempo, in virtù del quale creature di ogni epoca e di ogni natura… dai folletti ai dinosauri, dai più sorprendenti esseri usciti dalle nebbie del passato a geni come William Shakespeare, possono coesistere… una pianeta però che non conosce il segreto che Maxwell ha scoperto nelle immensità dello spazio, il segreto del mondo di cristallo che nasconde una preziosa conoscenza, qualcosa d’inestimabile per il nostro mondo. Ed è proprio questo lo scopo di Maxwell: convincere le autorità della Terra dell’importanza della sua scoperta, e indurle a prendere possesso del mondo di cristallo nel più breve tempo possibile. Ma inesplicabilmente, nel viaggio di ritorno alla Terra, qualcuno… o qualcosa… ha prodotto un duplicato di Maxwell: un duplicato che viene ucciso prima dell’arrivo dello scienziato, in modo da rendere impossibile la sua missione. Chi potrà credere che quello che sta per ritornare dalle stelle è il vero Maxwell, e non un mistificatore? E soprattutto… qual è il segreto che si nasconde dietro questi fantastici presupposti?

La rinascita del vampiro

Potenti e notturni, i vampiri che popolano il mondo creato da Nancy Kilpatrick si nutrono di sangue e di passioni, spinti all’eccesso dalla loro natura sovrumana. La notte è il loro covo, il momento ideale per rinsaldare alleanze millenarie e allacciarne di nuove e pericolose. Proprio quando la Guerra dei vampiri sembrava giunta al termine, un misterioso delitto turba l’equilibrio raggiunto a fatica. E quando un vampiro muore vuol dire che l’assassino dev’essere un suo simile. Ma chi è il traditore? Quale oscura minaccia incombe su André e i suoi amici? Con il suo carico di erotismo e orrore, la nuova regina del terrore tesse una trama avvincente e sorprendente, in grado di mescolare la suspense del mistery con i brividi dell’horror. In un mito che si perde nella notte dei tempi, molti sono gli enigmi che vengono chiariti, ma diversi altri costituiscono un mistero che verrà svelato solo nel prosieguo della saga. Un nuovo, affascinante tassello nello splendido Ciclo del potere del sangue.

La ricompensa del crociato

Inghilterra, 1222
Un’amara sorpresa attende Sir Bernard Fitzgibbons al ritorno dalle Crociate: Lord Setton, il signore a cui ha giurato fedeltà, nega di avergli mai promesse delle terre e la mano della figlia Claire in cambio della sua partecipazione alla Guerra Santa. Bernard, che per quattro lunghi anni non ha sognato altro che quella ricompensa, non è disposto a rinunciarvi tanto facilmente e così rapisce la mancata sposa, deciso a chiedere un lauto riscatto. Ma lei è una donna affascinante e bellissima, e al momento dello scambio Bernard decide che per averla è disposto a rinunciare all’oro. Setton però ha promesso la figlia a un ricco aristocratico e, per far valere le proprie ragioni, l’orgoglioso cavaliere dovrà affrontare il rivale in singolar tenzone…

La rettorica

La Retorica (Τέχνη ῥητορική o anche Περὶ ῥητορικῆς) è una delle opere acroamatiche di Aristotele, quelle opere cioè composte dal filosofo per essere studiate dai suoi allievi nel Liceo. Scritto durante l’ultima fase della vita dello Stagirita, e successivo alla Poetica (quindi al 330 a.C.), questo libro raccoglie le riflessioni relative alla retorica sviluppate da Aristotele nel corso della propria esistenza. L’opera è strutturata in tre libri, per ciascuno dei quali, seguendo Roland Barthes, è individuabile un argomento preciso: il Libro I è dedicato alla figura dell’oratore; il Libro II tratta del pubblico; il Libro III, più breve, affronta invece il tema del discorso vero e proprio. Inoltre, nel trattato sono distinguibili due fasi di stesura: ad una prima fase, caratterizzata dallo studio degli elementi entechnoi (propri della retorica in quanto techne), corrisponde a quanto scritto nel Libro I (eccetto il cap. 2 e parte del 15), mentre una seconda fase è riconoscibile nei due libri successivi.

(source: Bol.com)

La rete a maglie larghe

Nella cittadina di Maardam, il commissario Van Veeteren e la sua squadra sono alle prese con il caso di Jenek Mattias Mitter, un insegnante accusato della morte della moglie Eva. Risvegliatosi dopo una potente ubriacatura, Mitter ha trovato la moglie morta nella vasca da bagno: l’uomo – che versa in stato confusionale – continua a professarsi innocente. Nonostante la condanna del tribunale, il commissario Van Veeteren continua a nutrire forti dubbi sulla colpevolezza di Mitter. E infatti, pochi giorni dopo, Mitter viene assassinato nella sua cella. Iniziano così le indagini sulla vita passata di Eva, sul suo precedente matrimonio e sulla sua famiglia d’origine.

La resurrezione della mummia

Decimo volume del Meglio dei Weird Tales, a cura di Gianni Pilo. Le storie presentate sono LA RESURREZIONE DELLA MUMMIA di Seabury Quinn, LA VECCHIA CASA di Marvin Luter Hill, SONNO PROFONDO di Allison W. Harding, QUALCOSA DALL’ALTO di Donald Wandrei, LA PISTOLA di S. Gordon Gurwit, IL CUORE DEL VECCHIO GARFIELD di Robert E. Howard, LA PERGAMENA TERRIBILE di Manly Wade Wellman, LA SCURE DI CAINO di James Causey & Bill Blackbeard e SCIMMIE di E.F. Benson.

La Responsabilità Di Un Duca (I Rivoluzionari Cavendish Vol. 4)

**I rivoluzionari Cavendish** 4
*Londra, 1824.*
Chiunque penserebbe che essere chiamato in Inghilterra per ricoprire il ruolo di Duca di Durham sia la miglior notizia che un allevatore di cavalli americano potrebbe mai ricevere, eppure per James Cavendish non è affatto così. Il giorno prima di raggiungere Londra e assumere le responsabilità legate al titolo ereditato, decide quindi di concedersi un’ultima serata di libertà in cui essere solo James e di trascorrere una notte con una bellissima sconosciuta incontrata in una taverna.
Ma quando l’indomani rivede la donna tra le fila della propria servitù, lui scopre che quelle poche ore passate insieme non gli bastano e che desidera stringerla di nuovo tra le braccia e averla nella sua vita… vita di cui però non è più padrone in quanto duca.

La Respirazione Artificiale

La respirazione meccanica e una procedura con cui ogni medico di medicina intensiva e ogni specializzando nelle discipline sia chirurgiche che di medicina generale si deve quotidianamente confrontare. Nel volume sono descritti in modo dettagliato i fondamenti di questa pratica clinica: partendo dalle basi anatomiche e fisiologiche della respirazione meccanica e dalle varie forme di insufficienza respiratoria, vengono discusse le indicazioni a questo tipo di intervento e le complicazioni ad esso legate, oltre che i metodi alternativi e il management delle malattie specifiche dell’apparato respiratorio. Vengono inoltre discusse le piu recenti tecniche di terapia respiratoria e di respirazone meccanica non invasiva.
Il volume, tradotto per la prima volta in italiano, rappresentera un vero e proprio manuale pratico per i medici e per tutti gli operatori che nella loro professione si occupano di respirazione artificiale.

La resa dei conti

La più grave crisi che abbia mai colpito il mondo occidentale è servita. Banche che falliscono, borse che crollano, risparmi che vanno in fumo. Come è stato possibile? La storia non è così complicata. Semplicemente, c’è qualcuno che ha giocato sporco, approfittando delle tante zone grigie che il sistema finanziario racchiude. Dall’altra parte, poi, c’è qualcuno che ha sbagliato i suoi calcoli. E portando all’estremo i rischi ha finito per rimanere schiacciato. Carlo A. Martigli chiarisce come si è arrivati a questo punto usando un linguaggio semplice e procedimenti logici alla portata di tutti. Per comprendere come agiscono i maghi della speculazione finanziaria non è necessaria una laurea ad Harvard. Mutui subprime, cartolarizzazioni, derivati, opzioni, fondi di investimento: è facile capire di che si tratta. Il problema è che di solito nessuno si prende la briga di spiegarvelo. Martigli fa di più. Oltre a raccontare la crisi, mette in guardia dalle trappole di cui sono disseminate le lande dei mercati finanziari, e non risparmia qualche consiglio per tutelare i propri risparmi nella maniera più accorta e consapevole.

La Repubblichina

L’ho vista anch’io una rapatura delle donne fasciste, catturate nei giorni conclusivi della guerra civile. Era la fine di aprile del 1945 e andavo per i dieci anni. Oggi sono un vecchio signore curioso, ma già allora ero un ragazzino che si sentiva padrone della sua piccola città. Nell’attesa che riaprissero le scuole elementari, dove frequentavo la quinta poiché ero avanti di un anno, trascorrevo il tempo libero nella modisteria di mia madre Giovanna e nelle strade del centro. Conclusa la guerra e finiti i bombardamenti degli Alleati, non esistevano altri pericoli in città. In questo modo mi sono trovato di fronte a vicende che non pensavo di scoprire. Una fu la tosatura delle prigioniere repubblichine, avvenuta non in piazza del Cavallo come racconto in questo libro, bensì in una piazza secondaria, davanti a una caserma in sfacelo, diventata un rifugio di senzatetto e di prostitute malandate. Tra le donne sottoposte a quel supplizio, una era molto giovane e bella. La sua figura è sempre rimasta nella mia memoria, tanto da ispirarmi il personaggio centrale di questo libro: Teresa Bianchi, detta Tere. Una maestra elementare sui vent’anni, tanto appassionata della propria missione da prendere la tessera del Partito fascista repubblicano pur di insegnare in una scuola della città. Di solito i miei libri sulla guerra civile e sul dopoguerra sporco di sangue non hanno per protagonisti dei fascisti repubblichini se non come vittime delle vendette partigiane. Un revisionismo a senso unico ha fatto sparire i tanti italiani, civili e militari, rimasti fedeli a Benito Mussolini. Eppure furono soprattutto loro a sopportare gli eventi più angosciosi dell’ultima fase della guerra nel nostro Paese. Come le stragi provocate dagli aerei da bombardamento americani, spesso imprecisi e affidati a piloti che volevano liberarsi del loro carico micidiale e ritornare al sicuro nelle basi di partenza. Oppure come l’inferno delle violenze compiute dai marocchini in Ciociaria, con migliaia di donne stuprate sotto lo sguardo indifferente dei generali francesi, primo fra tutti Charles De Gaulle. La mia Tere affronta con fermezza e coraggio il furore dell’ultimo atto della guerra mondiale in casa nostra e il caos del dopoguerra. Di certo è una repubblichina, ma soprattutto un’italiana con una qualità che ho ritrovato in tutte le donne incontrate nella mia vita: la pazienza generosa. G.P.
**
### Sinossi
L’ho vista anch’io una rapatura delle donne fasciste, catturate nei giorni conclusivi della guerra civile. Era la fine di aprile del 1945 e andavo per i dieci anni. Oggi sono un vecchio signore curioso, ma già allora ero un ragazzino che si sentiva padrone della sua piccola città. Nell’attesa che riaprissero le scuole elementari, dove frequentavo la quinta poiché ero avanti di un anno, trascorrevo il tempo libero nella modisteria di mia madre Giovanna e nelle strade del centro. Conclusa la guerra e finiti i bombardamenti degli Alleati, non esistevano altri pericoli in città. In questo modo mi sono trovato di fronte a vicende che non pensavo di scoprire. Una fu la tosatura delle prigioniere repubblichine, avvenuta non in piazza del Cavallo come racconto in questo libro, bensì in una piazza secondaria, davanti a una caserma in sfacelo, diventata un rifugio di senzatetto e di prostitute malandate. Tra le donne sottoposte a quel supplizio, una era molto giovane e bella. La sua figura è sempre rimasta nella mia memoria, tanto da ispirarmi il personaggio centrale di questo libro: Teresa Bianchi, detta Tere. Una maestra elementare sui vent’anni, tanto appassionata della propria missione da prendere la tessera del Partito fascista repubblicano pur di insegnare in una scuola della città. Di solito i miei libri sulla guerra civile e sul dopoguerra sporco di sangue non hanno per protagonisti dei fascisti repubblichini se non come vittime delle vendette partigiane. Un revisionismo a senso unico ha fatto sparire i tanti italiani, civili e militari, rimasti fedeli a Benito Mussolini. Eppure furono soprattutto loro a sopportare gli eventi più angosciosi dell’ultima fase della guerra nel nostro Paese. Come le stragi provocate dagli aerei da bombardamento americani, spesso imprecisi e affidati a piloti che volevano liberarsi del loro carico micidiale e ritornare al sicuro nelle basi di partenza. Oppure come l’inferno delle violenze compiute dai marocchini in Ciociaria, con migliaia di donne stuprate sotto lo sguardo indifferente dei generali francesi, primo fra tutti Charles De Gaulle. La mia Tere affronta con fermezza e coraggio il furore dell’ultimo atto della guerra mondiale in casa nostra e il caos del dopoguerra. Di certo è una repubblichina, ma soprattutto un’italiana con una qualità che ho ritrovato in tutte le donne incontrate nella mia vita: la pazienza generosa. G.P.

La Repubblica tradita

Lo aveva annunciato subito Giovanni Valentini, storico direttore del settimanale L’Espresso e vicedirettore del quotidiano la Repubblica, che avrebbe raccontato la verità sulla maxi-fusione “Stampubblica”, svelando i passaggi di un’operazione che segna una mutazione genetica del giornale fondato nel 1976 da Eugenio Scalfari: dal cosiddetto “editore puro” a un gruppo di potere economico e finanziario. Una mega-concentrazione che rappresenta una minaccia per il pluralismo dell’informazione e per la libera concorrenza. In questo libro scomodo e appassionato, dopo quarant’anni di lavoro trascorsi tra Roma e Milano nel gruppo L’Espresso, Valentini offre una testimonianza inedita e personale, ricostruendo la storia con i protagonisti e gli aneddoti di una straordinaria avventura che oggi è destinata fatalmente a interrompersi. Ma qui l’autore denuncia anche un tradimento editoriale, consumato ai danni dei giornalisti e dei lettori, dietro il quale s’intrecciano diversi conflitti d’interessi.
**
### Sinossi
Lo aveva annunciato subito Giovanni Valentini, storico direttore del settimanale L’Espresso e vicedirettore del quotidiano la Repubblica, che avrebbe raccontato la verità sulla maxi-fusione “Stampubblica”, svelando i passaggi di un’operazione che segna una mutazione genetica del giornale fondato nel 1976 da Eugenio Scalfari: dal cosiddetto “editore puro” a un gruppo di potere economico e finanziario. Una mega-concentrazione che rappresenta una minaccia per il pluralismo dell’informazione e per la libera concorrenza. In questo libro scomodo e appassionato, dopo quarant’anni di lavoro trascorsi tra Roma e Milano nel gruppo L’Espresso, Valentini offre una testimonianza inedita e personale, ricostruendo la storia con i protagonisti e gli aneddoti di una straordinaria avventura che oggi è destinata fatalmente a interrompersi. Ma qui l’autore denuncia anche un tradimento editoriale, consumato ai danni dei giornalisti e dei lettori, dietro il quale s’intrecciano diversi conflitti d’interessi.