57457–57472 di 63547 risultati

Funny boy

Arjie Chelvaratnam, è il secondogenito di una famiglia della “upper class tamil” a Ceylon, che compie il viaggio dalla semplicità dell’infanzia al mondo intricato della vita adulta nei sette anni che porteranno ai sanguinosi disordini del 1983. Arjie preferisce giocare con le bambole e le bambine e si destreggia all’interno della sua famiglia allargata che lo guarda con preoccupazione e riprovazione. Si guadagna invece la simpatia dei pochi outsider della rigida società dell’isola. Arjie dovrà fare i conti con il risveglio della propria identità omosessuale e con le contraddizioni feroci dell’antica civiltà della sua gente.
**

Funerarium

Leonard “Chib” Moreno, meticcio quarantenne taciturno, svolge il mestiere di tassidermista, vale a dire imbalsamatore di animali. Un giorno una certa Blanche, appartenente all’alta borghesia, gli chiede di imbalsamare la figlioletta di otto anni, morta cadendo accidentalmente dalle scale, per esporla nella cappella privata della sua villa. Leonard, dopo molti dubbi, accetta, ma si accorge che la piccola è stata forse vittima di sevizie. Sedotto dalla diafana Blanche, viene trascinato in un mondo a lui estraneo, portando alla luce il più orribile segreto di famiglia.
**

Fuga nei mondi perduti

Non tutti i mondi della sfera di Gea sono civili colonie terrestri. Alcuni sono “mondi perduti”, avamposti dove le condizioni di vita sono ancora selvagge e violente. Sono i pianeti dell’avventura su sui tutto può accadere, e dove Myron Tane e i suoi compagni di viaggio – una ciurma di incalliti scorridori dello spazio – inseguono il miraggio di una colossale fortuna, sfuggendo a ogni regola e alla temibile polizia interplanetaria…

Fuga impossibile

Come molti altri, Ramon Espejo è fuggito dalla povertà e dalla disperazione del Terzo Mondo per la promessa di una vita migliore, unendosi a un gruppo di sognatori come lui e imbarcandosi su una delle astronavi del misterioso e terribile Enye. Ma la realtà che trova sul remoto pianeta di San Paulo non si rivela migliore di quella che ha lasciato. Forte, imprevedibile e furioso, Ramon è soddisfatto solo quando si ritrova da solo in mezzo alla natura, lontano dalla sporcizia e dal rumore dell’umanità, che odia con fervore sociopatico. Poi una notte la sua collera e l’alcol lo spingono a un omicidio che suscita clamore, e lui è costretto a rifugiarsi nelle regioni più inesplorate. Qui, quasi felice della propria solitudine, Ramon è di nuovo un uomo libero, ma ben presto si imbatte in qualcosa di inaspettato: una razza di alieni che vivono nascosti, fuggitivi come lui in quel mondo che non gli appartiene.

Fuga dalla Terra

Molti appassionati di Fantascienza conoscono McGregor sotto lo pseudonimo di J.T. Mclntosh con il quale ha firmato tutta una serie di ottimi romanzi e racconti. La saga che vi presentiamo inizia in un piccolo paese degli Stati Uniti dove un Tenente dell’Esercito, Bill Easson, è stato inviato a scegliere una persona su mille che potrà lasciare la Terra minacciata da una catastrofe cosmica, per cercare scampo sulle astronavi che faranno rotta verso Marte. Altri colleghi di Bill Easson svolgono analoghi compiti in tutto il resto del Paese. La scena, dopo le vicissitudini relative alla scelta, si sposterà prima nello spazio e poi su Marte, dove…

Fuga da El Diablo. Il professionista

San Cristobal de las Cruces è una piccola isola a nord di Cuba. Gli indios la consideravano un luogo tabù e gli spagnoli vi costruirono una fortezza. Ma presto l’abbandonarono: troppo difficile rifornirla e l’aria era malsana. Poi, il regime di Fidel Castro istituì un carcere femminile. Il caldo, le malattie e gli effluvi delle paludi fecero presto dimenticare a tutti il vero nome dell’isola. Adesso carcerieri e recluse la chiamano semplicemente EI Diablo. Ed è proprio in quell’inferno in terra che finisce Chance Renard, alla fine di una serrata indagine sui legami tra la CIA e il narcotraffico: una lunga pista segnata da tradimenti e rivelazioni, arrossata da tanto sangue e resa ancora più pericolosa dall’ombra del Voodoo.
**

Fuego

Una torrida estate bolognese, un piromane che semina incendi per la città e una morte strana, molto strana, apparentemente legata a oscuri culti sciamanici. L’autopsia conduce la polizia ai locali notturni latino-americani della provincia, il regno della Guerrera, al secolo Elisa Guerra. Capoerista convinta, studentessa di criminologia nonché giornalista pubblicista disoccupata che attualmente consegna pizze a domicilio. La Guerrera è concentrata in una personale lotta per la sopravvivenza: gli ostacoli sono il disinganno della vita, la precarietà e un’occupazione di cui si vergogna. Quando l’ispettore Basilica la coinvolge nelle indagini, lei ci si tuffa nel suo modo incosciente, senza riserve, così come balla e beve rum. Le ambigue notti di salsa sono una calamita non solo per i personaggi che le animano – la fascinosa Princesa, El Tigrón, El Chupa-Chupa, Catalina, con la sua dolcezza azzurra e i suoi studi di alchimista, il sensuale cantante Roelvis, un amante cubano tornato dal passato – ma anche per i curiosi. E qualcuno, nascosto nell’ombra, sta macchinando un nuovo delitto. Nel frattempo il fuoco continua a bruciare impietoso nelle strade di Bologna e nel cuore duro della Guerrera.
**

Frenzy

Frenzy, ovvero frenesia: raptus, delirio, febbre di uccidere. Violenza nella notte: un richiamo di sangue a cui non si possono apporre le tradizionali barriere di legge e ordine, perché sulla città sembra calato un incubo e un mostro assetato di sangue.

Freddo tagliente

Vampiri di Chicago, volume 6
Trasformata in vampira contro la sua volontà, la ventottenne Merit ha finito per ambientarsi nel sottobosco vampirico di Chicago, dove ha scoperto che negli esseri soprannaturali c’è più di quanto appaia a prima vista… e che esistono più creature soprannaturali di quante la gente abbia mai immaginato.
E non tutti i segreti da lei appresi sono condividibili… con umani e non umani.
Adesso Merit è in caccia attraverso lo spoglio Midwest americano, sulle tracce di un essere soprannaturale ribelle deciso a rubare un antico manufatto che potrebbe scatenare mali catastrofici nel mondo. Merit è però anche una preda. Un nemico di Chicago sta dando a sua volta la caccia proprio a lei, e non si fermerà davanti a niente per impadronirsi del libro. Senza pietà.
È uno scontro senza regole, senza misericordia. La corsa ha avuto inizio.

Freddi tropici

Lo sfondo è quello delle Keys, in Florida. Quando Gaeton Richard scompare. Thorn, un suo vecchio amico di infanzia, si mette subito alla ricerca. Gaeton è un ex agente dell’FBI e negli ultimi tempi lavorava per conto di Benny Cousins, gestore di una società di sistemi di sicurezza. Almeno sulla carta offre protezione a personaggi di varie nazionalità che hanno timore di essere rapiti, derubati, assassinati, ma nella realtà le cose sono molto più sporche: Benny offre rifugio, anche in casa propria, un comodo e riparato isolotto della Florida, a criminali di varia natura, poi li fa uccidere e ne “confisca” i beni. Thorn riesce a intrufolarsi in questo giro e subito rischia di finire nelle paludi popolate di coccodrilli. Come se non bastasse, la situazione si complica per l’interferenza di Darcy, l’affascinante sorella di Gaeton, determinata a scoprire la verità sul fratello e a vendicarlo. Il caso si complica via via con l’intervento di altri personaggi tra cui un sicario psicopatico, infatuato di Darcy, e una bibliotecaria esperta di computer che farà una brutta fine. E in mezzo a tutto questo, l’FBI fa il suo abilissimo gioco. Il romanzo, che oscilla tra il thriller classico e la spy-story, vanta una suggestiva ambientazione, paesaggi, colori e personaggi indimenticabili e una scrittura piena di fascino inquietante e di una certa sottile magia.

Frecce spezzate

I cow-boys contro cui devono lottare oggi gli Indiani d’America non sono più i rudi vaccari, i voraci pionieri, o le intrepide “Giacche Azzurre” dell’Esercito Bianco: oggi sono le multinazionali, il potere politico, i burocrati del Bureau of Indian Affairs, a insidiare l’esistenza del superstite popolo indiano americano.
Attraverso le testimonianze di Capi, leader spi- rituali, sciamani, studiosi, esponenti dell’American Indian Movement (Ron Two Bulls, Leonarel Crow Dog, Phillip Deere, David Monongwe, Alfonso Ortiz, Thomas Banyacya, Ted Means, Leon Shenandoah, ecc.), questo libro documenta la drammatica realtà odierna del mondo e della cultura pellerossa – la lotta e l’agonia di un popolo ormai a un passo dall’etnocidio.

Freaks

Freaks: Miti e immagini dell’Io segreto by Leslie Fiedler
Dal generale Tom Thumb, il nano del Connecticut che incantò la regina Vittoria, a Millie e Christine, le sorelle siamesi afroamericane che vissero tutta la vita da schiave (di terzi, oltre che l’una dell’altra). Dal circo di P.T. Barnum ai film di Tod Browning e Federico Fellini; dalla Venere ottentotta, le cui enormi natiche nel 1815 mandarono in confusione mezza Parigi, a Lady Olga Barnell, che a dispetto dei baffoni e di trentatré centimetri di barba si sposò ben quattro volte. Il freak, il fenomeno da baraccone, lo scherzo della natura, è da sempre sinonimo di anomalia.Oggetto nei secoli di attenzioni contrastanti, nani, gemelli siamesi, giganti, ermafroditi, donne barbute e uomini elefante hanno suscitato riso e timore, compassione e scherno, repulsione e attrazione, turbamento metafisico in chi della norma si è ritenuto portatore e difensore. Fino a diventare un vero e proprio modello nella controcultura giovanile degli anni sessanta e settanta, che ha fatto di quegli emarginati dei supereroi.Leslie Fiedler affonda lo sguardo in questo viluppo di mitologie, stereotipi e narrazioni, trasformandolo in una critica del rapporto con il diverso, con l’altro da sé – un grado ulteriore dell’essere a cui può avere accesso chi sappia superare le convenzioni dell’apparenza.Con Freaks il Saggiatore restituisce al lettore un classico della critica culturale contemporanea, arricchito dalla prefazione inedita di Vittorio Giacopini. Un’opera che dal 1978 non ha mai smesso di fecondare il nostro immaginario. Un invito ad alzare il tendone e a guardare con occhi nuovi il freak che abbiamo davanti: dietro quei peli, quel costume di scena e quei tratti deformati, potremmo ritrovare il nostro volto.

Fratellanza

Torna in una nuova avventura Ezio Auditore, l’eroe che ha raccolto l’eredità del Credo degli Assassini per battersi contro il malvagio Ordine dei Templari, controllato dalle potenti famiglie dei Borgia e dei Pazzi. Dopo l’incontro culminante nella Cripta, dove entità misteriose gli hanno dato il titolo di Profeta, Ezio ha abbandonato alla sua sorte il capo dell’Ordine, papa Alessandro VI, credendolo destinato a morte sicura. Il pontefice, però, non solo è sopravvissuto, ma ha anche passato il testimone ai figli Cesare e Lucrezia: un avido condottiero e un’avvelenatrice. Ora Roma, un tempo splendida e gloriosa, è in rovina. Sofferenza e degrado hanno invaso la Città Eterna, gli abitanti vivono nel terrore dello spietato clan. Cesare Borgia, più crudele e pericoloso persino di suo padre, non si fermerà finché non avrà tutta l’Italia nelle sue mani, ed Ezio è chiamato a contrastarlo. Ma il maestro degli Assassini non può agire da solo, deve lasciarsi guidare dalla saggezza di preziosi alleati, e soprattutto radunare attorno a sé la sua fratellanza: solo così potrà colpire al cuore un nemico tanto subdolo e radicato. L’impresa lo porterà a misurarsi con i propri limiti, ma anche con avversari imprevedibili, perché il tradimento e la cospirazione allignano ovunque, persino tra le file della sua stessa confraternita. Basato sul videogame “Assasin’s Creed. Brotherhood”, un libro con il ritmo di un thriller e l’ambientazione del romanzo storico.
**

Frank Carlucci investigatore

In fantascienza ci sono molti tipi di detective: olistici, come quelli di Richard Adams; telepatici, come il Wade Harper di Eric Frank Russell; mimetici, come Hoka Holmes nel libro di Anderson e Dickson, ma nessuno, crediamo, umano e tenace come il tenente Frank Carlucci della polizia di San Francisco. L’eroe che i nostri lettori hanno già conosciuto in Angelo Meccanico e in Cyberblues. Il caso, stavolta, riguarda la scomparsa di una persona amica, e il tenente è particolarmente coinvolto; ma qui siamo nel basso futuro, e quella che sembrava un’inchiesta normale ben presto si trasforma in un’indagine agghiacciante su un segreto scientifico noto a pochi sventurati come Cancer Cell, la Cellula Mortale.